Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 15 – 15 aprile 2015

Scritto da
15 Aprile 2015

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 15 – mercoledì 15 aprile 2015
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

ROMA.  “CONOSCERCI PER FARCI CONOSCERE”. IL 16 E 17 APRILE A ROMA LA CONFERENZA NAZIONALE  DI ORGANIZZAZIONE DELL’AUSER
Si terrà a Roma, presso il Centro Congressi Frentani, la IV  Conferenza di Organizzazione Auser dal titolo  “Conoscerci per farci conoscere”. I lavori inizieranno giovedì 16 aprile alle ore 10 e si concluderanno venerdì 17 alle ore 13.30.  Il giorno 16 aprile alle ore 12.40 è in programma l’intervento di Nino Baseotto segretario nazionale Cgil e alle  16,30  intervento della Segretaria Generale dello Spi Cgil Carla Cantone.
L’iniziativa sarà anche l’occasione per premiare i vincitori del concorso nazionale “Costruiamo un ponte tra le generazioni. Il piacere di continuare a conoscere”, collegato all’ultima edizione della Città che apprende di Palermo e per consegnare i nuovi attestati di qualità delle Università popolari e dei Circoli culturali Auser.
Per informazioni: www.auser.it

CONCORSO  CITTA’ CHE APPRENDE,  IL 16 APRILE ALLE ORE 18 LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI VINCITORI
La giuria esterna nominata dalla Presidenza Nazionale Auser per la IV edizione del  Concorso nazionale di poesia, racconto breve, foto e video “Costruiamo un ponte tra le generazioni, il piacere di continuare a conoscere” collegato alla Città che apprende 2014, ha selezionato i vincitori.
La premiazione avverrà nel corso della Conferenza di Organizzazione Auser “Conoscerci per farci conoscere” ed è prevista per giovedì 16 aprile alle ore 18 presso il Centro Congressi Frentani. L’elenco dei vincitori del concorso è visibile sul sito www.auser.it

SCUOLA: L’APPELLO DI 27 ASSOCIAZIONI AL PARLAMENTO PER MODIFICARE DDL GOVERNO. L’AUSER FRA I FIRMATARI
Ventisette associazioni, fra queste l’Auser,  promuovono un appello al Parlamento italiano per chiedere di cambiare il disegno di legge sulla scuola presentato dal governo. I firmatari rivendicano uno “spazio di ascolto”, perché senza la partecipazione attiva dei soggetti da essi rappresentati – studenti, insegnanti, genitori, forze sociali e sindacali e associazioni – “nessuna riforma può raggiungere obiettivi decisivi per il Paese”.
Come si legge nell’appello, che trasmettiamo in allegato, è indispensabile “aprire un ampio confronto per delineare una visione generale, il più possibile condivisa, sul ruolo della scuola nella società della conoscenza”. “A questo punto – continua il testo – riteniamo decisivo partire dal diritto di ogni persona all’apprendimento permanente come base per un progetto complessivo di cambiamento del sistema educativo italiano”.
I 27 promotori, “pur rappresentando organizzazioni con punti di vista anche molto diversi”, presentano cinque proposte per cambiare il ddl.  L’appello si chiude chiedendo una discussione parlamentare ampia su questi temi: le numerose deleghe al governo previste nel ddl sono considerate un errore in quanto riguardano temi troppo importanti per la scuola italiana per non essere affrontati in aula e i relativi criteri direttivi sono insufficienti e spesso troppo vaghi. Inaccettabile poi la previsione di non finanziare queste deleghe.
Hanno promosso l’appello: Agenquadri, AIMC, ARCI, AUSER, CGD, CGIL, CIDI, CISL, CISL Scuola, Edaforum, FNISM, FLC CGIL, IRSEF-IRFED, Legambiente, Legambiente Scuola e Formazione, Link – Coordinamento Universitario, MCE, Movimento Studenti di Azione Cattolica, Movimento di Impegno Educativo di Azione Cattolica, Proteo Fare Sapere, Rete della Conoscenza, Rete degli Studenti Medi, Rete29Aprile, UCIIM, UDU, Unione degli Studenti, UIL, UIL Scuola.
Il testo si scaricare dal sito www.auser.it

PRIORITÀ, SFIDE E PROGETTUALITÀ FUTURE AL CENTRO DELLA CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE DI AUSER EMILIA ROMAGNA
Estendere la presenza di Auser a tutti i comuni della regione; puntare sui distretti socio-sanitari quale luogo privilegiato di coordinamento e raccordo tra i diversi attori sociali; investire sulla semplificazione e sulla trasparenza valorizzando l’importante operato dell’organizzazione nei territori.
Questi alcuni dei temi al centro del Documento approvato all’unanimità dall’Assemblea di Auser Emilia Romagna nel corso della Conferenza di organizzazione, svoltasi a Rimini l’8 e 9 aprile.
Frutto di un percorso ampiamente condiviso con i territori attraverso assemblee e comitati direttivi, il documento rappresenta un contributo al dibattito nazionale in vista dell’omologa Conferenza di organizzazione in programma a Roma il 16 e 17 aprile, nonché un impegno progettuale per il futuro della stessa Auser Emilia Romagna.
Maggiori informazioni e il testo completo del Documento:http://www.auseremiliaromagna.it/node/3043

CAVARZERE. APRE UN NUOVO CENTRO SOLLIEVO PER I MALATI DI ALZHEIMER
Sabato 18 aprile 2015 si terrà l’inaugurazione del Centro Sollievo per i malati di Alzheimer ed i loro familiari di corso Europa 99 a Cavarzere. Un progetto promosso dall’Auser di Cavarzere e Cona dai rispettivi Comuni, dalla Regione Veneto e Ulss 14 di Chioggia.  La cerimonia si terrà presso la sala consiliare del Comune alle ore 10,30 alla presenza del sindaco di Cavarzere, di Cona, del direttore dei servizi sociali Ulss 14, il primario del reparto di geriatria e del centro di decadimento cognitivo dell’Ulss 14 di Chioggia.

BRESSO. APERITIVO CON ALZHEIMER
Auser Bresso  Banca del tempo organizza per il prossimo 23 aprile dalle ore 18 alle 19,30 in piazza Martiri 1, l’iniziativa  dal titolo “aperitivo con Alzheimer”, una serie di incontri divulgativi con la partecipazione di Valentina Bellinaso esperta in danzamovimentoterapia con alzheimer. Si tratta di un progetto di sostegno ai familiari di utenti con demenza di alzheimer. L’ingresso è libero. Uno dei problemi per chi vive con un malato di Alzheimer è rappresentato dalla comunicazione.
La persona affetta da Alzheimer presenta gravi problemi di comunicazione, e i familiari devono cercare di individuare i messaggi non verbali del malato: osservando accuratamente le sue reazioni si potranno capire le sue paure, i suoi disagi, i suoi desideri e i suoi bisogni. Migliorando la comunicazione si ottengono molti risultati: si toglie il malato dal drammatico stato di isolamento in cui si trova; si riduce il senso di impotenza, irritazione, frustrazione che colpisce il caregiver quando non riesce a “capire o farsi capire”. Esistono altri sistemi di comunicazione ai quali possiamo ricorrere: gli sguardi, i gesti, le espressioni sono in grado di sostituire, talvolta egregiamente, la comunicazione verbale. Il ricorso a questi strumenti (la cosiddetta comunicazione non verbale) deve essere cercato e affinato.
Per info e prenotazioni: Auser Bresso Tel. 02 36758116.

MONTEPRANDONE  (AP). CORSO DI SARTORIA PER LA CASA, SUCCESSO FRA LE GIOVANI
Il Circolo culturale Auser “Centro Pacetti” di Monteprandone, provincia di Ascoli Piceno, ha partecipato al progetto di promozione sociale di Auser Marche: “Cittadinanza attiva nelle Marche dei piccoli luoghi”, con un corso di sartoria per la casa. Il progetto è cofinanziato dalla Regione Marche. Stavolta l’opportunità di apprendimento, che  Auser rivolge a numerose persone adulte e anziane per aumentare le loro competenze nell’inserimento nel contesto sociale, è stata colta anche da ragazze molto giovani. Tutte hanno ricevuto l’attestato di frequenza  da parte del presidente di Auser provinciale Ascoli Piceno Alessandro Quartarone. Erano inoltre  presenti il presidente del circolo Auser di Monteprandone Guerriero Traini, il coordinatore locale del progetto Bertin Nimon e la responsabile della macroarea apprendimento permanente di Auser Marche Maria Teresa Marziali. La strategia di Auser Marche è quella di costituire una rete sempre più fitta di Circoli culturali e di  opportunità formative, includendo le persone che vivono nei piccoli e piccolissimi centri urbani, e valorizzando il sapere di coloro che tendono ad autoescludersi per scarsa familiarità con il linguaggio e con il metodo di apprendimento proposti dalla scuola formale.

BRESCIA. SCEGLI IL TUO VOLONTARIATO
Sono stati molti gli studenti dell’Università Cattolica che hanno aderito al concorso lanciato per realizzare un spot che incentivasse anche i cittadini con i capelli bianchi a darsi da fare per il prossimo. A promuovere l’iniziativa il Centro Servizi per il Volontariato (Csv) in collaborazione con Anteas, Auser, Osservatorio sul Volontariato e corso di laurea in Scienze e Tecnologie delle Arti e dello Spettacolo dell’Università Cattolica.
Le clip più apprezzate, selezionate da una giuria tecnica appositamente composta da esperti, tra cui la direttrice di Teletutto Nunzia Vallini sono state premiate e vengono ora qui riproposte online. Il risultato, alla fine, è un caleidoscopio di sguardi che ci dice molto sul rapporto che intercorre tra le diverse generazioni. La prima classificata, risultata vincitrice di un premio del valore di 800 euro, è Alice Fedeli. Il suo spot mostra una nonna impegnata con i propri nipoti. La protagonista sceglie consapevolmente di dedicare del tempo anche ad altri bambini, bisognosi delle sue amorevoli cure. Si aggiudica, invece, il secondo posto Matteo Archetti (per lui un premio da 500 euro) con uno spot tecnicamente non elaborato ma dal messaggio molto forte ed efficace; mentre è terzo posto ex equo per Michele Botta e Diana Cardani, entrambi vincitori di un premio da 300 euro. La giuria ha assegnato anche due menzioni speciali a Giacomo Baronchelli e Matteo Lorenzoni, e consegnato gli attestati di partecipazione agli altri studenti.

CIVITAVECCHIA. CORSI E CONCORSI ORGANIZZATI DALL’AUSER
L’Auser di Civitavecchia organizza in collaborazione con Radio Blu Point, un corso di conduzione radiofonica. Le lezioni si terranno a partire dall’8 maggio alle ore 17 .00 presso la sede dell’associazione in via Giusti 22. Si potranno apprendere le tecniche, i trucchi del mestiere, per diventare dei bravi DJ, conduttori e animatori  di trasmissioni radiofoniche. Le lezioni saranno teoriche e con molta pratica. Alla fine attestato di partecipazione.
C’è tempo fino al 30 giugno per partecipare alla prima edizione del concorso fotografico “scatti in penombra” promosso da La civetta di Civitavecchia in collaborazione con Auser. Possono partecipare persone di tutte le età residenti nel territorio di Civitavecchia  e dei comuni della provincia di Roma e Viterbo.
Per info: ausercivitavecchia@libero.it

GAVORRANO (GR): AUSER AIUTA 48 FAMIGLIE
Il circolo Auser di Gavorrano (GR) aiuta le famiglie in difficoltà: grazie ad un accordo con la Coop infatti, è stata effettuata una raccolta di generi di prima necessità da destinare alle persone meno abbienti del territorio. Sono  già 48 i pacchi che sono stati distribuiti grazie alla generosità della popolazione, e la raccolta proseguirà anche nei prossimi mesi.
Lo scorso anno  le auto di Auser Gavorrano hanno trasferito oltre duemila persone sia per visite negli ospedali di zona che per il disbrigo di pratiche burocratiche, con oltre 110mila chilometri percorsi.
nello stesso territorio è da poco sorta la nuova sede Auser di Vetulonia.
Fonte: La Nazione

IL FILO D’ARGENTO SBARCA A BAGHERIA (PA)
Anche Bagheria (PA) sarà collegata ai servizi del Filo D’Argento Auser, dopo i vicini comuni di Casteldaccia e Montelepre.
La giunta comunale ha approvato la delibera per lo schema di convenzione, che garantirà ai cittadini l’attivazione del numero verde 800995988 e dei servizi ad esso collegato come la compagnia telefonica e l’accompagnamento protetto. Il progetto è finanziato da Fondazione Con il Sud.
Fonte: Il Giornale di Sicilia

PESARO. VOLENTIERI VOLONTARI
Lunedì 20 aprile alle ore 17.00 a Pesaro  in via Petrarca 18 sala Symposium “Aristide Grassini” si terrà la presentazione del progetto “Volentieri volontari per il Quartiere” promosso dall’Auser, dal Comune di Pesaro in collaborazione con il Csv Marche.
E’ prevista la partecipazione del presidente nazionale Enzo Costa.

AQUILEIA. PER RICORDARE IL 25 APRILE
Domenica 19 aprile a partire dalle ore 10.00  è in programma ad Aquileia la commemorazione del 70° anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo e della fine della Seconda Guerra mondiale, organizzata in collaborazione tra Amministrazione comunale di Aquileia, locale Sezione ANPI, Fondazione “Valmi Puntin”, Lega comunale SPI CGIL e AUSER Aquileia e Bassa Friulana. Nel corso della manifestazione, gli alunni della Classe Quinta della Scuola Primaria di Aquileia presenteranno alcuni elaborati da loro realizzati nell’ambito di un percorso tematico svolto durante l’anno scolastico. Sarà inoltre proiettato un estratto del DVD in fase di realizzazione sulla base delle testimonianza audio-video raccolte, con la collaborazione di Giacinto Jussa, presso ex combattenti partigiani ed antifascisti aquileiesi.

CHIARAVALLE (AN), PER UNA LONGEVITA’ ATTIVA
L’Auser volontariato onlus di Chiaravalle (AN), nell’ambito del progetto “Per una longevità attiva”, organizza una serie di attività ed iniziative rivolte alla popolazione anziana, nell’ottica di promuovere un invecchiamento attivo e prevenire situazioni di solitudine e disagio.
Tante le attività a disposizione:  dalla metà di aprile fino a settembre sono previsti corsi di ginnastica dolce per la terza età e corsi di ballo, corsi di alfabetizzazione informatica di 1° livello.
Ci saranno inoltre incontri  sui temi salute e invecchiamento, con medici specialistici, e con membri delle forze dell’ordine e responsabili di Banche e Poste sulla sicurezza e sull’uso corretto di bancomat e carta di credito.  Non mancheranno poi attività di socializzazione, attraverso l’organizzazione di gite ed escursioni guidate alla scoperta delle bellezze del territorio.
L’intero progetto, promosso dall’Auser volontariato onlus di Chiaravalle con il sostegno della Regione Marche, ha l’obiettivo di prevenire l’isolamento di anziani, ancora autosufficienti, offrendo loro occasioni di apprendimento e svago, nuovi stimoli e nuove competenze, nell’ottica di favorire il mantenimento di uno stile di vita adeguato alle proprie esigenze e capacità.
Fonte: viverejesi.it

PAVIA: ALLENARE LA MEMORIA CON LE TECNICHE DEL RICORDO
Il Comune di Pavia, insieme a d Auser e associazione Appavia, organizzano un ciclo di incontri dedicati alla memoria, alla sua conservazione e al suo allenamento.
Il primo appuntamento è previsto per giovedì 23 aprile presso lo Spazio Q di piazzale Torino e aiuterà gli anziani a capire i meccanismi con cui funziona la memoria e come si può mantenerla viva, ma anche a come individuare gli elementi che possono  evolvere in una patologia.
Tra gli argomenti che verranno trattati, ci saranno anche le strategie di memoria o verbali su come ricordare i numeri di telefono o prendere le medicine.
L’appuntamento è gratuito.
Fonte: La Provincia Pavese

TRENTO: DONNE NEGLI AMBULATORI PER LE MAMMOGRAFIE
L’Auser delle Giudicarie di Trento ha dato la propria disponibilità ad ampliare il servizio di accompagnamento agli ambulatori che effettuano lo screening mammografico per le donne del territorio.
Sono 26 i volontari che ogni giorno raggiungono i centri ospedalieri più importanti del Trentino; il trasporto verso i centri mammografici amplierebbe la sfera di competenza. Per l’attivazione del servizio occorre l’approvazione definitiva dell’assessorato.
Fonte: Trentino

TRANI, IL VOLONTARIATO DEI GIOVANI DELL’AUSER
L’Auser Trani ha attivato dal 2014 la sezione Giovani, presieduta da Vincenzo Topputo, volontario e candidato al consiglio comunale. L’associazione, che da anni aiuta e sostiene quotidianamente le persone anziane, è coadiuvata da un gruppo giovani numeroso e volenteroso. L’obiettivo è quello di creare un ponte tra i giovani e gli anziani. L’associazione ha attivato diversi corsi come quelli di informatica, inglese, tornei di burraco e di scopone scientifico, corsi di decoupage, oltrealla realizzazione di un “gruppo di acquisto solidale”.
Fonte: traniviva.it

CREMONA, I CORSI DI APRILE DELL’UNIVERSITA’ POPOLARE
Sono aperte le iscrizioni per i corsi di Auser Unipop Cremona in partenza ad aprile 2015: alfabetizzazione over 65, alfabetizzazione informatica per principianti,  Powerpoint, Bijoux come li vuoi tu (edizione primavera 2015), Tecniche PNL, Cogli e Mangia, riconoscimento/raccolta erbe spontanee.
La sede dell’Associazione è in Via Mantova, 25 (all’interno della Camera del Lavoro) ed è aperta al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14:30 alle 18:00.
Per informazioni:
0372 448678 –  unipop.cremona@auser.lombardia.it  – www.auserattiva.it/sede/cremona/
Fonte: Welfare Cremona Network

Anziani e dintorni

GORIZIA. UN PIANO CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI
La Provincia di Gorizia – Assessorato al Welfare – in collaborazione con i Carabinieri, i sindacati dei pensionati e gli Enti locali, ha predisposto  un progetto “Sicurezza Anziani”. Si tratta di una serie di interventi rivolti agli anziani e alle fasce più deboli della cittadinanza. Per raggiungere l’obiettivo, in diversi Comuni del territorio provinciale ed in particolare nei luoghi maggiormente frequentati da anziani, verranno organizzati incontri di informazione e sensibilizzazione che offriranno supporto e consigli pratici alla cittadinanza per prevenire reati e truffe. Verranno predisposti opuscoli e diffusi brevi filmati su furti e raggiri perpetrati più frequentemente dalla malavita locale, al fine di illustrare alla popolazione potenzialmente vulnerabile le modalità e le strategie più opportune per tutelarsi. I video sono realizzati in collaborazione con gli studenti della WebradioTv dell’Iisi “Galilei” di Gorizia anche al fine di promuovere e rafforzare scambi ed esperienze intergenerazionali. l progetto Sicurezza Anziani nasce con lo scopo di avvicinare gli anziani del territorio che si sentono insicuri e diffidenti e molto spesso soli per “in-formarli” sui metodi per prevenire reati e truffe ai loro danni, attraverso incontri pubblici durante i quali verranno dati utili consigli grazie alla collaborazione con i Carabinieri e le organizzazioni sindacali dei Pensionati del territorio.
Fonte:ilpiccolo.gelocal.it

VACCINAZIONI E INVECCHIAMENTO ATTIVO
Anziani poco informati sui vaccini e poco consapevoli dei rischi legati alle infezioni. Secondo un’indagine del Censis, la popolazione anziana ha una conoscenza piuttosto imprecisa delle vaccinazioni come strumento di prevenzione di molte malattie, di cui proprio l’età avanzata rappresenta un fattore di rischio. Dagli ultimi dati disponibili per la stagione antinfluenzale 2013-2014, risulta infatti che solo il 55,4% della popolazione di over 65 anni si è vaccinata, realizzando un tasso di copertura ben al di sotto degli obiettivi di sanità pubblica indicati da Organizzazione mondiale della sanità e Consiglio europeo, che sono del 75% come soglia minima e del 95% come soglia ottimale. E quest’anno i primi dati indicano addirittura una riduzione del 20-30% delle vaccinazioni antinfluenzali. Sono i numeri illustrati  al convegno che si è tenuto a Roma il 14 aprile sui temi dell’invecchiamento e della prevenzione promosso da Italia Longeva. Il presidente Auser Enzo Costa, ha partecipato alla Tavola Rotonda con un intervento sull’importanza dell’invecchiamento attivo.

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL’AUTOCONVOCAZIONE DEL VOLONTARIATO ITALIANO
Mercoledì 22 aprile  alle ore 10.00 presso la sala stampa dell’Associazione Stampa Romana in Piazza della Torretta 36 a  Roma si terrà la Conferenza Stampa di presentazione dell’Autoconvocazione del Volontariato Italiano, fissata per il prossimo 9 maggio a Roma.
Con l’autoconvocazione si intende dare voce al volontariato italiano, coinvolgere tutte le sue organizzazioni, dalle più grandi alle più piccole; rimettere al centro dell’agenda politica la necessità di valorizzare un così importante patrimonio nazionale; creare le condizioni che ne liberino ulteriormente le energie ed infine rilanciarne i valori fondanti come la gratuità, il ruolo politico e quello di advocacy.
Contatti ufficio stampa: Forum Nazionale del Terzo Settore Anna Monterubbianesi 06 88802906 stampa@forumterzosettore.it www.forumterzosettore.it;  CSVnet Clara Capponi 3402113992 ufficiostampa@csvnet.it   www.csvnet.it ;  ConVol Paola Scarsi 347 3802307 aolascarsi@gmail.com  www.convol.it; Caritas Italiana            Ferruccio Ferrante 0666177226 comunicazione@caritas.it  www.caritas.it ;       Centro Nazionale per il Volontariato  Gianluca Testa, Giulio Sensi 0583 419500 ufficiostampa@centrovolontariato.net www.centrovolontariato.net
 
PRESENTATA AD ANCONA LA RICERCA CONVOL “VOLONTARI E VOLONTARIATO ORGANIZZATO TRA IMPEGNO CIVICO E GRATUITÀ”
E’ stata presentata ad Ancona nei giorni scorsi presso la Loggia dei Mercanti la ricerca “Volontari e Volontariato organizzato tra impegno civico e gratuità”. L’indagine è la prima ad aver preso in considerazione tutto il territorio nazionale, è stata voluta dalla ConVol e si è posta come obiettivo strategico la valutazione del rapporto tra identità e servizio nell’attuale sistema di welfare ma anche tra valori e ideali dell’organizzazione e caratteristiche identitarie dei volontari. E’ stata coordinata da Ugo Ascoli e divisa in due ambiti: “Volontari” curato da Ugo Ascoli ed Emmanuele Pavolini e “Organizzazioni di volontariato” seguito da Sabina Licursi e Giorgio Marcello.
Per quanto riguarda le Organizzazioni di Volontariato dalla ricerca emerge che la maggioranza di esse si riconosce nei principi e nei valori fondanti del volontariato inteso come gratuità, dono, rispetto e assunzione di responsabilità verso l’altro, impegno per il bene comune.  Per quanto riguarda i volontari, la ricerca indica che il volontariato si declina in impegni di lunga durata e di una certa intensità dentro organizzazioni e che solo l’impossibilità di conciliare l’azione volontaria con impegni familiari, di studio o di lavoro determina l’abbandono dell’impegno nelle associazioni. L’esperienza in OdV viene valutata in termini positivi e di crescita personale: aumenta la fiducia verso gli altri, così come la disponibilità e l’apertura alle relazioni sociali.
I volontari sono caratterizzati da un livello più elevato di partecipazione socio-politica e culturale: appaiono più attivi nella comunità di appartenenza, più partecipi, più attenti ad intercettare informazioni, più aperti al confronto ed al dialogo con gli altri, meno passivi, ad esempio, di fronte ai media tradizionali, quali la televisione.
Per info: Convol, Conferenza Permanente delle Associazioni, Federazioni e Reti di Volontariato Via del Corso, 262 00186 Roma – tel. 06.88802919 – 06.88802900 convol@convol.it        www.convol.it

DEF, PRIVILEGIARE LE MISURE DI CONTRASTO ALLA POVERTÀ. LA DICHIARAZIONE DEL PORTAVOCE DEL FORUM DEL TERZO SETTORE, PIETRO BARBIERI
“Auspichiamo che nel Documento di Economia e Finanza varato dal Consiglio dei Ministri siano privilegiate scelte che vanno in direzione del contrasto alla povertà. Negli ultimi anni le persone che vivono in condizioni di povertà assoluta sono aumentate in maniera esponenziale e le previsioni per il futuro, ad oggi, non sembrano restituirci un quadro incoraggiante. Sappiamo che la vera crescita di un Paese è possibile solo quando viene garantita pari dignità a tutti i cittadini e quando questi vengono messi nelle condizioni di poter vivere una vita decorosa. Ci appelliamo quindi al Governo perché sia capace di scelte coraggiose volte a sradicare la povertà e ridurre le disuguaglianze sociali. Ridistribuire le ricchezze, guardando alle fasce più deboli e discriminate della popolazione, è uno dei primi passi per superare la crisi economica. In questo momento così delicato, in cui si stanno compiendo le scelte economiche per il futuro, ci piacerebbe che anche il nostro Paese adottasse un Piano nazionale di contrasto alla povertà e che la proposta del Reis, il reddito di inclusione sociale, avanzata dall’Alleanza contro la povertà di cui anche il Forum fa parte, venisse accolta come misura valida per combattere e superare l’indigenza assoluta.”

ROMA. IL BENESSERE, POSSIBILMENTE
La crisi economica e sociale che stiamo attraversando da più di sette anni ha accresciuto la consapevolezza della necessità di un nuovo modello di sviluppo equo e sostenibile, che sostituisca all’obiettivo di una crescita economica fine a se stessa quello del benessere della collettività. Ma cosa si intende precisamente per “benessere”, quali sono le dimensioni e le determinanti che lo definiscono? E come si misura concretamente il benessere, quale ruolo possono avere le nuove tecnologie legate alla diffusione della rete e delle comunità di cittadini attivi che le utilizzano? Per parlare di tutto questo, il prossimo martedì 21 aprile l’associazione Lunaria organizza a Roma il convegno “Il benessere, possibilmente. Iniziative, strumenti e sfide della società civile per migliorare la qualità della vita delle persone e dei territori”.
Il convegno, che si terrà presso la sede di Porta Futuro in via Galvani 108 (nel quartiere di Testaccio) dalle 9.30 alle 17.00, è promosso nell’ambito delle iniziative del progetto europeo Web-COSI – acronimo di Web Communities for Statistics for Social Innovation – di cui fanno parte anche l’ISTAT, l’OCSE e l’ong i-genius (tutte le info e i materiali su www.webcosi.eu).
Per info e registrazioni: www.lunaria.org, globi@lunaria.org, 06 8841880.

NAPOLI. ARRIVA L’EXPO DEI POPOLI
sabato 18 aprile farà tappa a Napoli Expo dei Popoli, realtà che raggruppa circa 40 ONG e Associazioni italiane insieme a decine di Reti e movimenti contadini di tutto il mondo che hanno scelto di fare squadra per influenzare il dibattito pubblico suscitato dall’Esposizione Universale con un’altra idea di “Nutrire il Pianeta”, basata sui principi della sovranità alimentare e della giustizia ambientale.
Si tratta di un evento gratuito che si terrà a Castel dell’Ovo, si intitola “I Re della Terra” e, tra gli altri, parteciperanno: l’attore e scrittore Giobbe Covatta, il rapper Frankie Hi-Nrg Mc, lo scrittore e storico inglese Tristram Stuart, alcuni rappresentanti del mondo del non profit italiano, ma anche donne e uomini campani esempio di sostenibilità. Tra questi, Gennaro Ferrillo, fondatore di CortoCircuito Flegreo, associazione nata 6 anni fa con l’obiettivo di far nascere una filiera corta flegrea, ovvero per mettere in contatto diretto i produttori del territorio e i cittadini favorendo in questo modo l’economia sociale e il consumo critico. Ad oggi raggruppa oltre 50 piccoli produttori e organizza ogni terza domenica del mese un mercato contadino a Pozzuoli che riscuote sempre più successo. Quello di Napoli è uno degli appuntamenti organizzati in vista dell’evento clou di Expo dei Popoli: un forum internazionale che si svolgerà dal 3 al 5 giugno a Milano, alla Fabbrica del Vapore, e che chiamerà a raccolta oltre 150 delegati da tutto il mondo in rappresentanza di movimenti contadini e reti già attive sui temi della sovranità alimentare, della giustizia ambientale e dei diritti umani.
Per info:  www.expodeipopoli.it

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi