Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 16 – 22 aprile 2015

Scritto da
22 Aprile 2015

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 16 – mercoledì 22 aprile 2015.
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

SAVE THE DATE. A ROMA IL 13 MAGGIO LA PRESENTAZIONE  DEL PRIMO BILANCIO SOCIALE DI AUSER E DELLA NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE SULL’INVECCHIAMENTO ATTIVO
Il prossimo 13 maggio a Roma alle ore 11 presso il Centro Convegni Carte Geografiche di via Napoli 36, l’Auser presenterà  il  suo primo Bilancio Sociale, fotografia di un’Italia  dove cresce la voglia di partecipazione degli anziani. Verrà presentato il nuovo spot istituzionale di Auser “la cittadinanza non ha età” e il nuovo sito web dell’associazione.

LA SCELTA DELL’AUSER DI DARE VALORE ALLE DONNE
L’Osservatorio Pari Opportunità dell’Auser Nazionale ha mosso i primi passi dopo il congresso del dicembre 2008 con l’introduzione della “Norma antidiscriminatoria” (Art. 40 Statuto), che prevedeva che i due generi, negli organismi dirigenti e nella distribuzione degli incarichi, non fossero rappresentati al di sotto del 40%. Il suo cammino non si è più arrestato. Grazie alla determinazione ed all’impegno costante delle donne dirigenti e grazie alla sensibilità di larghissima parte delle delegate e dei delegati, nella Conferenza d’Organizzazione del 16 e 17 aprile scorso a Roma, con l’approvazione a maggioranza della Delibera n°3: “Norma per le pari opportunità e politiche di genere”, (…nelle Presidenze: nazionale, regionali e territoriali le figure di Presidente e Vice Presidente dovranno essere rappresentate nell’alternanza di genere: uomo-donna…) Auser dimostra come sia possibile dare valore alle donne affidando loro ruoli paritetici di responsabilità nella gestione dell’associazione. L’approvazione della “Norma P.O. e politiche di genere”, la cui mancata applicazione viene considerata una violazione statutaria a tutti i livelli, è una conquista di tutte le donne dell’Auser, che rappresentano circa la metà dei soci (51,46%) e dei volontari (48,46%).

CONCORSO CITTA’ CHE APPRENDE: SU WWW.AUSER.IT TUTTE LE OPERE PREMIATE DALLA GIURIA
La premiazione della IV edizione del  Concorso nazionale di poesia, racconto breve, foto e video “Costruiamo un ponte tra le generazioni, il piacere di continuare a conoscere” collegato alla Città che apprende 2014 è avvenuta lo scorso 16 aprile a Roma nel corso della prima giornata della Conferenza di Organizzazione Auser. Le opere vincitrici sono ora disponibili sul sito www.auser.it.

“IL CHIOSTRO DI FRANCESCO”,  DUE PROTOCOLLI PER CONTRASTARE IL DISAGIO ABITATIVO
Si chiama “Il Chiostro di Francesco”, con un chiaro riferimento al fondatore dell’ordine francescano, il nuovo progetto che l’associazione Auser Abitare Solidale, promotrice dell’omonimo servizio che favorisce la nascita di coabitazioni fondate sul mutuo aiuto, realizzerà grazie alla collaborazione dell’associazione Obiettivo Francesco ONLUS, realtà che gestisce il settecentesco Convento dell’Incontro e cura interventi di solidarietà nell’America del Sud. In virtù di questa intesa, la struttura religiosa di proprietà dell’Ordine Francescano, offrirà ospitalità a persone con gravi difficoltà economiche, quindi impossibilitate a pagarsi un affitto.
Il “Chiostro di Francesco” non è, però, un semplice progetto di accoglienza: come tutti gli interventi ideati dall’associazione Auser Abitare Solidale, anche questo prevede una forte responsabilizzazione dei vari ospiti i quali, a loro volta, si impegneranno a curare le parti comuni del Convento, a  costruire rapporti di reciproca solidarietà quotidiana e a condividere le attività delle due associazioni. “Quanti abiteranno al Convento” sottolineano Maria Elisa Natali, presidente dell’associazione Obiettivo Francesco, Antonio Modi e Gabriele Danesi, rispettivamente Presidente e coordinatore di Auser Abitare Solidale” ripagheranno l’ospitalità gratuita, garantendosi gli uni con gli altri rapporti solidaristici, e contribuendo alla cura degli spazi comuni della struttura. Contemporaneamente a questo accordo verrà siglato il protocollo d’intesa tra il Comune di Bagno a Ripoli e l’Associazione Auser Abitare Solidale per l’attivazione anche sul territorio ripolese degli interventi di social housing che, ad oggi, hanno portato all’attivazione di 127 coabitazioni e 10 coaffitti nel solo territorio fiorentino. Il Comune di Bagno a Ripoli sarà l’86° Ente Pubblico a entrare nella rete di Abitare Solidale, attivo o in fase di sperimentazione nelle Province di Firenze, Pistoia, Pisa, Arezzo, Lucca e Prato.
Per info: www.abitaresolidaleauser.it  www.obiettivofrancesco.org

EMPOLI. “DIAMOCI UNA MANO”, GEMELLAGGIO FRA LA SARTORIA DELLE DONNE SIRIANI DI KILIS E LA SARTORIA AUSER DI EMPOLI
Il  22 aprile presso la Sartoria della solidarietà Auser di Empoli verrà sottoscritto un importante gemellaggio dal titolo “Diamoci una mano” tra la Sartoria di Empoli e la sartoria delle donne di Kilis in Turchia.  Kilis è una cittadina che si trova al confine con la Siria o ospita ad oggi più di 45.000 profughi siriani, quasi tutti provenienti da Aleppo e dal Nord del paese. A Kilis operano due associazioni Amal for Education e l’associazione tedesca Spendanhilfe che stanno seguendo progetti di aiuto e solidarietà che coinvolgono almeno 700 persone, tutte famiglie siriane profughe fuggite dai massacri. Le due associazioni hanno promosso una serie di progetti come la realizzazione di una casa famiglia per gli orfani, abitazioni per 50 famiglie, distribuzione di generi di prima necessità.  E’ stata inoltre realizzata una sartoria per le donne profughe di Kilis, di ogni età. In un locale attrezzato con quattro macchine di cucire si svolgono attività di cucito, taglio, ricamo, lavori a maglia. Il laboratorio si pone l’obiettivo di coinvolgere almeno 50,60 donne che vivono a Kilis. Le donne siriane e le volontarie della sartoria Auser di Empoli si scambieranno esperienze, materiali, manufatti e storie di vita.
Alla presentazione del gemellaggio saranno presenti: Marica Guiducci della presidenza nazionale Auser, giovanni Forconi presidente Auser Toscana, Loretta Lavorini per Auser Empoli  e per l’Associazione Amal Isabella Chiari.

OSIMO (AN). “IO COME TU, MAI NEMICI PER LA PELLE”, CITTADINANZA ONORARIA AI BAMBINI FIGLI DI IMMIGRATI STRANIERI
Lo scorso 18 aprile si è svolta Presso il teatro La Nuova Fenice di Osimo,  la  Cerimonia di  conferimento della cittadinanza onoraria  ai bambini nati in Osimo nel periodo 2001- 2008 e figli di immigrati stranieri residenti nel  territorio. In questo modo  Osimo, dando seguito alla propria deliberazione consiliare  n° 90 adottata il  28/12/2012, si unisce alla lista di tantissimi Comuni che hanno deciso di conferire la cittadinanza onoraria a bambini nati in Italia da genitori stranieri.
Un riconoscimento che non ha valore legale, ma possiede un alto valore simbolico. I bambini Said, Violeta, Fatima, Cin, Ingrid, Ismael e Dimitri sono stati  dichiarati cittadini italiani in attesa che la legge sulla cittadinanza possa includere anche i figli degli stranieri.  E’ una iniziativa promossa dalla Presidente del Consiglio comunale di Osimo,  in collaborazione con le Associazioni di volontariato  Auser e Scuola delle Mamme. L’iniziativa ha avuto, il patrocinio della Regione Marche, della Croce Rossa, dell’Unicef e della Caritas e la Presidenza della Camera.

PIACENZA.  VOLONTARI AUSER A PALAZZO FARNESE
Sono blu e riportano lo stemma del Comune di Piacenza, accanto al logo di Auser: così si presentano i gilet consegnati  a Palazzo Farnese, ai 25 volontari dell’associazione che affiancano i dipendenti dei Musei Civici nella custodia delle sale e, all’occorrenza, sono a disposizione dei visitatori per fornire informazioni e ragguagli.  “A ciascuno di loro – rimarca l’assessora alla Cultura Tiziana Albasi, presente accanto alla direttrice dei Musei Antonella Gigli – va il ringraziamento dell’Amministrazione per il servizio prezioso che svolgono. La collaborazione con Auser, valorizzando le competenze e il ruolo dell’associazione, ci consente di programmare l’ampliamento dell’orario e una serie di aperture straordinarie durante lo svolgimento di Expo a Milano, con la prospettiva di coinvolgere non solo i cittadini anziani e pensionati, ma anche i giovani che vogliano vivere questa esperienza”. I giubbini ricevuti dai volontari, come sottolinea il presidente di Auser Sergio Danese, “sono un segno distintivo da intendere anche come gesto di ulteriore cortesia e trasparenza nei confronti del pubblico, affinché i fruitori dei Musei Civici possano riconoscere nel loro interlocutore un volontario”.
Fonte: ilpiacenza

FERRARA. I CONSIGLI DELLA POLIZIA DI STATO CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI
Nell’ambito di una più articolata attività di contrasto ai reati di natura predatoria, la Questura di Ferrara ha avviato una specifica campagna informativa volta a tutelare le persone anziane da furti, truffe e raggiri. Detta campagna prevede una serie di incontri effettuati da parte di personale specializzato della Divisione Anticrimine nel corso dei quali i presenti verranno sensibilizzati ad elevare al massimo la propria attenzione con suggerimenti e raccomandazioni basati sulle più comuni modalità esecutive adottate dai malfattori. A tal proposito la Questura di Ferrara ha redatto un documento intitolato “I consigli della Polizia contro le truffe agli anziani” che in dodici punti cerca di riassumere gli accorgimenti da adottare in tali situazioni, sollecitando peraltro una sempre più proficua collaborazione da parte dei cittadini, non esitando a segnalare gli episodi sospetti al numero di emergenza 113, che è lo strumento ideale per un efficace contrasto alle attività delinquenziali. Per raggiungere il più ampio numero di persone, con la collaborazione da parte della Curia di Ferrara e dell’Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti (Ancescao), gli incontri verranno effettuati presso centri culturali, parrocchie e circoli frequentati dagli anziani, mentre grazie al sostegno fornito dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Ferrara, il documento con i “consigli” verrà distribuito ai medici operanti sul territorio della Provincia e per una più capillare diffusione dello stesso. Il primo incontro si è già tenuto lo scorso venerdì 17 aprile presso il Centro Anziani “Al Parco” di via Canapa.
I dodici consigli si possono leggere al link.  http://www.estense.com/?p=454498

 GAVORRANO (GR) NELLA NUOVA SEDE LA SARTORIA DELLA SOLIDARIETA’
Il circolo Auser di Bagno di Gavorrano (GR) avrà una nuova sede nei locali dell’ex asilo comunale: i lavori di ristrutturazione stanno per partire e saranno interamente a carico dell’associazione.
I nuovi locali saranno la base operativa  volontari, che potranno così svolgere al meglio le loro attività; una delle sale sarà adibita alla creazione di una nuova sartoria della solidarietà, all’interno della quale le signore realizzeranno manufatti destinati ad iniziative di solidarietà.
Fonte: La Nazione

CASTIGLIONE DEL LAGO (PG). VOLONTARIATO FORZA INSOSTITUIBILE
Si è parlato di politiche sociali, volontariato e terzo settore nella tavola rotonda organizzata dallo SPI Cgil, dall’Auser e dalla Cgil del Trasimeno che si è tenuta nei giorni scorsi al Centro Sociale Anziani “L’incontro” presso l’aeroporto di Castiglione del Lago. “Ruolo degli anziani nel volontariato in Umbria e al Trasimeno” il titolo dell’incontro che ha visto la partecipazione della governatrice dell’Umbria Catiuscia Marini, di Vera Lamonica della segreteria nazionale della Cgil, di Ivan Pedretti segretario nazionale SPI Cgil, di Marica Guiducci componente della presidenza nazionale dell’Auser, del sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino, del sindaco di Panicale Giulio Cherubini (comune capofila sociosanitario del Trasimeno) di Tiziana Ciabucchi presidente Auser Umbria e di Vincenzo Sgalla segretario provinciale Cgil: moderatore Mauro Barzagna caposervizio Perugia e Terni e firma storica del Corriere dell’Umbria.
Pietro Fiorentini, responsabile Auser del Trasimeno ha introdotto i lavori: “Il tema del volontariato è attuale e di estrema importanza. Esiste un’Italia generosa e laboriosa che tutti i giorni opera silenziosamente per migliorare la qualità della vita delle persone. L’Auser, con gli interventi realizzati, soddisfa una domanda sociale in forte crescita, in genere non coperta dalle istituzioni pubbliche locali preposte. Al Trasimeno i centri sociali si sono uniti in un coordinamento (CATT) per la gestione del Filo d’Argento e delle altre attività sociali: sono oltre 4.000 soci, con oltre 80 volontari che gestiscono un trasporto sociale rivolto soprattutto ad anziani soli e in difficoltà. Ora, con questa grossa crisi economica, serve un intervento da parte delle istituzioni per portare ossigeno a un mondo che rischia un progressivo declino a tutto svantaggio delle categorie meno protette e con pesantissimi costi sanitari per la collettività”.
Fonte:umbriadomani.it

SAVIGLIANO (CN). UNA SERATA A TEATRO PER SOSTENERE L’AUSER
Venerdì 24 Aprile alle ore 20.45 presso il Teatro Milanollo, in piazza Turletti,7 a Savigliano l’associazione Auser propone la rappresentazione teatrale La Tiella di Valerio Dell’Anna messa in scena dal Teatro del Marchesato Compagnia “La Scossa” di Saluzzo. La serata, organizzata in collaborazione con il CSV Società Solidale e il comune di Savigliano, si pone l’obiettivo di promuovere e diffondere il messaggio di solidarietà portato avanti dall’associazione, che si impegna sul territorio a sostegno delle fasce più anziane della popolazione: le principali attività dei volontari del sodalizio sono volte a combattere la solitudine degli anziani soli e a sostenerli nelle attività quotidiane( spesa, visite mediche).Nel 2015 Auser Savigliano festeggia 10 anni di attività sul territorio: la serata promozionale sarà dunque l’occasione per festeggiare questo importante traguardo e per presentare il progetto “Il primo approccio al paziente anziano e al paziente fragile con disagi psichici e cognitivi”. La serata è a ingresso libero, l’incasso della serata sarà devoluto all’associazione. Per prenotazioni 347 0414036.
Fonte: targatocn.it

LA SPEZIA. LA SETTIMANA DELLA BUONA SALUTE
Appuntamento alla Spezia con la “Settimana della Buona Salute”. Lunedì 20 aprile si è aperto l’evento promosso da Fipac Confesercenti in partnership con la Pubblica Assistenza della Spezia e di Santo Stefano Magra, l’Auser, Spezia Salute e l’associazione Naturalmente. L’iniziativa, che si concluderà giovedì 23, ha come obiettivo prioritario quello di sensibilizzare la popolazione al vivere sano attraverso uno stile di vita equilibrato, che ha come cardini la prevenzione e la diagnosi precoce. Filo conduttore dell’evento è quello di  promuovere l’informazione e la conoscenza sugli stili di vita e le buone abitudini, al fine di mantenere le proprie condizioni di benessere per tutta la vita. Saranno eseguiti gratuitamente vari screening e visite, oltre ad essere organizzati dei gruppi di cammino con dimostrazione di attività ginniche adatte per gli anziani che per l’occasione saranno accompagnati da walking leader. Tutte le iniziative sono gratuite.
fonte:cittadellaspezia.com

BRESSO (MI): APERITIVO CON ALZHEIMER
Auser Bresso  Banca del tempo organizza per il prossimo 23 aprile dalle ore 18 alle 19,30 in piazza Martiri 1, l’iniziativa  dal titolo “aperitivo con Alzheimer”, una serie di incontri divulgativi con la partecipazione di Valentina Bellinaso esperta in danzamovimentoterapia con alzheimer. Si tratta di un progetto di sostegno ai familiari di utenti con demenza di alzheimer. L’ingresso è libero. Uno dei problemi per chi vive con un malato di Alzheimer è rappresentato dalla comunicazione.
La persona affetta da Alzheimer presenta gravi problemi di comunicazione, e i familiari devono cercare di individuare i messaggi non verbali del malato: osservando accuratamente le sue reazioni si potranno capire le sue paure, i suoi disagi, i suoi desideri e i suoi bisogni. Migliorando la comunicazione si ottengono molti risultati: si toglie il malato dal drammatico stato di isolamento in cui si trova; si riduce il senso di impotenza, irritazione, frustrazione che colpisce il caregiver quando non riesce a “capire o farsi capire”. Esistono altri sistemi di comunicazione ai quali possiamo ricorrere: gli sguardi, i gesti, le espressioni sono in grado di sostituire, talvolta egregiamente, la comunicazione verbale. Il ricorso a questi strumenti (la cosiddetta comunicazione non verbale) deve essere cercato e affinato.
Per info e prenotazioni: Auser Bresso Tel. 02 36758116.

SCARLINO (GR): SALUTE E BENESSERE INSIEME ALLA CROCE ROSSA
Al circolo Auser di Scarlino Scalo (GR) sono iniziati una serie di incontri di educazione sanitaria su tematiche legate alla salute e al benessere: l’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’associazione Vita e il locale comitato della Croce Rossa.
Tra i temi che verranno trattati, quello della prevenzione degli incidenti in età pediatrica, la disostruzione delle vie aeree e l’ utilizzo dei farmaci, attraverso una campagna di sensibilizzazione che mira a ridurne il consumo valorizzando la prevenzione.
Per informazioni: 0566 866155
Fonte: Corriere di Maremma

CAVARZERE (VE), APRE IL CENTRO SOLLIEVO PER I MALATI DI ALZHEIMER
E’ stato inaugurato nei giorni scorsi a Cavarzere (VE) il nuovo centro sollievo per i malati di Alzheimer.
Il servizio è gestito dall’Auser in collaborazione con Anteas, Ada e altre associazioni sul territorio. L’obiettivo è quello di accogliere i malati offrendo loro ospitalità, attività e giochi di gruppo, relax e merenda: non un luogo di cura ma una struttura che permette ai familiari dei malati di godere di qualche ora libera per le attività personali e sociali.
Per informazioni e contatti: 0426.51793
Fonte: La Nuova Venezia

CREMONA. CIBO E BIRRA, I NUOVI CORSI DELLA UNIPOP
Auser Unipop Cremona comunica la partenza ad aprile 2015 di due nuovi e interessanti corsi: Cogli e Mangia, riconoscimento/raccolta erbe spontanee da giovedì 30 aprile, dalle 18.00 alle 19.30, all’interno del quale si imparerà a conoscere, mediante l’ausilio di sussidi visivi, le più comuni piante spontanee adatte all’alimentazione e si impareranno le corrette pratiche di raccolta, di conservazione e di utilizzazione gastronomica. Sarà, inoltre, possibile partecipare a una raccolta guidata in campo con il docente. BirriAmo è invece il titolo del corso per conoscere la birra, da lunedì 27 aprile dalle 20.00 alle 22.00, corso di degustazione di una delle bevande più amate dagli italiani. Cereali, fermentazioni, coltivazione dell’orzo e del luppolo, produzione e tipologie diverse di birre, saranno solo alcuni dei temi trattati in ogni lezione, ciascuna delle quali sarà suddivisa in una parte teorica e in una parte pratica con degustazione di una o più birre.
La sede dell’associazione è in Via Mantova, 25 (all’interno della Camera del Lavoro) ed è aperta al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14:30 alle 18:00. Per informazioni tel. 0372/448678, e-mail: unipop.cremona@auser.lombardia.it, nuovo sito web: www.auserattiva.it/sede/cremona/.
Fonte:welfarenetwork

LERICI (SP). CONCORSO  FOTOGRAFICO PER IL GOLFO DEI POETI
A caccia delle immagini più intime del Promontorio del Caprione, quelle che non sono mai apparse in cartolina. Il pretesto è il concorso fotografico organizzato dall’Auser di Lerici e avente come protagonista il lembo di terra compreso tra Lerici e Ameglia. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i fotografi non professionisti, senza limiti d’età. Le foto corredate ciascuna da una descrizione di 45 parole al massimo, dovranno essere consegnate all’indirizzo: Auser Lerici via Gerini 40, entro e non oltre le 18 del 15 giugno 2015.La premiazione si terrà il 1° luglio al Castello di Ameglia, dove le fotografie rimarranno esposte fino al 15 dello stesso mese per poi essere esposte in itinere in altri luoghi del Comune di Ameglia e di Lerici per tutta la stagione turistica. Saranno ammesse fotografie b/n e a colori inedite con inquadrature sia verticali sia orizzontali. Le immagini dovranno essere ottenute con fotocamere digitali (oppure con tecniche fotografiche tradizionali, successivamente digitalizzate) e inviate senza alcuna elaborazione digitale, esclusi i minimi ritocchi nelle dominanti e nel contrasto. Le dodici fotografie più belle, saranno pubblicate sul calendario Auser 2016.

BOLOGNA: PROROGATE AL 30 APRILE LE ISCRIZIONI AL CONCORSO PER I GIOVANI “LE NUOVE STAFFETTE”
Sono prorogate fino al 30 aprile le iscrizioni al Concorso per i giovani  “Le nuove staffette”, promosso in rete da Auser Volontariato Bologna, Mosaico di Soliderietà, Comitato Piazza Verdi, Arci Bologna, SenzAncora, Borgomondo, in collaborazione con il Comune di Bologna, e dedicato a Odette Righi, staffetta partigiana, scrittrice e poetessa, morta lo scorso maggio.
Nel 70° anniversario della Liberazione il concorso si rivolge ai giovani bolognesi dai 14 ai 30 anni per chiedere loro di rappresentare, partendo dal ruolo che ebbero le staffette partigiane nella Resistenza italiana, chi sono e per cosa corrono le nuove staffette di oggi. Il tutto attraverso la partecipazione a dei laboratori creativi gratuiti, che vanno dall’arte, al cinema, alla multicultura, al disegno e scrittura creativa, al video, al soundtrak e che costituiscono la fase preparatoria al concorso, da cui scaturiranno gli elaborati da presentare.
L’iscrizione potrà essere effettuata on line oppure recandosi all’apposito punto informativo che verrà allestito il 25 aprile in via del Pratello durante l’iniziativa “Il Pratello R’esiste” , la grande festa organizzata ogni anno a Bologna per celebrare la Liberazione.
Informazioni e iscrizioni: http://www.auseremiliaromagna.it/node/3044

BESOZZO (VA). CRESCENDO IN MUSICA
La Scuola Civica di Musica “Isabella Pellegrini” di Besozzo (VA) presenta, in collaborazione con l’Associazione Auser Besozzo Insieme, la prima stagione musicale degli allievi intitolata “Crescendo….in musica”.  L’idea, proposta dall’amministrazione comunale e accolta con entusiasmo dal direttore e dai docenti, è di offrire l’opportunità agli allievi di esibirsi in altre occasione oltre ai  consueti saggi e concerto di fine anno.
Gli appuntamenti con la Scuola Civica di Musica  si terranno presso il Salone della scuola in via Bellorini 5 a Olginasio di Besozzo alle ore 20,30 il 24 e il 30 aprile e il 16 maggio,  proseguiranno in giugno con i saggi di  fine anno, da lunedì 8 a giovedì 11 giugno, presso la Sala Mostre del Comune.  Venerdì 12 giugno 2015, il Concerto di fine anno sarà l’occasione per celebrare il Trentennale della Scuola (1985–2015) e dedicare la serata alla M° Isabella Pellegrini, sua fondatrice e prima direttrice, scomparsa lo scorso ottobre, che proprio in quel giorno avrebbe festeggiato l’ottantesimo compleanno.

BOTTICINO MATTINA (BS). UNO SPETTACOLO TEATRALE PER RIFLETTERE SUL FEMMINICIDIO
Nell’ambito del progetto “Quella sottile linea rosa…” di Auser Insieme Villa Labus-Lascito Balduzzi, l’Auser  e l’Associazione culturale Dioniso organizzano giovedì 23 aprile alle ore 21.00 la rappresentazione dello spettacolo “centotrentasette” presso il Teatro Centro Lucia – Via Longhetta – Botticino Sera per riflettere sulle tante donne uccise per mano di un uomo.  137 è il numero delle donne uccise in Italia nel 2012;177 nel 2013; trend in crescendo nel 2014; nel nostro Paese ogni due giorni ne viene assassinata una; nel mondo ogni 8 minuti una donna viene ammazzata. È una tragedia terribile che semina ovunque lutti e dolore e che nasce soprattutto nelle case, nelle famiglie, nel luogo che dovrebbe essere il più sicuro e il più protetto e invece è il più pericoloso. Essere donna ancora oggi non è facile, perché si tende a negare che la violenza, nelle sue molteplici forme, esiste.
L’ingresso è libero.

“DONA LA TUA SPESA”: A PIACENZA TRE TONNELLATE DI CIBO ALLE FAMIGLIE BISOGNOSE
Grande successo per l’iniziativa “Dona la tua spesa”, organizzata da Coop Consumatori Nordest in collaborazione con Auser, la Giara e Mondo Aperto. Il risultato della raccolta di alimenti destinati alle famiglie bisognose del territorio è stato di tre tonnellate.
La generosità ha premiato soprattutto i più piccoli, con molti prodotti per l’infanzia. Inoltre, sono stati donati olio, biscotti, carne in scatola, pasta, riso, latte e molto altro.
Fonte: Libertà

Anziani e dintorni

GIORNATA EUROPEA DELLA SOLIDARIETA’ TRA LE GENERAZIONI 2015
In occasione della giornata europea della solidarietà tra le generazioni le organizzazioni, membri di Age Platform Europe, promuovono un incontro aperto alle istituzioni nazionali ed europee sul tema: “Sradicare le cause strutturali della povertà”. L’iniziativa si terrà a Roma giovedì 23 aprile dalle ore 9.30-13.30 presso la Sala del Refettorio della Camera dei deputati. Sarà Presentato un documento sulla lotta alla povertà con particolare riferimento a quella delle persone anziane. Sono  Sono stati invitati a partecipare la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali  Giuliano Poletti, Parlamentari Italiani ed Europei.

MIGLIORA LA QUALITA’ DELLA VITA DEGLI ANZIANI EUROPEI
Migliorata la qualità della vita degli anziani europei, cresciute negli ultimi anni le loro possibilità di ‘invecchiamento attivo’, ossia di invecchiare in buona salute e in attività (intesa come partecipazione sociale, autonomia nella vita di tutti i giorni, occupazione). Fanno eccezione paesi come Grecia (che ha risentito molto della crisi economica) e Lettonia mentre migliora il quadro degli anziani del Bel Paese. L’Italia si piazza al secondo posto per quel che riguarda la partecipazione sociale degli anziani, la loro vita di relazione e di collaborazione. E’ quanto emerge da un rapporto della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (UNECE) e della Commissione Europea (EC) presentato a Bruxelles e stilato presso la University of Southampton dal gruppo di Asghar Zaidi. L’indice usato per valutare la qualità di 28 paesi Ue è salito mediamente di due punti in Europa da 2010 a 2014. Prima in classifica risulta essere nel 2014 la Svezia, l’Italia (che ha visto un miglioramento di 4 punti in 4 anni) si piazza quattordicesima.
Secondo la definizione Oms, l’invecchiamento attivo e in buona salute è “un processo di ottimizzazione delle opportunità legate alla salute, partecipazione sociale e sicurezza, allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone anziane”. L’Ue indica quattro aree principali su cui agire: l’ambito lavorativo, la partecipazione sociale, la salute e il mantenimento dell’autonomia e la solidarietà tra le generazioni.

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL’AUTOCONVOCAZIONE DEL VOLONTARIATO ITALIANO
Mercoledì 22 aprile  alle ore 10.00 presso la sala stampa dell’Associazione Stampa Romana in Piazza della Torretta 36 a  Roma si terrà la Conferenza Stampa di presentazione dell’Autoconvocazione del Volontariato Italiano, fissata per il prossimo 9 maggio a Roma.
Con l’autoconvocazione si intende dare voce al volontariato italiano, coinvolgere tutte le sue organizzazioni, dalle più grandi alle più piccole; rimettere al centro dell’agenda politica la necessità di valorizzare un così importante patrimonio nazionale; creare le condizioni che ne liberino ulteriormente le energie ed infine rilanciarne i valori fondanti come la gratuità, il ruolo politico e quello di advocacy.
Contatti ufficio stampa: Forum Nazionale del Terzo Settore Anna Monterubbianesi 06 88802906 stampa@forumterzosettore.it www.forumterzosettore.it;  CSVnet Clara Capponi 3402113992 ufficiostampa@csvnet.it   www.csvnet.it ; ConVol Paola Scarsi 347 3802307 aolascarsi@gmail.com  www.convol.it; Caritas Italiana            Ferruccio Ferrante 0666177226 comunicazione@caritas.it  www.caritas.it ;       Centro Nazionale per il Volontariato  Gianluca Testa, Giulio Sensi 0583 419500ufficiostampa@centrovolontariato.net www.centrovolontariato.net

TRAGEDIA NEL CANALE DI SICILIA. IL COMMENTO DEL PORTAVOCE DEL FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE
“L’ennesima tragedia di migranti nel Canale di Sicilia e quella delle ultimi ore nei pressi di Rodi e ci riempiono di sdegno. Non è più possibile assistere a drammi di questa portata, che sono ormai diventati ‘pane quotidiano’ e che si svolgono così vicini ai nostri occhi. Ci indigna che si alzi la voce solo quando il numero di chi non sopravvive raggiunge livelli ‘eclatanti’. Quasi ogni giorno c’è qualche migrante che perde la vita in mare e solo dall’inizio di quest’anno sono morte quasi 1.500 persone. Numeri che non sono accettabili. Vite umane che devono essere tutelate. Non si può più gridare solamente la propria rabbia. Non si devono voltare le spalle. Servono fatti concreti. L’Europa, anche se non da sola, deve puntare i riflettori sul tema dell’immigrazione, sulle sue cause, sul fenomeno della tratta degli esseri umani. Temi fondamentali che abbiamo tutto il diritto e il dovere di porre al centro delle politiche, trovando soluzioni efficaci, e superando ogni forma di ipocrisia. Triton, o operazioni simili, non risolvono il problema e non incidono sulle cause che spingono decine di migliaia di essere umani a fuggire disperati dalle proprie terre, cercando altrove una vita migliore, a costo di sacrifici immani e spesso della propria vita. Auspichiamo che tutto il risentimento a cui stiamo assistendo in questi giorni si trasformi presto in azioni concrete. Abbiamo bisogno di ascoltare soluzioni, e che vengano definite politiche di accoglienza degne di essere chiamate tali. Chiediamo uno scatto in avanti perché non possiamo e non vogliamo più vedere ripetersi immani tragedie. Né davanti ai nostri occhi, né altrove.”

SONO MALATO ANCH’IO – LA MIA SALUTE È UN BENE DI TUTTI. CAMPAGNA ITINERANTE DEL TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA
Con la campagna itinerante “Sono malato anch’io – La mia salute è un bene di tutti”, il Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, in occasione del trentacinquennale dalla sua fondazione, attraverserà tutto il nostro Paese, facendo tappa in 23 diverse città, a partire dal 18 aprile 2015 e fino alla fine del mese di ottobre.La campagna sarà rappresentata nelle principali piazze per due giorni da una “mostra fotografica” sui diritti dei cittadini, ispirata ai 14 diritti contenuti nella Carta Europea dei Diritti del Malato promossa da Cittadinanzattiva nel 2002, e un grande gazebo personalizzato.Il tour, che sosterà in ogni città due giorni, oltre al tema principale, cioè la tutela e il rilancio del  Servizio Sanitario Nazionale pubblico, universale, equo, accessibile e di qualità, permetterà di toccare i principali problemi che vivono le persone quando hanno bisogno dei servizi sociali e sanitari al livello territoriale e regionale. Le tappe interesseranno prevalentemente città di medio-piccole dimensioni perché sono i territori più penalizzati o considerati sacrificabili in termini di servizi in molte aree del nostro Paese.
Tutte le informazioni sulla campagna, le tappe e i principali argomenti sono disponibili sul sito www.sonomalatoanchio.org

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi