Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 25 – 1 luglio 2015

Scritto da
1 Luglio 2015

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 25 – mercoledì 1 luglio   2015
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

EMERGENZA ESTATE 2015. SUL SITO WWW.AUSER.IT TUTTE LE INIZIATIVE IN CAMPO DALLA A ALLA ZETA
L’Auser è impegnata  anche quest’anno ad aiutare gli anziani, soprattutto quelli che vivono da soli, ad affrontare con serenità i disagi legati all’estate. Protagonista è il servizio di Telefonia Sociale e aiuto alla persona Filo d’Argento, dotato di un Numero Verde Nazionale gratuito 800-995988, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20. Il Piano dell’Auser prevede una risposta articolata e diversificata che viene  incontro ad  esigenze di aiuto concreto, di compagnia e socializzazione, di informazione e prevenzione. Sul sito www.auser.it  è  attiva    la sezione speciale “Emergenza Estate”  nella quale  trovare tutte le notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità il periodo estivo.

DUE MESI DI AUSER LANCIANO (CH), CONDIVISIONE E SOLIDARIETA’
Ha aperto da due mesi l’associazione Auser Filo d’Argento di Lanciano (CH), un punto di riferimento per il territorio, un luogo di condivisione e solidarietà, di amicizia e di scambi culturali e sociali.
La zona di Sacca e Civitanova è ad altissima densità di immigrati e di persone anziane che si sentono sole, emarginate, abbandonate, senza un vero punto di aggregazione:  in questo contesto vuole inserirsi l’Auser che ha preparato un programma di attività per i prossimi sei mesi e che vuole aprire le porte a tutti.
Oltre quindi all’assistenza agli anziani che l’associazione già svolgeva attraverso attività educative, di turismo sociale, di assistenza per l’acquisto di spesa e medicinali e sport per anziani, l’Auser propone lezioni gratuite per imparare l’italiano, corsi di sostegno per studenti in difficoltà, ginnastica dolce per anziani. Le attività possono partire fin da subito grazie ad una piccola rete di professionisti e insegnanti in pensione che si sono offerti di dedicare il loro tempo ai nuovi associati.
Auser Lanciano è sempre alla ricerca di novi volontari, persone attive che vogliano dedicare un po’ del loro tempo agli altri.
Fonte: lanciano24.it

“SU PANI FATTU IN DOMU”: ALLA SCOPERTA DELLE TRADIZIONI GASTRONOMICHE SARDE
Grande partecipazione nella sede sociale dell’Auser di San Giovanni Suergiu (CI), per “Su pani fattu in domu – Alla scoperta delle nostre tradizioni”, giornata dedicata alla lavorazione del pane con la guida del tecnico esperto Gerardo Piras e la testimonianza diretta degli anziani del paese, protagonisti e detentori dei saperi delle tradizioni.
La giornata è iniziata alle 9.00, con la preparazione del lievito naturale da zero e la dimostrazione pratica delle tecniche di panificazione. Il pane è stato infornato nel primo pomeriggio, con la cottura nel forno a legna sistemato nel cortile della sede sociale.
Alle 18.30 si è svolta una degustazione guidata, con il riconoscimento della qualità tramite l’analisi sensoriale dei pani tipici: pane coccoi, mustaciusu e altro pane speciale (pani con arriscotu, gerda, tamatiga, oria).
Nel corso della giornata sono state effettuate dimostrazioni del ciclo del grano con prove pratiche della prima pulizia e del lavaggio del grano, la spiegazione della macinazione del grano con la caratteristica mola asinaria e, infine, prove pratiche della setacciatura delle farine.
Fonte: laprovinciadelsulcisiglesiente.com

REGGIO EMILIA,  OLTRE UN MILIONE DI CHILOMETRI PERCORSI
Si è svolta nei giorni scorsi a Castelnovo Monti (RE) la festa provinciale del volontariato Auser, organizzato insieme a Spi-Cgil. Un’occasione per riflettere sul ruolo dell’associazione sul territorio, e rilanciare la necessità di rafforzare gli interventi in montagna contro la solitudine e a sostegno delle relazioni.
Nella provincia di Reggio Emilia Auser è presente in quasi tutti i comuni, conta più di 4.500 iscritti e duemila volontari.
Sono oltre 1,2 milioni i chilometri percorsi dai 50 mezzi Auser per attività di accompagnamento,  e oltre 225 mila le ore dedicate all’aiuto alla persona da parte dei volontari.
Fonte: Gazzetta di Reggio

OLGIATE COMASCO. L’APE D’ORO ALL’AUSER
Il Comune di Olgiate Comasco, ha conferito lo scorso giugno, all’Auser locale “la nuova età” la benemerenza civica “ape d’oro 2015”. Un riconoscimento importante che ha molto gratificato soci e volontari della sede auser, nelle motivazioni  il senso dell’operato dell’associazione a fianco degli anziani: “per il costante impegno profuso e l’insostituibile opera di assistenza prestata da oltre 15 anni a favore degli anziani della comunità olgiatese che ne consentono il prolungamento dell’autonomia e la permanenza serena nella propria abitazione.”

LIVORNO, EDUCAZIONE ALLA SALUTE CON “BUONA VITA”
Si chiama “Buona Vita il progetto che Auser Livorno sta per realizzare con il contributo del professor Ettore Bergamini, finalizzato a promuovere un buon tenore di vita attraverso un’educazione alla salute.
Per invecchiare bene infatti, sono fondamentali stili di vita corretti e una giusta alimentazione.
Auser ha così sviluppato un progetto di guida del consumatore all’acquisto consapevole.
Il primo incontro è previsto per lunedì 29 luglio alle ore 16 nella sala delle conferenze Coop La Rosa.
Ospite l’ingegnere Decio Iasilli che fornirà le prime nozioni sulla corretta lettura delle etichette dei prodotti.
Fonte: La Nazione

SESTO FIORENTINO (FI), TORNA “AGOSTO ANZIANI”
Torna anche quest’anno a Sesto Fiorentino “Agosto Anziani”, l’iniziativa promossa dalla Società della salute in collaborazione con Auser.
Un’ occasione per socializzare  e trascorrere in compagnia  questo periodo dell’anno.
Sono aperte le iscrizioni per i soggiorni a Villa Barellai a Vaglia per due turni: il primo dal 3 al 14 agosto, il secondo dal 17 al 29 agosto.
Per i partecipanti è previsto un vasto programma di svago e relazioni: giochi, letture, musica, una gita per ogni turno.
Per informazioni: 055.4494075

TRENTO, “PRONTO PIA” PER CHI RIMANE IN CITTA’
Con l’arrivo dell’estate, i servizi a sostegno degli anziani soli non vanno in vacanza, ma anzi vengono potenziati. È il caso del Pronto Pia, acronimo di “Persone insieme per gli anziani”: si tratta di un progetto promosso dal servizio Attività sociali del Comune e da molte realtà di volontariato della città, 32 soggetti in totale (Telefoni d’Argento, Auser, Avulss, Anteas, Caritas parrocchiali, circoli anziani, associazioni di volontariato, Cooperative, singoli cittadini) impegnati a fare da collegamento tra bisogni della terza età e risposte dei territori e a mettere in rete competenze e conoscenze.
Per attivare questa rete di volontari basta telefonare al numero verde 800.29.21.21: con una chiamata l’anziano può chiedere di avere compagnia per qualche ora, di essere accompagnato dal medico o a fare la spesa o ancora di venire aiutato nelle piccole riparazioni. Fino al 30 agosto il servizio è attivo tutti i giorni, anche sabato e domenica, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18, nel fine settimana dalle 14 alle 18. Proprio perché durante l’estate le richieste di intervento sono sempre molte, c’è necessità di un maggior numero di volontari: chi volesse rendersi disponibile lo può fare telefonando al numero verde 800.29.21.21. L’anno scorso i volontari del “Pronto Pia” hanno fatto oltre 16 mila interventi: tanta compagnia, telefonica o a domicilio, ma anche ritiro e consegna di provette, riparazioni, commissioni varie.
Con l’estate viene potenziata anche l’attività dei Centri servizi anziani. Quello di Povo prolungherà il normale orario di apertura (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12) accogliendo chi vuole passare qualche ora in compagnia la domenica (fino al 30 agosto) dalle 15.30 alle 19.30 con iniziative di animazione e socializzazione e con la possibilità di cenare insieme. È prevista l’apertura straordinaria del Centro anche sabato 15 agosto dalle 11.30 alle 13.30. Al Centro servizi anziani di via Belenzani durante l’estate ogni sabato (fino al 29 agosto) dalle 14 alle 18 è possibile incontrarsi, leggere i quotidiani, giocare a carte o a tombola e partecipare ad altre attività. Tutte le domeniche (fino al 30 agosto) si pranza insieme in alcuni ristoranti convenzionati della città. Nel pomeriggio dalle 15 sono previsti momenti musicali, ballo, spettacoli, cineforum.
Fonte: trentinocorrierealpi.gelocal.it

GALLARATE (VA), D’ESTATE UN AIUTO ALLE PERSONE FRAGILI
Auser Insieme Gallarate (VA)  è in allerta per aiutare le persone più fragili a difendersi dai pericoli del caldo.
Con la bella stagione, le richieste d’aiuto al numero verde Filo d’Argento  aumentano sensibilmente e l’associazione lombarda non si fa trovare impreparata.
La Regione ha stampato l’opuscolo “10 regole d’oro per affrontare il caldo estivo”, che l’Auser sta diffondendo in tutto il territorio. All’interno, tutti i consigli per affrontare serenamente l’afa, e i numeri da chiamare in caso di necessità, come il Filo d’Argento.
Fonte: La Prealpina

PARMA, GIOCHI PER I BIMBI DELLA SCUOLA ABRACADABRA
Continua il percorso di recupero della scuola dell’infanzia Abracadabra dopo che l’alluvione dell’ottobre 2014 ha provocato danni ingenti alla struttura. Infatti dopo il riavvio delle lezioni, in aprile, negli spazi interni recuperati, continua la sistemazione anche delle aree esterne della scuola grazie alla donazione della Cooperativa “La Giovane”, pari a circa 25.000 euro. Sono stati, infatti, acquistati giochi bimbi e due gazebo ad uso dei bambini, assieme a panche a tavoli che verranno utilizzati per le attività didattiche ed anche due cassette per giochi di simbolizzazione. Auser ha messo a disposizione 2.500 euro che sono stati utilizzati per l’acquisto di un gioco di equilibrio, dove i bambini potranno sperimentare agilità e destrezza. La presentazione dei nuovi arredi e giochi bimbi è avvenuta questa mattina alla presenza del vicesindaco con delega alla scuola Nicoletta Paci, del presidente de “La Giovane” Ginetto Donati ed alla presenza del presidente Auser Parma, Arnaldo Ziveri.
L’Abracadabra ospita cinque sezioni di bambini che frequentano la scuola dell’infanzia. Si tratta di circa 140 bambini che usufruiscono di nuovi spazi riqualificati e completati da nuovi giochi bimbi e arredi.
Fonte: parma.repubblica.it

TREVISO, PARTE IL PIANO CALDO 2015
In caso di emergenza. Regione, Usl 9 e comuni trevigiani sono pronti con il “piano caldo 2015”. Il monitoraggio è costante: nei giorni di maggiore afa, la Regione procederà col dare l’allarme climatico e di conseguenza gli  avvisi dettagliati per la prevenzione.
In tutto il territorio Usl 9 sono già state individuate le strutture per il soggiorno gratuito di persone che si trovano in situazioni disagiate e anziani. Fino al 30 agosto Ca’ Sugana darà accoglienza alle persone ultrasettantenni residenti a Treviso presso le sedi Israa: la Casa Albergo di viale III armata, la residenza Rosa Zalivani in viale IV Novembre, la residenza per anziani Città di Treviso in via N. di Fulvio e la residenza Menegazzi in via Noalese. Le residenze saranno aperte dalle 9.00 alle 18.00 di ogni giorno; per prenotare basterà digitare il numero 0422 414750 e indicare la sede residenziale più vicina. Il trasporto gratuito è a cura dell’associazione Auser e di Volontarinsieme CSV per info. 800 685090.
Fonte: tribunatreviso.gelocal.it

BOLZANO, TORNA “UN’ESTATE DA BRIVIDO”
Parte anche quest’anno a Bolzano “Un’estate da brivido”, iniziativa dedicata agli over 75.
Da mercoledì primo luglio è  aperta anche agli utenti esterni, una sala climatizzata di Villa Armonia, la casa di riposo di viale Trento. Gli anziani potranno rivolgersi al numero verde 800 001 800 per avere informazioni e per concordare l’accompagnamento nella struttura. Oltre a Villa Armonia saranno a disposizione altri centri climatizzati: Ada-Vrs, via Rovigo 51, tel. 0471923075; Centro Lovera (Club della Visitazione), viale Europa 3, tel.3392019766; Auser, via Aosta 25, tel. 0471200588; Antea-Agas, via S. Quirino 34, tel. 0471283161.

TARANTO, ESPERIENZE, TRADIZIONI E RICORDI CON “SAPERI E SAPORI”
Artisti, attori e poeti dilettanti sul palco per sostenere il progetto “Saperi e sapori”. E’ ciò che è avvenuto lo scorso venerdì  alla Sala Teatro dell’Istituto “Pacinotti”, dove gli “over 65” delle associazioni Auser Filo d’Argento, Anteas e Movimento Shalom, si sono alternati presentando i propri lavori (quadri, poesie, scenette di commedia in vernacolo) per vivere un “Pomeriggio Tea” dedicato alla raccolta fondi a favore del progetto “Saperi e sapori”,  un e-book composto da testi  e filmati che illustra la storia della città di Taranto attraverso le sue tradizioni più radicate.
Il progetto è nato in seguito alla collaborazione tra gli studenti e gli anziani delle tre associazioni, protagonisti durante l’anno scolastico 2014-2015 di attività di sostegno e scambio culturale, quali “Pony della solidarietà” e “Volontari della conoscenza”.
Gli alunni hanno illustrato il progetto accompagnati dai docenti responsabili Anna Martines e Gaetano Manzulli. Durante il corso di alfabetizzazione digitale per anziani, tenuto al “Pacinotti”, si è pensato di raccogliere in un e-book le esperienze, le tradizioni e i ricordi della città di Taranto. Il lavoro è ancora in fase di realizzazione, la raccolta dei fondi prosegue con il crowdfunding, strumento di reperimento delle risorse finanziarie attraverso il canale internet. Il progetto è infatti presentato nel portale Phyrtual, ambiente interattivo on line “innovation-oriented”.

TARANTO. GLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO COINVOLTI NEL PROGETTO “SENTINELLE DELLA FRAGILITA’
Sabato 4 luglio 2015  dalle ore 9,30 presso la sede dell’Anaci di Taranto in  Via Mezzetti 33 si terrà il convegno “ Amministratori e condomini uniti in sentinelle della Fragilità” l’iniziativa si svolge all’interno del progetto “Sentinelle della Fragilità”, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD tramite il Bando Volontariato 2013. Il progetto intende promuovere la figura della “sentinella della fragilità”, che dovrà far emergere ed individuare situazione di fragilità, solitudine e disagio sociale all’interno di condomini e quartieri. Già dal prossimo Settembre si avvieranno attività mirate a formare una cultura sociale basata sul reciproco aiuto e sostegno proprio a partire dalle relazioni sociali di vicinato e di prossimità nelle diverse zone individuate.
Dopo i saluti istituzionali di  Piero BITETTI e di Simona SEMERARO Presidente del Consiglio Comunale e Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Taranto) e l’intervento introduttivo di Lina Arpaia (presidente del circolo Auser Filo d’argento e Cordinatore provinciale dei circoli Auser di Taranto, sono previste le relazioni di Silvia Aprile (Accademia psico-sociale Ethra –Taranto) “Aspetti pratici del programma di sostegno “Sentinelle della fragilità”; di Egidia Taurino (Anaci Taranto) “Non solo norme, il Condominio come rete di solidarietà” e di Angela Blasi “Aspetti Operativi del programma di sostegno “Sentinelle della fragilità”. Interverranno inoltre rappresentanti delle associazioni partner del progetto.
Per informazioni contattare l’associazione Auser ai numeri:099/4777600 – 333/4992872 – Anaci  telefax 099/7302002 cell. 340/5446004.

Dal sindacato

CGIL INCONTRI. SI PARLA DI EUROPA E DI LAVORO
‘Europa Lavoro’, con questo slogan prende il 1 luglio, la 19^ edizione di Cgil Incontri. Ad animare le serate presso la rocca medievale di Serravalle Pistoiese, fino al 12 luglio, un fitto programma di dibattiti con al centro il tema dell’Europa, per provare a gettare una luce nuova su cosa potrebbe e dovrebbe essere.
Le iniziative che vedranno la partecipazione del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, saranno il dibattito di venerdì 3 luglio, ‘Lavoratori e sindacati per una nuova Europa sociale’ (ore 18, spazio incontri) e il confronto di martedì 7 luglio, ‘Il lavoro fattore di pace tra crisi globale e venti di guerra’  (ore 18, palco centrale). Sarà un’ occasione per discutere di economia, sindacato, austerità, lavoro, democrazia, guerra, welfare e giovani con ospiti illustri. Tra gli altri parteciperanno Paolo Gentiloni, Moni Ovadia, Gad Lerner, Ferruccio De Bortoli, Georges Dassis, Vito Mancuso, Nadia Urbinati, Reiner Hoffmann. Tanti e di qualità anche i musicisti che si alterneranno sul palco, tra cui Post CSI, Iskra Menarini in “Ciao Lucio” (omaggio a Lucio Dalla), Diaframma, Flaco Biondini, Vittorio Bonetti, Riccardo Tesi, Gatti Mezzi (spettacoli curati da iCompany, tutti a ingresso libero).
Le giornate di ‘Europa Lavoro’ verranno seguite da RadioArticolo1 con interviste, collegamenti e alcune dirette streaming.

Anziani e dintorni

TORINO.  PIANO DI SOSTEGNO PER AIUTARE GLI ANZIANI CHE RESTANO IN CITTA’
Arriva l’estate e a Torino ci si prepara a potenziare i servizi per gli anziani che restano in città. Al numero telefonico del servizio ”Aiuto anziani” (011.8123131), attivo tutti i giorni 24 ore su 24, nei mesi estivi si aggiungeranno una ”task force” di operatori per l’assistenza a domicilio e, in diversi quartieri, l’apertura di strutture climatizzate dove trovare refrigerio per almeno qualche ora nel corso della giornata. Una serie di misure che il Comune di Torino adotta tradizionalmente per aiutare gli anziani ad affrontare i disagi provocati da afa e alte temperature. Il piano per fronteggiare ”l’emergenza caldo”, negli anni, si è organizzato inoltre con una squadra supplementare di operatori che, svolgendo piccoli lavori domestici come fare la spesa o preparare i pasti, da’ una mano a quegli anziani che con afa e temperature elevate, unite a solitudine e problemi di salute, vivono più difficoltà proprio nelle settimane più calde dell’estate.

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ROMA. L’IMPRESA SOCIALE E LE PROSPETTIVE APERTE DALLA RIFORMA DEL TERZO SETTORE
Giovedì 9 luglio dalle ore 11,30 alle 12,30 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati in via della Missione 4, si terrà la presentazione del 9° Rapporto dell’Osservatorio Isnet sull’impresa sociale in Italia e anteprima dati su conoscenza e condivisione della Riforma del Terzo Settore da parte delle imprese sociali.  L’Osservatorio Isnet è  in grado di offrire serie storiche sui principali indicatori per l’impresa sociale – andamento, sentiment, reti tra imprese, propensione all’innovazione, misurazione dell’impatto sociale – articolati su nove annualità. L’edizione 2015  ha realizzato un focus e raccolto informazioni relative a conoscenza e condivisione della Legge di Riforma del Terzo Settore da parte delle imprese sociali, che saranno destinatarie dei provvedimenti normativi. Apre i lavori Edoardo Patriarca, parlamentare e presidente del CNV. Laura Bongiovanni Presidente Associazione Isnet  presenterà i  dati del  9° Osservatorio Isnet e principali indicatori, anteprima focus su Riforma Terzo Settore. Sono  previsti gli interventi di Silvia Zerbini Coordinatrice progetti accoglienza Cooperativa Ruah; Giuseppe Guerini Portavoce Alleanza Cooperative; Anna Fasano Vice Presidente Banca Etica. Chiude e commenta i risultati l’On. Luigi Bobba, Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Modera Roberto Amen Giornalista RAI.
Per info: Paola Scarsi 347 3802307 . Associazione Isnet Via D’Azeglio n. 51, Bologna (sede legale) – C.so D’Augusto n. 115, Rimini (sede operativa) www.impresasociale.net  info@impresasociale.net – tel 0541 709911

IL SOSTEGNO A DISTANZA EMIGRA IN ITALIA, CONFERENZA STAMPA A ROMA
ForumSaD -Forum Permanente per il Sostegno a Distanza-, la maggiore rete italiana di organizzazioni di sostegno a distanza e solidarietà internazionale (SaD), organizza  a Roma il 2 luglio presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati alle ore 11.30, in collaborazione con il Centro Nazionale per il Volontariato una conferenza stampa per presentare la campagna a favore del sostegno a distanza, sia che venga svolto all’estero, sia in Italia, che partirà in autunno e sarà condotta a livello nazionale e locale, con alcuni focus particolari nelle regioni meridionali. Regioni in cui opera da ottobre scorso insieme alle associazioni di sostegno a distanza del territorio grazie al contributo della Fondazione CON IL SUD.
Alla conferenza stampa interverranno il presidente del Centro Nazionale per il Volontariato e membro della Commissione Affari Sociali della Camera Edoardo Patriarca, il presidente di ForumSaD  Vincenzo Curatola, il Sottosegretario di Stato Franca Biondelli, il prof. Stefano Zamagni e il presidente della Fondazione CON IL SUD Carlo Borgomeo.
Contatti stampa: Centro Nazionale per il Volontariato  Gianluca Testa, Giulio Sensi
0583 419500 ufficiostampa@centrovolontariato.net
www.centrovolontariato.net

ACCATTONAGGIO, PRESENTATI I DATI DI UNA RICERCA
L’accattonaggio è un fenomeno complesso e delicato, connesso anche a casi di sfruttamento e tratta, che non può essere affrontato con dichiarazioni estemporanee e interventi spot. È questo il messaggio che arriva dalla conferenza finale del progetto “Il terzo settore contro l’accattonaggio forzato”, un’iniziativa europea promossa dal Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) in collaborazione con Tampep Onlus, EAPN Portugal, Anti Poverty International Center (APIC) – EAPN Bulgaria, Nobody’s Children Foundation (Polonia), ARAS (Romania). Il progetto si è proposto di aumentare la conoscenza dei soggetti istituzionali e del privato sociale sul fenomeno della tratta di esseri umani a scopo di accattonaggio forzato, attraverso l’acquisizione di informazioni e dati che aiutino a sperimentare azioni finalizzate al contrasto del fenomeno e al supporto alle vittime. Il progetto ha promosso, prima di tutto, una ricerca sul fenomeno in ogni paese. Per l’Italia l’indagine si è concentrata sui comuni di Firenze, Pisa e Perugia. Sono state censite, in totale, 484 persone, di cui 360 maschi e 124 femmine. Solo a Firenze le persone dedite all’accattonaggio sono 354. I minorenni rilevati sono soltanto 6, mentre sono 446 le persone tra i 18 e i 45 anni; solo 32 gli over 46. La maggior parte delle persone incontrate opera nelle strade del centro della città (45%), ma se ne trovano anche nelle altre strade (23,55%), in luoghi di transito (10,74%), centri commerciali e supermercati (9,5%), luoghi di culto (3,31%), ristoranti e bar (3,31%), centri sanitari (3,1%), mercati (1,24%) e mezzi pubblici (0,21%). Quasi la metà delle persone censite si limita a chiedere soldi, ma l’altra metà offre qualcosa in cambio: vendita ambulante di oggetti (191 casi), richiesta moneta del carrello (27), vendita rose e fiori (18), lavavetri (6), suonatore (3), parcheggiatore abusivo (2). Per quanto riguarda le aree geografiche di provenienza, per l’86% dei casi si tratta dell’Europa dell’Est (tra cui 80 dalla Romania, 42 rom rumeni, 8 rom del Kossovo, 18 rom di altra provenienza, 17 croati), nel 7,63% di italiani e nel 6,36% di altri continenti. I risultati del progetto e le raccomandazioni politiche e operative sono state raccolte in un manuale delle buone prassi.
Info: Mariano Bottaccio – Responsabile Ufficio stampa Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) tel. 06 44230395/44230403 – cell. 329 2928070 – email: ufficio.stampa@cnca.it         www.cnca.it

 Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi