Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 18 numero 34 – 30 settembre 2015

Scritto da
30 Settembre 2015

Agenzia settimanale – Anno 18 numero 34 – mercoledì 30 settembre   2015
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

“25 ANNI INSIEME” STORIA, IDENTITA’ E ORGANIZZAZIONE DELL’AUSER”. IL 21 OTTOBRE A ROMA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO CON CAMUSSO E CANTONE
Il prossimo 21 ottobre, presso la sede della Cgil Nazionale in corso Italia dalle ore 10,30 alle ore 13.00, si svolgerà la presentazione del libro “25 anni insieme. Storia, identità e organizzazione dell’Auser”, scritto da Maria Paola Del Rossi  ricercatrice della Fondazione Di Vittorio.
Partecipano all’iniziativa la Segretaria Generale della CGIL Susanna Camusso, Carla Cantone segretaria generale dello Spi Cgil, Enzo Costa presidente nazionale Auser, Adolfo Pepe direttore scientifico Fondazione Di Vittorio e Francesco Maggio, economista e giornalista.
La presentazione verrà moderata dal giornalista di Rai Tre Giovanni Anversa.
Per info: www.auser.it

LEGNANO (MI). IN AUMENTO LE DONNE IN DIFFICOLTA’ CHE SI RIVOLGONO AL FILO ROSA AUSER
In 8 mesi il “Codice Rosa” del pronto soccorso di Legnano ha registrato 47 casi di violenza di genere e, in soli 5 mesi, 38 donne maltrattate si sono rivolte al centro antiviolenza del progetto “Filo rosa Auser”.  Due servizi che rientrano nella “Rete Antiviolenza Ticino Olona”: una “via di uscita” che le legnanesi stanno iniziando a percorrere. Il punto d’ascolto dell’Auser, attivato in città lo scorso mese di marzo, ha constatato che su 38 casi, 20 sono accaduti a Legnano. Secondo i dati raccolti emerge uno spaccato preoccupante. Le vittime ricoprono un ruolo lavorativo importante come dirigenti, medici e avvocati, sono donne in carriera, tra i 28 e i 47 anni, sposate e con figli. La maggior parte cerca di sopportare i maltrattamenti, fisici e o psicologici, sino a che i figli non diventano autonomi. Solo dopo, provano a denunciare gli abusi del marito “padrone”.
A dare il loro supporto non mancano i volontari dell’Auser Ticino Olona di Legnano guidati dal presidente Pinuccia Boggiani, che offrono il loro supporto effettuano trasporti delle vittime nei luoghi protetti. «Dall’attivazione del servizio ad oggi – spiega Boggiani – abbiamo effettuato trasporti per 4 donne entrate nel programma di protezione». Auser ha avviato un corso di formazione per operatrici volontarie da inserire nei centri antiviolenza. Il punto d’ascolto legnanese, come quello di Magenta, è gestito da Auser e Telefono Donna, che in sinergia tra loro assicurano alle vittime di violenza del territorio, un’assistenza continuativa 24 ore su 24.
Per info www.filorosaauser.org

VISITE MUSEALI E PASSEGGIATE FIORENTINE
L’Auser di Firenze che da quindici anni svolge per i soggetti più deboli e fragili attività di accompagnamento  ai musei e ai monumenti della città, anche quest’anno presenta un nutrito programma per il periodo ottobre 2015 giugno 2016. Sono migliaia gli anziani che nel corso degli anni hanno partecipato alle visite in compagnia ai monumenti della città, scoprendo cose nuove e  vincendo la solitudine. I palazzi storici, le chiese, i vicoli del centro storico fiorentino non avranno più segreti. Previste anche diverse gite fuori porta ed una visita alla cantina Antinori al Bargino.

LIVORNO. I RISCHI DEL GIOCO D’AZZARDO
“Tutto quello che l’azzardo mette in gioco” è il titolo del convegno che si terrà venerdì 2 ottobre a Livorno presso la Sala consiliare della Provincia, dalle ore 9.00 alle 13.00 durante il quale verrà presentata la ricerca dell’Auser e Gruppo Abele  su anziani e azzardo.
L’iniziativa è promossa dall’Auser e dall’associazione San Benedetto Onlus che festeggerà il trentennale e  presenterà il centro per giocatori.  Numerosi i relatori previsti, fra i quali, Marica Guiducci della presidenza Auser Nazionale, Matteo Iori presidente del Conagga, Filippo Torrigiani di Avviso Pubblico, Don Armando Zappolini presidente del Cnca, Fiorella Cateni presidente Auser Livorno e Cinzia Formigli presidente  dell’associazione San Benedetto.

CROTONE, RIPARTE IL LABORATORIO DI CREATIVITA’ 
Dopo  la breve interruzione estiva riprendono le attività del laboratorio di creatività nella sede Auser di Crotone promosso nell’ambito del progetto “Skills network”, iniziativa di rete sostenuta dalla Fondazione Con il Sud.
Pensionati e portatori di disabilità psico- fisiche sono tornati ad incontrarsi ogni venerdì alle 17.00 nei locali dell’Auser per cimentarsi, attraverso il supporto di figure esperte, in creazioni originali in ceramica.
Con grande entusiasmo gli utenti dell’Auser Crotone hanno ripreso in mano colori, pennelli e stampi tornando sul loro banco di lavoro, che senza deluderli come sempre si trasforma prima di ogni altra cosa in un’occasione di incontro e scambio di competenze. L’attività, infatti, non è fine a se stessa, ma punta a dare una formazione spendibile sul mercato del lavoro alle persone con  di disabilità che potranno ambire a costituirsi in cooperative di lavoro. Restano aperte le porte di questa avventura ad altri potenziali utenti. Il laboratorio ha davanti a se ancora oltre un anno di lavoro. Basta rivolgersi all’Auser di Crotone, che è aperta ogni giorno. Gli incontri sono a titolo completamente gratuito.
Fonte: www.ilcirotano.it

IMPERIA, A TEATRO CON “LA VALIGIA DI CARTONE”
Iniziano i laboratori teatrali a Sanremo ed Imperia promossi da Auser Filo d’Argento, capofila del progetto finanziato dal Distretto Socio Sanitario Imperiese. Il primo inizierà venerdì 2 ottobre alle 15, presso il Centro Comunale Intergenerazionale Carpe Diem e il secondo sabato 10 ottobre alle 10 a Sanremo presso il Centro Il Melograno. Saranno entrambi condotti da Geneviève Alberti.
I laboratori avranno come filo conduttore “La valigia di cartone”, come metafora di un contenitore in transito che si riempie e si svuota con la creatività e l’immaginazione. La valigia come strumento con cui giocare perché il teatro è anche gioco che si riempie e si svuota di oggetti. Il teatro è un incontro tra persone e favorisce una relazione profonda in cui esprimersi, socializzare, comunicare, agire, percepire muoversi, emozionarsi. Il laboratorio teatrale diventa quindi luogo di sperimentazione  con lo scopo di creare un gruppo in cui si sta insieme e ci si diverte.
Fonte: sanremonews.it

VERONA, TORNANO GLI INCONTRI DELL’UNIVERSITA’ ITINERANTE
Tornano, con il mese di ottobre, gli incontri organizzati dall’Università itinerante Auser di Verona.
Il calendario è molto ricco e prevede per venerdì 2 ottobre “Ma che musica? Lirica, per cominciare..” , una presentazione della musica lirica ottocentesca, immersa nell’epoca storica che ha visto, nel nostro Paese e fuori, grandi cambiamenti, anche di sensibilità musicale.
Venerdì 16 poi sarà la volta di “In balia della storia: il destino degli ultimi in Elsa Morante” a cura di Lina Pellegatta, per conoscere meglio la figura di Elsa Morante, scrittrice, saggista, poetessa, traduttrice.
Venerdì 23 “La prima Verona in sinistra Adige” a cura di Giorgio Chelidonio, per conoscere le origini urbane della città a partire dalla geo-morfologia del territorio in cui ci sono stati primi insediamenti.
Per informazioni: 045.582351

SAN CASCIANO (FI). A SCUOLA A PIEDI CON I MIGRANTI
Bimbi accompagnati da scuola a casa a piedi dai ‘nonni’ volontari Auser e anche dai giovani migranti, un gruppo di ragazzi nigeriani, ospitati in paese: accade a San Casciano, nel Chianti Fiorentino, con l’iniziativa ‘pedibus’, che coinvolge venticinque alunni della scuola primaria Machiavelli. ‘Pedibus’ è un progetto promosso dal Comune ormai da tempo per aiutare le famiglie, grazie anche all’impegno dell’Auser. Quest’anno a dare una mano ci sono anche i ragazzi nigeriani ospiti a San Casciano nell’ambito del piano di accoglienza coordinato dalla prefettura e gestito da Oxfam in collaborazione con il Comune e le altre associazioni del territorio. Uscito da scuola, il gruppo dei 25 bambini che usufruisce del servizio percorrerà, in sicurezza e al fianco dei volontari, un tragitto di circa un chilometro. Nell’ambito della collaborazione nata tra Oxfam, Comune e Auser i giovani migranti sono coinvolti anche nello svolgimento di servizi destinati alla persona fra cui quello di trasporto per i ragazzi disabili verso le cooperative sociali.
Fonte: la nazione.it

PARMA, I NONNI VIGILE ANCHE SUGLI HAPPYBUS
I nonni Auser di Parma sono tornati anche sui pulmini della scuola. Dopo  aver riconquistato il compito di vigilare sull’ingresso e sull’uscita dei bambini dai plessi scolastici, ora è stata di nuovo affidata loro pure la sorveglianza su molti degli Happybus che accompagnano gli alunni in giro per la città.  Per questo nuovo incarico, il comune  ha stanziato circa 34mila euro, a copertura di rimborsi spese dei volontari per l’anno scolastico 2015/2016.
Fonte: Parma Quotidiano

CIVITAVECCHIA. LE TANTE PROPOSTE AUSER
Sono tante le iniziative che anche quest’anno l’Auser ha deciso di mettere in campo per i suoi associati. Per l’anno 2015/2016 l’associazione organizza corsi di lingue inglese, francese e spagnolo, corsi di pittura, astronomia, fotografia, computer, taglio e cucito, nuoto e ginnastica acquatica, ginnastica dolce ed infine tecniche per la realizzazione di presepi. Si tratta di iniziative affidate a professionisti qualificati che si sono messi a disposizione dell’associazione. Per informazioni ed iscrizioni ci si può rivolgere in via Santa Barbara 5/7 dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12 e dalle 16.30 alle 18.30.di celebrazione del 35ennale del Tribunale per i Diritti del Malato che si terrà il 29 e 30 settembre p.v. a Cagliari presso il Palazzo Municipale, via Roma e Largo Carlo Felice.
Fonte: civonline.it

PRANZO SOLIDALE DEI SOCI “AUSER-CENTOSTELLE” DI BETTOLLE (SI)
I soci del Centro Sociale Auser “Centostelle” di Bettolle hanno partecipato numerosissimi al pranzo sociale  per festeggiare il 14° anno della fondazione del loro Centro;  una parte del ricavato è stato devoluto al Centro Lorenzo Mori. Una struttura di recupero per giovani disagiati  e disabili fondata dal professore in paleontologia Fabrizio Mori  in ricordo del  figlio Lorenzo deceduto tragicamente nel 1977 a soli 12 anni. Dopo avere abbandonato le missioni di ricerca preistorica nel Sahara e viaggi di ricerca in tutto il mondo, ha convertito in alloggi per giovani il proprio casolare di Gugliano nei pressi di Trequanda. Il Centro è sostenuto dal volontariato  e dal contributo, in parte dalle amministrazioni locali, e dalle associazioni del territorio. L’iniziativa di raccogliere fondi per il Centro Mori, da qualche anno,  è dovuta dall’Auser Centostelle in collaborazione  con la sezione soci COOP Valdichiana Nord e il suo rappresentante Luca Agnelli.
Durante il ritrovo il presidente e co-fondatore del Centostelle  Marino Nucci,  affiancato dalla presidente provinciale Auser  Simonetta Pellegrini, ha voluto ricordare Ivan Bernardini, recentemente scomparso, per il grande contributo che ha dato all’Auser di Bettolle nelle carica di Segretario e Tesoriere per tanti anni, svolgendo il suo compito con passione e capacità. Poi Marino Nucci ha esposto ai convenuti le attività del Centro Sociale, quelle in corso e quelle in programma durante l’anno. L’incontro si è concluso con l’intervento della presidente Simonetta Pellegrini che ha voluto sottolineare che il Centro Auser vanta il maggior numero di soci della provincia di Siena.

CANTU’ (CO), IL RICCO OTTOBRE DELL’UNIVERSITA’ POPOLARE
Un ottobre ricco quello dell’Università popolare di Cantù (CO)
Molti i corsi previsti: oltre a quelli tradizionali, come informatica pittura, lingua inglese e ginnastica dolce, quest’anno ci saranno novità molto interessanti, come i corsi di storia della musica, quelli di filosofia, psicologia, storia dell’arte e storia locale, fino all’alimentazione e la lingua spagnola.
Auser Insieme Canturium organizza poi, ogni mercoledì, il trekking per tenersi in forma e ammirare le bellezze del territorio.
Sabato 10 ottobre infine, è prevista una gita al Castello di Rivalta a Gazzola (PC).
Per informazioni ed iscrizioni:
tel: 031.3515003
mail: cantu@auser.lombardia.it
sito: www.auser.lombardia/como/cantu

SIRACUSA.  IL PIEDIBUS COINVOLGERA’ ALTRE SCUOLE
I risultati del Progetto Piedibus, lanciato lo scorso mese di aprile, sono stati presentati  alla scuola Lombardo Radice di via Archia, nell’ambito della settimana della mobilità sostenibile. I dettagli sono stati forniti dall’assessore alle Politiche scolastiche, Valeria Troia, dal dirigente dell’istituto, Sebastiano Rizza e dai rappresentanti dell’associazione Auser, che hanno avuto un ruolo importante per la riuscita del progetto.  A portare la loro testimonianza, anche i genitori dei bambini che hanno partecipato all’iniziativa. “Il progetto – ha detto l’assessore alle Politiche scolastiche Valeria Troia – ha coinvolto 50 bambini della terza e quarta elementare della scuola “Lombardo Radice”. Per la seconda edizione è nostra intenzione coinvolgere più bambini. Vogliamo, altresì trasferire il progetto in altre tre scuole, nell’ottica di costruire una mobilità sostenibile, che abbracci gradualmente tutte le scuole del territorio. Il progetto prevede anche il coinvolgimento dei ragazzi dello Smart Lab, che lavoreranno proprio su una smart school mobility”.

TRIBANO (PD): IMPARARE LE LINGUE CON L’AUSER
Il circolo Auser di Tribano (PD) attiverà a partire dal mese di ottobre, in collaborazione con la Biblioteca comunale, corsi di lingue straniere, inglese, tedesco e francese, che saranno articolati nei livelli base e avanzato. Per gli adulti, saranno previsti orari serali, mentre per ragazzi e bambini le attività si svolgeranno nel pomeriggio.
Inoltre sono previsto corsi serali di informatica, sempre nei livelli base e avanzato, con specifico focus su Intenet, Office, Multimediale e contabilità familiare. Corsi pomeridiani saranno previsti, anche in questo caso, per ragazzi e bambini.
Informazioni presso la Biblioteca Comunale di Tribano

GUBBIO (PG): NASCE LA BANCA DEL TEMPO
Un progetto che faccia crescere esperienze di solidarietà sociale e di mutuo aiuto, nella consapevolezza del ruolo della cittadinanza attiva, in rete con le realtà del territorio: sono queste le premesse che sono alla base della nascita della Banca del tempo di Gubbio (PG).
Un’iniziativa che nasce dalla collaborazione tra il comune di Gubbio e quelli limitrofi,  l’associazione Da Sein e il contributo di Auser. Verrà creato un registro dei volontari che saranno a disposizione per attività specifiche come ripetizioni, piccoli lavoretti di manutenzione, riparazioni, compagnia); l’unità di scambio non sarà il denaro ma il tempo, recuperando abitudini ormai perdute come il mutuo soccorso.
Fonte: Il Giornale dell’Umbria

“NON APRITE QUELLA PORTA!”: A LOMAZZO (CO) CONTRO LE TRUFFE AGLI ANZIANI
Venerdì 2 ottobre a Lomazzo (CO) Auser, in collaborazione con Csv e Comune , organizza l’incontro “Non aprite quella porta!”, per prevenire truffe e reati ai danni degli anziani attraverso consigli pratici e misure di contrasto all’illegalità.
Appuntamento alle ore 21 presso il Salone della biblioteca in piazza Bolo San Vito.
Fonte: La Provincia

PALMANOVA (UD): IN SALUTE CON IL PROGETTO ERICA
Si chiama Erica (Educazione e riabilitazione integrata comunitaria adattata) il progetto che a Palmanova (UD) coinvolge Auser, Azienda sanitaria bassa friulana e Comune.
L’obiettivo è l’educazione al movimento degli adulti e degli anziani attraverso programmi rivolti nello specifico a chi ha problemi di locomozione o alla colonna vertebrale con l’intenzione di promuovere corretti stili di vita per prevenire i dolori.
Per illustrare l’iniziativa, Auser ha fissato un incontro per giovedì 1 ottobre alle 18 presso il municipio di Palmanova.
Per informazioni: palmanova@auserfriuli.it

A SCUOLA DI BIGIOTTERIA CON AUSER TRANI
Riparte a Trani il corso di bigiotteria, realizzato dai soci Auser in collaborazione con il Centro di salute mentale, con lo scopo di costruire assieme una possibilità di crescita personale e di socializzazione tra i partecipanti.
Ogni giovedì, dalle 16.30 alle 18.30, per un totale di quindici incontri, gli allievi lavoreranno insieme all’esperto Vito Ventafridda,  e avranno la possibilità di approfondire e consolidare le competenze acquisite sviluppando le proprie abilità nella realizzazione di nuovi e fantasiosi oggetti di bigiotteria.
Fonte: traniviva.it

BORETTO (RE):  UN “BIRILLO”  PER IL TRASPORTO SOCIALE
Boretto (RE) ha un nuovo mezzo per il trasporto sociale: si chiamerà “Birillo freccia d’amore” (come hanno scelto gli alunni delle scuole, dopo un concorso) ed è un pulmino donato all’Auser grazie all’adesione di tante aziende, associazioni e singoli cittadini. Il nuovo mezzo contribuirà a migliorare ulteriormente il servizio di trasporto degli anziani in difficoltà e persone con disabilità assicurato finora dall’Auser borettese.
Fonte: Gazzetta di Reggio

POGGIBONSI (SI), INCONTRARSI CON I “GIOVEDI’ A VEGLIA”
Riprenderà il prossimo primo ottobre “Giovedì a veglia”, l’iniziativa di volontariato nata all’interno dell’Auser di Poggibonsi (SI) che cerca di far uscire le persone dal proprio “guscio”, personale e domestico, e portarle ad incontrarsi nella palestra della Pubblica Assistenza di Poggibonsi, in Via Dante 39, dove hanno la possibilità di discutere su contenuti di vario interesse.
Si spazia dagli argomenti di attualità alle problematiche delle famiglie di oggi, da qualche curiosità da approfondire a temi emersi dal confronto collettivo. Gli incontri sono condotti da soggetti competenti nel campo su cui sono invitati a intervenire in modo da stimolare un colloquio ricco di spunti personali ognuno dei quali rappresenta un contributo prezioso in grado di concorrere ad una maggiore consapevolezza collettiva sul tema di volta in volta affrontato.
Per quanto riguarda il mese di ottobre si inizierà con un incontro di carattere programmatico e organizzativo (1 ottobre), per poi passare all’ attualità, con la Chiesa e Papa Francesco (8 ottobre). Il 15 ottobre si discuterà del rapporto genitori- figli (15 ottobre), mentre la settimana successiva si affronterà il tema  della realtà affettiva delle persone con disabilità.
Per informazioni
https://giovediaveglia.wordpress.com/
Fonte: valdelsa.net

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

MILANO. STATI GENERALI CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO
Il Coordinamento lombardo della Campagna Mettiamoci in gioco organizza per il prossimo   5 ottobre a Milano   presso la  Sala del Consiglio della Città metropolitana  in via Vivaio 1, una giornata di studio e confronto dal titolo “come contrastare il gioco d’azzardo patologico”. La giornata, dalle ore 9.00 alle 17,30,  sarà articolata con relazioni introduttive di esperti del settore e lavori di gruppo. Si parlerà di quadro legislativo, di pubblicità, delle ricadute economiche e sociali del gioco patologico. Al termine una tavola rotonda coordinata da don Virginio Colmegna vedrà la partecipazione di rappresentanti del Parlamento e delle istituzioni locali.
Per info: Angela Fioroni angelafioroni@legautonomie.eu

#DONODAY2015
Giovedì 1 ottobre alle ore 14.30 presso la sala “Aldo Moro” della Camera dei Deputati, in occasione della Giornata del Dono, si terrà l’iniziativa “il dono: la virtù ritrovata” una giornata di riflessione sul valore economico e sociale del dono. Partecipano; Marina Sereni, Vicepresidente Camera dei Deputati; Edoardo Patriarca, Presidente Istituto Italiano della Donazione (IID; Adriano Fabris, Università̀ di Pisa; Leonardo Bianchi, Università̀ degli Studi Firenze; Diego Cipriani, Responsabile Ufficio Promozione Umana Caritas Giuseppe Di Franco, CEO del Gruppo ATOS ITALIA
Per info: www.istitutoitalianodonazione.it – tel. 02.87390788 – eventi@istitutoitalianodonazione.it

SPELLO (PG): IL CNCA DISCUTE DI BARRIERE , FRONTIERE E BARBARIE
Nessi, barbarie e barriere è il tema dell’edizione 2015 del tradizionale appuntamento biennale del Cnca in programma a Spello da giovedì 8 a sabato 10 ottobre.
Il tema della frontiera e dell’attraversamento è uno di quelli che ci interroga più profondamente soprattutto in questo momento storico in cui è necessario ridisegnare la nostra capacità di stare in relazione e costruire nuovi ponti di solidarietà. Saremo capaci di aiutare le nostre comunità umane ad affrontare questa sfida? E quali strumenti abbiamo a disposizione? Di queste e di altre fragilità del nostro tempo si discuterà, tra gli altri, con: Carlos Boris Tobar Solano, Ordinario PUCE (Pontificia Universidad Catolica Ecuador) che porterà lo sguardo dei paesi dove organizzazioni sociali hanno in questi anni attivato azioni di cooperazione; Linda Laura Sabbadini, Direttore del Dipartimento delle Statistiche Sociali e Ambientali dell’ISTAT, che con la sua esperienza nel campo delle statistiche sociali e di genere  aiuterà a dare voce e visibilità a tutti i soggetti sociali, invisibili nelle statistiche ufficiali, e a far emergere le gravi forme di discriminazione che vivono i soggetti più fragili; Andrea Toma, direttore di ricerca Fondazione Censis, che  parlerà de dei nuovi fenomeni di esclusione fra crisi sociali e processi globali.
Per info: www.cnca.it
 

Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi