Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 19 numero 42 – 9 novembre 2016

Scritto da
9 Novembre 2016

Agenzia settimanale – Anno 19 numero 42– mercoledì 9 novembre 2016
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma

AUSER ADERISCE E PARTECIPA ALLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Quest’anno per il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si svolgerà una manifestazione nazionale a Roma il 26 novembre. Il giorno successivo, 27 novembre, Roma ospiterà iniziative e dibattiti in una grande assemblea contro la violenza di genere e il sessismo, per portare “a un processo di mobilitazione ampio che affermi l’autodeterminazione e la libertà femminile”. Il 26 novembre le donne scenderanno in piazza per presentare il “piano delle donne femministe contro la violenza di genere”.
La giornata del 27 novembre ospiterà invece tavoli tematici e workshop “per elaborare le proposte su temi che spaziano dal diritto alla salute, alla libertà di scelta, all’autodeterminazione in ambito sessuale e riproduttivo, al lavoro, al welfare, al femminismo migrante, al sessismo nei movimenti”. La violenza ha diverse forme, ricordano le donne del comitato “Non una di meno”, e il fenomeno è complesso e strutturale, e non può essere affrontato con politiche emergenziali e securitarie. Le donne del comitato hanno più volte ricordato le battaglie portate avanti dalle donne anche a livello internazionale “che hanno saputo mettere in crisi la torsione antidemocratica in atto a livello globale”. La violenza, spiega infatti il comitato, è prodotta anche “da un sistema politico, economico, culturale e sociale che genera forme di sessismo, trans-omofobia e razzismo”. Il manifesto che indice le due giornate di Roma si può scaricare dal sito https://nonunadimeno.wordpress.com/portfolio/assemblea-nazionale. E’ ormai lunghissimo l’elenco delle adesioni, fra queste quella dell’Osservatorio Auser pari opportunità, ed il numero di città nelle quali si sta lavorando per la riuscita dell’evento e per instaurare percorsi di relazioni tra donne su questi temi. Il corteo partirà il 26 novembre alle ore 14 da Piazza della Repubblica a Roma.

ORTI SOCIALI: A RIMINI IL 14 E 15 NOVEMBRE PRIMO SEMINARIO NAZIONALE SUGLI ORTI AUSER
I prossimi 14 e 15 novembre 2016, si svolgerà a Rimini il primo Seminario Nazionale dedicato agli Orti Sociali dell’Auser. Verranno presentate le esperienze più significative di questa attività in forte crescita che unisce cura dell’ambiente, solidarietà fra generazioni e benessere psicofisico. Curare l’orto come pratica di invecchiamento attivo.  E’ stata scelta Rimini perché qui ha sede “l’Orto delle Lune” associazione Auser che ha maturato una lunga esperienza nella coltivazione di orti biodinamici e che da anni usa l’orto come strumento di inclusione e di didattica, rivolto ai bambini, ai loro genitori, agli insegnanti, ai nonni, alle persone fragili di ogni età. Il programma dell’evento prevede per il giorno 14 novembre il laboratorio pratico “l’Officina Verde Auser” dalle ore 14.00 alle ore 17.00 presso l’orto della scuola primaria G.B. Casti in  via G.B. Casti 13 durante il  quale ci si cimenterà con la  tecnica e la teoria della coltivazione di orti sinergici e biodinamici. Il seminario si terrà il giorno successivo 15 novembre dalle ore 10,30 alle 15,30 presso il salone Agorà in via dei Caduti di Marzabotto 30. Occasione per illustrare le buone pratiche, discutere  e scambiarsi dei semi provenienti dai diversi territori.

BOLOGNA, GIOVANI, FAMIGLIE E ANZIANI NELLA RETE DELL’AZZARDO. CONVEGNO DELL’ASSOCIAZIONE UMANAMENTE
L’Associazione UmanaMente nell’ambito del progetto Mind the G.A.P programma Prisma, organizza per il prossimo 12 novembre il convegno “giovani, famiglie e anziani nella rete dell’azzardo”. L’evento si terra a Bologna presso la Sala Marco Biagi in via S.Stefano 119 dalle ore 9.00 alle 13.30.
E’ prevista la partecipazione del presidente nazionale Auser Enzo Costa che parlerà dei risultati della ricerca Auser su Anziani e Azzardo, confrontandosi con esperti del settore.
Per info e iscrizioni: contatti@associazioneumanamente.org  tel. 347-1445731.

BARBERINO E TAVARNELLE (FI), PIU’ INFORMATI, MENO SOLI CON IL PROGETTO “ANZIANI INSIEME AL CIRCOLO”
Sarà un mese di novembre all’insegna della socializzazione quello previsto dalle attività dell’Auser volontariato insieme Tavarnelle e Barberino (FI). E’ ripartito infatti il progetto “anziani insieme al circolo”, promosso dall’Auser in collaborazione con lo Spi Cgil, l’Arci ed il patrocinio dell’unione comunale del Chianti fiorentino. Ogni mercoledì pomeriggio, gli anziani potranno seguire conferenze e incontri su diversi argomenti. Si comincia il 9 novembre con un incontro sull’accordo sulle pensioni, il 16 è la volta del gioco d’azzardo patologico, il 23 novembre si parlerà della ricerca “pensa a cosa mangi” promossa da auser e Spi Cgil, infine mercoledì 30 novembre si parlerà di vaccinazioni. Dopo ogni incontro tè, pasticcini e tombola.

RIBERA (AG), POESIA, UN PREMIO INTITOLATO AL PACIFISTA GIUSEPPE GANDUSCIO
L’associazione “Amici della terza Età – Auser” di Ribera, con la collaborazione dell’azienda agricola di Paolo Ganduscio, ha bandito il premio nazionale “Giuseppe Ganduscio, una poesia per la pace”, al fine di far conoscere la figura e l’opera del pacifista riberese Giuseppe Ganduscio, noto anche per essere autori – scrive l’associazione – di diversi testi cantati da Rosa Balistreri. La partecipazione è libera e riservata ai poeti residenti in Italia. Il premio è suddiviso in quattro sezioni: poesia in lingua italiana a tema libero, poesia in dialetto siciliano a tema libero, poesia in lingua italiana avente a tema “La pace, una poesia”, poesia in dialetto siciliano avente come tema “La pace, una poesia”.
Per partecipare al concorso bisogna inviare, entro il 31 dicembre prossimo, la propria poesia ad associazione “Amici della Terza Età – Auser RIBERA”, corso Margherita 266,  92016 Ribera.
Fonte: Agrigentonotizie.it

OSIMO (AN), METTI UN ORTO A SCUOLA, NONNI E NIPOTI CON LE MANI NELLA TERRA
La scorsa domenica 6 novembre ad Osimo presso il Cea “la confluenza”, si è svolto l’evento “Metti un orto a scuola, semina, coltiva, raccogli”, un laboratorio aperto ai nonni ed ai nipoti e a tutta la cittadinanza. L’iniziativa è stata promossa dall’Auser, dall’istituto comprensivo Trillini, nell’ambito del progetto Riscopriamo una risorsa. La giornata, ricca ed intensa, ha visto gli anziani ed i bambini trascorrere insieme una giornata diversa con attività come piantumazione di vegetali, coltivazione dell’orto, attività nel frutteto e tanto altro ancora.

COMO, LOTTA ALLA SOLITUDINE, ALLE TRUFFE E AL GIOCO D’AZZARDO
Contrasto alla solitudine ma anche prevenzione di allarmi sociali quali il gioco d’azzardo patologico e le truffe agli anziani. L’Auser di Como si avvicina a quota mille persone assistite, con un totale di servizi erogati che a fine anno dovrebbe attestarsi  attorno a quota 20mila. Tra gli utenti il 20% ha meno di 65 anni, mentre la quota maggiore è concentrata fra i 75 e i 95 anni. “La maggior parte degli utenti che prendiamo in carico, sono sconosciuti ai servizi sociali e svolgiamo quindi un ruolo importante  sul fronte dell’aiuto ai soggetti fragili – dice Gianfranco Garganigo presidente di Auser Como – alle istituzioni chiediamo  di rafforzare  la filiera  dell’assistenza domiciliare, lavorando assieme per creare una rete che comprenda anche il terzo settore e la società civile”. Contrasto alla solitudine ed ai suoi effetti devastanti, contrasto al gioco d’azzardo patologico e alle truffe agli anziani, sono gli altri fronti “caldi” sui quali Auser Como è impegnata, attraverso una formazione specifica dei volontari.
Fonte: Corriere di Como

INAUGURATA LA NUOVA SEDE AMMINISTRATIVA DI AUSER RAVENNA
Lo scorso sabato 5 novembre è stata inaugurata la nuova sede di Auser territoriale volontariato Ravenna, in Via Romolo Murri, 13.
Erano presenti, oltre che Auser Regionale, rappresentanti delle associazioni di volontariato ravennati,  della Regione Emilia Romagna, di Camera del Lavoro e Spi, delle amministrazioni pubbliche locali e degli enti con cui Auser Ravenna collabora quotidianamente in attività di volontariato e promozione sociale.
La grande partecipazione ha reso onore a quella che, per l’associazione, è stata una giornata storica, che ha visto l’apertura di quella che tutti i volontari di Auser Ravenna e della Bassa Romagna, da adesso, potranno considerare casa propria, come ha ricordato la Presidente, Mirella Rossi «un luogo identitario tutto nostro, con una buona disposizione degli uffici e una maggiore praticità urbana, più accessibile anche per chi viene dai territori limitrofi, che siamo riusciti ad ottenere anche grazie alla gestione attenta e parsimoniosa di chi mi ha preceduto, che oggi ci consente questo investimento senza mettere a rischio l’equilibrio dell’associazione. La nostra forza, ha ribadito la presidente,  sono i meravigliosi volontari che ogni giorno prestano le loro attività tessendo relazioni, solidarietà, vicinanza e sostegno al servizio della comunità a favore delle persone più fragili».
Dopo il taglio del nastro e i discorsi degli ospiti, tutti gli intervenuti hanno potuto godere delle prelibatezze preparate da Carmine e dai  volontari, grazie alla collaborazione del Centro Sociale “Le Rose”, che ha messo a disposizione la cucina.
Sul sito di Auser Ravenna www.auserravenna.it/ravenna i video dell’evento.

 ROVATO (BS) IN CAMPO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Rovato (BS) scalda i motori per sensibilizzare la popolazione sulla violenza contro le donne. Quindici associazioni e realtà del territorio, coordinate da Auser e amministrazione comunale, hanno messo in campo un fitto programma di incontri che si svilupperà fino al 27 novembre nell’ambito delle giornate interazionali promosse dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per l’eliminazione della violenza sulle donne.
L’iniziativa viene proposta per la seconda volta a Rovato attraverso incontri che si esplicano in varie forme: teatro, danza, musica, letture teatralizzate.
II programma, è disponibile sul sito di Auser Rovato
Fonte: Giornale di Brescia

 TARANTO, GINNASTICA DOLCE PER STIMOLARE CORPO E CERVELLO
Il Centro Polivalente “Giovanni Paolo II”, nel quartiere Tamburi di Taranto si trasformerà in una palestra perfettamente attrezzata con tanti anziani in tuta, tutti felici di essere protagonisti attivi della loro vita: è il progetto “Gynnastica dolce memory training” realizzato da Auser Tamburi, capofila, in rete con la Caritas Diocesana di Taranto e l’associazione “Il Giardino delle idee”, nonché sostenuto dal Centro Servizi Volontariato Taranto nell’ambito dell’Invito 2016 “Proposte in collaborazione con il CSV”.
Il progetto prevede il coinvolgimento degli over 60 del quartiere Tamburi, massimo venticinque persone, in un percorso che, attraverso un metodo innovativo con esercizi motori combinati a stimoli cognitivi, allena sia il corpo che la mente.
Il corso, completamente gratuito, avrà una durata di otto mesi e prevede due incontri settimanali di un’ora ciascuno, il martedì e il giovedì, nella sede dell’Auser Tamburi, presso il Centro Polivalente “Giovanni Paolo II”; nell’ambito del corso sono previsti diversi incontri con la psicologa Stefania Ortone e vari seminari con dottori specializzati.
Lo scopo del progetto è la prevenzione del decadimento psico-fisico degli anziani attraverso un metodo innovativo che consiste nel proporre esercizi motori combinati a stimoli cognitivi che, oltre ad allenare il corpo, stimolano anche il cervello; gli esercizi previsti, in particolare, sono di ginnastica dolce di tipo aerobico di moderata intensità e prevedono strategie che stimolano l’attenzione e la memoria degli anziani associando movimenti e visualizzandoli abbinati a colori, musica e profumi.
Fonte: inchiostroverde.it

BENEVENTO, DIETA MEDITTERRANEA ALL’AUSER-ULSELTE
Giovedì 10 novembre l’Auser-Uselte – Università Sannita dell’Età Libera e della Terza Età di Benevento presenta una lezione sul tema “Uno stile di vita: dieta mediterranea e riuso”.
L’appuntamento è alle ore 17 presso la sede di viale viale Mellusi 68,  Palazzo del Volontariato.

FAENZA (RA): TRE INCONTRI SU INVECCHIAMENTO ATTIVO E PREVENZIONE SANITARIA
Ha preso il via lo scorso martedì un nuovo ciclo degli incontri “Invecchiamento attivo” sulla prevenzione sanitaria, organizzati dallo Spi Cgil e dall’Auser di Faenza (RA). Tutti gli appuntamenti si terranno alla sala delle associazioni, in via Laderchi, a Faenza dalle 15 alle 18.
Il primo incontro, intitolato “Patologie polmonari nell’anziano”, è stato  tenuto da Roberto Rondinini, pneumologo del San Pier Damiano Hospital di Faenza. L’appuntamento successivo si svolgerà il 15 novembre e sarà dedicato a “Patologie della prostata: prevenzione e cura” con Teo Zenico, primario di Urologia dell’ospedale Pierantoni di Forlì. Infine il 22 novembre Umberto Trecroci, dell’Unità operativa di Cardiologia del Maria Cecilia Hospital di Cotignola, parlerà di “Stile di vita e prevenzione cardio-vascolare”.
Fonte: Ravenna Today

SARTIRANA (PV) SOLIDALE GRAZIE AD AUSER
L’ ”Auser Sartirana Solidale” è sorta nel 2003 e ad oggi conta 250 soci su di una popolazione di poco più di 1.600 abitanti con circa il 30% di ultrasessantacinquenni. Recentemente l’Auser ha  allestito un “centro incontri” in collaborazione con un’altra Associazione locale nell’ex Oratorio messo a disposizione dalla Parrocchia a titolo gratuito. Domenica 23 ottobre, con la presenza del Presidente dell’Auser di Pavia, di un rappresentante del Comune di Sartirana, del Sindaco di Breme e del Parroco, è stato inaugurato un pulmino (Ford Transit) atto al trasporto di non deambulanti e anche per piccolo turismo sociale. Il mezzo è stato acquistato grazie ad un cospicuo contributo dell’8 per mille della Chiesa Valdese di ventimila Euro ed integrati con fondi raccolti dall’attività sociale della locale ALA.
“La nostra attenzione e attività – sottolinea il presidente Giuseppe Lasagna –  è rivolta ai più fragili, ai disabili, agli anziani e meno abbienti, con aiuto nell’accompagnamento o con incontri sociali ludici o conviviali, nonché culturali”.
Per info: auser di Sartirana Via Amedeo D’Aosta 32, 27020 Sartirana Lomellina Tel e fax 0384-800239 e-mail ausersartirana@libero.it

 ALL’AUSER DI BESOZZO (VA) PER PARLARE DELLA GRANDE GUERRA
Auser Besozzo Insieme, in collaborazione con il Gruppo di Ricerca storica di Laveno Mombello, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e la partecipazione del Consiglio comunale dei ragazzi, venerdì 11 novembre alle ore 20.45 presso la Sala Mostre del Comune, organizza una serata sulla Grande Guerra e, in particolare, sui prigionieri besozzesi.
Angela Fiegna di Auser Besozzo Insieme racconterà le loro storie, alternandosi con la lettura della corrispondenza di guerra da parte degli alunni della Scuola Media G. Aadamoli, e con le musiche della filarmonica locale. La serata si concluderà con un rinfresco preparato dalla Pro Loco.
L’11 novembre di dieci anni fa è morto Giampiero Tonello, dirigente scolastico e significativo protagonista della vita politica besozzese: a lui è dedicata la serata.
Fonte: Varese News

PISOGNE (BS), UN PULMINO AMICO PER ANZIANI E DISABILI
Da domenica 30 ottobre, l’Auser di Pisogne   ha un mezzo in più per aiutare le famiglie con anziani e disabili nel trasporto verso gli ospedali o anche solo di routine, per svolgere visite mediche e spostamenti necessari. Grazie alla raccolta fondi svolta da Pulmino Amico sul territorio della Valle Camonica e del Sebino, e quindi grazie alla generosità di molti imprenditori e realtà commerciali, il nuovo mezzo è stato acquistato e donato all’Amministrazione Comunale.
Il primo cittadino di Pisogne ha consegnato le chiavi all’Auser Volontariato di Pisogne, che lo avrà in comodato d’uso per i prossimi quattro anni. Il trasporto, la linea telefonica “Il filo d’argento”, i pasti a domicilio, sono alcuni servizi fondamentali che l’Associazione con sede a Pisogne, eroga anche nei comuni limitrofi. Servizi essenziali per la popolazione anziana e per le famiglie con disabili. Nonostante i tempi difficili, in molti hanno messo mano al portafoglio, dimostrando di avere a cuore il volontariato e sostenere l’importantissimo lavoro che l’Auser svolge per le persone fragili.

BUSTO ARSIZIO (VA), GENEROSITA’ DAI NONNI AI NIPOTI
Generosità dai nonni ai nipoti: è quella che è andata in scena a Busto Arsizio (VA) durante la Festa del volontariato organizzata dal circolo Auser, quando è stato consegnato al preside delle scuole Bertacchi un computer portatile nuovo di zecca. Nei mesi scorsi infatti, l’istituto aveva subito una serie di furti con cui i ladri si erano impadroniti di alcuni computer della scuola, acquistati grazie ad un bando dell’ Unione Europea. Così, i soci Auser hanno cercato di riparare parte del danno, acquistando un nuovo computer.
Un gesto che vuole anche riaffermare l’importanza di mantenere relazioni salde tra giovani e anziani.
Fonte: La Prealpina

Anziani e dintorni

ANZIANI: IL MONDO DELL’ABITARE A PORTATA DI CLICK. ON LINE IL NUOVO SITO DELL’ASSOCIAZIONE ABITARE E ANZIANI
Nuovi servizi, tante notizie, nuove opportunità per  essere informati di più e meglio sui temi dell’abitare e sul mondo degli anziani.  E’ online il nuovo sito Internet dell’associazione Abitare e Anziani www.abitareeanziani.it, impegnata dal 1998 ad approfondire con studi, ricerche, proposte le condizione abitative degli anziani nel nostro Paese.
Un rinnovamento editoriale a 360 gradi  che guarda al tema dell’abitare e degli anziani e alle sue innumerevoli ricadute sociali, con un approccio nuovo, meno tecnico e più sociale. Per parlare ad un pubblico più ampio, raccontare meglio l’attualità, intercettare nuovi interessi e soddisfare un bisogno di informazione su queste tematiche sempre più crescente. Il nuovo sito di Abitare e Anziani, rinnovato nella forma e nei contenuti, viene incontro alle esigenze degli utenti con un impatto visivo più chiaro e una maggiore semplicità nella navigazione. Notizie, aggiornamenti, approfondimenti, studi, documentazione,legislazione: il mondo dell’abitare è a portata di click.
Si tratta di un sito ottimizzato per la navigazione da dispositivi mobili, smartphone e tablet, a cui si aggiunge l’interazione con i social network grazie alla nuova pagina facebook. Più veloce, più dinamico, il nuovo sito di Abitare e Anziani diventa lo strumento ideale per poter consultare la rivista AeA informa  completamente rinnovata nella sua veste grafica e nei contenuti, accompagnando il passaggio dal cartaceo al digitale.
Chi da oggi vorrà navigare su www.abitareeanziani.it troverà nelle sezioni del sito e sulla rivista sfogliabile online, notizie e approfondimenti sulla proposta di legge  3538 sull’invecchiamento  attivo.

UE. APPROVATE NORME DI ACCESSO PIU’ SEMPLICI AI SITI WEB PER ANZIANI E DISABILI
Il Parlamento Europeo ha approvato le nuove norme che dovrebbero rendere più facile l’accesso ai siti web delle amministrazioni pubbliche per disabili e anziani, ad esempio per operazioni come la dichiarazione dei redditi, la richiesta di indennità, il pagamento di tasse o l’iscrizione all’università. Gli enti pubblici dovranno fornire e aggiornare regolarmente una “dichiarazione di accessibilità particolareggiata” sulla conformità alla direttiva dei loro siti web e applicazioni mobili, includendo una spiegazione su quelle parti di contenuto non accessibili e motivandone le ragioni dell’inaccessibilità. Inoltre verrà messo in atto un meccanismo di feedback per consentire agli utenti di segnalare problemi sulla conformità e per richiedere informazioni specifiche sul contenuto inaccessibile. (Fonte: UE, servizi pubblici online più accessibili per disabili e anziani – 26/10/2016 – www.helpconsumatori.it)

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ARRIVA L’AGENDA NOIDONNE CULT 2017
Quest’anno  Noidonne, ha scelto la forza dell’ironia per la sua Agenda 2017 “perché i tempi sono duri ma noi non ci arrendiamo”.  Sarà Delfina, il personaggio ideato da Cristina Gentile, con le sue battute fulminanti da “trapezista filosofa” ad accompagnare settimana dopo settimana le pagine della nuova agenda. E’  un’agenda che parla alle donne e delle donne con la leggerezza e la profondità tipica della satira.” Perché i tempi sono duri ma noi li sfidiamo con l’irruenza del sorriso”.
Il ricavato dalla vendita dell’Agenda   è indispensabile per sostenere il  progetto di potenziamento e rinnovamento del sito e dare la possibilità di continuare a far circolare le informazioni, le notizie che non si trovano altrove, gli approfondimenti e le riflessioni che esprimono il punto di vista dielle donne.
Per info: www.noidonne.org

DIFESA CIVILE NON VIOLENTA, DUE GIORNI DI INCONTRI A TRENTO
Si sono svolti con grande successo a Trento nelle giornate di venerdì 4 novembre e sabato 5 novembre gli “Stati generali per la difesa civile, non armata e nonviolenta”, prima occasione in Italia per di riflessione e incontro tra società civile e politica su questa tematica. Un appuntamento di lavoro promosso dalla Campagna “Un’altra difesa è possibile” e dalle sei Reti nazionali che l’hanno lanciata: Tavolo Interventi Civili di Pace, Conferenza Nazionale Enti di Servizio Civile, Forum Nazionale Servizio Civile, Campagna Sbilanciamoci!, Rete della Pace e Rete Italiana per il Disarmo.
Le due giornate hanno visto una densa ed attenta partecipazione di attivisti ed esperti sulle tematiche proposte dal programma, con una grande condivisione di intenti e di obiettivi che ha stimolato un dibattito intenso e approfondito. L’iniziativa è stata ospitata e co-promossa dal Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani.
Le tematiche promosse e proposte dagli Stati Generali di Trento sono partite dall’analisi della situazione attuale. In particolare cercando di comprendere quali siano oggi le vere minacce per i popoli e le persone, anche nel ricordo dei 50 anni delle devastanti alluvioni del 4 novembre 1966 in centro e nord Italia, per comprendere in poi l’impatto problematico e negativo sia del commercio di armi che delle spese militari. Sul fronte delle proposte il dibattito si è concentrato su ruolo, funzioni, prospettive del Servizio Civile Nazionale, già oggi parte fondante e preponderante della Difesa non armata della Patria per passare poi al modello in costruzione dei Corpi civili di pace già in corso di sperimentando, anche se con molte difficoltà che sono state analizzate nel corso dei lavori. Senza dimenticare l’importanza della ricerca e dell’approfondimento con la valutazione dell’idea di un Istituto di ricerca sulla Pace sul Disarmo inserita all’interno della Proposta di legge lanciata dalla Campagna “Un’altra difesa è possibile”.
Ora la Campagna si concentrerà sulla spinta verso il Parlamento, ed in particolare sulla Commissione Difesa della Camera, per ottenere la messa in calendario della discussione della proposta di Legge già sottoscritta da 74 deputati.
Per informazioni: http://www.difesacivilenonviolenta.org/
Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi