Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 19 numero 45 – 30 novembre 2016

Scritto da
30 Novembre 2016

Agenzia settimanale – Anno 19 numero 44– mercoledì 23 novembre 2016
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

AuserInforma

VERBANIA. E’ UNA SOCIA AUSER LA DONNA PIU’ VECCHIA DEL MONDO
Ne hanno parlato diffusamente i giornali di tutto il pianeta, Emma Morano classe 1899, ha compiuto il 29 novembre 117 anni, toccando un vero e proprio record mondiale di longevità.
Emma abita a Verbania e forse non tutti sanno che   è una socia Auser da molti anni, coccolata e seguita da una folta rete di volontari e amici. Da tutta l’Auser un grande abbraccio e tanti cari auguri.

TERREMOTO CENTRO ITALIA, PROSEGUE LA RACCOLTA FONDI DI AUSER. SUPERATA QUOTA 123.000 EURO
La raccolta fondi lanciata da Auser Nazionale all’indomani del sisma che ha colpito il Centro Italia ha superato quota 123.000 euro. Una mobilitazione che sta coinvolgendo tante sedi Auser su tutto il territorio nazionale, resa possibile dalla solidarietà e dalla generosità dei singoli cittadini.
Per donare ad Auser Nazionale: IBAN IT 89 L 05018 03200 000000105900
Causale: “Raccolta fondi terremoto 2016 Centro Italia”.

FONDAZIONE POSTE ITALIANE E AUSER INSIEME PER LO SVILUPPO DI FILO D’ARGENTO
Auser ha recentemente attivato una partnership con la Fondazione di Poste Italiane: Poste Insieme ONLUS. Nell’ambito di questo rapporto la Fondazione darà ad Auser Nazionale un contributo di 80 mila euro per un potenziamento dei servizi di Aiuto alla Persona e il funzionamento del Filo d’Argento. Cosa più importante, nell’ambito della sua attività la Fondazione ha raccolto – e incentiverà ulteriormente – la disponibilità di propri dipendenti ad essere concretamente coinvolti nel loro tempo libero come volontari nei diversi progetti che la Fondazione sostiene. Pertanto, al di là delle sedi Auser che saranno coinvolte nel progetto, c’è la possibilità per tutti coloro che cercassero nuovi volontari da impegnare nei servizi di Aiuto alla Persona di segnalarlo ad Auser nazionale,  affinché Poste Italiane possa eventualmente fare una ricerca mirata nei territori desiderati. Al tempo stesso, anche sul piano comunicativo Poste Italiane, laddove le verrà indicato dalle associazioni, potrebbe considerare la possibilità di utilizzare i suoi canali informativi, nonché i propri uffici locali, come punti d’informazione per amplificare la visibilità di singoli eventi o iniziative collegate ai progetti. “Si tratta  di un rapporto  in costruzione – sottolinea il presidente Enzo Costa –  ma potenzialmente molto importante per lo sviluppo delle attività in tutta la nostra associazione”.

AUSER LOMBARDIA E FONDAZIONE LAS GOLONDRINAS, GARA DI SOLIDARIETÀ PER LA NUOVA SCUOLA DEI BAMBINI DI MEDELLIN IN COLOMBIA
Attraverso Global Giving è possibile supportare la Fondazione Las Golondrinas che con il sostegno di Auser Lombardia promuove in Colombia a Medellin, il piano di nutrizione per i bambini disagiati e le loro mamme. La Fondazione ha lanciato  un nuovo progetto: la costruzione della nuova scuola, si può contribuire alla sua realizzazione con una piccola somma che donata da tante persone fa davvero la differenza in positivo per il raggiungimento di un obiettivo importante quanto la costruzione della nuova scuola. E’ stato già  costruito l’80% della struttura. Grazie all’aiuto di tanti donatori si potrà inaugurare il Centro il 30 di gennaio del 2017.
Dare il proprio contributo é facile, dal 29 di novembre con carta di credito, PayPal, bonifico bancario; entrare a questa pagina https://goto.gg/25877  e seguire le istruzioni. #FundaciónLasGolondrinas #GlobalGiving #Multiplica #Aporte #Niños #Sueño.

MAIDA (CZ). COLORE ROSSO AL CENTRO COMMERCIALE DUE MARI, PER CELEBRARE LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Ispirata al rosso è stata  la coreografia del centro commerciale “Due Mari” volta a dare risalto all’iniziativa no stop voluta dall’Auser di Maida in occasione del 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, in collaborazione con l’Auser regionale, il Forum lametino del Terzo Settore, e con il sostegno del Centro Servizi al Volontariato della provincia di Catanzaro. Nell’agorà del centro, dove la donna quotidianamente si reca a fare spese, l’Auser di Maida, presieduto da Graziella Catozza, ha voluto attivare il Punto Verde di Ascolto al quale si rivolgono gli utenti di ben cinque comuni del comprensorio (e presso il quale diverse persone, nel corso della giornata, hanno ottenuto preziosi consigli da parte dello psicologo Antonio Zaccone e dell’esperta Laura Dattilo che vi prestano gratuitamente consulenza), e dare vita ad un dibattito che ha coinvolto istituzioni ed esperti in materia. Con la moderazione del giornalista Pietro Melia, amministratori locali, rappresentati dei sindacati  e dei servizi territoriali, rappresentanti delle associazioni ed il presidente regionale Auser Franco Mungari, sono stati chiamati a sottolineare come la mancanza di una rete istituzionale ben organizzata penalizzi le donne non solo al momento dell’emergenza, ma anche nel predisporre piani di intervento che possano tutelarla e sostenerla nel suo ritorno in società. L’incontro è poi proseguito nel pomeriggio con lettura di brani, di lettere, di testimonianze.
Fonte: lamezialive.it

CESANO MADERNO. NELLA SEDE AUSER UNO SPORTELLO INFORMATIVO PER AIUTARE LE DONNE
Uno sportello informativo a Cesano Maderno contro la violenza sulle donne. E’ l’iniziativa del comitato “Se non ora quando?”  che lo ha presentato nei giorni scorsi in occasione della Giornata internazionale. Il progetto ha visto l’importante partecipazione ed il fattivo sostegno da parte di Auser che generosamente ha messo a disposizione i sui spazi per consentire l’apertura del servizio.
Un significativo sostegno arriva anche dall’amministrazione comunale, che ha lavorato per costruire solide relazioni di rete con il servizio sociale e con la rete del progetto Diade operante nell’ambito di Desio. Il progetto gode inoltre del patrocinio del Lions club di Cesano Maderno.
Lo sportello sarà aperto il venerdì pomeriggio con cadenza quindicinale nella sede dell’Auser in via San Martino, 7. Informazioni sulle aperture sono reperibili sulla pagina Facebook “Se Non Ora Quando? Cesano Maderno”. E’ inoltre possibile comunicare con le referenti via e-mail all’indirizzo snoq.sportellocesano@gmail.com
fonte:quibrianza.it

DALLE 52 SARTORIE TOSCANE DELLA SOLIDARIETA’, UN NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE
Più di 500 scarpe rosse nelle piazze, sui sagrati delle chiese, di tante città e paesi della Toscana, insieme a chilometri di trecce, sono state l’inizio, nel 2013, di un percorso di sensibilizzazione sulla violenza contro le donne, iniziato da Auser Regionale che da allora ogni anno, organizza una ricca serie di eventi per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. Tutte le associazioni Auser del territorio sono state coinvolte, facendo rete con le istituzioni locali e altre associazioni e con la libertà di usare modi e linguaggi diversi per esprimere e coinvolgere. Protagoniste le donne, le volontarie delle 52 sartorie toscane della solidarietà Auser che per mesi si sono date da fare nell’intrecciare la lunghissima treccia della solidarietà  e a tagliare e cucire striscioni che hanno campeggiato sugli edifici pubblici, nelle piazze, portati in corte per tutta la Toscana in occasione del 25 novembre.
Fonte: La Repubblica – Firenze

CARDANO AL CAMPO (VA): DIECI ANNI DI FILO ROSA CON LE SCARPETTE VERDI
Auser Filo Rosa di Cardano al Campo sta per festeggiare i dieci anni di attività. Per farlo ha scelto le scarpette verdi, in risposta alle scarpe rosse simbolo di violenza sulle donne e femminicidio, con il desiderio di dare un messaggio positivo e di mostrare che la violenza di genere si può sconfiggere.
L’idea è stata lanciata dalla presidente Laura Corpaccini in occasione della prima giornata di “Neanche con
un fiore”, il progetto di riflessione sulla violenza di genere promosso in rete dai Comuni di Cardano, Venegono Superiore e Malnate e dall’associazione culturale dedicata a Laura Prati.
Fonte: La Prealpina

BOLOGNA. “MAI DANIEL BLAKE”: UNA SERATA DEDICATA AL LAVORO E ALL’INCLUSIONE SOCIALE
Restituire fiducia e autostima ai disoccupati di lunga data, promuovendone così l’inclusione lavorativa e sociale. Sono questi gli obiettivi del progetto “Reazioni positive”, avviato da alcuni mesi in via sperimentale dal gruppo di psicologi della rete PAD (Progetto assistenza disoccupazione), assieme ad Auser Bologna, CGIL e Università.
I primi risultati della sperimentazione del progetto verranno presentati giovedì 1° dicembre alle ore 18 presso la  Biblioteca “Renzo Renzi” della Cineteca di Bologna (via Azzo Gardino, 65/b) in una serata interamente dedicata al tema del lavoro e dell’inclusione. Dopo il dibattito, infatti, alle ore 20, nella Sala Mastroianni in programma la proiezione del film di Ken Loach “I, Daniel Blake”, Palma  d’Oro 2016 al Festival di Cannes.
Programma completo

ALL’AUSER IL PREMIO INTERNAZIONALE BRONZI DI RIACE
“Per la significativa attività a sostegno e promozione dell’ausilio agli anziani”, è questa la motivazione per la quale l’Auser Nazionale è stata insignita del prestigioso “Premio Internazionale Bronzi di Riace edizione 2016”. L’evento è promosso dall’Associazione Pro Loco di Reggio Calabria, in collaborazione con la Regione Calabria, la Camera di Commercio ed il Comune di Reggio Calabria. Un premio giunto alla quindicesima edizione, nato con l’intento di favorire lo sviluppo turistico, economico e sociale della regione Calabria.
“Tale riconoscimento valorizza e stimola l’impegno di tutti i nostri volontari che quotidianamente si adoperano in attività a sostegno dei bisogni della popolazione anziana – ha sottolineato Enzo Costa in una nota inviata al presidente della pro loco Giuseppe Tripodi – viviamo un cambiamento demografico importante che deve vedere tutta la società partecipe nella realizzazione di pratiche e politiche in favore del benessere degli anziani. In questo contesto la vostra decisione vi fa onore e aiuta a realizzare quel cambiamento culturale che le nostre comunità sono chiamate a compiere”.
La cerimonia di consegna del premio si terrà il prossimo 14 dicembre a Roma presso il Circolo Tiro a Volo alle ore 17.00

CIVIDALE DEL FRIULI (UD). IL DONO PULCE MORALE, INCONTRO DIBATTITO
“Gli aspetti del dono, pulce morale” è il titolo dell’evento promosso da Auser San Pietro al Natisone che si terrà sabato 3 dicembre alle ore 17,30 presso l’Aula Magna dell’istituto Elvira e Amalia Piccoli in via Udine, 15  a Cividale del Friuli. Dopo il saluto delle autorità e l’introduzione di Gianfranco Pizzolitto presidente regionale Auser FVG, si terranno gli interventi di tre relatori. Amato De Monte, don Pierluigi Di Piazza, Roberto Ferri, Ferdinando Schiavo. Coordina l’incontro Maria Cristina Novelli. “E’ evidente fino ad apparire scontato che il dono è qualcosa di prezioso nei suoi aspetti di gratuità – si legge nell’invito – slancio verso gli altri, gratificazione di una relazione di vicinanza. Donare e donarsi sono tuttavia qualcosa di più: un atteggiamento, un’inclinazione dell’animo, uno stile di vita, una scelta di valore, una pulce nell’orecchio sulle domande fondamentali che caratterizzano il nostro essere individui sociali”.
Per info. Auser San Pietro al Natisone auser.natisone@gmail.com cell. 348-7675822.

VENEZIA. SECONDO APPUNTAMENTO DEDICATO ALLE VACCINAZIONI PROMOSSO DA ITALIALONGEVA IN COLLABORAZIONE CON AUSER NAZIONALE
Lo scorso 28 novembre  presso la Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia  promosso da “ItaliaLongeva” con la collaborazione dell’Auser nazionale, si è svolto un seminario di approfondimento sulle vaccinazioni, con una particolare attenzione alla popolazione anziana. Dopo avere portato il saluto del Presidente Auser nazionale, il Presidente regionale Auser, nel suo intervento alla “tavola rotonda”, illustrando l’impegno dell’Auser a sostegno della prevenzione per “invecchiare in salute”, si è soffermato su alcuni contenuti delle proposte di legge sull’Invecchiamento Attivo. Inoltre, ha ricordato la campagna di SPI – Cgil / FNP – Cisl / UILP – Uil a favore delle vaccinazioni. Oltre al Presidente Auser Veneto, hanno partecipato al seminario anche: Loris De Rossi, Vicepresidente Auser Venezia, Sandro Cicogna, Presidente Circolo Auser Lido – Venezia.
L’appuntamento di Venezia, seguiva di pochi giorni quello organizzato a Bari. Due incontri  dal titolo “Vaccinarsi: il passo semplice per invecchiare in salute” promossi da Italia Longeva e Auser e dedicati al tema della vaccinazione degli anziani, perché vaccinarsi non è soltanto “una cosa da bambini”, è anche un semplice ma potente strumento di prevenzione per invecchiare bene. Per l’Italia, uno dei paesi più longevi al mondo, un invecchiamento in salute è un obiettivo personale e sociale allo stesso tempo, e la vaccinazione, oltre a ridurre la mortalità e a regalare anni ben vissuti, è in grado di contribuire a migliorare la sostenibilità dei sistemi sanitari e sociali, riducendo i costi legati alle patologie croniche degli anziani.

BOTTICINO MATTINA (BS). SPETTACOLO DI PIZZICA
Venerdì 2 dicembre alle ore 18.00 presso la Sala Teatro dell’Auser di Villa Labus a Botticino Mattina, si terrà uno spettacolo di pizzica ad ingresso libero. Si esibirà il gruppo artistico “compagnia della vocata”. La pizzica, conosciuta anche come taranta, è un’antica danza popolare dal ritmo trascinante e coinvolgente, nata nel Salento pugliese. Fa parte della grande famiglia delle tarantelle.

CANTU’ (CO), UN MESE DI DICEMBRE RICCO DI SORPRESE E ATTIVITA’
Trekking, psicologia, teatro, storia locale, visite guidate, sono alcune delle attività in programma per il mese di dicembre dall’Auser Insieme Canturium. Inoltre dal 3 dicembre a domenica 18 dicembre, mercatino di Natale presso il centro Iper Coop di Mrabello, con offerta dei manufatti realizzati dalle volontarie e dai volontari dell’associazione.
Per info: Auser insieme Canturium, via Ettore Brambilla 3, Cantù Tel. 031-3515003 cantu@auser.lombardia.it

SAN POLO D’ENZA (RE), SERVONO NUOVI VOLONTARI
Il presidente del circolo Auser di San Polo d’Enza (RE) lancia un appello per nuovi volontari che vogliono dare  il proprio contributo nelle attività.
L’associazione collabora da circa tredici anni con il comune in attività di trasporto scolastico, mensa, trasporto anziani e disabili ai centri diurni o alle visite specialistiche e controlli in ospedale , attività di centralino e mantenimento del verde pubblico.
I volontari attivi sono attualmente una cinquantina e tutti sono sempre molto impegnati nei vari servizi. Gli unici requisii richiesti sono essere patentati e avere un’età inferiore ai 75 anni. Chi è interessato può telefonare a questi numeri: 0522-87.45.58, 336-30.69.771.

EMPOLI (FI). INCONTRO SULLA MEDICINA DI GENERE
L’Auser Filo d’Argento di Empoli in collaborazione  con Auser territoriale organizzano per giovedì 14 dicembre alle ore 16.00 presso il centro Auser Insieme di via Lavagnini 53 a Empoli, l’incontro Medicina di genere, il valore della differenza, la salute di genere. Nell’occasione verranno distribuite le coccarde rosse della Sartoria della solidarietà di Auser Empoli, realizzate dalle volontarie come simbolo della difesa e tutela delle donne maltrattate. L’’iniziativa è aperta  a tutta la cittadinanza.

GENOVA, UNIAUSER IN CONTINUA CRESCITA
Sessanta corsi per settecento studenti, senza limiti di età. E’ l’altra faccia degli over 60, quelli che non si arrendono di fronte alle sfide della nuove tecnologie e vanno a lezione di social network, imparano ad archiviare foto e documenti in cloud e passano un paio d’ore la settimana a imparare l’arabo. Numeri che arrivano dall’università popolare dell’età libera di Genova, l’Uniauser, con un trend in continua crescita. Nel 2014 ci sono state 500 iscrizioni, lo scorso anno si è arrivati a quota a quota 700.
Fra i corsi, quelli per per capire i nuovi flussi migratori, quelli per allenare la memoria, essere nonni nel XXI secolo o lezioni su alimentazione, la nuova passione per l’enologia ma anche medicina
cinese e dibattiti sui corretti stili di vita. Corsi esperienziali, con tablet alla mano o in giro per la città alla scoperta del patrimonio artistico e culturale. Tra i più richiesti c’è il corso di arabo e di informatica per imparare a usare Facebook e tenersi in contatto con i nipoti lontani, con tempi e modalità di insegnamento diversi. Un piano a 360° che unisc, oltre all’università,  le iniziative per l’invecchiamento attivo, dal turismo sociale ad attività motorie in gruppo, dalla ginnastica al trekking che lo scorso anno hanno coinvolto
circa 15mila anziani nel solo comune di Genova.
Fonte: Repubblica

VENT’ANNI DI AUSER AD AGLIANA (PT)
Si celebra in questi giorni il ventennale del circolo Auser di Agliana (PT).
L’associazione infatti è attiva dal 1996 e in questi anni ha svolto un’intensa attività. Tra le iniziative più recenti, l’indagine sui bisogni della terza età con questionari distribuiti alla popolazione over 65 anni, in collaborazione con la Misericordia e patrocinio del Comune. Lo scopo è verificare le loro necessità per migliorare i servizi agli anziani.
Fonte: La Nazione

CECINA (LI), SOLIDARIETA’  DOPO IL FURTO DEI COMPUTER
Il Laboratorio democratico di Cecina (LI) ha consegnato in questi giorni una somma di denaro al circolo Auser di Cecina e Riparbella per acquistare un computer portatile. La scorsa settimana l’associazione aveva subito un furto che aveva messo a soqquadro la sede di via Bellini e portato via due portatili e tre telefonini, oltre ad alcune schede di memoria.
Il presidente del circolo Giuseppe Bernardo ha ringraziato in una nota per il gesto generoso.
L’Auser conta 1.720 tesserati e per il territorio è un punto di riferimento.
Fonte: Il Tirreno

“DENTRO IL VOLONTARIATO”, A CAMPOMARINO (CB) LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO
Mercoledì 30 novembre alle 17 presso Palazzo Norante a Campomarino (CB) si terrà la presentazione del libro del sociologo e giornalista Guglielmo Giumelli, dal titolo “Dentro il volontariato”.
L’incontro organizzato dal Lions Club di Larino in collaborazione dell’Auser e del Comune di Campomarino affronta il tema del volontariato con la presenza dell’autore del testo.
Verso la fine degli anni Ottanta, inizi anni Novanta del secolo passato, il welfare state che, fino a quel momento, aveva garantito a gran parte della popolazione protezione e assistenza, si avvia verso un ridimensionamento dei servizi e delle prestazioni offerte. È dentro tale crisi che prende corpo il dibattito sul volontariato e sulla solidarietà o, se si vuole, sulla “protezione solidale” che il volontariato può offrire e su una sua possibile ricollocazione dentro una società che, strutturata attorno al lavoro salariato, ora, si sta sfaldando stante i profondi cambiamenti socioeconomici e culturali.
Oggi siamo di fronte a cambiamenti che impongono al welfare state di “utilizzare” il volontariato o, forse più correttamente, di affiancare (e non sostituire) il volontariato alla propria attività protettiva.
Per informazioni: 345 803 8731

MARSALA (TP), NASCE IL PARCO GIOCHI GRAZIE AL PROGETTO “I LUMI DELLA SOLIDARIETA’”
La frazione Strasatti di Marsala (TP) avrà un luogo destinato ai più piccoli: domenica  27 novembre infatti è iniziata la costruzione del parco giochi.
Si tratta di un’altra importante tappa del progetto “i Lumi della Solidarietà”,  promosso dall’Auser di Petrosino, finanziato da Fondazione con il Sud, con il patrocinio del Comune di Marsala. Le attività messe in campo vedono la collaborazione con il gruppo de “I Picciotti di Strasatti”, giovani volontari che portano avanti attività per apportare opere di miglioria nel quartiere, principalmente nelle piazze di Strasatti.

FORLI’.  CANTI DI GUERRA ALLE LEZIONI DI MUSICA DELL’AUSER
Mercoledì 30 novembre, alle ore 16,00, nella sala assemblee del Foro Boario, nell’omonimo piazzale Foro Boario 7 a Forlì, per il ciclo di incontri “Lezioni di musica” promosso dall’Auser, il musicista Valerio Mugnai relazionerà su “Canti di guerra“. Nel corso del pomeriggio verranno eseguiti brani in tema.
Sempre mercoledì 30 novembre, alle ore 20,45, nel Palazzo del Mutilato “Fulceri Paulucci di Calboli” in via Maroncelli 3 a Forlì, lo storico Angelo Nataloni terrà una conferenza su “Il ruolo delle donne durante la Prima Guerra Mondiale“.
Entrambe le iniziative sono ad ingresso libero.


Dal  sindacato

CGIL. ELETTA LA NUOVA SEGRETERIA NAZIONALE
L’Assemblea Generale della Cgil, riunitasi a Roma il 28 e 29 novembre, ha eletto la nuova segreteria nazionale del sindacato di corso d’Italia. Assumono l’incarico di segretari confederali Vincenzo Colla, Rossana Dettori, Roberto Ghiselli, Giuseppe Massafra e Tania Scacchetti. Eletti con 188 voti favorevoli e 28 voti contrari su un totale di 226 votanti, i cinque segretari sostituiscono Danilo Barbi, Vera Lamonica, Fabrizio Solari e Serena Sorrentino.
Alla luce del voto di oggi la segreteria confederale della Cgil nazionale risulta quindi così composta: Susanna Camusso, Nino Baseotto, Vincenzo Colla, Rossana Dettori, Gianna Fracassi, Roberto Ghiselli, Franco Martini, Giuseppe Massafra, Tania Scacchetti.


Anziani e dintorni

IL NUOVO SITO DI ABITARE E ANZIANI È ONLINE, RINNOVATO NELLA GRAFICA E NEI CONTENUTI
Facile da consultare, aggiornato, più dinamico, il sito www.abitareenziani.it vuole essere uno strumento per tutti coloro che vogliono essere informati sui temi dell’abitare e sul mondo degli anziani; grazie alla nuova piattaforma sarà possibile consultare gratuitamente la rivista AeA Informa.
Inoltre, aumenta la connettività, anche grazie alla nuova pagina facebook di Abitare e Anziani:  un rinnovamento editoriale a 360 gradi per parlare ad un pubblico più ampio, raccontare meglio l’attualità, intercettare nuovi interessi e soddisfare un bisogno di informazione su queste tematiche sempre più crescente.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

ROMA. PER LA COESIONE SOCIALE, GIORNATA DI VALORIZZAZIONE DELL’IMPEGNO E DELLA PARTECIPAZIONE DELLA CITTADINANZA ORGANIZZATA
Il prossimo 15 dicembre 2016 alle ore 9.30 con termine dei lavori alle 13.30 si terrà a Roma presso l’Aula magna del Liceo Scientifico Talete in Via Gabriele Camozzi 2, l’evento “per la coesione sociale” promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore. Quello della valorizzazione dell’impegno civico all’interno di forme organizzate è un tema di grande rilevanza per tutte le associazioni, più volte trattato con grande attenzione anche all’interno di diversi momenti istituzionali di Auser. Il programma in via di definizione prevede, fra gli altri, i saluti del preside del Liceo, l’introduzione a cura del Forum Nazionale del Terzo Settore, un intervento di Christian Iaione direttore Università Luiss di Roma sul tema “Il dovere di impegnarsi, dalla Costituzione alla Pratica”; Presentazione delle esperienze del progetto “Collaboratorio”; Valeria Montanari, Assessore con delega all’innovazione tecnologica e processi partecipativi del Comune di Reggio Emilia. E’ previsto un Confronto con il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti sulla Riforma del Terzo Settore, con il Ministro per le Riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi. Nel corso della mattinata che sarà coordinata dal giornalista Rai Giovanni Anversa e da Pif come testimonial, verrà proiettato un video racconto che gli studenti del Liceo potranno commentare pubblicamente.

ROMA. L’IRONIA DI NOIDONNE NELL’AGENDA 2017
Giovedì 1° dicembre 201 dalle ore 18 alle 20, presso la Casa Internazionale delle Donne – Sala Lonzi  a Roma, via della Lungara, 19 si terrà l’evento “Benvenuta ironia” di presentazione dell’Agenda  di Noidonne 2017 con con le vignette di Cristina Gentile. Aperitivo di accoglienza, vendita agende, riflessioni sul presente e sul futuro di Noidonne, sull’informazione al femminile e sulla satira, in compagnia di: Grazia Scuccimarra, Donatella Mei, Cristina Gentile.
NOIDONNE a dicembre ferma le pubblicazioni del giornale cartaceo, ma continua il suo cammino in rete. “Abbiamo scelto la forza dell’ironia perché i tempi sono duri ma noi non ci arrendiamo – dicono dalla redazione, presentando l’Agenda -, sarà Delfina, con le sue battute fulminanti da ‘trapezista filosofa’ ad accompagnarci settimana dopo settimana. Cristina Gentile, collaboratrice di lungo corso di NOIDONNE, l’ha voluta esagerata, tenera e lunatica, disegnandola nuda mentre indossa sempre ‘se stessa’.  L’agenda parla alle donne e delle donne con la leggerezza e la profondità tipica della satira. “Perché i tempi sono duri ma noi li sfidiamo con l’irruenza del sorriso”. Il ricavato dalla vendita dell’Agenda è indispensabile a NOIDONNE per sostenere il sito www.noidonne.org offrendo la possibilità di continuare a far circolare le notizie che non si trovano altrove, gli approfondimenti e le riflessioni che “esprimono il nostro punto di vista di donne”.

“UN’ALTRA ONDA”: I 5 ANNI DEL GIORNALE RADIO SOCIALE. A ROMA IL 13 DICEMBRE
“Un’altra onda” è il titolo dell’iniziativa organizzata da Giornale Radio Sociale per festeggiare i primi cinque anni di attività.
L’appuntamento, tra musica e dibattiti, è per martedì 13 dicembre al Rec23 in piazza dell’Emporio 1/2 a partire dalle ore 19.
Per informazioni: redazione@giornaleradiosociale.it

“L’AMORE NON HA LIVIDI”, AL VIA IL PROGETTO DI ADOC CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” l’Adoc lancia l’iniziativa “L’amore non ha lividi”, un progetto di prevenzione, sensibilizzazione, informazione e assistenza delle donne vittime di violenza.
Negli ultimi dieci anni, secondo uno studio dell’Eures, le donne uccise in Italia sono state oltre 1.700, di cui il 71% in famiglia (e il 67,6% di queste all’interno della coppia) mentre il 26,5% sono state uccise per mano di un ex. Gli omicidi avvenuti nell’ambito di una coppia hanno avuto nel 40,9% dei casi un movente passionale, mentre nel 21,6% dei casi sono stati originati da liti. Nel 16,7% dei casi, inoltre, il femminicidio è stato preceduto da “violenze note”, l’8,7% delle quali denunciate alle Forze dell’Ordine.
La rete antiviolenza è composta da centri antiviolenza e strutture pubbliche. Con il progetto “L’amore non ha lividi” ci si pone l’obiettivo di ampliarla ulteriormente.
Troppo spesso, infatti, gli episodi di violenza non vengono denunciati perché la vittima teme per la propria incolumità fisica e, spesso, per quella dei figli. C’è poi il senso di vergogna nell’esporre il proprio vissuto di sofferenze ad altri, senza contare la difficoltà del convivere sotto lo stesso tetto con quello che si rivela, molto spesso, il proprio aguzzino. L’ostacolo concreto più evidente è il non saper dove andare, la mancanza di un luogo e di persone che accolgano la vittima e gli eventuali figli. Questo è ancora oggi il freno principale: non avere un’alternativa.
Per info e contatti: Flavio Mollicone Ufficio stampa ADOC ufficiostampa@adocnazionale.it ufficiostampaadoc@gmail.com  www.adocnazionale.it Tel: 06.62285185 (Diretto)
Tel. 0645420928 (Segreteria) Cell. 3387248678

VOLONTARIATO A SCUOLA: IL MINISTERO PREMIA I PROGETTI IN COLLABORAZIONE CON I CSV
Sono 20 i progetti finanziati attraverso il recente bando del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per favorire il volontariato a scuola. E tutti e 20 saranno realizzati dagli istituti vincitori in collaborazione con organizzazioni di volontariato e di terzo settore e con i Centri di servizio per il Volontariato. Le iniziative interessano 12 regioni, per un totale di 470.244,69 euro a disposizione. Il bando si intitolava “Laboratori di cittadinanza democratica condivisa e partecipata: educazione al volontariato sociale e alla legalità corresponsabile”, ed era il frutto di un protocollo d’intesa tra il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali Luigi Bobba e il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Si trattava di una misura innovativa e molto attesa, tanto che CSVnet era intervenuto per richiedere una proroga dei termini del bando, al fine di garantire la più ampia partecipazione. Le 12 regioni interessate sono: Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia, Calabria, Sicilia. Secondo l’ultimo report annuale sono ben 66 su 71 i CSV che realizzano ogni anno iniziative rivolte agli studenti, con varie metodologie. Circa 1.600 le scuole partecipanti in tutta Italia, tra cui 42 università, con quasi 160 mila studenti e 4.000 docenti coinvolti.

“DIVIETO TOTALE DI PUBBLICITÀ DEL GIOCO D’AZZARDO!” L’APPELLO LANCIATO ALLA PRESENTAZIONE DELL’YEAR BOOK DEL CNCA “RISCHI DA GIOCARE”
“Siamo molto contenti di poter oggi, in questa sede, presentare lo Year Book 2016 del CNCA “Rischi da giocare” dedicato al fenomeno del gioco d’azzardo, che chiude un progetto nel quale abbiamo cercato di coniugare l’attenzione alla ricerca e alla comprensione di questo fenomeno con il lavoro in rete fatto con le istituzioni e l’esperienza sui territori”. Così Don Armando Zappolini, presidente del CNCA, ha aperto i lavori del convegno organizzato dal Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza che si è l’altro giorno presso il Ministero della Salute. “Siamo allarmati dalla crescente domanda di aiuto che ci viene dai territori – ha continuato. Ci troviamo davanti ad un problema serio e grave che bisogna affrontare a più livelli e che in questi anni ha significato anche la ricerca di una interlocuzione con la politica, che è stata presente, e ha reagito soprattutto nell’intergruppo parlamentare su gioco d’azzardo, trovando spazi comuni”.
La mattinata di lavori si è aperta con una relazione introduttiva di Riccardo de Facci, vicepresidente del CNCA con delega alle dipendenze, che ha illustrato la necessità di intervenire con un approccio che non sia emergenziale ma che prenda in considerazione i vari livelli presenti sul territorio: “il livello politico, che deve porre l’attenzione sulla legislazione, quello dell’impatto territoriale e del ruolo dei comuni, i piani di prevenzione e il sistema di presa in carico e cura alla luce dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) approvati. È necessario lavorare in stretta connessione tra politiche dei territori, cultura e modelli di cura.”
La parte centrale dei lavori è stata centrata sul confronto tra gli operatori del settori e i parlamentari Lorenzo Basso del partito Democratico, Giovanni Endrizzi del Movimento 5 Stelle e Paola Binetti dell’UDC.  Tutti e tre si sono trovati concordi nel ritenere che il divieto totale di pubblicità e diminuzione delle entrate statali dall’azzardo siano obiettivo comune e indispensabile nella lotta al gioco d’azzardo.
Il delegato Cnca nell’Osservatorio sul gioco d’azzardo presso il ministero della Salute, Matteo Iori, ha evidenziato i differenti livelli di rischio dei giochi e la percezione a volte falsata che se ne ha: “Ogni slot ha fatto perdere 16mila euro, ogni vlt 51mila nel 2015. Le vlt sono molto più pericolose.”. Ha poi ricordato il ruolo pericoloso della pubblicità e dei media: “Bisogna ragionare con i mass media perché sappiano presentare le vincite importanti nel giusto modo, in modo che non rafforzino convinzioni errate nell’opinione pubblica. Un esempio: ogni giorno vengono venduti 5,2 milioni di gratta e vinci in Italia. Certo che qualcuno vince, ma quanti perdono e quanto perdono?”.
Lo Year Book 2016 del CNCA Rischi da giocare è scaricabile gratuitamente al seguente link.
Per info: ufficio.stampa@cnca.it Nadia Angelucci – 334 9345068  Mariano Bottaccio – 329 2928070


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di  Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777 ufficiostampa@auser.it    www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi