Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 23 numero 33 – 7 ottobre 2020

Scritto da
7 Ottobre 2020

Agenzia settimanale – Anno 23 numero 33 – mercoledì 7 ottobre 2020
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

 

 

 

 

Auserinforma

Riprende a Milano il progetto Nonno Amico, ovvero prenditi cura del futuro
Con l’inizio dell’anno scolastico davanti a 82 scuole e 5 percorsi di “Andiamo a scuola da soli” riprende l’attività del Nonno Amico, progetto vinto con un bando del Comune di Milano da Auser (capofila), Ada e Anteas e regolato da una Convenzione. Il progetto è promosso dall’Assessorato alla Sicurezza, Assessorato all’Educazione e Polizia Locale.
Anche in questo difficile periodo 325 volontari delle tre associazioni, in piena sicurezza, si rendono disponibili tutti i giorni a facilitare l’ingresso e l’uscita degli alunni delle scuole delle materne e delle primarie. Una scelta di volontariato che stimola gli alunni a crescere insieme e diventare amici. Una scelta di volontariato che fornisce una sicurezza in più per i genitori. Una scelta di volontariato che promuove il bene comune”.

 
Campi Bizenzio (FI): “Fa la casa giusta”, un nuovo modo di abitare

Un progetto innovativo legato alle nuove necessità abitative è “Fa la casa giusta”, ideato da Auser Abitare Solidale in collaborazione con Comune di Campi Bisenzio e Casa Spa. Nei giorni scorsi è stata inaugurata nell’ex scuola di Sant’Angelo, la casa “giusta”. Quattro gli appartamenti all’interno degli immobili di edilizia residenziale pubblica messi a disposizioni per il “terzo step” il momento, delicato, in cui le persone stanno cominciando a rientrare nella società dopo aver ottenuto un lavoro.
“Fa la casa giusta” rappresenta lo spin off progettuale della convenzione “La Stanza Solidale”, ideato da Comune di Campi Bisenzio, Auser Abitare Solidale e SdS Fiorentina Nord – Ovest per sviluppare risposte innovative a nuove e vecchie forme di povertà abitativa. Il progetto, ospitato  nella ex scuola di Sant’Angelo a Lecore e realizzato all’interno di n 4 ex alloggi volano appositamente restaurati ed arredati, prevede servizi di ospitalità temporanea con una durata massima di 36 mesi. Gli appartamenti potranno essere destinati a uso esclusivo nel caso di famiglie o, in presenza di singoli o nuclei monogenitoriali, anche alla coabitazione. La gestione sociale, curata da Auser Abitare Solidale, prevede servizi di accompagnamento verso l’autonomia a favore degli ospiti ed iniziative di socializzazione ed attivazione civica che agevolino la costruzione di rapporti solidaristici e di buon vicinato con i residenti degli alloggi ERP posti al piano terra e con l’intero quartiere.
Fonte: piananotizie.it

Scandicci (FI), “Lasciamo uscire i ricordi”
Giovedì 8 ottobre alle 17 nell’Auditorium di piazza Resistenza a Scandicci (FI), si terrà la presentazione della pubblicazione “Lasciamo uscire i ricordi”, un’antologia di racconti “scritti ai tempi del coronavirus” a cura di Auser, Sezione soci Scandicci di Unicoop Firenze e di Spi Cgil, con il patrocinio del Comune di Scandicci. Intervengono Mario Bartalucci, Presidente Auser volontariato Scandicci, Alfredo Crivelli, Segretario lega Spi Scandicci, Adriano Sensi, Presidente Sezione soci Coop Scandicci e Sandra Vegni, curatrice del volume. L’evento pubblico è organizzato nel rispetto delle norme anticovid ed è a ingresso libero fino a esaurimento posti.
Fonte: met.provincia.fi.it

 
Vercelli: districarsi fra le bollette, incontri informativi

Un corso informativo per capire il funzionamento del mercato di energia elettrica e gas ma anche per imparare a leggere le bollette di Asm – Atena che sono quelle maggiormente diffuse tra i consumatori della città.  A organizzare gli incontri è Auser Vercelli che affianca così le attività di formazione e informazione al tradizionale campo di azione a favore dei pensionati e di accompagnamento per visite o altre esigenze.  
Il corso si terrà nelle prime due settimane di novembre e la sede verrà definita sulla base del numero degli iscritti: per adesioni è possibile telefonare, entro il 15 ottobre, all’ufficio Auser di Vercelli aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 (0161.201807 oppure 351.8460802). Il costo del corso è 5 euro. Intanto continuano anche le visite all’ambulatorio Polispecialistico realizzato al Centro incontro del rione Isola: anche in questo caso le visite sono su prenotazione. Per informazioni è possibile telefonare il lunedì e il mercoledì dalle 10 alle 12 allo 0161.391975.
Fonte: infovercelli24.it

Cesano Maderno (MB), al Parco Arese Borromeo ci pensa l’Auser
Il Parco di Palazzo Arese Borromeo, a Cesano Maderno (MB) è stato affidato alle cure dei volontari dell’Auser. “Ci impegneremo per riportarlo allo splendore del passato – dichiara, determinato più che mai, il presidente dell’associazione, Mario Nocito – Abbiamo appena sottoscritto una convenzione sperimentale con il Comune, per la manutenzione di questo spazio verde”. I volontari sono presenti tutti i giorni al parco: “Al momento ci stiamo ancora organizzando e siamo circa una sessantina – continua Nocito – Ci piacerebbe, però, che si unissero a noi più persone”.
L’associazione sta pensando ad alcune attività per farsi conoscere: “Faremo a breve una presentazione ufficiale – continua Nocito – Stiamo anche pensando di organizzare corsi di giardinaggio e compostaggio insieme alla Scuola di agraria del Parco di Monza e al Csv”.
La convenzione sottoscritta con il Comune è sperimentale: sarà valida fino a fine dicembre: “Da qualche anno, il Gruppo volontari del Parco Borromeo, che si occupava del giardino, non era più in grado, anche solo numericamente, di svolgere questa attività – spiega l’assessore alla Valorizzazione dei Palazzi, Silvia Boldrini – Per questo motivo ci siamo rivolti all’Auser, che già collabora con noi per la manutenzione delle aree cani e per altri progetti sul territorio”. L’obiettivo è garantire la manutenzione e la pulizia del parco, ma anche di recuperare la rimessa di via San Carlo, al momento inutilizzata: “Lì dentro ci sono vari attrezzi comprati dal Comune che da tempo nessuno utilizza più – spiega l’assessore – E’ anche presente una piccola serra che vorremmo fosse sfruttata di più”.
Fonte: primamonza.it

Savona, percorso formativo sulle  povertà degli anziani
Auser Savona organizza un breve percorso formativo sulle povertà, “vecchie e nuove”, materiali e relazionali, soprattutto tra gli anziani. “Conoscere, agire, comunicare: le attività delle organizzazioni di volontariato a difesa dei diritti di chi si trova in condizioni di bisogno” è il titolo che descrive in sintesi finalità e contenuti del programma.
Ci si propone di analizzare l’idea di “povertà” e di “povero” che viene prevalentemente accreditata, di individuare i limiti di un approccio che non dovesse tenere conto delle diversità e dell’evoluzione che ha subito nel tempo la condizione concreta delle persone che subiscono deprivazione economica, sociale, relazionale, a maggior ragione nel periodo di emergenza sanitaria da Covid-19. Avere consapevolezza di questi fenomeni, dotarsi di strumenti per riconoscerli ed affrontali, è utile per tutti i volontari che quotidianamente si occupano di persone fragili o supportano percorsi di socializzazione o di formazione permanente. Il corso si articola in due incontri che si terranno il 15 e il 29 ottobre, dalle ore 14 alle 17,30, presso la SMS La Rocca di Savona. Il corso sarà condotto dal prof. Guglielmo Giumelli, sociologo (Università degli Studi Milano Bicocca, Dipartimento di Giurisprudenza). E’ importate che le due giornate siano seguite da un gruppo stabile di persone, per rendere efficace il lavoro di analisi, di riflessione e di confronto che le coinvolgerà. Per iscriversi, entro venerdì 9 ottobre, ci si può rivolgere a Rossana (019 8335492) o a Anna (335 8484305).

 
Cambio della guardia ad Asti e Alessandria

Nei giorni scorsi sono stati eletti in Piemonte i nuovi presidenti provinciali di Auser Asti e Alessandria. Fiorella Mazzorotto dal primo ottobre ha assunto la guida di Auser Asti, mentre lo scorso 29 settembre Piero Barbesino è stato eletto nuovo presidente di Auser Alessandria.
Magda Micheli alla guida di Auser provinciale dell’Aquila
Magda Micheli è la nuova presidente di Auser provinciale dell’Aquila,  è stata eletta nell’assemblea dell’associazione che si è tenuta lo scorso 25 settembre.   Magda Micheli  da sempre impegnata nel sociale e già direttore  dell’Inps della provincia dell’Aquila. “Sono veramente lieto che abbia accettato – ha sottolineato il presidente regionale Carlo Salustro –  è una splendida persona che credo riuscirà a migliorare quanto è stato fatto in questi anni  dal piccolo  ma ottimo gruppo dirigente  Aquilano. Io, che sino ad oggi svolgevo le due funzioni , spero di potermi dedicare  maggiormente alla presidenza regionale”.

 
Riprendono i corsi del nuovo anno accademico 2020/21 all’Auser Unipop Cremona

L’Auser Unipop Cremona ha riaperto  le iscrizioni ai corsi del nuovo anno accademico 2020/21 con una offerta formativa ricca di stimoli e di novità. il programma dei corsi  si suddivide in sette aeree: benessere, cucina e degustazione, fare e creare, informatica, lingue straniere, musica, storia e filosofia. I primi corsi inizieranno a partire dal 19 ottobre e si tratta di: Lingua Inglese (vari livelli) e lingua spagnola, Taglio e cucito, Dialettologia d’arte, Ginnastica dolce, Scrittura creativa, Cartapesta – gruppo di lettura.
Quanti vogliano partecipare alle attività dell’associazione sono invitati  a riservare i posti fin dall’apertura delle iscrizioni.
Per maggiori informazioni occorre rivolgersi direttamente presso la segreteria dell’Auser Unipop Cremona, in via Brescia, 207, (presso la palazzina dell’ex portineria di Cremona Solidale), numero telefono 0372/448678 – – 393 8018623, oppure scrivere all’indirizzo mail: unipop.cremona@auser.lombardia.it, nei consueti giorni e orari di apertura al pubblico: lun/mart/gio 10:00/13:00 – 14:00/18:00, merc:10:00 – 16:00, ven:10:30. E’ attivo un nuovo sportello Iscrizioni presso l’Auser Città di Cremona, in via Tibaldi, 14 il martedì e il giovedì dalle 14:30 alle 18:00. Tutti gli aggiornamenti, l’iscrizione alla newsletter, tutti i corsi in programma e molto altro si trovano sul sito www.auserunipopcremona.it e sulla pagina facebook.

 
Pieve d’Olmi (CR), riparte la ludoteca, grazie al progetto dei Nonni Sociali

A partire dal 5 ottobre 2020, nel Comune di Pieve d’Olmi (CR) riprende la sua attività la ludoteca per i piccoli da 1 ai 3 anni. La ludoteca è un’iniziativa che rientra nel progetto triennale “I nonni come fattore di potenziamento delle comunità a sostegno delle fragilità territoriali”, selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, messo a disposizione dall’Acri, l’Associazione delle fondazioni di origine bancaria.  Attraverso il progetto locale Crescere Insieme che vede come capofila Auser Unipop Cremona, vengono realizzate una serie di iniziative ed eventi nell’ambito dei comuni dell’Unione Civitas Fluvialis Gerre de’ Caprioli e Stagno Lombardo e la collaborazione dei comuni di San Daniele Po, e Pieve d’Olmi.
La ludoteca inizierà la sua attività a partire dal 5 ottobre e sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, con la possibilità del pre e del post orario, presso i locali della Casa della Cultura di Pieve d’Olmi, ristrutturata grazie al progetto “I nonni come fattore di potenziamento della comunità educante a sostegno delle fragilità genitoriali”.
Per maggiori informazioni sul progetto e su tutte le attività organizzate vi invitiamo a seguire la pagina facebook Crescere Insieme – Progetto Cremona e il sito del progetto www.auserunipopcremona.crescereinsieme.it

Montelupo Fiorentino (FI), la nuova edizione di LiberaMente Cultura
Una ripresa nel segno delle attività per tutti, con un occhio di riguardo per la cultura. L’Auser di Montelupo Fiorentino (FI), con il patrocinio dell’amministrazione comunale, è pronta a dare il via a una nuova edizione di LiberaMente cultura!, rassegna di iniziative al via da mercoledì per poi proseguire fino a marzo 2021. Gli incontri si terranno, come spiegato dagli organizzatori, nella sede del Gruppo archeologico Montelupo, al civico 67 di via Gramsci, il mercoledì pomeriggio con inizio alle 17. Programma alla mano, il 7 ottobre, prima data da segnare in agenda, Silvano Salvadori parlerà de ‘Le ottave di Vincenzo da Filicaia per la fondazione del Convento alcantarino dell’ambrogiana’, seguito a una settimana di distanza da Fausto Berti pronto a intervenire sul tema ‘Sotto il noce di Benevento: diavoli, streghe, caproni, inquisitori e… povere donne’. Di nuovo Salvadori salirà in cattedra il 21 ottobre per parlare di ‘Dario Manetti, uno sculture’, con Bianca Crescioli, pronta a chiudere il ciclo di incontri di ottobre, protagonista il 28: interverrà su ‘Surrealismo al femminile in Messico’. Argomenti l’uno differente dall’altro ma tutti legati dall’obiettivo di regalare ai partecipanti qualche ora di svago e approfondimento al tempo stesso.
Fonte: La Nazione

 
Sassari, ripresa all’insegna dell’apprendimento

Ha ripreso la scorsa settimana l’attività sociale e ricreativa dell’Auser Monserrato Rizzeddu di Sassari. Causa Covid alcune attività già in atto, come i corsi di ballo e di burraco, non potranno riprendere perché non è possibile assicurare la distanza di sicurezza. La sede dell’Auser di via Parigi 11 B è stata perciò trasformata in aula scolastica, con tanti nuovi banchi monoposto. A inaugurarla il corso di conversazione in lingua Spagnola tenuta dal volontario Carlos Cardini. Si proseguirà martedì (9.30-11 e 16.30-18) e mercoledì (16.30-18) con i corsi di Lingua inglese di primo e/o secondo livello a cura della volontaria Onorina Cucca. Il corso di cucito di Giusta Conzimu riprenderà giovedì 15 (16-19). Quello di Narda Becca di Bricolage sarà il venerdì (16-19). Il corso di computer tenuto da Marco Cossu inizierà martedì 20 (11-13). Tutti i corsi avranno cadenza settimanale e sono aperti ai vecchi ma anche ai nuovi iscritti all’Auser. Per informazioni chiamare il 333 972 7622.
Fonte: La Nuova Sardegna

Donoratico (LI), nonni vigile Auser davanti alle scuole: “per noi è una gioia”
Sono una decina e si adoperano per aiutare i bambini ad attraversare la strada all’ingresso della scuole, ma lavorano anche come accompagnatori sugli scuolabus. Ai volontari dell’Auser di Donoratico dare una mano piace. «I nonni vigile sono due – spiega il presidente dell’associazione, Elio Barsotti – uno opera di fronte alla scuola di Castagneto e uno a Donoratico. In più ci sono due persone di riserva, nel caso in cui ci siano esigenze particolari». Il servizio consiste nel controllare che, negli orari di ingresso e uscita da scuola, tutto vada per il verso giusto. «Ci sono anche nove persone impiegate come accompagnatori sugli scuolabus – dice Barsotti – tre al mattino, tre all’ora di pranzo e tre il pomeriggio». Quelli dell’Auser si prestano volentieri a questi servizi. «Il volontariato è passione. È un modo di aiutare gli altri e un’occasione per fare nuove amicizie». L’Auser di Donoratico la scorsa estate si è occupato anche del servizio Spiagge scure, con due operatori a controllare il litorale, e del trasporto sociale di persone che hanno bisogno di raggiungere l’ospedale. «Abbiamo una trentina di volontari attivi e 450 soci. Durante i mesi di lockdown abbiamo ridotto le nostre attività, ma adesso siamo tornati in campo».
Fonte: Il Tirreno La Nazione

Treviso, l’Università Popolare è pronta a ripartire
L’Università Popolare Auser di Treviso si prepara a riprendere i contatti con i soci che, dalla fine dello scorso febbraio, hanno visto interrotta l’attività per i motivi legati all’emergenza sanitaria. Si tornerà a Palazzo Bomben, sempre in auditorium per il debito rispetto delle distanze e di tutte le norme che sarà necessario seguire, compreso il limite di ottanta persone ospitabili. Alcune proposte dello scorso anno accademico saranno recuperate, altre se ne aggiungeranno fino a dicembre. Da gennaio prenderà avvio il prossimo anno accademico con un nuovo programma. Riguardo ai corsi, alcuni potranno essere avviati, altri saranno sacrificati per la mancanza di spazi. Il primo incontro, aperto anche ai non iscritti, sarà il 20 ottobre alle ore 16.30 con il dott. Gerardo Favaretto sul tema “Pandemia, traumi, paure e società: proviamo a raccontare quel che è successo”. Il programma con tutte le necessarie informazioni verrà inviato per posta prima del 20 ottobre.
Fonte: La Tribuna di Treviso
 

Ferrara, Auser e Anteas: “screening gratuito per i volontari”
Accompagnano pazienti fragili, soli, e con difficoltà di deambulazione a fare visite ed esami. Sono impegnati nell’attività pre-scuola che tanti problemi risolve ai genitori che lavorano. Due volte alla settimana svolgono un discreto ma attento servizio di sorveglianza del rispetto delle norme anticovid al mercato di Ferrara: sei volontari al lunedì e quattro al lunedì. In tempi di emergenza sanitaria hanno continuato e continuano a svolgere il loro compito al servizio della comunità. E ora gli operatori Auser chiedono, insieme ai “colleghi” dell’Anteas, di poter essere inclusi in un percorso di screening volontario e gratuito, così come già avviene per altre categorie esposte a contatti come il personale della scuola. «A tutt’oggi non esiste un percorso delineato per lo screening dei volontari, che devono provvedere autonomamente e a proprie spese ai test – spiega il presidente provinciale Auser, Sandro Guizzardi – Abbiamo preso a questo proposito contatti con l’Asl, ma al momento non risultiamo inseriti in nessun programma mirato di screening».
L’associazione in questi mesi difficili ha saputo tenere compagnia alle persone ancora più emarginate dalla pandemia, anche con una semplice telefonata per farle sentire meno sole. «L’emergenza ha aggravato la situazione di tanti anziani e persone in difficoltà. Abbiamo scoperto un gran desiderio di comunicare, di essere chiamati. La fascia di bisognosi aumenta, e noi siamo sempre gli stessi», sottolinea Guizzardi. Auser conta in tutta la provincia 2.500 soci, di cui mille volontari, la metà solo a Ferrara.
Fonte: La Nuova Ferrara

Asti, con il progetto “Tuttorecchi” apparecchi acustici donati a chi non se li può permettere
Preziosa donazione di quattro apparecchi acustici per il  progetto “Tuttorecchi” di Auser Asti. Questo progetto consente di raccogliere gli apparecchi acustici che vengono sottoposti a revisione e poi vengono donati a persone bisognose che non potrebbero permettersi l’acquisto.
Gli apparecchi sono stati donati dalla signora  Patrizia Bonifazi e dal signor Putzu Roberto rispettivamente cognata e marito della persona a chi appartenevano gli apparecchi. Una donazione  che da oggi permetterà a quattro persone una migliore qualità della vita.

 
Nuova sede Auser di Maida (CZ)

La struttura inaugurata sabato scorso si trova al primo piano dello stabile dell’ex sede del corpo forestale, che dopo i lavori di recupero diventa così uno stabile recuperato dall’abbandono e affidato dall’amministrazione comunale in gestione all’associazione maidese con il più alto numero di iscritti. Il taglio del nastro è stato affidato alla presidente del locale circolo Rita Cervadoro, alla presenza del sindaco Salvatore Paone e dei presidenti regionali e provinciali, rispettivamente Francesco Mungari e Carlo Bonifati.
Fonte: strilli.it

Serradifalco (CL), incontro sull’Alzheimer
“Conoscere l’Alzheimer” è il tema dell’incontro che si è svolto lo scorso 30 settembre presso il palazzo Mifsud di Serradifalco. L’iniziativa è stata promossa dal locale Circolo Auser in collaborazione con il  Comune, l’Ada ed altre organizzazioni del territorio ed ha suscitato molto interesse di pubblico che è intervenuto in presenza nel rispetto delle regole anticovid in vigore. Sono intervenuti: Cristina Alaimo presidente di Ada Caltanisetta, Salvatore Pelonero presidente comitato consultivo aziendale della Asp di Caltanisetta, la dottoressa Roberta Leonardi responsabile del Centro Diurno Alzheimer dell’Asp di Caltanisetta, Antonino Sorge dell’associazione famigliari malati di Alzheimer.
Ha moderato il giornalista Michele Bruccheri.

Lagosanto (FE), ripartono i corsi dell’Università del Circolo Auser con tante novità
Partiranno nel mese di ottobre i corsi dell’Università del tempo libero del circolo Auser di Lagosanto. Due sono le novità: un nuovo corso di scuola digitale (telelavoro e lezioni on-line) e appuntamenti musicali e storia della musica. «Abbiamo avuto anche quest’anno una buona risposta, ci sono 65 iscritti, ma sono ancora aperte le iscrizioni per chi lo desiderasse – dice il coordinatore Giacinto Piva -. Si possono presentare al bar del circolo Auser (via Donatori di Sangue, 4) e compilare il modulo, oppure iscriversi online a circololagosanto@auser.it, inoltre stiamo cercando di organizzare un nuovo corso di difesa personale sempre al circolo Auser. La presidente regionale dell’Auser Magda Babini ci ha chiesto di mettere on-line le conferenze che faremo (incontri sull’arte, quelli di medicina, e storia musicale). Si potranno collegare 300 persone nel caso si dovesse verificare un nuovo lockdown e quindi parte dei corsi potremo svolgerli on-line essendo l’unico circolo che svolge attività di questo genere». All’interno del circolo Auser al martedì ed al giovedì sera alle 21 e la domenica alle ore 15, vengono organizzate delle tombole ludiche dove si vincono dei buoni spesa.
Fonte. La Nuova Ferrara

Fontanelle di Conco (VI), due iniziative all’insegna della creatività
Il centro ricreativo età libera Auser di Fontanelle di Conco (VI) propone due iniziative all’insegna della creatività per rendere più piacevole l’inizio dell’autunno. Giovedì 15 ottobre è stata organizzata una giornata a Vicenza dove si visiterà il salone delle idee creative “Abilmente”. La partenza è fissata alle 8.30 da Conco e alle 8.40 da Fontanelle. Le iscrizioni dovranno prevenire entro venerdì 9.Per l’acquisto del biglietto, da effettuarsi online, l’Auser sarà a disposizione di chi non riesce ad effettuare l’acquisto telematico del biglietto d’ingresso. Per prenotazioni ed informazioni telefonare al 347.1642461. L’altra iniziativa di creatività riguarda l’oramai tradizionale corso di ricamo che avrà inizio lunedì 19 ottobre e sarà dedicato alla tecnica “punto Caterina de Medici”. Il corso si terrà il 19 e 26 ottobre e il 2 novembre dalle 14.30 alle 16 nella sede del C.r.e.l. Auser di Fontanelle. Per informazioni ed adesioni telefonare allo 0424.700262
Fonte: Il Giornale di Vicenza


Dal Sindacato

Sanità pubblica e per tutti. Manifestazione della Cgil
La Manifestazione è promossa da Cgil e Funzione Pubblica Cgil ed è in programma a Roma sabato 10 ottobre in piazza del Popolo dalle ore 10.30 alle ore 14. Una manifestazione che vedrà interventi di delegate e delegati del settore, insieme a un confronto tra il ministro della Salute, Roberto Speranza, e il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, moderato dal giornalista della Rai, Riccardo Iacona.
Fonte: cgil.it


Anziani e dintorni

Gli anziani di oggi più “giovani” rispetto a quelli di trent’anni fa
Più forti, spediti nel camminare e rapidi nelle reazioni: gli anziani di oggi si dimostrano «giovani» se paragonati ai coetanei di 30 anni fa. I 75-80enni hanno migliori risultati non solo a livello fisico, ma anche cognitivo. Lo spiega uno studio della Facoltà di scienze dello sport e della salute dell’Università di Jyväskylä in Finlandia pubblicato su The Journals of gerontology series A. I ricercatori hanno confrontato i dati di 500 persone raccolti tra il 1989 e il 1990 e di altre 726 acquisiti tra il 2017 e il 2018. Con una serie di test sono state misurate alcune prestazioni sul primo campione: forza muscolare, velocità del cammino e di reazione, fluidità verbale, memoria. Le stesse prove ripetute a distanza di un trentennio su un campione di popolazione della stessa età hanno dato esiti migliori.
Fonte: corriere.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Beni comuni, firmato a Messina il manifesto per la costituzione di una rete permanente
Sono 19 le realtà firmatarie del manifesto, fra queste anche il Forum  del Terzo Settore. L’ambizione è quella di costruire una rete permanente che si occupi di tutelare i beni “sia dalla depauperazione di una amministrazione pubblica sempre più in ristrettezze economiche ed in crisi di progettazione e sia dalla speculazione privata”.
 
Calabria. Il ruolo del Terzo Settore per una nuova sanità territoriale

Federica Legato, presidente di Auser Gioia Tauro, ha partecipato il 5 ottobre all’evento “Take care Calabria. Proposte e soluzioni per  una nuova sanità territoriale” promosso da Asvis nell’ambito del Festival dello sviluppo sostenibile 2020. Al centro del dibattito il ruolo del Terzo Settore nella realtà del Sud Italia e  nei servizi socio sanitari, un ruolo che deve continuare ad essere complementare e non sostitutivo.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *