Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 10 – 17 marzo 2021

Scritto da
17 Marzo 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 10 – mercoledì 17 marzo 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

 

 

 

 

Auserinforma

“La solidarietà non va in quarantena”: la nuova campagna Auser 5×1000
18mila volontari in campo oltre 400mila interventi di telefonia sociale nel 2020 e 3milioni  e mezzo di chilometri percorsi in servizi di trasporto e accompagnamento.
Parte da questi numeri la nuova campagna Auser per il 5xmille 2021 con lo slogan “La solidarietà non va in quarantena”. Protagoniste della campagna di comunicazione due volontarie Auser, volti simbolo, dei tanti volontari impegnati ognii giorno in tutta Italia nelle attività di prossimità e di aiuto alle persone più fragili.
Sul sito auser al link www.auser.it/5×1000 si possono scaricare tutti i materiali di comunicazione: locandine, manifesti, carloline  e locandine fustellate oltre che i materiali per la campagna sul web e sui social.

C’è tempo fino al 19 marzo 2021 per dire la propria sulla Riforma del Terzo Settore. Tutte le Auser sono invitate a compilare il Questionario online
E’ stata prorogata al 19 marzo la data per la compilazione del questionario online Riforma in movimento, rivolto agli Enti del Terzo Settore per testare l’impatto della riforma.
Il Presidente dell’Osservatorio Terzjus, Luigi Bobba, ha rilanciato  con una comunicazione video diretta a tutti gli enti del Terzo Settore, il progetto di ricerca Riforma in Movimento, realizzato da Terzjus in collaborazione con Italia non profit.
La ricerca, che ha lo scopo di raccogliere la voce di chi ogni giorno si confronta con i bisogni sociali (enti, volontari, professionisti del non profit, componenti dei cda delle organizzazioni, ecc) ha già raggiunto le 1000 adesioni e si chiuderà il 19 marzo 2021.
I risultati dell’indagine saranno restituiti sul portale Riforma in Movimento (entro il 20 aprile 2021) e diventeranno parte integrante del Terzjus Report 2021: il primo rapporto nazionale sullo stato e sulle prospettive della legislazione sul Terzo Settore, che verrà presentato a fine aprile dall’Osservatorio Terzjus.
Il progetto è promosso da Terzjus e dai suoi soci fondatori – Acli, Airc, Anpas ODV, Assifero, Auser APS, CNDCEC, Consiglio Nazionale del Notariato, Consorzio Ambito Territoriale Sociale N°3, Fondazione Italia Sociale, Forum Terzo Settore, Italia non profit, Rete misericordie e Solidarietà – e i soci ordinari – Anbima nazionale, Poliedros e Pro Loco UNPLI. 
Questo è il link alla ricerca creato per AUSER

Auser Cultura Online: sul sito Auser l’offerta formativa in rete delle Università Popolari e dei Circoli culturali
Nonostante il prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Auser non si ferma e da molti mesi ormai prosegue online la programmazione culturale delle proprie università popolari e circoli culturali.
I programmi online dei corsi e delle iniziative organizzate su tutto il territorio nazionale sono disponibili su sito Auser, a questa pagina.
L’aggiornamento delle attività verrà inviato anche attraverso l’apposita newsletter “AttivaMente Online”. Per iscriversi, basta inviare una richiesta all’indirizzo mail f.piccolino@auser.it
 
 
Lombardia, i volontari Auser addetti al trasporto sociale riceveranno la vaccinazione Anti-Covid19
Regione Lombardia, con apposita delibera,  fornisce indicazioni alle ATS lombarde per inserire nei piani vaccinali i volontari Auser che adempiono al servizio di trasporto sociale delle persone.
 Il trasporto sociale di Auser è un servizio molto apprezzato e diffuso sul territorio e consente ai cittadini e alle cittadine (tra cui anche parecchi minori) che non hanno la possibilità di muoversi, per età o disabilità, di essere accompagnati da un volontario Auser competente e formato. L’accompagnamento è indirizzato agli Ospedali, ai Poliambulatori e ai centri sanitari per le visite specialistiche, gli esami clinici, i controlli periodici, la somministrazione di terapie oncologiche e di dialisi.  A partire da queste ultime settimane, si sono aggiunti gli accompagnamenti ai centri vaccinali per la somministrazione del vaccino anti-Covid19 agli ultra-ottantenni.
“Abbiamo chiesto a Regione Lombardia, dopo la prima fase riservata al personale medico e paramedico e agli ospiti delle RSA, di vaccinare questi generosi volontari, sia per consentire loro di svolgere il servizio sociale in sicurezza, sia per salvaguardare gli utenti che di norma sono persone fragili ed esposte al rischio di contagio” sostengono i responsabili dell’Auser “Siamo soddisfatti del risultato ottenuto, perché consentirà ad Auser e alle altre Associazioni che svolgono questi servizi a favore della popolazione di continuare, in sicurezza, ad aiutare chi più ne ha bisogno”.
Per ulteriori informazioni e approfondimenti:
Sara Bordoni (Responsabile Ufficio Stampa Auser Lombardia)
sara.bordoni@auser.lombardia.it   tel. 331/6211714
 
 
Borgomanero (NO): primari in pensione dell’Ambulatorio Auser in prima linea per i vaccini, grazie alla convenzione con la Asl di Novara
Ii primari in pensione, tutti volontari Auser,  attivi presso l’Ambulatorio solidale dell’Auser di Borgomanero, sono disponibili ad inoculare il vaccino anticovid alla popolazione, grazie ad una convenzione sottoscritta nei giorni scorsi con la Asl di Novara. Dopo la diffusione della notizia oltre ai 17 primari già attivit e dsponibili presso l’ambulatorio Auser, si sono aggiunti altri medici in pensione, arrivando a sfiorare quota 40.
“Abbiamo veramente bisogno di medici che ci diano una mano in questo periodo di avvio delle vaccinazioni – commenta la direttrice della Asl di Novara Arabella Fontana- e abbiamo avuto la possibilità di incontrare la generosa disponibilità di questi professionisti in pensione. Così abbiamo sottoscritto una convenzione specifica, qualsiasi medico in pensione che voglia aderire a questa iniziativa può farlo ed entrare a far parte della squadra”.  “E un modello di convenzione che apprezziamo perchè coinvolge professionisti in pensione che in questo difficilissimo periodo possono dare un grande contributo” ha sottolineato Sergio Cavallaro, urologo e coordinatore dell’ambulatorio Auser.
Le vaccinazioni si svolgeranno presso il centro di Santa Croce a Borgomanero messo a disposizione dalla parrocchia.
Fonte: La Stampa

 
Mantova, eletta la nuova presidente
Franca Mara Fiorini è la nuova presidente di Auser Mantova, è stata eletta nei giorni scorsi e succede a Edoardo Chiribella che ha guidato l’associazione in questi ultimi anni.
Franca Mara Fiorini è  una donna intraprendente, con lo sguardo rivolto al futuro che conosce Auser Mantova sin dalla sua fondazione.
La Presidenza sarà composta da Paola Radaelli come vicepresidente e da: Annalisa Spedo, Pietro Nardi, Amilcare Malacarne  e Annamaria Valdesi.
Il programma della nuova presidente, in un momento storico così difficile, partirà dalla ricostruzione del tessuto sociale con una cura maggiore dei territori ancora più della città, perché spesso nei piccoli paesi i centri Auser sono le uniche risorse. Auser dovrà diventare ancora più capillare e far sentire ciascun socio più partecipe della vita e delle scelte dell’associazione. A questo proposito, grazie all’emendamento salva-circoli, i circoli Auser potranno riaprire una volta terminato il lockdown e rientrati in zona gialla.

 
Caserta, al via il XII premio letterario Filo d’Argento 2021
L’Auser Caserta promuova la dodicesima edizione del Premio Letterario Filo d’Argento, e libero, gratuito e aperto a tutti. Come gli altri anni, il premio è sostenuto da tre librerie del territorio: La Feltrinelli, Giunti al punto e Malia Spring edizioni.
Tre le sezioni previste nel bando: prosa, poesia e versi in dialetto napoletano.  Il tema da trattare è assolutamente libero. Ai vincitori tanti libri  e un Kindle Paperwhite.
Gli elaborati inediti, vanno inviato esclusivamente per posta elettronica all’indirizzo: filodargento2021@libero.it indicando il titolo, i propri dati anagrafici e un recapito telefonico.  E’ possibile partecipare a più sezione con una sola opera per sezione, C’è tempo fino al 30 aprile per partecipare.
La premiazione si svolgerà il 4 giugno alle ore 17.00 con una diretta sulla pagine Facebook di Auser Caserta.Tutte le opere  dichiarate vincitrici nella cerimonia di premiazione on line saranno pubblicate  il 7 giugno 2021 sulla pagina facebook   dell’Auser e parteciperanno alla selezione di un Premio Speciale.  All’opera più gradita e cliccata dai visitatori della pagina facebook (tra le 6 opere pubblicate) sarà attribuito, in data 30 giugno 2021, il premio Riconoscimento on line- Premio Unico Filo d’ Argento Auser- Caserta 2021.
Il  circolo Auser ha una particolare vocazione letteraria, conta, infatti, un nutrito gruppo di poeti, un gruppo di lettura, uno di lettura e scrittura  con varie pubblicazioni all’attivo. “La nostra esperienza e le buone pratiche stanno ulteriormente maturando e, rispetto agli anni precedenti, si registra un bell’elemento di novità: il dialogo con altri circoli Auser” racconta Anna Parente responsabile del circolo Auser “Infatti a ottobre 2020 è nato il gemellaggio dei due gruppi di lettura e di scrittura delle Auser di Caserta e di Lurago d’Erba (Como) con attività comuni  ovviamente on line”
Per contatti e ulteriori informazioni: leggiauser@libero.it

Lurago D’Erba (CO), gruppo di lettura con Auser Caserta, la bellezza di fare rete
Il  Gruppo di Lettura dell’Auser di Lurago quest’anno festeggia il Settimo Anno. Nonostante la pandemia e le nefaste previsioni legate al numero “sette” il 2021 ha portato idee, iniziative nuove ed intriganti, offrendo Amicizia e Solidarietà. Si à infatti creato con Auser Caserta vicina per affinità elettive un Gruppo di Lettura e Laboratorio di Scrittura Creativa.  “Il Premio Letterario Filo d’Argento da loro promosso ci ha incuriositi – sottolineano i responsabili –  Stiamo pensando di partecipare in una futura edizione come concorrenti. Inoltre, il nostro Laboratorio ha dato supporto ad un’Associazione del territorio che opera a favore delle Donne Maltrattate collaborando e coordinando per la lavorazione a ferri e uncinetto di coperte di lana. La vendita dei manufatti sarà una risorsa per le donne che tutelano.”  “Invitiamo ogni Auser del territorio nazionale a ricercare altre Auser  vicine per interessi ed affinità anche se distanti fisicamente. Cercandoci, creeremo una rete di collaborazione in Amicizia e Solidarietà che farà la differenza nei singoli ambiti”.

Marche, videoconferenza sui vaccini
Il 23 marzo dalle ore 14 alle 16,30 si terrà il  seminario informativo in videoconferenza “un vaccino per combattere il covid 19. Proteggi te e gli altri”. L’iniziativa è promossa dall’Auser Marche e da HappyAgeing.
Partecipano: Michele Conversano del comitato tecnico scientifico di HappyAgeing; Lorenzo Mazzoli presidenza nazionale Auser. Coordina Maria Teresa Marziali responsabile cultura Auser Marche. Presentazione  a cura di Antonio Marcucci presidente Auser Marche. Questo il link per seguire la conferenza

Dalla Germania all’Umbria un carico di 3mila mascherine per l’Auser
È una bella pagina di solidarietà che lega la Germania all’Italia e all’Umbria in particolare. Protagonisti della storia sono due cittadini tedeschi, innamorati dell’Umbria. Si chiamano Hansjörg Künzel e Elke Menzel e hanno dato vita ad una fondazione benefica, “To Italy with love”, che da ormai un anno raccoglie fondi per donare mascherine, guanti e altro materiale al nostro paese. Parliamo di numeri impressionanti: circa mezzo milione di mascherine, di alta qualità, che sono arrivate nella disponibilità di ospedali, gruppi di protezione civile, istituzioni pubbliche e ora anche dell’Auser, importante realtà del volontariato in Umbria con oltre 500 volontari operativi sul territorio e circa 24mila interventi svolti ogni anno, con oltre 500mila chilometri percorsi per i vari servizi di accompagnamento, consegna della spesa e dei farmaci, etc.
La donazione – 3mila mascherine tra FFp2, chirurgiche e mascherine di stoffa lavabile di alta qualità (anche a misura di bambini) – è avvenuta presso la sede dell’Auser di Perugia dove la presidente regionale Tiziana Ciabucchi e quella territoriale, Franca Gasparri, hanno ricevuto la coppia di benefattori tedeschi che hanno voluto consegnare con le proprie mani il prezioso carico di solidarietà.
“È un gesto di grande valore per la nostra associazione e ci teniamo a ringraziare di cuore la fondazione To Italy with love, Hansjörg Künzel e Elke Menzel – ha detto Tiziana Ciabucchi ricevendo la donazione – questi presidi saranno molto importanti per consentire alle nostre volontarie e ai nostri volontari di continuare ad offrire quei servizi, come la consegna a casa di spesa e farmaci, o i servizi di accompagnamento, anche per fare il vaccino, che quotidianamente portiamo avanti in tutta la regione”.

 
Ponsacco (PI), il grazie della comunità alle associazioni
Trentatré manifesti collocati in tutto il paese, l’uno diverso dall’altro per ringraziare le associazioni del territorio che si sono distinte nella lotta alla pandemia. A un anno esatto dall’inizio del lockdown per il contenimento del contagio del Covid-19, l’amministrazione comunale di Ponsacco ha promosso in corso Matteotti un’iniziativa di riconoscenza per il fondamentale contributo dato da tutti coloro che hanno aiutato quotidianamente i cittadini nella gestione dell’emergenza sanitaria.«Un atto sincero e doveroso verso chi ha dato assistenza e supporto ai cittadini – ha detto la sindaca Francesca Brogi – in tante attività: dalla distribuzione delle mascherine ai pasti caldi, a chi ha offerto un supporto psicologico, oltre che medico. I volontari hanno sconfitto paura e disperazione, quando la parola d’ordine era restare tutti chiusi in casa». I manifesti sono stati sistemati negli spazi delle affissioni pubbliche, ormai vuoti da tempo perché l’emergenza sanitaria non permette di vivere la socialità, di organizzare eventi e manifestazioni culturali. L’unità della comunità ponsacchina è dimostrata proprio dalle oltre 30 associazioni e imprese che sono state ringraziate: dall’Auser alle  Misericordia ai Fratres, dai vigili del fuoco alla casa di riposo Giampieri.
Fonte: Il Tirreno

 
Marzo in cultura”, continua la rassegna culturale di Auser Trani
Continuano gli eventi della rassegna “Marzo in cultura”, ideata e organizzata dai volontari di Auser Trani Cultura. Questa settimana si continuerà con l’approfondimento della figura di Dante Alighieri e delle sue opere. Ecco di seguito il programma della settimana.Tutti gli eventi si possono seguire gratuitamente sulla pagina Facebook dell’Auser Trani.
 

Siena, un progetto che aiuta gli anziani ad usare le nuove tecnologie
Anziani che imparano a utilizzare le tecnologie digitali per superare l’isolamento e ricreare una comunità solidale: sono i protagonisti di Gioia +, progetto, grazie al sostegno della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, portato avanti da un partenariato ricco e variegato con capofila l’Auser ‘Dirio Ciani’ di Colle di Val d’Elsa, insieme alle cooperative sociali Coop 21 e AranciaBlù, al Centro La Lunga Gioventù e alle associazioni MOTUS e Straligut Teatro.
Fonte: La Nazione

 
Bisceglie (BT), all’Auser i proventi del 5 per mille raccolti dal Comune
il Comune di Bisceglie ha deciso di dare all’Auser i 2.800 euro ricevuti dalla raccolta 5 per mille (esercizio finanziario 2017), perchè l’associazione possa proseguire e ampliare la propria attività a sostegno delle persone più fragili.
il progetto dell’Auser comprende tante attività per la popolazione over 65 servizi: aiuto nello svolgimento delle piccole faccende quotidiane; fare la spesa, pagare le bollette, consegnare pratiche presso uffici, ritirare una impegnativa dal medico di famiglia; ausilio alla mobilità, utilizzo del mezzo proprio per raggiungere l’ospedale o un centro poli-specialistico quando si devono sostenere esami o sottoporsi a una visita medica a Bisceglie o limitatamente a paesi limitrofi per un numero di 20 interventi. Consegna gratuita a domicilio delle medicine per le persone anziane (che vivono sole) con gravi difficoltà ad uscire di casa. Ed ancora: aiuto agli assistiti nell’uso del computer, tablet, smartphone e con le relative applicazioni di uso per rendere facile e visibile la consultazione di giornali, film e soprattutto di comunicare visivamente con parenti e amici. Il progetto proposto dall’Auser è integrato con l’assistenza alla popolazione biscegliese over 80 per la prenotazione della vaccinazione anti-covid.
Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno
 
 
Codigoro (FE), rinnovata la convenzione con il Comune per servizi di utilità sociale
Impegno biennale per l’Auser con la convenzione stipulata col Comune di Codigoro a partire dallo scorso gennaio e fino allo scadere del prossimo anno. Auser sarà impegnata nella gestione e organizzazione di diversi servizi di utilità sociale richiesti dallo stesso comune. Per questo impegno riceverà, come rimborso spese per quest’anno un importo complessivo di novemila euro. L’amministrazione comunale di Codigoro, nell’ambito della convenzione, ha quantificato in circa 2.400 ore per il fabbisogno dei diversi servizi, quali quello dello scuolabus, per cui sono previste 350 ore, 634 per la vigilanza degli alunni, 217 in occasione di spettacoli di teatro ragazzi e altre manifestazioni similari e ben 1.186 per il servizio biblioteca. Una presenza ed un’attività importante quella dell’Auser per la vigilanza degli alunni in entrata ed in uscita dalla scuola ed anche sugli scuolabus. Quella svolta presso la biblioteca comunale «G. Bassani» è di aiuto alle operatrici comunali addette alla gestione dei servizi offerti dalla stessa biblioteca. Fra le indicazioni c’è quella che per queste attività l’Auser dovrà utilizzare prevalentemente propri soci e prioritariamente volontari.
Fonte: Il Resto del Carlino

 
Castel San Pietro (BO), spesa sospesa per chi non ce la fa
Non si ferma la solidarietà del territorio. Grazie all’Auser di Castel San Pietro ha preso il via da sabato 6 marzo “La Spesa Sospesa”, nuova iniziativa di raccolta prodotti a sostegno delle famiglie in difficoltà, attivata in collaborazione con il supermercato Coop Reno di Osteria Grande.
L’idea è semplice: i cittadini sono invitati a comprare un bene di prima necessità e a lasciarlo per le persone più bisognose in un apposito carrello vuoto che verrà posto al di là della barriera delle casse.
«Questa nuova iniziativa – spiega il comune castellano – si aggiunge alla convenzione in corso con Coop Reno che prevede la consegna all’Auser dei prodotti vicini alla scadenza».
I volontari Auser ritireranno i prodotti lasciati nel carrello della “spesa sospesa” nelle stesse serate in cui è programmato il ritiro di quelli vicini alla scadenza e li inseriranno nelle sportine da distribuire alle persone bisognose segnalate dall’Asp.
Fonte: ilnuovodiario.com

 
Ariano nel Polesine (RO), Auser aiuta gli anziani a raggiungere il centro vaccinale
L’Auser Adriani in accordo con l’amministrazione comunale di Ariano nel Polesine si è messo a disposizione per trasportare le persone che non hanno mezzi di trasporto per accompagnarli direttamente al centro vaccini di Adria. “Un servizio completamente gratuito – spiega il sindaco Luisa Beltrame – a disposizione delle persone che proprio non hanno nessuno che li possa accompagnare”.  “Abbiamo voluto questo servizio perchè ci teniamo al fatto che tutti riescano a vaccinarsi il prima possibile”.
Fonte: rovigooggi.it

 
Reggio Emilia, “A spasso con Auser” nuova rubrica su Telereggio
Auser Reggio Emilia  e Telereggio inaugurano la rubrica “A spasso con l’Auser”: un nuovo format – inserito all’interno della trasmissione Buongiorno Reggio – dedicato al turismo locale e di prossimità.
In un periodo difficile come questo per molti aspetti e, in particolare, per la socializzazione, Auser desidera continuare a raggiungere tutti i soci e le tante persone, soprattutto anziane (ma non solo), la cui solitudine è stata acuita dalla pandemia. L’associazione mira a stimolare la curiosità e il coinvolgimento delle persone e, seppure a distanza, a mantenere un legame con esse, nell’attesa di poter tornare a realizzare iniziative in presenza. La prima puntata della rubrica in onda mercoledì 17 marzo alle ore 8.50 su Telereggio
Insieme a Thomas Predieri, Direttore Artistico dell’Università del sapere permanente “La Lanterna di Diogene”, con cui Auser collabora, si visiterà l’Eremo di Bismantova. In compagnia di Ginetto Montipò, alpinista e presidente della sezione Cai di Castelnovo ne’ Monti, si parlerà della Pietra di Bismantova e dei benefici che apporta l’attività motoria in montagna e immergersi nella natura.
Telereggio, in collaborazione con Auser, realizzerà anche altre rubriche su tematiche differenti e attinenti alla mission dell’associazione: ogni venerdì, a  partire dal 19 marzo, alle ore 9, andrà in onda su Telereggio, Italians, uno spazio dedicato all’insegnamento della lingua inglese. Presto andrà in onda un’altra rubrica dedicata al dialetto reggiano e un’altra ancora dedicata all’alfabetizzazione digitale.

 
Milano Digital Week  2021: “Anziani e nuove tecnologie: esperienze a confronto”
Alessandro Manfredi, presidente di Auser Provinciale di Lodi, venerdì 19 marzo 2021 (dalle ore 14 alle ore 16) parteciperà alla Milano Digital Week 2021 nell’ambito del webinar live (https://bit.ly/2O8qnGM – Password: Digitalweek) “Anziani e nuove tecnologie: esperienze a confronto”.
I ricercatori e le ricercatrici del progetto “Aging in a Networked Society” si confrontano con gli esponenti del mondo dell’associazionismo partendo da una ricerca, unica nel suo genere, condotta sugli anziani residenti nei dieci comuni del Lodigiano soggetti al primo lockdown.
La ricerca è stata finanziata dalla Fondazione Cariplo.
 
 
Parma, riapre il CUP gestito dalle volontarie Auser
Grazie alla convenzione fra l’Auser e l’azienda Usl di Parma riapre lo sportello CUP al piano terra della Camera del Lavoro di Parma in via Casati Confalonieri. Lo sportello gestito dalle volontarie Auser sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.
Per informazioni sulle prestazioni prenotabili è possibile telefonare al  numero 0521/297636.

 
Milano, un libro e tante testimonianze di volontarie e artiste donne
La presentazione del libro di Rosa Romano, ma anche storie, racconti e interviste alle volontarie di Accademia Auser. E tante artiste donna che hanno animato la stanza virtuale.
L’evento che si è svolto in remoto lo scorso 10 marzo è stato molto stimolante per i tanti contributi di cui si è arricchito e chi vuole può rivederlo. Questo link  riproduce le interviste fatte alle volontarie di Accademia Auser  “Creatività e solidarietà”   a cui seguono le opere di artiste e artiste, tra le quali quelle degli studenti dell’Istituto di Grafica e Comunicazione G. Galilei con il quale collaboriamo. A questo link  le sole opere.
“Ci auguriamo di poter tornare alla nostra vita e nell’attesa  vi invitiamo a dedicare  un pò di tempo per conoscere e valorizzare  le volontarie di Auser”.

 
“Svantaggi di genere: quali politiche nel PNRR per superarli?”
Auser Emilia Romagna e Il Gruppo di consapevolezza civica Emilia Romagna Diversa promuovono un incontro online sul tema “Svantaggi di genere: quali politiche nel PNRR per superarli?” che si terrà il prossimo 24 marzo dalle ore 17,30 alle 19,30 sulla piattaforma Zoom.
Partecipano: Alessandra Casarico Prof.ssa di Scienza delle finanze; Andrea Ichino  Prof. di Economia politica; Anna Salfi Segreteria CGIL CdLM Bologna; Varlentina Bazzari Ricercatrice Think Tank Period . L’incontro sarà coordinato da Magda Babini e Silvia Giannini.
L’incontro si terrà sulla piattaforma Zoom messa a disposizione da ASPPInext a questo link

 
Femminismo al lavoro, iniziativa di Auser Liguria e Spi Cgil
Giovedì 25 marzo dalle ore 15 alle 17 in diretta streaming sulla pagina Facebook di Cgil Liguria e Spi Cgil Liguria si terrà l’incontro “Femminismo al lavoro, le lette di ieri le sfide di domani. Il ruolo delle donne del sindacato  nel movimento femminista” con la presentazione del libro di Anna Frisone “Femminismo al lavoro”.
L’iniziativa è promossa da Auser Liguria Spi Cgil e Coordinamento donne Spi.
Presentano: Carla Mastrantonio Segretaria Spi Cgil Liguria;   Ileana Scarrone Presidente Auser Liguria. Partecipano: Anna Frisone autrice; Fulvia Veirana Segretaria generale Cgil Liguria; Vilma Nicolini Responsabile Osservatorio Pari Opportunità e Politiche di Genere Auser Nazionale; Daniela Cappelli Segretaria Spi Cgil Nazionale.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


Tiziano Pesce è il nuovo presidente nazionale Uisp
Tiziano Pesce, 45 anni di Genoga, è’ stato eletto al termine del Congresso nazionale dell’associazione che si è concluso il 14 marzo, al termine di tre giorni di lavori. Sono stati impegnati 278 delegati in videoconferenza, in rappresentanza di 1.112.047 soci e 14.158 asd e società sportive. Tiziano Pesce, con una  radicata esperienza nello sport sociale e nel terzo settore, sia nel territorio ligure, sia a livello nazionale, raccoglie il testimone di Vincenzo Manco, che ha concluso un ciclo di due mandati, otto anni, al timone dell’Uisp.
“Soprattutto in momenti difficili come questi si misura il valore sociale dell’Uisp – dice Pesce, ringraziando i delegati e l’intera Uisp – Il nostro compito principale oggi è quello di essere al fianco di asd e società sportive del territorio, al dramma di un movimento di base che rischia di essere spazzato via dall’emergenza sanitaria, che l’Uisp ha il dovere di difendere e rappresentare nei confronti del governo e ad ogni livello delle istituzioni locali”.
Subito dopo la sua proclamazione da parte della Presidenza del XIX Congresso nazionale Uisp, Tiziano Pesce ha ringraziato Vincenzo Manco, presidente nazionale uscente, Tommaso Dorati, segretario generale Uisp e l’intero gruppo dirigente Uisp, a cominciare da quello territoriale sino a quello nazionale, che lo ha accompagnato in questi anni nei quali è stato vicepresidente nazionale dell’associazione.
Per info: www.uisp.it
 
 
Cloud Festival del Cnca dedicato ai giovani dai 13 ai 17 anni
ll CNCA presenta, il 24 marzo 2021, la prima edizione del Festival delle Giovani Generazioni (online su CloudFestival2021) dedicata quest’anno alle ragazze e ai ragazzi tra i 13 e i 17 anni. Un’occasione di incontro e scoperta che apre un dialogo concreto tra generazioni diverse – oggi più che mai necessario –, che sperimenta linguaggi nuovi, portando alla luce riflessioni, esigenze, intuizioni nate in questo lungo anno di pandemia, per riflettere assieme su questo tempo e sulle nuove sfide che ci riserva.
CLOUD FESTIVAL è un progetto in cui adulti e adolescenti di età e provenienze diverse possono collaborare assieme al racconto del Festival stesso e alla produzione dei suoi contenuti, utilizzando le possibilità del digitale per accorciare le distanze.
In occasione del Festival è stata lanciata una call per le ragazze e i ragazzi tra i 13 e i 17 anni, proprio per coinvolgerli nella produzione di senso e contenuti. Oggetto della call è stata la richiesta d’invio di un breve video, di 2 minuti circa, in cui raccontare “una cosa che hai imparato, una cosa che hai capito o una cosa che senti importante o una cosa che ti manca in questo tempo presente.” Dal montaggio dei video ricevuti sarà realizzato un mini doc che verrà presentato durante CLOUD FESTIVAL.
La prima edizione di CLOUD FESTIVAL si svolgerà interamente online. Sarà possibile seguire i lavori grazie alla diretta sulla pagina Facebook e il canale Youtube del CNCA, e interagire ponendo domande ai protagonisti.

La villa della n’drangheta diventa un centro per disabili
La villa di San Giusto Canavese (Torino) confiscata alla ‘Ndrangheta”  diventata un centro per disabili. Villa di San Giusto era stata confiscata al narcotrafficante Nicola Assisi e passata alla Cooperativa Progest è stata ristrutturata dopo un incendio doloso del 2018. La Presidenza della Regione Piemonte ha contribuito con 100 mila euro risparmiati dai costi della politica. Alla  cerimonia di consegna della villa alla Cooperativa Progest ha partecipato anche il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, collegata in videoconferenza, che ha commentato: “Riappropriarsi delle ricchezze illecitamente accumulate dalla criminalitа organizzata è un’importante segnale, credibile, di presenza dello Stato sul territorio. A San Giusto ci sono stati anche atti intimidatori per ostacolare l’azione e la presenza dello Stato.
Fonte: telecitynewa24.it

Sulle terre dei mafiosi torna il profumo della legalità
Verranno affidati all’associazione “Le terre di Peppino Di Vittorio” un terreno e una casa colonica confiscati a mafiosi della Capitanata (Nord Puglia). Accade a Cerignola, cittadina in provincia di Foggia in cui il leader della Cgil, da cui l’associazione prende il nome, nacque nel 1892.
Il passaggio ufficiale mercoledì 17 marzo 2021, alle ore 11,30, presso la sala consiliare del Comune, alla presenza del Prefetto di Foggia e dei vertici provinciali delle forze dell’ordine. Per l’occasione la Commissione Straordinaria dell’Amministrazione comunale consegnerà il terreno, sette ettari circa con annessa una piccola casa colonica, all’Associazione temporanea di scopo (ATS), denominata “Le terre di Peppino Di Vittorio”, costituita dalle Cooperative Sociali Altereco di Cerignola, in qualità di ente capofila, Medtraining di Foggia e dal Centro di Servizio al Volontariato del capoluogo.
Fonte: libereta.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi