Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 21 – 3 giugno 2021

Scritto da
3 Giugno 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 21 – giovedì 3 giugno 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

 

 

 

 

Auserinforma

#Auserincammino – Il Congresso nei territori. Il percorso congressuale sul sito e sui social
Sul sito di Auser Nazionale è  attivo il link https://www.auser.it/congresso-auser-2021/auser-in-cammino-il-congresso-nei-territori/  che seguirà il percorso congressuale dell’ associazione a tutti i livelli. Sul sito e sui social network il racconto attraverso immagini e notizie del “cammino” dell’Auser fino all’appuntamento nazionale di novembre. Un modo per dare visibilità e riconoscimento ad un importante momento della vita associativa come l’Assemblea Congressuale.
Una rassegna di foto, brevi video, notizie per dar conto della vitalità dell’associazione, il suo legame con il territorio e le persone.
Immagini e notizie vanno inviate alla mail ufficiostampa@auser.it

Spot Auser in onda sulle reti RAI dal 21 al 27 giugno 2021
Lo Spot Auser “Il tempo dà valore alle cose, una vita attiva dà valore alle persone”  è stato programmato per la messa in onda sulle reti RAI nel prossimo mese di giugno, dal 21 al 27.  Dopo la messa in onda su La7, Skytg24, Mediaset e molte emittenti private, ora tocca alla RAI. Lo Spot è stato realizzato dall’Agenzia creativa Idea Comunicazione con la regia di Antonio Palumbo. Ha vinto il premio OpenArtAward nella categoria non profit.

I  nuovi incontri di La Finestra sul mondo
Nuovi appuntamenti di “La Finestra sul mondo”, incontri di geopolitica promossi da Auser Cultura in collaborazione con lo Spiegone.
A giugno e settembre 2021 sarà la volta di quattro nuovi appuntamenti dedicati alla Cina, l’Africa, il Giappone e agli Usa. Tutti gli incontri si svolgono in diretta sulla pagina Facebook di Auser Nazionale.
 

Taranto, al via il progetto “Anziani e futuro” tante iniziative che uniscono le generazioni
Si è svolta la presentazione pubblica del progetto Anziani e Futuro promosso da Auser Taranto e finanziato attraverso il bando PugliaCapitaleSociale2.0 della Regione Puglia. PO FESR-FSE PUGLIA 2014-2020 attività e interventi innovativi orientati a rafforzare e promuovere inclusione sociale.
“Anziani e Futuro” punta a mettere in campo iniziative e attività come occasione di socializzazione, di promozione del benessere fisico e psichico, di formazione e cittadinanza attiva, per incoraggiare e coltivare interessi, tenere accese le passioni delle persone anziane. Giovani e anziani, soci e volontari daranno vita ad esperienze di solidarietà e partecipazione, attraverso laboratori di ginnastica dolce, stimolazione delle capacità cognitive, informatica, narrazione e scrittura creativa, canto e teatro, educazione civica ed escursioni guidate Presentazione progetto   a cura di Lina Arpaia.

Bologna, Auser e Libera in campo contro il gioco d’azzardo. Campagna di sensibilizzazione rivolta agli over 65
“Liberi da un gioco” è un progetto promosso da Auser Bologna e Libera Bologna per sensibilizzare e informare gli over 65 sul problema complesso del gioco d’azzardo. Il percorso è nato nell’ambito della co-progettazione con il Comune di Bologna – Area Welfare e Promozione del Benessere di Comunità, in collaborazione con il Servizio Percorso DGA, inserito nel Programma Integrato Dipendenze Patologiche e APV dell’Azienda USL di Bologna. Gli obiettivi del progetto sono di accrescere la consapevolezza sul problema e il collegamento con la criminalità organizzata; far conoscere i servizi presenti;  attivare un punto telefonico di orientamento ai servizi; realizzare eventi online di conoscenza e approfondimento; produrre un dossier sul progetto e sul fenomeno collegato alle mafie.
Disponibile un servizio telefonico di orientamento  al numero 345.9951770 nei seguenti orari: nei mesi di giugno, settembre, ottobre, novembre e dicembre il martedì e il venerdì dalle 15:00 alle 17:00; nel mese di luglio il martedì dalle 15:00 alle 18:00 (sospeso ad agosto).
Previsti 9 incontri online di informazione e sensibilizzazione con Auser Bologna, Libera Bologna, Comune di Bologna, Ausl di Bologna e Gruppo Giocatori Anonimi
Link Zoom per collegarsi ad ogni appuntamento https://cgiler.zoom.us/j/94273201878
Si comincia il 7 giugno.
Tutte le info sul sito di Auser Bologna.

Vercelli, accordo tra Ascom, Auser, Croce Rossa e Protezione Civile per le vaccinazioni aziendali
E’ stato sottoscritto presso la sede di Ascom Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Vercelli, l’accordo tra Ascom e Auser, Croce Rossa e Protezione Civile per l’attivazione delle vaccinazioni “aziendali”, che potranno prendere il via non appena gli Enti preposti (Ministero e Regione) lo permetteranno. Da un’idea di Ascom, subito accolta dagli Enti interessati, è nata un’intesa che prevede l’utilizzo di 4 hub in provincia di Vercelli per vaccinare le aziende associate ad Ascom ed i loro dipendenti e familiari: in particolare gli Hub Interessati sono quello di BorgoVercelli (presso la Discoteca “Il Globo”), quello di Serravalle Sesia nel padiglione accanto al Bowling, quelli di Trino e Crescentino, messi a disposizione dai rispettivi Sindaci.
Presenti alla conferenza stampa i firmatari dell’accordo, per Auser la presidente Maria Grazia Camellini,
Fonte: valsesianotizie.it

Bagno a Ripoli (FI), una casa per chi si trova in difficoltà
Un alloggio a Bagno a Ripoli (FI) dedicato a chi si trova in un periodo difficile, di disagio abitativo e di esclusione. Grazie alla collaborazione tra il Comune e Auser Abitare solidale, potrà ospitare fino a 4 persone che magari non si conoscono, ma che hanno l’opportunità di trovare un tetto condiviso. Due camere da letto singole e una doppia, un’area comune con spazio giorno, cucina e servizi igienici, per un totale di 70 metri quadri appena ristrutturati e arredati con colori tenui nella frazione di Antella, saranno il luogo «dove superare momenti di fragilità, ricreando una situazione di normalità – spiegano Elena Bacci e Viola Ridolfi, coordinatori dei volontari Auser Abitare Solidale -. Una casa a tutti gli effetti in cui sarà importante anche l’aspetto di comunità e la socializzazione tra gli ospiti». Tra i primi a entrare in questo appartamento ci saranno genitori soli con figli o piccoli nuclei familiari, babbi e mamme in difficoltà dopo una separazione, persone che hanno perso il lavoro e non possono al momento permettersi un affitto. «Il progetto – sottolinea il sindaco Francesco Casini – oltre a dare una casa, prevede iniziative concrete per l’autonomia personale a diversi livelli: abitativa, lavorativa, economica e sociale».
Fonte: La Nazione

Rho (MI), ripartono gli incontri dell’Alzheimer Cafè
“La cura nella cura, dal seme alla pianta, come crescere insieme” sarà il filo rosso dei 10 incontri dell’Alzheimer Cafè, che riparte da sabato 5 giugno in versione on line su piattaforma ZOOM per tutto il mese di giugno.
L’augurio per il 2021 è la riscoperta dell’autenticità nei rapporti, l’importanza del prendersi cura e l’opportunità di superare l’isolamento grazie alla certezza della rete.
In ogni incontro i familiari potranno coinvolgersi in attività insieme ai propri cari, riflettere sull’esperienza che stanno vivendo e condividere con professionisti esperti temi propri della malattia.
Ogni incontro della durata di due ore sarà tenuto da due professionisti: uno che proporrà attivazioni come mindfulness, arteterapia, danzamovimentoterapia e musicoterapia pensate per la condivisione con le persone fragili e un professionista clinico per approfondire temi legati alla malattia (neurologa, psicologa, assistente sociale).
Durante il primo incontro di sabato 5 giugno dalle 10 alle 12 è prevista la presenza della psicoterapeuta e neuropsicologa Chiara Tenconi, che si occupa da anni dei nostri Alzheimer Cafè supportando e aiutando familiari ed ammalati, e Chiara Marnoni facilitatrice mindfulness che guiderà in una pratica utile per incrementare la consapevolezza delle proprie emozioni.
Fonte: mi-lorenteggio.com

Novi (MO), inaugurato il nuovo centro del Riuso, sarà gestito dai volontari Auser
E’ stato inaugurato il Centro del Riuso “Usi e Riusi” tra via Roma e via Firenze a Novi.  La cerimonia ha visto la presenza del sindaco Enrico Diacci, dell’assessore all’ambiente e all’urbanistica Susanna Bacchelli, del presidente Auser della Provincia di Modena Michele Andreana. Per un momento di preghiera è intervenuto don Ivano Zanoni, parroco di Novi, che ha benedetto la struttura.
Il Centro del Riuso è stato realizzato dal Comune in collaborazione con la Regione e l’Agenzia Territoriale regionale per i servizi idrici. Il centro sarà gestito dai volontari Auser. Si tratta di un’area di 1.200 metri quadrati dove il materiale usato sarà selezionato, quello idoneo verrà messo in vendita al pubblico mentre quello di scarto sarà smaltito nel centro raccolta rifiuti. Lo scopo è quello di contribuire a modificare le abitudini dei cittadini facendoli avvicinare con un sistema pratico e intelligente alla cultura del riuso di oggetti che vengono scartati nonostante siano ancora in buono stato e riutilizzabili. Uno strumento di solidarietà, un progetto a valenza sociale, che coniuga amore per l’ambiente e per il prossimo.
Fonte: Gazzetta di Modena

Fiorenzuola (PC), consegnata ad Auser un nuova auto per il trasporto sociale
Il primo “taxi sociale gratuito per gli anziani di Fiorenzuola è stato consegnano all’Auser sabato 22 Maggio a Fiorenzuola presso la Concessionaria Bussandri alla presenza del Presidente Auser Franco Pastorelli, del Presidente Provinciale Luciano Guarinoni, del Sindaco Romeo Gandolfi, del Vice Sindaco Paola Pizzelli, e rappresentanti delle aziende partner e del Parroco di Fiorenzuola Don Giuseppe Illica, che ha dato la benedizione anche in occasione della Festività di Santa Rita, Patrona degli Automobilisti.
“Per noi è stato un onore consegnare questa Peugeot Rifter – ha affermato Federica Bussandri promotrice dell’iniziativa benefica – perché, oltre ad essere un mezzo che avrà uno scopo ambizioso e di assoluta importanza per la nostra comunità, per noi la consegna di un veicolo è un momento di condivisione molto importante, perché ogni volta c’è una storia e questa avrà una storia speciale. Questo sarà un ricordo da incorniciare tra quelli migliori e più significativi della nostra storia. Sin dalle prime fasi di elaborazione del progetto abbiamo manifestato il nostro supporto come segno di solidarietà per il nostro territorio e ci siamo resi disponibili nelle attività di coordinamento per il raggiungimento del risultato finale.
Fonte: piacenza24

Turriaco (GO), volontari Auser in campo per fare più bello il paese
Il ponte sulla roggia di via Roma, a Turriaco, ora è tirato a lucido grazie ai volontari dell’Auser locale che ne hanno ridipinto le strutture. Un’operazione che l’Auser ora si prepara a ripetere sul ponte di via Diaz, che pure passa sopra la roggia. Con questi lavori di rifinitura si può definire completata la riqualificazione dell’area, dopo le opere pubbliche realizzate nel corso dell’ultimo biennio dal Comune e da Irisacqua.
«Come amministrazione comunale ringraziamo quindi la decina di volontari dell’Auser locale che stanno svolgendo questo intervento per rendere ancora più bello il paese», afferma il sindaco Enrico Bullian. I volontari dell’Auser, realtà con cui il Comune ha in atto una convenzione, durante la primavera si sono già impegnati nella pulizia del paese e nella cura del verde del Parco comunale dell’Isonzo, dove torneranno a intervenire.
Fonte: Il Piccolo di Trieste – Gorizia

Fusignano (RA), consegnati i premi del Concorso Auser “Parole a colori” 2021
Per il quinto anno torna, a Fusignano, il concorso Auser “Parole a Colori”, promosso dal locale circolo Auser Volontariato in collaborazione con l’Istituto Secondario di Primo Grado “Renato Emaldi”.
Anche in un momento così difficile e incerto, soprattutto per i più giovani, continua ad essere evidente il forte legame tra i volontari e la comunità, con un occhio di riguardo alle giovani generazioni.
Come ogni anno i volontari di Auser hanno proposto, ai ragazzi delle seconde e terze classi della scuola media, un tema da approfondire attraverso temi (parole) e disegni (colori). Quest’anno hanno puntato alla ricerca di sentimenti e sensazioni positive: la gioia.
Per ogni classe sono stati consegnati un premio all’elaborato scritto e uno all’elaborato visuale, consistenti in un buono spesa del valore di 150 Euro, spendibile presso la Cartolibreria Futura.
I lavori premiati sono stati raccolti, come sempre, in un catalogo, visionabile e scaricabile dal sito di Auser Ravenna.
Fonte: ravennanotizie.it

Romito Magra (SP), un’estate di camminate all’insegna del benessere
Estate di camminate con l’Auser di Romito Magra (SP). Ricco calendario di appuntamenti con una serie di ‘avventure’ alla scoperta del territorio. Domenica 6 giugno alle ore 15  e camminata ai Bozi di Saudino, con notizie storiche e un percorso che si snoda da Battifollo e procede con il percorso fluviale. Nuovo percorso domenica 13 giugno protagonisti gli antichi borghi di Barbazzano e Portesone. Il 20 giugno le cascate di Ameglia e la discesa dal canale dei mulini. Il 23 giugno, al monte Caprione e la farfalla dorata con partenza alle 18 da Romito. Ultimo appuntamento di giugno il 26, con il Caprione tra le cave, paesi scomparsi, fontane e cavanei.
Per informazioni:  3334882261 – 3495009900.
Fonte: La Nazione

Berceto (PR), il nuovo taxi sociale sarà dedicato alla memoria di due volontarie
Il nuovo taxi sociale dell’Auser di Berceto (PR) verrà dedicato alla memoria di Maria Grazia Ianelli e Gianna Agnetti. Il mezzo, recentemente inaugurato e acquistato col contributo di Fondazione Monte Parma e del privato Enrico Bersellini, servirà ai volontari Auser per il trasporto delle persone più bisognose e fragili del territorio comunale ed è idoneo anche per i disabili. L’ idea di dedicarlo a Maria Grazia Ianelli e Gianna Agnetti deriva dal fatto che queste due conosciute donne bercetesi durante la loro vita si erano prodigate per migliorare la qualità della vita degli anziani, appunto una delle categorie destinate a beneficiare del taxi sociale. Col nuovo taxi il numero di mezzi a disposizione dei volontari bercetesi dell’ Auser sale a 3.
Fonte: La Gazzetta di Parma

Montelupo Fiorentino (FI), concorso letterario su come immaginiamo il nostro futuro
Auser di Montelupo con il patrocinio del Comune indice un concorso letterario di racconti brevi e poesie sul tema “2050 un salto nel futuro, come immagino la vita e quella del mio territorio fra trent’anni”.
Il concorso si articola in  sei sezioni, tre per la poesia e tre per  i racconti a cui possono partecipare adulti, alunni della scuola media e ragazzi da 14 ai 18 anni.
La partecipazione è gratuita e si può partecipare ad una sola sezione. Tutti gli elaborati devono essere inediti, la poesia non deve superare i 60 versi; i racconti non devono superare le tre cartelle per un totale di seimila battute. C’è tempo fino a fine giugno per partecipare.
Il bando, la scheda di iscrizione e tutte le info si possono scaricare dal sito www.auser.toscana.it
 

Emilia Romagna, un anno di pandemia, dal virus ai vaccini. Incontro online
Giovedì 3 giugno dalle 17.30 alle 19.30 si svolge il nono incontro, promosso dal Gruppo di consapevolezza civica “Emilia-Romagna diversa” in collaborazione con Auser regionale. Il tema affrontato sarà “Un anno di pandemia: dal virus ai vaccini”. Partecipano l’Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini e il giornalista di Repubblica Bologna Rosario Di Raimondo. L’incontro si svolgerà sulla piattaforma Zoom con accesso attraverso questo link
 

Barberino e Tavarnelle (FI), Auser rinnova le cariche, Gabriela Bartalesi nuova presidente
Con l’assemblea congressuale di  sabato scorso si è rinnovato la presidenza dell’Auser Volontariato Insieme,  dopo tanti anni di impegno e attività ha lasciato Paolo Pandolfi ed  è subentrata Gabriela Bartalesi. Su proposta dell’Assemblea Pandolfi è rimasto  nel Direttivo per continuare a collaborare con la neo presidente e proseguire nello sviluppo dell’associazione che non si è mai fermata anche nei momenti più difficili della pandemia.


Anziani e dintorni

HappyAgeing – Alleanza Italiana per l’Invecchiamento Attivo ha presentato un “Instant Paper” con 7 richieste pratiche per “uscirne migliori nella vaccinazione di di adulti e anziani”
La pandemia da Covid-19 per oltre un anno ha cambiato la vita di tutti e in modo particolare delle persone più anziane e dei “fragili”; ha portato al centro di ogni politica e ogni attività di comunicazione la sanità, la scienza, le politiche di contenimento del virus e quindi anche il tema delle vaccinazioni. Per un anno il vaccino è stato da tutti visto come la speranza, la soluzione, per poi però ricadere – non appena è stato disponibile – in polemiche su sicurezza ed efficacia, spesso alimentate da una cattiva comunicazione. “Ma ci sono stati altri effetti, meno visibili e meno comunicati, ma altrettanto importanti: per una stagione la circolazione del virus influenzale è stata fortemente contenuta, grazie a una straordinaria adesione alla campagna vaccinale e grazie alle precauzioni adottate da tutta la popolazione, un fatto assolutamente positivo ma che, per contro, è stato accompagnato da una generale disattenzione verso altre immunizzazioni, come quella per l’herpes zoster, lo pneumococco, il tetano o la pertosse. Questo, insieme a un clima non ancora positivo verso i vaccini e a una scarsa percezione dei rischi connessi all’infezione, potrebbe essere pagato a caro prezzo nel prossimo futuro, a meno che non si riesca a far tesoro dell’esperienza acquisita e a utilizzarla immediatamente”. Così il Dott. Michele Conversano, Presidente del Comitato Scientifico di HappyAgeing-Alleanza Italiana per l’Invecchiamento Attivo, ha introdotto  il webinar “Strategie di immunizzazione dell’adulto-anziano: cosa possiamo imparare dall’esperienza covid-19?” organizzato dall’Alleanza – e realizzato con il contributo non condizionante di GSK, MSD, Pfizer e Seqirus – che ha visto la presenza, in apertura, del sottosegretario al Ministero della Salute On. Pierpaolo Sileri.. In estrema sintesi le parole d’ordine sono: 1) chiamata attiva ai vaccini da parte delle Regioni; 2) passare dall’attenzione ai soli ‘over 65’ a un concetto più ampio di ‘fragile adulto’ ivi comprendendo coloro che sono affetti da patologie croniche, situazioni di multi-morbilità e vulnerabilità sociale; 3) far tesoro di quanto avvenuto con il Covid e portare stabilmente le vaccinazioni anche fuori dall’ambulatorio laddove sia possibile farlo in sicurezza anche utilizzando le infrastrutture allestite per la pandemia; 4) prevedere l’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari come per altro già fatto da alcune Regioni; 5) promuovere una maggiore organizzazione nell’approvvigionamento di vaccini, anche anticipando la Circolare prevenzione e controllo dell’influenza stagionale da parte del Ministero della Salute;  6) organizzare la comunicazione in modo da evitare messaggi contraddittori o di difficile comprensione, e infine – ma non meno importante – 7) utilizzare il sistema di anagrafe vaccinale messo efficacemente in piedi per il Covid  anche per tutte le altre vaccinazioni oggi incluse nel Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale (PNPV)”


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

“Con Magazine”: Fondazione con il Sud e Con i bambini lanciano il nuovo video magazine
Si chiama Con (www.conmagazine.it) il nuovo progetto editoriale promosso da Fondazione Con il Sud e Con i Bambini che, attraverso la modalità video, esplora il sociale che dialoga con altri mondi: scuola, cultura, sport, economia, comunicazione.
Interviste, racconti, indagini, confronti, saranno realizzati coinvolgendo direttamente i progetti avviati in tutto il territorio nazionale. Le iniziative sostenute da Fondazione CON IL SUD e, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, dall’impresa sociale Con i Bambini prevedono infatti un referente per la comunicazione, iscritto all’Ordine dei giornalisti o esperto nell’ambito dei social media. Complessivamente sono oltre 500 comunicatori da tutta Italia, che nei prossimi giorni saranno invitati a partecipare a una riunione online di presentazione del progetto. Il video magazine si inserisce nel percorso sperimentale di “comunità di pratiche della comunicazione”, per promuovere una narrazione condivisa e di “senso” attorno a storie ed esperienze avviate “con” le comunità educanti e i partenariati coinvolti nei territori.

Nasce l’Osservatorio nazionale sui partenariati speciali pubblico/privato:Anci, Alleanza Cooperative Italiane, Forum Terzo Settore
Un Osservatorio per far conoscere e promuovere il Partenariato Speciale Pubblico/Privato, uno strumento che può sostenere e promuovere il cambiamento nella gestione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano, rendendo fruibili tanti dei beni pubblici inutilizzati e arricchendo l’offerta culturale di moltissimi territori. Questa l’importante iniziativa che nasce dalla proposta di Anci, Alleanza delle Cooperative (Agci, Confcooperative, Legacoop) e Forum del Terzo Settore, e che si occuperà di monitorare le buone prassi, promuovere formazione, sia nel pubblico che nel privato, sostenere la diffusione di questo nuovo modello di valorizzazione del patrimonio culturale italiano e promuoverlo come motore delle politiche di sviluppo dei territori a base culturale. Per Claudia Fiaschi, Portavoce del Forum nazionale del Terzo Settore “I PSPP hanno la capacità di unire realtà diverse e di valorizzare la ricchezza di espressioni che sono presenti nelle comunità del nostro Paese. Il Terzo settore, nelle sue varie componenti – dal volontariato all’associazionismo alla cooperazione sociale -, crede fortemente nella costruzione di percorsi virtuosi, insieme alle pubbliche amministrazioni, per generare sviluppo sostenibile, sociale, ambientale ed economico a partire dal patrimonio culturale. Un bene culturale non valorizzato è sinonimo di impoverimento sociale, di abbandono dei territori e delle comunità. È questo dunque il momento storico in cui abbiamo la responsabilità di promuovere reti, progettazione diffusa e ampia. Solo così potremo veder crescere modelli in grado di dare nuova linfa alle comunità”.
Per info: forumterzosettore.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *