Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 27 – 14 luglio 2021

Scritto da
14 Luglio 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 27 – giovedì 14 luglio 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

 

 

 

 

 

 

Auserinforma

Sono 1671 gli Enti del Terzo Settore che hanno partecipato all’indagine Riforma in Movimento, fra questi tantissime Auser. Disponibili  online i risultati
Riforma in Movimento è l’indagine digitale promossa da Terzjus e Italia non profit per recepire e dare voce al vissuto degli enti italiani rispetto alla nuova legislazione. Come hanno affrontato questo cambiamento? Come si sono preparati? Quali sono i dubbi, le preoccupazioni e quali le necessità? In che modo la Riforma viene vissuta come un’opportunità e quanto come una sfida?
La ricerca – che è stata aperta dal 3 febbraio al 19 marzo 2021 – aveva lo scopo di far emergere e rendere accessibile a chiunque (Terzo Settore tutto, Istituzioni, cittadini, volontari, stakeholder del non profit) la posizione degli enti.
L’indagine Riforma in Movimento ha coinvolto 1671 partecipanti. I segnali che sono emersi raccontano di una percezione di futuro che travalica il dettato della norma, ma anche di un vissuto di riletture interne per affrontare il cambiamento.
L’analisi dei dati raccolti è ora disponibile all’interno del report pdf “L’impatto della Riforma sugli enti non profit”, che li racconta attraverso grafici e infografiche. Scarica gratuitamente il pdf qui: https://italianonprofit.it/riforma-in-movimento/risultati/

Auser Toscana, “Solidarietà ai lavoratori della GKN di Campi Bisenzio”
Auser Toscana si adopererà per manifestare direttamente alle lavoratrici e ai lavoratori il proprio, concreto sostegno alla loro sacrosanta battaglia in difesa del lavoro e di corrette relazioni sindacali. Di fronte al brutale e inaccettabile atto della proprietà di GKN di Campi Bisenzio che ha preteso di licenziare 422 lavoratori con un semplice messaggino, incurante dei drammi personali e familiari, Auser Toscana intende esprimere tutta la propria solidarietà e vicinanza alle lavoratrici e lavoratori e invita le istituzioni, a tutti i livelli, al massimo impegno perché la proprietà receda da tale, gravissimo atto. Mentre ancora è presente un dramma come la pandemia, che ha chiamato tutti, dalla Comunità Europea, alle istituzioni locali, alle forze sociali e del Volontariato ad esprimere il massimo della solidarietà, atti come questo manifestato dalla proprietà di GKN, non solo danno un colpo gravissimo ai dipendenti facendoli precipitare in una situazione drammatica, ma finiscono per indebolire il senso di solidarietà sociale oggi più che mai necessario. Auser Toscana si adopererà per manifestare direttamente alle lavoratrici e ai lavoratori il proprio, concreto sostegno alla loro sacrosanta battaglia in difesa del lavoro e di corrette relazioni sindacali.
Fonte: met.it

Potenza, si inaugura la mostra “Resilienze culturali” per illustrare il successo di tutte le attività organizzate in remoto durante l’emergenza sanitaria
L’Associazione Auser volontariato Tirreno di Potenza inaugura il 14 luglio alle ore 18.00 la Mostra “Resilienze culturali”  in via Tirreno 30. Con il supporto di Unipol. La mostra consiste in una serie di suggestivi pannelli illustrativi delle attività realizzate durante la pandemia dai Soci Auser lucani e non solo. Quando la pandemia infuriava e i circoli erano chiusi, Auser Cultura della Basilicata ha spostato tutta l’attività culturale online. 330 ore di corsi, laboratori, conferenze seguiti da 176 persone 26 dei quali di altre regioni come Toscana e Lombardia. La mostra ha carattere itinerante infatti dopo via Tirreno verrà riproposta in altri comuni della provincia di Potenza, sarà a Matera in occasione dell’apertura della nuova sede Auser ed, infine, si chiuderà in via IV Novembre a Potenza.
Fin dalla primavera del 2020, anche a causa dell’impreparazione generale e della rapidità degli eventi pandemici, le Associazioni Auser della regione hanno cercato di mantenere il rapporto con i propri associati con servizio di ascolto grazie alla disponibilità dei volontari. Nonostante un contesto territoriale di gravi carenze in tema di infrastrutturazione digitale, si decise di trasferire le attività su internet e la risposta è stata notevolmente superiore alle aspettative. Corsi di letteratura, arte e beni culturali, fotografia, cucina, dialetti, laboratori di attività manuali, tutti sono stati seguiti con entusiasmo e partecipazione. Una grande dimostrazione di “Resilienza culturale”
Per info: www.auserbasilicata.it

Torino, giovani volontari per il progetto “Ti accompagno”
E’ promosso da Auser Torino il progetto “Ti accompagno”. Un piano di reclutamento di giovani volontari, in particolare studenti universitari, cui sarà affidato il compito di spingere gli anziani a rimettersi in pista. In che modo? Accompagnandoli ai parchi, nei musei, al cinema, ma anche nei luoghi in cui si recano per necessità, come gli ospedali. Il progetto, della durata di un anno, è partito a maggio, ma entrerà nel vivo dopo l’estate. Per metterlo in piedi, Auser ha vinto un bando della Regione. Come spiegato in Comune dal presidente di Auser, Elio Canavesio, e dalla responsabile del progetto, Vanna Lorenzoni, è stato realizzato in collaborazione con Università e Politecnico, le Circoscrizioni, Vol.To, l’Asl, il circolo Arci Margot di Carmagnola e la cooperativa Borgo Po e Decoratori. In primavera sono stati mossi i primi passi, con l’avvio di una campagna social e la stampa e distribuzione di 10 mila volantini. Operazioni finalizzate a convincere i giovani a partecipare da settembre in avanti: l’associazione conta di trovarne 50, così da dare una mano a 500 anziani. A chi si farà avanti sarà garantita una formazione con una psicologa, un’assistente sociale, un medico e un geriatra.
Fonte: La Stampa

Marche, Auser aderisce alla manifestazione unitaria sulla sanità
Auser Marche aderisce  alla manifestazione unitaria promossa da  CGIL CISL UIL Marche “La sanità che vogliamo e cosa chiediamo alla Regione”, in programma per il 14 luglio 2021 alle ore 10.30 ad  Ancona in  Piazza Cavour.
Nella nota unitaria si legge che l’obiettivo è porre l’attenzione sulle gravi condizioni della Sanità nelle Marche, anche dopo le pesanti ripercussioni della crisi pandemica, al fine di ribadire che il diritto alla salute deve essere assicurato primariamente a tutti, garantendo la centralità del servizio pubblico e l’universalità delle prestazioni. Proprio per il detto motivo, si chiede alla giunta regionale l’apertura immediata di un confronto concreto ed efficace, finora non avvenuto, salvo un recente incontro. A livello regionale, i problemi aperti, numerosi e urgenti, riguardano: tempi di attesa, pronto soccorso e rete dell’emergenza-urgenza, servizi territoriali e integrazione socio-sanitaria, prevenzione, rete ospedaliera, case della salute e cure primarie e intermedie, mobilità sanitaria, organici insufficienti e precariato, progressiva privatizzazione della sanità.

Abano Terme (PD), contro il caldo c’è Chiamata Amica
Per contrastare le ondate di calore, il settore Servizi sociali del Comune si è attivato per aumentare l’offerta di servizi dedicati agli anziani. Messo a disposizione per dare refrigerio e compagnia ai cittadini più anziani il Crc di via Donati, attivo dalle 8 a mezzanotte (salvo il lunedì). Attivato, in collaborazione con l’Auser, il servizio “Chiamata amica” con cui verranno raggiunti attraverso una telefonata bisettimanale i cittadini soli che ne faranno richiesta. Questo servizio sarà utile, oltre che per monitorare lo stato di salute dei più anziani, anche per fornire consigli utili per affrontare le difficili condizioni climatiche. L’assessore al Sociale Virginia Gallocchio: «Chiediamo la collaborazione dei cittadini per segnalare ai Servizi Sociali eventuali situazioni di disagio e/o solitudine».
Fonte: Il Mattino di Padova

Trani, Auser “Aperto per ferie”
Per i mesi di luglio e agosto  l’Auser di Trani è “Aperto per ferie”  con un ricco calendario di eventi serali all’aperto, tutti a ingresso libero fino ad esaurimento posti. Presentazione di libri, musica dal vivo, conferenze culturali,  serate di poesia e canzoni e tanto altro ancora. Non c’è davvero da annoiarsi e sono iniziative pensate per tutte le età.
Per info: ausertrani@libero.it

Bovalino (RC), Auser aperto per ferie, tante iniziative per contrastare la solitudine
L’estate 2021 di Auser è partita, con tante iniziative in campo per contrastare la solitudine.
Si è aperta l’attività balneare rivolta ai soci Auser, per beneficiare della poltrona job che permette alle persone diversamente abili di entrare direttamente in acqua comodamente seduti, assistiti dai volontari Auser. Quest’anno, staff con poltrona sono ospiti del Lido Mirime. L’attività si svolge due volte a settimana:  sabato dalle ore 9:00 alle ore 11:00 e domenica dalle ore 16:00 alle ore 18:00. In piena attività anche il “Bibliobus cultura in movimento” con il progetto di prestiti libri in spiaggia a Bovalino Marina.
Grazie alla biblioteca Auser i volontari distribuiscono libri in prestito per grandi e bambini.
È previsto, che ogni mercoledì mattina, fino al 31 agosto, dalle ore 10 alle 12.00, la biblioteca si sposta in spiaggia, per intraprendere l’iniziativa libri “da Mare”, che consente di prendere in prestito libri, direttamente sotto l’ombrellone. Per invogliare i bambini a leggere si metterà a disposizione un piccolo spazio, all’interno della struttura balneare, nei pressi del bibliobus in sosta.Sarà attrezzato un tavolo e delle sedie, dove i bambini potranno esprimersi liberamente con dei disegni che andranno poi ad allestire un pannello espositivo, che racconterà come i piccoli, si approcciano alla lettura.
Verrà premiato il bimbo che si è dimostrato più sensibile nell’illustrazione di quanto letto.

Gradisca (GO), riparte il servizio navetta gestito dai volontari Auser
Confermato il servizio di navetta a Gradisca per il trasporto di anziani soli o alle prese con difficoltà deambulatorie. Il rinnovo pluriennale è avvenuto nei giorni scorsi. Il servizio è gestito dai volontari dell’Asi-Auser onlus e ha natura gratuita, è in funzione da alcuni anni, ma è ancora poco conosciuto dai cittadini. È figlio di una convenzione fra l’Asi-Auser e il Comune per l’utilizzo di un mezzo, un Renault Kangoo, donato dalla Fondazione Osiride Brovedani alla municipalità. L’intento è favorire lo sviluppo o il mantenimento dell’autonomia degli anziani e promuovere la loro qualità della vita, favorendo occasioni di socializzazione ed integrazione sociale. Garantisce il trasporto verso i servizi e gli enti in città. Per informazioni rivolgersi alla sede Spi-Cgil di piazza Unità, 14 (0481-93377) dalle 9 alle 11 dal lunedi al venerdi, o nella sede comunale al numero 0481-967917.
Fonte: Messaggero Veneto

Suzzara (MN), tanta socialità all’aperto
L’estate suzzarese vedrà il centro storico e altri spazi pubblici animati da diverse iniziative: spettacoli, giocoleria iniziative culturali e musica, per riappropriarsi in sicurezza delle occasioni di socialità rimaste in sospeso a causa dell’emergenza sanitaria. Anche l’associazione Auser intratterrà per tutta l’estate ai giardini “Aronne Verona” con spettacoli musicali. Queste le date: 8 luglio Vincenzo Iannera; 22 luglio Valerio; 5 agosto Isa Santachiara; 19 agosto Valerio; 26 agosto The Dinamik; 2 settembre Valentino e Cristina; 9 settembre Valerio.  
Fonte: Gazzetta di Mantova

Gatteo Mare (FC), riapre il circolo ricreativo dell’Auser
Dopo nove mesi di chiusura ha riaperto i battenti il circolo ricreativo e culturale Auser Giulio Cesare in via Firenze 4 a Gatteo Mare. Chiuso al pubblico e ai soci, il centro ha continuato a funzionare come assistenza a chi ha bisogno. Dice Terzo Tosi presidente del circolo ricreativo e culturale Auser di Gatteo Mare: «Abbiamo cinque mezzi, tre Doblò e due auto, con nove autisti volontari per il trasporto dei soci per visite, controlli, esami, terapie presso i vari ospedali della zona. Le richieste sono in aumento e di nuovo i mezzi spesso non sono sufficienti per accontentare tutti. Poi abbiamo quattro nonni addetti alle scuole per i bambini. In totale una trentina di volontari. Un centro che funziona alla perfezione e che è una garanzia, sicurezza e punto di riferimento per tutti. Da due settimane abbiamo aperto anche un ufficio a Cesenatico presso il Centro Consulta del volontariato con lo scopo di ricevere le telefonate di chi ha bisogno e poi smistare il tutto nella sede centrale qui a Gatteo Mare». Fondato nel 2009, il circolo ricreativo e culturale Auser Giulio Cesare di Gatteo Mare conta circa 330 soci, dal 2016 presidente è Terzo Tosi, organizza vari tornei di burraco, biliardino, scala 40 e poi tombole e lezioni di zumba e di computer, cene sociali.
Il Giulio Cesare è l’unico circolo ricreativo e culturale che esiste a Gatteo Mare.
Fonte: Il Resto del Carlino – Cesena
 

Castagneto Carducci (LI): La Pina, un’Ape gialla per portare i libri in prestito in spiaggia
Un’ Ape Piaggio colorata di giallo, a bordo tanti piccoli scaffali per ospitare i libri da mettere a disposizione dei turisti estivi di Marina di Castagneto Carducci. Andrà avanti fino a tutto agosto ‘La Pina’ il servizio itinerante della biblioteca comunale di Castagneto varato da una settimana dal sindaco Sandra Scarpellini in una affollata piazza della chiesa a Donoratico. Tre i percorsi previsti dalla piccola Ape, uno su via dei cavalleggeri, ufficio turistico e piazza Magellano, l’altro al villaggio dei modenesi e camping Etruria, il terzo al camping Continentale, tutti con soste di un’ora e un’ora e mezza rigorosamente programmate. L’iniziativa è resa possibile grazie alla sinergia fra l’ ufficio cultura del comune, i pensionati e volontari Auser, Spi Cgil, i soci Coop e Eda servizi. «Un’idea nuova, realizzabile in modo semplice – dicono all’Auser – che può migliorare la qualità della permanenza nelle vacanze dei nostri ospiti».
Per informazioni dettagliate sui giorni e gli orari dei tre itinerari previsti dal progetto telefono. 0565/778259.
Fonte: La Nazione
 

Vaiano (PO), raccolta fondi per un nuovo mezzo per il servizio “T’accompagno io”
Al via la raccolta fondi per un nuovo mezzo attrezzato da utilizzare per T’accompagno io, servizio condotto da Auser Vaiano e Auser Valbisenzio che nella fase dell’emergenza e della pandemia si è reso protagonista di migliaia di interventi decisivi per supportare la comunità locale. A lanciare l’appello a imprese e cittadini, in occasione della partenza della raccolta fondi, il sindaco Primo Bosi, l’assessore alle Politiche sociali, Giulio Bellini, insieme al presidente di Auser T’Accompagno io, Giampaolo Collini, e a Fabrizio Scannerini ed Elena Simi di ACG ITALIA, la società specializzata nella fornitura di mezzi attrezzati per persone diversamente abili a cui è affidato ufficialmente il compito di cercare gli sponsor e che fornirà il mezzo in comodato d’uso ai volontari.«Attualmente i volontari del servizio sono in prima linea per accompagnare le persone sole e in difficoltà anche presso i centri di vaccinazione anti Covid», spiega il presidente Giampaolo Collini. La centrale operativa di T’accompagno io – è composta da 28 volontari (autisti, accompagnatori e centralinisti). Da quando è esplosa l’emergenza Covid, con T’accompagno io sono stati effettuati circa 2700 servizi (almeno 750 a Vaiano) mentre i volontari hanno percorso quasi 75 mila chilometri. Sono 65 le persone accompagnate a vaccinarsi. Per richiedere un servizio telefonare al 370/3565393, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.
Fonte: La Nazione

Montale (PT), vuoi andare da un amico o dal parrucchiere? “T’accompagno Io”  il progetto di mobilità sociale dell’Auser
Con le riaperture di questi mesi è ripreso anche il servizio «T’accompagno io» dell’Auser di Montale che consiste nell’accompagnare le persone che hanno difficoltà a muoversi o non dispongono di un mezzo di trasporto. E’ un trasporto sociale di grande utilità perché non riguarda solo le necessità sanitarie come recarsi a una visita medica ma anche le esigenze della vita quotidiana, come fare la spesa, ma anche andare a far visita a un amico, a vedere una mostra o dal parrucchiere o in palestra. L’Auser (presieduto da Franco Pessuti) ha intuito l’esistenza di queste esigenze nella popolazione anziana, ma non solo, anche in quelle persone che per ragioni anche contingenti non possono muoversi autonomamente. Il servizio viene effettuato grazie all’impegno di un gruppo di volontari e a un pulmino che è stato acquistato dall’Auser grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e della Regione Toscana. Il mezzo era stato inaugurato poco prima dell’inizio del lockdown. Appena ce n’è stata la possibilità l’Auser ha fatto ripartire il servizio che si può prenotare telefonando al 349.6039903. L’Auser ha cercato di rendersi utile anche nei periodi della chiusura dovuta alla pandemia partecipando alla distribuzione delle mascherine promosse dal Comune anche, ultimamente, organizzando un servizio di assistenza alla prenotazione delle vaccinazioni. Grazie a questi servizi l’Auser ha dimostrato la capacità di intercettare una domanda di aiuto che non sempre viene alla luce. Tante le persone che non riuscivano, per vari motivi, a compiere le pur semplici operazioni di prenotazione on line del vaccino. L’Auser ha ripreso anche le sue attività culturali rilanciando il concorso di poesia e il concorso di fotografia.
Fonte: La Nazione

 
Palermo, il Giardino del Benessere Aperto per ferie
Ogni mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 10,30 laboratorio di attività motoria, ogni giovedì e sabato serate conviviali con musica dal vivo fino a mezzanotte a cura del Circolo Auser Leonordo Sciascia.
E’ “Aperto per ferie” il Giardino del Benessere di viale della Resurrezione 78 a Palermo, bene confiscato alla mafia ed oggi gestito dall’Auser Palermo. Per tutta l’estate ogni sera eventi, incontri, serate musicali, torneo di burraco, spettacoli teatrali e folkloristici.
Si accede dimostrando di essere vaccinati o con tampone negativo.
Per info sul programma: auserpalermo@gmail.com o consultare la pagina Facebook

La Spezia, tornano i soggiorni estivi per gli anziani
Tornano i soggiorni estivi per gli anziani organizzati dal Comune e volti a sostenere l’invecchiamento attivo. Palazzo civico ha individuato soggiorni diurni in località collinari e marine, con la realizzazione di laboratori ludico-ricreativi e attività motorie. Possono presentare domanda di partecipazione ai soggiorni estivi tutti gli anziani residenti nel Comune della Spezia autosufficienti, ovvero autonomi e in buone condizioni di salute psico-fisica (come da dichiarazione che sarà allegata alla domanda) di età superiore ai 65 anni o di età inferiore se coniugi o conviventi di anziani ultrasessantacinquenni. Le domande di partecipazione saranno raccolta dall’Auser di via Parma fino al 13 luglio, dalle 9 alle 12; è necessario telefonare al numero 0187.513108 per prendere appuntamento.
Fonte: La Nazione

Ravenna, i Centri culturali e ricreativi Auser sono “Aperti per ferie”
Quest’anno più che mai ce n’era bisogno. Anche i Centri culturali ricreativi di Ravenna, aderiscono alla campagna nazionale di Auser “Aperti per ferie”, riprendendo le proprie attività di socializzazione rivolte prevalentemente agli anziani.
Tante iniziative per contrastare la solitudine e l’isolamento che, anche a causa della pandemia, hanno segnato la vita di molte persone.
Dopo un anno e mezzo di inattività, finalmente l’Associazione può riprendere anche le attività di socializzazione, condivisione, relazione che a lungo sono mancate.
Con cautela e seguendo tutte le regole di sicurezza necessarie, in tutta la Provincia di Ravenna i volontari Auser si stanno dando da fare per organizzare i primi eventi aperti ai soci e per tornare ad essere, per la società civile, il punto di riferimento che sono sempre stati. A “La Pioppa” di Savarna, sono già in programma 4 eventi conviviali (giovedì 8 luglio, domenica 25 luglio, domenica 22 agosto e giovedì 9 settembre) e sono in corso lezioni di musicoterapia e di ginnastica posturale.
Il Centro culturale ricreativo di Sant’Alberto riapre al pubblico e ha in programma un pranzo domenica 11 luglio e una merenda domenica 25 luglio.
“Scuola Viva” di Casal Borsetti, ha inaugurato venerdì scorso una bellissima mostra di conchiglie che sarà visibile al pubblico fino al 15 agosto nelle serate di venerdì, sabato e domenica, dalle 21 alle 23.
Anche “Il Timone” di Marina di Ravenna riapre ai soci tutti i pomeriggi dalle 14.30 alle 20 e riprende tutte le attività: le pizzate del giovedì sera, gli incontri del “Murbi nòv club” e i corsi di mah-jong. Spostandoci verso la Romagna Faentina abbiamo “Campo Aperto” dove riprenderanno i momenti conviviali e dove prosegue l’attività degli orti e la fattoria didattica, che non si erano mai fermati.
“Le Scuole” di Borgo Rivola ha riattivato la biblioteca, disponibile per prestito di libri.
Al “Primavera” di Riolo Terme si riparte con la tombola del sabato sera, che in autunno raddoppierà l’appuntamento e si prepara per la festa dei novantenni in ottobre.
“Le Colonne” di Casola Valsenio invece riprenderà, come di consueto, l’attività a settembre, con la festa dei novantenni in programma per l’11 settembre e con le tombole.
Infine “La Torre” di Castel Bolognese ha già organizzato la presentazione di un libro e una serata musicale e per luglio ci sono già in programma due serate musicali all’aperto e il tradizionale galà delle fisarmoniche; per il mese di agosto valuteranno la possibilità di organizzare, in sicurezza, il pranzo di ferragosto e la festa degli orti.
Tutte le informazioni aggiornate sul sito di Auser Ravenna www.auserravenna.it.

Monza Brianza, uno sportello di assistenza digitale per gli anziani
Uno sportello di assistenza digitale per supportare e indirizzare gratuitamente tutti coloro che non hanno dimestichezza con l’informatica. È il servizio istituito da qualche mese da Alisei ed Auser San Rocco con Diritti Insieme ed altre associazioni nell’ambito del Progetto Integra finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali tramite Regione Lombardia. Tre le sedi: ad Arcore in via sant’Apollinare, 1 (tel. 348.6244580 mercoledì dalle 14 alle 17); a Monza in via D’Annunzio, 35 (tel. 348.6241551 giovedì dalle 10 alle 13) e a Cesano Maderno-Villaggio Snia in via Riccione, 21 (tel. 345.2330317 giovedì dalle 14 alle 16).
Giovani volonterosi e preparati sono a disposizione per insegnare a usare correttamente i vari dispositivi (smartphone, pc e tablet), a gestire social network, a utilizzare le varie App e a gestire tutti quei servizi della pubblica amministrazione e non solo che richiedono competenze informatiche. “Abbiamo voluto creare un dialogo intergenerazionale – sottolinea Giorgio Garofalo, presidente dell’Associazione Alisei – i più giovani si mettono al fianco e a servizio degli anziani per guidarli e indirizzarli a gestire le risorse del web, per orientarli sui servizi on-line, per provare a dare una risposta alle loro domande specifiche”. In questi primi mesi di apertura (tra un lockdown e l’altro) non sono mancate le sorprese. “La maggior parte degli utenti – prosegue Garofalo – è costituita da persone anziane, ma abbiamo assistito anche persone più giovani ma in difficoltà a utilizzare i servizi della rete”. La pandemia ha reso sempre più indispensabile la conoscenza dei mezzi informatici, ma ha colto impreparata buona parte dei potenziali utenti. “I primi a manifestare qualche difficoltà sono stati i nostri volontari – spiega Valentina Rotta di Auser Mb – persone in età da pensione che erano abituate a incontrarsi in presenza. A loro abbiamo insegnato a utilizzare smartphone e computer per le riunioni da remoto. In un certo senso sono stati loro a inaugurare lo sportello”. L’assistenza informatica costituisce per i giovani volontari una bella scuola di vita
Fonte: Il Cittadino di Monza e Brianza

Terranova (LO), convenzione con il Comune e l’Auser per il trasporto sociale per gli anziani
Patto fra Comune di Terranova e associazione Auser Rosa Camuna odv di Castiglione per l’organizzazione e la gestione di attività finalizzate alla tutela delle persone in situazione di disagio sociale e a rischio di emarginazione sociale: dai servizi di accompagnamento, alle attività ricreative. La convenzione è stata siglata dal sindaco Alba Resemini e da Giacomo Anelli per l’Auser Rosa Camuna. Per il settore servizi sociali, l’intesa prevede l’accompagnamento di persone anziane, minori e diversamente abili, con difficoltà motorie, psichiche note all’ufficio servizi sociali, presso i vari presidi sanitari della provincia di Lodi o al di fuori di della provincia per terapie, analisi, visite specialistiche o di rieducazione motoria. Per effettuare il servizio i volontari dell’associazione Auser utilizzeranno i mezzi di trasporto Auser, in via alternativa in caso di necessità, quelli di proprietà del Comune. Questo servizio verrà effettuato dalle 7 alle 18, dal lunedì al venerdì, fino ad un massimo di 3 trasporti giornalieri. L’accordo prevede inoltre la promozione di iniziative di aggregazione ricreative, culturali, formative, di animazione e di promozione sociale presso spazi pubblici o comunali. Unitamente al supporto alle attività di socializzazione del Comune, inclusa l’attività di accompagnamento settimanale ad un mercato limitrofo.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Livorno, 2mila ore di compagnia telefonica  e 1500 spese consegnate a casa, Auser non si è mai fermata
«Il nostro volontariato non si è fermato mai, poco meno di duemila servizi di trasporto sociale, 1.500 spese consegnate a domicilio, quasi 2mila ore di compagnia domiciliare e telefonico». Ivano Martelloni, presidente di Auser Filo d’Argento Livorno, parte da qui per raccontare una stagione in cui la storia dell’associazione che guida ha avuto dello straordinario. «Stiamo parlando – dice Martelloni – di servizi tutti svolti da volontari di età mediamente superiore ai 60 anni che non hanno esitato a mettere a rischio la propria salute per aiutare i più fragili. Tutto questo dovrebbe far riflettere sul ruolo degli anziani in una società che tende sempre di più a considerarli marginali o addirittura inutili». Giovedì 15 luglio alle ore 17 si terrà presso il circolo Mencacci in viale Carducci 16 l’assemblea congressuale di Auser Filo d’Argento Livorno: sarà l’occasione per approvare il bilancio 2020 della associazione e per avviare il congresso nazionale Auser. «Ma soprattutto – aggiunge il presidente – per riflettere su cosa è oggi l’Auser e cosa è stata nel terribile periodo che abbiamo attraversato». E che ha causato tanti problemi (e tante preoccupazioni) proprio al mondo degli anziani. Qual è la forza che i volontari Auser mettono in campo? Mediamente 30/40 persone ogni settimana, raccontano dal quartier generale di viale Carducci all’ex stabilimento Pirelli. «In genere – viene sottolineato – sono anziani che svolgono servizi per altri anziani e nel 2020 hanno semplicemente fatto queste cose: 1) migliaia di servizi di accompagnamento sociale di persone indigenti; 2) decine di migliaia di ore di compagnia domiciliare e telefonica a persone sole; 3) servizi di controllo anti-assembramento sia nei parchi pubblici che presso la Commissione Tributaria in tutta la regione come pure alle fermate degli autobus alle ore di ingresso e uscita dalle scuole; 4) consegna di migliaia di pacchi alimentari e di migliaia di spese a domicilio
Fonte: Il Tirreno


Associazionismo Volontariato Terzo Settore
 

Alleanza contro la Povertà: presentate a Ministro Orlando richieste di modifica Reddito di Cittadinanza
“Il Reddito di Cittadinanza ha costituito un importante argine al diffondersi della povertà, ma deve essere aggiornato per rispondere a vecchi e nuovi bisogni. Occorre ampliare la platea dei beneficiari; investire nei percorsi di inclusione sociale e lavorativa; superare la trappola della povertà”. Sono queste le richieste di modifica al RdC presentate  al Ministro Orlando nei giorni scorsi dall’Alleanza contro la Povertà dopo i primi risultati della ricerca che sta svolgendo il cartello di soggetti sociali, tra cui la Cgil, e che sarà terminata il prossimo autunno.  Per l’Alleanza è necessario migliorare l’efficacia della misura “superando penalizzazioni per le famiglie numerose con figli minori e quelle composte da stranieri” e intervenire sui percorsi di inclusione sociale, “implementandoli attraverso l’analisi preliminare per la presa in carico multidimensionale dei beneficiari”, e sui percorsi di inclusione lavorativa, che vanno rafforzati per affrontare l’impatto della pandemia.
“Evitare la trappola di povertà nel Reddito di Cittadinanza” è l’ultimo punto affrontato nel documento, in cui si chiede di “favorire un adeguato sostegno economico che permetta di fuoriuscire da una condizione di povertà con la progressiva emancipazione per chi ha redditi bassi e irregolari” e di “garantire nel medio periodo il cumulo tra reddito da lavoro e beneficio di RdC”.

Roma. Dal 15 al 17 luglio Terza Conferenza nazionale dei Quadri dirigenti Rete associativa Anmic
Ripresa economica del Paese e rilancio delle politiche sociali  per l’inclusione delle persone con disabilità. Ma anche vita indipendente, progetti individuali, dopo di noi. Sono tanti, e necessariamente correlati fra loro, i temi cardine che verranno discussi durante la Terza Conferenza nazionale dei Quadri dirigenti Rete associativa ANMIC  – che si apre a Roma giovedì 15 luglio alle ore 15 – alla luce degli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza e  nella prospettiva  di un  riordino complessivo nella legge quadro sulla disabilità.  Nella giornata di apertura della Conferenza interverranno: il Ministro per le disabilità Erika Stefani, il Presidente Inps Pasquale Tridico e il Presidente Inail Franco Bettoni.  
La Conferenza si terrà dal 15 al 17 luglio presso l’hotel Cristoforo Colombo a Roma.Un incontro che intende essere anzitutto un  simbolo di ripartenza e di fiducia nel futuro.
La Terza Conferenza nazionale dei Quadri dirigenti Rete associativa Anmic riunirà nella capitale 200 Presidenti provinciali, regionali e dirigenti, in rappresentanza delle sue strutture territoriali presenti in tutta Italia.
Per info: Bernadette Golisano responsabile Ufficio Stampa tempinuovi.bg@tiscali.it


 Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi