Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 37 – 20 ottobre 2021

Scritto da
20 Ottobre 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 37 – giovedì 20 ottobre 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

Save the date – A Roma il 18 e 19 novembre 2021  il X Congresso Nazionale Auser
Si terrà a Roma il 18 e 19 novembre 2021  presso il Centro Congressi Frentani il X Congresso Nazionale dell’Auser, ultimo appuntamento di una stagione congressuale avviata nei mesi scorsi in tutta Italia, un percorso che ha coinvolto migliaia di soci e volontari.
Tutte le info sul sito www.auser.it

 
Fulvia Colombini è la nuova presidente di Auser Lombardia
Fulvia Colombini è stata eletta nuova presidente di Auser Lombardia: laureata in Scienze Politiche, ha lavorato presso il Credito Italiano a Milano per poi entrare nel sindacato Fisac/Cgil di Milano e fare rapidamente carriera. Nel 2000 fa parte della Segreteria della Cgil di Milano con delega alla sanità e alle politiche sociali e di genere, nel 2008 entra nella Segreteria della Cgil Lombardia con deleghe al mercato del lavoro, immigrazione, infrastrutture e trasporti, Fondi europei, distinguendosi per innumerevoli accordi raggiunti con la Regione Lombardia per la protezione dei lavoratori, oltre che per gli accordi sulle politiche attive del lavoro e sulla formazione continua.
Dal 2014 è a Roma, nel Collegio di Presidenza del Patronato Inca/Cgil, come responsabile delle politiche previdenziali e degli ammortizzatori sociali. Nel 2019 inizia il percorso nella Presidenza di Auser Lombardia e diviene responsabile dell’organizzazione, della formazione, dell’educazione degli adulti e della comunicazione. Ora ha la responsabilità piena dell’associazione di volontariato e promozione sociale lombarda, che conta 430 sedi sul territorio regionale, 64.390 soci e 6.189 volontari. Al proprio fianco, in presidenza, avrà il riconfermato Angelo Vertemati e la nuova componente Tiziana Scalco.
“Per me è un grande onore e una grande responsabilità assumere la Presidenza di Auser Lombardia – dichiara Fulvia Colombini – e sono felice di essere affiancata da due persone preparate e appassionate con cui lavorerò e mi confronterò. Tutto il gruppo dirigente lombardo è consolidato e operativo, condizione indispensabile per svolgere un ruolo corale, integrato e visibile sul territorio. Ci aspettano nuove sfide: il potenziamento dell’aiuto alla persona e della promozione sociale, l’intreccio tra impatto sociale e impatto ambientale, sviluppare l’intergenerazionalità, solo per citarne alcune. Sono sicura che sapremo essere all’altezza dei cambiamenti e far crescere ancora la nostra grande Associazione Auser”.
Soddisfatta Ersilia Brambilla, presidente di Auser Lombardia uscente: “L’associazione è in continua crescita per quanto riguarda le competenze e l’offerta di servizi, dall’accompagnamento protetto alla telefonia sociale, dalle attività culturali a quelle contro varie forme di violenza. Anche durante la pandemia Auser è stata un punto di riferimento sicuro per tutti i cittadini. Sono particolarmente fiera di aver rafforzato la struttura organizzativa inserendo tanti giovani, con competenze tecniche e amministrative, che sono l’hardware di Auser e garantiscono continuità”.

Antonio Marcucci rieletto alla guida di Auser Marche
Si è celebrato presso il Cosmopolitan Hotel di Civitanova Marche, il IX° Congresso Regionale di Auser Marche. All’evento hanno presenziato Enrico Piron, della Presidenza di Auer Nazionale, Daniela Barbaresi, Segretaria Generale CGIL Marche e Elio Cerri, Segretario Generale SPI CGIL Marche. Presenti anche molti esponenti delle varie Amministrazioni Comunali e di associazioni della nostra Regione. All’appuntamento di Civitanova, l’Auser Marche è giunta, infatti, dopo aver effettuato ben 115 Assemblee, una per ogni Circolo e cinque Congressi  Provinciali, una ragnatela di presenze che fa dell’Associazione una sorta di “sentinella” del territorio, in grado di rilevarne le problematiche e, poi, di suggerire e sostenere le iniziative idonee a risolverle ed a far crescere le Comunità coinvolte. I lavori sono stati introdotti da Antonio Marcucci, Presidente Regionale di Auser Marche, il quale ha subito evidenziato che nonostante la pandemia e gli strascichi del terremoto l’attività dell’Associazione, benché rallentata, è sempre proseguita, caratterizzandosi in alcuni settori: il trasporto sociale, il recapito dei farmaci, l’organizzazione degli appuntamenti culturali e di riscoperta e valorizzazione delle tradizioni, la gestione degli orti sociali per anziani, la sorveglianza nelle scuole, il sostegno scolastico per gli alunni migranti ed i corsi di lingua  italiana per gli stranieri. Non si è fermata neppure la presenza nelle Case di Riposo, come pure l’attività per garantire più sicurezza agli anziani. Il dibattito ha messo in evidenza anche diversi spunti relativi a temi particolarmente sentiti dagli anziani, come la questione della non-autosufficienza, dell’integrazione socio-sanitaria, e dell’indebolimento del sistema sanitario pubblico, nonché la perdita del potere di acquisto effettivo delle già magre pensioni. Non meno interessante il dibattito intorno alla questione del Terzo Settore ed alla recente Legge che lo regola. Infine il Congresso ha espresso forte condanna per l’attacco avvenuto alla sede della CGIL Nazionale da parte di gruppi squadristi non Green Pass ed espresso solidarietà e vicinanza ai vertici della CGIL
Al termine dei lavori rieletto Antonio Marcucci Presidente Regionale Auser Marche.
 
 
Mulazzano (LO), tornano i “Pomeriggi insieme” della Consulta Auser
Dopo l’annus horribilis del coronavirus, a Mulazzano tornano i “pomeriggi insieme” della consulta Auser, che si rilancia alla grande dopo l’emergenza Covid. «Da sempre molto apprezzato dai “giovani di una volta”, che avevano la possibilità di ritrovarsi per trascorrere un pomeriggio in compagnia, il tradizionale appuntamento era stato sospeso a febbraio 2020 dopo lo scoppio della grave pandemia – afferma il presidente della consulta Auser Mario Dovera -. Con la tombola, i dolcetti e tanta allegria, finalmente ieri (martedì ndr) è ripreso a pieno ritmo: ringraziamo Riccardo e la sua famiglia per l’ospitalità al bar Bobbi di Mulazzano, il prossimo appuntamento è fissato per martedì pomeriggio».
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Sesto San Giovanni. (MI), l’aiuto di nonni volontari a mamme e bambini in difficoltà. Evento conclusivo del progetto Nonni di Comunità
È arrivato al terzo anno di lavoro sul territorio il progetto «I nonni come fattore di potenziamento della comunità a sostegno delle fragilità genitoriali» , i cui risultati verranno presentati sabato 23 ottobre a Sesto San Giovanni (ore 14, via Maestri del lavoro 1) . L’iniziativa è un impegno di Auser finanziato dalla Fondazione «Con i Bambini» – ente che lotta contro la povertà educativa minorile in tutta Italia – in partnership con il Comune di Sesto San Giovanni. Con la loro esperienza, i volontari hanno sostenuto le fragilità familiari delle donne sole con figli (sia italiane che straniere) insieme alle operatrici di diverse istituzioni attive sul territorio sestese come Lotta contro l’emarginazione, La Grande casa, Fondazione Asilo Mariuccia e Università Bicocca.
Il progetto sinergico prevedeva due incontri collettivi alla settimana e attività nella sede di Asilo Mariuccia più un’ assistenza specifica che ogni nonno o nonna volontario prestava alle mamme con i loro piccoli.
L’esperienza di Sesto è una delle realtà in cui si è sviluppato il progetto che ha coinvolto quattro regioni: Lombardia, Umbria, Toscana e Basilicata.

 
Mafie al Nord, evento organizzato da Auser Veneto
Venerdì 22 ottobre 2021 alle ore 18:30, presso la Sala Polifunzionale A. Benato in Via Mincio 12 a Verona, si terrà l’incontro pubblico Mafie al Nord.
L’iniziativa rientra nel progetto di Auser Veneto “Rete Solidale” finanziato dalla Regione del Veneto con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
La serata è realizzata in collaborazione con Auser Provinciale di Verona, Cgil Veneto, Spi Cgil Veneto, Avviso Pubblico ed è a ingresso gratuito previa esibizione del Green Pass. Ospite della serata sarà Fiorenza Brioni, ex Sindaco di Mantova che nel 2008 riceve una busta con 17 proiettili e una lettera minatoria. Già prima di essere eletta sindaco di Mantova, e poi nel corso del suo mandato, si era opposta alla realizzazione del progetto di lottizzazione Lagocastello che prevedeva la costruzione di 200 villette e un hotel da parte del costruttore di origine calabrese Antonio Muto. La lottizzazione Lagocastello è divenuta una costola dell’inchiesta “Pesci” della Dda di Brescia sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta nel mantovano ed è in stand-by processuale in tribunale a Roma.
Interverranno Pierpaolo Romani, Coordinatore Nazionale Avviso Pubblico e Roberto Fasoli, della Commissione consultiva di Avviso Pubblico, moderatore dell’incontro.
Info: Auser Veneto ufficioprogetti@auser.veneto.it facebook AuserVeneto

 
Buccinasco (MI), nasce il laboratorio delle api
Le api rappresentano un importante indicatore dello stato di salute dell’ambiente che ci circonda e sono fondamentali per la conservazione della biodiversità.
Conoscerle e prendersene cura, significa proteggere e amare l’ambiente: nasce per questo “Laboratorio delle Api di Buccinasco”, un nuovo progetto dell’Amministrazione comunale che dedicherà alle api un’area nel Parco della Poesia di via Vivaldi dove saranno allestite alcune arnie, saranno piantate essenze che favoriscano la vita delle api e sarà realizzato un locale per il ricovero degli attrezzi.
Secondo le indicazioni della Giunta, si promuoveranno attività formative nelle scuole e si cercheranno forme di collaborazione con partner pubblici e privati per la corretta gestione dell’apiario, oltre a istituire linee guida per favorire una gestione dell’ambiente di Buccinasco secondo modalità sempre più eco compatibili. Il primo passo è la formazione di nuovi apicoltori: sono aperte le iscrizioni per il corso di apicoltura che si terrà a partire da sabato 6 novembre al Centro Civico Marzabotto (via Marzabotto 3). Dieci lezioni teoriche e pratiche il sabato mattina dalle 9.30 alle 12.30.  Il corso è organizzato da Auser Attivamente Buccinasco nell’ambito del progetto ENEA – Energie Nuove degli Enti Locali Associativi. Sostenere la fragilità sociale determinata dal contesto sociale e dall’emergenza Covid 19, approvato e finanziato da Regione Lombardia, grazie all’impegno dell’associazione insieme a ProLoco Buccinasco e Comitato Civico Anziani e il sostegno del Comune di Buccinasco.
Fonte: mi-lorenteggio.com
 
 
L’Aquila, educazione digitale per gli over-65
L’Auser provinciale di L’Aquila, con il patrocinio della Regione Abruzzo e del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali organizza corsi di Educazione Digitale.L’obiettivo è quello di promuovere nelle persone ultrasessantacinquenni la conoscenza delle tecnologie informatiche, a partire dal pieno utilizzo del telefono cellulare fino alle più avanzate modalità di uso del computer.
I corsi, articolati in vari livelli (corso base, intermedio, avanzato) si svolgeranno in moduli di otto lezioni, una volta e settimana della durata di circa due ore ciasscuna, presso il salone della Cgil in Via Saragat a L’Aquila.
La partecipazione è aperta a chiunque, purché in possesso di “green pass” valido ed è completamente gratuita.
Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare il numero telefonico 0862362534 o il mobile 3442371462 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 oppure è possibile inviare un mail all’indirizzo università@auseraq.it o un messaggio Whatsapp al 3442371462. E’ possibile anche recarsi presso la Sede Auser in Via Saragat, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30.
Fonte: laquilablog.it

 
Lucca, il Pedibus compie otto anni
Il Pedibus di Lucca compie otto anni:  prosegue il servizio realizzato dall’assessorato alle politiche formative con l’Auser che prevede l’organizzazione di gruppi di bambini e bambine su percorsi pedonali e sicuri per raggiungere la scuola elementare Pascoli di piazza Santa Maria Bianca partendo da tre punti di ritrovo: Porta Santa Maria, Porta Elisa, Porta Sant’Anna.
In questi luoghi i genitori affidano i bambini ai responsabili dell’associazione per raggiungere a piedi la scuola. All’uscita di scuola il Pedibus compie il percorso inverso. Un modo per vivere il centro storico all’aperto, più ecologico e con minor traffico automobilistico intorno alle scuole.
«Questo progetto pone al centro la mobilità urbana alternativa, il rapporto tra le generazioni, riduce il traffico e l’inquinamento, aumenta le relazioni tra i bambini e le bambine e tra le famiglie e le volontarie: in poche parole aiuta a costruire relazioni, socialità e solidarietà nella nostra comunità – afferma l’assessora con delega alle politiche formative Ilaria Vietina – Il mio assessorato ha messo a disposizione ogni anno le risorse per sostenere questo servizio in cui crediamo molto ma dobbiamo ringraziare prima di tutti i volontari dell’associazione Auser e la coordinatrice del progetto Raffaella Mei che, con dedizione e passione, ogni giorno si dedicano a questa attività».
Fonte: Il Tirreno

Lodi, cinque incontri gratuiti su Dante
Unendosi alle tante voci che da più parti d’Italia si sono levate in questi mesi per celebrare Dante nel VII centenario della morte, l’Associazione culturale Auser insieme Terza Università “Progetto Essere” di Lecco, con il contributo del Comune di Lecco, del sindacato Spi Cgil di Lecco e alla collaborazione dell’Auser Provinciale, si fa promotrice di un ciclo di appuntamenti dedicati al Sommo Poeta.
Ogni intervento in programma indagherà un aspetto specifico della figura e dell’opera di Dante, con l’obiettivo di diffonderne la conoscenza, tenendo presente che molte persone hanno ricordi affievoliti degli studi scolastici o, nel proprio passato giovanile, non hanno neppure avuto l’opportunità di un contatto con questo pilastro della cultura italiana.
Le cinque conferenze previste nel progetto si terranno allo Spazio Teatro Invito, in via Ugo Foscolo 42, a Lecco; l’apericena all’Associazione Amsicora, via Bruno Buozzi 7, Lecco. Gli incontri sono aperti a chiunque sia interessato e gratuiti (salvo l’apericena), con prenotazione obbligatoria a: progessere@auserlecco.it, al tel. 0341-252970, oppure presso la sede Auser Corso Monte Santo 12 – Lecco. L’ingresso è riservato ai possessori di certificazione verde e muniti di mascherina, in ottemperanza alle norme anti-covid.
Fonte: lecconews.news

Castelmassa (RO), quasi 300 iscritti per l’Università popolare
Taglio del nastro il provincia di Rovigo per l’Università popolare che conta già quasi 300 iscritti. Per la prima volta l’Università popolare di Castelmassa, Ceneselli, Calto e Castelnovo Bariano terrà tutte le sue lezioni al teatro “Indipendenza” di Castelnovo, per l’anno accademico 2022-2022, rispettando ovviamente le vigenti norme antcovid.
L’organizzazione è a cura delle amministrazioni civiche suddette e delle relative biblioteche, oltre che dell’Auser polesana.
Fonte: polesine24.it

Fano (PU), giocattoli e peluches per i bambini del reparto pediatrico
Per regalare un sorriso ai bambini che si trovano in ospedale, tra accertamenti e cure, L’Auser Fanano ha messo insieme un gruzzoletto. La somma raggranellata dal Circolo Auser Fanano, in collaborazione con l’associazione culturale il Coro Grillo d’oro di Pesaro, è servita per acquistare giocattoli e peluches che in questi giorni sono stati consegnati al reparto NeoNatale pediatrico dell’ospedale Santa Croce di Fano. «I doni sono parte del ricavato raccolto dalla festa di beneficenza, fatta da noi, a fine estate, con la collaborazione dell’associazione culturale Coro Grillo d’oro di Pesaro – spiega Bruno Ricci, neopresidente dell’Auser Fanano. La delegazione dell’Auser, è stata accolta dal personale sanitario in servizio.
La prossima avventura, sempre a scopo benefico, sarà l’organizzazione della tombola nel salone del Circolo Auser Fanano. Già chiare le date: dall’8 al 12 dicembre e dal 17 al 26 dicembre.
Fonte: Il Resto del Carlino

Casalpusterlengo (LO), all’orto Auser lezioni di “compostaggio”
Tutti a lezione di “compostaggio”. Il servizio ecologia e ambiente del Comune di Casalpusterlengo (LO) propone infatti l’iniziativa “Facciamo il compostaggio”: due appuntamenti dedicati a come sia nella teoria che nella pratica sia possibile fare dei propri sacchetti degli umidi (carichi di rifiuti organici) un buon fertilizzante per il proprio orto o per il proprio giardino. «Serve a sensibilizzare le persone – spiega l’assessore all’ambiente Alfredo Ferrari -, inoltre chi poi sceglie di fare il compost può avere uno sconto di 20 euro sulla Tari; lo scopo dell’iniziativa è comunque rivolto a generare una cultura ambientale – conclude Ferrari -, a breve in questo senso partirà anche un progetto con le scuole». Il primo appuntamento è lunedì 8 novembre, ore 20.30, presso lo spazio riunioni AlCubo, in via Galilei, per un incontro relativo alla parte teorica. Il secondo appuntamento è invece sabato 13 novembre, ore 9, presso l’Orto aperto dell’associazione Auser in via Giordano Bruno, per una lezione pratica. Chiunque fosse interessato a partecipare può iscriversi presso l’ufficio ecologia mandando un messaggio al seguente indirizzo di posta elettronica, ciossani.francesco@comune.casalpusterlengo.lo.it , o chiamare il numero 03779233304 entro il 30 ottobre.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Lissone (MB), Auser ha una nuova sede
La nuova casa dell’Auser di Lissone (MB) è finalmente attivata. In via Matteotti i volontari dell’associazione, dopo due anni di attesa anche a seguito della pandemia, dal lunedì hanno una nuova sede. Tutti presenti, nel nuovo open space, e operativi, hanno lavorato anche lo scorso fine settimana per poter aprire e rendere accessibile all’utenza questo nuovo spazio. «Una vera boccata d’ossigeno, l’aspettavamo da anni- commenta soddisfatto Daniele Grenati, presidente Auser lissonese- ora finalmente la nostra nuova sede c’è, è aperta e funzionale. In meno di un mese i nostri volontari hanno lavorato senza sosta perché potessimo aprire velocemente». La nuova sede è anche frutto della tenacia dello stesso presidente che non si è mai arreso e, anzi, ha continuato a chiedere nuovi spazi, soprattutto un ampio cortile dove poter depositare, in sicurezza i loro sei mezzi, quattro macchine e due furgoni. «La nuova sede è in condivisione anche con l’associazione Gli amici di Lollo con cui avevamo già collaborato in passato- continua Grenati- dando il via ad una bellissima sinergia che penso proseguirà nel futuro. Vogliamo prenderci cura di questo luogo, renderlo vivo e colorato. Grazie alle donazioni di molti nostri amici abbiamo arredato l’intero spazio, con un armadio siamo riusciti a creare anche una sorta di corridoio che rende ancora più accogliente l’intero ufficio. Finalmente qui lo spazio è funzionale, risponde esattamente alle nostre necessità, le persone possono accedere liberamente, oltre le scale c’è una rampa per le carrozzine e tutto è in sicurezza».
Fonte: il Cittadino di Monza e Brianza

Asti, ripartono gli incontri culturali
Pandemia ha anche significato isolamento e la voglia di socializzare ora esprime il desiderio di riprendere attività sociali e culturali che erano consuetudini del periodo precedente al lockdown. E «cibo» per l’anima. Da questo punto di vista l’Auser di Asti proporrà pomeriggi di approfondimento culturale su tematiche di attualità. Saranno organizzato il mercoledì dalle 17 nella sede di via Lamarmora 15 ad Asti e prevedono un piccolo momento conviviale alla conclusione delle conferenze. Si inizierà con la «Crisi infinita in Afghanistan» (il 20 ottobre). L’arte del sorriso Vip di Asti , con i clown con il naso rosso che rallegra le corsie degli ospedali invaderà le strade tutti i sabati pomeriggio dalle 15 alle 18, coinvolgendo i passati di ogni età. Non sarà trascurato il sostegno per i familiari di malati di Alzheimer con incontri di auto aiuto. Sono condotti dalla psicologa Giulia Saracco e si terranno il venerdì ogni quindici giorni (dalle 18,30 alle 20,30) in via Scotti 13.
Fonte: La Stampa – Asti
 
 
Brignano (BG), premiata l’Auser
Brignano premia con un’onorificenza civica le forze dell’ordine e di emergenza, le associazioni e le attività commerciali del paese che hanno aiutato la comunità ad affrontare e superare la tragedia del Covid. La cerimonia di consegna si è svolta a Palazzo Visconti. Per le forze dell’ordine sono stati premiati i carabinieri e i vigili del fuoco di Treviglio, per le associazioni la Protezione Civile, gli Alpini, l’Auser, gli “Amici del motore”.
Fonte: Il Giorno


Dal Sindacato

A Roma in Cgil la Conferenza nazionale di Right2Cure con Landini
Mercoledì 20 ottobre, la sede nazionale della Cgil ospita la Conferenza nazionale organizzata dal Comitato italiano della campagna europea ‘Nessun profitto sulla pandemia’, campagna che ha come obiettivo la raccolta di un milione di firme nei paesi dell’Unione europea per ‘costringere’ la Commissione e i governi ad appoggiare la proposta di moratoria sui brevetti per i vaccini anti-covid. L’appuntamento è per le ore 17 in Corso d’Italia 25, Roma, e l’iniziativa, a cui parteciperà il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della campagna, ‘Right2cure/DirittoallaCura pagina italiana dell’ICE’, e da Collettiva.it.
Sono circa 5 milioni i morti di Covid nel mondo, e 2/3 dell’umanità non è stata vaccinata. Nonostante questo, si legge nel comunicato stampa del Comitato che inviamo in allegato, “ancora una volta nella riunione OMC del 13/14 ottobre scorso non si è deciso nulla e tutto è stato rinviato all’interministeriale di fine novembre, la riunione annuale più importante dell’OMC. Sarà questo molto probabilmente un momento decisivo per la discussione sulla rinuncia temporanea ai diritti di proprietà intellettuale, prevista dagli accordi TRIPS del 1994. La Commissione UE – si sostiene nella nota – con proposte inefficaci e di pura immagine, con promesse di ‘doni e regalie’, per altro in larga parte inevasi, continua invece a cercare di dividere il fronte delle nazioni che appoggiano India e Sudafrica nella proposta di moratoria, sostenendo di fatto gli interessi di Big Pharma”.


Anziani e dintorni
 

La pandemia ha aumentato le difficoltà dei familiari impegnati nella cura, uno studio di Eurocarers
Lo studio condotto da Eurocarers e svolto in collaborazione con il Centro Ricerche Economico-Sociali per l’Invecchiamento dell’IRCCS INRCA (Istituto Nazionale di Ricovero e Cura per Anziani) di Ancona rileva che nell’ultimo anno le difficoltà dei caregiver informali e familiari sono aumentate. Il lavoro, finanziato dalla Commissione Europea, ha preso in esame circa 2500 caregiver informali provenienti da 16 diversi Paesi. Attraverso le risposte è stato possibile determinare l’impatto della pandemia su vari aspetti della loro vita quotidiana.
L’ISTAT (dati 2018) indica che più di 7 milioni sono le persone che in Italia si occupano dei propri familiari non più autonomi. In maggioranza sono persone che superano i 50 anni e uno su cinque è over 60. Le donne rappresentano l’80% dei caregiver. Attualmente la legislazione italiana non riconosce la figura dei caregiver familiari o informali per cui il loro ruolo sociale, pur svolgendo un lavoro di cura molto oneroso, è irrilevante. Nella Legge di Bilancio 2021, attraverso un nuovo Fondo che stanzia 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021-2023, si è iniziato a rivalutare la loro importanza all’interno della società.
Fonte: Fondazione Leonardo

Disabili, la protesta dell’Anmic  “E’ inaccettabile. Escludere dall’assegno di invalidità parziale chi lavora è un assurdo logico,  giuridico e anzitutto sociale.”
Una ingiustizia sociale e una beffa, è questo il duro giudizio dell’Anmic sulla novità Inps che riguarda gli invalidi civili parziali. Con il suo messaggio del 14 ottobre scorso n. 3495/2021, che modifica inaspettatamente una linea interpretativa risalente al 2008, l’Inps ha infatti ritenuto di escludere dal beneficio dell’assegno mensile gli invalidi civili parziali (74%-99%) che svolgano attività lavorativa precaria o parziale ma comunque produttiva di reddito, anche se il reddito è inferiore a quello che è previsto (euro 4.931,29 l’anno) per ottenere la prestazione assistenziale.  Una inversione di rotta. Dunque un paradosso inaccettabile che Anmic  commenta  chiedendo quali motivazioni abbiano oggi  spinto l’INPS ad emanare il messaggio in questione dopo ben 13 anni contrassegnati da tre messaggi interpretativi dell’art. 13 della legge 118/71( come modificato dall’art. 1, comma 35 della legge 247/2007), in cui il “non svolgimento dell’attività lavorativa” rilevava solo se non produceva reddito superiore a quello previsto per l’accesso al beneficio dell’assegno mensile.  Il Presidente dell’ANMIC denuncia inoltre il comportamento non lineare dell’Istituto che, dopo aver sottoscritto un protocollo d’intesa con ANMIC, ENS, UICI e ANFFAS, obbligandosi a consultare le parti prima di emanare disposizioni in ordine alle provvidenze economiche e alle politiche in favore dei disabili, è ora intervenuto unilateralmente a dettare regole in una materia riservata alla legge e non ad atti amministrativi meramente interni.
Per info: Ufficio stampa Anmic: Bernadette Golisano (Email: tempinuovi.bg@tiscali.it)


Associazionismo Volontariato Terzo Settore
 

Energie Sociali: Assemblea del Forum Nazionale del Terzo Settore
Mercoledì 20 ottobre a Roma, presso Eurostars Roma Aeterna in via Casilina 125, si terrà l’Assemblea del Forum Nazionale del Terzo Settore, l’ultima alla presenza della Portavoce Claudia Fiaschi. Infatti nel pomeriggio (riservato alle organizzazioni socie) si procederà al rinnovo delle cariche sociali e all’elezione del nuovo Portavoce.
Il programma prevede interventi di Cristiano Gori (Coord. scientifico Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza), Giovanni Parapini (Direttore Rai per il Sociale), Marco Rossi Doria (Presidente CON i Bambini), Roberto Rossini (Alleanza contro la Povertà in Italia), Pierluigi Stefanini (Presidente ASVIS). Nel secondo panel intitolato “Agenda Aperta. Gli Ets davanti alle ‘sfide’ del futuro”, parteciperanno Vincenzo Costa (Consulta Volontariato), Giancarlo Moretti (Consulta APS) e Eleonora Vanni (Consulta Impresa Sociale) dialogano con Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa), Flaviano Zandonai (Consorzio Nazionale CGM).
Nel corso della mattinata ci sarà anche un momento riservato ai dieci anni del Giornale Radio Sociale.
Programma completo: https://bit.ly/3aKw1XR

Non profit, nel 2019 settore in crescita: attive oltre 360 mila istituzioni
In occasione della XXI edizione delle Giornate di Bertinoro per l’economia civile (in calendario lo scorso weekend a Rimini) sono stati presentati i nuovi dati sul settore non profit in Italia. Al 31 dicembre 2019 le istituzioni attive sono 362.634 e, complessivamente, impiegano 853.476 dipendenti. Tra il 2018 e il 2019 le istituzioni non profit crescono dello 0,9 per cento, meno di quanto rilevato tra il 2017 e il 2018 (+2,6 per cento). Stabile l’incremento dei dipendenti che si mantiene intorno all’1 per cento in entrambi gli anni. Anche nel 2019, le istituzioni crescono a un ritmo più sostenuto nelle Isole (+1,2 per cento) e al Sud (+1,2 per cento), in particolare, le regioni che presentato gli incrementi maggiori sono il Molise (+4,7 per cento), la Calabria (+3,2 per cento), la provincia autonoma di Bolzano (+2,6 per cento) e la Puglia (+2,6 per cento). Un’istituzione non profit su cinque è stata costituita tra il 2015 e il 2019, in particolare le istituzioni nate prima del 2015 sono più presenti nel Nordest (83 per cento) e nel Nordovest (81,9 per cento) e meno diffuse nel Sud (74,6 per cento). Uno dei dati più significativi è la diminuzione delle cooperative sociali (-1,7 per cento), ma in termini di dipendenti incrementano la base occupazionale: “Questo lascia intuire – sottolinea Istat – che nel triennio 2017-2019 ci sia stato un aumento delle trasformazioni organizzative attraverso processi di fusione per incorporazione”.
Fonte: Redattore Sociale

Giornale Radio Sociale, webinar sulle disuguaglianze dopo la pandemia
Prosegue il ciclo di webinar organizzati dal Giornale Radio Sociale per celebrare i dieci anni di attività.
GIovedì 21 ottobre dalle ore 18 alle 19, in diretta sulla pagina facebook ww.facebook.com/giornaleradiosociale, l’incontro dal titolo “Il virus della disuguaglianza: impatto dell’emergenza e accesso alle cure nel mondo”.
Tra gli ospiti, Katia Scannavini, vice segretaria generale ActionAid, Veronica Lattuada, Coordinatrice Programmi Africa di Amref Italia, Silvia Stilli, portavoce dell’Associazione delle Organizzazioni Italiane di Cooperazione e Solidarietà Internazionale (AOI) e Maurizio Di Schino, giornalista di TV2000


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *