Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 38 – 27 ottobre 2021

Scritto da
27 Ottobre 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 38 – mercoledì 27 ottobre 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

Roma. Save the date. il 18 e 19 novembre il Congresso Nazionale Auser. Il 18 il saluto del Ministro Andrea Orlando
“Tra presente e futuro, per una rinnovata visione sociale”.  E’ questo il titolo del X Congresso Nazionale dell’Auser – associazione per l’invecchiamento attivo – che  si terrà il 18 e 19 novembre a Roma, presso il Centro Congressi Frentani. Parteciperanno ai lavori oltre 300 fra delegati e invitati, in presenza e in remoto.  Un Congresso che definirà linee strategiche e organizzative per i prossimi quattro anni e vedrà il rinnovo delle cariche associative, ma che assume un valore particolarmente importante per Auser perché all’insegna del rilancio delle attività  dopo i difficili mesi di emergenza sanitaria.
Per info: www.auser.it ufficiostampa@auser.it

 
Firenze, Simonetta Bessi rieletta presidente Auser regionale Toscana
Riconfermata alla guida dell’Auser Regionale Toscana Simonetta Bessi, rinconfermato anche il vicepresidente Renato Campinoti. L’elezione è avvenuta al termine del decimo Congresso regionale di Auser Toscana “Tra presente e futuro” tenutosi a Firenze (Hotel Albany) il 21 ottobre 2021. Hanno portato il loro saluto l’assessore regionale  Simone Bezzini, l’assessore del Comune di Firenze Sara Funaro, il presidente del Cesvot Federico Gelli, il portavoce del Forum Toscana Terzo Settore Pierluigi Mengozzi. Ha concluso i  lavori il presidente nazionale di Auser Enzo Costa. Sono intervenuti Alessio Gramolati segretario generale dello Spi-CGIL regionale e Gessica Beneforti della segreteria
regionale CGIL Toscana. La presidente Bessi ha ricostruito gli ultimi periodi di attività in convivenza con la pandemia e le prospettive per il futuro. “Rispetto ad un mondo sempre più animato da egonismi e individualismi – ha detto la presidente Bessi – Auser è una associazione portatrice di valori della solidarietà, dell’accoglienza, della coesione sociale, del rispetto della persona e dei suoi bisogni primari. Noi guardino al futuro in una rinnovata visione sociale inclusiva e solidale”.

Veneto, “Rete Solidale” un progetto regionale sulla legalità e l’inclusione sociale
Rete solidale è un progetto di inclusione sociale e legalità sostenuto da Ministero per le Politiche Sociali e dalla Regione Veneto – Assessorato ai Servizi Sociali. Nelle prossime settimane, in collaborazione con associazioni e circoli Auser di tutte le provincie del Veneto, sono in programma attività culturali multidisciplinari dedicate ai temi della solidarietà e legalità. Verrà inoltre prodotto un documentario per raccontare la difficoltà nel vedere invecchiare i propri cari, anche alla luce della recente emergenza sanitaria.
Il  22 ottobre a Verona si è tenuto un  primo incontro sulle Mafie al Nord in collaborazione con Avviso Pubblico, rete di enti locali che concretamente si impegnano per promuovere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile.
Il bando posto in essere dalla Direzione Servizi Sociali ha voluto valorizzare le azioni a supporto di chi opera quotidianamente nel volontariato. Nel caso di Auser è stato dato un riconoscimento ad un’associazione che ha sempre continuato a offrire servizi per gli anziani in Veneto innovandoli alla luce dell’emergenza sanitaria. In uno scenario post lockdown, si è cercato di proteggere la salute delle persone più vulnerabili, offrendo loro occasioni di ripartenza in sicurezza e condivisione di iniziative volte alla socializzazione e al contrasto dell’isolamento. In ciascuna provincia veneta sarà realizzata un’attività culturale che tratti i temi solidarietà e legalità attraverso un approccio multidisciplinare: incontri con autore e testimonial, approfondimenti sulle mafie, spettacoli teatrali e dibattiti intergenerazionali. In tutte le iniziative saranno adottati i necessari protocolli per il Covid-19.
Come dichiara la Presidente di Auser Veneto Maria Gallo “gli anziani in quest’emergenza sono stati colpiti due volte. Sono la categoria più a rischio a livello sanitario e sono quelli che si sono trovati più isolati. Con questo progetto, e con tutte le azioni sin qui messe in campo da AUSER, vogliamo far ripartire e rimodulare, con le giuste attenzioni, le attività (culturali e non solo) facendo tesoro e raccontando in qualche modo l’esperienza Covid-19. I punti di riferimento saranno: inclusione sociale, solidarietà e legalità grazie ad una rete di volontariato radicata sul territorio veneto e a importanti collaborazioni con associazioni nazionali quali Avviso Pubblico e Fondazione Antonino Caponnetto e altri enti e associazioni locali.”
Info: ufficioprogetti@auser.veneto.it – comunicazione@auser.veneto.it  – www.auserveneto.it
Ufficio stampa: L. Trivellin 3476930143 – comunicazione@auser.veneto.it

 
Emilia Romagna, più di 11mila  volontari in campo. Il bIlancio sociale di Auser regionale
Si è svolto a Cervia, il 14 e il 15 ottobre, il X Congresso di Auser Emilia Romagna. Due giornate di dibattito per guardare al futuro, confrontandosi con i delegati congressuali e il mondo del Terzo settore su sfide e processi da mettere in campo, partendo dalla concretezza dell’azione quotidiana. Tra i presenti anche Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, Enzo Costa, presidente di Auser Nazionale e Fausto Viviani, portavoce del Forum Terzo settore regionale, che hanno ribadito alcune parole chiave come domiciliarità, prossimità, attenzione alla sostenibilità, antifascismo, longevità.
Il Congresso è stato anche l’occasione per presentare il Bilancio sociale 2020 di Auser regionale. Nel periodo del lockdown da marzo a maggio 2020 Auser in Emilia Romagna ha proseguito le attività di aiuto alla persona e del Filo d’Argento, impegnando 1.261 volontari che in 48.370 ore hanno svolto: 2.630 interventi di accompagnamento protetto a favore di 993 persone; 9.433 consegne di pasti, spese e farmaci a 3.668persone; 33.869 attività di  compagnia telefonica a favore di 16.702 persone. Con un totale di 346.903 chilometri percorsi.
La necessità di comunicare ha fatto vincere molte resistenze e motivato ad apprendere l’uso dei nuovi strumenti telematici. Si è resa evidente l’esigenza di sviluppare competenze per l’uso della tecnologia della comunicazione. L’alfabetizzazione digitale si è confermata come elemento indispensabile per l’inclusione e l’autonomia delle persone anziane. Infine la compagnia telefonica è stata incrementata, sia verso le persone fragili che verso i soci.
Al 31 dicembre 2020 risultano 30.729 soci, 11.814 volontari, 220 sedi tra strutture ed affiliate in Emilia Romagna, 1.335.647 ore di volontariato svolte in un anno.
Scarica il Bilancio sociale di Auser Emilia Romagna >>

 
Congresso Auser Territoriale di Gioia Tauro (RC): Federica Legato rieletta presidente dell’Associazione
L’Associazione Auser Territoriale di Gioia Tauro ha rinnovato gli organi sociali, durante il congresso tenutosi il 21 ottobre a Taurianova. Rieletta Federica Legato alla guida dell’Associazione nel comprensorio pianigiano. All’incontro, hanno partecipato il Presidente regionale Auser Calabria Franco Mungari, il Segretario generale Spi Cgil Piana di Gioia Tauro Pasquale Marino, il Segretario generale Cgil Piana di Gioia Tauro Celeste Logiacco e i delegati dei circoli della Piana. Il Bilancio sociale dell’Associazione nella Piana di Gioia Tauro degli ultimi anni, che hanno preceduto la fase congressuale, è sicuramente positivo, un esempio di valori e buone pratiche in un territorio che soffre di gravi carenze (sanitarie, infrastrutturali, economiche) e di un allarmante spopolamento. Lo hanno affermato nei loro puntuali interventi i segretari Spi e Cgil, che hanno condiviso con Auser un percorso fatto di tante iniziative e attività pensate e gestite unitariamente, nell’ottica di un rapporto che oggi va rilanciato, per le grandi potenzialità che l’azione congiunta determina nella vita delle persone e delle comunità nelle quali esse vivono.
Il Presidente Auser Calabria Franco Mungari ha sottolineato la valenza del lavoro svolto nell’ambito Territoriale di Gioia Tauro, con l’augurio di proseguire su questo percorso ampliando e implementando la presenza e l’impegno dell’Associazione sul territorio, nei prossimi anni. La neo eletta Presidente Auser Territoriale di Gioia Tauro Federica Legato ha ringraziato tutti i volontari che hanno lavorato senza sosta, anche durante la pandemia, rappresentando e incarnando pienamente l’idea della solidarietà sociale.

 
Luigia Clerici è la nuova presidente di Auser Territoriale Crotone
Alla presenza di Enrico Piron, della Presidenza Auser Nazionale, di Franco Mungari, presidente Regionale Calabria, di Gianni Dattilo, segretario generale Spi-Cgil Area Vasta Centro KR-CZ-VV, di Antonio Cimino, segretario organizzativo della Camera del lavoro Area vasta Centro, e di tanti altri dirigenti sindacali, Luigia Clerici è stata eletta Presidente di Auser Territoriale Crotone. La neopresidente è lombarda di nascita, ma crotonese d’adozione; volontaria accompagnatrice del “Servizio trasporto emodializzati”, da oltre dieci anni, e dal congresso del 2017 anche responsabile Pari opportunità e Politiche di Genere.
Bruno Tassone, presidente di Auser Territoriale Crotone uscente, ha espresso viva soddisfazione per il voto unanime nei confronti della Clerici e ha aggiunto: “L’associazione è cresciuta grazie alle competenze dei soci, che hanno consentito l’offerta di servizi di buona qualità, dall’accompagnamento protetto alla telefonia sociale, dalle attività culturali a quelle contro varie forme di violenza. Durante questi due anni di pandemia, Auser è stata punto di riferimento per tutti i cittadini e per questo sono fiero di aver fatto parte del gruppo che ha costituito il primo Circolo Auser a Crotone, nel lontano 1990 e di aver costituito l’Auser Territoriale di Crotone nel 2011, nonché di essere stato il primo Presidente Territoriale e di passare il testimone a Luigia, che, certamente, non solo esprimerà il meglio, ma darà il massimo contributo per la crescita della nostra Organizzazione”.

 
Trani, giovani del progetto Time to care aiutano gli anziani nell’accesso alla piattaforma dei Buoni Pasto del comune
L’amministrazione comunale di Trani ha  rilanciato l’iniziativa sociale dei “Buoni Spesa”, una misura di solidarietà alimentare che certamente darà un sollievo a quanti si sono trovati in difficoltà economica a causa del covid.
Le domande si devono inoltrare attraverso la piattaforma online predisposta dal Comune e le persone anziane, non molto propense ad utilizzare le nuove tecnologie, sono in notevole difficoltà.
L’Auser con i ragazzi assunti grazie al progetto “Time To Care” organizza uno sportello di assistenza gratuita per le persone anziane in difficolta con le procedure online.I ragazzi sono anche disponibili a recarsi a casa delle persone  che sono impossibilitate a recarsi presso gli uffici (previo appuntamento).
Il servizio parte da lunedì 25 con il primo appuntamento dalle ore 16,00 alle ore 18,30 presso il Centro Polivalente di Villa Guastamacchia.
Per prenotazioni per visita a casa o in ufficio telefonare al 346 0195599 risponde Nicola.

Time to care con Auser Tuscia, un gruppo di giovani aiuteranno gli anziani a sentirsi meno soli
Il  15 ottobre  il progetto TIME TO CARE, finanziato dal ministero per le Politiche per la famiglia ha preso avvio con  Auser Tuscia, come molte altre associazioni del terzo settore, attraverso il sodalizio tra il comune di Acquapendente e Unicoop Tirreno si spende a favore dell’assistenza agli anziani residenti nel territorio comunale. I volontari si preoccuperanno di fornire assistenza domiciliare e a distanza, di sollevare coloro che ne abbisognano dalle piccole incombenze quotidiane quali acquisto di farmaci, spesa, pagamento di bollette … cui non riescono a far fronte. Si tratta di supportare quegli anziani privi di una rete familiare, di reinserirli in un contesto sociale con cui hanno perso contatto, di individuare bisogni inespressi e di dare ascolto, anche telefonicamente.

 
Superate 1000 ore di servizio di accettazione e accoglienza al punto vaccinale della Fiera  di Forlì da parte dei volontari Auser
Il servizio di accoglienza al punto vaccinale è attivo dal 18 marzo e vede impegnati 9 volontari  su 3 turni di 4 ore ciascuno tutti i mercoledì.  Le persone coinvolte a rotazione sono 22 volontari: 14 donne e 8 uomini.  Il mese di agosto siamo stati presenti anche la domenica mattina dalle 8 alle 14, compreso il giorno di Ferragosto.
Complessivamente dal 18 marzo al 20 ottobre abbiamo garantito 37 giornate di presenze con un impegno totale di 1030 ore.Secondo le disposizioni impartite da AUSL Romagna, vengono svolte le attività relative all’ordinato afflusso e distribuzione dei prenotati nei padiglioni della Fiera. Auser si è prontamente attivata e messa a disposizione quando si sono aperte le prenotazioni e  continua a fornire la propria collaborazione, modulando le presenze in funzione delle necessità: dopo il picco dei mesi con 1800 vaccinazioni al giorno, tra prime e seconde dosi da gestire in  modo diverso, oggi si registrano giornate con 300-400 accessi. Attualmente sono pertanto sufficienti 2 volontari per turno.
Auser Forlì continua intanto a svolgere nei Comuni del Distretto tutti gli altri servizi di supporto  agli anziani fragili, l’accompagnamento ai presidi sanitari, la compagnia telefonica, il progetto AUSILIO per la distribuzione della spesa in collaborazione con Alleanza Coop 3.0.  Intanto sono riprese le attività di aggregazione per il contrasto alla solitudine e all’isolamento, il ciclo di Conferenze di Accademia Permanente, i corsi di apprendimento e lo sviluppo della creatività, le iniziative per sostenere sani stili di vita, il Progetto Incontro tra le generazioni: grazie al nutrito gruppo di volontari, 202 nel 2020, adeguatamente formati e vaccinati.

 
Arrigo Sacchi cicerone per i  nonni di Fusignano (RA)
Due giornate speciali, quelle di martedì 19 e mercoledì 20 ottobre, per i nonni e i ragazzi di Fusignano, che hanno avuto la possibilità di visitare la mostra “Oltre il sogno”, dedicata ad Arrigo Sacchi, proprio con il “profeta di Fusignano” a far da cicerone.
Oltre ad aver partecipato all’allestimento della mostra e a garantirne aperture, chiusure e controllo dei sistemi informatici e audiovisivi, i volontari del locale circolo Auser si sono dati molto da fare per organizzare queste aperture straordinarie, soprattutto per quanto riguarda gli ospiti della Casa di Riposo “Giovannardi e Vecchi”, che i volontari hanno avuto cura di andare a prendere, direttamente presso la struttura, accompagnare alla mostra e durante la mostra e successivamente riaccompagnare in struttura.
Gli anziani sono stati molto felici di avere avuto la possibilità di godere in tranquillità questo evento, incontrando quello che, per alcuni di loro è stato l’allenatore della squadra del cuore. Arrigo Sacchi ha accompagnato i visitatori lungo il percorso della mostra, condividendo con loro momenti salienti della propria vita e della propria carriera.
Oltre ai volontari di Auser, erano presenti l’Assessora alla cultura e Vicesindaca del Comune di Fusignano, Lorenza Pirazzoli, il coordinatore della casa di riposo, Achille Bezzi e il responsabile della Cooperativa Sol.Co, Costante Emaldi.
La mostra, inaugurata lo scorso 2 settembre, sarà visitabile gratuitamente tutti i weekend dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. La chiusura, prevista per il 7 novembre, oltre a pregiarsi nuovamente della presenza del protagonista, vedrà la partecipazione di nomi noti del mondo del calcio italiano.

 
Carmagnola (TO), inaugurata una nuova auto per il trasporto di persone fragili, grazie alla generosità di cittadini ed imprese

Il 21 Ottobre 2021 alle ore 11,00 nel cortile dell’Opera Pia Cavalli, L’Auser Volontariato di Carmagnola ha inaugurata una nuova auto dedicata al trasporto sociale delle persone fragili. Hanno presenziato numerose autorità come  il Parroco Don Dante, l’Amministrazione Comune di Carmagnola Assessore  Domenico La Mura, il Presidente Auser Regionale Elio Lodi, il Presidente Auser Provinciale Canavesio, il Presidente Lions Club Ilaria Curletti Carmagnola, i Maestri Cordai e Museo della Canapa Carmagnola, Direttore C.I.S.A 31, Società Operaia Mutuo Soccorso “ Francesco Bussone”.
Un ringraziamento a tutti volontari che ogni ora, ogni mattina e ogni giorno dell’anno sono presenti sul territorio per il trasporto delle persone verso tutte le strutture sanitarie.
Il Presidente Auser Carmagnola Giovanni Lanzarone ha sottolineato che l’autovettura è stata acquistata grazie alle donazioni fatta da tutti gli utenti e un grazie particolare all’Associazione Lions Club che con il loro contributo ha permesso l’acquisto della pedana. L’Auser di Carmagnola/Osasio conta di 65 volontari tra gli addetti all’amministrazione e quelli effettivi ed al 17 Ottobre vi sono 315 soci.
E in atto il progetto “Ti Accompagno” della Regione Piemonte dove Auser provinciale e capofila e noi Auser Carmagnola partshep in collaborazione con il Comune di Carmagnola, C.I.S.A. 31 e Arci.
“Abbiamo chiuso l’anno 2020, con tutti i problemi Covid,  con 1627 servizi aiutando 405 persone, all’otto di ottobre siamo a 1647 servizi aiutando 397 persone – ha detto Lanzarone nel suo intervento – solo nel mese di settembre abbiamo fatto 212 servizi, una previsione di fine anno di circa 2100 servizi.

Rovigo, screening gratuiti contro l’ictus cerebrale
Il prossimo  29 ottobre si celebra la Giornata mondiale  contro l’ictus cerebrale e Rovigo si unisce all’evento mondiale. Venerdì 29 ottobre a Rovigo “Alice – Associazione Lotta all’Ictus Cerebrale – Rovigo” Odv sezione provinciale propone lo screening della fibrillazione atriale, aritmia cardiaca che può causare l’ictus cerebrale. Lo screening verrà effettuato in collaborazione con l’Auser provinciale di Rovigo. Personale sanitario volontario sarà a disposizione in piazza Tien a Men 28, presso  “Auser Insieme”  e in Viale Alfieri 2 presso la sede dell’ ”Auser Provinciale” dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,00. Chiunque può partecipare, l’esame è veloce, non invasivo e gratuito.
Fonte: rovigooggi.it
 
 
Rieti, procedure per Carta Identità: attivo lo sportello d’aiuto Auser-Comune di Rieti
E’ attivo presso il Comune di Rieti il nuovo servizio di cortesia per prenotare l’appuntamento per affiancare i cittadini anziani o comunque in difficoltà nella prenotazione del rilascio della Carta d’identità elettronica. Il servizio è stato attivato dall’amministrazione comunale di Rieti grazie alla convenzione sottoscritta dall’assessore ai Servizi sociali Giovanna Palomba  con Auser Rieti che metterà a disposizione per questa attività quattro ragazzi impegnati nel Servizio Civile. Per chiunque avesse bisogno di assistenza, è possibile rivolgersi al personale Auser in servizio presso il Comune di Rieti (piano terra di fronte Ufficio Anagrafe) nei seguenti giorni e orari: lunedì dalle 9 alle 12, mercoledì dalle 9 alle 12, giovedì dalle 9 alle 12. Oppure è possibile chiamare, negli stessi orari, il numero 0746287453 “Il progetto denominato ‘Sostegno tra generazioni’ – spiega l’assessore comunale ai Servizi sociali Giovanna Palomba – grazie alle competenze informatiche dei ragazzi del servizio civile, permetterà di supportare ed accompagnare cittadini anziani e persone in difficoltà nell’espletamento delle operazioni per conseguire il documento, in particolare quelle legate all’accesso all’Agenda Cie del Ministero”.
Fonte: Corriere di Viterbo

Brescia, corsi, incontri, laboratori all’Auser dell’Oltremella
Sono giorni di intensa attività per l’Auser «Insieme» dell’Oltremella (BS), che propone corsi, incontri, laboratori perchè si legge nel volantino che accompagna la presentazione delle iniziative «alimentare la nostra mente, i nostri interessi, la nostra curiosità rende gioioso ed entusiasmante il nostro invecchiamento: vivendolo al passo con i tempi che cambiano, consentendoci di rimanere essere umani ancora al centro del nostro futuro». Lingue «un po’ meno straniere», come si presentano i cicli di lezioni di inglese e spagnolo (entrambi al primo livello), ma anche attività scientifiche per capire «il bello della matematica», laboratori di informatica di base, smarthpone e tablet per non dipendere più dai nipotini nativi digitali. E incontri, di cui il primo sarà mercoledì prossimo 27 ottobre alle 16.30 alla sala civica di via Farfengo sul tema del Covid e sul post malattia, insieme al geriatria Gian Battista Guerrini. Sempre con lui a novembre tre appuntamenti sull’Alzheimer, e, a gennaio, su come prepararsi alla terza età ed affrontarla bene.
Fonte: Brescia Oggi

 
Lavagna Tigullio (GE), ” Paesaggi e racconti”, il progetto che unisce le generazioni e fa scoprire il territorio
Arciragazzi Tigullio e Auser Tigullio-Golfo Paradiso sono di nuovo protagonisti di un progetto che unisce giovani e adulti. Parte difatti l’iniziativa intergenerazionale “Paesaggi e racconti”, ovvero passeggiate con letture, alla scoperta del territorio, della sua storia, e che mette a confronto in maniera propositiva, due generazioni.
Il progetto “Anziani Ben-Essere in Liguria” è finanziato dalla Regione, e si rivolge a persone con più di sessant’anni, ed eventuali nipoti, ma in realtà, in diversi appuntamenti, saranno coinvolte intere famiglie. «Programmeremo piccole escursioni, gite di mezza giornata o intera, sopra il territorio di Lavagna, tra Santa Giulia, Cavi, ma anche sul monte San Giacomo, alle Rocche di Sant’Anna insieme a una persona (sopra i 60 anni) che dedica il suo tempo libero al trekking. Durante le camminate, sono previste delle soste nelle quali leggeremo notizie storiche legate al territorio, ad esempio le portatrici di ardesia, gli antichi mulini, unitamente a favole e leggende, sempre legate ai nostri posti – spiega ancora Cavallini – Un modo per coinvolgere e stimolare le persone a condividere passioni con i coetanei, ma insieme a figli e nipoti». E non è tutto, a breve partiranno altri due progetti: uno legato alla scoperta della domotica e un altro, che coinvolgerà anche la val Petronio, ci porterà alla scoperta della danza».Per maggiori informazioni sulle iniziative in programma, si può inviare una mail a artigullio@libero.it oppure telefonare al numero 347/1204574.
Fonte: Il Secolo XIX

 
Rivello (PZ), collaborazione tra Auser, Fai e scuola con piccoli Cicerone a far da guida ai visitatori
In occasione delle recenti Giornate Fai d’Autunno realizzate (16 e 17 ottobre 2021), come ormai consuetudine da più anni, a Rivello i volontari Auser hanno contribuito attivamente, collaborando con i volontari Fai e con l’Ic Lagonegro/Rivello diretto dalla Prof.ssa Dorotea Odato, all’ apertura del  Complesso monumentale di Sant’Antonio: Chiesa, Chiostro, Sala Ultima Cena, Mostra  Archeologica. Eccellenti i nove piccoli Apprendisti Ciceroni della Scuola Secondaria di primo grado che hanno seguito un adeguato percorso di preparazione durante le ore di italiano e matematica del tempo prolungato e che con disinvoltura hanno guidato i visitatori. I giovani Apprendisti Ciceroni hanno anche fornito delucidazioni circa la varietà delle piante presenti nella villa comunale. I visitatori hanno  espresso grandi apprezzamenti rispetto ai beni aperti, all’organizzazione della giornata e soprattutto rispetto alla preparazione dei piccoli Ciceroni. “Bilancio estremamente soddisfacente della Giornata – sottolinea Auser in una nota –  che ci proietta con forza ed entusiasmo verso le ulteriori proposte che arriveranno dal  Fai sempre in collaborazione con gli operativi e discreti volontari Auser di Rivello rappresentati dal presidente Presidente Nicola Armando”.

Al via a Ribera (AG) il  Premio nazionale di poesia “Giuseppe Ganduscio, una vita  per la pace” (IX edizione)
E’ stata indetta la IX edizione del Premio nazionale di poesia  “Giuseppe Ganduscio, una vita per la pace”- Ne ha dato notizia la prof.ssa Giovanna Valenti, presidente dell’associazione di volontariato “Auser Ribera Aps”, che organizza  da alcuni anni l’iniziativa culturale, promossa al fine di far conoscere la figura e l’opera del pacifista riberese Giuseppe Ganduscio, noto anche per essere autore di diversi testi cantati dalla “cantatrice del Sud” Rosa Balistreri. La partecipazione al Premio, suddiviso  in due  sezioni: a) Poesia in lingua italiana a tema libero; b)  Poesia in dialetto siciliano a tema libero, è riservata ai poeti residenti in Italia. Ciascun autore può presentare non più di due poesie  per ciascuna sezione. Le poesie, siano edite che inedite, in  copie dattiloscritte o fotostatiche, debbono essere presentate in numero di cinque: non dovranno essere contraddistinte da motti, frasi o accorgimenti tali da consentire l’identificazione dell’autore, pena l’esclusione del medesimo. Le poesie dovranno essere inviate con posta ordinaria  all’Associazione “Auser Ribera Aps”, Corso Margherita n. 266,  92016 Ribera entro e non oltre il 31.12.2021.
In occasione della celebrazione del Premio di poesia l’Associazione di volontariato riberese  assegnerà un premio speciale a personalità che si sono particolarmente distinte nel campo della musica classica o popolare, della letteratura e dell’impegno sociale e per la creazione di un mondo di pace.
Copia del bando può essere richiesta via E-mail all’indirizzo mail castellitoto@hotmail.it  o auserribera@libero.it oppure scrivendo all’Associazione “AuserRibera Aps”, Corso Margherita 266, 92016 Ribera (AG).
Per informazioni tramite cellulare si può contattare il 3332037209


Dal Sindacato

On line il nuovo sito della Cgil
Dal  26 ottobre, Cgil.it è  tornato online e ha ripreso le pubblicazioni dopo due settimane di stop forzato causato da un attacco hacker senza precedenti che ha colpito l’intero sistema della comunicazione del sindacato. Un portale completamente rinnovato, a cominciare dall’aspetto grafico. E con una missione editoriale più centrata rispetto al passato: diventare il terminale della comunicazione pubblica e istituzionale della Cgil nazionale e dell’elaborazione politica delle Aree del Centro confederale. Al suo interno si troveranno i comunicati stampa e l’agenda della Segreteria, i temi e le proposte del sindacato insieme alle campagne e alle iniziative messe in campo. Particolare attenzione è data ai nodi della democrazia interna e della partecipazione. Confermata la puntualità sul tema della trasparenza con la pubblicazione di bilanci e buste paga.
L’infrastruttura tecnologica, decisamente potenziata, include le produzioni social del network della Cgil e assicura sinergie editoriali con Collettiva.it, la testata online della Confederazione, permettendo la condivisione di dirette streaming, approfondimenti e interviste.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore
 

50 anni di Caritas. Presentazione della ricerca “Dentro il welfare che cambia”
In occasione del 50° anniversario dell’istituzione di Caritas Italiana è stata realizzata una ricerca sul welfare religioso cattolico in Italia, con particolare riferimento al ruolo svolto da Caritas Italiana in tale contesto. Il lavoro, curato da tre ricercatori  – Massimo Campedelli, sociologo ed esperto di welfare; Giorgio Marcello, docente presso l’Università della Calabria a Cosenza; Sergio Tanzarella, docente presso la Facoltà Teologica Italia Meridionale a Napoli e l’Università Gregoriana a Roma -, da Renato Marinaro e Francesco Marsico (Caritas Italiana), ha coinvolto anche testimoni della storia di Caritas Italiana, direttori o ex direttori di Caritas diocesane e studiosi cattolici, oltre a diversi operatori di Caritas Italiana. Il rapporto di ricerca in fase di pubblicazione nel sito di Caritas Italiana in quattro distinti volumi dai seguenti titoli: 1. Non solo servizi. Il welfare religioso cattolico come prospettiva di ricerca; 2.   La Caritas Italiana. Storia, presenza, ricerca e advocacy; 3.   Caritas: parlano i testimoni. Memorie e proposte per guardare al futuro;4.   Prospettive teologico pastorali del ministero della carità.
Al momento è on line il volume 3 ed entro dicembre saranno pubblicati gli altri volumi.
La ricerca verrà presentata pubblicamente on line mercoledì 27 ottobre, dalle 15 alle 17. L’evento può essere seguito in diretta sul canale Facebook di Caritas Italiana www.facebook.com/CaritasIt/

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *