Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 44 – 9 dicembre 2021

Scritto da
9 Dicembre 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 44 – giovedì 9 dicembre 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

Auserinforma

Sciopero Generale. Il sostegno dell’Auser
Auser sostiene lo sciopero generale proclamato dalla Cgil e dalla Uil per il prossimo 16 dicembre e ne  condivide le ragioni. “Riteniamo che la legge di Bilancio avrebbe dovuto essere più incisiva sul fronte delle emergenze sociali del Paese, prendendo provvedimenti coraggiosi per contrastare le diseguaglianze presenti in modo drammatico nel nostro Paese -sottolinea Domenico Pantaleo presidente nazionale Auser –  Auspichiamo inoltre che la proclamazione  dello sciopero generale porti ad una maggiore attenzione verso i lavoratori, le famiglie e i pensionati e confidiamo che un dialogo più costruttivo fra le forze sociali e il Governo si possa comunque riprendere”.
Auser parteciperà alle manifestazioni che si svolgeranno nelle diverse città italiane.

 
Decreto Fiscale. Auser: “L’emendamento sull’Iva al Terzo Settore va cancellato immediatamente”

Auser Nazionale chiede l’immediato ritiro dell’emendamento inserito nella Legge di Bilancio 2022 – in sede di approvazione al Senato – che impone alle Associazioni del Terzo Settore di essere assoggettate al regime IVA passando dall’attuale modalità di esclusione dell’IVA al regime di esenzione per i servizi prestati e i beni ceduti a favore dei propri associati.
“Siamo impegnati insieme al Forum del Terzo Settore perchè le forze parlamentari e di Governo intervengano immediatamente per cancellare l’articolo 5 del DL fiscale che tanto graverebbe sulle nostre associazioni.  Gli Enti del Terzo Settore rappresentano una parte importante della società civile e non vanno penalizzati  ma sostenuti” dichiara Domenico Pantaleo presidente nazionale Auser.

 
Al via la Campagna Tesseramento Auser 2022 “Aperti al futuro”. Prosegue la serie delle Tessere Auser d’autore
Per la Campagna di Tesseramento 2022,  Auser avrà una nuova tessera d’autore, firmata questa volta da Athos Boncompagni, grafico ed illustratore di professione originario di Arezzo.
Una tessera dai colori caldi e solari e dal tratto gentile e poetico che richiama lo slogan  “Aperti al futuro” che caratterizza la campagna 2022. Tutti i materiali sono disponibili sul sito Auser.

Genova, UniAuser: 10 anni di cultura e socialità
Grande festa di Compleanno per i 10 di attività di UniAuser Genova che lo scorso 29 novembre ha festeggiato presso il  Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale alla presenza di tante persone.  “Per due ore, accompagnati dall’attore genovese Mauro Pirovano e sulle note del maestro Eliano Calamaro, tra parole e immagini abbiamo sfiorato il passato, raccontato il presente, annunciato il futuro. Tanti gli amici che ci hanno dedicato una riflessione: dopo l’introduzione del Presidente Michele Cozza, ci hanno portato il loro saluto, ricordando la lunga relazione di collaborazione, stima e amicizia, Ileana Scarrone (presidente regionale Auser), Fabrizio Dacrema (responsabile nazionale Auser cultura) e Tiziana Cattani (Coop Liguria)” si legge in una nota.  Dopo la lectio magistralis di Marco Doria che, in rappresentanza di tutti i docenti, ha  inquadrato il decennale percorso di UniAuser nella storia sociale, economica e politica di Genova e del mondo, un’altra lectio, assolutamente giocosa,  è stata dedicata da Mauro Pirovano.
Silvia Giacinto, responsabile del Circolo San Teodoro, ha quindi spiegato il ruolo e l’attività dei circoli territoriali di UniAuser, mentre Chiara Cassurino (responsabile programmazone) e Giuliano Barbieri (responsabile organizzazione e itinerari culturali) hanno lanciato la proposta formativa del prossimo anno accademico, dando a tutti appuntamento per il prossimo 11 gennaio, giorno della presentazione ufficiale della nuova proposta formativa per il 2022. Le conclusioni di Maria Carla Italia, vice-presidente di UniAuser, hanno messo al centro i volontari e il volontariato come scelta di cittadinanza attiva. Su un filmato di 10 anni di immagini, i volontari sono poi saliti sul palco a raccogliere l’applauso del pubblico.
 “Noi tutti che frequentiamo UniAuser, siamo liberi, consapevoli e sempre con tanta voglia di imparare. Vorrei che i miei studenti fossero come voi”. Sono le parole di chiusura dell’intervento di Marco Doria.
 
 
Grande soddisfazione di Auser Milano per la Civica Benemerenza Ambrogino d’oro ricevuta il 7 dicembre
Auser Insieme di Milano Aps è stata premiata il 7 dicembre, festa di Sant’Ambrogio,con l’attestato di benemerenza civica “Ambrogino d’Oro”: il presidente provinciale Luigi Ferlin, dopo aver ricevuto il riconoscimento dalle mani del sindaco Giuseppe Sala, ha avuto subito un pensiero di totale gratitudine per i quasi mille volontari e volontarie ogni giorno impegnati nelle attività di servizi alle persone anziane e fragili e nelle iniziative di promozione sociale. Accompagnamento protetto a visite mediche e terapie, accompagnamenti alle sedi vaccinali, telefonate di compagnia e di monitoraggio del sistema “Filo d’Argento”, Università della Terza Età, cura delle aree verdi, “Nonni Amici” per la tutela dei ragazzi davanti alle scuole, Pedibus, Accademia Creatività e Solidarietà, turismo sociale, volontariato presso il Museo dei Martinitt e Stelline, camminate di gruppo e ginnastica dolce, corsi culturali e laboratori, iniziative di sensibilizzazione per la difesa dei diritti e delle pari opportunità, contrasto alla violenza sulle donne: Auser Milano ha tante sfaccettature e ciò permette all’associazione di essere un riferimento sicuro per la cittadinanza, a ogni età.   “I punti di forza di Auser a Milano – spiega Luigi Ferlin – sono certamente la capillarità delle sedi sul territorio e l’aver saputo costruire una rete solida di collaborazioni, anche con gli enti locali. La competenza, la professionalità e l’affidabilità dei nostri volontari e volontarie ha fatto il resto, il riconoscimento che abbiamo è tutto merito della loro grande umanità”.  “La solitudine che tante persone vivono porta a una progressiva emarginazione, aggravata spesso dalla povertà culturale e dalla mancanza di accesso alle nuove tecnologie digitali – aggiunge il presidente di Auser Milano -. Le nostre sedi sono nate proprio per favorire inclusione, partecipazione e integrazione sociale di ogni persona. Per raggiungere tali obiettivi, Auser Milano contribuirà anzitutto all’attivazione sul territorio di nuove politiche sociali e servizi integrati con gli enti locali, la pubblica amministrazione e ATS. Promuoveremo inoltre campagne di alfabetizzazione digitale, integrazione intergenerazionale e valorizzazione della memoria storica; Auser sarà in prima linea anche per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente, la transizione ecologica e lo sviluppo sostenibile”.

 
Gallarate (VA), “Alla finestra – da spettatori a protagonisti” tra arte, teatro, sostegno psicologico e psicomotricità
Dai laboratori di teatro a quelli di arteterapia, dagli incontri di sostegno psicologico a workshop di psicomotricità: è il fitto programma del progetto “Alla finestra – da spettatori a protagonisti” di Auser insieme al Comune di Gallarate, il museo Maga e Aspi di Cassano Magnago (associazione Parkinson Insubria, ndr), vincitore del bando “Interventi sociali 2021” indetto da Fondazione Comunitaria del Varesotto.
La vicepresidente di Auser Gabriella Ciambelli ha raccontato il progetto: «Ci siamo riconosciuti nelle finalità indicate dal bando. Lo scambio intergenerazionale per noi è importante e traccia la via del futuro». Infatti, tra gli obiettivi vi è la ricostruzione della rete relazionale tra anziani, il favorire l’autostima, la sperimentazione di tecnologie e social network e cercare di far fronte all’incertezza dilagante del periodo pandemico.
«La realtà che viviamo è certamente difficile è incerta, ciascuno di noi ha sperimentato l’isolamento, la solitudine e la frammentazione delle relazioni nel periodo più duro sella pandemia», ha continuato la vicepresidente, «il nostro impegno è rivolgersi alla comunità per dare risposta ai bisogni della comunità: i giovani, i più fragili e agli anziani. Vogliamo dare importanza alle emozioni e alla fragilità attraverso la creatività, i social e il linguaggio e l’espressione del corpo».
 Si può partecipare come socio delle tre associazioni partner ma anche come singolo cittadino: sono in programma un ciclo di incontri legati all’arte contemporanea, dei laboratori espressivi teatrali per giovani adulti, dei laboratori per le scuole secondarie di primo grado, incontri per tutte le età su come gestire l’incertezza ai tempi del Covid. Poi anche incontri SOS Care giver e laboratori “allenamente”.
Tutte le iniziative sono gratuite ed è obbligatoria la partecipazione. Per iscriversi: progettoallafinestra@gmail.com
Fonte: varesenews.it

 
Forte dei Marmi (LU), riparte il charity shop dell’Auser

Cuscini colorati, candele, centrotavola ma anche borsette all’uncinetto e decori per l’albero di Natale. Riapre sabato, dopo un periodo di stop per consentire il riallestimento, il charity shop dell’Auser Forte dei Marmi (LU) in via Spinetti, nel cuore delle grandi griffe. Una sorta di atelier della solidarietà dove, dietro donazione, sarà possibile scegliere tra i tantissimi articoli tutti ispirati alle festività e idee regalo e contribuire così al sostentamento alimentare delle circa settanta famiglie fortemarmine in difficoltà. La bottega, avviata in estate in uno dei fondi messi a disposizione dalla Fondazione Vittorio Veneto, si presenta in modo accattivante, grazie agli allestimenti curati da Arredamenti Nardini e Floricoltura Burroni: all’interno tantissimi oggetti di artigianato creati dalle volontarie Enrica Bianchi, Silvia Marrai, Daniela Crudeli, Manuela Bresciani e Alessandra Poli. «Prosegue questo progetto – commenta Franca Amadei presidente Auser – grazie al sostegno dell’assessore al sociale Simona Seveso e dell’amministrazione comunale che da oltre 25 anni ci garantisce stretta collaborazione per le nostre attività. La partenza del charity in estate, con proposte prevalentemente di abbigliamento, ha registrato importanti offerte e contatti determinanti per proseguire nell’impegno del sostegno delle famiglie meno abbienti di Forte dei Marmi».
Fonte: La Nazione
 
 
Ravenna, una mostra fotografica per raccontare la quarantena
E’ stata inaugurata nei giorni scorsi al chiostro della Biblioteca Oriani di Ravenna, la mostra fotografica “Ravenna Covid-19”, che espone gli scatti realizzati da Luigi Tazzari durante la quarantena. Un racconto fotografico che narra con iper-realismo il tempo sospeso del Covid-19, riportando i giorni, i mutamenti dei nostri gesti quotidiani trasfigurati, la non-realtà vissuta da tutti noi.
«Foto in bianco e nero – si legge nella cartella stampa – che forzano la sensazione di sospensione in cui siamo stati costretti a vivere, persone sole in mezzo a piazze assurdamente piene di assenza e mancanza; cancelli chiusi di luoghi nati per essere aperti e sociali; l’inquietudine di gesti, visi e corpi immortalati in istanti che sembrano dilatarsi all’infinito».
Auser Ravenna, che da sempre si occupa di solidarietà, di relazioni umane e della solitudine delle fasce più deboli della popolazione, ha fatto proprio questo progetto con l’obiettivo di valorizzare il materiale raccolto e condividere riflessioni e analisi sulle ricadute sociali ed economiche evidenziate dal lockdown.
La mostra sarà visitabile fino al 24 dicembre, dal lunedì al giovedì dalle 15 alle 18 e dal venerdì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.
Fonte: ravennaedintorni.it
 
 
La Spezia, arriva la “Bibliotechina di quartiere”
Apre a La Spezia, in via Parma 24, la nuova ‘Bibliotechina di quartiere’. L’iniziativa è di Ausercultura e di Montag Il Circolo dei Lettori. Si tratta di un dono che Auser ha voluto fare al quartiere di Mazzetta, un servizio gratuito, aperto a tutti senza iscrizione. E chi fosse impossibilitato ad andare in sede perché molto anziano, malato o disabile, riceverà il libro a casa telefonando allo 0187 513108. Oltre al prestito funzionerà anche la ‘cassetta scambialibro’ di Montag: chiunque può prendere un libro dalla cassetta che diventerà suo lasciandone in cambio uno proprio.
Fonte: La Nazione
 
 
Avezzano (AQ), presentato il programma della Libera Università della Marsica
E’ stato presentato nei giorni scorsi il programma delle conferenze in programma a dicembre alla Libera Università della Marsica, gestita da Auser e Università Irma Bianchi
Dopo il convegno “Klimt e l’Italia”, a cura di Laura Angelelli, il 13 dicembre è in programma “Osteoporosi e Osteopatia” a cura dell’osteopata Luca Fegatilli. Il convegno si terrà nella sala conferenze del Comune di Avezzano.
A concludere i convegni del mese di dicembre sarà Filiberto Ciaglia con “Alla scoperta di una comunità della Marsica orientale in epoca vicereale”. L’orario è sempre alle 16.15. Appuntamento il 20 dicembre.
Fonte: marsicalive.it

Vizzolo (MI), con la “Tenda del baratto” per un’economia più sostenibile
Per Natale a Vizzolo (MI),  di fronte al municipio, ci sarà la “Tenda del baratto”, un’iniziativa promossa dal gruppo Auser locale e dall’associazione culturale “Compagni per un percorso”, con lo scopo di avvicinare i bambini e le famiglie ad un “gioco del baratto” per un’economia sempre più sostenibile, anche sotto l’albero. Il progetto “Recupero&Riuso per il futuro” prevede di portare in piazza Puccini, dalle 10 alle 17, di sabato 11 e domenica 12 dicembre un giocattolo in plastica, purché integro e funzionante, e ricevere in cambio un regalo offerto dalla biblioteca civica di Vizzolo. In questo modo il giocattolo avrà una seconda vita, e si eviterà di produrre tanta Co2 quanta ne richiede ogni kg di plastica, cioè sei chili.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Belluno: di nuovo in presenza le iniziative culturali dell’Università popolare dell’Auser
Dopo un anno di sospensione forzata, con la pandemia a dettare le regole, costretta a ricorrere alle lezioni registrate da seguire su computer e cellulari per mantenere almeno un minimo di contatto con gli iscritti e non spezzare quel filo trentennale di trasmissione della cultura rivolta alla terza età, L’Università popolare dell’Auser ha ripreso  le lezioni in presenza, anche se prudenzialmente e momentaneamente limitate ad una alla settimana. Nella sala Bianchi di viale Fantuzzi a Belluno, si è infatti aperto l’anno accademico alla presenza di una settantina di iscritti, tutti rigorosamente rispettosi delle precauzioni e prescrizioni richieste dal virus. Un momento molto atteso dagli intervenuti, desiderosi di apprendere e di riprendere quelle relazioni sociali divenuti ancor più desiderate, se non necessarie, causa l’isolamento imposto dalla pesante situazione attuale. La prime due lezioni del mese di dicembre, proposte dall’Università popolare Auser di Belluno, non potevano non incentrarsi sulla figura di Dante, cui ricorrono quest’anno i 700 anni dalla morte. La docente Rosetta Cannarella ha quindi sviluppato ieri il tema “Omaggio a Dante”, mentre il 15 intratterrà su “Dante e l’eredità del mondo classico”. Prima di Natale, inoltre, l’Università ha in programma un concerto, ulteriore momento di possibile incontro e scambio di Auguri.

Mesagne (BR), grande partecipazione per la “Pettolata della solidarietà”
 Grande partecipazione di gente a Mesagne (BR) per la “Pettolata della solidarietà” organizzata dall’Auser e dall’antico forno di “Nonna Maria”, con il patrocinio morale del Comune di Mesagne. Il ricavato dell’incasso per la vendita delle pettole sarà inviato a Telethon per incentivare la ricerca sulle malattie rare e degenerative. E tra le tante volontarie intente a friggere le pettole c’era anche lei, Nonna Maria, 81 anni, divenuta l’icona della solidarietà. È stata lei, infatti, a sollecitare la figlia e le nipoti ad organizzare insieme all’Auser un momento di solidarietà verso coloro che sono meno fortunati e hanno bisogno di cure ed assistenza.
Nonna Maria, dall’alto dei suoi 81 anni, conosce bene i sacrifici giacché nella sua vita ne ha fatti tanti. Tutt’ora, quando la salute lo permette, si fa accompagnare nel forno e si siede a lato per controllare la cottura del pane, delle frise, dei taralli e dei biscotti. Ieri, per diverse ore le socie dell’Auser hanno fritto le pettole sotto l’occhio vigile di Nonna Maria che più volte è voluta intervenire direttamente per constatarne la corretta cottura. “Fare del bene non consta nulla e ci migliora di molto – ha spiegato – oggi c’è tanto bisogno di solidarietà”.
Fonte: ilgazzettinobr.it

Sesto Fiorentino (FI), un Natale con le storie solidali
“Collage” è un’antologia di racconti brevi edita dalla casa editrice di Sesto Fiorentino (FI)  «Apice libri» di Stefano Rolle. Storie di vita, racconti curiosi, ricordi: non solo una raccolta di narrativa e poesia, ma anche un possibile regalo di solidarietà per il prossimo Natale. Il ricavato delle vendite sarà infatti destinato alle Associazioni di volontariato attive sul territorio. Sono 14 gli autori locali che hanno deciso di partecipare a questo libro, donando una propria storia all’Associazione San Sebastiano.
L’incontro, moderato da Alessandra Bruscagli e dallo stesso editore, si svolgerà sabato 11 dicembre alle 17.30 nella Saletta dell’Auser di Sesto Fiorentino in via Pasolini 105, nei pressi dei giardini Zambra. Al termine, un piccolo brindisi di auguri.
Fonte: tuttosesto.net
 


Dal Sindacato
 

Il 16 dicembre Sciopero Generale proclamato da Cgil e Uil
Pur apprezzando lo sforzo e l’impegno del Premier Draghi e del suo Esecutivo, la manovra è stata considerata insoddisfacente da entrambe le Organizzazioni sindacali, in particolare sul fronte del fisco, delle pensioni, della scuola, delle politiche industriali e del contrasto alle delocalizzazioni, del contrasto alla precarietà del lavoro soprattutto dei giovani e delle donne, della non autosufficienza, tanto più alla luce delle risorse, disponibili in questa fase, che avrebbero consentito una più efficace redistribuzione della ricchezza, per ridurre le diseguaglianze e per generare uno sviluppo equilibrato e strutturale e un’occupazione stabile. Pertanto, avendo ricevuto dai propri rispettivi organismi il mandato pieno a dare continuità alla mobilitazione, le Segreterie confederali nazionali di Cgil e Uil hanno proclamato lo sciopero generale di 8 ore per il prossimo 16 dicembre, con manifestazione nazionale a Roma e con il contemporaneo svolgimento di analoghe e interconnesse iniziative interregionali in altre 4 città. I segretari generali di Cgil e Uil, Maurizio Landini e PierPaolo Bombardieri, interverranno dalla manifestazione di Roma, che si svolgerà a Piazza del Popolo.
Fonte: cgil.it

 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore
 

Decreto Fiscale. Forum “introdotto l’obbligo del regime Iva per le associazioni. Un duro colpo al volontariato”
In sede di conversione del DL fiscale al Senato è stato approvato un emendamento che impone alle associazioni, dal 1 gennaio 2022, di essere assoggettate al regime IVA, pur non svolgendo alcuna attività commerciale. Il provvedimento prevede il passaggio da un regime di esclusione Iva, ad un regime di esenzione per i servizi prestati e i beni ceduti dagli enti nei confronti dei propri soci. Sembra una piccola variazione, neutra economicamente, ma che invece comporta i costi di tenuta della contabilità IVA, oneri e ulteriori adempimenti burocratici. Già oggi il Terzo settore sta affrontando il delicato passaggio di entrata in vigore del Registro Unico del Terzo settore, con tutte le problematiche conseguenti. L’introduzione di questo ulteriore adempimento è peraltro disallineato con la normativa oggi in vigore e produrrà disorientamento e sfiducia negli enti, soprattutto quelli più piccoli.
“Se l’annuncio della riforma del Terzo settore è stato salutato con soddisfazione per l’attesa semplificazione, provvedimenti come questo producono grande delusione  – dichiara Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum del Terzo Settore -. Esattamente un anno fa ci siamo battuti perché nella formulazione della legge di bilancio era stato inserito questo stesso provvedimento, poi fortunatamente espunto. Oggi, dopo un anno, ci troviamo di nuovo al punto di partenza“.
Il testo passa ora alla Camera. “Ci auguriamo – conclude la Portavoce – che l’Articolo 5, nei commi da 15-bis a 15-quater, del DL Fiscale venga soppresso. Non possiamo immaginare di gravare ulteriormente sulle nostre associazioni e di mettere a rischio la loro sopravvivenza. Il terzo settore va sostenuto, non colpito“.
Fonte: forumterzosettore.it

“Basta emendamenti dell’ultima ora, serve confronto sulle decisioni”
Non è più accettabile che con emendamenti dell’ultima ora si colpisca un mondo così importante per la tenuta sociale del nostro Paese senza che ci sia stata alcuna interlocuzione sui provvedimenti”. Così Chiara Tommasini, presidente di CSVnet, l’associazione nazionale dei Centri di servizio per il volontariato, a commento della decisione che propone un passaggio da un regime di esclusione Iva ad uno di esenzione per i servizi prestati e i beni ceduti dagli enti nei confronti dei propri soci.
“Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella – aggiunge a Tommasini – ha ricordato nel suo messaggio per la Giornata Internazionale del volontariato del 5 dicembre come le istituzioni, locali e nazionali, abbiano nei volontari e nelle loro associazioni degli ‘importanti alleati nell’affrontare i cambiamenti che si rendono necessari per costruire una società migliore’. Nello stesso momento il Senato approva un emendamento, in sede di conversione del DL fiscale, che impone alle associazioni, dal 1 gennaio 2022, di essere assoggettate al regime Iva, pur non svolgendo alcuna attività commerciale”.
“Abbiamo fiducia che le forze politiche sapranno trovare una soluzione che eviti di costringere il terzo settore ad ulteriori costosi obblighi adempimentali – aggiunge la presidente di CSVnet -. Ma soprattutto ci auguriamo che le stesse forze politiche e le istituzioni a tutti i livelli comprendano il senso dell’azione del terzo settore e, in linea anche con le parole del Capo dello Stato, sappiano coinvolgerlo, tramite le sue rappresentanze nazionali, in opportune interlocuzioni prima di procedere a decisioni che impattano in modo così forte sulla sua operatività. Non è più accettabile trovarsi a rincorrere gli emendamenti dell’ultima ora che colpiscono un settore così importante per il Paese”.
“Ci auguriamo – conclude Tommasini – che nel passaggio alla Camera tutte le forze politiche sappiano trovare, insieme, le giuste soluzioni. Se il volontariato e il terzo settore sono un alleato delle istituzioni locali, nazionali e internazionali, sono certa che le stesse istituzioni comprenderanno il senso profondo del nostro sconforto per esserci trovati, ancora una volta, messi davanti al fatto compiuto”.
Fonte: csvnet.it

Roma. La comunità di Sant’Egidio presenta la nuova edizione della “guida Michelin dei poveri”
Giovedì 9 dicembre, alle 11.30, la Comunità di Sant’Egidio presenta  la nuova edizione di “DOVE mangiare, dormire, lavarsi”, 274 pagine di indirizzi utili per chi vive per strada, conosciuta anche come la “Guida Michelin dei poveri”. Per l’occasione saranno illustrati alcuni dati sulle diverse forme di povertà (economica, relazionale, abitativa e sanitaria) emerse durante la pandemia e lanciate proposte per non escludere nessuno dalla ripresa in atto. Verranno anche rese note le cifre della solidarietà messa in campo da Sant’Egidio in tutta Italia, con un focus su Roma. Sarà presentato inoltre il #natalepertutti della Comunità, che anche quest’anno, nel rispetto delle norme anti-Covid, passerà il 25 dicembre e gli altri giorni di festa insieme a migliaia di poveri e fragili in Italia e nel mondo. L’iniziativa, che è sostenuta nel nostro paese dalla campagna “A Natale, aggiungi un posto a tavola” con il numero solidale 45586, è un’occa sione importante per lanciare all’Italia un forte messaggio di speranza e di rinascita.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *