Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 24 numero 8 – 3 marzo 2021

Scritto da
3 Marzo 2021

Agenzia settimanale – Anno 24 numero 8 – mercoledì 3 marzo 2021
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

 

 

 

 

Auserinforma

“Riforma in Movimento”, ultimi giorni per partecipare alla ricerca nazionale sul Terzo Settore
Ultimi giorni per partecipare a “Riforma in Movimento”, lo studio di ricerca nazionale che valuta lo stato dell’arte della nuova legislazione del Terzo Settore, raccogliendo pensieri e valutazioni degli enti non profit.
I dati raccolti dal lavoro di analisi verranno inseriti all’interno del primo Rapporto annuale dell’Osservatorio Terzjus sullo stato e le prospettive della Riforma del Terzo Settore – Il Terzjus Report 2021. Sono informazioni importanti, che alimenteranno il dibattito con le istituzioni e l’opinione pubblica.
Questo il link per partecipare

Piemonte: volontariato pronto a scendere in campo per la vaccinazione degli anziani, ma la Regione non risponde. La denuncia delle associazioni
Nessuna risposta dalla Regione Piemonte alle associazioni di volontariato che si occupano di anziani: Auser, Ada e Anteas che con oltre 1500 volontari sono pronti a scendere in campo a sostegno degli anziani per la campagna vaccinale anti Covid.  Hanno anche scritto una  lettera  agli assessorati regionali guidati da Luigi Genesio Icardi (Sanità) e Chiara Caucino (welfare) per dare la propria disponibilità a scendere in campo. Ma – dopo quasi un mese – il messaggio è rimasto senza risposta.
Le tre sigle forti di 1500 volontari sono certe di poter giocare un ruolo importante in questa fase cruciale della campagna di vaccinazione per i soggetti più fragili. Insieme ai 192 automezzi che compongono la flotta per il trasporto delle persone e le 130 sedi distribuite sul territorio, provincia per provincia. Alle famiglie che ne hanno bisogno, i volontari garantiscono la spesa a domicilio, la consegna dei farmaci e molto altro ancora. Solo a gennaio, sono state 1400 le famiglie raggiunte da questi aiuti.
“Siamo da subito nelle condizioni, pronti ed attrezzati per dare un deciso contributo per la campagna di vaccinazione che coinvolge, in particolare, la popolazione anziana e non autosufficiente, seguendo gli step che i servizi sanitari programmeranno – scrivono i presidenti delle associazioni Elio Lodi, Francesca Boschetto e Antonio Gaetani – e siamo disponibili nel mettere a disposizione nella campagna i nostri volontari, il parco mezzi e auto per gli accompagnamenti, il supporto alla mobilità per la vaccinazione, le nostre strutture ove presenti nella regione, come sedi per ‘accogliere’ medici e personale sanitario per la somministrazione dei vaccini”.
“In questo modo – concludono le tre sigle – condividiamo le preoccupazioni, ma anche la nostra voglia di dare un concreto contributo sociale con le organizzazioni dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil in una situazione nella quale chi si occupa di volontariato ed azioni di prossimità deve mettersi in gioco e fare la propria parte”.
Fonte: Torino oggi

Vaccino anti COVID per ultra ottantenni: i volontari dell’Auser di Catania impegnati nel servizio di prenotazione e accompagnamento
L’Auser di Catania effettua gratuitamente le prenotazioni del vaccino contro il COVID 19 per conto degli ultra ottantenni soli che ne facciano richiesta. Previa prenotazione, inoltre, sarà possibile richiedere l’accompagnamento.
“Questo servizio completamente gratuito è svolto dai nostri volontari – spiega Nicoletta Gatto, presidente AUSER Catania- ed è un gesto concreto per sostenere gli anziani soli in questo momento così difficile. Basterà una semplice  telefonata o una mail per parlare con noi”.Per richieste e prenotazioni chiamare i numeri: 3357184128 e 3409735808, o rivolgersi al  3803805060, oppure ancora scrivere a nicolettagatto2@gmail.com.

Castrocaro Terme (FC), con i volontari  Auser e Cri per il vaccino anti-Covid agli anziani
Il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC)  ha sottoscritto un accordo con le associazioni Auser e Cri per trasportare al centro per la somministrazione dei vaccini, allestito alla fiera di Forlì, gli anziani impossibilitati a recarvisi autonomamente. Dopo aver fissato l’appuntamento per il vaccino al Cup o in farmacia, si potrà prenotare il servizio di trasporto rivolgendosi all’Auser (tel. 0543.401818 nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 11.30, in altri orari si potrà lasciare un messaggio in segreteria per essere ricontattati) o alla Croce Rossa (tel. 338.7266283 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 15, specificando se è necessario l’utilizzo di un mezzo per disabili). È consentita la presenza di un accompagnatore nel caso specifico di persone con disabilità e non autosufficienti. I volontari preleveranno l’anziano dalla sua abitazione, lo accompagneranno all’ingresso dell’area vaccini e dopo la somministrazione lo ricondurranno a casa. Salvo eventuale proroga, la convenzione avrà validità fino al 30 giugno.
Fonte: Il Resto del Carlino

Sermide e Serravalle (MN), arrivano le piazze virtuali nelle Rsa grazie all’Auser
Nella RSA di Sermide e Serravalle, da marzo, è attiva una grande novità: una stanza gonfiabile per consentire lo svolgersi di visite in sicurezza, per non lasciare soli i più anziani
Anche Auser Mantova sta dando il suo apporto grazie al servizio di videotelefonia finanziato dal progetto #NetworkFamily
Attraverso appositi kit e apparecchiature, i televisori diventeranno delle vere e proprie piazze virtuali in cui dialogare e scambiare esperienze.

Oggiono (LC), inaugurata la nuova sede Auser
Il presidio dell’associazione, che appena aperta conta già 15 volontari, sarà un punto di riferimento per l’Oggionese, garantendo servizi di accompagnamento, telefonia sociale e prenotazione del vaccino anti-Covid. Il presidente dell’associazione Claudio Dossi: “Ora l’obiettivo è approdare a Calolziocorte. E a breve le telefonate ai nostri anziani saranno in video-chiamata”.

Villafranca (VR), taxi sociale per i vaccini anti-Covid
Gli anziani convocati per la vaccinazione anti-Covid che non sanno come raggiungere il centro vaccinale, ora trovano un aiuto nei circoli Auser di Villafranca e di Dossobuono e in Opero Silente. Il Comune ha stretto una collaborazione con queste associazioni per garantire il trasporto a chi vuole ricevere la prima dose di Pfizer assegnata agli ottantenni. In queste settimane sono state chiamate e saranno chiamate le classi 1941, 1940, 1939 e parte del 1938. Chi è impossibilitato a presentarsi sarà raggiunto a casa con il vaccino, ma non si sa quando. Diventa perciò prezioso l’aiuto dei circoli che mettono a disposizione i loro mezzi e gli autisti volontari per portare i convocati ai centri vaccinali. Per ora i più vicini a Villafranca sono quelli all’ex bocciodromo di Bussolengo e in fiera a Verona. Il servizio di trasporto accompagnato si può prenotare per telefono. I cittadini residenti a Villafranca, Caluri, Pizzoletta, Quaderni e Rosegaferro possono chiamare il numero 045.6304470, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Per i residenti ad Alpo, Dossobuono e Rizza c’è il numero 045.6339222, aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12. Occorre indicare ai volontari che ricevono la chiamata data e ora esatta di convocazione per la somministrazione del vaccino.
Fonte: L’Arena di Verona

 
Auser Trani, tutto pronto per la ricca rassegna “Marzo in cultura”: 25 eventi online con diverse realtà del territorio
Ricca e variegata la rassegna pensata da Auser Trani Cultura – Villa Guastamacchia intitolata “Marzo in cultura”. 25 eventi online sulla pagina Facebook dell’associazione insieme a tante associazioni, realtà e professionisti. Numeri importanti per un’associazione di volontario che mette in campo tutta la sua creatività e voglia di condividere un percorso culturale con la città di Trani e non solo.
“Si tratta di una serie di iniziative che si svolgeranno online ogni giorno per tutto il mese di Marzo – spiega Vincenzo Topputo, referente di Auser Cultura e presidente di Auser Insieme Trani -. Saranno due i fili conduttori degli eventi che sono stati studiati e strutturati dai nostri volontari: uno legato al festival di Sanremo e l’altro relativo ai 700 anni della morte di Dante”. Da lunedì 1 marzo a Sabato 6 marzo si parlerà del festival di Sanremo insieme alla testata giornalistica The Soundcheck, all’associazione Il Colore degli anni, alla consulente d’immagine Sabrina Altamura, al giovane cantautore tranese Gabriele Zagaria e ad alcuni volontari di Auser Trani. Da lunedì 8 marzo fino a mercoledì 31 marzo, invece, l’Auser Trani celebrerà i 700 anni dalla nascita di Dante Alighieri. Anche in questo caso sono diverse le realtà che hanno accettato di far parte degli incontri: la Società Dante Alighieri, La Maria del porto, la compagnia teatrale Il carro dei Guitti, l’associazione Petit Pas e Legambiente Trani. Anche durante queste settimane non mancheranno presentazioni di libri e approfondimenti tematici sulla figura e le opere di Dante Alighieri.
“Voglio ringraziare – conclude Topputo – tutti i volontari dell’Auser che daranno vita a questo ricco programma di incontro gratuiti. Grazie anche a tutte le realtà del territorio e non solo che hanno deciso di aderire alla nostra iniziativa”.

Legnano (MI): un messaggio contro la violenza sulle donne, Filo Rosa Auser apre la strada verso l’8 marzo
E’ cominciata lo scorso fine settimana sui canali social di Filo Rosa Auser la strada verso l’8 marzo #roadto8thmarch. Ogni giorno, sino a domenica 7, foto di volontarie o professioniste di Filo Rosa ritratte senza mostrare il volto ma con un messaggio per la lotta alla violenza contro le donne.
«Nel 2021 – si legge nel post che accompagna la prima immagine con il messaggio “Nemmeno con un fiore, nemmeno con un clic – la violenza può anche essere online, come capita alle vittime di violazione della privacy, stalking attraverso i social network, #cyberbullismo , body shaming (derisione del corpo), danneggiamento della reputazione di una persona attraverso la manipolazione di foto e video, fino ad arrivare al revenge porn. L’obiettivo è l’annientamento sociale della vittima, tramite la distruzione della reputazione e tramite un attacco vile alla loro attività. Secondo un’indagine, la violenza di genere online è un fenomeno che nel mondo riguarda 1 donna su 3 e che in Europa ha colpito 9 milioni di donne/ragazze. Spiegare alle donne come difendersi dai rischi di questa pratica è fondamentale e altrettanto importante è diffondere una cultura di uguaglianza e di rispetto dell’altro sempre, anche dietro la tastiera di un computer o di uno smartphone».
Fonte: legnanonews.com

Cesate (MI), attivo lo sportello per le donne vittime di maltrattamenti
All’Auser di Cesate (MI) è attivo il servizio dedicato alle donne anziane vittime di violenza domestica: suggerimenti immediati alle persone interessate e presa in carico dei casi. «Non sempre le vittime riescono a chiedere aiuto da sole, possiamo ricevere le segnalazioni da chiunque, amici e vicini delle vittime, disponiamo di personale preparato a creare un clima rassicurante – spiegano dalla sede di via Donizetti 300/A -. Garantiamo riservatezza». Si può telefonare allo 02.9906.8242 o scrivere a: auser.insieme.cesate@tiscali.it.
Fonte: Il Giorno

 
Arcola (SP), dodici nonni civici in azione
Sono entrati in azione i volontari che aiuteranno l’amministrazione comunale a svolgere una serie di servizi, nell’ambito dell’accordo con l’Auser per l’istituzione dei nonni civici. I dodici volontari, oltre ad aiutare il comando di polizia municipale nei momenti di entrata e uscita dei bambini dalle scuole, collaboreranno al progetto ‘Arcola bene comune’, in supporto all’amministrazione, per la diffusione di buone pratiche di senso civico e cittadinanza attiva. Inoltre, precisa ancora l’amministrazione, contribuiranno al monitoraggio e alle attività a tutela del decoro pubblico, garantendo la presenza anche nel corso di iniziative o manifestazioni pubbliche. Il sindaco Monica Paganini ringrazia questi cittadini per il tempo che hanno scelto di dedicare alla comunità e per la disponibilità ad essere solidali anche in questo momento complicato per il nostro tempo. Saranno infatti coinvolti anche nella gestione della campagna vaccinale degli over 80 residenti nel comune.
Fonte: La Nazione

 
Auser Toscana è ora su Telegram
Anche Auser Toscana ha deciso di approdare su Telegram, la piattaforma di messaggistica istantanea che sta avendo un grande sviluppo.
Simile a Whatsapp, il nuovo strumento permette di essere aggiornati costantemente su tutte le novità del mondo Auser direttamente sul proprio smartphone.
Ricordiamo a tutti che Auser Nazionale ha da qualche tempo il proprio canale su Telegram. Iscriversi è facile: basta scaricare l’applicazione Telegram da Play Store (per Android) o da App Store (per I-Phone e I-Pad) e successivamente unirsi al canale cliccando su t.me/ausernazionale oppure cercando “Auser Nazionale” all’interno del motore di ricerca di Telegram.
 

Reggio Emilia, tante volontarie Auser in campo per il progetto “Una coperta ci unisce”, in aiuto dei senza fissa dimora
Le volontarie Auser non si sono fatte fermare dalla  pandemia e, anche da casa, continuano a sferruzzare e a confezionare bellissime e calde coperte  destinate a persone senza fissa dimora.
Le sedi Auser di Reggio Emilia, Cavriago, Cadelbosco Sopra e Carpineti – impegnate nel progetto fin dal 2018 – hanno creato, solo negli ultimi quattro mesi, 19 coperte. Manufatti artigianali colorati, di lana e cotone, che andranno a scaldare le fredde notti invernali di chi si rivolge alla Caritas
Per info: 0522/323002 (referente Carla Iori)
 

Asti, con la zona arancione torna il servizio dei libri a domicilio
Con il ritorno del Piemonte in zona arancione, da martedì la Biblioteca Astense Faletti chiude al pubblico e riattiva il servizio di consegna «sulla soglia» dei libri, che gli iscritti potranno prenotare preferibilmente via mail (prestiti@bibliotecastense.it), oppure telefonando allo 0141/593.002 (dal martedì al venerdì, orario 9-13). Ricevuta conferma della disponibilità dei libri richiesti, il ritiro potrà avvenire in Biblioteca dal martedì al venerdì (orario 9-13 e 15-18). La consultazione in sede sarà possibile, su prenotazione, solo per comprovati motivi di studio e su testi che non possono essere dati in prestito. Negli stessi giorni e orari resta attivo il box restituzione libri all’ingresso. Grazie alla collaborazione dei volontari di Auser Asti, disponibile anche il servizio di consegna a domicilio riservato agli utenti fragili iscritti alla Biblioteca e residenti nel Comune di Asti (over 70, persone invalide, disabili, persone con temporanee difficoltà motorie). Il servizio è gratuito e può essere prenotato via mail o telefono. Nella richiesta dovranno essere indicati nome e cognome dell’utente a cui è intestata la tessera della biblioteca, indirizzo a cui recapitare i volumi e cognome riportato sul campanello, recapito, riferimenti bibliografici dei volumi richiesti.
Fonte: La Stampa

 
Quattro Castella (RE), i libri della biblioteca arrivano a domicilio, servizio di consegna per gli anziani dei volontari Auser

Non solo spesa, gastronomia oppure farmaci a domicilio. Adesso direttamente da casa si possono prenotare i libri, i dvd o le riviste della biblioteca comunale ‘Carlo Levi’ di Quattro Castella, e riceverli grazie ad un servizio di ‘delivery’ garantito dai volontari dell’Auser. Un nuovo servizio – totalmente gratuito – pensato per chi, per problemi di salute oppure per non esporsi troppo al Coronavirus, preferisce limitare le uscite pubbliche: così tutti i cittadini castellesi «over 65» o che si trovino in condizioni di mobilità ridotta, temporanea o permanente, avranno la possibilità di ricevere direttamente a casa libri ma anche riviste, audiolibri, dvd e cd audio richiesti a prestito. Per accedere al servizio è necessario essere iscritti alla biblioteca ma chi ancora non lo è potrà farlo facilmente lasciando i propri dati all’atto della prenotazione. Il servizio è previsto da un accordo stipulato tra Comune e Auser, i cui volontari ogni giovedì si occuperanno della consegna. Le prenotazioni sono già aperte: basta telefonare (0522/249232) negli orari di apertura della biblioteca, oppure inviare una mail (biblioteca@comune.quattro-castella.re.it)
Fonte: Il Resto del Carlino
 
 
Quando l’amore sfidò la sorte e la ragione. Presentazione del libro di Rosa Romano
L’emergenza Covid ha  avuto un impatto pesantissimo per le donne particolarmente colpite,  non solo nel nostro Paese ma nel mondo intero.
Non passa giorno che assistiamo a forme di violenza con aggressione fisica, vessazioni psicologiche, ricatti economici,  minacce,  varie forme di violenza  sessuali fino al femminicidio.
Auser Milano e l’Accademia creatività solidarietà dell’Auser organizzano per celebrare l’8 marzo di quest’anno la presentazione online  del libro di Rosa Romano Bettini “Quando l’amore sfidò la sorte e la ragione “ che si terrà su Zoom il 10 marzo dalle 15 alle 17.
L’autrice è socia Auser dirigente regionale ed è  responsabile progetti. Il suo è un  romanzo dove si racconta delle vicissitudini  di un gruppo di donne e uomini durante l’estate del 43.
Oltre alla presenza dell’autrice,  ci saranno contributi di Nerina Benuzzi, Auser Milano, Dott.sa  Anna Maria Borando, dirigente dell’Istituto G. Galilei  e Sergio Boniolo, Vice presidente delle  politiche sociali del Municipio 3.
La presentazione si potrà seguire sulla piattaforma Zoom collegandosi a questo indirizzo:
https://us02web.zoom.us/j/87645788637?pwd=YjZ1NFNOVHlmVEU0VDRXVmZ5RGdLdz09
ID riunione: 876 4578 8637  Passcode: 225771

 
Torino, i colori della vita, storie di donne. Iniziativa per l’8 marzo
I colori della vita è una iniziativa a cura dello SPI CGIL Lega 1 Centro Est, con il patrocinio della Circoscrizione 7 e Auser Insieme Torino. E’ una raccolta di video di tante donne, diverse per storia, esperienze,età. Donne che si raccontano.  “Ogni anno questa giornata internazionale dei diritti della donna viene celebrata per non dimenticare coloro che prima di noi hanno lottato per le conquiste sociali, politiche, economiche e contro la discriminazione di genere – sottolineano gli organizzatori –  Sono passati tanti anni ma siamo ancora lontane da una vera parità. A causa della pandemia siamo costrette a farci sentire attraverso i social ma non demordiamo. Siamo qui a dimostrare che il grigiore del covid si combatte anche attraverso il nostro stare insieme”. “La vita di ogni donna dovrebbe essere un turbinio di gioia e di colori e non di botte e massacri.
I video relativi all’iniziativa saranno visibili sulla pagina FB dello Spi CGIL Lega 1 Centro Est dall’8 al 12 marzo 2021.

 
Reggio Emilia, dal Club Rotary mille euro a Auser. Serviranno per il progetto “Liberamente”
 Dopo aver donato due trapani intraossei all’Ausl di Reggio e un assegno di 1.500 euro alla parrocchia di San Pietro, il presidente del Rotary Reggio Emilia, Riccardo Zucchetti, ha consegnato mille euro al Centro comunale dell’Auser di Reggio. La donazione è a sostegno del progetto “Liberamente”, che offre accoglienza telefonica o diretta e attività di aiuto per gli anziani, rispondendo a bisogni di socializzazione, inclusione sociale e mobilità. Considerando che emarginazione, apatia, solitudine favoriscono processi di perdita individuale di autosufficienza, il progetto tende a favorire un rallentamento di percorsi di ulteriore emarginazione per gli anziani soli, impossibilitati a costruirsi autonomamente relazioni e in difficoltà a raggiungere luoghi di socializzazione presenti sul territorio, pubblici o privati.
«Ringraziamo il Rotary Club Reggio Emilia per la donazione – afferma la presidente comunale di Auser, Carla Iori – che andrà a sostenere le attività che la nostra associazione realizza a beneficio degli anziani e delle fasce più fragili delle popolazione».
Fonte: Gazzetta di Reggio
 

Bologna, nuovi mezzi per il trasporto sociale
La flotta di veicoli del Comune attrezzati per l’accompagnamento di persone con difficoltà motorie si arricchisce di quattro unità. Nei giorni scorsi nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio i quattro veicoli sono stati consegnati da PMG Italia a Auser Bologna, nell’ambito del Patto di Collaborazione ‘Percorso Bologna oltre le barriere’ che vede lavorare in sinergia Comune, PMG Italia, Auser e ‘Io Sto Con’ onlus. I veicoli saranno utilizzati nell’ambito della gestione del trasporto e accompagnamento delle persone con disabilità, oltre che per la consegna a domicilio di alimentari e parafarmaci alle fasce più fragili di popolazione, servizi indispensabili col perdurare della pandemia. Il Patto di collaborazione resterà operativo fino alla fine del 2021
Fonte: Il Resto del Carlino

Bologna, servizio di supporto per attivare lo Spid
Da febbraio è attivo presso Auser Bologna il servizio gratuito di supporto alle procedure di attivazione SPID.
Nell’ambito delle attività del progetto Emergenza Isolamento, il volontario Roberto Marega ogni lunedì e giovedì dalle 14:00 alle 16:30, presso la  sede Auser in via Gobetti 52/3 può informare e supportare, su appuntamento, nell’attivazione dell’ identità digitale.
Per informazioni e prenotazioni contattate Roberto al 348-33.63.500 o su r.marega@auserbologna.it

 
Marche: “Generazioni in rete insieme”, cinque incontri di scambio fra generazioni con gli alunni del Bonifazi di Recanati

Si tratta di un progetto intergenerazionale promosso dall’Auser nell’ambito di Riesco reti inclusive solidali per la comunità, insieme ai ragazzi dell’istituto Scolastico Bonifazi di Recanati. Agli  studenti viene offerta  la possibilità di prepararsi per svolgere la professione per la quale stanno studiando, ai soci Auser la possibilità di trascorrere piacevolmente qualche ora con loro imparando anche ad utilizzare meglio lo smartphone.
Sono previsti 5 incontri di circa un’ora che si svolgeranno tutti a distanza, dunque in sicurezza.
La prima lezione è prevista per il 4 marzo.


Dal Sindacato


Cari uomini, abbiamo un problema.  L’appello tutto al maschile contro la violenza di genere
In vista dell’8 marzo lo Spi Cgil ha promosso l’appello “Cari uomini abbiamo un problema”, una campagna tutta al maschile “perché siamo noi uomini i violenti È una violenza strutturale che ha radici profonde e tante facce, il femminicidio è solo quella più estrema e più visibile.
Vive nelle azioni quotidiane, nel lavoro, nella società, negli stereotipi e nella cultura, in famiglia, nel rapporto di coppia. La parità di genere perde di senso se si trasforma in un artificio retorico dietro al quale ci nascondiamo e ci mettiamo a posto la coscienza.
Dobbiamo uscire dal torpore e dall’indifferenza dei nostri pensieri e delle nostre intenzioni.
Appuntamento a Roma dalle 14 a  Piazza del Popolo
Le firme di sostegno all’appello si  raccolgono su  http://www.abbiamounproblema.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


Emiliano Manfredonia è il nuovo Presidente nazionale Acli
I delegati del XXVI° Congresso nazionale lo hanno votato a larga maggioranza durante la 2° sessione dell’assise che si è svolta, a porte chiuse e nel rispetto delle norme anti covid, presso il Seraphicum di Roma e a distanza attraverso una piattaforma di voto online.
Nato a Pisa nel 1975, Manfredonia è cooperatore sociale e vanta un lungo percorso nelle Acli che l’ha portato ad essere Presidente delle Acli di Pisa dal 2006 al 2012, anno in cui è invitato in Presidenza Nazionale con l’incarico Economia Civile e cooperazione Sociale. Dal 2016 è stato Vicepresidente vicario delle Acli e Presidente del Patronato Acli. “Potere è prima di tutto un verbo: poter servire, poter fare, poter fare bene, cerchiamo di farlo tutti insieme per le nostre Acli e farle diventare Acli in movimento, in cammino, soprattutto verso le periferie esistenziali. – ha detto Manfredonia durante il suo primo saluto –Acli che corrono per ricucire fratture presenti nella società”.
Fonte: www.acli.it
 


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *