Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 25 numero 20 – 25 maggio 2022

Scritto da
25 Maggio 2022

Agenzia settimanale – Anno 25 numero 20 – mercoledì 25 maggio 2022
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

Beni confiscati alle mafie: Libera e la rete delle associazioni nazionali (tra cui Auser) scrivono alle commissioni riunite Affari Costituzionali e Istruzione del Senato
Libera e la rete delle associazioni nazionali (fra cui anche Auser) hanno scritto alle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Istruzione del Senato per chiedere alcune modifiche all’articolo 22 del “decreto legge n. 36, contenente misure urgenti per l’attuazione del Pnrr” che istituisce il Fondo per le spese di gestione dei beni confiscati. Accogliendo positivamente l’istituzione del Fondo, le associazioni firmatarie ritengono necessario compiere ulteriori passi in avanti. A partire dall’aumento della sua dotazione finanziaria e dall’estensione a livello nazionale dell’ambito di competenza del Fondo, non limitandone l’applicazione soltanto ai progetti che saranno finanziati dall’avviso pubblico dell’Agenzia per la coesione territoriale, viste le numerose progettualità presentate con la specifica misura “Valorizzazione dei beni confiscati alle mafie” del Pnrr, e considerate, altresì, le centinaia di esperienze di riutilizzo sociale già esistenti o che potranno attivarsi nei prossimi mesi in tutte le regioni, promuovendo concretamente percorsi di coesione e inclusione sociale.
Fonte: Libera

Nuovo appuntamento con Una Finestra sul Mondo: “Uno sguardo femminista sulla guerra”
Mercoledì 25 maggio, dalle ore 18 alle 19.30, si terrà un nuovo appuntamento con “Una Finestra sul Mondo”, il ciclo di seminari online di geopolitica organizzati da Auser Cultura in collaborazione con Lo Spiegone e Osservatorio Pari Opportunità e Politiche di Genere di Auser Nazionale.
L’incontro del 25 maggio si intitola “Uno sguardo femminista sulla guerra”: è previsto l’intervento introduttivo di Tiziana Scalco della Presidenza Auser Lombardia, seguita dalla redattrice de Lo Spiegone sul tema “Femminismo e pacifismo: la narrazione della guerra nei media e il mantenimento dello status quo”.
Interverranno poi Vilma Nicolini, Responsabile Osservatorio Pari Opportunità e Politiche di Genere di Auser Nazionale e la saggista Lea Melandri.
L’iniziativa si potrà seguire in diretta sulla pagina Facebook di Auser Nazionale www.facebook.com/auser.it.
 
 
Empoli (FI), arriva Freedom, il condominio solidale
C’è tempo fino al 6 giugno per partecipare al progetto “Freedom”, la prima sperimentazione pubblica di cohousing sociale in Toscana. Quattordici in totale gli appartamenti in pieno centro storico – l’immobile è quello di piazza XXIV luglio, recentemente ristrutturato dal Comune di Empoli – arricchiti di spazi comuni in grado di favorire la costruzione di una comunità abitativa solidale e collaborativa. A promuovere il progetto, insieme al Comune di Empoli, il raggruppamento Freedom Condividere l’abitare, composto da Auser Abitare Solidale e dalle cooperative Casae, Sintesi Minerva, Pietra d’Angolo, Sociolab e dall’Auser Filo d’Argento Empoli.  Partecipa al progetto anche l’associazione “Vorreiprendereiltreno”, a cui verrà destinato uno degli alloggi realizzati in modo da favorire progetti di autonomia abitativa per le persone con diversa abilità. Il bando – scaricabile dal sito del Comune www.comune.empoli.fi.it e da quello della cooperativa Casae (www.coopcasae.it) – è rivolto a cittadine e cittadini residenti nel comune di Empoli, del Circondario e della Città Metropolitana, che abbiano un ISEE compreso tra 8.000 e 35.000 euro, e che siano disponibili a partecipare a un percorso di collaborazione con gli altri assegnatari in modo da creare una comunità abitativa che gestisca gli spazi comuni dell’immobile. Per favorire una maggiore conoscenza del progetto e delle caratteristiche degli alloggi, i promotori del bando hanno organizzato due giornate di visite guidate agli appartamenti:  giovedì  12 maggio e sabato 28 maggio dalle 10.00 alle 12.00 alle 14.00 alle 18.00.
Per tutte le informazioni è possibile contattare lo sportello dedicato al progetto, che fornirà un servizio di orientamento e supporto nella compilazione della modulistica richiesta: basta telefonare ai numeri 0571 845215 o 3381829902 il martedì e giovedì dalle ore 10 alle ore 15 o inviare un’email all’indirizzo freedom.empoli@gmail.com

Rovigo, alfabetizzazione digitale con Spi e Cgil
Spi-Cgil e Auser di Treviso organizzano un corso completo per fornire ai partecipanti, adulti e anziani con scarsa dimestichezza nell’uso delle moderne tecnologie digitali, tutti gli strumenti per poter accedere con facilità ai tanti servizi, amministrativi e sanitari, che hanno ormai abbandonato il supporto cartaceo. Il corso è iniziato giovedì 19 maggio e viene ospitato nella sede provinciale della CGIL.
Il programma risulta essere particolarmente ampio e insegnerà ai partecipanti come destreggiarsi in numerose attività legate al mondo digitale: dallo scaricare certificati anagrafici, all’effettuare pagamenti online, fino all’acquisto di biglietti per i trasporti pubblici. Anche la sanità si sta sempre più digitalizzando, per questo motivo nel corso di Spi-Cgil e Auser non vengono trascurate la consultazione di referti medici, la prenotazione online di prestazioni sanitarie e la scelta, rigorosamente in formato digitale, del proprio medico di medicina generale.”
Fonte: lapiazzaweb.it

Bolzano, giochi da tavolo e di ruolo in collaborazione con Auser “Club Ipazia”
I Guardiani della Volta” – racconta il presidente del Circolo Culturale Auser “Club Ipazia” Aps, Elio Fonti – sono un gruppo di appassionati di giochi da tavolo e di ruolo, nati con l’intento di diffondere il gioco intelligente in compagnia e di promuovere la socialità e l’aggregazione di tutte le fasce d’età. Gli effetti dei giochi da tavolo e di ruolo sono molteplici,chiarisce il presidente Fonti,dallo sviluppo della fantasia e dell’immaginazione, allo stimolo alla riflessione, dal semplice divertimento al miglioramento delle capacità relazionali.  I membri dei “Guardiani della Volta” hanno aperto le proprie attività da meno di un anno, e ciò è stato reso possibile dalla stretta collaborazione con il circolo culturale Auser “Club Ipazia” di Bolzano. Il fulcro delle attività della neonata associazione sono le serate ludiche aperte a tutti, che si svolgono prevalentemente il giovedì sera, dalle ore 20 alle ore 24, presso la sede della stessa associazione Auser, sita in piazza Don Bosco, Nel corso del 2021 sono state organizzate 49 serate con 42 partecipanti e 331 presenze complessive Durante queste serate, i partecipanti possono prendere parte a partite di giochi da tavolo messi a disposizione sia dai volontari sia da altri partecipanti. In alternativa possono mettersi a confronto con giochi di ruolo, in cui i giocatori interpretano dei personaggi di fantasia in svariate ambientazioni, con lo scopo di calarsi nel ruolo e di far evolvere collaborativamente la storia con la mediazione del “Master”, in altre parole di un arbitro volontario dell’associazione. Questi incontri hanno lo  scopo di far passare ai partecipanti, siano essi lavoratori, pensionati, genitori, o studenti, una tranquilla e serena serata di divertimento, permettendo di staccare la spina dallo stress e dai problemi quotidiani.
Fonte: Alto Adige

Verona, sei comuni uniti nella solidarietà: nasce l’Auser Valpolicella
Impegno sociale, culturale e ricreativo a favore delle persone anziane. Per aiutarle nei bisogni socio sanitari e assistenziali o nel desiderio di socializzare, per aiutare le piccole comunità e fare squadra con altre associazioni del territorio. È stato inaugurato nei giorni scorsi con una serata concerto a Valgatara (VR), il neonato circolo Auser Valpolicella che copre il territorio di sei comuni: Marano, Fumane, San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio, Negrar e Sant’Anna d’Alfaedo.  Gremita la Sala Incontri di Valpolicella Benaco Banca a Valgatara, dove si è esibito il Quartetto Maffei e il circolo Auser Valpolicella si è presentato. In prima fila, insieme al sindaco di Marano Giuseppe Zardini e al già presidente della banca cooperativa Gianmaria Tommasi, c’erano sindaci, assessori e amministratori degli altri Comuni della Valpolicella.
Fonte: L’Arena

Venturina Terme (LI), al mare tutta l’estate sulla spiaggia di Rimigliano con i volontari dell’Auser
A partire da mercoledì 8 giugno avrà inizio la quinta edizione del progetto “accompagnamento al mare 2022”.Questa iniziativa ha avuto inizio nel 2017 ed ha conosciuto solo un anno di pausa nel 2020 a causa della pandemia. Rispetto allo scorso anno  la capienza dei mezzi tornerà ad essere al 100%. Sarà solo in vigore l’obbligo delle mascherine durante lo spostamento sui mezzi Auser da Venturina alla spiaggia di Rimigliano. I giorni dedicati saranno il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12. Le iscrizioni sono già aperte. Occorrerà compilare un apposito modulo con allegato il certificato medico che attesta l’autosufficienza del socio o socia che intende iscriversi. Il contributo richiesto sarà di 15 euro mensili. Il progetto terminerà il 9 settembre.

Ronchi dei Legionari (GO), successo per la giornata ecologica
Ben cinquanta partecipanti, molti giovani alunni. 30 sacchi contenenti di tutto. Mozziconi di sigarette, lattine, bottigliette di plastica e le immancabili mascherine. Tutto questo è stato la seconda edizione della “Giornata ecologica” promossa a Ronchi dei Legionari (GO) dall’Auser e dall’amministrazione comunale ed inserita in “Colori e Sapori” della Pro Loco.
Un’iniziativa messa in cantiere con la collaborazione dell’associazione “RipuliAMOci challenge”.
Un progetto che punta a sensibilizzare le persone sull’importanza del piccolo gesto individuale per contribuire a risolvere il grande problema dell’inquinamento e sentirsi parte attiva della comunità.
Fonte: ilfriuli.it

Cava Manara (PV), i consigli dei carabinieri contro le truffe
I Comuni di Cava Manara e Sommo (PV), in collaborazione con i gruppi Auser, organizzano un incontro in cui i carabinieri forniranno agli anziani (e non solo) consigli utili contro furti e truffe. L’appuntamento è per mercoledì 25 maggio, alle 16, all’Auser “Le Querce” di via Conti, a Cava Manara. Il fenomeno dei raggiri a danni di pensionati è ancora molto diffuso, ma gli incontri di prevenzione organizzati in collaborazione con i carabinieri hanno contribuito a diffondere informazioni preziose per non cascare nella rete dei truffatori.
Fonte: La Provincia Pavese

Viterbo, cerimonia di premiazione del concorso “Una bambina rimasta sconosciuta”
Il 20 maggio 2022, dopo due anni di stop,  si è svolta a Viterbo nel giardino dell’istituto comprensivo “Luigi Fantappie ” la cerimonia di premiazione dell’ormai storico concorso promosso dall’Auser  “Una bambina rimasta sconosciuta,” in ricordo dell’uccisione di  tre viterbesi  inermi per mano dei tedeschi in fuga dalla città l’8 giugno del 1944.  Hanno partecipato 84 bambini, le insegnanti  e la dirigente scolastica dott.ssa Valeria Monacelli. “I bambini sono stati bravissimi e ci hanno accolto con tanti palloncini colorati e una gioiosa canzone sulla pace” raccontano gli organizzatori. La cerimonia è stata breve ma intensa e si è conclusa con la consegna dei premi da parte di Maria Grazia De Santis, presidente di Auser VT Viola del  Pensiero, ai vincitori e con l’augurio di una sempre proficua collaborazione. Inoltre anche quest’anno, ricorda Raimondo Raimondi ideatore di questa iniziativa auser di Storia e Memoria, l’8 giugno verranno deposti dei fiori ai piedi della lapide che ricorda il tragico evento.

 
Reggio Emilia, torna la  Grande Cena: il ricavato alle realtà del territorio e progetti di solidarietà internazionale

Dall’8 al 23 giugno Boorea, Arci e Auser scendono in pista per organizzare l’edizione 2022 della Grande Cena. Tanti appuntamenti a base di buona cucina e solidarietà. Una macchina organizzativa complessa, possibile solo grazie alla cooperazione e al volontariato, mastice che consente di ampliare la raccolta benefica. Reggio Emilia, Bibbiano, Cadelbosco di Sopra, Castelnovo nè Monti, Campagnola, Correggio, Luzzara, Poviglio, Rubiera, San Martino in Rio e Scandiano sono i luoghi del reggiano in cui approdano le grandi cene di quest’anno. Ma l’iniziativa benefica si spingerà anche nelle vicine province di Parma, Piacenza. Circa 1800 i coperti previsti, che saranno allestiti da non meno di 300 volontari. Circoli, centri sociali, bocciodromi, ostelli, arene e parchi, i luoghi in cui vivrà questo eccezionale progetto di solidarietà che in 22 anni è stato in grado di raccogliere circa 440 mila euro destinati alle comunità emiliane e ai luoghi del pianeta che ne hanno più bisogno. I progetti sostenuti dalla Grande Cena 2022 riguardano la scuola di Zhytomyr in Ucraina, una delle più importanti iniziative culturali italiane in questo Paese; l’aiuto ai rifugiati ucraini nei centri di transito a Leopoli e Palanca e alle donne sole e i loro bambini nella provincia di Herat in Afghanistan, di cui WeWorld si occupa. E ancora i progetti messi in campo dalla Ciac di Parma per dare sostegno ai profughi ucraini arrivati in Italia. La Grande Cena darà aiuto anche Antiviolenza di Piacenza nella Per info e prenotazioni:  www.boorea.it
Fonte: Il Resto del Carlino

Abano Terme (PD),  nel 2021 numeri record per l’Auser
Il contributo a dir poco prezioso nell’accompagnare gli anziani alle somministrazioni del vaccino e alle visite mediche è stato un apporto sociale fondamentale per la comunità aponense. Alcuni dati che segnalano l’incremento di personale e mezzi coinvolti. Nel 2020 sono stati ben 1335 i trasporti impiegati, 529 persone coinvolte e 2142 ore volte alla comunità. Nel 2021 (nel rispetto delle norme di contenimento del Covid-19) sono stati effettuati 1. 788 trasporti per soddisfare le esigenze di 193 persone, hanno percorso 49.247 km per una occupazione di 3. 011 ore, coinvolgendo 20 volontari (con 250 ore dedicate al servizio di compagnia telefonica per i soli anziani). Il circolo Auser di Abano opera attraverso due canali: i Servizi Sociali del comune di Abano per le persone economicamente più svantaggiate; i soci iscritti all’associazione. E l’attività, svolta tramite la preziosa collaborazione di una ventina di volontari, è volta ad aiutare le persone in difficoltà.
Fonte:  Il Mattino di Padova

 
Auser di Gravina in Puglia (BA) organizza due appuntamenti con la città incentrati sul benessere e la cultura

Auser Gravina  (BA) ritorna a presentare alla città due serate speciali dedicate al benessere psico-fisico ed alla cultura per i giorni di sabato 28 maggio e giovedì 2 giugno alle ore 19.00. Il giorno 28 maggio ci sarà la presenza della dott.ssa Rosa Divella, ricercatrice, biologa e nutrizionista la quale tratterà il tema “I benefici della dieta mediterranea” riconosciuta dall’UNESCO come bene protetto e inserito nella lista dei patrimoni orali ed immateriali dell’umanità nel 2010. La serata vorrà dare un contributo a tutti coloro vorranno parteciparvi nella prevenzione e nel contrasto delle patologie croniche come colesterolo, diabete, malattie cardiovascolari, ipertensione arteriosa, obesità e tumori dell’apparato digerente.  La serata del 2 giugno sarà dedicata all’argomento “Eredità del ‘900? Vecchie o nuove guerre?” con la presenza del dott. Renzo Paternoster, saggista e ricercatore sulla violenza politica.  La serata avrà lo scopo di dare riferimenti storici tali da chiarire i motivi delle guerre legate ad un sistema politico internazionale non fondato su basi realmente democratiche ed eque. Vi sarà l’importante presenza del fotoamatore Carlo Centonze con i suoi “scatti d’amore”. Entrambe le serate si apriranno con il benvenuto ed i saluti della presidente Auser Gravina Angela Picciallo ed  il coordinamento del dott. Vincenzo Desiante. Appuntamento alle ore 19.00 presso Auser Gravina sita in via Matteotti n.22. L’ingresso libero.

Ponzano Veneto (TV), le ragazze del mercoledì
“Le ragazze del mercoledì” sono un gruppo di signore anziane che s’incontrano nella sede di Auser Il Chicco di grano di Ponzano Veneto, uno spazio di socializzazione, intrattenimento, amicizia, scambio di saperi ed esperienze.
Domenica 29 maggio si conclude il progetto “la mia vita…un aereo di carta” che ha coinvolte le signore e le volontarie in un intenso percorso di scrittura e di racconto dei ricordi della propria vita. Francesca Brotto che ha guidato questa esperienza sottolinea: ”scrivere e condividere la propria storia ha fatto rivivere momenti piacevoli e divertenti ma anche ricordi difficili e dolorosi, ma alla fine di ogni incontro prevaleva sempre una sensazione molto bella di condivisione e leggerezza. Di stupore per quello che si era riuscite a tirare fuori”.
“Le ragazze del mercoledì” hanno contribuito a creare una memoria collettiva, una memoria sociale che valorizza il vissuto personale come patrimonio della comunità ed hanno sperimentato che la storia di ognuno è importante sia per chi la racconta che per chi ascolta e che scrivere la propria storia genere ben-essere.  
Appuntamento al 29 maggio alle 9,30,  le letture dei testi autobiografici saranno intervallate da canti del gruppo corale.
Per info: auser.ilchiccodigrano@gmail.com  

Sesto Fiorentino (FI) la bottega degli odori, laboratorio di scrittura autobiografica
“La bottega degli odori” è il laboratorio di scrittura autobiografica curato da Ada Ascari dell’Auser, esperta in scrittura autobiografica e scrittura biografica analitica. Il laboratorio di giugno, dall’8 al 29, si svolge con due modalità: online e in presenza. In quest’ultimo caso la sede a ospitare i partecipanti è quella di Auser Sesto Fiorentino in via Pasolini. “Ho preferito mettere a disposizione due differenti modi di partecipazione – spiega Ascari – per venire incontro a tutte le persone desiderose di prendere parte al laboratorio. Così per chi abita fuori comune oppure vuole seguire il laboratorio in orario serale ho previsto gli appuntamenti online, mentre per chi preferisce essere presente gli incontri si tengono nel saloncino dell’Auser il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 17”.

Somaglia (LO), farmaci a domicilio per i cittadini più fragili
L’amministrazione comunale di Somaglia (LO), in collaborazione con Auser e Farmacia Davidi, organizza un servizio gratuito di consegna farmaci a domicilio a partire dal mese di giugno 2022. Si tratta di un’iniziativa rivolta ai cittadini residenti a Somaglia e nella frazione di San Martino Pizzolano, impossibilitati a recarsi personalmente in farmacia poiché affetti da grave disabilità o patologie croniche oppure anziani temporaneamente impossibilitati. Per attivare il servizio occorre telefonare alla farmacia Davidi di Somaglia e al momento della richiesta essere in possesso della ricetta medica o del Codice NRE e codice fiscale da comunicare al farmacista che comunicherà l’eventuale importo da pagare per i farmaci; i volontari dell’Auser Somaglia provvederanno poi a ritirare la ricetta medica e ad effettuare la consegna al domicilio ogni martedì e venerdì dalle 10 alle 12.
Fonte: Il Cittadino di Lodi


Dal Sindacato

Cgil, 18 giugno manifestazione nazionale in Piazza del Popolo a Roma “Pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia, camminano insieme”
La Cgil lancia per sabato 18 giugno, alle ore 10, una grande manifestazione nazionale a Roma, in Piazza del Popolo, che sarà conclusa dal segretario generale della Cgil Maurizio Landini. Al centro i temi della pace, del lavoro, della giustizia sociale e della democrazia, temi che come dice lo slogan dell’iniziativa devono camminare insieme. L’assemblea nazionale, aperta a tutte e a tutti, sarà il culmine di un percorso di assemblee sul territorio e nei luoghi di lavoro con delegate e delegati e attivisti delle leghe.
Fonte: cgil.it


Anziani e dintorni

Italia Longeva: 19 – 20 luglio 2022 Settima edizione di Long Term Care
Si terrà a Roma in presenza e da remoto, il 19 e 20 luglio 2022 la settima edizione della due giorni che Italia Longeva, di concerto con il Ministero della Salute, dedica annualmente alla Long-Term Care. I lavori si  focalizzeranno su strategie, percorsi e modalità di implementazione della riorganizzazione dei modelli di presa in carico dell’anziano fragile e multimorbido e sull’introduzione di nuovi flussi di cura e di assistenza così come delineato dal PNRR e dal DM 71 e dai relativi piani di attuazione a livello regionale. Più nel dettaglio si entrerà nel merito di: evoluzione dei tradizionali setting della cronicità – ADI e RSA  -, introduzione di nuovi flussi  di cura e di assistenza, modalità di integrazione strutturata della telemedicina nei diversi setting assistenziali, sviluppo di strumenti di gestione della LTC, possibile ruolo delle aziende private a sostegno della riorganizzazione della gestione socio-sanitaria della cronicità̀, governance del farmaco nell’assistenza a lungo termine.
Come ogni anno, in occasione dell’incontro verrà presentata l’Indagine annuale di Italia Longeva sulla Long-Term Care, un approfondimento – basato sull’analisi dei dati dell’ultimo anno – per fotografare lo stato dell’arte dell’assistenza a lungo termine in Italia. Nel corso dell’iniziativa sarà inoltre presentato un Paper di Italia Longeva – basato su una survey realizzata sul campo – per misurare “L’impatto dei processi prescrittivi nella gestione della LTC”.
Per iscrizioni e info: www.italianlogeva.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

La comunità che apprende. Il Terzo settore per il diritto all’apprendimento permanente, lo sviluppo sostenibile e la coesione sociale. A Roma un convegno il 26 maggio
Il  26 maggio 2022 dalle ore 10-13 presso la Camera dei Deputati – Sala Conferenze Palazzo Theodoli – Piazza del Parlamento 19, Roma e in diretta streaming su www.youtube.com/forumterzosettore si terrà il Convegno “La Comunità che apprende”. Sarà un’occasione per riflettere e porre al centro dell’attenzione politica l’esigenza di una strategia di sviluppo delle competenze e del diritto all’apprendimento permanente.  Il Terzo Settore è diffusamente impegnato a promuovere opportunità formative, con particolare attenzione ai soggetti più svantaggiati. Nel nuovo quadro determinato dall’attuazione della riforma del Terzo Settore e dal flusso di investimenti pubblici, europei e nazionali, è necessario cogliere questa occasione per la costruzione di un sistema integrato per l’apprendimento permanente e per l’attuazione del Piano Strategico Nazionale per lo Sviluppo delle Competenze della Popolazione Adulta già  approvato in Conferenza Unificata Stato Regioni (a luglio 2021). L’obiettivo è promuovere un’ampia alleanza tra istituzioni pubbliche (istruzione, formazione, lavoro) e Terzo Settore ed utilizzare gli strumenti di co-programmazione e co-progettazione per attivare Patti Educativi Territoriali contro la povertà educativa degli adulti e per costruire reti di servizi integrate per il diritto all’apprendimento permanente.
Fonte: Forum Terzo Settore

Ucraina e Terzo Settore: bene gli elogi di Draghi, ma servono strumenti adeguati
«Ci onora molto il ringraziamento agli Enti di Terzo Settore per il contributo all’accoglienza dei profughi ucraini»: a dirlo è Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum del Terzo Settore, a proposito di quanto detto in Parlamento dal presidente del Consiglio Draghi, durante l’Informativa sulla guerra in Ucraina. «Ci aspettiamo ora – aggiunge Pallucchi – che le istituzioni forniscano al Terzo Settore gli strumenti adeguati, ad oggi purtroppo mancanti, per poter continuare a svolgere e a rafforzare il ruolo fondamentale che ad esso viene riconosciuto anche in questa nuova emergenza umanitaria»
Fonte: superando.it

G7, Pallucchi (Forum Terzo Settore): “Positivo riconoscimento nostro ruolo, ma norme rischiano di penalizzarci”
 “Per la prima volta il ruolo del Terzo settore e dell’economia sociale sarà riconosciuto nel documento finale del vertice G7 su lavoro e occupazione, come dichiarato dal ministro Orlando che oggi ha ribadito a Wolfsburg l’importanza dell’impegno del Terzo settore nella pandemia e nell’accoglienza dei profughi ucraini. È una notizia molto positiva che, almeno formalmente, rende merito al lavoro costante di centinaia di migliaia di realtà non profit nel nostro Paese. Ora, però, dalle parole si passi ai fatti: senza una riforma compiuta, il Terzo settore non è nelle condizioni di continuare e rafforzare il suo impegno e ad oggi, le ipotesi al vaglio, in materia fiscale, sono addirittura penalizzanti per il nostro mondo. Si definiscano, una volta per tutte, norme giuste e adeguate che riconoscano davvero l’impegno del Terzo settore per l’economia e la società di questo Paese”. Così Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore.
Fonte: Forum Terzo Settore


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU