Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 25 numero 28 – 20 luglio 2022

Scritto da
20 Luglio 2022

Agenzia settimanale – Anno 25 numero 28 – mercoledì 20 luglio 2022
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it



Auserinforma

Il prossimo 23 luglio, a 150 giorni dallo scoppio del conflitto, la coalizione Europe for Peace chiama alla mobilitazione nazionale in tutte le città italiane. L’adesione di Auser
Il  23 luglio conteremo il 150° giorno di guerra in Ucraina e non se ne vede la fine. Il disastro è globale. Dal popolo ucraino chiamato a difendersi dall’aggressione e dalla violenza spietata dell’armata russa e da milizie assoldate per compiere i peggiori crimini contro i civili. Alle condizioni di vita della popolazione mondiale. La Fao ci informa che solo per l’anno in corso avremo oltre 50 milioni di nuovi poveri e molte comunità africane non potranno seminare e raccogliere cereali, legumi, ortaggi, per mancanza di fertilizzanti e di sementi. La guerra sta dando un ulteriore colpo al pianeta e alla salute globale, considerato che gli impegni e gli obiettivi fissati in sede internazionale per la riduzione delle emissioni di CO2 e per il contenimento della temperatura non saranno rispettati, vista la necessità di riattivare le centrali di carbone per sostituire le mancate forniture di gas e petrolio dalla Russia.
L’appello lanciato dalla coalizione Europe for Peace, per una giornata di mobilitazione nazionale in tutte le città italiane per il prossimo sabato 23 luglio, è rivolto a tutta la cittadinanza, per dimostrare e ribadire che la guerra va fermata subito e chiedendo “che il nostro Paese, l’Europa, le Nazioni Unite operino attivamente per favorire il negoziato e avviino un percorso per una conferenza internazionale di pace”. Ciò che serve per fermare la guerra, l’escalation militare e la corsa al riarmo è l’impegno per un vero e serio negoziato tra tutte le parti in causa che veda l’Unione Europea protagonista e costruttrice di pace.
Informazioni e aggiornamenti su: sbilanciamoci.info/europe-for-peace/

Bologna, la Pastasciutta Antifascista per festeggiare 79 anni senza fascismo
Il 25 luglio alle ore 12.30 a Bologna Auser partecipa alla Pastasciutta Antifascista, l’iniziativa che ogni anno celebra la caduta del fascismo del 25 luglio 1943, quando Benito Mussolini fu destituito e arrestato.
Una tradizione che nasce dal fatto che Papà Cervi, noto antifascista della Provincia di Reggio Emilia, per l’occasione offrì a tutti i compaesani un piatto di pastasciutta: si sperava che il fascismo finito, in realtà la lotta partigiana era appena incominciata.
I sette figli furono presi dai fascisti, torturati e fucilati il 28 dicembre del 1943. Ogni anno in tutta Italia si celebra questo anniversario e sono previste migliaia di manifestazioni di “Pastasciutta Antifascista”.
L’appuntamento è nel Cortile d’onore di Palazzo d’Accursio a Bologna il 25 luglio alle ore 12.30.
 
 
Cosenza: l’amministrazione comunale concede l’uso gratuito di una sede per l’Ambulatorio solidale dell’Auser

L’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Franz Caruso, ha concesso con apposita delibera di Giunta, presentata dall’assessore alla salute, Maria Teresa De Marco, l’uso gratuito di parte dell’immobile di Via Milelli, che già ospita il Centro Diurno Anziani, all’Ambulatorio medico popolare –Senza Confini-Auser territoriale per un’azione di prevenzione e cura della salute. L’attività sarà svolta, in linea di massima, per tre giorni a settimana e, comunque, non ostacolerà la ripresa degli incontri sociali degli anziani nella restante parte della struttura. L’obiettivo è quello di garantire all’Ambulatorio medico popolare- Senza Confini – Auser territoriale, di cui è presidente il dottor Luigi Campisani e direttore sanitario il dottor Valerio Formisani, il prosieguo dell’opera meritoria che da oltre un decennio porta avanti a favore di quanti non possono accedere al servizio sanitario nazionale o che comunque non possono sostenere cure mediche. “La concessione di una sede all’Ambulatorio medico popolare dell’Auser – ha affermato il sindaco, Franz Caruso – è il segno dell’attenzione dell’amministrazione ad un servizio volto a promuovere, in tutte le sue forme, la tutela della salute ed il benessere della collettività, con l’obiettivo di estendere e favorire la cultura della prevenzione e della cura a quei segmenti della popolazione che versano in condizione di disagio e fragilità e per un reale miglioramento della qualità della vita individuale e sociale. Una necessità aggravata, peraltro, dal particolare momento che vive la nostra società stretta dalla morsa pandemica e dall’emergenza bellica, che sta generando un esodo di massa verso i nostri territori. L’impegno in questo settore – ha concluso il sindaco, Franz Caruso – sarà sempre massimo, grazie anche al lavoro che sta portando avanti l’assessore De Marco, instancabile nel promuovere ogni forma ed iniziativa volta alla prevenzione ed alla tutela della salute. Un lavoro che ha già dato buoni frutti, rendendo Cosenza, tra le altre cose, una città cardioprotetta”.
Fonte: quicosenza.it
 

Serradifalco (CL), successo della Festa del Volontariato
Una due giorni dedicata al volontariato, alla poesia, alla memoria e all’impegno per il territorio. In più stand gastronomici, balli, musica e intrattenimento. C’è stato tutto questo alla  Festa provinciale del volontariato che si è svolta nella villa comunale dedicata al giudice Rosario Livatino. La manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale, dall’Auser e dal Cesvop, ha suscitato tanto interesse e partecipazione con il convegno sul tema “la solidarietà oggi”.Il presidente provinciale Auser, Salvatore Pelonero, ha premiato con delle targhe ricordo gli ex presidenti dell’Auser: Calogero Pulci, Emanuele Scichilone, Nicola Boccadutri. Successo ha ottenuto il recital di poesia sul tema “pace e solidarietà” con il contributo di un nutrito gruppo di poeti e poetesse. Presente alla manifestazione una delegazione di cittadini ucraini che hanno letto una lettera, suscitando grande commozione. “Una due giorni ricca di eventi, proposte, e tanta partecipazione. Abbiamo sviluppato la cultura della solidarietà in tante direzioni” ha sottolineato il presidente Pelonero.

Sicilia: passaggio di testimone al Centro Pio La Torre, Loredana Introini eletta presidente. Il messaggio del presidente regionale Auser Giorgio Scirpa
Loredana Introini è stata eletta nei giorni scorsi presidente del Centro Pio La Torre. Dal 2018 componente del comitato scientifico del centro, Loredana Introini è consulente strategico per la progettazione nelle organizzazioni no-profit, settore in cui opera dal 1999. Dal 1999 al 2017 è stata impegnata nell’organizzazione della Fondazione Falcone con il ruolo di Executive manager, coordinando la realizzazione delle iniziative nazionali ed internazionali. Laureata in Economia aziendale, ha successivamente conseguito un Mba e un master in diritto comparato europeo e successivamente uno in cooperazione internazionale, curando diversi progetti nel settore sociale. All’Introini è giunto un messaggio del presidente regionale Auser Giorgio Scirpa “Questa “svolta generazionale” -ha detto Scirpa –  assicura al Centro, di poter continuare, con nuovo slancio, l’opera incessante e senza sosta di Vito Lo Monaco che, in modo appassionato, l’ha diretto e a cui rivolgiamo un affettuoso saluto ed un ringraziamento per questi anni di impegno. Anche Auser Sicilia  per parte propria, si ritiene impegnata nella lotta di liberazione della Sicilia dalla mafia e, concretamente, in questi anni, si è battuta affinché i beni confiscati alle mafie potessero ritornare ad un uso sociale e diventassero spazi di aggregazione e di socialità per favorire l’invecchiamento attivo. Ma Auser Sicilia – ha proseguito Scirpa – attraverso l’opera delle Università per la Terza Età e Auser Cultura svolge anche un efficace lavoro culturale e di recupero della memoria e si ritiene impegnata ad affermare i valori della legalità contro quelli della sopraffazione e della mafia. Su questi due terreni è possibile sviluppare delle sinergie che possono vedere lavorare insieme le nostre Associazioni.”

 
Trani: due eventi di grande successo per la rassegna Aperti per ferie 2022
Due importanti appuntamenti si sono tenuti a Trani, presso il Centro Polivalente di Villa Guastamacchia, nell’ambito della rassegna Aperti per ferie 2022. Il primo giovedì 14 “Cena con Delitto” il secondo uno spettacolo di teatro-canzone dedicato a Fabrizio De Andrè il 15 luglio. Un evento speciale, quest’ultimo, molto di più di un semplice tributo al grande cantautore.
Un viaggio nell’universo di Faber, una vera e propria “Deandreide” coi testi recitati da Franco Minervini e Elena Cascella che richiamano le ispirazioni e gli ambienti delle canzoni di De André, mentre le musiche e le canzoni sono eseguite, con una sua particolare interpretazione, dal musicista e cantautore Marco Laccone, riconosciuto interprete deandreiano a livello nazionale tanto da essere invitato da Dori Ghezzi a cantare alcune canzoni a Bari, alla presenza della compagna di Fabrizio, in occasione della presentazione del libro “Lui,io, noi” e del film “Fabrizio De André principe libero”.

 
Venturina Terme (LI), al mare con Auser
Dallo scorso nove giugno ogni mercoledì e venerdì, I volontari di Auser Venturina Terme accompagnano al mare un gruppo di anziani. E’ la  quinta edizione del progetto “accompagnamento al mare”. Quest’anno si sono iscritti ben 23 persone tra socie e soci e in più si sono aggregati al progetto anche l’auser Piombino con quattro soci e San Vincenzo con una socia. Si dividono tra chi sceglie di andare in spiaggia in compagnia della volontaria Lorella e della  giovanissima volontaria Sara, oppure al fresco e all’ombra della  pineta, con la Vicepresidente Loredana Teglia, che ben coordina i turni e il Presidente Francesco Vanni. Gentili e disponibili, e sempre cordiali i membri dello staff dello stabilimento balneare Lago Verde.
“È un piacere  stare tutti insieme, in compagnia e allegria, sfidando anche il gran caldo che ci sta attanagliando in questi giorni – racconta il presidente Vanni –  e ci fa un immenso piacere che alcuni ragazzi giovani si avvicinino a noi perché affascinati da questo progetto, che ricordiamo è patrocinato dal Cesvot, dal Comune di Campiglia Marittima con il benestare della Consulta del Sociale. Ringrazio anche tutti gli altri volontari autisti che si alternano durante i giorni di servizio (Massimo, Lia e Luigi).”

Senigallia (AN), in spiaggia con Job
Per tutta la stagione estiva la «spiaggia di velluto» avrà a disposizione il «Job», una particolare carrozzina per il trasporto dei disabili sulla spiaggia e che ne consente anche l’ingresso, il galleggiamento e la permanenza in acqua. La Consulta del Volontariato, in collaborazione con l’Auser garantiscono il trasporto dei Job nelle varie strutture balneari e il rientro.
Fonte: Il Resto del Carlino

Novate Milanese (MI), Estate Insieme 2022
Sono iniziate le attività di Estate Insieme 2022. Sono iniziative gratuite e aperte a tutti, una serie di appuntamenti che dureranno fino al 4 settembre. Anche questa estate, il comune di Novate attraverso il settore interventi sociali, in collaborazione con Auser, Il Circolo Airaghi, la Cooperativa «La Benefica» e il «Piccolo Principe», hanno pensato di creare una serie di corsi, appuntamenti, per chi trascorre l’estate in città. In particolare il lunedì all’Auser dalle 16 alle 18, ci sarà l’attività «memoria in gioco«, mentre il martedì dalle 16.30 alle 18.30, sempre all’Auser, un corso di burraco. Mercoledì al Circolo Sempre Avanti in via Bertola, dalle 16.30 alle 18.30, tombolata con anguria, mentre il venerdì dalle 9 alle 11, «camminate poetiche». ritrovo e partenza alle 9 al parco Brasca e fino alle 11, durante una passeggiata, verranno lette poesie di famosi autori. Giovedì 28 luglio e primo settembre, nel cortile della Benefica di via Tonale 5, dalle 16 alle 19, si svolgeranno dei pomeriggi musicali, con le canzoni del cuore, repertorio in milanese e in italiano. Informazioni ed iscrizioni: 02.84893234.
Fonte: Il Giorno

 
Bologna: i beneficiari del reddito di cittadinanza danno una mano per  combattere le zanzare
Un unico progetto per due obiettivi: rafforzare la prevenzione e il contenimento della zanzara comune e tigre e favorire l’inclusione sociale e lavorativa di persone fragili. Il progetto si chiama “Cura del territorio 3-Mosquito” ed è promosso dal dipartimento Welfare e promozione del benessere di comunità del Comune insieme ad Auser e Centro Giorgio Nicoli. E’ stato rinnovato ed ampliato per il secondo anno dopo «gli ottimi risultati» della prima edizione: ha preso il via in questi giorni e rientra nei Progetti utili alla collettività, i Puc, attività obbligatorie e non retribuite destinate ai beneficiari del reddito di cittadinanza che possono lavorare. Che dunque verranno impegnati per effettuare trattamenti larvicidi nei tombini di alcune aree private vicino a scuole, parchi e centri sportivi per ridurre la presenza della zanzara in zone particolarmente frequentate da bambini e cittadini. Il progetto dura cinque mesi e “rappresenta anche un’importante opportunità di formazione e apprendimento, con l’obiettivo di favorire anche un possibile futuro inserimento lavorativo”, spiega il Comune in una nota.
Fonte: Il Resto del Carlino 

 
Fidenza (PR): ondate di calore estive ed emergenza anziani, Auser in campo

Il Comune di Fidenza, in collaborazione con Asp Distretto di Fidenza, ha messo a punto una serie servizi per aiutare i più deboli ad affrontare il grande caldo. Questi i servizi erogati.Consegna gratuita di farmaci e spesa a domicilio: occorre rivolgersi alla segreteria Asp, (0524/202711), dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14, e il martedì e il giovedì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17. Servizi sociali dedicati agli anziani: si possono contattare le assistenti sociali di Asp, Carlotta Adorni (0524/202747) e Chiara Moraschi (0524/202722). L ‘ associazione fidentina culturale ricreativa, con sede al centro ex macello, apre le porte a tutti, anche ai non tesserati, in cerca di refrigerio e compagnia, dal lunedì al sabato dalle 14 alle 18. Per recarsi in strutture per visite mediche o disbrigo di pratiche, a trovare parenti o andare a far spesa, si può contattare il Filo d’Argento di Auser, chiamando lo 0524/523775. In tutte le situazioni di urgenza si deve contattare il 118.
Fonte: La Gazzetta di Parma
 
 
Montale (PT): al mercato o dal parrucchiere grazie all’accompagnamento sociale dell’Auser
Fare le cose che mantengono le piacevolezze della vita, è certo motivo di benessere: per questo che Auser Montale ha attivato un servizio di supporto alle persone sole, affinché possano mantenere le abitudini, quelle piccole cose che aiutano a mantenere attiva la propria vita sociale. I volontari sono a disposizione con un mezzo per andare incontro alle necessità di chi ha bisogno di aiuto, si tratti di accompagnarli dal parrucchiere come al mercato o alla Cascina di Spedaletto per la tradizionale festa di Sant’Anna, il 26 luglio.
Info 342 7720243, ausermontaleodv@gmail.com
Fonte: La Nazione

 
San Pietro a Maida (CZ), estemporanea di pittura organizzata dall’Auser

 Organizzata dall’ Auser di San Pietro a Maida (CZ) si è svolta l’ estemporanea di pittura dal titolo” Volti e luoghi di San Pietro a Maida”. Il concorso è stato realizzato per esaltare, anche con i colori, il territorio e per far conoscere agli artisti venuti da ogni parte della regione, la genuinità e l’ ospitalità dei luoghi. All’ evento hanno partecipato 25 artisti più 5 fuori concorso, che hanno colorato le vie della cittadina. I vicoli, le chiese, la natura, gli abitanti e gli scorci paesaggistici hanno preso corpo e forma dalle tele dei pittori partecipanti. Ogni opera è stata realizzata dagli artisti che hanno dato il proprio contributo a questa giornata dedicata alla promozione del territorio arricchendola di colori ed emozioni che la pittura è capace di suscitare.
Fonte: Gazzetta del Sud
 
 
Lecco:  “Auser per gli anziani”, una serie di video per affrontare la demenza

Si tratta di filmati realizzati da Auser e alcuni esponenti del mondo sanitario locale nell’ambito dell’iniziativa “Auser per gli anziani”. A collaborare all’iniziativa sono stati lo psicologo Alberto Longhi, la coordinatrice infermieristica Chiara Pozzi e la fisioterapista della Rsa di Vendrogno Gabriella Premuda.
Il primo filmato è stato incentrato sul concetto di demenza , il secondo ha invece puntato su una serie di consigli pratici “per rendere sicuro l’ambiente domestico – spiegano i promotori- elencare le strategie corrette per lavarsi, vestirsi, mangiare, passeggiare, come agire quando sono presenti atteggiamenti aggressivi, il vagabondaggio e la manipolazione degli oggetti”. Claudio Dossi, presidente dell’Auser provinciale di Lecco, spiega che questi video vogliono “contribuire a dare un aiuto agli anziani e alle loro famiglie e fare prevenzione” precisando che saranno inviati anche ai comuni perché li possano divulgare sui loro canali social “raggiungendo il maggior numero possibile di interessati”.
A questo scopo sono stati inviati anche ad Asst, Ats e ambiti sanitari. “Non vogliamo sostituirci al pubblico – spiega ancora Dossi – ma anzi esserne di supporto, gli anziani hanno bisogno di vivere più a lungo possibile con le loro autonomie fisiche e psichiche”.

 
Trecate (NO), nel campo abbandonato un giardino dei ciliegi
Un’area incolta di 850 metri quadri nel bioparco Roggia Moretta, oggi un canneto di piante infestanti, diventerà il «Giardino dei ciliegi» con una ventina di esemplari, primo nucleo di un frutteto sociale che sarà curato dai volontari di diverse associazioni e sarà a disposizione della cittadinanza. L’iniziativa è finanziata dalla cooperativa sociale Elios di Novara nell’ambito del progetto «Reti per il futuro» promosso dal Cisa con fondi regionali. Vi hanno aderito Auser, Lions club Torre del Basto, Pro Loco e Comitato genitori Don Milani-Collodi che, col Comune di Trecate, firmeranno il protocollo d’intesa biennale e rinnovabile. Con il finanziamento, circa 600 euro, sono stati acquistati i ciliegi da piantumare. Il Comune sistemerà la recinzione e metterà a disposizione area, acqua per irrigare, energia elettrica e un esistente capanno per il ricovero degli attrezzi. Le associazioni interverranno con i loro volontari per la pulizia dalle infestanti e poi, a ottobre, per la messa a dimora dei ciliegi, sostenendo i costi per materiali, fertilizzanti e antiparassitari. Quindi gestiranno il frutteto, con eventi didattici promossi dal Comitato genitori.
Fonte: La Stampa

 
Suzzara (MN), attivato uno “spazio lettura” all’aperto
L’Auser di Suzzara (MN), quest’anno, ha deciso di creare uno “spazio lettura” ai giardini “Aronne Verona”, sede estiva dell’associazione. Gli organizzatori ritengono che la lettura sia fondamentale nella vita delle persone: è rilassante, terapeutica, istruttiva… e aiuta anche a guardarsi dentro. Tutti, sia i frequentatori dei giardini che gli altri cittadini, possono prelevare un libro, sfogliarlo, portarlo a casa, leggerlo e poi restituirlo.
Fonte: Gazzetta di Mantova

 
Paola (CS), il Festival Radici e Ali parte alla grande
Splendido inizio per il Festival “Radici e Ali”, lo scorso venerdì, con il Live Reading del romanzo “Malavuci” di Antonella Perrotta. E’ stata la stessa autrice – che ha detto di sentirsi una “cuntastorie” – a presentare magistralmente la propria opera, raccontando e leggendo passi del testo accompagnata dagli impeccabili interventi musicali del Maestro Antonio Grosso all’organetto. Si è così creata un’atmosfera poetica, sospesa nel tempo della narrazione, che ha rapito, affascinato e naturalmente divertito i numerosissimi, attenti ascoltatori.
Una serata bella e raffinata, perfettamente riuscita grazie anche all’apporto serio e fattivo dei giovani del servizio civile, che conferma Radici e Ali nel suo essere manifestazione di forte spessore culturale e di grande valore per il territorio.

San Miniato (PI), anziani in vacanze con Auser
Una vista molto gradita e tante emozioni. Sono circa 40 gli anziani residenti nei Comuni del Valdarno Inferiore (oltre a San Miniato, Santa Croce, Montopoli e Castelfranco , anche Santa Maria a Monte) che, due volte alla settimana, con turni di 15 alla volta, sono ospiti del bagno Costa Azzurra a Marina di Pisa, dove svolgono un soggiorno giornaliero al mare. Il sindaco Simone Giglioli è andato a trovarli, accolto dalla presidente dell’Auser di Pisa Franca Battini, e dal presidente dell’Auser Filo d’Argento di San Miniato Basso Rutilio Fioravanti, che organizzano i soggiorni vacanza, sia giornalieri, sia quindicinali sulla riviera adriatica. «Ci tenevo molto ad andare a trovare i nostri anziani, dopo due lunghi anni dove le vacanze estive non potevano essere organizzate – sottolinea il sindaco Giglioli dopo la trasferta -. Sono occasioni di socialità che sono molto mancate e ringrazio l’Auser per l’attenzione e il grande impegno con cui ha ripreso la propria attività, appena la situazione lo ha consentito. Sono contento che un bel gruppo di cittadini del Valdarno Inferiore abbia avuto l’occasione di usufruire di questo servizio e divertirsi in un contesto diverso dal quotidiano, tornando a ritrovarsi come accadeva prima della pandemia. L’aspetto in assoluto più bello è stato l’atmosfera che si respirava carica di serenità, tranquillità».
Fonte: La Nazione

Garlasco (PV), superati i servizi svolti nel 2021
In poco più di 6 mesi sono già arrivati a 350 trasporti, più di tutti i servizi messi in atto nel 2021 che furono 300. Il gruppo Auser “La Serenella” di Garlasco è diventato un punto di riferimento importante nell’ambito dei servizi alla persona non solo per la città ma anche per parecchi Comuni limitrofi. «La popolazione invecchia – spiega il presidente Massimo Mistretta – L’aumento dei volontari più attivi e meno anziani sta dimostrando che Auser è un valore aggiunto per la comunità non solo garlaschese. Abbiamo soci anche dei paesi limitrofi che si rivolgono ad Auser Garlasco perché nei loro paesi non esistono realtà per trasporti sociali. Parliamo, per esempio, di Alagna, Tromello ed Ottobiano». A ciò va aggiunto che alcuni trattamenti sanitari specifici si trovano solo nei poli sanitari di Pavia, Vigevano e Voghera e quindi sono necessarie trasferte. «Bisogna poi aggiungere che parecchie persone – prosegue il presidente – hanno rimandato le visite durante il periodo della pandemia. Molti appuntamenti si sono accumulati nell’arco di questi ultimi due anni». L’associazione negli ultimi mesi, oltre che del trasporto di anziani e ammalati, si è occupata anche del trasporto dei profughi ucraini a Pavia per il disbrigo di pratiche burocratiche. I volontari sono impiegati sia nel servizio di trasporto per visite ambulatoriali, in ospedale o in centri privati, sia per servizi più semplici come disbrigo pratiche e per accompagnare le persone anziane a fare la spesa, in posta o in banca. Durante la pandemia questo servizio non si è mai fermato, anzi le chiamate sono aumentate. Da lì l’idea di acquistare un pulmino da 9 posti per trasporto disabili in carrozzina. «Abbiamo partecipato – conclude il presidente – a un bando della regione Lombardia dedicato alle Onlus e a progetti di questo genere. Nel frattempo proseguiamo anche con i momenti di aggregazione che ci hanno sempre contraddistinti: i momenti musicali e il ballo liscio vengono organizzati in questo periodo nell’area esterna del bocciodromo di via Duse».
Fonte: La Provincia Pavese

Sospirolo (BL), inaugurazione mostra fotografica
“Vardè e ridè. Il mondo fotografico di Amalia Beati, foto, oggetti e ricordi di una donna fuori dal comune” sabato 23 luglio alle ore 17 si terrà l’inaugurazione di questa iniziativa culturale promossa dal Circolo Auser di Sospirolo in collaborazione con l’amministrazione comunale. La mostra che si tiene nelle ex scuole Gron di Sospirolo, sarà aperta al pubblico fino al 30 settembre.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Servizio Civile, in formazione per costruire i ponti digitali
Tutto pronto, si comincia con la formazione per realizzare i ponti digitali ed essere utili alla comunità. Inizia tra pochi giorni la settimana di formazione organizzata da ASC Aps, in presenza e online, che consentirà agli operatori volontari affinare le competenze che serviranno per vivere al meglio l’anno di servizio civile digitale. Due sono progetti su cui ASC aps ha riposto molte aspettative vista la difficoltà, non solo generazionale, ma anche sociale, di restare al passo con l’evoluzione tecnologica. Per 3 giorni, con i docenti di Fastweb digital academy e i professionisti della comunicazione digitale, i 20 giovani, operanti in 20 sedi dal Piemonte alla Toscana, dalla Calabria alla Puglia, approfondiranno il mondo digitale, per essere i migliori testimonial verso gli utenti meno preparati.
“Al d là delle competenze specifiche necessarie in ogni progetto, per la formazione generale abbiamo scelto di crescere assieme agli operatori di servizio civile. Abbiamo pensato che limitarci a offrire delle semplici istruzioni sul funzionamento dei software più diffusi non fosse utile né ai ragazzi, né agli utenti.” – dichiara Paola Santoro, responsabile formazione di ASC nazionale Aps – “Ai ragazzi parleremo di sicurezza informatica, di personal branding, di fake news e di come filtrare le informazioni online, di digital netiquette, di software open source.  Sono temi che riguardano la nostra vita digitale, che spesso sottovalutiamo o di cui siamo poco coscienti. Per questo motivo, assieme ai docenti, abbiamo ideato un percorso di approfondimento sugli strumenti, sulle strategie, sulle criticità della realtà digitale quotidiana.” Il percorso formativo in aula si completa con due appuntamenti di ASColtando, i brevi talk su attualità, valori ed esperienze di impegno civile rivolte ai protagonisti della nostra società, disponibili sulla pagina youtube di ASC aps. ASC Aps è la più grande associazione di scopo italiana dedicata esclusivamente al servizio civile cui aderiscono – relativamente al servizio civile – 5 associazioni nazionali (Arci, Arciragazzi, Auser, Legambiente, Uisp) decine e decine di organizzazioni locali. È anche l’unica associazione ad avere disponibili le serie complete di dati, approfondimenti ed analisi sui giovani in servizio civile a partire dal 2009.
Per info: Ufficio Stampa Paola Scarsi 347 3802307
 

I lavoratori domestici sfiorano quota 1 milione. Boom di uomini stranieri (+62%)
I dati di Domina. Il settore si conferma a prevalenza femminile (84,9%) e immigrata (70%), ma sono gli uomini stranieri a registrare l’incremento più forte, mentre gli italiani sono raddoppiati dal 2012 al 2021 (da 13 mila a 25 mila). Le lavoratrici straniere sono comunque il gruppo più numeroso e rappresentano il 57,5% del totale. Luci e ombre della sanatoria 2020
Per ulteriori info: redattoresociale.it

Bergamo Capitale italiana del volontariato, al via la campagna di promozione
Portare il volontariato al centro della città. È questo uno degli obiettivi di Bergamo Capitale italiana del volontariato 2022, titolo assegnato per la prima volta al capoluogo di provincia da CSVnet, con il patrocinio di ANCI. Un percorso che ha preso il via lo scorso 5 dicembre nella Giornata internazionale del volontariato e che si concluderà il prossimo dicembre con il passaggio di testimone alla seconda Capitale italiana del volontariato. Tante le iniziative già avviate tra cui eventi, un bando di finanziamento, laboratori tematici, e molte altre quelle in programma per i prossimi mesi. All’interno di questo percorso ha preso il via  una campagna per raccontare il volontariato bergamasco ed esprimere il valore che rappresenta per la comunità di Bergamo e provincia, con l’obiettivo che possa invogliare anche altri ad avvicinarsi a questo mondo. Protagoniste 45 associazioni del territorio con i loro volontari che hanno scelto di metterci la faccia e la voce. La campagna, ideata e prodotta da CEC Servizi e Moltimedia, ha già preso forma con affissioni pubbliche presenti in diverse zone della città, un autobus interamente serigrafato grazie al contributo di ATB – Azienda Trasporti Bergamo e con appendini promozionali presenti su tutti i mezzi della compagnia. Gli scatti fotografici che ritraggono le associazioni, sono realizzati dal fotografo Marco Riva e verranno realizzati anche nei prossimi mesi per dar vita ad altri materiali. Ogni martedì, sui canali social della Capitale del volontariato, verrà proposto uno scatto accompagnato dal racconto dell’associazione ritratta.
Per maggiori informazioni visitare il sito www.capitaleitalianavolontariato.it.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it
 

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

MENU