Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 25 numero 32 – 14 settembre 2022

Scritto da
14 Settembre 2022

Agenzia settimanale – Anno 25 numero 32 – mercoledì 14 settembre 2022
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it



Auserinforma

Auser al Festival Nazionale dell’Economia Civile in programma a Firenze dal 16 al 18 settembre 2022. Avviata una collaborazione con Next
Auser partecipa quest’anno al Festival Nazionale dell’Economia Civile promosso dall’associazione Next, in programma a Palazzo Vecchio a  Firenze dal 16 al 18 settembre 2022.  Nata da un’idea di Federcasse e Confcooperative, organizzato e progettato con Next (Nuova economia per tutti) e Sec (scuola di Economia civile) la tre giorni del festival – che quest’anno ha come titolo “In buona compagnia. Per cercare, ricostruire, fare pace” – coinvolgerà giovani, cittadini, imprenditori, amministratori pubblici, associazioni ed organizzazioni sensibili alla necessità di un nuovo modello di sviluppo.
La collaborazione avviata fra Auser e Next  ha l’obiettivo di sviluppare i temi della sostenibilità economica e sociale e di  facilitare reti, co-progettazioni e pratiche territoriali.
Sabato 17 alle ore 10,30  il presidente nazionale Domenico Pantaleo partecipa al dibattito “In buona compagnia… nel lavoro con la comunità”. Modera la giornalista di Rainews24 Eva Giovannini, partecipano inoltre: Maria Paola Monaca, diritto del lavoro università di Firenze; Mario Mirabile vicepresidente South Working; Fabiola Diloreto direttrice generale Confcooperative; Yvan Sagnet attivista e fondatore di Nocap.
Per info: https://www.festivalnazionaleeconomiacivile.it/

Anziani non autosufficienti, Auser nazionale denuncia: “Poco o nulla nei programmi dei partiti”
“Con il Covid19 il tema degli anziani è esploso in tutta la sua drammaticità per il suo impatto: circa 161 mila anziani morti negli anni 2020-2021 (dati dell’Oms e le stime dell’Istat-Iss). Sembrava si fosse capito che i problemi degli anziani, più di un quarto dell’intera popolazione, non erano riconducibili ai soli trattamenti pensionistici, ma richiedevano un’attenzione pubblica complessiva sulla loro condizione di vita. Con la crisi di Governo e l’indizione delle elezioni ci si sarebbe aspettati, dunque, una grande attenzione al tema degli anziani”. Ma le aspettative sono andate deluse: a denunciarlo è Auser, che ha esaminato i programmi politici delle diverse forze politiche: “In rapporto ad uno degli aspetti più drammatici, la non autosufficienza, la campagna elettorale segna un punto di arretramento grave rispetto al dibattito preelettorale. Questo malgrado il confronto nel Paese sulle misure necessarie per la tutela delle fragilità in età anziana, le importanti proposte di riforma in merito alle quali si ricorda l’appello del Network Non Autosufficienza: ‘Proteggete gli anziani non autosufficienti dalle conseguenze della crisi politica’, la previsione della riforma della non autosufficienza nel Pnrr”.
La delusione è dunque grande: “Dall’analisi dei programmi emerge chiaramente, infatti, come nessun programma, ad eccezione di quello del Partito Democratico, fa riferimento a quanto elaborato negli ultimi mesi in merito alla riforma della non autosufficienza. Difficile comprendere il significato di questa assenza, tenuto conto che le proposte di riforma sono state il frutto di un esteso e approfondito confronto che ha coinvolto le principali competenze in materia. Tant’è che, mentre sarebbe bastato assumere nei programmi lo stato di avanzamento della riforma e l’impegno a vararla una volta insediato il nuovo Parlamento, di fatto le proposte o sono del tutto assenti (Impegno civico e Cinque stelle), o molto vaghe e disarticolate (Alleanza Verdi e Sinistra, +Europa, Azione Italia Viva, Fratelli d’Italia), o del tutto prive di un impianto di vera riforma (Forza Italia, Lega)”.
Per info: www.auser.it

Milano: la presidente di Auser Lombardia a “Il Tempo delle Donne”
Il 12 settembre Fulvia Colombini (Presidente Auser Lombardia) è intervenuta a “Il Tempo Delle Donne” evento promosso dalla Fondazione Corriere della Sera. Nello stesso panel anche l’Assessore Regionale Alessandra Locatelli e di Elena Lattuada (Delegata alle Pari Opportunità del Comune di Milano), coordinato dalle giornaliste Orsola Riva e Gianna Fregonara. Insieme a loro, dopo il saluto del rettore Elio Franzini si sono alternati sul palco dell’Aula Magna all’Università degli Studi di Milano altri testimonial straordinari, dalla cantautrice Annalisa alla giurista Eva Cantarella, dalla prorettrice Marilisa D’Amico a Roberto Saviano, intervistato da Barbara Stefanelli.
“Il convegno  – ha commentato la Colombini – ha messo a confronto persone, esperienze, ruoli e situazioni diverse. Il protagonismo delle donne relatrici, stimolate dalle brave giornaliste del Corriere della Sera, ha messo in luce i tanti passi fatti per la conquista della Parità nelle opportunità professionali e nella vita quotidiana, sempre tenendo conto della differenza tra i generi. Sono stati messi in luce anche i rischi di tornare indietro dalla strada finora percorsa. Auser ha potuto esprimere la propria visione sociale fatta di solidarietà, aiuto reciproco e partecipazione. Ho apprezzato il coraggio, la caparbietà e la lucidità di Saviano: sono esempio coerente del fatto che non si debba indietreggiare di fronte alle difficoltà.  Contiamo sul fatto che studenti e studentesse presenti, anche sulla scorta delle emozioni vissute, raccolgano il testimone perché c’è ancora tanto da fare e da realizzare, insieme”.
Qui la registrazione: https://video.corriere.it/tempo-donne-giornata-parita/47d6f04e-3263-11ed-aa4e-c1e08594c6e6
Per info: www.auser.lombardia.it

 
Cosenza: un veicolo attrezzato donato all’Ambulatorio Auser “Senza Confini”

Il 16 settembre 2022 alle ore 11:00 ci sarà la cerimonia di consegna di un veicolo (Doblò) attrezzato per il trasporto disabili dato in comodato d’uso gratuito all’Ambulatorio medico “Senza Confini” ” dell’Auser Territoriale di Cosenza  dalla Società PMG Italia  S.p.A. – Società Benefit per l’Impatto Positivo di Bologna.
La cerimonia di consegna avverrà nell’ambito di una conferenza stampa che si terrà nel cortile interno del Palazzo Municipale di Cosenza alla presenza del Sindaco Francesco Alessandro Caruso, dell’Assessore alla Salute Maria Teresa De Marco; per l’Auser Territoriale di Cosenza sarà presente il Presidente dott. Luigi Campisani e il Direttore Sanitario dell’Ambulatorio Auser dott. Valerio Formisani; per l’azienda donatrice PMG  interverrà alla manifestazione di consegna l’Amministratore Delegato Marco Mazzoni e la Responsabile Relazioni Esterne  Silvana Fusari.
L’ambulatorio è nato nel 2010 con lo scopo di dare aiuto a tutti coloro che non possono accedere al servizio sanitario nazionale o che per ragioni economiche non possono sostenere cure mediche. E’ finanziato sia con il  5xmille che con le numerose donazioni e raccolte fondi nel territorio. “La valenza sociale di questa attività è molto importante – sostiene il Sindaco di Cosenza in una nota – soprattutto in questo periodo post pandemico e di crisi generalizzata”.

Lecco,  il volontariato non è andato in vacanza
La solidarietà dei volontari di Auser Lecco non è andata in vacanza, al contrario. Ad agosto l’associazione si è confermata un punto di riferimento per gli anziani, offrendo vicinanza e supporto nel periodo più difficile e angosciante per chi non è autosufficiente e resta solo con tutte le sue necessità. Auser ha garantito durante lo scorso mese 1.546 trasporti sociali, 330 servizi di consegna pasti, farmaci e spese, percorrendo 26.000 chilometri. Numeri record, che confermano la crescente richiesta di supporto e sostegno nel territorio lecchese. Inoltre, tramite la telefonia sociale, Auser ha mantenuto i contatti con 500 persone anziane, effettuando e ricevendo più di 1.400 chiamate. Un’ulteriore dimostrazione dell’importanza del numero verde di Auser, anche durante l’emergenza caldo.
Fonte: lecconotizie.com

Auser Cultura Lombardia su Facebook
La cultura e la formazione permanente sono elementi fondamentali per una vita piena, a ogni età, e per un invecchiamento in cui la salute della mente e dell’anima sia al meglio: su questa base, Auser Lombardia ha deciso di promuovere le tante e pregevoli attività culturali delle varie sedi del territorio creando una pagina Facebook dedicata, che si trova all’indirizzo https://www.facebook.com/Auserculturalombardia.
Come noterete, molti corsi sono fruibili anche online e ciò significa che ovunque vi troviate, in Italia o all’estero, sarà sempre possibile stare insieme e crescere insieme coltivando e condividendo passioni comuni oppure acquisendo competenze completamente nuove.
I nuovi programmi delle UniAuser sono già disponibili e le iscrizioni sono aperte.
Nei prossimi mesi Auser Cultura Lombardia sarà online anche con un proprio sito, attualmente in fase di progettazione con il coordinamento di Tiziana Scalco (componente della Presidenza di Auser Lombardia e responsabile di Auser Cultura Lombardia).
Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a sara.bordoni@auser.lombardia.it

Bologna, ripartono le conferenze di approfondimento sugli obiettivi Agenda 2030
Riprendono dopo la pausa estiva gli appuntamenti di approfondimento sugli obiettivi dell’Agenda 2030 promossi dal gruppo Auser per l’ambiente di Auser Insieme Bologna.
Il tema dell’incontro, che si terrà online mercoledì 14 settembre alle 18, saranno le disuguaglianze, la loro crescita nel mondo e in Italia, le possibili soluzioni coerenti con l’obiettivo di ridurle.
Questo il link zoom per seguire la conferenza:  https://cgiler.zoom.us/j/96733653265

 
Frosinone: il Questore ha incontrato  le rappresentanti delle associazioni che operano  nel campo dell’assistenza e sostegno alle vittime di violenza di genere. Auser presente all’incontro
Il tavolo, al quale hanno partecipato la Presidente del Telefono Rosa di Frosinone Patrizia Palombo, l’Avvocato Francesca Ruggeri per l’associazione “Fammi rinascere”, Serena di Carlo per l’associazione “Risorse donna”, Maria Rosaria Ruggeri in rappresentanza dell’associazione “Mai più ferite” e per l’Auser la Presidente Maria Mendillo, è stato un importante momento di confronto e condivisione, rispetto soprattutto all’adozione di una linea comune che permetta di gestire in maniera più snella e veloce l’attività di assistenza, sostegno e protezione delle vittime di violenza di genere.Nel complesso è emerso che la Polizia di Stato riesce a rispondere concretamente alle richieste di aiuto che arrivano dalle vittime, con margini di miglioramento che sono sempre auspicabili in un settore in cui è richiesta una sensibilità particolare ed una preparazione del personale preposto ad occuparsene che non può essere trascurata. Il Questore ha ascoltato con attenzione le richieste che sono arrivate dalle rappresentanti intervenute ed ha assicurato il suo personale impegno e la sua costante attenzione affinché ci sia una risposta immediata rispetto alle proposte che sono arrivate grazie a questa opportunità di confronto, per le quali dovrà essere valutata la fattibilità. L’impegno assunto è di ripetere periodicamente gli incontri in modo da creare un rapporto di collaborazione sinergico e costante, che possa nel tempo rafforzarsi e migliorare il servizio reso alle vittime di violenza di genere, garantendo loro un sostegno qualificato e professionale.

Pioltello (MI), evento conclusivo del progetto “tutti in piazza”: comunicare da casa in videoconferenza
Si è tenuto sabato 10 settembre 2022, presso il “Ristorante Le Piscine” a Pioltello, l’evento di conclusione del progetto “Tutti in piazza Trezzo e Pioltello” promosso da Auser Volontariato Lombardia, con il partenariato di Auser Insieme di Milano, Auser Insieme Volontariato Pioltello, Auser Centro anziani Libro Aperto Trezzo sull’Adda, finanziato da Fondazione di Comunità Milano. “La piazza è virtuale, le persone sono reali”. Si è aperta così la presentazione del progetto, nato per contrastare le solitudini involontarie che coinvolgono la popolazione anziana, particolarmente sentito durante tutto il periodo della pandemia. “Tutti in piazza” ha attivato infatti un sistema comunicativo che ha permesso e permette agli anziani che vivono a casa di dialogare tra loro in videoconferenza utilizzando il televisore. A fare gli onori di casa l’Amministrazione comunale di Pioltello, nella persona dell’assessore Mirko Dichio, e la presidente dell’Auser Giuseppina Monachetti.
Le volontarie regionali Rosa Romano e Maria Di Marla hanno poi presentato il progetto, seguite dagli interventi dei protagonisti, dai giovani volontari sino agli anziani aiutati: “La dimensione è stata quella della co-progettazione, in un costante dialogo con l’utenza” ha spiegato Romano. Al termine del video di presentazione tutti i partecipanti hanno condiviso il pranzo.
Fonte: primalamartesana.it

 
La Spezia: riparte la scuola, ritornano i nonni civici

Riparte l’anno scolastico e i ‘Nonni Civici’ di La Spezia rispondono presente. Si è svolto l’altra mattina al comando di Polizia locale, l’incontro tra l’assessore alla Sicurezza Giulio Guerri e il Comandante Francesco Bertoneri, con i rappresentanti delle associazioni di volontariato Ada, Anteas, Auser ed i nonni civici al momento in attività. Il contributo fornito dagli ‘ausiliari civici’ è ritenuto molto importante, in quanto consente alle pattuglie disponibili sul territorio di dedicarsi ad altre e più complesse attività d’istituto. Il servizio è molto apprezzato anche dalle famiglie e dai bambini che guardano con favore ai volontari che, nonostante l’età, continuano a porsi al servizio della comunità.
Chiunque volesse entrare a far parte del gruppo dei volontari in servizio di ‘Nonno Civico’, in possesso dei requisiti previsti dalla legislazione regionale in materia (assenza di condanne penali ed il possesso dei requisiti di onorabilità e di capacità fisica all’impiego) pensionati o liberi da impegni di lavoro, può presentare la propria candidatura rivolgendosi alle singole associazioni secondo i recapiti indicati: Auser sede di via Parma 24 o 0187.513108. Per l’attività prestata è previsto un rimborso spese a carico dell’amministrazione comunale.
Fonte: La Nazione

Como, parte il nuovo progetto Auser “FacilitAzioni”, percorsi partecipativi di comunità
Si svolgerà sabato 17 settembre alle 17,30 inserita nel cartellone della fiera L’isola che c’è, alla Sala Consiliare del Comune di Villa Guardia, la presentazione del nuovo progetto FacilitAzioni,  promosso da Auser Volontariato Como, Auser Basso Lario, Acli Como, Punto famiglia Acli-Colf, Arci ecoinformazioni e Lila Como.
FacilitAZIONI è un percorso partecipativo che si sviluppa da settembre 2022 a luglio 2023 nell’ambito territoriale del “piano di zona” di Como, per migliorare le relazioni tra organizzazioni di Terzo Settore, Amministrazioni locali e Cittadini e Cittadine.“Per il “kick-off” del nostro progetto – spiegano i responsabili – abbiamo scelto uno dei luoghi-simbolo del “Terzo Settore” comasco. Saremo ospiti della 18.a edizione della Fiera delle economie solidali L’isola che c’è. Per l’intera durata dell’evento (17 e 18 settembre) ci potrete incontrare negli stand di Auser e Acli nell’area associazioni; nel pomeriggio di sabato 17 ci sposteremo nella sala consiliare del Comune, per la presentazione pubblica. Saranno presenti tutte le realtà che hanno aderito al progetto, 26 soggetti, in un momento di conoscenza reciproca, condivisione, raccolta di idee e  proposte per realizzare comunità collaborative e solidali.” L’incontro è inserito nel progetto FacilitAZIONI, di Auser Volontariato Como, Auser Basso Lario, Acli Como, Punto famiglia Acli-Colf, Arci ecoinformazioni e Lila Como approvato e finanziato con il contributo di cui agli artt. 72 e 73 del D. Lgs. 11/2017, Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e da Regione Lombardia.
Fonte: ecoinformazione

Savona, ultimo appuntamento della rassegna estiva dedicata ai ragazzi
Dopo le iniziative di giugno e luglio, il 16 settembre appuntamento per la giornata conclusiva della serie di iniziative studiate da Auser Savona per bambini e ragazzi.
Dopo la caccia al tesoro ai giardinetti ci si sposta al Seminario vescovile per un aperimerenda con musica.
Infine la proiezione del film “Inside out”, scelto in tema con il laboratorio grafico espressivo “Si fa presto a dire blu: il colore delle emozioni”.
Fonte: La Nuova Savona

 
San Giorgio a Cremano (NA), assemblea pubblica su anziani e longevità

“Il ruolo degli anziani a San Giorgio a Cremano. Longevità: una risorsa da non perdere” è il tema dell’assemblea pubblica promossa da Auser Campania Napoli e Spi Cgil Campania  in calendario il  prossimo 28 settembre alle ore 18 presso la Biblioteca Alagi di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano. Presiede Anselmo Botte presidente Auser Campania Napoli,.Dopo i saluti delle autorità cittadine fra cui il sindaco Giorgio Zinno, si terrà la relazione di Roberto Dentice, presidente del Circolo Auser di San Giorgio a Cremano. Intervengono: Fabio Matascioli “Fondo nazionale Demenze” ISS, Antonio Sannino segreario Spi Cgil San Giorgio a Cremano; Nicola Aceto Garante degli anziani di San Giorgio a Cremano. Conclude i lavori Franco Tavella segretario generale Spi Cgil Campania.

Mantova: passeggiate culturali e visite guidate, le proposte d’autunno di Auser Cultura
Ricco di novità il programma che Auser Cultura propone a Mantova per questo autunno 2022. Tante occasioni per scoprire la città con attività culturali da condividere in gruppo. Passeggiate culturali nell’affascinante e antico centro storico cittadino alla scoperta di angoli nascosti, storie e bellezze artistiche; visite guidate alle mostre allestite a Palazzo Ducale e a Tè Brunetti, come la mostra su Giulio Romano. La prima passeggiata il 20 settembre alle ore 15,30 sul tema “Mantova città di musica: il trionfo del sacro e l’invenzione dell’opera ritrovo piazza Sordello, dinanzi al Duomo. A guidare i partecipanti in questo viaggio affascinante Federica Pradella storica e guida culturale.
Per info e prenotazioni, telefonate a  0376-22 16 15

Salerno, “Una grande Passione”
Dal 28 settembre all’8 ottobre 2022 presso Palazzo Genovese nel centro storico di Salerno si terrà l’evento “Una grande Passione” a cura di Anna De Rosa vicepresidente di Auser Salerno Centro. Una settimana ricca di appuntamenti quotidiani all’insegna dell’arte, della cultura, con letture e musica dal vivo. Inaugurazione il 28 settembre alle ore 18.00 con i saluti del Presidente Auser Salerno Centro Donato Nardiello e dei rappresentanti delle istituzioni cittadine.L’idea è di creare un talk-show culturale che lascia spazio agli ospiti che per loro competenza affrontano temi sia seri sia leggeri con  spirito genuino, mai noioso, specchio della società  e dei tempi che viviamo.
Il calendario completo degli appuntamenti si può consultare sulla pagina FB di Auser Salerno Centro.

Città della Pieve (PG), successo per il Centro Estivo per bambini gestito dai volontari Auser
È positivo il bilancio del progetto del Centro Estivo 2022, da poco concluso, organizzato dal Centro sociale anziani Auser «L’ombra del Nocciolo» di Città della Pieve, presieduto da Marcella Binaretti. «Il servizio ci è stato richiesto dai genitori, che essendo impegnati al lavoro, non avrebbero avuto un servizio che li supportasse nella fascia oraria tra le 13 e le 16 (compreso il pasto) – spiega Binaretti – e proprio ai genitori va il ringraziamento più grande per il loro supporto e per aver creduto in questo progetto che ha visto il centro sociale Auser profondere uno sforzo straordinario, anche grazie all’impegno di nonne e nonni volontari accanto a educatrici professionali». Il centro estivo, a luglio e agosto, ha visto una partecipazione media di 20-25 bambine e bambini tra i 3 e i 6 anni, nei locali messi a disposizione dalla dirigente dell’istituto Pietro Vannucci di Città della Pieve. «È stata un’esperienza intensa – conclude – ispirata all’alto valore della solidarietà».
Fonte: La Nazione

 
Forte dei Marmi (LU), riprendono le gite giornaliere per gli anziani

 Riprendono le gite di un giorno per gli anziani organizzate da Auser Forte dei Marmi (LU). Primo appuntamento il 27 settembre a San Fruttuoso e alla sua antica Abbazia a cui vi si accederà tramite battello da Santa Margherita Ligure. Nel pomeriggio visita a Portofino. Pranzo al sacco mentre per la cena al rientro l’Auser offrirà una pizza. Iscrizioni al Charity shop Auser dal mercoledì alla domenica 10- 12.30.
Per informazioni: 339 1596130.
Fonte: La Nazione
 
 
Medio Friuli, iniziative per una vita in salute
“Comunità attive del Medio Friuli per una vita in salute” è il nuovo progetto che vede protagonista Mortegliano con Castions di Strada e Lestizza. Le tre realtà in ottobre proporranno una serie di iniziative per promuovere l’attività fisica e motoria. Il tutto nasce dalla sinergia tra le realtà amministrative, la Regione, Federsanità Anci, l’Università di Udine, Promoturismo Fvg, Uisp e Auser che ha portato a realizzare un calendario mirato alla programmazione di attività di promozione della salute e dei corretti stili di vita. I corsi, rivolti per lo più alle persone ultracinquantenni, ma utili per tutti, si terranno nella sede dell’Auser di Mortegliano nelle giornate di lunedì e giovedì, dalle 9 alle 10. Favorire l’attività fisica e motoria per implementare un corretto stile di vita – rileva l’assessore Elisa Tammaro – contrasta la solitudine, aiuta le persone a stare bene e rientra fra i compiti precipui di ogni amministrazione».
Fonte: Messaggero Veneto

San Severo (FG), l’impegno di Auser per migliorare la mobilità comunale
“Migliorare la viabilità cittadina a beneficio di anziani e disabili” . L’Auser di San Severo (FG) chiede di incontrare i responsabili comunali della viabilità per valutare insieme le possibili soluzioni. “Nell ‘ ultima seduta del direttivo dell’Auser – spiega il presidente Lucio Piscino -, nell’ambito della programmazione delle attività sociali per l ‘ anno in corso, fra le iniziative approvate all’unanimità vi è la sensibilizzazione verso i cittadini e l’amministrazione comunale sui temi della mobilità pedonale, la sicurezza negli attraversamenti con uno sguardo particolare sui disabili, sugli anziani e nelle vicinanze delle scuole ” . Durante la riunione, secondo il presidente, inoltre è stata esaminata la pericolosità in molti attraversamenti pedonali per anziani, disabili e bambini. “Attualmente gli anziani residenti in città – prosegue il presidente dell’Auser sanseverese, Luca Piscino -, sono circa 11mila e molti di questi manifestano disagio e difficoltà nel muoversi a piedi a causa della scarsa visibilità o assenza totale, in alcuni punti, delle strisce pedonali”.
“Camminare, possibilmente a passo sostenuto – conclude il rappresentante dell’Auser di San Severo, Luca Piscino -, ha un effetto positivo sul benessere psicofisico della persona senza contare i vantaggi sociali che lo spostarsi a piedi ha sulle relazioni interpersonali che si riescono a sviluppare. Pertanto l ‘ associazione si rende disponibile a collaborare con i responsabili alla viabilità della nostra amministrazione, per un incontro sulle questioni che a nostro avviso richiedono immediati interventi”.
Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Pavone Canavese (TO), un nuovo spazio per la biblioteca
La biblioteca di Pavone si trasferisce nei nuovi locali. Il Comune ha annunciato la chiusura della biblioteca, che si trova in piazza del Municipio, fino al 19 settembre per favorire il trasloco nella nuova sede dell’ex Museo Alfredo d’Andrade. Qui secondo il progetto dell’amministrazione la biblioteca sarà potenziata con servizi informatici, aree ludiche e molto altro. La nuova biblioteca sarà gestita come sempre dai volontari Auser che stanno valutando l’ipotesi di estendere gli orari d’apertura per favorire l’accesso anche a tutti quei soggetti di età media che, lavorando, non riescono ad accedere alla biblioteca negli orari diurni canonici. Gli spazi della nuova biblioteca consentiranno per gradi di aumentare notevolmente i volumi a catalogo, dal momento che è prevista fin da subito la disponibilità per alloggiare quasi 3.000 volumi in più. Ai quali si aggiungeranno quelli della biblioteca storica della Fondazione d’Andrade. È anche prevista la progressiva digitalizzazione per arricchire il patrimonio librario, prevedendo di integrare quella cartacea con quella digitale (audio-book, e-book ed e-book reader), consultabile con dispositivi connessi in internet e all’archivio ed eventualmente “scaricabili” su apparati privati per la consultazione in remoto. L’utilizzo internet, gratuito e senza limiti di tempo, consentirà di ottenere servizi di base senza dover effettuare l’autenticazione. Vi saranno 4 postazioni con PC e tablet per la consultazione digitale dotate di connettività a internet via cavo e/o WiFi. I nuovi spazi consentiranno, inoltre, di allestire un’intera area dedicata ai bambini e ai ragazzi da utilizzare anche come ludoteca, sala lettura e sala studio con contenuti multimediali oggi non sono disponibili in paese.
Fonte: La Sentinella del Canavese

Fabbrico (RE): poesia, arte, musica, storia, letteratura e molto altro con l’Università del sapere permanente
Martedì 20 settembre ricominciano le lezioni dell’Università Auser del sapere permanente “Leda Colombini” di Fabbrico (RE). Gli incontri, organizzati a cadenza settimanale, ogni martedì fino al 13 dicembre, si terranno dalle ore 15 alle ore 17 presso il Cinema Cristallo di Fabbrico.
Poesia, arte, musica, storia, letteratura, medicina e alimentazione saranno alcuni dei temi toccati dai relatori all’interno delle lezioni nel nutrito calendario dell’Università.
Per informazioni e iscrizioni, rivolgersi alla sede Auser di Fabbrico (piazza Orti di San Francesco) dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 11, tel. 3703187357.
Fonte: modena2000.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Dl Aiuti: Forum Terzo Settore: “no a ristori per attività socio-assistenziali non profit è segnale negativo”
“Nessun ristoro contro il caro-energia per le realtà non profit che gestiscono, ad esempio, i servizi di assistenza residenziale, i trasporti sociali e sanitari, o che si prendono cura degli anziani e delle persone con disabilità. Il Dl Aiuti bis è stato approvato al Senato senza gli emendamenti che prevedevano sostegni anche agli enti di Terzo settore: un segnale molto negativo, sembrerebbe che l’importanza di attività volte all’inclusione sociale e al contrasto delle disuguaglianze sia riconosciuta più a parole che con i fatti”. Così Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Terzo Settore.
 “Al pari delle imprese profit, anche le realtà non profit subiscono pesantemente le conseguenze della crisi energetica ma, diversamente dalle prime, non possono ‘scaricare’ l’aumento dei costi sui clienti. In assenza di aiuti dallo Stato, dunque, le alternative per chi porta avanti un modello economico non incentrato sul profitto ma sulla cura della persona e sulla tutela del bene comune, sono solo due: riuscire a farcela con le proprie forze sfidando le condizioni sfavorevoli del momento storico oppure chiudere i battenti. Ci aspettiamo vivamente che si ripari al più presto a questa grave mancanza: dimenticare il Terzo settore significa lasciare ai margini della società proprio chi è più in condizione di svantaggio e sofferenza” conclude Pallucchi.

Conclusa la rassegna “Riprendiamoci la scena” promossa da Cesvot: più di 3mila i partecipanti
Condividere piazze, condividere idee, condividere bellezza e solidarietà.  È grande il successo registrato per la seconda edizione della rassegna di concerti e spettacoli promossa da Cesvot “Riprendiamoci la scena” conclusa con il gran finale di Simone Cristicchi. In totale sono 3190 i partecipanti che dal 23 giugno al 1 settembre hanno seguito le tante date della rassegna itinerante di Cesvot.
Da Paolo Hendel a Federico Buffa, da Simone Cristicchi a Silvia Frasson, dall’Orchestra multietnica di Arezzo a Stefano Mancuso. Undici gli appuntamenti in cartellone, uno per ciascuna delle 11 Delegazioni territoriali di Cesvot, il Centro Servizi Volontariato Toscana che associa 34 enti regionali, fornendo servizi di consulenza, formazione, promozione, comunicazione, documentazione e logistica. Con la direzione artistica dell’attrice Daniela Morozzi e con la preziosa collaborazione dell’associazione culturale Lo Stanzone delle Apparizioni e del suo direttore Matteo Marsan Cesvot ha realizzato la seconda edizione di una rassegna culturale itinerante che ha attraversato tutta la Toscana offrendo ai cittadini proposte culturali che hanno esplorato temi quali ambiente, difesa dei diritti, integrazione, salute, terza età.
Per info: Silvia Trovato  Addetta stampa Cesvot cell: 329.8843954  comunicazione@cesvot.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU