Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 25 numero 40 – 9 novembre 2022

Scritto da
9 Novembre 2022

Agenzia settimanale – Anno 25 numero 40 – mercoledì 9 novembre 2022
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma


A Roma l’Assemblea Nazionale Auser Aps

In corso a Roma, Centro Congressi Frentani, l’Assemblea Nazionale Auser Aps. Nel corso dell’iniziativa, che si svolge in modalità mista in presenza e da remoto, verranno discussi i nuovi statuti nazionali.

 
Migranti, Auser: «Il rispetto dei diritti delle persone non può essere mai messo in discussione». Dichiarazione di Domenico Pantaleo, presidente nazionale Auser
Le immagini e le notizie che arrivano dal Porto di Catania, dove si selezionano arbitrariamente i migranti, soccorsi e salvati dalle navi delle Ong, sono drammatiche e non degne di un Paese civile e democratico.
In quel porto si consuma la fine dell’umanità in aperta violazione del diritto internazionale. Quelle persone fuggono da guerre, carestie e povertà la cui responsabilità è anche nostra. La necessaria revisione del trattato di Dublino deve vedere impegnate in uno sforzo di solidarietà tutta l’Europa, ma il rispetto dei diritti delle persone non può essere mai messo in discussione.
Bisogna far scendere dalle navi tutti i migranti e non solo quelli che versano in precarie condizioni perché i respingimenti in mare e i porti chiusi violano la Convenzione Europea dei diritti dell’uomo.
L’Auser, con il grande cuore dei suoi volontari, sarà sempre a disposizione per garantire ad ogni essere umano la dignità e la solidarietà perché senza di esse non c’è civiltà.

Addio a Gianni Pibiri, ex presidente di Auser Piemonte
Martedì 8 novembre è scomparso Gianni Pibiri, una vita nel sindacato e per otto anni presidente regionale di Auser Piemonte. Aveva compiuto 71 anni a marzo.
“Ci ha lasciato un compagno e un amico – ha commentato Elio Lodi presidente di Auser Piemonte – la Fiom, gli edili, lo Spi e la Cgil sono stati casa sua e lo hanno visto impegnato in tante battaglie per lunghi anni. In Auser ha dato tutto se stesso vivendo l’esperienza nel terzo settore con grande slancio ed entusiasmo. Ci mancherà tantissimo”.
Da parte di tutta l’Auser  le più sentite condoglianze e un grande, affettuoso abbraccio alla famiglia e agli amici. Ciao Gianni.

Nasce la rete pugliese Auser per l’apprendimento permanente
Le università popolari e della terza età pugliesi aderenti all’Auser si mettono in rete, con l’obiettivo di creare un polo regionale per l’apprendimento permanente e per la diffusione della cultura. La decisione è stata assunta al termine di un incontro convocato dal presidente di Auser Puglia, Biagio D’Alberto, cui hanno partecipato i presidenti delle Uniauser pugliesi.
“L’Auser – ha detto D’Alberto introducendo i lavori – si sta sempre più strutturando quale rete associativa, come prevede il Codice del Terzo Settore. In Puglia abbiamo deciso di cominciare a sperimentare questo nuovo modello organizzativo sul versante dell’apprendimento e della cultura, che vede particolarmente vocate le nostre realtà territoriali, con lo scopo di valorizzare le diverse esperienze e farle evolvere verso il superamento di una dimensione meramente locale. Anche in vista dei Patti Territoriali Educativi previsti dal P.N.R.R, vogliamo proporci come “comunità educante” pronta alla collaborazione in partnership con enti locali, scuole e altri soggetti, allo scopo di perseguire l’uguaglianza delle opportunità educative anche per la popolazione adulta, a partire dal digital divide. Mai come oggi è necessario fare sistema, noi ci stiamo provando”.
A coordinare la costituenda rete è stato chiamato Franco Minervini, docente, regista ed attore, con una solida esperienza anche nel campo dell’organizzazione culturale. “Immaginiamo di costruire una Rete Auser delle Università Popolari e della Università delle Terza Età che abbia una sua caratterizzazione e visibilità specifica per approdare ad un intervento permanente e sistemico nel campo educativo e in quello culturale,” spiega Minervini. Le prime attività messe in cantiere sono finalizzate a favorire la reciproca conoscenza e lo scambio di esperienze dei diversi nodi della rete. Si partirà con un Censimento delle Università affiliate Auser e dei Circoli Auser a prevalente attività di diffusione culturale, quindi con iniziative rivolte a connettere le diverse esperienze, a partire dalla circolazione delle informazioni e della comunicazione per sviluppare un vero e proprio lavoro comune. Altro momento importante è rappresentato da iniziative rivolte a leggere i fabbisogni educativi del territorio, per innovare e ampliare l’offerta educativa e formativa locale, nel tentativo di rispondere ai bisogni di tutti, anche promuovendo interventi specifici di sensibilizzazione e ri-motivazione all’apprendimento di cittadine e cittadini a rischio di analfabetismo funzionale e di esclusione sociale.

Forlì, al via il bando del  XXXII premio letterario “Dare vita agli anni”
Auser Forlì organizza il XXXII edizione del  Premio letterario “Dare vita agli anni” articolato nelle seguenti sezioni: racconto a tema libero; poesia a tema libero. Il concorso è aperto a tutti, senza distinzione di genere o età. La partecipazione è gratuita.
Le composizioni dovranno essere in lingua italiana, non superare le cinque cartelle dattiloscritte (cioè cinque facciate di foglio), con interlinea doppia per i racconti e le trenta righe per le poesie. Ogni concorrente potrà partecipare ad una sola sezione, specificandola chiaramente ed inviando un solo elaborato, che non sia mai stato premiato in altri concorsi e non sia mai stato pubblicato, neppure parzialmente, su giornali, riviste, libri, siti informatici. L’opera va presentata in una sola copia. Sulla composizione presentata dovrà figurare, oltre alla sezione prescelta, unicamente il titolo. Questo dovrà essere ripetuto anche su una busta sigillata, al cui interno saranno specificati: nome, cognome, indirizzo postale ed elettronico e numero di telefono dell’autore e liberatoria per un’eventuale pubblicazione dell’elaborato.
Il plico, recante l’indicazione “XXXII Premio Letterario Dare vita agli anni” dovrà essere indirizzato a: Auser Volontariato di Forlì ODV Viale Roma, 124, 47121 Forlì entro mercoledì 1 marzo 2023 (Farà fede il timbro postale.) Verranno premiati i primi tre elaborati delle due sezioni, scelti da una Giuria di Critici nominata da Auser. Il giudizio dei critici verrà di nuovo affiancato da quello dei lettori. La cerimonia di premiazione avrà luogo nel mese di Maggio 2023 con la consegna della pubblicazione.
Per info:  www.auserforli.it.

 
Auser Toscana presenta il Bilancio Sociale, tra impegno e solidarietà
Auser Toscana ha presentato il Bilancio Sociale 2021. Un bilancio fatto di numeri importanti ma contrassegnato dall’essere riferito ai 12 mesi immediatamente a ridosso della pandemia. Anche nei momenti più duri del Covid però le sedi Auser sono state aperte per garantire servizio di supporto alla vaccinazione: «Con molte difficoltà e criticità nei primi mesi del 2021 – ha sottolineato la presidente di Auser Toscana Simonetta Bessi – è iniziata la campagna vaccinale in Toscana, con l’intervento di 80 associazioni Auser nei territori che, con l’impegno dei volontari, hanno effettuato 5000 prenotazioni e l’accompagnamento delle persone ai centri vaccinali». I soci Auser toscani sono 27.746: 16.893 donne e 10.853 uomini. I volontari sono 4.247: 2.280 donne e 1.967 uomini.
Fonte: La Nazione

Bettolle (SI), ripartono le Conferenze mensili, fino a giungo 2023 tanti argomenti per stimolare interessi e curiosità
Anche per il 2022/2023 Auser Centostelle di Bettolle (SI)  ha programmato un ciclo di conferenze mensili con inizio il  26 novembre che spaziano su svariati argomenti, dalla sessualità al gioco, alla gastronomia, dalla salute alla fisica al benessere mentale. E tanto altro ancora. Le conferenze mensili andranno avanti fino a giugno 2023 e si terranno presso  il Polo Culturale Auser Bettolle in via Mazzini, il pomeriggio dalle 15.30 alle 17,30.
Per info: bettolle@auser.siena.it
 

Rio Saliceto (RE), grande festa popolare per i 30 anni di Auser fra cultura, buon cibo e solidarietà
Domenica 13 novembre Auser festeggia il trentennale della sua fondazione a Reggio Emilia e i 23 anni dalla nascita della sede di Rio Saliceto. Per questo motivo l’associazione propone alla cittadinanza una iniziativa aperta a tutte/i fatta di cultura, teatro, buon cibo e solidarietà.
Ore 15 ritrovo in piazza G. Carducci a Rio Saliceto per “Più vita agli anni” Auser alla scoperta di Rio Saliceto Tour culturale del paese, guidato dall’esperto di storia locale Uber Galli. Si potrà visitare il  Municipio ottocentesco, di stile neoclassico e il  Museo di storia locale Wildmer Biagini; alle ore  16:30 presso Centro Polivalente Delfino (Via XX Settembre – Rio Saliceto) rappresentazione della Commedia dialettale “Personaggi rosa per una storia gialla” di e con Antonio Guidetti e attori-volontari Auser. Alle ore 18 apericena con gnocco fritto e molto altro ad offerta libera.
L’utile e le offerte dell’iniziativa saranno destinati al rinnovo parco auto comunali per accompagnamenti sociali a cura dei volontari Auser a favore delle persone con fragilità. L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Rio Saliceto.
Per Info e prenotazioni: 0522 300132, 0522 648070, 333 1386976.
 

Fabriano (AN), un gioco da tavolo sulla città a sostegno dell’Auser
Nicola Piersimoni, studente venticinquenne dell’Università di Macerata, ha ideato “FaVriTour”, un gioco da tavolo sulla città di Fabriano il cui ricavato sarà destinato alla sede Auser della città.
Il gioco “FaVriTour” è stato realizzato grazie al supporto di Sabrina Riccitelli di Marley e realizzata in collaborazione con il Palio di San Giovanni Battista ed è dedicato al turismo, in una una sorta di percorso tra le bellezze artistiche della città della carta. Domande su Fabriano che se risposte esattamente permetteranno al giocatore, accompagnato da Marino, personaggio che richiama l’iconica figura di mastro Marino, di avanzare lungo le 111 caselle del gioco e vincere e diventare il turista perfetto.
Non è la prima volta che Nicola Piersimoni si cimenta in questo tipo di progetto: nel 2021 infatti aveva realizzato il gioco da tavolo Favrianopoli, sulla falsariga del Monopoli, che aveva sostenuto l’Associazione Oncologica Fabrianese.
L’obiettivo, anche quest’anno,  è quello di mettere in vendita la scatola gioco per le prossime festività natalizie, per una simpatica strenna e per passare tante ore con la famiglia e gli amici e allo stesso tempo, di sostenere le attività dell’Auser.
Fonte: centropagina.it

Milano, “La pandemia della violenza”. Incontro sulle tante forme di abuso che la pandemia da Covid 19 ha scatenato
Oltre ai femminicidi e alle violenze più evidenti e riconosciute, ci sono forme di abuso che non vengono percepite come tali.  La pandemia da Covid-19 ha contribuito a una recrudescenza di diverse tipologie di violenza, che ha colpito le donne e le famiglie in modo trasversale alle varie fasce di età. Di questi temi si parlerà nel convegno organizzato da Auser Lombardia martedì 29 novembre 2022 (ore 15 – 17), in forma mista:  in presenza  alla Emit Feltrinelli in  Piazzale Antonio Cantore 10, Milano, online sulla piattaforma Zoom   collegandosi al link https://zoom.us/j/4107076069 meeting ID 4107076069  password 2922.
Introduce i lavori Tiziana Scalco della presidenza di Auser Lombardia, intervengono: Valentina Calzavara giornalista e scrittrice; Assunta Sarlo giornalista e fondatrice di Usciamo dal Silenzio; Rosa Romano responsabile progettazione Auser Lombardia; Loredana Serraglia presidente Auser Filo Rosa; Marilisa D’Amico prorettrice con delega alla Legalitò, Trasparenza e Parità di diritti presso l’Università degli studi di Milano; Vilma Nicolini responsabile Osservatorio Nazionale Pari Opportunità e Politiche di Genere di Auser. Conclude l’incontro Fulvia Colombini presidente Auser Lombardia.

Rosignano (LI), i 101 anni di Ortelia Castellani: staffetta partigiana e fondatrice dell’Auser
101 anni di vita: Ortelia Castellani ha festeggiato il suo compleanno il 4 novembre con una bella torta alla frutta. Staffetta partigiana, volontaria per passione, ha fondato l’Auser a Rosignano nel 1991, sempre presente per la sua comunità, dalla parrocchia alle feste dell’Unità. E sempre con il suo bel sorriso. Famosa anche per la ricetta dei frati “più buoni”. L’anno scorso, per il centenario, Ortelia ha ricevuto la lettera di congratulazioni dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E, dopo l’articolo che le ha dedicato Il Tirreno , è arrivata anche la tv nazionale. A salutarla Memo Remigi: con lei, in salotto, c’erano il figlio Claudio Guglielmi e la moglie Niccoletta Rossi, la collaboratrice domestica Neli Anghel e l’amica del cuore Tamara Arrighi, volontaria attiva, come lei, all’associazione Auser. Anche quest’anno, circondata dall’affetto dei familiari e degli amici più cari, Ortelia ha spento le sue candeline (una rosa, che si va ad aggiunere alle 100). Ortelia è una vera istituzione a Rosignano, «per il suo apporto nel volontariato e nel sociale, per il suo passato di staffetta partigiana e per il suo impegno assolutamente trasversale nelle opere della parrocchia e alle feste dell’Unità dove era conosciuta come la nonnina dei frati», ricorda il presidente dell’Auser Mauro Cusmai. Ortelia per sua scelta vive da sola nella sua casa, assistita da una badante e dall’affetto della sua famiglia e dei tanti amici che le sono sempre vicini. Nell’occasione le sono pervenuti tantissimi messaggi di auguri a cominciare da quello del sindaco Daniele Donati.
Fonte: Il Tirreno

Forlì, un incontro sull’Ucraina
Mercoledì 9 novembre alle ore 15 nel Palazzo della Provincia in Piazza Morgagni 9 a Forlì  l’Auser di  Forlì organizza un incontro per la “Rubrica Viaggi” su “L’Ucraina: un paese travagliato”. La relatrice  è Wilma Malucelli. Ci saranno anche videoproiezioni di immagini. La lezione non è un semplice racconto di viaggio ma affronta le questioni storico-politiche-culturali che hanno contrassegnato il paese. Ingresso libero.
Fonte: Forlì Today

San Zenone (LO), La casa stregata di Auser. Ad Halloween raccolti fondi per progetti civici
C’erano scheletri seduti ad un tavolo e un vecchio televisore dal quale usciva una bambina. Un’altalena che dondolava solitaria e mostri terrificanti. La sera del 31 ottobre moltissime persone hanno raggiunto la casa di Halloween in piazza della Meridiana a San Zenone al Lambro, diventata nell’occasione la nuova “attrazione” del paese. «L’iniziativa organizzata dall’Auser è stata un’eredità avuta da una famiglia che ne aveva fatto un appuntamento fisso ogni anno racconta la presidente Barbara Rossini -. È sempre stata una vera attrazione e quando abbiamo scoperto che la proprietaria, Miriam Giella, non era più in grado di portare avanti l’allestimento, l’Auser ha deciso di raccogliere il testimone». L’iniziativa ha raccolto 40 cittadini e 5 bambine, tutti attori della serata, ma che hanno partecipato attivamente anche all’allestimento horror della casa. Durante la serata sono stati raccolti 1.200 euro che verranno utilizzati per due importanti progetti: il primo quello che riguarda la ricostruzione dell’area pic-nic sulla pista ciclopedonale in direzione della frazione di Santa Maria in Prato, il secondo invece è quello dedicato alla restaurazione del dipinto di una Madonna in largo Caccia Dominioni.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Taranto, un incontro sul tema dell’Alzheimer
Auser Tamburi di Taranto ha organizzato ieri, presso il Centro polivalente, in via Lisippo, al quartiere Tamburi, un incontro sul tema della prevenzione e della diagnosi precoce dell’Alzheimer.
L’evento è stato organizzato con il patrocinio del Comune di Taranto e in collaborazione con la Associazione ASA (Alzheimer Salute Architettura) Federazione Alzheimer Italia.
In occasione dell’incontro è stata presentata la Campagna di prevenzione dell’Alzheimer a favore degli over 65 che prevede, in pochi minuti e a titolo gratuito, presso l’Auser Tamburi al Centro polivalente in via Lisippo n.8 a Taranto, l’esame per la memoria mediante la somministrazione del semplice Questionario TYM.
Per informazioni e prenotazioni: 3881140820
Fonte: Corriere di Taranto

 
Guardamiglio (LO), anziani soli e fragili non più soli. Auser e Comune sottoscrivono un accordo
Gli anziani e le persone fragili di Guardamiglio (LO) non saranno più sole, nella gestione delle faccende quotidiane. L’obiettivo è stato raggiunto grazie alla convenzione recentemente siglata tra il Comune e l’associazione “Auser volontariato Guardamiglio”. La firma è stata apposta precisamente dal responsabile dell’area affari generali per lo svolgimento di servizi socialmente utili alla cittadinanza. Tra le prestazioni volontarie fornite dai membri del sodalizio, sono previsti i servizi di trasporto dei cittadini in centri sanitari o di cura e la consegna al domicilio di farmaci e spesa. Il servizio di accompagnamento sociale è svolto a favore di tutte le persone in difficoltà, impossibilitate a muoversi autonomamente e residenti nel comune di Guardamiglio. L’importante è chiedere aiuto in municipio.
Per accedere è infatti necessario rivolgersi all’ufficio sevizi sociali del Comune.
La chiamata è necessaria per la prenotazione del servizio e la valutazione dell’eventuale compartecipazione alla spesa. Ma chi può richiedere questo tipo di aiuto? I servizi di Auser sono destinati ad anziani e disabili che faticano a deambulare e nuclei familiari in condizione di debolezza socioeconomica.
Fonte: La Libertà

Forlì, in mostra il risultato del progetto “Incontro tra le generazioni”
L’11 novembre alle ore 16,45 nel Palazzo Pretorio di Piazza D’Armi Terra del Sole, si terrà il Seminario promosso da Auser Volontariato Forlì “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” con la presentazione della mostra degli  elaborati delle 41 classi partecipanti al progetto didattico “Incontro tra le generazioni”. La mostra si concluderà il 17 novembre. L’evento ha il patrocinio del Comune di Castrocaro Terme.
Per informazioni: Auser Forlì Viale Roma,124 Dal lunedì al venerdì ore 9.30/12. Tel. 0543 404912 Cell.337 107 9291 vice@auserforli.it   www.auserforli.it

Ascoli, “Raccontiamoci su Vikidia”
Ad Ascoli pronto un progetto dell’Auser per la città e il territorio: ‘Raccontiamoci su Vikidia’. Una nuova iniziativa illustrata da Maria Teresa Marziali, responsabile di Auser Marche Cultura e referente per Auser di Vikidia: il progetto vuole avvicinare i più giovani alla città e al suo territorio, abituandoli a un metodo di lavoro collaborativo e intergenerazionale. Il capofila del progetto – dalla marcata valenza educativa, sociale e culturale – denominato «Raccontiamoci su Vikidia», è il Centro Auser Ascoli; il piano coinvolge i ragazzi di due istituti comprensivi (Cantalamessa-Solestà di Ascoli e Spinetoli-Monsampolo) e gli adulti di quattro circoli Auser e del Cpia Ascoli -San Benedetto e il Centri Servizi per il Volontariato in una collaborazione tra soggetti di diverse età, con lo scopo di favorire l’integrazione sociale. La coordinatrice del progetto è Valentina Carradori, insegnante e autrice del volume Ascoli, alla scoperta della citta` dei bimbi, scelto come utile strumento di approfondimento per i gruppi intergenerazionali e per la realizzazione degli ipertesti da pubblicare su Vikidia. Le attività si svolgeranno sotto la guida dei docenti e produrranno i testi da inserire nel progetto enciclopedico collaborativo e multimediale noto come Vikidia, un’enciclopedia junior in lingua italiana in stile wiki, destinata a lettori di età compresa tra gli 8 e i 13 anni e per tutti coloro che vogliono una semplice presentazione di un argomento. Al termine del progetto, previsto per inizio dicembre, i risultati saranno presentati in un incontro pubblico che avrà luogo ad Ascoli.
Fonte: Il Resto del Carlino
 

Larciano (PT), con lo yoga per restare giovani e in salute
L’Auser di Larciano (PT) propone il corso di ‘Yoga per restare giovani ed in salute’ con l’insegnante Elena Keher Bocci. Il corso è gratuito e si svolge all’interno della sala polivalente il Progresso di Larciano. Le lezioni si svolgeranno l’11, il 18 e il 25 novembre e due nel mese di dicembre, il 2 e il 9. Il corso è rivolto ai soci Auser. Per informazioni chiamare il 333.2636739 o il numero 371.3588328.
Fonte: La Nazione

Portoferraio (LI), nuovo appuntamento del gruppo di cammino di Auser Elba
Fissato per le 14,30 di giovedì 10 novembre, il ritrovo al parcheggio dell’Enfola, nel comune di Portoferraio (LI), luogo di partenza per la nuova camminata, gratuita, che fa capo al progetto “Gruppi di cammino”.
La passeggiata è organizzata dall’Auser Elba.
L’iniziativa fa parte di un progetto della Regione Toscana, attuato d’intesa con l’Usl Nord Ovest e l’Asl isolana, tesa a favorire piccole escursioni nell’ambito comunale per scopi salutistici e di accrescimento dei momenti di socialità. Il comune di Portoferraio ha aderito affidandone la gestione all’Auser.
La prossima escursione di giovedì si terrà al promontorio dell’Enfola, percorrendo un facile sentiero panoramico, che raggiunge dolcemente la vetta di 135 metri s.l.m., dove si possono osservare bunker militari costruiti nel passato, tra le due guerre mondiali. Il percorso prevede il rientro alla zona dei parcheggi, dove si trova la sede il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano.
Fonte: elbareport.it
 
 
Guspini (SU), Auser festeggia il Trentennale
L’Auser Guspini ha organizzato per il 12 novembre 2022 una iniziativa per festeggiare il trentennale della sua costituzione. In tale giornata verranno ripercorsi i momenti  di maggior interesse che hanno caratterizzato l’attività dell’associazione.  Attività  svolta nei confronti dei propri associati, con tante iniziative socio-cuturali e di tempo libero e tantissime iniziative volte all’esterno con l’obiettivo di costruire ponti di solidarietà verso i più deboli. Tante le occasioni di collaborazione con le istituzioni pubbliche, amministrazione comunale, scuole, ASL “sarà soprattutto l’occasione per riflettere sull’organizzazione che dovremo darci nell’immediato futuro alla luce delle tante novità in campo a cominciare dalla legge sul terzo settore” sottolinea la presidente Carmen Marongiu . Dopo la relazione introduttiva che sarà svolta dalla presidente Marongiu, diversi gli interventi previsti, il Sindaco, l’assessora alla Cultura, l’ assessore ai servizi sociali, lo Spi e la Cgil, e rappresentanti di  tante associazioni con cui Auser ha lavorato in sinergia negli anni trascorsi. A seguire un concerto con il Maestro delle Launeddas Luigi Lai (ultra novantenne) Fabio Vargiolu sempre alle Launeddas e Marcello Floris alla Chitarra. Infine un rinfresco con i dolci tradizionali preparati dalle associate Auser.

Auser Leucum cerca volontari
Auser Leucum cerca volontari attivi sui territori di Mandello, Lierna e Abbadia per effettuare servizi di trasporto sociale rivolti alle persone anziane, disabili e fragili.
Non solo: oltre ad accompagnarli verso ospedali, ambulatori, supermercati o altri luoghi, sarà possibile supportare l’associazione donando qualche ora del proprio tempo per offrire compagnia alle persone anziane attraverso il servizio di telefonia sociale oppure occupandosi di attività legate alla promozione sociale come teatro, canto, iniziative benefiche, corsi, etc…
Auser è una realtà che mette al centro la persona, protagonista e risorsa per sé e per gli altri, indipendentemente dall’età. Scopo primario dell’associazione è infatti valorizzare il ruolo degli anziani nella società, favorendo un invecchiamento attivo. Ciononostante, non viene esclusa l’apertura di un dialogo anche tra generazioni, nazionalità, culture diverse. Per proporsi come volontario è necessario compilare un modulo on line. Auser contatterà personalmente il candidato. Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare il numero 0341 286096 e l’email info@auserlecco.it.
Fonte: Lecco Notizie

Orte (VT): biblioteca comunale gestita da Auser, firmata la convenzione
Il circolo Auser di Orte (VT) ha firmato una convenzione per la gestione della biblioteca comunale, venerdì 11 novembre alle ore 16 l’inaugurazione. La biblioteca sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì’ dalle 8 alle 18. Oltre il prestito di libri, la biblioteca garantirà un servizio stampa, un angolo per lo studio, e la possibilità di partecipare ad eventi culturali.
La biblioteca si trova  a Orte Scalo presso il Palazzo di vetro “Sabatino Mele” largo Geremia Subiaco.

 
Vaiano (PO), «C’è stato un tempo che tutto era un giardino». Presentazione del libro a cura della Sartoria Auser
La Sartoria Auser di Vaiano (PO) presenta, venerdì 11 novembre a Vaiano (PO), un’interessante pubblicazione che racconta come si viveva nel secolo scorso nella parte ovest della Valbisenzio, la vallata della Limentra Orientale. Il libro in questione, «C’è stato un tempo che tutto era un giardino» – che raccoglie scritti di Giuliano Toccafondi fatti pubblicare postumi dai figli – sarà il tema dell’incontro presso la sala «Baldini» in via Aldo Moro. La presentazione del volume è frutto di un’ispirazione nata nel Circolo delle Idee, un gruppo nato all’interno degli anziani della Sartoria per discutere di temi di attualità e mantenere le menti attive nell’ambito della terza età. Da qui la decisione di approfondire alcuni temi e la nascita dell’iniziativa «Segni del tempo: considerazioni sulla vita fra passato, presente, futuro, consapevolezze e dinamiche prospettive».
Fonte: La Nazione
 
 
La festa per il Decennale del Circolo Auser di Siracusa “Nello Palazzolo”
Grande partecipazione della cittadinanza, dei volontari e dei soci Auser ai festeggiamenti del decennale del Circolo Auser di Siracusa “Nello Palazzolo” che si è tenuto con il patrocinio del Comune di Siracusa e del Centro Servizi Etneo presso l’Urban Center della città. La manifestazione si è aperta con un messaggio del Sindaco di Siracusa Francesco Italia letto da Rossana Geraci responsabile comunale di “Città Educativa”; il Sindaco Italia ha evidenziato il ruolo sociale che l’Auser rappresenta per la società civile, in termini di diffusione della cultura del volontariato civico e dei servizi offerti agli anziani ed ai più fragili. Dina Lauretta presidente del Circolo Auser di Siracusa nel suo intervento ha ripercorso la storia del Circolo Auser di Siracusa, evidenziando, le molteplici attività che vedono protagonisti i soci e ringraziando il ruolo essenziale dei tanti volontari che mettono a disposizione del sociale le loro professionalità organizzando tante attività a beneficio della terza età. Stefano Gugliotta presidente di Auser Territoriale APS ha rilevato il ruolo civico degli Enti del terzo settore, omologo per finalità all’ente pubblico nell’ambito della co-programmazione e co-progettazione con la pubblica amministrazione in un partenariato per perseguire insieme una finalità condivisa. “L’Auser non chiede ma dà” questo è lo slogan che anima tutti i circoli Auser della provincia di Siracusa, su queste basi si sviluppa l’azione che vede protagonisti i soci ed i volontari dell’Auser. Sono seguiti gli interventi di Savo Raffa presidente del Centro Servizi Etneo, Valeria Tranchina segretaria del Sindacato Pensionati CGIL Siracusa e Giorgio Scirpa presidente regionale Auser Sicilia che  nell’esprimere i suoi auguri al Circolo Auser di Siracusa ha rimarcato il ruolo degli enti del terzo settore cui l’Auser è assoluta protagonista con la rete nazionale Auser, motore propulsore delle attività dei 1.558 circoli Auser che animano giornalmente la vita di quella parte di cittadinanza come la terza età che tanto può dare in termini di presenza ed esperienza. Non è mancato lo spazio alle esibizioni artistiche con l’Attrice Lalla Bruschi che ha recitato un brano de “La lupa”, e la Compagnia Nazionale di danza Storica che ha fatto rivivere alla platea con leggiadria e classe l’atmosfera magica delle danze del “Gattopardo”.


Anziani e dintorni

Milano, la prevenzione vaccinale contro l’Herpes Zoster. Iniziativa di Italia Longeva
“Strategie e strumenti per aumentare la prevenzione vaccinale contro l’Herper Zoster” è il titolo del convegno  che Italia Longeva organizza il 21 novembre  a Milano presso l’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli – Regione Lombardia (e online).   L’evento si propone come un’occasione di aggiornamento sul tema dell’Herpes Zoster e sulle opportunità di salute offerte dalla vaccinazione; l’obiettivo è promuovere e stimolare tra decisori, addetti ai lavori e attori quotidianamente coinvolti nella gestione della prevenzione dell’adulto anziano scelte strategiche, organizzative e comunicazionali in grado di innalzare le coperture vaccinali. La comunità medico scientifica illustrerà l’impatto della patologia sull’anziano e verranno presentate le Raccomandazioni sulla prevenzione vaccinale redatte dalla Società italiana di Gerontologia e Geriatria. I referenti delle istituzioni sanitarie presenteranno i programmi e le azioni implementate a livello centrale e territoriale, nell’ottica della condivisione e della contaminazione di buone pratiche.
L’evento costituirà, inoltre, l’occasione per diffondere la campagna di comunicazione sociale “MiVaccinoNonMiAccendo” che Italia Longeva ha dedicato all’Herpes Zoster con il duplice intento di scuotere l’opinione pubblica sui rischi connessi alla mancata vaccinazione e di offrire un utile supporto agli addetti ai lavori che quotidianamente operano sul territorio per promuovere ed erogare le vaccinazioni.
Per informazioni: info@italialongeva.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Save the date: il 30 novembre a Bologna si festeggiano i 10 anni della Campagna Mettiamoci in gioco
La Campagna Mettiamoci in gioco che mette insieme decine di organizzazioni diverse con l’obiettivo di contrastare i rischi del gioco d’azzardo,  compie 10 anni. Per celebrare questo avvenimento il 30 novembre a Bologna si terrà un evento pubblico per discutere e riflettere sul fenomeno del gioco d’azzardo. L’appuntamento è alle ore 10.00 in via Azzo Gardino 44 e/o presso il centro ricreativo culturale Giorgio Costa. Dopo i saluti istituzionali si terrà una Tavola Rotonda con la partecipazione di: Armando Zappolini, portavoce della Campagna Mettiamoci in gioco; Card. Matteo Zuppi, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana;Marco Tarquinio, Direttore del quotidiano “Avvenire”;Luciano Gualzetti, Presidente della Consulta Nazionale Antiusura “Giovanni Paolo II”;
Mauro Croce, psicologo e psicoterapeuta; Alex Zanotelli, missionario comboniano. Dopo la pausa per il pranzo presso le Cucine Popolari, alle ore 14,30 i rappresentanti dei coordinamenti regionali della Campagna Mettiamoci in gioco si confronteranno sul tema “quali strategie per un impegno che continua”.
Di seguito l’elenco delle organizzazioni che aderiscono alla campagna: Acli, Ada, Adusbef, Ali per Giocare, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Confsal, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Missionari Comboniani, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Spi Cgil, Uil, Uil Pensionati, Uisp.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

 

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU