Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 26 numero 22 – 7 giugno 2023

Scritto da
7 Giugno 2023

Agenzia settimanale – Anno 26 numero 22– mercoledì 7 giugno 2023
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

Auserinforma

“NOI + Valorizza te stesso, valorizzi il volontariato”. Indagine nazionale per far riconoscere le competenze dei volontari.  Ad oggi sono quasi 400 i questionari compilati da Auser sul sito www.noipiu.it. C’è tempo fino al 18 giugno 2023
Nell’anno europeo delle competenze 2023, Forum Terzo Settore e Caritas Italiana promuovono un’indagine per far riconoscere le competenze dei volontari e valorizzare tutto il volontariato. L’indagine è realizzata in collaborazione con il dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università  Roma Tre. L’obiettivo della campagna è quello di coinvolgere almeno 10mila volontari nella compilazione di un semplice  questionario che si compila online sulle competenze acquisite e sviluppate nelle loro attività di volontariato.
Obiettivo è giungere a un riconoscimento formale delle competenze dei volontari nel nostro Paese. La compilazione del questionario impegnerà circa 10 minuti di tempo, si può fare direttamente online collegandosi al sito  www.noipiu.it.  La compilazione dei questionario si conclude il 18 giugno 2023.

Auser provinciale Reggio Emilia e Auser Gualtieri (RE) consegnano un automezzo ad Auser Ravenna per l’accompagnamento sociale nelle zone colpite dall’alluvione. Prosegue la raccolta fondi nazionale
 Il primo giugno una delegazione di Auser Provinciale Reggio Emilia e di Auser Gualtieri ha consegnato, in comodato d’uso gratuito, un automezzo attrezzato ad Auser Ravenna. Il veicolo, che abitualmente viene utilizzato da Auser Gualtieri sulle strade della Bassa Reggiana, per qualche mese sarà adoperato dai volontari Auser di Faenza per l’accompagnamento sociale delle persone fragili che abitano nei territori alluvionati.
 A causa dell’alluvione che ha duramente colpito la Romagna, Auser Ravenna ha perso 5 automezzi (2 a Faenza e 3 a Lugo) destinati all’accompagnamento sociale. Un terribile avvenimento che ha gettato in seria difficoltà la realtà Auser ravennate e gli utenti che da essa, quotidianamente, vengono assistiti. Per questo motivo, Auser Provinciale Reggio Emilia e Auser Gualtieri, di comune accordo, hanno fornito in prestito ad Auser Ravenna un automezzo attrezzato, che normalmente viene utilizzato nella Bassa Reggiana.
 A partecipare al passaggio del veicolo – un Fiat Ducato attrezzato per l’accompagnamento disabili-, avvenuto nella mattina di giovedì 1° giugno a Gualtieri, erano presenti il sindaco del Comune di Gualtieri Renzo Bergamini, il vicepresidente provinciale Auser di Ravenna Sergio Frattini, il volontario di Auser Faenza Alvaro Dalla Pianta e una delegazione di Auser Provinciale Reggio Emilia e Auser Gualtieri. «Ringraziamo di cuore Auser Provinciale Reggio Emilia e Auser Gualtieri per questo importante gesto di legame fra comunità –ha affermato Sergio Frattini-: l’automezzo, in particolare, sarà utilizzato a Faenza per accompagnare i tanti anziani, bambini e disabili che quotidianamente supportiamo.» «La solidarietà –ha commentato la presidente provinciale Auser di Reggio Emilia Vera Romiti– è la base del nostro impegno e la collaborazione fra territori e persone è di fondamentale valore.»
 In merito agli ingenti danni subiti da Auser in Romagna per via delle inondazioni, Auser Nazionale ha avviato una raccolta fondi. Le donazioni vanno effettuate sul conto corrente dedicato:
 IBAN  IT11P0103003201000002829295 BIC PASCITM1RM1 intestato a “Auser ODV Associazione Nazionale”. Nella causale di versamento indicare: “Emergenza Alluvione”.

Imola (BO),  ”Andiamo a segno”: rassegna estiva all’insegna della socialità
Offrire numerose occasioni di socializzazione, in particolare per gli anziani ma non solo, anche durante il periodo estivo. È questo l’obiettivo della collaborazione tra l’Auser di Imola e il Centro sociale Tiro a Segno, che hanno organizzato “Andiamo a segno”, una rassegna di iniziative che inizierà sabato 10 giugno e terminerà il 29 agosto.
Musica, incontri culturali, film, aperitivi e cene: dieci iniziative per trascorrere piacevolmente alcune ore in compagnia tutti i martedì sera (ad eccezione del primo appuntamento che si terrà di sabato). “Unire le forze ci ha permesso di proporre questa rassegna estiva – spiegano il presidente di Auser Imola, Ivan Mazzanti, e la presidente del Centro sociale Tiro a Segno, Alessandra Berardi -. Una collaborazione che auspichiamo prosegua e si consolidi, così da rispondere alle esigenze di socializzazione soprattutto delle persone anziane sole, a rischio di solitudine e isolamento. Queste iniziative di svago ci permettono anche di cogliere altre richieste di aiuto a cui Auser può rispondere, grazie ai volontari, attraverso i servizi che offre tutto l’anno per migliorare la loro qualità di vita”.
Oltre alla rassegna “Andiamo a segno”, Auser e il centro sociale Tiro a Segno propongono anche “Muoviamoci insieme”, ginnastica e passeggiate con Veronica Conti, laureata in Scienze Motorie, che guiderà il gruppo in attività mirate, per rafforzare in particolare equilibrio e mobilità. Dal 6 giugno al 27 luglio, il martedì e il giovedì dalle 8 alle 9, al Centro sociale Tiro a Segno (20 € al mese per 8 incontri).

Senigallia (AN), al via il progetto “Estate Solidale”. Iniziata sul litorale, la consegna delle carrozzine per disabili Job. Un impegno Auser anche grazie ai proventi del 5xmille
Sono iniziate già da qualche giorno da parte dei volontari dell’Auser Senigallia odv onlus, le consegne delle carrozzine “JOB” ai primi bagnini che ne hanno fatto richiesta. Una carrozzina speciale che consente alle persone disabili, il trasporto in spiaggia nonchè l’ingresso, il galleggiamento e la permanenza in acqua, al fine di garantire una vacanza autonoma e soddisfacente. L’Auser  Volontariato Senigallia in collaborazione con la Consulta Comunale del Volontariato, già da diversi anni garantisce la consegna delle carrozzine, alcune acquistate dall’Auser, nelle varie strutture balneari e nei campeggi della città, provvedendo poi al successivo ritiro. L’AUSER  inoltre provvede alla necessaria manutenzione annuale dei JOB e lo scorso anno ha provveduto anche alla sostituzione di alcune telature ormai obsolete, grazie anche ai proventi del 5 x 1000, derivanti dalla dichiarazione dei redditi.
Per info: Auser Volontariato al n.ro 3313694943 – email: auser.senigallia2014@libero.it

Auser Rende (CS) e Conservatorio di Cosenza stringono un’alleanza culturale e musicale
Venerdì 9 giugno presso La Sala della Musica in piazza Amendola a Cosenza alle ore 17,30 avrà luogo un incontro dal titolo “Racconti tra la notte e il giorno”. Con questa iniziativa, promossa dal circolo Auser di Rende si  conclude il primo semestre di attività dell’Università Popolare della Libera Età e si avvia il rapporto di collaborazione con il Conservatorio  di   Cosenza, con il quale è stato di recente stipulato un protocollo di intesa che intende utilizzare la funzione aggregante e partecipativa della musica nonché l’incontro tra i suoi  protagonisti (compositori, strumentisti, cantanti) e il pubblico in cerca di un rapporto vivo tra chi fa musica e chi ascolta. L’evento nasce da una idea di Saverio Simonelli, scrittore, cultore di musica classica e non, redattore di TV2000, che guiderà la platea in un percorso tra musica e parole alla ricerca di emozioni e suggestioni sulle note di brani musicali e testi immortali. Gli allievi del Conservatorio eseguiranno brani di Beethoven, Chopin, Schumann, e Ravel; i soci del circolo Auser leggeranno passi scelti da Leopardi, Novalis, Omero, Heine, Tolkien, Kavanagh, Tunstrom.
 Sono previsti i saluti di Elena Hoo, presidente del circolo Auser di Rende e di Francesco Perri, direttore del Conservatorio.
 L’incontro è aperto a tutti.

Lucca premia il Pedibus Auser
Giovedì 8 giugno nel cortile della scuola Primaria Giovanni Pascoli di Lucca, si terrà la cerimonia conclusiva del progetto Pedibus. All’evento parteciperanno gli alunni della scuola primaria cittadina che hanno aderito all’iniziativa, curata da Auser Lucca Solidale con il patrocinio del Comune. Saranno presenti l’assessore all’Istruzione Simona Testaferrata, l’assessore all’ambiente Cristina Consani e la dirigente scolastica Dora Pulina dell’Istituto Comprensivo Lucca 1. Questo progetto partito nel 2014, completamente gratuito, ha l’obiettivo di innescare un cambiamento culturale per favorire l’uso della mobilità sostenibile per gli spostamenti casa-scuola eliminando un po’ di traffico dalla città. Utilizzando un vero e proprio autobus, con orari e fermate, con bello e brutto tempo, i bambini si sono recati a scuola accompagnati da tanti volontari Auser presenti ad ogni porta della città dalle 7.30 del mattino. E allo stesso modo, il Pedibus si svolge anche all’uscita di scuola per riportare i bambini al punto di ritrovo con i genitori. “A ogni bambino – fa saper la presidente di Auser Lucca Solidale, Raffaella Mei – sarà rilasciato un attestato per aver contribuito con il proprio comportamento al risparmio di CO2 nell’ambiente. Noi di Auser Lucca Solidale insieme al Comune di Lucca ci impegniamo a far aderire un maggior numero di famiglie a questa iniziativa che educa a comportamenti virtuosi”.
Fonte: La Nazione

Turi (BA), nasce l’Università Auser della terza e libera età
Giovedì 8 giugno alle ore 18,30 presso la Sala del Consiglio comunale di Turi, con un evento pubblico verrà ufficialmente presentata la nuova iniziativa culturale di Auser Turi  in collaborazione con il Comune: l’Università della Terza e Libera Età.
 Partecipano Antonio Conte presidente Auser Utle di Turi, Osvaldo Bonaccino d’Addiego direttore Utle Turi, Domenico Pantaleo presidente nazionale Auser, Tina Resta sindaco di Turi. Porteranno il loro saluto il presidente regionale Auser Puglia Biagio D’Alberto e Franco Minervini coordinatore Auser Cultura Puglia.
 Per info. auserinsiemeturi@gmail.com

Un nuovo mezzo per l’Auser Sinnai (CA)
Un secondo mezzo mobile a disposizione dei volontari dell’associazione Auser a Sinnai (CA). La stessa associazione ha acquistato un usato, un Fiat scudo da nove posti che è stato sistemato, riverniciato e rimesso a nuovo: il tutto con fondi raccolti attraverso una lotteria. Il servizio di trasporto è gestito dal “Filo d’Argento”, con due volontari Auser, con l’accompagnamento di persone non autonome presso i propri luoghi di cura o per l’acquisto di beni di prima necessità: ritiro di farmaci e presidi presso le farmacie ospedaliere, o anche supporto per altre necessità di tipo burocratico. L’auto attualmente in dotazione all’associazione è stata acquistata anni fa col contributo dei soli soci. «Si tratta di un servizio molto importante, e talvolta indispensabile: basti pensare – dice il presidente dell’associazione Bruno Pilleri – che nel solo 2022 ha realizzato oltre 350 accompagnamenti di persone che, senza Auser, non avrebbero avuto nessuno a cui rivolgersi, o si sarebbero trovate a dover sostenere ingenti spese. Con la disponibilità del nuovo mezzo, potremo fare ancora meglio».
Fonte: L’Unione Sarda

Taglio di Po (RO), cerimonia di chiusura dell’anno accademico delle  Università Popolari Venete dell’Auser
 S’è tenuta  a Taglio di Po, nel Polesine di Rovigo, la cerimonia di chiusura dell’Anno accademico 2022-2023 delle Università popolari venete dell’Auser. Nel Museo regionale delle bonifiche di Cà Ventramin, si sono dati appuntamento un centinaio di soci.
Le lezioni in aula, arricchite da escursioni, concerti e viaggi strettamente inerenti le tematiche trattate, vedono anche l’Auser provinciale attiva in tal senso con le quattro Università di Alpago, Belluno, Domegge e Ponte nelle Alpi. L’Auser, impegnata con i suoi volontari sui molti fronti dell’aiuto alle persone disagiate e in difficoltà, persegue anche sul piano culturale la sua offerta per l’invecchiamento attivo, consapevole che anche coltivare gli interessi costituisca da un lato un arricchimento personale e dall’altro una partecipazione attiva al benessere delle comunità.
L’appuntamento, oltre a stabilire che l’argomento “Acqua” entrerà nei prossimi programmi delle Università popolari Auser del Veneto, è stata l’occasione per proporre la candidatura di Longarone quale sede della manifestazione di apertura dell’Anno accademico 2023-2024. Lo ha ricordato, con un messaggio video registrato proiettato ai presenti, lo stesso Sindaco del Comune e Presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin. Per l’Auser tutta sarà l’occasione per ricordare le vittime, i superstiti e i soccorritori del disastro del Vajont, cui è per altro dedicata la stessa sede dell’Auser provinciale di Belluno, ma costituirà anche un momento iniziale di riflessione sui multiformi risvolti ambientali dell’elemento Acqua in un luogo simbolo da 60 anni dell’insipienza umana. Appuntamento quindi a Longarone l’11 novembre 2023.


Dal Sindacato

24 giugno manifestazione nazionale a Roma in difesa del diritto alla salute delle persone e nei luoghi di lavoro e per la difesa e rilancio del Servizio Sanitario Nazionale, pubblico e universale
La CGIL insieme a un’ampia rete di associazioni – fra cui Auser – riunite nell’Assemblea ‘Insieme  per la Costituzione’ organizza e promuove una Manifestazione nazionale il 24 giugno a Roma con concentramento in Piazza della Repubblica ore 10:00 e comizio conclusivo in Piazza del Popolo; in difesa del diritto alla salute delle persone e nei luoghi di lavoro e per la difesa e rilancio del Servizio Sanitario Nazionale, pubblico e universale.
Auser ha aderito all’iniziativa.


Anziani e dintorni
 

Roma, a luglio gli Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine – edizione 2023
Gli Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine, che Italia Longeva realizza annualmente di concerto con il Ministero della Salute, si propongono di riunire i principali decisori ed attori istituzionali che – a livello centrale, regionale e territoriale – si occupano di programmare e gestire la presa in carico degli anziani fragili e multimorbidi, insieme ad esperti, industria, associazioni di pazienti e cittadini per aprire il confronto sull’evoluzione dei modelli e dei processi organizzativi della LTC. Il focus dell’ottava edizione dell’evento, in programma i prossimi 11 e 12 luglio presso il Ministero, sarà sullo stato di avanzamento a livello centrale e regionale delle riforme – le cosiddette milestone – inerenti la Missione 6 Salute del PNRR, con particolare attenzione ai temi strategici per il rilancio della Long-Term Care e per una presa in carico efficiente, equa e sostenibile della fragilità. L’obiettivo è fare il punto ma anche fornire aggiornamenti, approfondimenti e punti di vista sui risultati attesi a breve e medio termine e su quelli già raggiunti.
Al centro del dibattito la riorganizzazione delle reti di prossimità – COT, Ospedale di Comunità, Case di Comunità – e dei setting della LTC – ADI, RSA e Cure Palliative -,  le esperienze e i punti di attenzione per l’integrazione della telemedicina nella LTC, la programmazione e la formazione del personale, l’integrazione con le politiche sociali, sempre nell’ottica propria di Italia Longeva di condividere modelli e percorsi virtuosi di presa in carico dell’anziano cronico implementati nelle singole regioni e territori ed esportabili in altri contesti territoriali.
Verrà inoltre dato un aggiornamento su piani, programmi e stato dell’arte dei lavori nell’ambito degli strumenti di governance della LTC: FSE, criteri e leve di sicurezza e di qualità delle cure, NSG e indicatori di fragilità, progetti di stratificazione dei bisogni.
Per info:  www.italialongeva.it
 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Con i bambini e Demopolis presentano l’indagine “Come stai? Ascoltiamo gli adolescenti”
 Giovedì 8 giugno, a partire dalle 10.30, Con i bambini  insieme a Demopolis  presenterà la ricerca “Come stai? Ascoltiamo gli adolescenti”, la prima indagine demoscopica realizzata con l’ascolto diretto di ragazzi e ragazze, sul tema del disagio e del rapporto con gli adulti. Durante l’evento, sarà lanciato il nuovo bando di Con i Bambini, promosso nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, sul tema del disagio psicologico e sociale degli adolescenti, che mette a disposizione 30 milioni di euro per interventi in ottica di comunità educante in tutta Italia.
 L’indagine sarà presentata in diretta streaming sul sito www.conibambini.org e sulla pagina Facebook. Sarà possibile seguire la diretta anche all’interno dell’evento Facebook.

Il Servizio Civile Universale e le sfide del presente, numeri ed esperienze tra continuità ed innovazione. Presentazione a Roma del XXI Rapporto Cnesc
 Giovedì 8 giugno dalle ore 10.30 alle 13.00 presso il Centro Congressi Cavour, via Cavour 50/A, Roma si terrà la presentazione in presenza del XXI Rapporto Cnesc, l’evento si potrà anche seguire in streaming sul canale Youtube del Cnesc.  Durante l’iniziativa si presenteranno i dati del XXI Rapporto riferito a programmi e progetti presentati nel bando 2020 da 25 enti CNESC, offrendo una fotografia rappresentativa dei progetti di servizio civile. L’iniziativa è occasione per esaminare lo stato dell’arte e condividere riflessioni sull’attuazione del Servizio Civile Universale oggi insieme a tutti gli attori coinvolti nell’esperienza del servizio civile. Insieme alla Presidente della CNESC Laura Milani saranno presenti il Capo Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale – Presidenza del Consiglio dei Ministri Michele Sciscioli, il Presidente della Consulta Nazionale per il Servizio Civile Universale Licio Palazzini, il vice presidente CNESC Rossano Salvatore e i consiglieri Mauro Perotti e Paolo Bandiera, un’operatrice volontaria in Italia e un operatore volontario all’estero e un operatore locale di progetto
 Per partecipare in presenza inviare una mail a segreteria@cnesc.it
 Per info: www.cnesc.it

Nasce l’archivio storico sociale del Gruppo Abele
Un patrimonio di storie, ricerche e battaglie che hanno fatto la storia del lavoro sociale in Italia. In occasione dell’edizione 2023 di Archivissima – La notte degli archivi, l’archivio storico del Gruppo Abele si presenta al pubblico in una nuova veste, più strutturata e accessibile. Dai primissimi documenti ciclostilati degli anni sessanta, per riflettere sulle cause dell’emarginazione giovanile, alle analisi sul dramma della tossicodipendenza e le  possibili risposte. Dalla rassegna stampa sulle lotte di piazza ai “diari di bordo” delle comunità. Dalle testimonianze di vita delle persone accolte e di operatori, operatrici, volontari e volontarie, ai materiali visivi e audiovisivi più recenti. E inoltre raccolte tematiche sui numerosi ambiti di studio e d’intervento di quasi sessant’anni dell’Associazione e oggi Fondazione torinese. Ecco, in estrema sintesi, ciò che offrono i faldoni dell’Archivio, a breve consultabili dopo un lavoro certosino di ricatalogazione, finalizzato anche alla trasposizione dei materiali cartacei in formato elettronico. Il prossimo 9 giugno, a partire dalle 18.30, tutto questo verrà raccontato presso la sede del Gruppo Abele, in corso Trapani 91bis a Torino, nel quadro dell’ormai tradizionale Notte degli archivi.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU