Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 26 numero 35 – 4 ottobre 2023

Scritto da
4 Ottobre 2023

Agenzia settimanale – Anno 26 numero 35– mercoledì 4 ottobre 2023
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


 

Auserinforma

“La via maestra, insieme per la Costituzione”: Cgil e associazioni il 7 ottobre in piazza a Roma
“La via maestra, insieme per la Costituzione”: È questo lo slogan scelto dalla Cgil e da più di cento associazioni , che a loro volta raccolgono tantissime realtà della società civile, per la grande manifestazione nazionale che si terrà il prossimo 7 ottobre a Roma.
Si sfilerà per le strade della Capitale per il lavoro, contro la precarietà, per il contrasto alla povertà, contro tutte le guerre e per la pace, per l’aumento dei salari e delle pensioni, per la sanità e la scuola pubblica, per la tutela dell’ambiente, per la difesa e l’attuazione della Costituzione contro l’autonomia differenziata e lo stravolgimento della nostra Repubblica parlamentare. Previsti due cortei che partiranno alle ore 13.45 da Piazza della Repubblica e da Piazzale dei Partigiani per arrivare a Piazza San Giovanni, dove a partire dalle ore 15.15 inizieranno gli interventi dal palco. Alle ore 17.15 prenderà la parola il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, che chiuderà la manifestazione.
Per info: www.cgil.itwww.collettiva.itwww.auser.it

 

Borgo Mezzanone (FG): Cgil, Solidaunia e Auser promuovono un Punto di Assistenza Sanitaria e Sociale
Sta per nascere a Mezzanone un nuovo punto di assistenza sociale e sanitaria, promosso da Cgil, Solidaunia e Auser. L’iniziativa è stata illustrata durante una conferenza stampa svoltasi presso la Camera del Lavoro della Cgil di Borgo Mezzanone, popolosa borgata che sorge tra Foggia e Manfredonia. Il contesto di Mezzanone è particolarmente critico: alla carenza di servizi per i cittadini residenti si uniscono i bisogni irrisolti dei circa 2.000 lavoratori stranieri che vivono nel ghetto, noto anche come «La pista», in condizioni igieniche e sanitarie oltremodo precarie, che hanno spesso richiamato l’attenzione della cronaca nazionale. Le tre organizzazioni hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che prevede l’attivazione sperimentale di un punto di assistenza sanitaria e sociale nella borgata, destinato a tutti: cittadini residenti e stranieri.
L’iniziativa è sostenuta da Solidaunia, ONG senza scopo di lucro che opera nel campo della cooperazione internazionale, dalla Cgil, anche attraverso i suoi sindacati di categoria Flai Cgil e Spi Cgil, e dall’Auser, attraverso le sue associazioni Auser Puglia, Auser Territoriale Foggia e Auser Foggia. La Cgil metterà a disposizione i locali e i servizi di mediazione linguistica e culturale, che andranno ad affiancare quelli istituzionali di tutela collettiva ed individuale dei lavoratori. Solidaunia implementerà e metterà a disposizione la strumentazione essenziale e i medici volontari che effettueranno le prestazioni, Auser promuoverà una campagna di crowdfunding e iniziative rivolte a migliorare il livello di alfabetizzazione e la capacità linguistica degli immigrati.
L’attività verrà avviata a partire dal prossimo mese di novembre, e sarà adeguatamente pubblicizzata sia nella popolazione residente che in quella del ghetto.

 

Foggia: Auser, Libera e Spi Cgil ricordano le vittime innocenti di mafia e di violenza
Le vittime di violenza e di mafia sono sempre innocenti. Alcune, però, lo sono più di altre. Come Matteo Di Candia, il pensionato rimasto ucciso nel 1999, durante una sparatoria mentre festeggiava l’onomastico con gli amici. Come Giovanna Traiano e le donne stroncate dai femminicidi, come Francesco Traiano, ucciso nel suo bar durante una rapina. Tre foggiani del cui sacrificio va fatta memoria, perché tali atroci episodi non abbiano più a ripetersi. L’Auser, che a Di Candia ha dedicato il suo salone, ricorderà e renderà omaggio a queste vittime innocenti, in una serata promossa assieme a Libera e allo Spi Cgil Foggia, che si svolgerà il 5 ottobre prossimo alle 18.30 nell’Auditorium della Cgil a Foggia (via della Repubblica). Nel corso dell’evento verrà proiettato il cortometraggio di Lorenzo Sepalone «Nel cognome che ho scelto», che si è aggiudicato il primo premio nella sezione Mini-doc della venticinquesima edizione del festival internazionale «Inventa un Film» di Lenola. Il film racconta le tragiche storie delle altre due vittime cui la serata è dedicata: Giovanna Traiano, uccisa da suo marito nella Chiesa dove si era recata a pregare, sorella di Francesco, morto nella sanguinosa rapina nel suo bar. All’incontro parteciperanno Tonino Soldo, presidente del Circolo Auser di Foggia, che ricorderà anche Franca Marasco, la tabaccaia rimasta uccisa qualche settimana fa durante una rapina, Federica Bianchi, referente foggiana dell’associazione Libera, promotrice della intitolazione a Matteo Di Candia del salone dell’Auser, il regista Lorenzo Sepalone e Alfredo Traiano.
La serata verrà conclusa dalla proiezione di un altro cortometraggio di grande carica emotiva, firmato da Sepalone: «Prossima fermata», che riflette attraverso lo sguardo e i ricordi di un autista dell’azienda municipalizzata di trasporto urbano nel suo ultimo giorno di lavoro, sul senso civico della cittadinanza, sulla necessità di amare di più la città, come primo passo verso il suo riscatto civile e sociale.

 
“In giro per la Toscana” con Auser,  la nuova pubblicazione di turismo sociale e culturale  frutto di un lavoro condiviso

Si chiama “in giro per la Toscana, turismo sociale e culturale con il contributo delle associazioni Auser” la nuova pubblicazione a cura di Auser Toscana settore turismo sociale, presentata e consegnata a partire dallo scorso mese di giugno presso tutte le sedi territoriali della regione.  È il frutto di una ricerca, fatta con tutte le associazioni di base, volta a conoscere e far conoscere cosa c’è nelle loro città e paesi, sotto il profilo artistico, storico culturale e in quello paesaggistico e naturalistico. Ma non solo questo ma anche sapere dove si trova  sul posto la sede Auser per poter ospitare o guidare o dare una mano ad altre associazioni che volessero andarci in gita.
Si chiedeva inoltre la disponibilità a fare iniziative insieme, a partecipare (per quelle più piccole) alle iniziative di altre. Tutte le notizie sono state raccolte grazie alle risposte di 64 associazioni, e ora formano un semplice riepilogo, ben stampato con foto, delle realtà auser, sotto l’aspetto turistico, sociale, culturale. “Questa iniziativa – sottolineano i promotori-  servirà per facilitare anche il turismo di prossimità, per far conoscere realtà vicine ma non conosciute adeguatamente e incrementare lo scambio e di gemellaggi tra le nostre associazioni per aumentare infine la nostra capacità di aggregazione”.

 

Testimonianza di Auser Lombardia alla Milano Digital Week
Il 6 ottobre in occasione della Milano Digital Week si terrà il  webinar “ Sostenibilità nell’inclusione digitale della popolazione anziana” nel corso del quale i ricercatori di Ageing Societies (https://ageingsocieties.unimib.it/) dialogheranno con i rappresentanti di Auser Lombardia  e con esperti nella formazione in età adulta, approfondendo il tema dell’inclusione digitale della popolazione anziana. Si interrogheranno su come progettare una partecipazione digitale sostenibile, nel contesto della sempre più critica crisi ambientale. La discussione, inquadrata nel contesto delle disuguaglianze digitali, è guidata dall’esperienza acquisita nell’erogazione di corsi di alfabetizzazione digitale rivolti alla popolazione senior e dai risultati emersi in un percorso di ricerca pluriennale. Inizio dei lavori ore 10.00. Sono previsti gli interventi di Emanuela Sala Università degli studi Milano Bicocca, Noemi Novello Università Milano Bicocca, Simona Carlo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Dario Pizzul  dell’Università di Pavia, Elena Rolandi Fondazione Golgi Cenci, Fulvia Colombini presidente Auser Lombardia.
Link alla piattaforma WEBEX – password: digitalweek.
Confermare la presenza con una mail a sara.herskovitsbarrias@unimib.it

 

Cortona (AR), con il “Accompagna-Menti” per formare i caregiver
Si chiama “Accompagna-Menti” il progetto finanziato anche da Auser Toscana che si svolgerà nel mese di ottobre dedicato ai caregiver che assistono gli anziani soprattutto ammalati. L’iniziativa fa capo ad Aima e Auser e si articolerà in 4 incontri di formazione e informazione a Terontola, a Foiano e a Lucignano. La partecipazione è gratuita e alla fine del percorso verrà rilasciato un attestato di frequenza finale.
Fonte: Corriere di Arezzo

 

Busto Arsizio (VA), Passi, Voci, Sguardi: luoghi di memoria e cultura
Proseguono a Busto Arsizio (VA) gli appuntamenti di “Passi, Voci, Sguardi”.  
Nelle mattinate del 4 – 9 e 11 ottobre, con il coinvolgimento delle classi IV della Scuola Primaria Manzoni, tre passeggiate dedicate a bambini ed anziani per ricercare in città luoghi di memoria, cultura e relazione con l’accompagnamento dell’Arch. Carlo Valentini.
Con partenza da Piazza Manzoni alle ore 10.00, la passeggiata si concluderà presso la Biblioteca Comunale G.B. Roggia con un laboratorio di dialogo e riflessione a cura di Propositi di Filosofia e Insieme di Pratiche Filosoficamente Autonome.
All’interno di questo percorso che intende portare sguardi e riflessioni sul rapporto tra scuola e città, un invito aperto a ciascuno a raccogliere i propri ricordi sulla scuola in un piccolo scritto. Gli scritti raggiungeranno i bambini della Scuola Primaria e andranno a comporre una piccola mostra itinerante che raccoglierà racconti ed esperienze come ulteriore occasione di memoria e dialogo.
Per l’occasione, fino al 15 ottobre, la mail di Auser – auserbustoarsizio@gmail.com – e la casetta delle lettere in via Volta 5, si trasformeranno nel punto di raccolta dei “Ricordi ad Inchiostro”.
L’invito a partecipare è aperto a tutti, è gradita la conferma dell’iscrizione alla mail auserbustoarsizio@gmail.com
Fonte: varesenews.it

 

San Martino in Strada (LO), sette appuntamenti per potenziare la memoria
Sette appuntamenti per potenziare la propria memoria: sono quelli organizzati fino a metà novembre dall’Auser di San Martino  in Strada (LO) in collaborazione con l’amministrazione comunale, con la dottoressa Erika Colombo e che si concentreranno appunto sul miglioramento della capacità di memorizzare. Gli appuntamenti in calendario, dalle 10 alle 11.30, si terranno tutti negli spazi della Casa delle associazioni di via Vittorio Emanuele II, con possibilità di partecipazione, gratuita.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

 

Cerreto Guidi (FI), nasce il Gruppo Camminatori Francigeni
E’ nato a Cerreto Guidi il Gruppo Camminatori Francigeni, con lo scopo di organizzare eventi ed occasioni per i propri associati (e non), nell’ottica di un invecchiamento attivo. L’iniziativa è promossa dai membri dello Spi Cgil e Auser Empoli Valdelsa. Il progetto è stato presentato dalla sindaca Simona Rossetti, da Donato Petrizzo dell’Auser e dal segretario Spi-Cgil Empolese Valdelsa Silvano Pini. Al momento sono trenta le adesioni raccolte.
I percorsi scelti sono gli Anelli Medici di Cerreto Guidi. Sei percorsi circolari adatti a tutti e percorribili a piedi. Gli itinerari partono dalla Villa Medicea e si dirigono verso i vari colli che circondano il paese. La partecipazione è gratuita e il programma è quello di compiere un anello ogni due mesi così per chiudere l’anno completando tutti e sei gli anelli. «I rapporti con l’Auser e Spi-Cgil in questi anni si sono intensificati – spiega la Sindaca Simona Rossetti -. È da elogiare un lavoro che promuove la conoscenza del territorio attraverso questi percorsi. Sono iniziative importanti sia da un punto di vista di salute, quello di camminare all’area aperta, sia da un punto di vista sociale, quello di stare insieme. L’attrazione di questo gruppo è aperta a tutti, cittadini cerretesi e non».
Fonte: La Nazione

 

Pisogne (BS), un aiuto per salvare il parco comunale
È stata una pessima estate per il parco comunale di Pisogne (BS), che in luglio è stato parzialmente distrutto da una tromba d’aria: decine di alberi d’alto fusto si sono schiantati al suolo e la struttura in acciaio che supporta lo storico roseto ne è uscita malconcia. L’area verde è stata chiusa al passaggio, e nei giorni seguenti la tempesta, i volontari dell’associazione Auser Ambiente, partendo da una convenzione stipulata con il Comune a inizio anno per la gestione dell’area, si sono messi all’opera per una prima riqualificazione. Dopo settimane passate a mettere in sicurezza il giardino in collaborazione con il Consorzio forestale Sebinfor, finalmente verrà riaperto al pubblico. «Il Comune ha stanziato per questo 15mila euro, e coinvolgendo il Bim di Valcamonica ne ha ottenuti altri 15mila – ricorda il sindaco Federico Laini -. Grazie a questo intervento da parte dei volontari è stato possibile realizzare importanti opere di ripristino». Ma non è finita, perché l’obiettivo di Auser Ambiente è quello di intervenire a fondo su questo polmone verde, e così è appena stata lanciata un’operazione di crowdfounding con la quale si spera di recuperare fondi e proseguire con le iniziative.
La raccolta è iniziata. Per partecipare alla raccolta fondi basta cliccare sul link https://gofund.me/179b6024. Intanto, il 14 ottobre Auser e amministrazione comunale organizzeranno, nella sala De Lisi di via Cavour, il convegno «I parchi storici del comprensorio camuno sebino» a cui prenderanno parte importanti botanici, storici e naturalisti.
Fonte: Brescia Oggi

 

Massa Carrara, cento libri per l’Auser
L’azienda Ambiente spa ha donato all’ Auser Massa Carrara cento libri di narrativa per sostenere le attività dell’ente di terzo settore. I volumi donati verranno messi a disposizione di tutti i volontari e soci che frequentano la sede.
Fonte: La Nazione

 

Quarrata (PT), alla scoperta della poesia
Cinque  incontri e riflessioni con alcuni protagonisti del nostro tempo. Sono le  “Passioni poetiche”, una  rassegna organizzata dal Comune di Quarrata (PT) con Auser Quarrata  curata da Carla Beatrice Lomi. La rassegna letteraria propone occasioni qualificate ma accessibili a tutti per capire e apprezzare l’universo poetico e gli incanti della musica. Con gli autorevoli relatori del panorama letterario italiano  ci saranno  valenti musicisti per offrire un gradito ascolto in un dialogo piacevole e fecondo.
I relatori  che guideranno il pubblico e aiuteranno a scoprire l’opera dei maestri che più hanno amato, Emily Dickinson,  Sandro Penna,  Attilio Bertolucci, Wislawa Szymborska, sono Silvio Raffo, Daniela Marcheschi, Paolo Lagazzi, Maria Grazia Calandrone mentre Maura Del Serra, nel suo viaggio dell’anima, condurrà lo spettatore in questo cosmo sulle “ali straniere” della poesia.
Fonte: reportpistoia.com

 

Belluno, Auser e Comando provinciale Carabinieri, assieme contro le truffe
Ritornano in varie zone della provincia le conferenze del Comando Carabinieri di Belluno, organizzate dall’Auser, per informare sulle truffe e i raggiri di cui possono essere vittime gli anziani. Continua quindi l’attività informativa e di prevenzione. Infatti, ai sei appuntamenti tenutisi fra febbraio e marzo scorsi a Belluno, Agordo, Borgo Valbelluna, Sospirolo, Quero Vas e Lamon, se ne aggiungono in autunno altri cinque a copertura di zone della provincia finora non interessate dall’iniziativa Auser, che ha trovato ovunque l’interesse patrocinatore dei Comuni. Si inizierà quindi in Alpago giovedì 5 ottobre alle ore 16.00 nella Sala “Placido Fabris” di Pieve d’Alpago. Nello stesso mese seguiranno, sempre alle 15.00, Feltre in sala Ocri giovedì 12, Pedavena in Biblioteca civica Mercoledì 18, Pieve di Cadore in Comune Giovedì 26. Nel mese di novembre invece, Lunedì 20, sarà l’Auser Ponte nelle Alpi organizzatore dell’appuntamento, assieme ad altre associazioni, al Parco Mares – Sala “David Sassoli”. Gli incontri sono pubblici.

 

Imola (BO), “cultura in pillole con l’Auser”
È in partenza la rassegna autunnale di Miscellanea, il ciclo di incontri culturali promossi da Auser Imola (BO). Da ottobre a dicembre, sono in programma ben dodici incontri di ‘cultura in pillole’: un’occasione per incontrarsi il lunedì pomeriggio, dalle 14.30 alle 16, ingresso gratuito, alla Sala delle Stagioni in via Emilia 25 a Imola, e approfondire vari argomenti di storia, arte, letteratura. I primi incontri. Il 9 ottobre Fabrizia Fiumi su ‘Livia Morini, una imolese nella Resistenza e dopo’. Il 16 ottobre Federico Fiumi su ‘Maghinardo Pagani da Susinana’.
Fonte: Il Resto del Carlino

 

Consegnati i riconoscimenti della IX edizione del premio “Giuseppe Ganduscio, una vita per la pace” promosso dall’Auser Ribera (AG)
Un folto e attento pubblico ha preso parte nella sede dell’Auser Ribera (AG) alla cerimonia di consegna dei riconoscimenti della IX edizione del premio nazionale di poesia “Giuseppe Ganduscio, una vita per la pace”. Questi i riconoscimenti che la giuria e il comitato direttivo dell’Auser Ribera hanno assegnato: il premio, unico della sezione poesia in lingua italiana a tema libero, è andato al poeta licatese Lorenzo Peritore per la poesia “Elogio alla donna”; al poeta nisseno Salvatore Amico è andato  il premio, unico nella sezione poesie in dialetto a tema libero, per la poesia “Viva la Sicilia, viva l’Unità d’Italia”.Il premio nazionale prevedeva anche l’assegnazione, a cura del direttivo dell’Auser, di riconoscimenti speciali da conferire a personalità che si sono particolarmente distinte nel campo della musica classica o popolare, della letteratura e dell’impegno sociale e per la creazione di un mondo di pace. Al tenore Pippo Veneziano, è andato il premio per la musica classica e popolare, al giornalista-scrittore Raimondo Moncada quello per la letteratura, e  , alla memoria, a Piero Mangione, sindacalista della CGIL– già presidente provinciale dell’Auser Agrigento – quello  per l’impegno sociale.
La manifestazione, che è stata condotta dal giornalista Totò Castelli, vice presidente di Auser Ribera, ha visto gli interventi del sindaco Matteo Ruvolo, del presidente provinciale dell’Auser Agrigento Lillo Bruccoleri, del segretario provinciale dello Spi-CGIL Franco Gangemi, di Paolo Ganduscio, uno degli eredi di Giuseppe Ganduscio,  è stata aperta dal saluto ai presenti dalla presidente dell’Auser Ribera professoressa Giovanna Valenti.  Giuseppe Ganduscio è stato attivista e pacifista, vissuto tra Ribera e Firenze tra il 1925 e il 1963.

 

Asti, il piacere di stare insieme. Incontri Auser su storia e cultura
«Ricominciamo 5»: tornano gli incontri del mercoledì pomeriggio organizzati dall’Auser, chiacchierate su attualità, storia e cultura del territorio, «per il piacere di stare insieme». Le prime due tappe mercoledì 4 ottobre e l’11 ottobre, con Edoardo Angelino per parlare di «Africa, il continente futuro» e «L’Italia da paese di emigranti a paese di immigrati». Si continua con «Asti nelle memorie dei viaggiatori del Settecento con Roberto Gerbi (18 ottobre), «Asti cento anni fa: immagini a confronto» con Armando Brignolo (25 ottobre), «8 settembre 1943, l’inizio» con Mario Renosio (8 novembre), «Asti da scoprire. Gli affreschi del Fregio delle imprese a palazzo Mazzola» con Maresa Barolo (15 novembre), «El camino de Santiago de Compostela» con Valter Parigi ed Elena Dugono (22 novembre), «Conoscete Puccini? Ritratto di Puccini a cento anni dalla morte» con Giorgio Bricchi (29 novembre), «Medicina emozionale Renè Mey» con Cinzia Montesani (6 dicembre). Incontri alle 17 alle 18,30,sede Auser,via Lamarmora 15. Ingresso libero.
Fonte: La Stampa

 

San Marco in Lamis (FG), ginnastica posturale e zumba
A San Marco in Lamis (FG) partono i corsi di ginnastica posturale e zumba targati Auser e destinati a giovani e adulti anche dei comuni del circondario.
I corsi si svolgeranno dalle ore 18.00 alle 22.00 presso la palestra piccola della Scuola “De Carolis” di San Marco in Lamis nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì.
Fonte: sanmarcoinlamis.eu

 

Isola D’Elba, ripartono le camminate del giovedì
L’Auser Onlus dell’Elba, nell’ambito del progetto regionale “Gruppi di cammino”, riparte con le camminate del giovedì che sono aperte a chiunque e gratuite. Il Comune di Portoferraio ha delegato i volontari, guidati dal presidente Giancarlo Pacini, a portare avanti questo progetto dedicato alla salute ed alla socializzazione.  Dopo la pausa estiva, il primo evento di questa nuova fase è fissato per il 5 ottobre con ritrovo alle ore 15:30 e l’iniziativa si protrarrà fino al 14 dicembre. Escursioni non impegnative e in questo avvio autunnale si tratterà di raggiungere la zona delle Picchiaie.
Fonte: La Nazione

 

Vaiano (PO), tanti corsi per tutti i gusti
Riprendono, dopo la pausa estiva, le attività della Sartoria Auser di Vaiano (PO), tra cui le attività motorie di Tai Chi Chuan e Feldenkrais. Inoltre dal 9 ottobre riprendono le lezioni di lingua italiana L2. Dopo il successo del primo ciclo di laboratori alimentari Gustosano che si è svolto a giugno, Auser Vaiano La Sartoria propone un secondo ciclo di tre laboratori di educazione alimentare con la stessa formula del primo: i laboratori condotti dal cuoco Gianluca Monti e dalla dietista Claudia Lo Conte dalle 15 alle 19, presso i locali della Sartoria, le cene conviviali con la presenza di ospiti (medici e esperti e invitati assaggiatori) dalle 19 in poi presso l’adiacente Sala Polivalente L.Baldini.
Per informazioni 3385326678 – 3397452947

 

Bologna, al via nel quartiere Navile i Venerdì della salute
Nell’ambito del progetto “Corpo e Salute: mi muovo, mangio bene, vivo meglio” per chi ha più di 65 anni, abita nel quartiere Navile e vive momenti di fragilità e solitudine, può trascorrere delle giornate in compagnia (dalle ore 10 alle 16.30) con attività interessanti, divertenti e salutari ai venerdì della salute che prevedono movimento espressivo e incontri teorici sulla corretta alimentazione durante la mattinata, momenti ricreativi e culturali pomeridiani.
Le attività sono gratuite e si svolgono presso la Casa di Quartiere Katia Bertasi di via Fioravanti 18/3 (BO). Questo venerdì, 6 ottobre, dalle ore 14.30,  il pomeriggio sarà animato dalla presentazione del  libro “Incontri con la natura” e dal racconto dei suoi autori. Questa iniziativa, aperta anche a tutti i cittadini, sarà fruibile in presenza.
 


Anziani e dintorni

A Roma gli Stati Generali dell’Invecchiamento Attivo
In Italia più di 14 milioni di persone appartengono alla fascia di età over 65, circa la metà di questi ha più di 75 anni; 4 milioni hanno dagli 80 anni in su e ben 22mila sono gli ultracentenari: complessivamente siamo vicini al 25% della popolazione e la quota, salvo inversioni di tendenza, è destinata a crescere. Non si tratta solo di calo delle nascite, ma anche di maggiore durata della vita (dati ISTAT): i dati demografici confermano infatti il costante incremento della vita media della popolazione italiana. Per un bambino che nasca oggi la speranza di vita è di 80,5 anni per gli uomini e di 84,8 anni per le donne, mentre l’aspettativa di vita per chi oggi ha già 65 anni, ed è dunque definibile “adulto – anziano”, è di almeno altri 20,6 anni (fonte Euronews). “Fino a ieri parlavamo di ‘invecchiamento della popolazione’ dando a questo una connotazione negativa, è ora di aprire gli occhi e cambiare registro, approccio culturale e quindi anche il modello di società. Chiediamo coraggio e visione!” ha spiegato Michele Conversano, Presidente del Comitato Tecnico Scientifico di HappyAgeing – Alleanza Italiana per l’Invecchiamento Attivo, l’associazione promotrice degli “Stati Generali dell’Invecchiamento Attivo. L’evento, alla sua seconda edizione, ha previsto un panel di circa trenta relatori provenienti da istituzioni, parti sociali, professionisti sanitari, mondo accademico, a confronto di fronte ad un folto pubblico di quasi 300 tra tecnici e delegati delle componenti sociali.
HappyAgeing – Alleanza Italiana per l’Invecchiamento Attivo è nata nel 2014 per promuovere, in Italia, politiche e iniziative volte a tutelare la salute dell’anziano e a sviluppare quanto indicato dalla Commissione europea sul fronte dell’invecchiamento attivo, ed è membro dell’IFA – International Federation of Ageing, organizzazione non governativa internazionale, presso le Nazioni Unite, impegnata a garantire l’invecchiamento attivo in salute su scala globale. Fanno parte di HappyAgeing: Federsanità – Confederazione delle Federsanità ANCI regionali, Fondazione Dieta Mediterranea, la Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, la Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio, la Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa, la Società Italiana di Igiene, i sindacati SPI CGIL, FNP CISL, UIL Pensionati, e la Federazione Anziani e Pensionati ACLI.
L’evento si può rivedere sulla pagina Facebook di Happy Ageing.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Tornano a ottobre le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile
Dalla Ri-Forma Alla Ri-Sostanza: il 13 e 14 ottobre tornano “Le giornate di Bertinoro per l’economia civile”: attesi oltre 40 relatori per 7 sessioni e 2 presentazioni di Istat – Istituto Nazionale di Statistica e Unioncamere. Il tradizionale appuntamento di Aiccon a Bertinoro si propone quest’anno di affrontare una sfida cruciale: risignificare le organizzazioni del Terzo settore, spesso intrappolate in processi, procedure e modelli organizzativi che ne minano la vitalità e l’impatto sociale.Come evidenzia Stefano Granata, Presidente Aiccon: “La XXIII edizione delle Giornate di Bertinoro come ogni anno rilancia una sfida che è quella di far riflettere e proporre soluzioni per l’innovazione dell’Economia Civile e Sociale. Quest’anno al centro ci sarà la ‘sostanza’ delle organizzazioni ossia la necessità di recuperare quella diversità che rende questo mondo utile e trasformativo”.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU