Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 27 numero 15 – 17 aprile 2024

Scritto da
17 Aprile 2024

Agenzia settimanale – Anno 27 numero 15– mercoledì 17 aprile 2024
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

Auser aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale del 20 aprile promossa da Cgil e Uil
Auser parteciperà alla manifestazione nazionale di sabato 20 aprile a Roma, indetta dai sindacati Cgil e Uil per il diritto alla salute, per un rilancio del servizio sanitario nazionale pubblico, per il diritto alla salute e alla sicurezza nei luoghi di lavoro, per una vera riforma fiscale e un aumento reale dei salari.
“Condividiamo e sosteniamo le battaglie che Cgil e Uil stanno portando avanti per la difesa del diritto alla salute che questo paese sta perdendo progressivamente. Curarsi è diventato un lusso e questo non è da paese civile. Molti cittadini stanno rinunciando a curarsi e questo non è accettabile. Stiamo perdendo quello che a fatica ci siamo conquistati in anni di lotte.  È il momento di far sentire la voce dei cittadini e delle cittadine di rivendicare il diritto sacrosanto alla salute e alla cura, di rivendicare adeguati finanziamenti a sostegno del Servizio Sanitario pubblico e nazionale, rivendicare risorse adeguate per la legge delega sugli anziani 33/2023 arrivata dopo anni ma che al momento è una scatola vuota che non dà risposte ai problemi di migliaia di famiglie.
Come è il momento di dire basta alle morti sul lavoro, basta con la retorica che sentiamo, la salute e la sicurezza devono essere assunti come il vincolo per fare impresa rafforzando le attività di vigilanza e prevenzione” così il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo  

Vaticano: una delegazione Auser parteciperà sabato 27 aprile all’udienza generale con Papa Francesco dedicata agli anziani e ai giovani dal titolo “La carezza e il sorriso”
Sabato 27 aprile 2024, dalle ore 8.30, nella Sala Paolo VI (Sala Nervi) in Vaticano avrà luogo l’Udienza Generale con Papa Francesco “la carezza e il sorriso” dedicata in particolare a Nonni, Anziani e Nipoti.
Sono state invitate a partecipare le associazioni laiche e cattoliche impegnate con gli anziani, i sindacati dei pensionati ed il mondo ecclesiale. All’udienza parteciperà una nutrita delegazione Auser composta da circa 80 persone provenienti da diverse regioni, presente anche il presidente nazionale Domenico Pantaleo.

Save the date – Il 7 maggio a Reggio Emilia evento nazionale per i 35 anni di Auser. Parteciperanno Maurizio Landini e Tania Scacchetti
Il 7 maggio 2024 presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi di Reggio Emilia in occasione del trentacinquennale della fondazione di Auser, verrà organizzato un convegno  nazionale sulla storia di Auser e sulle trasformazioni in atto nel mondo del terzo settore.
Hanno già confermato la partecipazione il segretario generale della Cgil Maurizio Landini e Tania Scacchetti segretaria generale dello Spi Cgil. Parteciperà inoltre Vanessa Pallucchi portavoce del Forum Nazionale del Terzo settore, è stata invitata il  Viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maria Teresa Bellucci.
Nel pomeriggio si terrà uno spettacolo con l’esibizione di diversi gruppi corali Auser, lettura di poesie e uno spettacolo di burattini.

Gianna Paola Di Virgilio è la nuova presidente di Auser Abruzzo
Gianna Paola Di Virgilio è stata eletta lunedì 15 aprile , nuova presidente di Auser Abruzzo, succede a Carlo Salustro. Ha partecipato ai lavori il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo..Classe 1957, già presidente di Auser provinciale Pescara carica che ricopre dal 2021, Gianna Paola Di Virgilio viene da una lunga militanza nello Spi Cgil e nella Cgil nel territorio di Chieti, nel 2016 le viene conferito il titolo di Maestro del Lavoro – Diploma con medaglia Premiazione della fedeltà al lavoro e progresso economico dalla Camera di Commercio di Chieti. Dal 2001 al 2006 è stata una delle componenti della Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo.

Rognano (PV): trasporto sociale, Auser c’è
Il Comune di Rognano e l’Auser di Vellezzo Bellini si sono accordati per i servizi gratuiti di trasporto agevolato verso le strutture sanitarie per esami clinici, terapie, prenotazioni e ritiro di esami clinici; attività non richiedenti compiti specialistici a sostegno delle fasce deboli della popolazione; servizi come, ad esempio, l’acquisto di medicine e generi vari e l’accompagnamento dal medico di famiglia. «Per accedere ai servizi – spiegano dal Comune – è possibile contattare i volontari dell’Auser Lilium di Vellezzo Bellini dal lunedì al venerdì, festivi esclusi, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 17 telefonando al numero 331/2068031 oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo auserlilium@auservellezzo.org».
L’indirizzo della sede dell’Auser Lilium di Vellezzo Bellini, è in via Pavia 26 (frazione Giovenzano). La sede è aperta tutti i martedì dalle ore 15 alle ore 17.
Fonte: La Provincia Pavese

Gavorrano (GR), partito il progetto di Emporio Diffuso, tante associazioni in campo
Nei giorni scorsi si è tenuta la presentazione pubblica del progetto Emporio diffuso di comunità, finanziato dal Gal Far Maremma con fondi Psr 2014-2022, che prevede la realizzazione di un Emporio di comunità diffuso promosso da un network di enti del terzo settore del territorio fra cui anche l’Auser Gavorrano.
«In sintesi – spiegano i promotori -, si propone di rifunzionalizzare, nel comune di Gavorrano, alcune strutture in uso alle associazioni presenti nel partenariato primario. La nostra idea di Emporio diffuso di comunità si traduce nella creazione di alcuni presidi dislocati nel territorio comunale di Gavorrano che, in rete tra loro, riescano a fornire servizi e attività di prossimità. La nuova sede della Vab alle Basse di Caldana, uno spazio attualmente in disuso, sarà un luogo rigenerato dove l’associazione potrà sviluppare al meglio le progettualità di protezione civile e cura dell’ambiente e al contempo divenire un nodo della rete dell’Emporio attivando una biblioteca degli strumenti e delle attrezzature accessibile a tutti. E ancora la sede della Proloco sarà uno dei presidi dell’Emporio diffuso in grado di erogare, con aperture calendarizzate, servizi in supporto al digital divide e alla popolazione fragile quali, per esempio: «Prenotazioni visite specialistiche, prenotazione prelievi ed esami, ritiro referti dal fascicolo Sanitario elettronico, certificati anagrafici, invio resi e-commerce o supporto negli acquisti, prenotazione vaccinazione, creazione Identità digitale, sostegno per i portali Inps, Inail e Sst, possibili collegamenti con i servizi sociali territoriali, postali, le farmacie e con gli uffici del Comune per attivazioni specifiche».
Gli altri due presidi saranno realizzati a Bagno di Gavorrano nella sede dell’Auser e a Gavorrano nella sede dell’Avis. L’attività di questi sportelli inizierà il 3 maggio.
Fonte: Il Tirreno

Roveredo in Piano (PN), ultime iniziative dell’Università delle LiberEtà
Si avvia alla conclusione l’attività 2023-2024 dell’Università delle LiberEtà di Roveredo in Piano, iniziativa promossa dall’Auser col patrocinio del Comune. In calendario altri due appuntamenti prima della chiusura. Il percorso era cominciato a fine settembre con gli appuntamenti del giovedì nell’auditorium comunale. Il programma è stato caratterizzato in media da un incontro alla settimana.. La cerimonia di chiusura delle attività è in programma sabato 20 aprile con le letture a cura del gruppo Libravoce nell’incontro “I libri alzano la voce”.
Fonte: Messaggero Veneto

Cencenighe (BL): Auser Val Biois e la consegna pasti a domicilio, obiettivo raggiunto
L’unione fa la forza. Ci fosse bisogno di conferme per questo motto, basterebbe leggere i dati prodotti dal Circolo Auser Val Biois. Grazie alla nascita nel febbraio 2023 del Gruppo aiuto anziani Cencenighe, la consegna pasti a domicilio dell’Auser Val Biois è infatti divenuta ancora più capillare. Se nel 2022 i pasti che venivano consegnati nei comuni di Falcade, Canale e Vallada erano stati 7600, con l’arrivo dei volontari di Cencenighe essi sono arrivati a 9900. Un servizio prezioso, il loro (coordinato da Elena Pallua di Asca), che non si è limitato solo alla consegna pasti ad anziani e bisognosi, ma che ha visto anche l’accompagnamento degli stessi agli ospedali di Agordo e Belluno. «Ringraziamo tutti i volontari di Falcade, Caviola, Vallada, Canale e Cencenighe e tutti coloro che col tesseramento o col generoso sostegno hanno creduto nei nostri obiettivi», dice Corrado Radi Mazzarol (del Gruppo aiuto anziani Cencenighe).
Fonte: Corriere delle Alpi

Ariano Nel Polesine (RO), bilancio positivo per “Marzo è donna”
Ottimo riscontro di partecipazione per “Marzo è donna”, il calendario di quattro appuntamenti pensato dall’Auser DeltAriano di Ariano nel Polesine per celebrare le donne.
A raccontare come sono andati i quattro eventi è Marisa Trazzi, presidente del circolo arianese: «Ad aprire la programmazione è stata la cena solidale per l’Unione donna italiana realizzata in occasione della Giornata internazionale della donna. Le sapienti mani delle volontarie e volontari Auser hanno deliziato come sempre il palato dei commensali”. Non soltanto cibo, ma anche laboratori pensati per tenersi attivi, come quello di uncinetto che ha visto le auserine realizzare una bicicletta a maglia e partecipare con le coperte realizzate per l’occasione a VivaVittoria, la giornata di raccolta fondi a sostegno dei centri antiviolenza». Trazzi riassume poi gli altri due eventi: «Una quarantina di donne hanno partecipato al cineforum durante il quale è stato proiettato il film “Il diritto di contare”, mentre altre 30 hanno aderito a Sentirsi bene”, screening gratuito con test glicemici, della pressione arteriosa, dell’ossigeno nel sangue, organizzato in collaborazione con l’Istituto Pontoni».Dall’Auser provinciale il plauso della presidentessa Marinella Mantovani: «Complimenti agli auserini per tutto quello che fanno».
Fonte: Il Gazzettino

Maria Grazia Petterino entra nella presidenza Auser Piemonte
Il Comitato Direttivo dell’Auser Regionale del Piemonte su proposta del Presidente Regionale Elio Lodi ha eletto Maria Grazia Petterino,  già Presidente della struttura Auser Ala di Novara quale componente della Presidenza del Piemonte.
Pertanto  la Presidenza Regionale del Piemonte risulta così composta: Elio Lodi, Enrico De Paolo e Maria Grazia Petterino.
Alla Presidente Maria Grazia verrà affidata la responsabilità di costituire e rendere operativo il coordinamento delle Politiche di Genere a partire dal progetto “Educhiamo al rispetto” promosso dal dipartimento pari opportunità e politiche di genere dell’Auser Nazionale.

Al via a Bagnacavallo (RA) le “Passeggiate della salute”
Ogni mercoledì mattina alle 9 Spi CGIL Bagnacavallo e Auser Bagnacavallo organizzano ogni mercoledì mattina a partire dal 17 aprile, le “Passeggiate della salute”: gratuite, libere e aperte a tutti, sul percorso della pista pedonale ciclabile di via Naviglio.
Muoversi e camminare sono le attività più semplici, economiche e divertenti
che favoriscono il benessere e la socializzazione.
Ritrovo e partenza alle 9 a Largo de Gasperi.
Per info: Spi Cgil Bagnacavallo tel. 0545/ 61131 oppure Auser Bagnacavallo tel. 346 2170021.
L’iniziativa è organizzata assieme ad Ausl Romagna e in collaborazione con il Comune di Bagnacavallo.

 
Buccinasco (MI), ascolto e confronto con il progetto sociale “Dillo!”

Nasce il progetto sociale “Dillo!” a cura di Auser AttivaMente Buccinasco (MI) con il patrocinio del Comune. Allo Spazio Memo, bene confiscato alla criminalità in via Tobagi, si formeranno gruppi di auto mutuo aiuto per giovani (pomeriggio) e per adulti (sera) per offrire una volta alla settimana uno spazio dove incontrarsi e condividere dubbi, pensieri e fatiche, «nella totale assenza di giudizio – spiega Martina Villa, assessora alle Politiche sociali -. Chi vive situazioni di disagio spesso si sente isolato e sopraffatto dalle difficoltà, temendo il giudizio degli altri, tanto da non riuscire a parlarne. Con il progetto «Dillo!», in cui crediamo molto, desideriamo aprire uno spazio di reale ascolto e scambio, dandoci la possibilità di condividere le nostre paure e scoprire che sono anche paure di altri e che insieme possiamo diventare una risorsa per noi e per le persone che vivono situazioni simili. Troppo spesso tendiamo a sottovalutare le difficoltà dei genitori nell’affrontare il cambiamento dei propri figli adolescenti. I gruppi di mutuo aiuto e ascolto potranno aiutarli, aiutarci, a condividere le nostre preoccupazioni e trovare insieme nuove soluzioni».
Fonte: Il Giorno

Lecco, il sapore buono della legalità
La legalità a Lecco ha il sapore della pizza. È la pizza servita ai tavoli del ristorante Fiore, allestita dove un tempo c’era la pizzeria Wall Street, l’ex fortino di Franco Coco Trovato, il capo dei capi della ‘ndrangheta lombarda, che ora sta scontando 3 ergastoli. È proprio lì che il boss, il 31 agosto 1992, quando aveva 45 anni, è stato arrestato. Dal 2017 il locale, confiscato nel 1994, è gestito dagli operatori della coop Olinda in cordata con i soci di Arci Lecco e i volontari di Auser Lecco. Ai tavoli del locale di via Belfiore ora non siedono più i padrini della mala organizzata con i loro picciotti ci sono clienti che, oltre a gustarsi un buon piatto, vogliono sostenere un progetto sociale, perché in cucina e in sala lavorano e imparano il mestiere pure persone svantaggiate. L’anno scorso si sono accomodati ai tavoli di Fiore 13.500 commensali.
Fonte: Il Giorno

Viareggio, Pillole di Sicurezza
Questo il titolo del ciclo di incontri che l’Auser ha programmato, ogni lunedì pomeriggio a partire da maggio, per aprire una finestra sulle tante truffe alle quali sono sottoposti, sempre più spesso, anziani ma anche persone sole e fragili. «Proprio nei giorni scorsi – ha chiarito Marzio Francesconi, presidente dell’Auser Viareggio – abbiamo fatto riunioni preliminari con le forze dell’ordine per organizzare questi incontri, dedicati alla sicurezza». Purtroppo il fenomeno delle truffe telefoniche, online e anche porta a porta, è sempre più frequente non solo a danno degli anziani. Situazioni difficili da fronteggiare per chi ne resta vittima, che subiscono un doppio danno: quello economico e quello più grave e difficile da superare, di natura psicologica, perché provano imbarazzo nel denunciare o semplicemente nel raccontare, ai figli o agli amici, ciò che hanno subito. Le conferenze saranno aperte a tutti e si terranno presso la  sede di Auser Viareggio.
Fonte: Il Tirreno

Paderno D’Adda (LC), “Pillole di salute” per parlare delle corrette abitudini alimentari
Martedì 23 aprile alle 15 si terrà, presso Cascina Maria a Paderno D’Adda (LC), il quarto incontro della rassegna “Pillole di Salute” organizzata da Auser. Titolo di questo appuntamento “Buon Appetito”. Sarà dunque un’occasione per parlare delle corrette abitudini alimentari con Giacinta Papini e Costantino Figini. Al termine della proiezione dei video tematici verrà offerta una gustosa merenda.
Fonte: merateonline.it

Auser Taurianova (RC) ha incontrato gli studenti del progetto Erasmus del Liceo Scientifico Guerrisi
Il circolo Auser di Taurianova è stato ospite del Liceo Scientifico “Michele Guerrisi” di Cittanova per incontrare gli studenti del Progetto “Behind the Wall”, realizzato dall’Istituto scolastico diretto dalla prof.ssa Clelia Bruzzì, cofinanziato nell’ambito del Programma Erasmus+ dell’Unione Europea attraverso l’Agenzia Indire del Miur.
Il progetto ha coinvolto quaranta studenti, di cui venti provenienti da Francia e Spagna, in un percorso di studio e riflessione sulle migrazioni e sulle politiche dell’accoglienza.
L’Auser è stata invitata a incontrare gli studenti per parlare delle proprie attività nel territorio, in particolare di quelle dedicate ai migranti, come i corsi di insegnamento della lingua italiana, il doposcuola per i bambini stranieri e altri progetti di scambio culturale in essere presso il circolo Auser di Taurianova.
L’iniziativa è stata promossa dalla prof.ssa Concetta Corica (socia Auser). All’incontro, tenutosi il 12 aprile, coordinato dal responsabile prof. Sergio Zappone, hanno partecipato la Presidente dell’Associazione Auser di Taurianova Maria Rosa Romeo, la vicepresidente Mirella Manco e la Presidente Auser Territoriale di Gioia Tauro Federica Legato.
La testimonianza delle referenti Auser è stata tradotta in lingua inglese e ha entusiasmato gli studenti, grazie anche alla proiezione di video: un’esperienza importante ed emozionante per tutti i partecipanti.

Importante donazione del Rotary Club Forlì Tre Valli per le attività di Auser nei territori di Galeata, Portico, Rocca San Casciano e Meldola
Il Rotary Club Forlì Tre Valli, nella persona del presidente Daniele Carloni, ha recentemente effettuato all’ Auser di Forlì una significativa donazione utilizzata a beneficio dei diversi dei territori comunali delle tre vallate in cui opera l’associazione. Nello specifico, la prima donazione riguarda nove deambulatori che verranno utilizzati dalle Auser di Galeata, Portico e Rocca San Casciano. Per quanto riguarda invece Auser Meldola, il Rotary Club Forlì Tre Valli ha donato euro 3.700,00 come contributo per l’acquisto di una nuova auto per accompagnamento sociale degli anziani delle vallate. Al momento della donazione era presente anche il sindaco, Roberto Cavallucci.
“Siamo profondamente grati al Rotary Club Forlì Tre Valli – ha detto Maria Luisa Bargossi, presidente Auser Forlì – perché queste donazioni rappresentano davvero contributi fondamentali per i nostri territori collinari, sui quali l’azione di Auser è quotidiana e necessaria. E’ molto bello rendersi conto di quanto il valore del nostro operato sia colto appieno dalle comunità di riferimento, spingendo a gesti nobili come questi”.
Per info: Ufficio stampa: Alberto Mazzotti, 338 8556129


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Social Forum dell’Abitare. Dal 18 al 20 aprile in centinaia a Bologna per il diritto alla casa e all’abitare
Il diritto all’abitare sarà al centro di una tre giorni che richiamerà a Bologna associazioni, sindacati ed esperti. L’appuntamento si svolgerà dal 18 al 20 aprile prossimi e rappresenta l’ultima tappa di un percorso iniziato oltre un anno fa, che si conclude ora con la costituzione del Social Forum dell’Abitare: una rete di organizzazioni nazionali e locali e di cittadini che intende proporre, a opinione pubblica e decisori politici, analisi e proposte sul diritto alla casa e, più in generale, sulla ridefinizione di città e piccoli centri in funzione dei bisogni delle persone e della sostenibilità ambientale.
L’iniziativa è promossa da Agevolando, Alta Tensione Abitativa, Arci, Cgil, Chiediamo Casa Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA), Comitato Abitare in via Padova, Comunità San Benedetto al Porto, Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora (fio.PSD), Forum Cambiare l’Ordine delle Cose, Forum Disuguaglianze e Diversità, Gruppo Abele, Legambiente, Nuove Ri-Generazioni, Ocio Venezia, Rete Nazionale Coabitare Solidale, Solid Roma, Spin Time Labs, Sindacato Unitario Nazionale Inquilini ed Assegnatari (Sunia), Unione degli Universitari (Udu), Unione Inquilini. Le realtà aderenti sono circa duecento, ma la rete è aperta anche alla partecipazione individuale di attivisti, studiosi e cittadini.
 L’obiettivo della tre giorni sarà quello di redigere un documento contenente un’analisi comune e una lista di proposte da avanzare alle istituzioni per superare la crisi abitativa diventata ormai strutturale. La politica dovrebbe puntare al benessere delle persone e delle comunità, attraverso investimenti, riforme normative, incentivi economici e programmi di riqualificazione e rigenerazione urbana. Al centro si vuole rimettere la funzione sociale del pubblico e l’integrazione della dimensione abitativa con il welfare, al fine di promuovere comunità più inclusive e sostenibili.
Per info: Mariano Bottaccio – Responsabile Ufficio stampa e Comunicazione
Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA)
tel. 06 44230395/44230403 – cell. 329 2928070 – email: ufficio.stampa@cnca.it
www.cnca.it
 

Firenze, Leggere il cambiamento: convegno Cesvot
Una riflessione sulle trasformazioni vissute dal Terzo Settore negli  ultimi 20 anni, questo il tema al centro del convegno organizzato dal Cesvot a Firenze il 18 aprile durente il quale si confronteranno  studiosi, intellettuali e rappresentanti associativi per “ cercare di immaginare il futuro da percorrere per una trasformazione rappresentativa ed incisiva”.
“Leggere il cambiamento. Cultura organizzativa, attrattività, ruolo pubblico e politico del terzo settore”  è in programma il 18 aprile dalle ore 14 all’Auditorium dell’Innovation Center di Firenze (Lungarno Soderini 21). Dopo i saluti istituzionali relazione di apertura  “Tentativi di ricomposizione teorica e propositiva” a cura di Andrea Salvini, professore di Sociologia generale, Dipartimento Scienze politiche, Università di Pisa. Alle ore  16.00 Tavola rotonda – L’impatto della riforma, il ruolo politico, i movimenti informali e la fatica del ricambio generazionale, partecipano: Paolo Balli, direttore Cesvot; Sebastiano Citroni, professore associato in Sociologia dei processi culturali, Dipartimento di Diritto, economia e culture, Università dell’Insubria; Luca Gori, ricercatore in diritto costituzionale, Scuola Superiore; Luca Negrogno, professore a contratto, Dipartimento di Scienze dell’educazione, Unviersità di Bologna; Simone Romagnoli, coordinatore giovani delle Acli; Chiara Tommasini, presidente CSVnet;Modera: Riccardo Bonacina, giornalista, Fondatore di Vita. Conclusioni di Serena Spinelli, assessora alle Politiche sociali, Regione Toscana
Per info: Silvia Trovato Addetta stampa Cesvot cell: 329.8843954  comunicazione@cesvot.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it – www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU