Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 27 numero 22 – 5 giugno 2024

Scritto da
5 Giugno 2024

Agenzia settimanale – Anno 27 numero 22– mercoledì 5 giugno 2024
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

Save the date – Il 25 e 26 giugno a Roma Auser festeggia i 35 anni di fondazione e avvia la fase congressuale
Il 25 giugno a Roma presso il Centro Congressi Frentani, si terrà l’evento per celebrare i 35 anni di fondazione dell’ Auser. Al mattino un convegno con la partecipazione fra gli altri di Maurizio Landini e Tania Scacchetti al pomeriggio la vera e propria festa con proiezione di video, collegamenti e l’esibizione di tre cori, un modo per raccontare e valorizzare le tante esperienze Auser.  
 Il 26 giugno si terrà  una giornata di approfondimento e discussione seminariale, con il contributo di alcuni esperti. Al termine dei lavori verrà votata la delibera che apre ufficialmente la fase congressuale.

Milano, dedicato ai volontari l’evento di Auser Lombardia per festeggiare i 35 anni di fondazione
Auser Lombardia, in occasione del 35° anniversario della fondazione dell’Associazione Auser, promuove il prossimo 28 giugno un evento culturale dal titolo “Il volontariato attuale e futuro: tra bisogni crescenti  e comunità complesse” che si terrà dalle ore 10 alle 13,30 presso la Fondazione Emit Feltrinelli (piazzale A. Cantore 10, Milano)
L’evento vuole rappresentare un tributo e un omaggio ai volontari Auser che con il tempo, le competenze e la passione donate alla comunità hanno reso Auser grande, importante e riconosciuto. A tutti i partecipanti sarà donata una copia del libro “Impegnarsi per gli altri. Valori e vissuto dei volontari Auser in Lombardia” di Carla Facchini.
I lavori avranno inizio alle ore 10 con l’introduzione di Rosa Romano responsabile progettazione di Auser Lombardia, a seguire Angelo Vertemati presenta il Bilancio Sociale di Auser Lombardia Odv-Aps Ets. Alle ore 10,45 la giornalista Laura Defendi intervista l’autrice Carla Facchini. Alle ore 11,20 Tavola Rotonda a cui partecipano: Fulvia Colombini presidente di Auser Lombardia, Luigi Bobba presidente di Terzjus, Filippo Vigano presidente Csv Lombardia, Daniele Gazzoli segretario generale Spi Cgil Lombardia; Mara Tognetti della Franco Angeli editore, Paola Santoro di Asc Arci Servizio Civile. Ore 12,20 intervento di Elena Lucchini assessore famiglia e solidarietà sociale Regione Lombardia.
I lavori verranno conclusi dal Presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo.

Emilia Romagna, i volontari Auser accompagnano alle urne le persone non autosufficienti
I cittadini impossibilitati a raggiungere in autonomia i seggi delle elezioni di sabato 8 e domenica 9 giugno potranno usufruire del servizio di trasporto sociale organizzato dai volontari delle varie sedi di Auser Emilia Romagna, che metteranno a disposizione le proprie auto per accompagnare ai seggi. Come per le occasioni precedenti, le volontarie e i volontari Auser favoriranno l’esercizio del diritto-dovere civico alle persone che hanno difficoltà a muoversi in autonomia.
Partecipazione, democrazia, solidarietà e uguaglianza sono valori fondamentali per Auser.
Le cittadine e i cittadini che hanno bisogno di essere accompagnate si possono rivolgere da subito alle sedi territoriali di Auser entro e non oltre  la mattina  del 7 giugno per concordare l’appuntamento.

Ovada (AL), parte il progetto “Via Libera”. Auser, Anteas e altre organizzazioni unite per portare gli utenti dal medico o all’ospedale
L’Ovadese fa rete per aiutare gli anziani ad accedere ai servizi sanitari e non solo. Con il progetto «Via libera» sarà attivo dalla prossima estate un sistema di trasporto sociale solidale grazie all’impegno delle istituzioni e delle associazioni. L’iniziativa è stata presentata a Ovada dai rappresentanti dei soggetti promotori, cioè il Consorzio Servizi sociali, la fondazione Cigno, l’associazione Vela, l’Auser e Anteas. «Tra i bisogni del nostro territorio emersi nel tavolo di confronto con il terzo settore – spiega Valentina Aquaroli del Consorzio Servizi sociali di Ovada – c’è la necessità di creare un sistema di trasporto di carattere sociale a favore degli anziani. L’Ovadese è un’area fragile dal punto di vista della mobilità e i tanti anziani che vivono sul territorio hanno necessità di accedere all’ospedale, di andare dal medico e di usufruire dei servizi sanitari in generale. Oltretutto, c’è sempre più bisogno di raggiungere gli ospedali di altre città della provincia e non solo». La priorità è l’accesso ai servizi sanitari «ma – dice Aquaroli – l’iniziativa è a carattere sociale per cui, in base alle disponibilità dei volontari delle singole associazioni, i trasporti riguarderanno anche l’accesso ai sindacati, commissioni di vario genere e anche la spesa settimanale». Il fulcro del progetto saranno proprio i volontari dei sodalizi aderenti: la fondazione Cigno gestirà la centrale operativa grazie alla quale saranno raccolte e valutate tutte le richieste di trasporto mentre Vela, Auser e Anteas coordineranno i propri associati per allestire al meglio il servizio.
Fonte: La Stampa

Viterbo, premiazione del Concorso “una donna rimasta sconosciuta”
Anche quest’anno, il 29 maggio 2024, nella  cornice del foyer del Teatro Unione di
Viterbo, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso “Viterbo e la donna rimasta sconosciuta”, promosso dall’Auser in partenariato con SPI-CGIL, FLC CGIL,
Coop Unicoop Tirreno, Arci, Istoreco e con il patrocinio del Comune di Viterbo e della Consulta del Volontariato di Viterbo e il contributo della Libreria Etruria. L’iniziativa prende spunto dall’eccidio nazifascista del giugno 1944 in cui persero la vita tre civili: Giacomo Pollastrelli, Oreste Telli e una donna, il cui nome è rimasto sconosciuto. Questa donna non fu mai pianta ed era condannata ad un eterno anonimato, finché grazie alla cura dell’Associazione Auser la sua storia viene ancora tramandata e la sua protagonista ricordata, diventando emblema di tutte le vittime di guerra.
La manifestazione, moderata dalla Presidente Rita Squarcetti, è divenuta un significativo momento di riflessione e condivisione sul valore della memoria e della cultura della pace, che ha visto coinvolte rappresentanze di tutte le realtà territoriali e delle istituzioni,   con la presenza del  Presidente Regionale Auser Lorenzo Rossi Doria.  Il Concorso prevedeva la presentazione di un progetto di riqualificazione del luogo dell’eccidio nazista e ha visto la partecipazione delle classi 3A e 3C indirizzo Grafica, 3A e 5A indirizzo Design, con le docenti Stefania Fieno, Angelica Petruzzelli, Angela Pizzuto e Angela Vinci.

Auser Fusignano (RA), premiazione dell’annuale concorso “Parole a colori” dedicato alle scuole medie
Premiati lo scorso 3 giugno  i vincitori del concorso “Parole a Colori”, organizzato da Auser Fusignano e giunto all’ottava edizione. Da otto anni infatti il circolo Auser di Fusignano, in collaborazione con l’istituto comprensivo “Luigi Battaglia”, promuove il concorso “Parole a Colori”, rivolto alle classi seconda e terza della scuola secondaria primo grado. Quest’anno il tema del concorso era “La mia città ideale”: l’obiettivo era quello di offrire agli studenti l’opportunità di esprimere le proprie idee sulla creazione di una città migliore e più inclusiva per tutti i suoi cittadini, stimolandone la creatività e l’immaginazione per preservare e migliorare l’ambiente, la tecnologia e l’innovazione.
A tutti i primi classificati è stato consegnato un buono spesa del valore di 150 euro, ai secondi un buono del valore di 75 euro, spendibili presso la cartoleria Futura di Fusignano.
Fonte: Ravenna Notizie

Abbadia Cerreto (LO), decolla il centro di aggregazione «Opportunità»
Un centro di aggregazione per persone mature, nato grazie alla collaborazione con il progetto “Silver” e volto a integrare l’offerta già presente in paese attraverso interventi di tipo domiciliare sociale, sociosanitario, sanitario e di socializzazione, sta muovendo i primi passi ad Abbadia Cerreto, in collaborazione con l’amministrazione comunale, con Pro Loco, Auser e volontari. Fitto il calendario di eventi da proporre per il martedì e il venerdì pomeriggio da qui a inizio luglio. Martedì 4 giugno alle 14,30 le operatrici di “Silver” Michela Oleotti ed Evi Grimaldelli incontreranno gli anziani della zona per individuare meglio i loro bisogni e i loro interessi e parlare di risorse e opportunità dell’età anziana. Il giorno successivo alle 10 è prevista una gita a Lodi, per partecipare alla conferenza sul libro “El Fabricòn”, che si terrà nella sede dell’Unitre di Lodi, in viale Pavia 28. Venerdì 14 giugno alle 15, invece, è previsto un incontro con l’Associazione Fiab CicLodi sul libro “Con l’aria in faccia 200 anni di storia della Bicicletta e dell’Italia” a cura del presidente Giuseppe Mancini (nella foto) e dell’autore Valerio Migliorini. Il programma proseguirà poi il 5 luglio alle 14 con l’incontro con l’Associazione Uici sezione di Lodi per affrontare il tema della sensibilizzazione al rischio di ritiro sociale delle persone anziane quando hanno problemi di vista. L’apertura del centro anziani di Abbadia Cerreto rientra a pieno negli obiettivi del progetto “Silver”, che si svilupperà fino al 2026 ed è portato avanti grazie ad  un contributo di Fondazione Cariplo.
Fonte: Il Giorno

Guardamiglio (LO), gara di solidarietà per una nuova auto per il trasporto sociale
“Il trasporto sociale per Guardamiglio”. È il progetto dell’Auser locale, che la Fondazione Comunitaria è disposta a supportare a patto che l’associazione raccolga 4.775 euro entro l’8 luglio. «È finalizzato all’acquisto di un’auto da mettere a disposizione del paese, con attenzione prioritaria alle persone anziane e disabili non autosufficienti – spiega il presidente Marco Ghezzi -. Vuole promuovere l’autonomia della persona a rischio di emarginazione e supportare nelle funzioni che non è sempre in grado di espletare in autonomia o attraverso il supporto della rete familiare. Tra gli obiettivi anche quello di attivare reti di solidarietà sociale del territorio». Prevede l’accompagnamento per ragioni sanitarie e per pratiche burocratiche e acquisti non quotidiani. Il servizio è già parzialmente svolto da Auser in convenzione con il Comune utilizzando un’auto dell’ente. «L’acquisto di un’auto di nostra proprietà ci consentirà di ampliarlo coinvolgendo nuovi volontari da adibire all’accompagnamento». Il costo dell’auto è di 19.100 euro, di cui 9.550 saranno erogati a fondo perduto dalla Fondazione, mentre «per la restante parte procediamo con una raccolta fondi il cui 50 per cento dovrà essere raccolto entro l’8 luglio». Chi volesse donare trova tutte le informazioni sul sito della Fondazione e può rivolgersi ad Auser per avere informazioni.
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Lecco, parte il progetto “Cant’ambiente e Canta Cultura”, la musica corale nei parchi e nei quartieri
Sarà presentato lunedì 10 giugno alle 15.00 presso la sede di Auser Leucum, Corso Monte Santo 12 – Lecco, il progetto “Cant’Ambiente- Canta Cultura”. L’iniziativa è volta a promuovere spettacoli canori in alcuni luoghi informali della cultura del  territorio, come centri socio-culturali di quartiere e parchi. Gli eventi saranno tutti ad accesso libero e gratuito con l’obiettivo di  sostenere la coralità come espressione della cultura locale, il rispetto per l’ambiente e di arricchire il calendario di proposte culturali. Saranno presenti i partner dell’iniziativa, tra cui il Comune di Lecco, la Fondazione Comunitaria del Lecchese, Acinque, Lario Reti Holding e Silea.

Contro l’isolamento sociale degli anziani, Auser Senigallia (AN) lancia il progetto “Contatto telefonico”
I volontari Auser, in collaborazione con i volontari dell’associazione Il Seme e il supporto del Sindacato Pensionati Spi Cgil e di Caritas Senigallia, hanno elaborato un progetto denominato “Contatto telefonico“. Il progetto, nato in un’ottica di solidarietà e di aiuto verso le persone anziane, è stato pensato ed elaborato in modo collettivo dagli stessi volontari Auser e ha preso il via alcuni mesi fa dopo un breve corso di formazione con una psicologa per acquisire nuove competenze in questo delicato ambito. Dopo un mese di avvio, i primi “contatti” si sono attivati verso una ventina di anziani, in parte già conosciuti dai volontari Auser attraverso il servizio di trasporto sociale che l’associazione svolge nel  territorio da oltre 20 anni insieme ai volontari dell’associazione Anteas. I primi riscontri sono stati estremamente positivi. Il Presidente dell’Auser Alessandro Salvatori precisa: “I nostri volontari al telefono si mettono a disposizione per una semplice chiacchierata, magari per raccogliere qualche necessità da parte degli anziani all’altro capo del telefono. Il mio invito è di segnalarci ai nostri recapiti telefonici persone anziane sole che potrebbero beneficiare di questo servizio”.
Per info  Auser Senigallia 07163935 – 3381389678 – 3703130898
Fonte:  Senigallia Notizie

Garessio (CN), nasce la nuova Auser della Valle Tanaro
Presentata nel giardino dell’Opera Pia Garelli di Garessio, la nuova Auser della valle Tanaro. Presenti nel pubblico anche alcuni amministratori della vallata e rappresentanti Auser regionali e provinciali. “Associazione fondata in valle nel 2006, e oggi siamo qui per una nuova partenza”, ha detto Daniele Gazzano, Cgil.  La nuova Auser, con sede a Garessio in via Garibaldi 26, opererà in tutta la valle, con 32 volontari tra Ceva e val Tanaro. Ha sottolineato il presidente Natale Roberi “Forniremo servizi gratuiti ad anziani o disabili autosufficienti. Ci prefiggiamo di collaborare con tutte le associazioni del territorio per il bene della nostra gente. Ringraziamo l’Opera Pia Garelli, i volontari, la cooperativa Valdocco, la Sea di Bagnasco per la collaborazione. Grazie ai vertici Auser e Cgil e grazie al notaio Paolo Viglino per la donazione che ha voluto elargire all’associazione”.
Tra le idee: realizzare una brochure con l’elenco delle associazioni di volontariato e i servizi offerti: compagnia telefonica, trasporto sociale, passeggiate, consegna spesa. Poi organizzare giornate gastronomiche e ludiche con le associazioni locali per reperire fondi equamente distribuiti fra le associazioni stesse. “Uno degli obiettivi immediati  è reperire un mezzo per l’associazione” hanno sottolineato i responsabili.
La giornata si è conclusa con un riconoscimento da parte di Auser provinciale a Luciano Basso, già presidente di Auser Garessio, e a Italo Villabruna e Giuliana Demichelis, volontari, ed ai nuovi rappresentanti. Info al 3534698872, orari lunedì e venerdì 9-12 e 14-18.
Fonte: Provincia Granda

Mulazzano (LO), raccolta fondi Auser per un nuovo pulmino
A partire dal primo giugno e per le prossime due settimane, l’Auser di Mulazzano scende in piazza per raccogliere i fondi destinati all’acquisto del nuovo pulmino, che servirà l’intera popolazione locale con particolare riferimento ad anziani e malati. «Entro il prossimo 8 luglio dovremo raccogliere i 7.500 euro che completeranno i fondi già messi a disposizione dalla Fondazione Comunitaria di Lodi per l’acquisto del pulmino – afferma il presidente dell’Auser Mario Dovera -. Confidiamo dunque nella generosità della popolazione locale, che sarà fondamentale per darci la possibilità di rafforzare i servizi a favore della comunità mulazzanese».
Fonte: Il Cittadino di Lodi

Iniziativa di Auser di Ventimiglia (IM) contro il decadimento cognitivo, aperte le iscrizioni ai corsi ‘Allena-menti della memoria’
E’ previsto dal 6 giugno un ciclo di dieci incontri che si svolgeranno nella città di confine, per contrastare e prevenire il decadimento cognitivo, tramite giochi logici e attività interattive di cui i partecipanti usufruiranno al fine di trarne benessere cognitivo e benessere psicofisico. I corsi saranno tenuti da personale appositamente formato dall’Università di Genova, coadiuvati dal coach Fabio Boeri. Per chi fosse interessato ad avere altre informazioni o ad iscriversi, può contattare il numero 3898963156 o scrivere una mail a auserventimigliaaps@gmail.com
L’Auser di Ventimiglia, oltre al trasporto sociale gratuito per cui è conosciuta sul territorio, svolge anche altre attività di promozione della cultura locale e regionale, tramite gite e attività ludiche, corsi di ginnastica dolce e incontri tematici su argomenti di utilità nella vita pratica delle persone anziane con particolare attenzione alle persone fragili.
Fonte: sanremonews.it

Castel San Pietro (BO), ultimi appuntamenti con le passeggiate della salute
Venerdì 7 giugno ultimo appuntamento con le passeggiate organizzate dai volontari dell’Auser di Castel San Pietro (BO), che comunque torneranno a settembre dopo la pausa estiva. Dopo il ritrovo, si cammina in compagnia per circa un’ora. Le camminate sono precedute da esercizi di stretching e riscaldamento e si svolgono in percorsi panoramici immersi nel verde, adatti a tutte le età. L’iscrizione è gratuita e per partecipare basta avere la tessera dell’Auser, che garantisce la copertura assicurativa.
Per informazioni e iscrizioni: Auser Castel San Pietro Terme – via Mazzini 41 – tel. 051 2812493 – dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 11.
Fonte: Il Resto del Carlino

Savona, in crescita l’Università Unitre
Numeri da record per l’Unitre di Savona: 57 corsi distribuiti in 18 diverse sedi, per 649 ore di lezione. Dei 490 iscritti, 415 hanno frequentato tutte le lezioni. L’Auser ha gestito i corsi affidati dal Comune. Alla Sala della Sibilla del Priamar nei giorni scorsi c’è stata la cerimonia di chiusura con la consegna degli attestati ai frequentanti. Il sindaco Russo ha ringraziato l’impegno degli organizzatori ma anche la costanza degli iscritti, a dimostrazione del grande seguito ottenuto da anni da questa istituzione culturale. «Grazie a chi ci ha creduto e ha consentito di organizzare tutto questo – ha detto il sindaco -. La pagina di Unisavona è una delle più belle che racconta la nostra città.
Fonte: Il Resto del Carlino

Massa Lombarda (RA), celebrato l’impegno di Auser sul territorio
A Massa Lombarda (RA), in piazza Matteotti, sabato mattina sono stati esposti i sette veicoli che negli anni Auser ha messo a disposizione dei cittadini massesi per offrire un prezioso e quotidiano servizio a chi da solo non potrebbe raggiungere poliambulatori e strutture socio-sanitarie. Alla manifestazione hanno partecipato il prefetto della provincia di Ravenna Castrese De Rosa, l’amministrazione comunale, forze dell’Ordine, Polizia Locale, due classi della scuola Salvo D’Acquisto di Massa Lombarda i quali sono stati raggiunti dal saluto e dalla gratitudine espressa dal presidente comunale di Auser Angelo Guardigli, prima della benedizione dei nuovi mezzi da parte del parroco don Pietro Marchetti. Il prefetto ha elogiato l’impegno civico, sociale, morale dei volontari prima di procedere alla premiazione di 47 volontari Auser di Massa, a cui è stata donata una pergamena dall’amministrazione. Grazie al contributo di vari sponsor, Massa Lombarda è dotata di sette mezzi di trasporto. Auser si distingue a Massa Lombarda per molti altri servizi, ad esempio il ’Pronto Farmaco’.
Fonte: Il Resto del Carlino


Dal Sindacato

Referendum Cgil, raccolte oltre 300 mila firme
Superata quota 300 mila. A un mese esatto dall’inizio della raccolta firme per i quattro quesiti referendari sul lavoro proposti dalla Cgil, la campagna va a gonfie vele e prende velocità. Un successo che, con uno sforzo organizzativo e logistico enorme, sta vincendo la battaglia della visibilità e sta dimostrando che anche dove mancano i riflettori è possibile avere un rapporto stretto con le persone sul territorio. Ai banchetti è una fila continua, le persone si informano, vanno online, chiamano le camere del lavoro per sapere dove firmare, come poter sottoscrivere i quattro quesiti. Le campagne social su come firmare e su che cosa viene proposto attraverso questi referendum registrano numeri altissimi di interazioni e condivisioni, per la maggior parte tra chi non è militante, tra chi non è follower delle pagine Cgil. La possibilità di firmare online sta andando oltre le più rosee previsioni.
Fonte: Collettiva


Anziani e dintorni

Nel segno dell’Europa la Festa Nazionale di LiberEtà 2024 il 5 e 6 giugno a Mantova
Alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, il 5 e 6 giugno si terrà a Mantova la 27esima Festa di LiberEtà, dedicata all’Europa e intitolata “Pensiamoci europei”: nella città dei Gonzaga si ritroveranno le delegazioni Spi Cgil di tutta Italia per l’appuntamento annuale con la premiazione dei vincitori dei due concorsi letterari e dei LiberAttivi, i collaboratori che più si sono distinti nella promozione del mensile LiberEtà. Un’occasione per riflettere sul tema dell’Unione Europea. Mercoledì 5 dalle 15:00 in programma al Teatro Sociale in piazza Felice Cavallotti la proclamazione dei vincitori del Premio letterario Liberetà e del Premio Guido Rossa, condotta da Neri Marcorè, con la partecipazione di Sandro Cappai. A seguire la premiazione dei Liberattivi, con la conduzione di Antonia Fama.
Giovedì 6 alle 10:00, sempre al Teatro Sociale, la tavola rotonda “L’Europa è il nostro futuro”, moderata da Martina Toti, con Pier Luigi Bersani, Ivan Pedretti, Tania Scacchetti, a concludere, Maurizio Landini.

Save the date – A Roma il 16 e 17 luglio gli Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine
I prossimi 16 e 17 luglio a Roma presso il Ministero della Salute si terrà la nona edizione del  Long-Term Care – Stati Generali dell’Assistenza a lungo termine
La due giorni, che Italia Longeva organizza annualmente con il Ministero della Salute per fornire aggiornamenti e avanzare proposte sull’evoluzione dei processi di gestione della Long-Term Care nel nostro Paese, riunirà e metterà a confronto i principali decisori ed attori istituzionali a livello centrale, regionale e territoriale, esperti, industria e associazioni di pazienti e cittadini. Tanti gli argomenti che verranno affrontati: liste d’attesa, programmazione sanitaria, prevenzione vaccinale, piani della cronicità, telemedicina, cure palliative, ricerca medico scientifica sulla longevità e tanto altro ancora. Nell’occasione verrà presentata l’indagine 2024 di Italia Longeva sull’assistenza a lungo termine in Italia.
 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

120 mila gli enti iscritti al registro unico nazionale del Terzo settore, presentati i dati del primo Rapporto sul RUNTS
Il registro unico nazionale del Terzo settore (Runts) è ormai il riferimento per circa 120 mila enti (dato aggiornato al 31 dicembre 2023), e il trend di crescita non si arresta, tanto che a fine aprile erano già 126mila. Di questi, 25mila sono nuovi iscritti, a cui si sommano le nuove imprese sociali. Sono questi alcuni dei dati del primo rapporto sul registro unico nazionale del Terzo settore a cura dell’Osservatorio del Runts, promosso dal Ministero del Lavoro e da Unioncamere, presentato il 29 maggio 2024 a Roma. L’analisi dell’Osservatorio, curata del Centro Studi delle Camere di Commercio Guglielmo Tagliacarne, esamina la configurazione del Runts, strumento istituito nel 2021 dal Ministero del Lavoro con il supporto tecnico di InfoCamere, la società di informatica del sistema camerale, i cui dati da qualche mese sono accessibili a tutti i cittadini. Si segnala che molti enti non hanno ancora provveduto ad aggiornare i dati richiesti: l’auspicio è che l’aggiornamento sia continuo, in modo da avere dati sempre più stabili.
Tra i relatori presenti a Roma, il viceministro del Lavoro e delle Politiche sociali Maria Teresa Bellucci, che è intervenuto su alcuni dei temi “caldi” relativi al processo normativo che accompagna la riforma: le semplificazioni e l’autorizzazione della Commissione Europea sulla fiscalità.
Al 31 dicembre 2023, i 120mila enti registrati nel Runts sono in netta prevalenza associazioni di promozione sociale (oltre 52mila, pari al 43,7%), organizzazioni di volontariato (circa 37mila, pari al 30,7%) e imprese sociali (quasi 24 mila, pari al 19,9%). Complessivamente, quindi, queste tre tipologie di enti del Terzo settore (Ets) rappresentano il 94,3% del totale degli enti registrati. Sono inferiori le quote relative agli altri enti del Terzo settore (5,4%) e residuali quelle riferite agli altri soggetti.
Per saperne di più: www.cantiereterzosettore.it

Terzo settore, nasce premio tesi in memoria di Claudia Fiaschi
Sarà dedicato a Claudia Fiaschi, ex portavoce del Forum Terzo Settore e figura di riferimento nel mondo del sociale scomparsa prematuramente lo scorso marzo, il premio per le migliori tesi di laurea magistrale e di dottorato sui temi del Terzo settore.
 Istituito due anni fa dal Forum Terzo Settore con il nome di “Premio Sinergie” e un contributo di 3mila euro, dal prossimo anno sarà intitolato a Fiaschi e vedrà la collaborazione di Corriere Buone Notizie e di diversi istituti universitari.
“Il mondo del Terzo settore è profondamente grato a Claudia Fiaschi e dedicarle questo riconoscimento credo sia un buon modo per ricordare anche nei prossimi anni la sua spinta all’innovazione sociale, la sua vicinanza ai giovani, la solidarietà che è stata per lei una ragione di vita”, ha commentato Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Terzo Settore.   La seconda e ultima edizione del “Premio Sinergie” per le migliori tesi nell’anno 2023 è stato consegnato lo scorso 29 maggio, in occasione dell’Assemblea del Forum Terzo Settore, a Francesca Zeppetella per la tesi di laurea magistrale dal titolo “La cultura crea: imprenditorialità innovativa ed esperienze di Terzo settore per la rigenerazione culturale” e a Valeria Cotza per la tesi di dottorato di ricerca dal titolo “Il paradosso dell’inclusione. Uno studio nel campo delle scuole popolari e della seconda opportunità”.


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it – www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU