Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 27 numero 26 – 3 luglio 2024

Scritto da
3 Luglio 2024

Agenzia settimanale – Anno 27 numero 26– mercoledì 3 luglio 2024
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

La Rete nazionale Auser aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale contro il caporalato, lo sfruttamento, le morti sul lavoro, promossa dalla Cgil sabato 6 luglio a Latina
Una grande mobilitazione che vedrà assieme la Cgil  e le associazioni della società civile. Sottolinea il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo:
“La brutale morte di Satnam Singh svela come in questo Paese si è smarrita la civiltà e l’umanità. Le piaghe dello sfruttamento, del caporalato, del razzismo, della mancanza di sicurezza nel lavoro si allargano in assenza di credibili politiche di contrasto da parte del Governo. Deve essere messo in discussione un modello di impresa e di economia basato sulla ricerca del profitto attraverso il lavoro nero e la riduzione dei costi. Si ricattano tante persone che non hanno il permesso di soggiorno costringendole a condizioni di vita e di lavoro disumane. Per queste ragioni deve essere abolita la legge Bossi-Fini che è la causa di quel sistema di sfruttamento.  
I valori della rete Auser sono quelli dell’inclusione, della solidarietà della coesione e dell’umanità che sono alternativi al razzismo e allo schiavismo. Spezziamo quelle catene attuando la Costituzione che garantisce a ogni persona dignità e libertà”

Roma, nasce il circolo Auser Corviale. Un importante presidio per la periferia
E’ stato inaugurato martedì 2 luglio a Roma il nuovo circolo Auser Corviale.
La nuova sede si trova all’interno del complesso residenziale costruito alla fine degli anni Settanta e, per le sue caratteristiche, divenuto il simbolo del degrado delle periferie romane. Soprannominato “Serpentone”, il palazzo occupa una superficie di 603 mila metri quadrati, sviluppandosi per la lunghezza di circa un chilometro. Attualmente sono circa 3.500 le persone che lo abitano.
Il Circolo Auser nasce all’interno del Comitato Inquilini Corviale, dove è già presente lo sportello sociale gestito dallo Spi-Cgil.
Il presidente del Circolo Auser Corviale Roberto Salvan ha sottolineato nel suo intervento l’importanza di un presidio in questa zona, in cui vivono molte persone anziane e sole che hanno difficoltà a spostarsi in autonomia.
Tra le attività che il nuovo circolo Auser metterà in campo a Corviale quello degli accompagnamenti protetti, rivolti alle persone che hanno difficoltà negli spostamenti quotidiani.
«L’attività dello sportello sociale – ha detto Salvan – ci ha fatto conoscere molti anziani che vivono da soli o che vengono aiutati sporadicamente dai figli o dai nipoti. La presenza dell’Auser vuole ricreare un senso di comunità per tutte le persone che affrontano quotidianamente la solitudine»

Siracusa, al via il progetto “Terza Età nella solidarietà”
Auser Territoriale Siracusa APS ETS soggetto capofila con il supporto dell’Associazione  Significa Palermo ETS e dell’Università di Palermo – Dipartimento Scienze psicologiche e della formazione ed esercizio fisico –  con il  partenariato dei Circoli Auser di Augusta, Lentini, Noto, Floridia, Siracusa, Ispica e Gela, si  si è aggiudicato il bando DDG1441 della regione Siciliana con il progetto  “Terza Età nella solidarietà”, risultando ventunesima su 73 finanziati.
Il progetto di  Auser Territoriale Siracusa “Terza età nella solidarietà” si inserisce nell’ Obiettivo 3 Salute e benessere: e mira ad assicurare: la salute e il benessere per tutti e per tutte le età con una serie di servizi ed iniziative: contrasto delle condizioni di fragilità̀ e di svantaggio della persona al fine di intervenire sui fenomeni di marginalità̀ e di esclusione sociale; contrasto alle solitudini involontarie specie nella popolazione anziana attraverso iniziative e percorsi di coinvolgimento attivo e partecipato.
Auser Territoriale Siracusa con i Circoli Auser partner del progetto avvieranno i seguenti servizi: Centro di assistenza telefonica gratuita (numero verde Auser nazionale); La consegna a domicilio di farmaci e spesa; Attività culturali, sociali ludico ricreative dedicate alla terza età per un invecchiamento attivo; Organizzazione di corsi di informatica e per l’uso dello smartphone per la terza età; Organizzazione di eventi culturali e conviviali per la terza età; Filo d’argento (servizio di trasporto verso strutture sanitarie e sociali limitato al Comune di Noto). Il progetto rappresentare, un modello innovativo e replicabile di assistenza integrata per la terza età. Attraverso la combinazione di servizi telefonici, corsi informatici, eventi, servizi di trasporto si punta, infatti, a migliorare la socialità, il benessere psico-fisico e l’invecchiamento attivo degli anziani, offrendo loro una maggiore qualità di vita e promuovendo il loro coinvolgimento nella società. I circoli Auser partenr del progetto, in base al loro storico rapporto con le famiglie dei differenti territori in cui operano, possono favorire lo sviluppo della cultura del volontariato e della cittadinanza attiva, tramite iniziative periodiche in particolare tra i giovani. L’obiettivo delle attività sarà quello del contrasto delle condizioni di fragilità e di svantaggio della persona al fine di intervenire sui fenomeni di marginalità e di esclusione sociale,
 Per info: Stefano Gugliotta Presidente Auser Territoriale Siracusa APS ETS +39 335 729 30 38

Legnano (MI), educazione finanziaria contro la violenza di genere
Legnano ha ospitato un laboratorio gratuito di educazione finanziaria rivolto alle donne, organizzato dalla Fondazione Libellula, Auser Filo Rosa e Alleanza Assicurazioni. L’iniziativa, che si è svolta, nei giorni scorsi, in Sala Stemmi a Palazzo Malinverni, ha visto la partecipazione attiva di oltre trenta donne.
L’evento aveva l’obiettivo di promuovere l’indipendenza economica come strumento essenziale per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere. Durante il laboratorio, le partecipanti hanno avuto l’opportunità di approfondire la conoscenza dei propri diritti e di acquisire informazioni e strumenti pratici per la pianificazione finanziaria, sia a livello individuale che familiare.
Simona Grumelli di Auser Filo Rosa, intervenuta durante la mattinata, ha sottolineato l’importanza di «avere e gestire il proprio denaro come un passo cruciale per essere indipendenti e liberi di poter dire no alla violenza. Non tutte sanno di avere la possibilità di aprire un proprio conto così da potersi far accreditare lo stipendio. Sembra una banalità, ma non lo è.
Auser Filo Rosa ha riportato dati significativi per il 2023, rivelando che tra le 134 donne prese in carico, il 25% aveva subito anche violenza economica, il 44% presentava un reddito basso, molto basso o inesistente, e il 30% erano disoccupate o casalinghe. Questi numeri sottolineano l’importanza di iniziative come quella tenutasi a Legnano, che mirano a fornire alle donne le competenze necessarie per raggiungere l’indipendenza economica e, di conseguenza, una maggiore autonomia e sicurezza personale.
Fonte: legnanonews.com

Reggio Emilia, oltre cento volontari Auser alla Grande Cena di solidarietà
Oltre 100 volontari Auser hanno partecipato, lunedì 1 luglio, alla Grande Cena di Reggio Emilia, appuntamento che si tiene ininterrottamente dal dicembre 2000 e che nelle precedenti edizioni ha raccolto oltre 530mila euro destinati a progetti di solidarietà.
L’evento si è svolto in uno dei luoghi più belli e iconici di Reggio Emilia, i Chiostri cinquecenteschi benedettini di San Pietro. I volontari Auser si sono adoperati per l’organizzazione, l’allestimento, il servizio, lo sbaracco di tavoli, piatti, stoviglie, bicchieri, pietanze e quant’altro, in  collaborazione con Boorea Cooperativa e Arci Reggio Emilia.
I fondi raccolti dalla Grande Cena saranno destinati a progetti di solidarietà della ong WeWorld in Siria, per le scuole di Aleppo devastate dalla guerra civile prima e dal terribile terremoto del 2023 poi, in Madagascar all’Ospedale di Ampasimanjeva del Centro Missionario Diocesano e alle attività della cooperativa sociale reggiana Rigenera che avvia al lavoro giovani e persone con disabilità.
L’evento benefico ha visto lavorare insieme uno straordinario mix di chef stellati Michelin, storici ristoratori del territorio e giovani cuochi.

Bolzano, partito il piano “Un’estate da brivido”
E’  ripartita dallo scorso 26 giugno l’iniziativa del Comune di Bolzano, «Un’estate da brivido» in collaborazione con le associazioni della Rete Anziani Ada, Anteas e Auser. Un’idea nata per le persone anziane che desiderano trascorrere le ore più calde della giornata in un luogo fresco e in compagnia. Così dallo scorso 26 giorno fino alla fine di agosto, tutti i mercoledì, Villa Europa in via Milano 147 mette a disposizione locali climatizzati con attività di animazione, fino alla possibilità di consumare un pasto (a pagamento) e, se necessario, è previsto anche il trasporto gratuito. Gli spazi di Villa Europa saranno aperti anche nei giorni in cui le “ondate di calore” raggiungeranno il così detto “livello 2”: temperature elevate dannose per la salute per meno di 3 giorni consecutivi. E la prima di queste giornate torride è prevista per sabato 29 giugno. Per mettere a riparo sé stessi o i propri cari dalla canicola, serve però prenotare il posto con un po’ di anticipo chiamando il numero Emergenza Anziani: 0471 1626266. Il servizio è rivolto alle persone autosufficienti, in quanto non è prevista l’assistenza.
Fonte: Corriere Alto Adige

Parma e distretto, scattato il Piano Caldo
Si tratta di una serie di misure attivate dal «Distretto di Parma», composto dai comuni di Parma (capofila), Colorno, Sorbolo Mezzani, Torrile e dall’Azienda unità sanitaria locale, in collaborazione con l’Azienda ospedaliero universitaria, in vista dell’avvicinarsi del periodo a maggior rischio ondate di calore, per fornire supporto alle persone più fragili. Soprattutto alle persone anziane, che in città sono un numero cospicuo.
Il Comune di Parma ha attivato, fino al 15 settembre, una segreteria telefonica funzionante 24 ore su 24. Il numero è: 0521 218444. Chiamando, sarà possibile segnalare situazioni di difficoltà o urgenze. Per intercettare i casi di bisogno e per il monitoraggio degli anziani soli l ‘ Au sl e i comuni del «Distretto» hanno chiesto ai medici di famiglia di segnalare situazioni a loro note di persone sole in condizioni di fragilità. Per chi abita nei comuni di Colorno e Torrile è possibile rivolgersi all’Assistenza pubblica di Colorno al numero 0521 815583. Nel territorio di Sorbolo Mezzani si può chiamare, per chi abita a Sorbolo, la Croce rossa al numero 0521 697019, oppure per chi vive a Mezzani, l ‘ Assistenza pubblica di Colorno al numero 0521 815583. A questi numeri di riferimento rispondono operatori e volontari che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d’urgenza. Verranno, inoltre, affisse e divulgate alcune locandine con tutti i consigli utili per difendersi dal caldo.
Anche quest’anno tante realtà del volontariato garantiscono la collaborazione per fornire interventi di supporto agli anziani soli, anche per le attività della vita quotidiana: Assistenza pubblica di Parma, Auser Filo d’argento, Ancescao, Il Tulipano, Spesa Solidale – San Leonardo, SerMoSol, Seirs croce gialla, Intercral, Parma welFare, Croce rossa, Emporio solidale, coordinamento comitato Anziani trasporti polo Montanara; circolo Maria Luigia, Croce rossa Sorbolo, Auser (Sorbolo Mezzani, Colorno, Torrile), Centro sociale di Sorbolo, Circolo arci Capanna verde e Assistenza pubblica di Colorno.
Fonte: La Gazzetta di Parma

Latina, al via il servizio di spesa gratuita a domicilio per gli anziani
Grazie a una collaborazione tra Auser e Lestrella Pop, parte a Latina il servizio di spesa gratuita a domicilio per anziani nei Quartieri Q4-Q5. Un’iniziativa per provare, nel piccolo, a venire incontro alle esigenze di fasce più vulnerabili in un’estate così calda.
Le persone possono chiamare il numero 3481149682 per richiedere di fare la spesa, sarà poi possibile, instaurato il dialogo, regolarsi per i tempi ed i giorni. Un piccolo passo per connettere e avvicinare le persone e per venire incontro ad alcune esigenze.

Rende (CS), Auser in festa con tutto il quartiere
Sabato 29 Giugno nei prati antistanti la sede Auser, i soci del Circolo di Rende si sono incontrati  con gli abitanti del quartiere per un appuntamento che diventerà annuale. La festa ha previsto attività ludiche, animazione per i più piccoli, musica dal vivo, buffet all’ aperto. Si chiude con questo evento il ciclo di attività del primo semestre del circolo che   tuttavia rimane aperto anche nei mesi estivi. Si vuole in questo modo favorire la socializzazione e riscoprire il senso della condivisione, più semplicemente conoscersi meglio e trascorrere un po’ di tempo insieme.
“Ci si augura che sia il primo, piccolo passo di un progetto a cui lavorano i soci per mettere in rete le forze vive del quartiere con le quali si intende costruire buone pratiche di cittadinanza attiva per guardare al futuro e costruirlo insieme” si legge in una nota.

Forlì, con l’estate torna l’iniziativa “Monti e Mare”
Com’è ormai tradizione da anni, con l’arrivo dell’estate è ripartita anche l’iniziativa “Monti e mare”, organizzata da Auser Forlì e destinata ai residenti nelle località appenniniche: una bella opportunità per le persone che altrimenti non avrebbero mezzi logistici per recarsi nelle località balneari. Per quanto riguarda Modigliana, fino a settembre ogni mercoledì verrà organizzato un pullman che condurrà i soci Auser che avranno aderito, a trascorrere una giornata al mare, al bagno Vanilla Beach di Pinarella (n.61). Si parte al mattino (alle 7.15 in piazza Duomo) e si rientra attorno alle 19.
Per prenotarsi alle singole giornate, è necessario telefonare il pomeriggio precedente al numero 0546 942894.

Buccinasco (MI), estate in compagnia
È iniziato il programma Estate a Buccinasco, con attività proposte con il patrocinio del Comune dalle associazioni Auser AttivaMente Buccinasco e Comitato Civico Anziani Buccinasco.
Laboratori e spettacoli per bambini per bambini, balli di gruppo aperti a tutta la cittadinanza, serate danzanti con l’orchestra e un appuntamento dance con il dj. E, ancora, pranzi sociali e il pranzo di Ferragosto, oltre ai corsi di ginnastica e altre attività motorie al mattino per i soci Auser Attivamente. Un fitto programma per trascorrere insieme l’estate.
“Ringrazio le associazioni Auser AttivaMente e Comitato Civico Anziani – dichiara la vicesindaca Rosa Palone, assessora all’Associazionismo – per le proposte che ci terranno compagnia per tutta l’estate. Un modo per promuovere e incentivare la socialità di anziani, famiglie e bambini in un periodo in cui spesso si accentua la sensazione di solitudine. Al Centro Civico Marzabotto, invece, quasi ogni giorno sarà possibile partecipare a un’attività o anche solo  trovare un luogo di ritrovo per incontrare altre persone e trascorrere qualche ora in compagnia”.
Fonte: Comune di Buccinasco

Genova, uno sportello contro l’azzardo
E’ stato presentato  nei giorni scorsi con un incontro pubblico  presso il Circolo Auser Villa Imperiale (via S. Fruttuoso 100 – primo piano), il nuovo sportello di primo contatto sul gioco d’azzardo. Il servizio che avrà sede proprio presso il Circolo Auser offrirà gratuitamente, senza appuntamento, supporto sul tema alla popolazione della Val Bisagno ogni martedì pomeriggio.
Lo Sportello è coordinato da Asl3, in collaborazione con la Cooperativa Ma.Ris. e l’Associazione Afet Aquilone e fa parte del progetto Game Over- L’Azzardo Divora promosso da Asl3, Regione Liguria e Alisa.
Fonte: mentelocale/genova.it

Campo San Martino (PD), addio a Sergio Tonellato
Un uomo generoso e impegnato, un motore continuo di iniziative e incontri. Volevano tutti bene a Sergio Tonellato: era il presidente – attivo e disponibile – dell’Auser di Campo San Martino e Curtarolo, aveva 74 anni, si è spento venerdì all’ospedale di Cittadella. «Sergio Tonellato non è stato solo un grande presidente dell’Auser», il ricordo affettuoso e riconoscente del sindaco di Curtarolo Martina Rocchio, «ma soprattutto una persona appassionata e sempre pronta a darsi da fare. Grazie Sergio per tutto l’impegno, la dedizione, il prezioso tempo che hai dedicato agli altri. Mi stringo al dolore della famiglia e ai volontari e amici che hanno fatto parte insieme a lui della seconda famiglia dell’Auser». Ricordi carichi di affetto: «Era sempre pronto ad aiutare tutti con il sorriso e l’umiltà di una persona buona».
Fonte: Il Mattino di Padova

Una nuova casa per l’Auser Zoppola (PN)
Il Centro di socializzazione Auser Zoppola, associazione attiva in ambito comunale con numerose attività culturali e ricreative rivolte in particolare alla terza età, trova una rinnovata vitalità riconosciuta e premiata dall’amministrazione comunale con la concessione di una nuova sede e di uno spazio ricavato a fianco del Centro diurno da poco inaugurato. Gli oltre trecento iscritti possono ora usufruire delle numerose proposte avviate come ginnastica dolce, lo yoga, i balli di gruppo per quanto riguarda il mantenimento della forma fisica, nell’ambito ricreativo/culturale le passeggiate alla scoperta dei luoghi più belli del Friuli, il canto corale, corsi di informatica, utilizzo dello smartphone, orticoltura, acquerello, cucito e lavoro con i ferri circolari.
Fonte: Il Gazzettino

Collecchio (PR), con la “Ciclofficina” per socializzare  e imparare  un mestiere
Si chiama “Ciclofficina” ed è il neonato centro di riparazione per le due ruote aperto ogni lunedì e mercoledì, dalle 17.30 alle 19, in via Generale Paveri a Collecchio (PR). Un luogo particolare, perché a indossare la tuta da meccanici sono i giovani sotto la guida dall’esperto Alberto Bernazzoli, storico riparatore di bicilette del paese, insieme al volontario Maurizio Donelli e all’educatore Alessandro Bonazzi. “Ciclofficina” è l’ultimo laboratorio, in ordine di tempo, pensato e realizzato per i teenager da Comune di Collecchio, Pedemontana sociale, Auser e Auroradomus. Uno spazio dove socializzare e imparare realmente un mestiere, riportando a nuova vita vecchie bicilette, che rappresenta un modello concreto di quell’economia circolare così preziosa per ridurre gli sprechi e salvaguardare l’ambiente. «Questo laboratorio si pone l’obiettivo di affrontare il tema delle fragilità giovanili – ha sottolineato la prima cittadina di Collecchio Maristella Galli –, dando la possibilità a chi ha terminato la scuola e non ha ancora trovato la sua strada lavorativa, di imparare un mestiere. L’idea è di far crescere il progetto della “Ciclofficina”, insieme alle associazioni del territorio.
Fonte: Parma Today

Bagni di Lucca (LU), inaugurato il nuovo negozio solidale Auser all’insegna del riuso e del riciclo
Inaugurato nei giorni scorsi a Bagni di Lucca, con taglio del nastro da parte dal sindaco Paolo Michelini alla presenza della presidente Auser Bagni di Lucca Gemma Fazzi e dei volontari che tanto si sono impegnati nell’allestimento, lo spazio solidale «PONTE 66». Il nuovo punto Auser all’insegna del riuso e del riciclo, si trova in piazzetta Tolomei alla Villa.
Fonte: La Nazione Lucca

Castellarquato (PC), nuovi volontari cercasi
«Cercansi nuovi volontari per il servizio Auser del Comune di Catellarquato»: ad annunciarlo, la neo assessora ai servizi sociali e al bilancio Romina Sirosi. Il servizio Auser, inaugurato a Castellarquato circa 25 anni fa, ha per obiettivo il coinvolgimento attivo dei cittadini con il Comune nel fornire servizi utili al territorio ed al sociale. «Per il nostro borgo – ha spiegato l’assessora Sirosi – i volontari Auser si dedicano a diversi servizi, tra questi l’attività di assistenza e accoglienza per gli studenti nel pre e post scuola. Il servizio è di fondamentale aiuto ai genitori che per motivi di lavoro sono costretti ad accompagnare in anticipo i figli rispetto all’orario scolastico o a ritardare rispetto all’orario di uscita dei propri ragazzi. Con il supporto Auser, gli studenti iscritti alle scuole arquatesi, dall’infanzia alle medie, possono rimanere in classe per più tempo in totale sicurezza in attesa dell’arrivo dei genitori». I volontari Auser, inoltre, si occupano della cura e del decoro urbano: «Tra le attività svolte possono rientrare anche piccoli interventi integrativi di pulizia di edifici sportivi e in generale di edifici di proprietà del Comune, oppure attività di cura del verde». A Castellarquato è attivo anche un servizio di trasporto per persone anziane e fragili: «I volontari Auser si occupano di accompagnare le persone che ne fanno richiesta a visite mediche ed ospedaliere, in quanto il Comune dispone di un mezzo donato dalla struttura Vassalli Remondini, che può trasportare anche persone in carrozzina».
Fonte: La Libertà
 


Dal Sindacato

Caporalato: Cgil, 6 luglio manifestazione nazionale a Latina, con Landini. Auser aderisce e partecipa
Il 6 luglio la Cgil, assieme alle associazioni della società civile, sarà nuovamente in piazza a Latina per una grande manifestazione nazionale contro il sistema del caporalato e dello sfruttamento nei campi. Il corteo partirà alle ore 9.30 da via Vittorio Cervone per poi arrivare in Piazza del Popolo, dove il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, concluderà la manifestazione.
Una mobilitazione che segue quella regionale dello scorso 22 giugno proclamata, in occasione dello sciopero del settore agricolo, subito dopo la morte brutale di Satnam Singh.
Intanto, con le “Brigate del Lavoro”, organizzate dalla Flai e dalla Cgil con la partecipazione del mondo associativo, prosegue e si rafforza la lotta contro il caporalato e per affermare i diritti, la dignità, la salute e la sicurezza sul lavoro.
Fonte: cgil.it


Anziani e dintorni

Sul portale pensionati.it arriva l’Intelligenza Artificiale
Lo Spi-Cgil  ha attivato — primo tra le organizzazioni politiche e sindacali — un servizio di assistenza gratuita, che utilizza l’Intelligenza Artificiale, rivolto a cittadine e cittadini.
Sul portale pensionati.it è possibile conversare in chat con un esperto che risponde in materia di pensioni, fisco, sanità e su tante altre questioni.
“Partecipiamo alle grandi trasformazioni della nostra società prendendoci cura delle persone.
Per dare risposte, per fare l’interesse generale” sottolineano i responsabili.

 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Online gli elenchi dei beneficiari del 5 per mille 2023
L’Agenzia delle entrate ha pubblicato tutti gli elenchi dei destinatari beneficiari del 5 per mille per l’anno 2023. Si tratta di enti del Terzo Settore e Onlus, enti di ricerca scientifica, ricerca sanitaria, associazioni sportive dilettantistiche, enti gestori delle aree protette, attività svolte dai Comuni e attività di tutela, promozione e valorizzazione beni culturali e paesaggistici.
I sei elenchi sono pubblicati sia in formato pdf sia in formato csv. Per consentire una migliore fruibilità dei dati in “formato csv”, gli importi totali sono presenti unicamente nei file pubblicati in formato pdf.
Si ricorda che gli enti del Terzo settore che vogliono ricevere il beneficio, che sarà erogato indicativamente tra novembre e dicembre del 2024, devono inserire l’iban nel registro unico nazionale del Terzo settore.
Si segnala che è stato raggiunto il tetto di quanto stanziato, ovvero di 525 milioni di euro, di cui circa 332 milioni di euro destinati a enti del Terzo settore e Onlus, grazie alle scelte di 17.335.628 contribuenti, in aumento di circa 402 mila rispetto all’anno precedente (quando anche in quel caso già si era raggiunto il limite dello stanziamento).
Considerato l’aumento delle scelte, si è ulteriormente acuita la criticità del taglio delle risorse destinate agli enti. Si segnala inoltre che, rispetto allo scorso anno, quando le risorse destinate a enti esclusi furono ben oltre 14 milioni di euro, quest’anno il fenomeno si è molto ridimensionato, attestandosi a meno di 3 milioni di euro.
Tutti gli elenchi sono consultabili a questo link.
Fonte: Cantiere Terzo Settore

Forum Terzo settore: “Risultato positivo su semplificazioni, nostro impegno va avanti”
“Il via libera definitivo al ddl sul Terzo settore è un importante risultato, atteso da tempo soprattutto dalle piccole e piccolissime realtà del non profit, che rappresentano la gran parte di questo comparto e che rischiavano di essere penalizzate da alcune norme introdotte dalla riforma del Terzo settore. Le novità presenti nel testo, come quelle sull’iter di accesso al Registro unico e i vari alleggerimenti burocratici e amministrativi, renderanno più agevoli e sostenibili le attività a favore della collettività svolte dal Terzo settore. Si tratta dunque di miglioramenti rilevanti, che vanno nell’ottica di creare le migliori condizioni possibili per sviluppare e diffondere sempre di più un modello di economia sociale, di cui tutto il Paese ha bisogno”. Lo dichiara in una nota Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Terzo Settore. “Per questo obiettivo abbiamo collaborato a lungo con le istituzioni e in particolare il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ma non si esaurisce il nostro impegno nella direzione di rendere sempre più accessibile la riforma del Terzo settore: attendiamo infatti, nei prossimi provvedimenti utili, ulteriori miglioramenti e semplificazioni per la vita delle organizzazioni sociali” conclude la portavoce.

Fino al 4 luglio a Modena Terzo settore e finanza sostenibile a confronto
Impatto sociale, rendicontazione di sostenibilità e accesso al credito saranno tra i temi della nuova edizione della Summer School di Cantieri Viceversa, promossa da Forum Terzo Settore e Forum per la Finanza Sostenibile, che si svolgerà dal 2 al 4 luglio a Modena, presso BPER Forum (via Aristotele 33). Il progetto, giunto alla VI edizione, si consolida sempre di più come un luogo di dialogo e conoscenza reciproca tra Terzo settore e operatori finanziari italiani, con l’obiettivo anche di diventare laboratorio di proposte e soluzioni di finanza a supporto degli ETS.  
La tre giorni vedrà lo svolgimento di diversi momenti di approfondimento, ai quali parteciperanno rappresentanti di istituzioni finanziarie, italiane ed europee, del mondo bancario e assicurativo e del Terzo settore, per riflettere sulle opportunità da cogliere e le sfide da affrontare, anche alla luce della normativa europea sulla rendicontazione di sostenibilità e sugli indicatori per la misurazione di impatto.
Il programma è disponibile qui

Roma, presentazione del Bilancio sociale Anmic, del Report sulle attività del Dipartimento antidiscriminazione Anmic e del volume “L’Invalidità civile” edito dall’ Associazione
Un incontro su tre  temi fondamentali del mondo della disabilità,  ma  un unico  obiettivo: fornire una riflessione aggiornata sui grandi mutamenti in atto sotto il profilo  sociale, culturale  e legislativo. A  partire anzitutto dall’attuazione  dell’ innovativa legge delega 227 sulla disabilità che si propone di porre al centro la persona disabile e le sue esigenze.
La Anmic – Associazione di tutela e rappresentanza delle persone con disabilità – promuove a Roma mercoledì 10 luglio, presso Palazzo Wedekind in Piazza Colonna, un incontro durante il quale  verranno presentati:   Il Bilancio sociale Anmic, che illustra le strategie e le iniziative intraprese dall’Associazione per promuovere  politiche inclusive per le disabilità e  politiche sociali più adeguate; il libro “Le discriminazioni nei confronti delle persone con disabilità”, a cura del Dipartimento nazionale contro le discriminazioni e per le pari opportunità dell’Associazione, che intende sensibilizzare  la pubblica opinione sulle sfide quotidiane che le persone con disabilità si trovano spesso ad affrontare per esercitare i propri diritti. Ma anche sulla possibilità di combattere concretamente le varie forme di discriminazione attraverso il sostegno offerto da Anmic con il suo  Contact center nazionale. Infine il libro “L’invalidità civile”, curato dall’Ufficio legislativo Anmic. Un volume che fa il punto sui contenuti della legge delega 227/21, la nuova normativa sulla disabilità, al fine di comprenderne i meccanismi e le possibilità di attuazione ed efficacia da parte dei soggetti istituzionali coinvolti.
 Partecipano: Nazaro Pagano (Presidente nazionale Anmic e Fand); Annalisa Cecchetti (Vicepresidente nazionale Anmic);  Domenico Sabia (Ufficio legislativo Anmic).
Sono stati invitati: Alessandra Locatelli (Ministro per le disabilità), Paola Frassinetti (Sottosegretario Ministero dell’istruzione e del merito); – Valeria Vittimberga (Direttore generale Inps);  Robertino Ghiselli (Presidente Civ Inps).
 Modera l’incontro Luca Pancalli (Presidente Comitato italiano paralimpico).
 Per info: Bernadette Golisano responsabile ufficio stampa tempinuovi.bg@tiscali.it


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it – www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU