Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 27 numero 8 – 28 febbraio 2024

Scritto da
28 Febbraio 2024

Agenzia settimanale – Anno 27 numero 8– mercoledì 28 febbraio 2024
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it



Auserinforma

Scontri Pisa, il presidente Nazionale Pantaleo: “Fatto gravissimo. L’immagine di ragazze e ragazzi picchiati dalle forze dell’ordine non può essere giustificato in un Paese democratico”
“Quello che è  successo a Pisa e Firenze è gravissimo – ha rimarcato il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo –  L’immagine di ragazze e ragazzi picchiati dalle forze dell’ordine non può essere giustificato in un Paese democratico. Ci deve essere un modo diverso di gestire le manifestazioni e invece si ha la sensazione che il dissenso diventa in ogni occasione un problema di ordine pubblico. L’Auser solidarizza con gli studenti e si augura che possa essere fatta la massima chiarezza sui gravi fatti accaduti a Pisa.”

Save the date – 21 marzo Roma Città Libera: XXIX Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
La Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie giunge alla sua ventinovesima edizione: un periodo lungo che ha reso protagonista una vasta rete di associazioni, scuole, realtà sociali, enti locali, in un percorso di continuo cambiamento dei nostri territori, nel segno del noi, nel segno di Libera. La Giornata è riconosciuta ufficialmente dallo Stato, attraverso la legge n. 20 dell’8 marzo 2017.
Il 21 marzo è Memoria, memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie. Persone, rese vittime dalla violenza mafiosa, che rappresentano storie, scelte e impegno. Lo stesso impegno che viene portato avanti dalle centinaia di familiari che camminano con Libera e che ne costituiscono il nucleo più profondo ed essenziale, nella continua ricerca di verità e giustizia. Il programma prevede ore 9.00 ritrovo in zona Esquilino;  ore 9,30 partenza corteo con arrivo al Circo Massimo; dalle 14,30 alle 17.00 seminari di approfondimento.
Auser come ogni anno aderisce e partecipa all’iniziativa.
Per info: www.libera.it

Terzo settore e ruolo dei centri servizi Volontariato”, iniziativa di Auser Sicilia e Siracusa
Si terrà il prossimo 1 marzo all’”Urban Center” di Siracusa una iniziativa a carattere regionale di riflessione e proposta sul ruolo dei Centri per i Servizi al Volontariato in Sicilia. L’iniziativa organizzata da Auser Sicilia e da Auser Provinciale di Siracusa, con il patrocinio gratuito del Comune di Siracusa, si aprirà coi saluti del Sindaco Francesco Italia, seguirà l’introduzione di Stefano Gugliotta, Presidente dell’Auser Provinciale di Siracusa e la relazione di Pippo Romancini della Presidenza Regionale di Auser. I lavori saranno moderati da Giorgio Scirpa, Presidente Regionale Auser. Interverranno Giuseppe Montemagno  portavoce regionale del Forum del Terzo Settore e Santo Spagnolo Vice Presidente dell’OTC Sicilia. Le conclusioni sono state affidate al Presidente Nazionale  Auser Domenico Pantaleo.
Sono stati invitati ad intervenire, l’Assessore Regionale alla Famiglia Giovanna Volo,  Raffaele Bonsignore della Fondazione Sicilia, i Componenti dell’OTC Sicilia, Paolo Amenta di Anci Sicilia, Pippo Giardina reggente del Forum Terzo Settore Siracusa.
“Noi vogliamo avviare una riflessione sul ruolo Terzo Settore e dei CSV in Italia ed in Sicilia – dice Giorgio Scirpa Presidente Regionale di AUSER SICILIA – le nostre attività di volontariato e di promozione sociale andrebbero sostenute da una legge organica della Regione oltre che dalle risorse che i CSV hanno (e che andrebbero incrementate) e che vanno indirizzate unicamente all’aiuto agli Enti di Terzo Settore.
In questa ottica , a nostro avviso, va ripensata la logica che ha portato alla nascita di 3 CSV in Sicilia al posto di un unico CSV Regionale (come avviene in altre 10 Regioni) senza sacrificare una logica di necessaria prossimità alle esigenze del territorio. Analogamente chiediamo uno sforzo ai Comuni a garantire sedi alle nostre attività mettendo in gioco l’enorme patrimonio immobiliare proprio aumentato di quello acquisito dai beni confiscati”

Gallarate (VA), “Esserci to care” per le persone con malattie neurodegenerative e i caregiver
Laboratori con linguaggi diversi, all’insegna della creatività, aperti a tutti ma pensati per accogliere in particolare le persone con malattie neurodegenerative e i caregiver. È il progetto “Esserci to care”, realizzato da una rete di associazioni che vede capofila Auser Gallarate (VA) e coinvolge La porta aperta di Besnate e Alzheimer Varese. A Busto Arsizio, in particolare, si declinerà nell’iniziativa Spazio Incontro, in partenza il prossimo mese. Sono coinvolte Auser, Assieme a Francesco, Aspi Cassano Magnago, Anteas, in collaborazione con Delegazione bustese Punto croce e cooperativa Abici. Nella rete di sostegno c’è anche l’assessorato all’Inclusione sociale.
«È l’avvio di un progetto finanziato da Regione Lombardia – spiega Michela Volfi, presidente di Auser Busto – che si sviluppa su un territorio ampio, perché coinvolge Somma Lombardo, Besnate, Gallarate e Busto, e che vuole curarsi della qualità della vita degli anziani, in particolare delle persone con malattie neurodegenerative e di soggetti fragili. Oggi presentiamo una delle attività che si svolgerà con forza a Busto, ossia Spazio Incontro To Care: una serie di laboratori con linguaggi diversi, impostati sulla creatività».
Le attività saranno aperte a tutti i cittadini, ma sono volte a favorire un coinvolgimento di  persone con malattie neurodegenerative e caregiver. «L’idea è quella di non fare dei laboratori ad hoc per le patologie – precisa Volfi – ma creare dei gruppi di reale integrazione tra le persone».
Nelle scorse settimane è stato anche avviato un percorso di autoformazione per soci e volontari delle associazioni: «L’obiettivo è costruire insieme il significato di questa esperienza in cui la fragilità diventa l’elemento di comunanza e la cura non è qualcosa che riguarda il singolo – il caregiver – ma diventa un agire sociale che coinvolge tutta la comunità».
Fonte: ilbustese.it

Laboratorio d’arte per ragazzi autistici all’Auser di S. Albino, frazione di Montepulciano (SI)
Da alcune settimane ha riaperto il laboratorio d’arte per ragazzi autistici presso il Circolo Auser di Sant’Albino. Iniziativa promossa dall’ Associazione Autismo Siena – Piccolo Principe Odv, in collaborazione con il locale Circolo Auser di S.Albino e con la collaborazione dell’Assessorato al Sociale del Comune di Montepulciano. Il corso è tenuto da Umberto Trezzi, volontario e pittore dilettante che, da tre anni, porta avanti con successo un laboratorio d’arte per ragazze e ragazzi autistici. La ripresa delle attività artistiche nella sede Auser di Sant’Albino di Montepulciano vanta anche un aspetto strategico-geografico perché permette a tutto il bacino del sud senese di fruire del laboratorio accorciando considerevolmente le distanze rispetto alla sede principale e favorendo così le famiglie. Proprio dal laboratorio di pittura di Siena e – dall’anno scorso – anche da quello di Auser Sant’Albino di Montepulciano sono state selezionate le opere che da alcune edizioni danno vita al progetto espositivo “Artisti in Blu”  progetto cresciuto negli anni grazie al prezioso supporto di Umberto Trezzi e accompagnato da uno straordinario catalogo che nel 2024 celebra la sua quinta edizione.
La Festa della riapertura  è fissata per il 13 aprile.

Vetralla (VT),  “Il Centro nel bosco”, un luogo accogliente per i malati di Alzheimer
 Un luogo accogliente, immerso nel verde, dove le persone affette da Alzheimer residenti nei comuni del distretto Vt4 e i loro familiari troveranno una rete di accoglienza e supporto, con numerose attività a loro dedicate. Venerdì 1 marzo, alle 11, alla sede del centro in via del Bosco numero 66, verranno inaugurate le attività del centro alzheimer di Vetralla, frutto della co-progettazione tra distretto socio sanitario Vt4, Asl di Viterbo, comune di Vetralla, cooperativa sociale Gea e associazione Auser di Viterbo. Il centro rappresenta per il territorio un luogo di integrazione socio-sanitaria, rivolto al soddisfacimento dei bisogni e delle necessità delle persone affette da questa malattia, nonché di sollievo ai caregiver familiari, attraverso gruppi di supporto e gruppi di mutuo-aiuto. Tra gli obiettivi del centro diurno, quello di contrastare la perdita progressiva dell’autonomia psicofisica e delle capacità cognitive; dare sollievo alle famiglie e ai cargivers nel carico psicofisico, emotivo ed affettivo, alleviandoli  dagli oneri di cura durante le ore di apertura del centro; contrastare l’isolamento e l’emarginazione sociale; animare la rete del territorio creando coesione, solidarietà e inclusione.
Il Centro nel bosco, gestito dalla cooperativa sociale Gea, sarà aperto il martedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 16,30, mentre nei giorni di chiusura del centro sarà attivo il caffè Alzheimer, gestito dall’associazione Auser (il lunedì e il giovedì dalle 11 alle 16).
Fonte: tusciaweb

Rivanazzano Terme (PV), rinnovata fino al 2026 la convenzione con Auser
L’amministrazione comunale ha rinnovato, per il triennio 2024-2026, la convenzione con l’associazione “Auser Rivanazzano” che si occupa di supportare persone anziane, persone non autosufficienti, garantendo un trasporto dedicato ed assistenza per una serie di necessità basilari. I volontari Auser provvedono al trasporto e all’accompagnamento dell’interessato per l’effettuazione di esami clinici (compresa la prenotazione ed il ritiro degli esiti), di brevi cure, terapie e vaccinazioni presso le strutture sanitarie. E’ inoltre previsto il trasporto presso uffici pubblici e centri autorizzati di assistenza fiscale per l’espletamento di pratiche amministrative, di pensione e giudiziarie. Nella convenzione sottoscritta è contemplato anche il trasporto di minori e adulti in particolare stato di disagio sociale. E’ poi compreso il servizio di sorveglianza degli alunni sugli automezzi adibiti al trasporto scolastico a servizio delle scuole pubbliche di Rivanazzano Terme. L’assessore alle attività sociali, Elisabetta Bevilacqua, ed il presidente del consiglio comunale con delega al mondo dell’associazionismo, Antonella Maini, esprimono la propria soddisfazione per il rinnovo della convenzione: «Sono parecchi anni che il Comune e l’Auser collaborano fattivamente nel campo del sociale. Abbiamo quindi ritenuto giusto e doveroso dare continuità al servizio».
E’ possibile contattare l’Auser alla sede di piazza Cornaggia 66, i martedì dalle 9,30 alle 11,30, via telefono al 366-2326574, o via mail: auserrivanazzano@libero.it
Fonte: La Provincia Pavese

Fossalta di Piave (VE), eletto il nuovo presidente
Cambio ai vertici dell’Auser di Fossalta di Piave. Il nuovo presidente è Alfredo Scapin che succede ad Anacleto Baita che continuerà a dare una mano, mentre segretario organizzativo sarà Giovanni Signaolin; il direttivo sarà composto da undici soci.
Il programma per il 2024 prevede tante iniziative, dai film ai concerti, alle gite e un viaggio a San Benedetto del Tronto.
Fonte: La Nuova Venezia

Coro Auser Leucum, i nuovi progetti per il 2024: “Concerto di Primavera”, “Musik-ieri”, “Canta l’Ambiente”
E’ ripartita a pieno ritmo anche quest’anno l’attività del Coro Auser Leucum dopo un 2023 ricco di eventi. Di rilievo è stato il progetto “Musik-ieri“, che ha vinto un bando di concorso con la Fondazione comunitaria del Lecchese per le arti dal vivo con relativo finanziamento e che ha visto l’esecuzione di ben dieci concerti con una modalità innovativa e coinvolgente. Inoltre è da evidenziare che nel mese di maggio vi è stata la partecipazione al Festival Internazionale del Folklore in Piazza Garibaldi a Lecco. Il coro è diretto dal maestro Gianmichele Brena. Per il 2024 sono in sviluppo molti progetti, come un “Concerto di primavera” con canzoni allegre e ballabili da effettuarsi ad aprile presso l’Auser di Calolziocorte. Un altro progetto è quello di riprogettare una versione aggiornata del “Musik-ieri” da proporre nei mesi primaverili ed estivi. Successivamente un altro progetto è quello di sviluppare una specifica iniziativa intitolata “Canta l’ambiente” che potrà vedere un’attività congiunta con il programma in fase di definizione da parte di Auser-Progetto Essere. “Attraverso l’attività del coro Auser Leucum cerchiamo di portare divertimento nelle strutture delle Rsa e nei luoghi della socialità e di sollecitare ricordi – dichiara il presidente di Auser provinciale Lecco, Claudio Dossi – un grazie va a tutti i coristi, al maestro Brena e al coordinatore Aurelio Pozzi, oltre che al Sindacato Spi che sostiene la nostra azione. Stiamo lavorando a nuove iniziative, per questo cerchiamo nuovi volontari per ampliare il coro e le voci”. Il coro nasce nel 1994 per un’iniziativa di un gruppo di donne, impegnate nell’aiuto agli anziani e appassionate di canto popolare, che sulla base della loro esperienza conoscevano l’importanza del canto come mezzo per destare l’interesse e arrivare al cuore della gente. Il coro Auser Leucum dal 2017 è socio della Consulta Musicale di Lecco, grazie alla quale ha avuto l’opportunità di confrontarsi e collaborare con altri gruppi musicali e corali e di rafforzare i rapporti con le realtà associative della Città di Lecco.
Fonte: Lecco Notizie

Benevento, le streghe e lo “Strega”
Auser Benevento ha organizzato per giovedì 29 febbraio alle ore 17, presso la Sala Cesvolab di Viale Mellusi 68, un incontro dal titolo Le streghe e lo ‘Strega’ di Benevento: come si forma un’immagine. Relatore sarà il professor Maurizio Cimino. La partecipazione, come sempre, è aperta a tutti.  
Fonte: realtasannita.it

Botticino (BS), “Brescia nella cartografia”
È già iniziato il ciclo di incontri dedicati alla cartografia storica di Brescia, presso il salone teatro di Villa Labus, in via Cave 74 a Botticino (BS). Organizzato dall’Auser Villalabus con il patrocinio del Comune di Botticino, l’evento intitolato “Brescia nella cartografia” si propone di esplorare il progresso dell’arte cartografica a stampa a Brescia, dal Quattrocento fino al Novecento.
Il percorso storico si estenderà fino al 1900, con una menzione speciale al piano regolatore realizzato da Carlo Melchiotti, geometra comunale. I prossimi appuntamenti affronteranno tematiche specifiche in base all’epoca storica. Il 15 marzo si parlerà di ‘600, l’acquaforte, il barocco; il 29 marzo si approfondirà il periodo del ‘700, l’età aurea; mentre il ciclo si concluderà il 12 aprile con un focus sull’Ottocento e la litografia su pietra. Per ulteriori informazioni è possibile visitare la pagina Facebook di Auser Botticino. Questo ciclo di incontri rappresenta un’opportunità unica per esplorare la storia di Brescia attraverso la lente della cartografia, offrendo una prospettiva affascinante sulla città che fu.
Fonte: ilpuntobresciaest.it

Paola (CS), grande successo di pubblico alla prima del  film documentario dedicato a San Francesco da Paola promosso dall’Auser
Successo di pubblico per la prima nazionale del film documentario “I due viaggi di Francesco” prodotto da Uniauser “V. Padula” con il patrocinio della Regione Calabria, tenutasi lo scorso venerdì 23 febbraio presso il cinema teatro Odeon di Paola. Presenti in sala i rappresentanti delle Istituzioni, dall’Ordine dei Minimi al Comune di Paola, alle dirigenti scolastiche del comprensorio paolano, cui va un particolare plauso per aver saputo suscitare l’interesse degli studenti verso un’opera che racconta un pezzo di storia identitaria del territorio. L’emozione più grande, come ha ben espresso la Presidente Uniauser, Afaghiyeh Parsa, l’ha prodotta l’immensa partecipazione spontanea della cittadinanza che ha fatto registrare già un’ora prima dell’inizio dell’evento il tutto pieno, restituendoci una comunità partecipe e protagonista.Le immagini ad altissima risoluzione dei luoghi del primitivo romitaggio, dell’antica chiesa e dei primi santuari fondati da San Francesco in Calabria, delle manifestazioni di devozione durante la festa patronale del 4 maggio e delle tante espressioni religiose espresse nei tantissimi luoghi di culto sparsi in tutti i continenti del mondo, ne fanno un piccolo capolavoro di valorizzazione del territorio dei figli di Francesco.

Lecco, tre incontri per un viaggio nel tempo e nella storia del paesaggio locale
Nell’ambito del programma inverno – primavera 2024 di Auser Insieme T.U. Progetto Essere si terrà un ciclo di conferenze che si svolgeranno nelle aule dell’ospedale A. Manzoni  dal titolo “Sguardo sul paesaggio lecchese, dal ‘400 ad oggi” a cura della storica dell’arte Polo D’Ambrosio. I tre incontri si terranno l’8, il 13 e il 21 marzo sempre alle ore 14,45.

Il Circolo Auser di Fanano (PU) dona peluches alla Pediatria dell’Ospedale San Salvatore di Pesaro
Un grande  carrello di peluches fra cui un panda gigante, sono stati consegnati al reparto di pediatria dell’ospedale San Salvatore di Pesaro destinati alla sala giochi per i bambini ricoverati. “Ringraziamo il Circolo Auser di Fanano – Gradara (PU) per la donazione e per il sostegno – spiega il Direttore della Pediatria dell’Ast Pu Lorenzo Tartagni – il carrello è molto utile per l’attività quotidiana del reparto. Contributo che dimostra ancora una volta la disponibilità e l’attenzione da parte dell’associazione verso la struttura”.
“Una donazione che ci auguriamo porti conforto e gioia ai piccoli pazienti – spiega il presidente del Circolo Auser di Fanano, Mario Del Prete – e che rappresenta il nostro sostegno per l’ospedale e gli operatori che svolgono la loro attività. Ringraziamo tutti i nostri sostenitori che hanno permesso di realizzare questo gesto di generosità verso tutta la comunità”.
Fonte: viverepesaro.it
 


Anziani e dintorni

Anziani non autosufficienti: Cgil e Spi, mancanza di risorse inficia e depotenzia Riforma, anche Regioni bocciano decreto del Governo
“La mancata Intesa della Conferenza Unificata rappresenta una pesante bocciatura del decreto del Governo, e conferma le gravi preoccupazioni espresse da noi e da più parti in questi giorni sul rischio di svuotare una buona legge per la totale mancanza di finanziamenti”. È quanto hanno dichiarato la segretaria confederale della Cgil Daniela Barbaresi e il segretario nazionale dello Spi Cgil Stefano Cecconi a proposito dell’esito della seduta dei giorni scorsi della Conferenza che riunisce Regioni, Comuni e Province sullo schema di Decreto in materia di politiche in favore delle persone anziane, in attuazione della legge delega n. 33/2023.
Per i dirigenti sindacali “non è solo questione di risorse, che pure sono drammaticamente assenti sia per la sanità che per il sociale, lo schema di decreto proposto dal Governo ha travisato, disatteso e persino superato in diverse parti la delega ricevuta. Si pensi – sottolineano infatti – alla clamorosa esclusione delle persone tra i 65 e i 70 anni dall’assistenza, alla debolezza delle misure per la nuova domiciliarità, cardine di una riforma che doveva assicurare alle persone di poter vivere ed essere curate a casa propria. O si pensi alla mancata riforma delle Rsa, nonostante il sistema della residenzialità abbia mostrato tutti i suoi limiti più drammatici durante la pandemia”.
 Inoltre hanno aggiunto Barbaresi e Cecconi “la misura sperimentale della Prestazione Universale di 850 euro rimane ferma nella vecchia logica del trasferimento monetario anziché dei servizi e riguarda una platea ridottissima di beneficiari: solo 25 mila anziani ultraottantenni non autosufficienti gravissimi in stato di povertà, pari allo 0,6% del totale degli anziani non autosufficienti”. Infine, “aver rinviato quasi tutta l’attuazione della legge a norme successive ha indebolito e diluito la spinta innovatrice della legge”.
 Per Cgil e Spi “ci vorrebbe ora un serio ripensamento del Governo a partire dalla disponibilità al confronto e a costruire un percorso che accompagni l’attuazione della riforma e soprattutto, con coerenza, vanno garantire le risorse necessarie a rispondere ai bisogni e ai diritti di milioni di persone anziane e delle loro famiglie. Un Governo troppo concentrato sul terzo mandato e disattento sugli anziani. Con gli annunci, le promesse e propaganda – concludono Barbaresi e Cecconi – non si risolvono i problemi”.
 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Gli auguri del Forum Terzo Settore al nuovo presidente dell’Acri
“I nostri migliori auguri di buon lavoro al neo presidente di Acri, Giovanni Azzone, e un ringraziamento sincero al suo predecessore Francesco Profumo per l’azione svolta durante il suo impegnativo mandato. La partnership tra il Terzo settore e le Fondazioni di origine bancaria è fondamentale per individuare, a livello territoriale e nazionale, soluzioni innovative alle priorità sociali, affrontando efficacemente le grandi sfide di quest’epoca complessa e i profondi cambiamenti in atto”. Lo dichiara Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Terzo Settore.
“Con Giovanni Azzone, figura di indiscussa competenza ed esperienza, confidiamo di rafforzare ulteriormente una collaborazione ventennale che ha come obiettivo la sempre maggiore infrastrutturazione sociale del Paese all’insegna dei principi di coesione, sostenibilità, partecipazione. Il Forum Terzo Settore è pronto a portare avanti con Acri un lavoro di proficuo confronto e di condivisione, che produca un impatto reale e positivo sulle persone, e a beneficio delle comunità e del loro sviluppo” conclude Pallucchi.
Fonte: Forum Terzo Settore

TuttoVaccini, un portale unico, promosso da Cittadinanzattiva, a disposizione dei cittadini sulle vaccinazioni: la presentazione  il 28 febbraio
Un portale semplice e completo, attraverso cui individuare i punti vaccinali più adatti alle proprie esigenze, gli aggiornamenti sulle campagne vaccinali della propria regione e le indicazioni utili e interessanti sul tema delle vaccinazioni. È questo TuttoVaccini, la piattaforma messa a disposizione da Cittadinanzattiva che, unitamente ad un Vademecum scaricabile online, ha l’obiettivo di fornire ai cittadini informazioni utili in tema di vaccinazioni, per favorirne in questo modo l’empowerment e l’adesione vaccinale.
La presentazione pubblica della piattaforma e di tutto il materiale a corredo,  il  28 Febbraio a Roma. Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili alla pagina web https://cittadinanzattiva.it/progetti/16109-tutto-vaccini-dal-vademecum-al-portale-online.html


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it – www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU