Area riservata

Agenzia di informazione Auser – Anno 27 numero 9 – 6 marzo 2024

Scritto da
6 Marzo 2024

Agenzia settimanale – Anno 27 numero 9– mercoledì 6 marzo 2024
Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


Auserinforma

Il cordoglio di Auser per la scomparsa di Claudia Fiaschi. Dal 2017 al 2021 era stata Portavoce del Forum Terzo Settore
Auser si unisce al cordoglio per la prematura e tragica  scomparsa a Firenze di Claudia Fiaschi, presidente di Confcooperative Toscana e vicepresidente nazionale di Confcooperative, nel 2017 era stata eletta portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore carica che ha ricoperto per quattro anni con grande serietà e competenza. Aveva solo 59 anni. La Rete Auser esprime le  più sentite condoglianze  e si stringe con affetto alla famiglia e all’organizzazione di Confcooperative.

Adesione di Auser alla Manifestazione Nazionale per la Pace del 9 marzo a Roma
Auser aderisce e partecipa alla Manifestazione Nazionale “Per la libertà di manifestare, per il cessate il fuoco a Gaza, per la Pace e la Giustizia in Medio Oriente” che si terrà a Roma il prossimo 9 marzo, promossa dalla coalizione AssisiPaceGiusta.
Il corteo partirà da Piazza della Repubblica alle ore 12,45 arrivo e conclusioni a via dei Fori Imperiali alle ore 17,30.
L’iniziativa nazionale segue la grande mobilitazione per la Pace e il cessate il fuoco di tutto le guerre del 24 febbraio promossa dalla coalizione AssisiPaceGiusta e da Europe for Peace che ha visto in 120 città la partecipazione di migliaia di cittadine e cittadini con una forte presenza della nostra associazione.

8 marzo, sul sito Auser tutte le iniziative sul territorio
Sono moltissime le iniziative organizzate da Auser su tutto il territorio nazionale in vista dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna.
Sul sito auser.it è disponibile l’elenco in ordine alfabetico per località degli appuntamenti previsti, alla pagina www.auser.it/pari-opportunita/.

Belvedere Marittimo (CS), presentato il progetto “Liberi nella legalità”. Coinvolti oltre mille studenti, Auser Paola capofila
Si è svolta al  Museo del mare la conferenza stampa di presentazione del progetto “Liberi nella legalità”, che interesserà oltre 1000 studenti delle classi III, IV e V di quattro scuole secondarie di secondo grado dell’Alto Tirreno Cosentino ed alcuni studenti universitari di età compresa tra 18 e 34 anni. L’Iniziativa è promossa dal partenariato  tra il Circolo Auser di Paola e l’associazione Impegno Comune Calabria – quali soggetti promotori – con le istituzioni scolastiche e il Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) dell’Università della Calabria, oltre che con l’ordine degli avvocati di Paola del presidente Gianfranco Parenti, ieri tra i relatori. Ha partecipato mons. Stefano Rega della Diocesi di Scalea-San Marco Argentano. Alla presentazione – moderata da Angela Maria Schiavo – hanno preso parte anche Flavio Ponte, professore dell’Unical; Gabriella Corcione, vicepreside e docente del Liceo Tommaso Campanella di Belvedere Marittimo.  L’obiettivo del progetto è quello di contrastare quel senso di smarrimento che accomuna tanti adolescenti, guidandoli nel prendere coscienza di sé e dell’altro, nel rispetto delle norme giuridiche e sociali. In tale panorama diventa, pertanto, fondamentale ricostruire nelle nuove generazioni una cultura della legalità, partendo dalla conoscenza puntuale dei valori costituzionali, sui quali si fonda la nostra Repubblica.
Il progetto avrà una durata complessiva di 12 mesi e si articolerà in diverse attività: cicli di convegni sulla legalità, quattro dibattiti con proiezioni di film e documentari, la partecipazione dei ragazzi a quattro consigli comunali aperti con testimonianze e presentazioni, simulazione di un processo presso il Tribunale di Paola sempre coinvolgendo gli studenti.

Grosseto, parte il progetto Caffè Alzheimer
Parte a Grosseto il prossimo 19 marzo  il progetto  “Caffè Alzheimer”  e lo sportello di orientamento ai servizi,  risultato di  partenariato fra Auser, Cooperativa Sociale Nomos e Confartigianato.  Il “Caffè Alzheimer” consiste in incontri gratuiti di socializzazione per le persone che vivono la demenza e i loro familiari, durante i quali vengono proposte attività piacevoli e stimolanti e incontri con esperti per i caregivers. Il “Caffè Alzheimer” attualmente prevede un incontro al mese ad accesso libero per la cittadinanza presso il centro Auser in Via Enrico De Nicola 19  dalle ore 15,00/18,00, nelle seguenti giornate: 19 marzo, 16 aprile, 21 maggio,18 giugno, 17 settembre, 15 ottobre,19 novembre, 17 dicembre.  Lo sportello di ascolto e orientamento ai servizi è uno spazio gratuito rivolto principalmente ai familiari di persone che vivono la demenza o altre patologie neurodegenerative, durante il quale poter essere accolti e orientati ai servizi territoriali da un professionista psicologo. Lo sportello attualmente prevede due incontri al mese, cui si accede su prenotazione.

Arezzo, tre incontri sui rischi del gioco d’azzardo negli over 65
Promosso da Auser Terra di Piero APS di Arezzo si è svolto lunedì 26 febbraio il primo dei tre incontri previsti sul tema “progetto Gold prevenzione dei rischi correlati al gioco d’azzardo negli over 65.” Un fenomeno delicato e diffuso su una larga fetta di popolazione italiana e si assiste alla crescita di un vero e proprio Disturbo da Gioco D’azzardo. Incontro molto interessante tenuto dalle Dottoresse Aurora Terlevich e Giulia Giulicchi. In questo primo incontro è stato presentato il progetto, interagito sugli aspetti relativi a cosa si intenda per gioco d’azzardo e su quelli che hanno più presa sui cittadini. Compilato un questionario sulle conoscenze e percezioni personali rispetto al gioco d’azzardo.
Nei due incontri successivi si faranno attività guidate, confronti e discussioni.
Il prossimo incontro mercoledì 6 marzo ore 9,30 e l’ultimo mercoledì 13 marzo, sempre presso la sede Auser Arezzo.

Terni: Auser, Spi e Sunia inaugurano lo Sportello Sociale
Lo sportello sociale del sindacato pensionati, Auser e Sunia sindacato degli inquilini e assegnatari di edilizia pubblica hanno trovato una casa comune in via Castello 47 a Terni. Il nuovo spazio – pensato soprattutto, ma non solo, per la popolazione anziana over 65 – e’ stato inaugurato ieri alla presenza del segretario generale dello Spi Cgil di Terni Attilio Romanelli, quello dello Spi regionale Andrea Farinelli, del segretario della Camera del lavoro di Terni Claudio Cipolla e di Stefano Landini segretario e responsabile organizzativo dello Spi Cgil nazionale. Nei nuovi locali i cittadini potranno trovare consigli, assistenza, o anche semplicemente una risposta alla crescente solitudine che è uno dei maggiori disagi degli anziani. «Vogliamo aiutare le persone ad uscire dall’isolamento e a fare fronte alle tante criticità che investono la vita quotidiana – ha spiegato il segretario Romanelli – dall’abitare alla salute, dalle difficoltà di accesso ai servizi, fino al tempo libero e alla socialità. Qui le persone potranno trovare prima di tutto ascolto e poi informazioni e assistenza, in rapporto diretto con le altre articolazioni della Cgil, con il patronato Inca, il Caaf, l’ufficio vertenze e tutte le associazioni convenzionate. Il tutto in modo assolutamente gratuito». Un luogo, quindi, anche per cercare di avere quei riscontri che spesso non si trovano negli uffici amministrativi pubblici. «Questa inaugurazione non è affatto un atto formale o burocratico – ha detto il segretario Stefano Landini – perché ogni volta che si apre una nuova sede sul territorio si rafforza il legame tra la nostra organizzazione e le persone».
Fonte: Il Messaggero

Omegna (VB): Auser in campo con il progetto “Imparo ad accompagnarti”, volontari formati e preparati per accompagnare persone non vedenti o ipovedenti
Auser Cusio si è aggiudicato il bando sociale della Fondazione Comunitaria del VCO con il progetto “Imparo ad accompagnarti” per organizzare un corso di formazione finalizzato alla preparazione di accompagnatori ed autisti delle persone ipovedenti e non vedenti. Per diventare volontario Auser è possibile contattare l’associazione  allo 0323 643273 e partecipare anche alla formazione. E’ previsto un corso di cinque pomeriggi ciascuno, dalle 15 alle 17. Il primo turno con inizio 14 marzo 2024 e, il secondo turno con inizio 28 aprile 2024. Le lezioni saranno tenute da medici, psicologi, specialisti dell’orientamento e dell’uso di strumenti per aumentare le capacità visive.
Per info 0323 643273

Gatteo Mare (FC), in centinaia alla festa per i 15 anni del Circolo Auser Giulio Cesare
Centinaia di persone hanno presenziato alla festa del quindicesimo compleanno del circolo ricreativo e culturale Auser Giulio Cesare sito in via Firenze 4 a Gatteo Mare, con un grande buffet per tutti e la torta gigante. Fondato nel 2009, il circolo ricreativo e culturale Auser Giulio Cesare di Gatteo Mare conta circa 250 soci e dal 2016 presidente è Terzo Tosi. Il Giulio Cesare è l’unico circolo ricreativo e culturale che esiste a Gatteo Mare ed è aperto tutti i giorni da mezzogiorno fino a tarda sera. «Il Centro Auser Giulio Cesare di Gatteo Mare rappresenta l’esempio più chiaro delle funzioni che i centri svolgono nelle comunità locali perché costituiscono un punto di riferimento per le persone sole in difficoltà – ha detto il sindaco Roberto Pari -. Ma nello stesso tempo sono occasioni di incontro anche per l’intera comunità come a Gatteo Mare, dove un locale come questo era indispensabile. Un centro che funziona alla perfezione e che è una garanzia, sicurezza e punto di riferimento per tutti».
Fonte: Il Resto del Carlino

Lendinara (RO), una scultura dedicata a Giacomo Matteotti
Una scultura ricorderà Giacomo Matteotti a San Rocco, luogo in cui venne rilasciato dai fascisti dopo il primo sequestro, e sarà inaugurata in un pomeriggio speciale che coinvolgerà anche l’ex senatore Riccardo Nencini e i ragazzi delle scuole. Accadrà il 12 marzo, giorno in cui ricorre l’anniversario della vicenda che la città vuol ricordare con l’iniziativa promossa dai comuni di Lendinara e Castelguglielmo, in collaborazione col Comitato provinciale per le celebrazioni del centenario dell’assassinio del deputato antifascista, l’Università popolare Auser e il Gruppo risorgimentale Città di Lendinara.
Fonte: Il Gazzettino

Landriano (PV), con Auser alle terme
Prenotazioni aperte nella sede dell’Auser in via S. Vittore per poter usufruire del servizio di trasporto con minibus (andata e ritorno) presso le terme di Miradolo, organizzato dall’associazione in collaborazione con il Comune. Il ciclo di cure termali è programmato fra l’8 ed il 20 aprile e per sottoporvisi è necessaria la prescrizione del medico di base. L’Auser apre dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17 ma si può contattare anche il numero 0382/615700.
Fonte: La provincia Pavese

Seravezza (LU): trasporto sociale per ragazzi in condizioni di disagio, ci pensa l’Auser
Novità per i ragazzi in condizioni di disagio: è attivo il nuovo servizio di trasporto scolastico per gli studenti residenti in condizioni di disagio psichico, fisico o economico-sociale. Il provvedimento è rivolto a studenti frequentanti le scuole secondarie di secondo grado con disabilità, adulti e minori, privi di una idonea rete familiare di supporto e quindi non in grado di muoversi in modo autonomo. Il Comune offrirà gratuitamente alle famiglie questo nuovo servizio, avvalendosi della convenzione già in essere con l’associazione di volontariato Auser, cui è affidato lo svolgimento di attività e servizi di trasporto sociale del Comune. La domanda per usufruire di questo nuovo servizio è disponibile on line sul sito web del Comune.
Fonte: La Nazione

Gallarate (VA), gli incontri del mese di marzo
L’Auser di Gallarate (VA) annuncia il suo programma mensile con nuove interessanti iniziative: l’associazione arricchisce il programma di intrattenimento (giochi e torneo di burraco) con incontri culturali che di mese in mese vengono tenuti da professionisti nel settore, negli spazi di via  del Popolo.  Si inizia il 4 marzo alle ore 21, un “Corso di avviamento alla conoscenza dei vini” tenuto da un docente dell’Istituto Falcone. Il corso si svolgerà su tre lunedì (4, 11 e 18 marzo, sempre dalle 21 alle 22,30). Per l’8 marzo, Festa della donna, in collaborazione con l’associazione SiCura ODV si propone il seminario “Relazioni affettive: origine, cultura e patologie”, alle ore 15.
L’Incontro con l’autore, mercoledì 13 marzo alle ore 17,15, vedrà la presenza di Stefano Bandera e Adelfo Maurizio Forni che presenteranno il loro libro “Rebus di Gallarate”, arricchito di commenti e immagini della Gallarate degli anni della Bella Epoque. Il 15 marzo alle ore 18, lo psicologo e psicoterapeuta dott. Gabriele Catania, presidente dell’associazione “Amici della Mente ODV” proporrà un seminario su “Il disturbo ossessivo-compulsivo e la depressione”.
Per informazioni e iscrizioni:
auserinsiemegallarate@gmail.com – 320 6283145 – www.auser.lombardia.it/varese/gallarate
Fonte: laprovinciadivarese.it

Portico di Romagna (FC), all’Auser il corso di primo soccorso
L’Auser di Portico di Romagna (FC) organizza un corso di informazione di primo soccorso sanitario nel teatro Iris Versari a Portico di Romagna sabato 16 marzo, al pomeriggio. Infatti, in collaborazione col Comune di Portico San Benedetto, Auser Forlì, Rotary Club e Corpo Bandistico Portico e San Benedetto, l’Auser locale è riuscita ad ottenere due defibrillatori semiautomatici salvavita (DAE) già installati a Portico. Commenta il responsabile dell’Auser di Portico, Ezio Palli: «A guidare la giornata di formazione gratuita, che ripeteremo annualmente, sarà l’infermiere Alessandro Alessandrini della Misericordia di Forlì e San Benedetto, che ci sarà di un validissimo aiuto. Saremo dotati di manichino e DAE per prove reali sul suo utilizzo, prestati gentilmente dalla Misericordia San Benedetto, che ringraziamo. Speriamo che i partecipanti siano numerosi, perché è importante che molti cittadini sappiano usare il defibrillatore per effettuare un corretto massaggio cardiaco, per le manovre di soffocamento e per altri semplici interventi vitali».
Fonte: Il Resto del Carlino

Lavagna (GE), un incontro per prevenire le truffe agli anziani
Mercoledì 6 marzo a Lavagna (GE), Auser Tigullio, Arma dei Carabinieri e Futura APS organizzano un incontro sul tema delle truffe agli anziani. L’iniziativa rientra nell’ambito di un percorso comune di prevenzione nei confronti di tutti i cittadini. Appuntamento alle  15.30 presso l’Auditorium Campodonico di Lavagna.
Fonte liguria24.it

Al via a Galeata (FC) il ciclo “Non ci sono più i nonni di una volta”
E’ certamente una delle iniziative più significative organizzate dall’Auser Forlì negli ultimi mesi, sviluppata ormai su diversi Comuni del territorio.  Dopo la grande adesione ricevuta nei cicli andati in scena a Bertinoro, Civitella e Forlì, approda anche a Galeata, dal 5 marzo il ciclo di conversazioni “Non ci sono più i nonni di una volta”, ideato e organizzato da Auser in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Ad aprile, poi, è in programma un ulteriore ciclo di incontri anche a Portico San Benedetto. Anche a Galeata, l’iniziativa – in questo caso organizzata con la collaborazione della locale Associazione Teodorico – prevede sette incontri, in calendario ogni martedì pomeriggio fino al 16 aprile, alle 16.15, al Centro Operativo di via Cenno Cenni. Ogni incontro svilupperà tematiche diverse, alla presenza di esperti delle varie materie trattate.
 Si comincia con lo psicologo Stefano Pasqui. Il tema è “Dimmi ti ascolto. Superiamo le difficoltà relazionali”.
 


Anziani e dintorni

Cgil e Spi Cgil. Anziani: preoccupante qualità assistenza in Rsa, Governo intervenga
“È molto preoccupante quanto emerso dalle ispezioni dai Nas svolte nelle Rsa negli ultimi due mesi. Occorre un intervento per garantire la qualità dell’assistenza nelle strutture per anziani, a partire dal decreto attuativo della legge 33”. Così, in una nota congiunta, la segretaria confederale della Cgil Daniela Barbaresi e il segretario nazionale dello Spi Stefano Cecconi in seguito alla diffusione dell’esito delle ispezioni dei Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dei Carabinieri su 600 strutture, 191 delle quali si sono rivelate irregolari. Per i dirigenti sindacali “non si tratta di mettere sotto accusa l’intero sistema delle residenze, sarebbe ingiusto verso operatori, operatrici e gestori, oltre ad essere necessario valutare nel dettaglio l’esito delle ispezioni. Tuttavia – sottolineano – le carenze e le violazioni riscontrate obbligano a riconoscere che esiste un problema di qualità dell’assistenza perfino con gli standard attuali, che pure risultano non adeguati. E che troppe volte le strutture per anziani riproducono le logiche dell’istituzione totale. Non a caso la legge delega 33/2023 (anziani e non autosufficienza) prevede un loro deciso miglioramento”.  Per questo Barbaresi e Cecconi chiedono al Governo di “rivedere lo schema di decreto attuativo della legge 33 anche in riferimento alle strutture residenziali, che vanno rese più piccole, aperte, familiari, inserite nelle comunità e dotate di personale e attività assistenziali adeguati. Per passare dalla logica del posto letto a quella del ‘posto di vita’. Rispettando dignità, diritti e libertà della persona – concludono – in ogni condizione ed età”
 


Associazionismo Volontariato Terzo Settore

Claudia Fiaschi ci ha lasciati. Il cordoglio del Forum Terzo Settore
Claudia Fiaschi è venuta a mancare nelle scorse ore. È una notizia tristissima che ci lascia increduli e con un profondo dolore nel cuore.
Tutto il Forum Terzo Settore si stringe con grande affetto ai suoi figli e a tutti i suoi cari.
Per tutta la vita Claudia Fiaschi è stata una donna fortemente impegnata nel mondo della cooperazione e del sociale. Portavoce del Forum Terzo Settore dal 2017 al 2021, ha guidato l’organizzazione in momenti molto impegnativi, attraverso gli anni bui della pandemia e nel pieno dell’attuazione della riforma del Terzo settore.
Il suo contributo alle attività del Forum non si è esaurito con la fine del mandato, ma è continuato con il progetto Cantieri ViceVersa, nato anche grazie alla sua volontà e capacità di innovazione. Nel suo impegno per affermare i valori giusti di una società solidale e per un Terzo settore unito e consapevole, Claudia Fiaschi ha sempre messo grande competenza, passione e un’energia straordinaria.
Molti dei passi avanti compiuti dal Terzo settore in questi anni sono il frutto della sua iniziativa, del suo coraggio e della sua determinazione. Verrà ricordata come una donna straordinaria, una guida che ha saputo sempre insegnare, attraverso la sua forza, la sua fragilità, la sua grande umanità.

Campagna  Mettiamoci in gioco: costituire al più presto un intergruppo parlamentare sui rischi del gioco d’azzardo
Costituire al più presto un intergruppo parlamentare sui rischi del gioco d’azzardo. È questo l’obiettivo che si sono proposti  la Campagna Mettiamoci in gioco, la Consulta Nazionale Antiusura San Giovanni Paolo II e i parlamentari presenti a Roma per ragionare insieme sulle iniziative da prendere per contrastare le ricadute negative della diffusione del gioco d’azzardo nel nostro paese. L’incontro, promosso da Mettiamoci in gioco e Consulta Nazionale Antiusura, era proprio finalizzato a far convergere e rafforzare gli sforzi di tutti quei parlamentari che, indipendentemente dall’appartenenza politica, credono che sia necessario ridurre l’offerta di azzardo e regolamentare il settore, mettendo al primo posto la salute delle persone. Nei prossimi giorni i parlamentari presenti all’incontro di Roma e quelli che non hanno potuto partecipare alla riunione perché impegnati nei lavori parlamentari, metteranno a punto la lettera nella quale verranno invitati tutti i parlamentari italiani ad aderire all’intergruppo in via di costituzione.
Per info: Mariano Bottaccio  cell. 329 2928070 – email: ufficiostampa@mettiamociingioco.org –  Michela Di Trani  cell. 339 7002806 – email ditranimichela@gmail.com

Basilicata, convegno del Forum Terzo Settore regionale
Il 15 marzo 2024, alle ore 15:30 presso la Sala Inguscio in Via Verrastro, a Potenza, il Forum Terzo Settore della Basilicata promuove il convegno “Il Terzo settore per una società inclusiva” per presentare il suo documento programmatico in vista delle prossime elezioni regionali e per confrontarsi con i principali attori della società civile sul tema dell’inclusione. Il programma prevede la partecipazione di rappresentanti del Terzo settore e delle istituzioni locali.
Introduce l’incontro Carmela De Vivo – Portavoce FTS Basilicata. Segue una Tavola Rotonda con Vanessa Pallucchi – Portavoce FTS Nazionale, Andrea Bernardo – Presidente ANCI Basilicata, Stefano Consiglio – Presidente Fondazione CON IL SUD, Antonio Bronzino – Presidente CSV Basilicata, Fernando Mega – Segretario generale CGIL Basilicata, Luana Franchini – Segretaria CISL Basilicata, Vincenzo Tortorelli – Segretario generale UIL Basilicata, Francesco Fanelli – Assessore Salute e Politiche della Persona Regione Basilicata.
 Modera i lavori il giornalista freelance Rocco Pezzano. Successivamente ci sarà spazio per il dibattito, dando spazio alle idee e alle proposte dei partecipanti. Le conclusioni dell’evento saranno affidate a Vanessa Pallucchi, Portavoce FTS Nazionale.
Sarà un’occasione cruciale per il territorio per discutere del ruolo del Terzo settore per la costruzione di una società inclusiva.
Per info: forumterzosettore.it

“Basta 1 minuto. Le vostre storie di inclusione”. C’è tempo fino al 24 marzo per partecipare al contest di Superabile
Un video che racconti un momento di inclusione delle persone con disabilità. È questo il tema del contest ‘Basta 1 minuto. Le vostre storie di inclusione’ lanciato da SuperAbile (www.superabile.it), il Contact center integrato di Inail. La richiesta è quella di inviare alla redazione un video di massimo 1 minuto che racconti una storia, un momento o anche solo un gesto di inclusione di persone con disabilità. Immagini che raccontino la vita di tutti i giorni, a casa, al lavoro o in vacanza, scene di quella quotidianità che dovrebbe essere un diritto e non una conquista. I video dovranno essere accompagnati da un breve testo descrittivo e dovranno rispettare le indicazioni ‘tecniche’ contenute nel Regolamento dove è possibile trovare tutte le norme per la partecipazione. Ciascun partecipante potrà inviare al massimo tre video (che saranno valutati singolarmente). Ogni video deve essere accompagnato dalla descrizione (abstract), mentre la biografia dell’autore può essere anche una soltanto se l’autore è lo stesso per tutti i video.
La partecipazione è possibile fino alle ore 24.00 del 24 marzo 2024. Una volta scaduti i termini per l’invio dei video, una Giuria di qualità si riunirà per decidere il più bello e rappresentativo tra quelli ricevuti, che sarà poi premiato in un evento a Roma.
Tutti i video ammessi al contest troveranno comunque spazio sul portale di Superabile e nel magazine mensile verranno raccontati l’esito del concorso e la cerimonia di premiazione, con una intervista ai vincitori.
Tutte le informazioni, il regolamento e i documenti qui


Agenzia d’Informazione a cura dell’Ufficio Stampa di Auser Nazionale.
Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/84407725 fax 06/8440.7777
ufficiostampa@auser.it – www.auser.it

Tags:
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU