Area riservata

Anno 12 numero 46 – 16 dicembre 2009

Scritto da
30 Marzo 2011

Agenzia settimanale – Anno 12 numero 46? mercoledì 16 dicembre 2009
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.

Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it

AUSERINFORMA

L’ASSEMBLEA DEI DELEGATI AUSER HA INCONTRATO GUGLIELMO EPIFANI
Un volontariato utile alle forze sociali, compreso il sindacato, quando deve definire le sue piattaforme e le rivendicazioni sociali. Ma ancora di più può essere utile quando si vuole contribuire a delineare i contenuti strategici di una organizzazione come la Cgil in direzione delle politiche sociali. Questo il senso dell’incontro che si è svolto a Roma lo scorso 10 dicembre fra l’Assemblea dei delegati Auser e il Segretario Generale della Cgil Guglielmo Epifani. “Siamo convinti – ha detto il presidente Auser Michele Mangano nella sua relazione- che il volontariato oggi assume una funzione di “catalizzatore” di tanti bisogni ed è capace di creare occasioni d’incontro, di stabilire contatti tra figure sociali, creare ambienti solidali, determinare un quadro di relazioni interpersonali molto più ampio rispetto a quello che può essere creato dalle stesse relazioni sindacali, un mondo della vita quotidiana che sia, esso stesso, fonte di sostegno.” Sul tema della rappresentanza del mondo dell’associazionismo e del suo rapporto con il sindacato è necessario fare passi in avanti, a partire dal pieno riconoscimento del valore che l’esperienza del volontariato può avere nelle sedi istituzionali ed ai tavoli della concertazione e della programmazione sociale.
Mangano ha inoltre lanciato la proposta di dare vita come Cgil a quell’idea, presente nel documento della Conferenza di Organizzazione, di un luogo (Forum, Area tematica, etc.) nel quale i soggetti che operano nel terzo settore, pur nella loro autonomia, possano incontrarsi, scambiare esperienze, conoscere le buone pratiche, fare rete anche in presenza e in un confronto con le categorie sindacali che seguono dal punto di vista negoziale gli stessi filoni d’intervento, per fare rete e costruire quelle sinergie necessarie che possono aiutarci a stare con maggior peso politico nel mondo del terzo settore e, soprattutto, per dare maggiore autorevolezza alle politiche di promozione del ben-essere dei cittadini, soprattutto la contrattazione territoriale e la negoziazione sociale. 
Guglielmo Epifani nel suo intervento ha respinto l’idea caritatevole e filantropica contenuta nel Libro Bianco di Sacconi “un’idea vecchia, una risposta arretrata ai problemi, vecchie teorie che a nessun paese verrebbe in mente di seguire a parte il nostro”. Epifani ha inoltre sottolineato l’importanza dell’idea del Fare che anima la rigenerazione sociale “C’è bisogno di recuperare una dimensione etica del Fare che rappresenta la dimensione pratica dell’agire, la base da cui è nato lo stesso sindacato confederale, ma il Fare – ha proseguito- ha bisogno di un orizzonte verso cui guardare, va completato con altre modalità di partecipazione”. Infine ha ricordato le radici dell’associazione Auser, promossa dalla Cgil e dallo Spi Cgil 20 anni fa, “Ha radici profonde nella Cgil, ma sarebbe sbagliato considerarla oggi una “costola” del sindacato”.
 
AUSER FORLANINI: LA CIOCCOLATA DI NATALE PER I BAMBINI DEL PIEDIBUS Oramai da tre anni “Nonni Amici” dell’Auser Forlanini organizzano, con il gruppo genitori del Rubattino il Piedibus. Tutte le mattine, dal primo all’ultimo giorno, accompagnano 24 bambini a scuola. Per Natale l’Auser Forlanini ha organizzato “La cioccolata di Natale” all’interno delle Residenze Saccardo, una RSA del quartiere dove c’è la sede dell’associazione e dove si svolgono attività di volontariato per gli ospiti anziani e di coesione sociale con il territorio attraverso l’Università della Terza Età per gli over 60 della Zona 3, la “lettura ad alta voce” all’interno della biblioteca gestita dai volontari, il laboratorio “Ago e filo”, le attività di stage con gli studenti delle scuole superiori. “La cioccolata di Natale è stata un’occasione per ritrovarci con le famiglie -racconta Emilia Borghi- raccontare chi siamo, proiettare un DVD che narra le nostre iniziative ed estendere ai bambini il progetto “Un libro per amico” che il gruppo biblioteca da qualche mese porta avanti tra i cittadini che frequentano l’Università della terza Età, i soci, gli ospiti delle Residenze ed i loro familiari e che consiste nell’avere allestito uno scaffale dove ciascuno può prendere, un libro alla volta anche senza riportarlo. Riccardo, nipote di una volontaria, ha portato all’Associazione i suoi libri di lettura e li ha regalati a ciascun bambini del Piedibus.” Altri saranno i momenti di incontro come la “Giornata delle Memoria” a gennaio 2010 ed il concerto “Nutella e biscotti delle nonna” a febbraio.
 
BOLOGNA LA GRANDE FESTA DI NATALE DEL CLUB MENOPIÙ
Venerdì 18 dicembre alle 15 presso la Sala del Centro Sociale Baraccano in via Santo Stefano 119/2 a Bologna il Club Menopiù – laboratorio di formazione permanente sui temi del benessere realizzato da Auser Bologna, festeggia i suoi 10 anni di attività nella veste attuale e l’avvicinarsi del Natale con un concerto musicale e una grande festa alla quale parteciperanno anche i relatori che durante tutto il 2009 si sono resi disponibili a condividere con il Club il proprio sapere e la propria professionalità. “Nonostante per noi del Club Menopiù la Festa di Natale sia una gradevole tradizione ben consolidata, quest’anno si tratta di un’occasione davvero speciale – spiega Lia Brusa, coordinatrice delle attività – perchè si uniscono allo scambio degli auguri anche i festeggiamenti per questo decennio di conferenze, gite e incontri che hanno dato la possibilità ad ognuno di noi di formarsi e ricevere preziosi consigli rispetto alla cura del nostro benessere e di condividere questa esperienza formativa con il gruppo e con gli esperti”. Come tradizione di Auser Bologna, anche durante la Festa di Natale verrà offerto un piccolo e goloso rinfresco che come sempre sarà occasione per dedicarsi alla conversazione e all’incontro. L’evento, come ogni conferenza del Club Menopiù, è aperto a tutti e si propone come un’occasione di incontro e di arricchimento. Sarà possibile sostenere il Club Menopiù attraverso una piccola offerta, non richiesta ma sempre gradita. Per informazioni: Auser Bologna www.auserbologna.it tel: 051/63.52.911
 
CERVIGNANO DEL FRIULI (UD). L’ORTO SOCIALE PER 50 FAMIGLIE
Ideato da Auser, Slow Food Bassa Friulana, Legambiente, Università della Terza Età ed altri, è stato presentato il progetto “Orti sociali a Cervignano del Friuli (UD)” per cui, dalla prossima primavera, i cittadini che non dispongono di un orto, potranno usufruire di un piccolo appezzamento di terreno messo a disposizione dal comune. L’iniziativa, se da un lato risponde ad un’esigenza, espressa soprattutto dalle persone anziane, dall’altro favorisce la cura del verde pubblico e la riscoperta dei legami con la terra. Beneficiari del progetto non saranno solo i cittadini, sprovvisti di terreni agricoli, ma anche le scuole, che potranno realizzare appositi programmi didattici e formativi. “Vogliamo stimolare un approccio diverso con il mondo che ci circonda – spiegano gli ideatori del progetto – Circa cinquanta famiglie residenti a Cervignano, motivate e debitamente formate, avranno l’opportunità di coltivare una porzione di terra in forma individuale e collettiva, nel rispetto dell’ambiente e vivendo un’esperienza fortemente socializzante”.
 
AVIANO (PN). IN MOSTRA GIOCATTOLI DEL PASSATO
In occasione delle festività natalizie, da alcuni anni, gli aderenti al circolo Auser “Dolce età” di Giais si mettono all’opera per allestire, nella sede di via Viola, la “Mostra dei giocattoli del passato”. In varie forme e dimensioni, costruiti con tutti i materiali, incantano i bambini d’oggi e, fra gli adulti, richiamano un periodo privo delle tante preoccupazioni d’oggi. Gli appassionati del circolo Auser offrono, con la loro mostra, un aspetto della cultura contadina del borgo, provata dall’impagabile manualità dei contadini-artigiani, maestri nel creare attrezzi di lavoro e giochi per i fanciulli. La mostra sarà inaugurata domenica 20 dicembre.
 
MOIE (ANCONA). DALLA PARTE DI CHI HA BISOGNO
Cinque automezzi e trentacinque volontari, dei quali cinque operatori telefonici, hanno garantito, nell’anno che sta per concludersi, il trasporto a 3200 anziani e malati. I dati sono dell’Auser Media Vallesina, che opera sul territorio da oltre un decennio. Dario Giampieretti, presidente di una associazione tra le più attive in Vallesina, fa appello alla popolazione perché si avvicini all’Auser, per concedere al volontario un po’ del loro tempo libero e fare un regalo a se stessi e alla collettività.
 
COSENZA. OMAGGIO AD ALDA MERINI
L’Auser di Cosenza, insieme ad altre organizzazioni ed associazioni, lo scorso 14 dicembre ha reso omaggio alla poetessa Alda Merini da poco scomparsa, con l’iniziativa “la pazza della porta accanto”. Ricordiamo inoltre che presso il Centro polifunzionale dell’Auser Cosenza nel rione Spirito Santo in via Manzoni, è partita l’attività di Cineforum con l’iniziativa “Auser Cinema”, tanti film da rivedere insieme.
 
 
CASTELLONE (CR). PARTE IL SERVIZIO “LE MEDICINE A CASA TUA”
L’Auser di Castellone, Cremona, promuove l’iniziativa “Le Medicine a casa tua” un servizio di farmaci a domicilio e di prenotazioni di visite mediche ed esami. Tutto svolto in modo gratuito dai volontari dell’associazione. L’iniziativa è rivolta ai residenti che superano il 65esimo anno di età e che non possono contare sull’aiuto dei familiari ed è promossa in collaborazione con l’amministrazione comunale e con l’assessorato ai Servizi sociali.
 
VARESE. UN LIBRO PER PARLARE DELL’ AFRICA DIMENTICATA
Sabato 19 dicembre 2009 alle ore 18.00 presso lo Spazio Coop,di via Daverio 44,Varese, si terrà la presentazione del libro “Africa e media: Giornalismi e cronache nel continente dimenticato”. Il volume è a cura di Mauro Sarti con la prefazione di Romano Prodi. L’evento è organizzato da Universauser e soci di CoopLombardia . Nel testo si trovano contributi di: Enzo Nucci (Rai), Barbara Bastianelli (Premio Ilaria Alpi)Jean Léonard Touadì (docente e parlamentare), La postfazione è di Pietro Veronese (la Repubblica). Il libro accoglie, inoltre, La frontiera testo inedito in Italia del grande reporter Ryszard Kapu?ci?ki. (già premio Ilaria Alpi alla Carrera nel 2006). Africa & Media è stato scritto in collaborazione con Isf (Information, safety and freedom).
Per Informazioni :Bruna Brambilla Tel 333-4169612
 
MINI PRESEPI A TALSANO (TA)
Sabato 19 dicembre 2009 alle ore 17.30 presso i locali del Circolo Auser di Talsano ( Via Regina Elena n°148) si terrà la 4ª Edizione della Mostra Laboratori Auser di Mini Presepi. Presente all’evento Il presidente Luigi Mattia.

ANZIANI E DINTORNI

NUOVO SITO DEL SINDACATO PENSIONATI
Grandi novità per il sito web del Sindacato dei Pensionati www.spi.cgil.it che ha una nuova veste grafica e consente una navigazione più facile e veloce. Tra le sezioni da consultare: “Rassegna Welfare”, rassegna in tempo reale di tutti gli articoli sul tema apparsi sulla stampa quotidiana e non. Tra le voci tematiche: per approfondire un tema tra quelli di cui si occupa lo Spi, si potrà scegliere tra diversi titoli: pensioni e redditi, salute, non autosufficienza, servizi sociali, contrattazione e socialità e benessere. In basso si trovano le sezioni relative a Strategie sindacali, Strategie organizzative, Politiche internazionali, Studi e ricerche, Formazione sindacale, Politiche di genere, Cultura e comunicazione, Memoria. Nella colonna di destra, spazio alla multimedialità. L’angolo della TV con una raccolta di servizi sui temi della memoria, del lavoro, dell’attualità politica, economica e sociale. La fototeca virtuale, oltre ad accogliere le ultime novità, racconterà cosa contiene il ricco archivio di immagini. Di particolare utilità è “lo Spi in Italia”, motore di ricerca che mette a disposizione mappe, recapiti, indirizzi e telefoni per contattare e visitare tutte le sedi dello Spi in giro per il Paese. Inoltre, tra i servizi di grande interesse: “L’esperto risponde”. Un esperto in pensioni risponderà ai quesiti sull’argomento. Altro servizio esclusivo e di attualità è il calcolo immediato degli aumenti delle pensioni per il 2010. Uno spazio interattivo che consente, una volta compilata la tabella, di avere immediatamente aggiornati gli aumenti della propria pensione. Per contattare la redazione: sito@spi.cgil.it Telefono: 06 44481.299/.258.
 
PRANZI DI NATALE: UN’OCCASIONE PER FARE PREVENZIONE CONTRO LE MALATTIE DEGENERATIVE DELLA VISTA
Anche per combattere la degenerazione maculare (DMS), una delle più gravi e invalidanti patologie oculari al momento incurabile, la prevenzione comincia a tavola. I medici oculisti di tutto il mondo concordano sulla necessità di inserire nella propria dieta, soprattutto se si superano i 60 anni, alcune sostanze-chiave che proteggono la vista dalle malattie degenerative, o almeno ne ritardano l’evoluzione. Le prossime festività natalizie, di solito trascorse tra pranzi e cene, possono essere la giusta occasione per coniugare l’utile al dilettevole, basta ricordarsi di inserire nei menu cibi ricchi di vitamine A, C ed E, selenio, acidi grassi Omega 3, zinco, rame, carotenoidi e luteina. Al momento purtroppo non ci sono terapie per curarla e l’unica possibilità è una corretta prevenzione, basata su regolari visite dal proprio medico oculista di fiducia e sullo stile di vita, di cui la tavola è parte essenziale. Per saperne di più basta rivolgersi a Per Vedere Fatti Vedere onlus che offre a chi è colpito da DMS o glaucoma informazioni, orientamento alle strutture italiane specializzate, sostegno psicologico, aggiornamenti sulla ricerca medica e tutela dei diritti. Ha prodotto la prima Carta Italiana dei Diritti dei Pazienti con DMS e glaucoma.
Per contattare Per Vedere Fatti Vedere onlus tel. 06-44361575 mail info@pervederefattivedere.it www.pervederefattivedere.it. Per ulteriori informazioni su Per Vedere Fatti Vedere onlus Dr. ssa Tiziana Fattori- Direttore Generale cell. 335 8124639 oppure fattori@pervederefattivedere.it
 
RITARDARE L’ALZHEIMER SI PUO’
In Italia sono circa un milione le persone affette da demenza, di queste il 60% soffre di Alzheimer. E’ noto che il fattore più importante legato a questa patologia è l’età. Oggi uno studio di alcuni ricercatori californiani condotto su un campione di topi superlongevi ne fornisce la prova. La malattia sopraggiunge con l’età ma è possibile prevenirla. Con una regolare attività fisica e una intensa attività sociale , produttiva e mentale. Tenendo allenata la mente, ritardare l’Alzheimer si può.
 
UMBRIA. AL VIA IL PIANO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA
Oltre 114 milioni di euro per il triennio 2009-2011, nuovo nomenclatore tariffario, incremento delle strutture protette e dell’assistenza domiciliare: sono alcune delle novità contenute nel documento approvato dalla Giunta sulla base della legge regionale.
 
GINNASTICA ELISIR DI LUNGA VITA
Una ricerca sull’efficienza fisica nella Terza età , condotta dall’ Istituto di Medicina dello Sport di Torino rivela che l’esercizio fisico sistematico per più anni , anche con pause periodiche durante l’estate, inverte la normale involuzione senile. Efficienza aerobica, apparato cardiocircolatorio, muscoli, flessibilità delle articolazioni: tutto ringiovanisce. Migliora anche la densità ossea , in particolare quella del femore, la massa grassa lascia il posto alla muscolatura, cresce il “colesterolo buono”. Lo studio ha preso in esame centosessanta anziani di entrambi i sessi tra i 63 e i 75 anni.

 

ASSOCIAZIONISMO VOLONTARIATO TERZO SETTORE

MODELLO EAS – RICHIESTA RINVIO TERMINE DI CONSEGNA. IL FORUM DEL TERZO SETTORE SCRIVE ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE
Andrea Olivero, portavoce del Forum del Terzo Settore, con una missiva inviata al direttore dell’Agenzia delle entrate Attilio Befera ha chiesto una proroga dei termini di consegna del Modello EAS, in scadenza il 15 dicembre.Nel sottolineare la proficua collaborazione avviata tra i due Enti proprio a partire da tale vicenda, Olivero fa notare come la scadenza del termine di consegna non sia stata sufficientemente comunicata, come usualmente avviene in occasione di scadenze normative e fiscali di forte rilevanza. Tranne qualche lodevole iniziativa di singole testate di rilevanza nazionale, evidenzia Olivero, “non ci risulta che vi siano stati servizi sui principali telegiornali nazionali e neppure sui siti internet generalisti e Istituzionali, ivi compreso il nuovo sito del Ministero del Lavoro proprio dedicato al terzo settore (http://www.terzosettore.lavoro.gov.it. Un silenzio mediatico prolungato che rischia di inficiare tutto il lavoro congiuntamente realizzato. In buona sostanza ci pare che la comunicazione sia avvenuta soprattutto attraverso il “passaparola” con il forte rischio che le associazioni più piccole non ne siano state toccate. Per tali motivi Olivero chiede una proroga dei termini di consegna, suggerendo al legislatore l’adozione di una norma ad hoc.
 
PRESENTAZIONE DEL XI RAPPORTO SUL SERVIZIO CIVILE IN ITALIA DELLA CONFERENZA NAZIONALE ENTI PER IL SERVIZIO CIVILE
Martedì 15 dicembre 2009 in occasione della Giornata Nazionale del Servizio Civile e dell’Obiezione di coscienza , presso l’Hotel Nazionale di piazza Montecitorio in Roma, è stato presentato l’ XI Rapporto Cnesc sul Servizio civile in Italia. Il rapporto, curato dall’Istituto per la Ricerca Sociale Irs ha messo in evidenza alcuni dati come l’aumento . nel periodo 2005-2008 – delle domande dei giovani per i progetti presentati dagli Enti aderenti alla Cnesc e tuttavia a partire dal 2008, una diminuzione x quanto riguarda i posti finanziati .Le risorse previste dalla nuova Finanziaria preannunciano un trend calante nel 2010 e per gli anni successivi. Il Sottosegretario Giovanardi ha riconosciuto i punti critici della manovra economica impegnandosi a reperire ulteriori risorse e garantire la partenza di progetti per almeno 40.000 giovani sul territorio nazionale. La presentazione è stata occasione per rilanciare l’appello della Cnesc “Per dare un futuro al servizio civile” ad oggi sottoscritto da circa 20mila cittadini e dalle oltre 8mila organizzazioni aderenti alla Cnesc. L’appello si può sottoscrivere su www.firmiamo.it/scn o presso le sedi degli Enti della Cnesc. Il XI Rapporto è visibile nei siti degli Enti e anche nel sito www.esseciblog.it Per Informazioni: Paola Scarsi 347 3802307.
 
ROMA. PRESENTAZIONE DEL RAPPORTO ANNUALE SULLA POVERTA’
Il 17 dicembre 2009, alle ore 10,30, presso la Sala Santa Rita (via Montanara ad. Piazza Campitelli), la Commissione d’Indagine sull’Esclusione Sociale (CIES) in collaborazione con il Consiglio italiano per le Scienze Sociali, presenta il Rapporto Annuale sulla povertà in Italia. Nell’occasione verranno resi pubblici e discussi i materiali di ricerca e i dati relativi alle nuove e vecchie povertà in tre aree metropolitane italiane (Torino, Roma e Napoli) nonché gli studi e le verifiche d’impatto delle più recenti politiche di contrasto.
 
UNA BUSSOLA PER IL SOCIALE. PRESENTAZIONE A ROMA DELLA GUIDA PER L’INFORMAZIONE SOCIALE EDIZIONE 2010
Innumerevoli spunti sono offerti dalla nuova edizione (2010) della Guida per l’informazione sociale, realizzata dall’Agenzia giornalistica quotidiana Redattore Sociale, che verrà presentata a Roma il 17 dicembre a Roma presso la Federazione della stampa. 624 pagine; 13 capitoli (Carcere – Infanzia e adolescenza – Famiglia – Anziani – Lavoro – Salute – Emarginazione e povertà – Disabilità fisica e mentale – Droghe e dipendenze – Criminalità, giustizia e sicurezza – Economia e finanza etica – Volontariato e terzo settore – Immigrazione), 158 tabelle statistiche; 1.156 siti web; 336 segnalazioni bibliografiche; decine di box di approfondimento; migliaia di dati, notizie e riferimenti sui temi oggi al centro dei fenomeni delle marginalità e delle politiche per il welfare in Italia. Con una ricerca esclusiva sulla criminalità degli immigrati realizzata per Redattore Sociale dall’équipe del Dossier Caritas-Migrantes, che smonta le più diffuse convinzioni sull’argomento.
La Guida può essere richiesta on line all’indirizzo: http://www.redattoresociale.it/guidasociale.aspx, dove è anche scaricabile l’indice completo. Informazioni: 0734 681001 – documentazione@redattoresociale.it.
 
BOLOGNA. CONFERENZA STAMPA – COOP ADRIATICA E LIBERA: UNA “RICARICA” ALLA LEGALITÀ
Sabato 19 dicembre 2009 alle ore 11.30 presso la Sala Eureka dell’ Ipercoop Centro lame (Via Marco Polo 3, – Bologna) Coop Adriatica in collaborazione con l’associazione fondata da don Luigi Ciotti “Libera – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie” illustreranno in una conferenza stampa una “Ricarica alla legalità”. Un’iniziativa inedita che coinvolge i consumatori a favore della legalità e di un’economia giusta e pulita, contribuendo alla nascita della prima cooperativa sociale sui terreni confiscati alla mafia nella Sicilia orientale. Interverranno Don Luigi Ciotti, presidente di “Libera” , Gilberto Coffari, presidente di Coop Adriatica, Dario Montana, coordinatore di “Libera” – Catania e fratello del commissario Beppe Montana, vittima della mafia, Simone Fabbri, coordinatore dell’agenzia “Cooperare con Libera Terra” .
Per Informazioni :Tel:051 6041707 e-mail: francesca.cavazza@adriatica.coop.it
 
UN REGALO ETICO E SOLIDALE PER NATALE
Zoes, il primo social network tutto italiano che promuove l’incontro tra organizzazioni e cittadini che vogliono vivere e produrre all’insegna della sostenibilità, propone a tutti i naviganti di sostenere l’economia solidale e la tutela ambientale scegliendo di fare i propri acquisti natalizi su Buonmercato, l’e-commerce dei prodotti realizzati mettendo al centro l’uomo e l’ambiente. Per visitarlo basta cliccare su www.buonmercato.org Attraverso Buonmercato è possibile far spedire direttamente un dono realizzato da organizzazioni socialmente responsabili che producono nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente.Inoltre, organizzandosi con altre persone si può scegliere un punto di consegna unico abbattendo le spese di spedizione e riducendo l’impatto ambientale del trasporto. Scegliere Buonmercato è un gesto concreto per sostenere un nuovo modello di produzione e consumo che si basa sulla sostenibilità. Gli incassi e i pagamenti del commercio elettronico su Buonmercato sono gestiti in modo sicuro attraverso Banca Popolare Etica.
Per informazioni: Ufficio Stampa Gruppo Banca Popolare Etica chiara Bannella +39 06 42016060 cbannella@bancaetica.com www.bancaetica.it www.eticasgr.it www.fcre.it
 
SIENA. ISTITUZIONI E MONDO DEL TERZO SETTORE A CONFRONTO DI FRONTE ALLA SFIDA DI UN NUOVO STATO SOCIALE
Alla luce dei profondi cambiamenti sociali in provincia di Siena, istituzioni e mondo del terzo settore si confrontano per dibattere e affrontare le sfide future di un nuovo stato sociale. “Le trasformazioni sociali in provincia di Siena e le risposte del Terzo Settore tra azione e formazione”, questo il titolo del convegno organizzato dalla Provincia di Siena che si svolgerà giovedì 17 dicembre a partire dalle 9.30 presso il Santa Maria della Scala (Sala della Balie – Palazzo Squarcialupi). “Cambia il volto della popolazione su tutto il territorio – ha sottolineato Simonetta Pellegrini, assessore al welfare della Provincia di Siena -, cresce l’immigrazione, aumenta il numero degli anziani e muta la composizione dei nuclei familiari. Si delineano così nuovi bisogni e nuove opportunità anche alla luce del forte taglio alla spesa sociale da parte del Governo. Alla luce di tutto questo il convegno sarà un’utile opportunità di confronto e approfondimento per le istituzioni e per il mondo del terzo settore – ha concluso l’assessore Pellegrini – perché tutti insieme siamo chiamati ad una nuova sfida”. Nel corso del convegno saranno presentati anche i dati dell’Osservatorio Sociale Provinciale e i progetti del terzo settore a cura della Provincia di Siena tra cui la Scuola di Alta Formazione per il Terzo Settore oltre ad un approfondimento sul ruolo del volontariato di fronte alle trasformazioni sociali.
Info Ufficio Politiche Sociali della Provincia di Siena (tel 0577 241331 – 0577241338)
 
MILANO, MEDICI SENZA FRONTIERE . “SOCCORRERE, AIUTARE, SALVARE, TESTIMONIARE. COME E PERCHE’?..”
Mercoledì 16 dicembre 2009 alle ore 21.00 presso la Fondazione Corriere della Sera nella Sala Buzzati, (Via Balzan, 3 angolo Via San Marco 21 – Milano) si terrà un evento dal titolo “Soccorrere, aiutare, salvare, testimoniare. Come e perché?..” A dieci anni dal Nobel per la Pace, Medici Senza Frontiere affronta in un dibattito internazionale il tema “il silenzio uccide?” alla luce degli ultimi fatti di cronaca come i numerosi attacchi e rapimenti subiti da Medici Senza Frontiere, dalla Croce Rossa Internazionale e da tante altre organizzazioni non governative . Aprirà l’incontro Giangiacomo Schiavi Vicedirettore del “Corriere della Sera” , Modererà Eric Joszef ,Corrispondente di “Libération”, Interventi di David Rieff Giornalista, scrittore e policy analyst , Rony Brauman Già Presidente MSF e Direttore di Ricerca presso la Fondazione di MSF CRASH, Parigi, Kostas Moschochoritis Direttore Generale MSF Italia. Per Informazioni e per confermare la propria presenza al numero: 02.43.91.27.96 – int. 113 www.medicisenzafrontiere.it

 

Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU