Area riservata

Anno 14 numero 10 – 9 marzo 2011

Scritto da
9 Marzo 2011
Agenzia settimanale – Anno 14 numero 10 – mercoledì 9 marzo 2011
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma


ROMA. CASE DI RIPOSO, VIAGGIO NELLA GIUNGLA DEI DIRITTI. PRESENTAZIONE DELL’INDAGINE NAZIONALE AUSER
Si terrà a Roma il prossimo 29 marzo alle ore 10,30 presso l’Hotel Nazionale di Piazza Montecitorio, la presentazione dell’indagine nazionale realizzata da Auser sulle Case di Riposo in Italia. L’indagine ha messo a confronto strutture pubbliche e private e la realtà che ne emerge è di una vera e propria giungla, con prestazioni e tariffe fuori controllo ed almeno 500 strutture che sfuggono ad ogni regola.
Per info: Ufficio Stampa tel. 06/84407725. www.auser.it

12 MARZO. INSIEME A DIFESA DELLA COSTITUZIONE
Articolo 21, insieme a tante altre associazioni, fra queste anche Auser, movimenti, forze politiche, ha promosso una grande manifestazione a difesa della Costituzione che si terrà il 12 marzo a Roma e in tante piazze italiane. Sul palco della manifestazione, che avrà inizio alle ore 14, saliranno artisti, costituzionalisti, attori e musicisti. Da Ottavia Piccolo a Monica Guerritore, da Ascanio Celestini alla grande orchestra che intonerà, insieme ad un coro di centinaia di persone, il Dies Irae di Mozart ed il Va pensiero di Verdi dal Nabucco. Poi Roberto Vecchioni, un genitore della scuola di Adro, rappresentanze del popolo libico, Roberto Natale, il Costituzionalista Alessandro Pace, il mondo della scuola, Francesco Baccini, Daniele Silvestri e tanti altri ancora, compresa un’orchestra del tutto straordinaria composta da elementi provenienti da tutto il mondo. Aprirà il corteo un gigantesco tricolore di 200 metri quadrati ed uno striscione che dirà che la Costituzione è viva. A condurre il palco Santo Della Volpe insieme ad altre giornaliste e giornalisti. 80 e più piazze in Italia, tra cui quella di Milano con Dario Fo e Franca Rame, Vincenzo Consolo e Nando Dalla Chiesa. Ma presidi anche in tutto il mondo: da New York a Londra, da Barcellona a Praga, da Edimburgo a Madrid.
Per info www.adifesadellacostituzione.it

TURISMO SOCIALE IN CONVEGNO A CASTIGLIONE DEL LAGO

Venerdì 25 marzo l’Auser di Castiglione del Lago, in collaborazione con la Regione Umbria, la Provincia di Perugia, il Comune di Castiglione del Lago e il comitato “I Borghi più belli d’Italia” organizza il 1° Convegno Nazionale sul Turismo Sociale basato sul tema “Turismo Sociale: un diritto per tutti e un’opportunità di sviluppo sostenibile” nel quale prenderanno la parola numerosi ospiti. L’evento avrà luogo presso la Sala del Trono del Palazzo della Corgna alle ore 9.30 e tra i tanti interventi, oltre quelli dell’Assessore Provinciale al turismo Roberto Bertini, l’Assessore Regionale alle Servizi Sociali Carla Casciari e del presidente dell’Auser Umbria Giancarlo Billi, il responsabile Turismo Auser Nazionale Claudio Gasco illustrerà l’interessante tema del “Turismo nella Terza età” . Concluderà il dibattito l’Assessore Regionale al Turismo Fabrizio Bracco.
Fonte:
pietrofiore@libero.it


ROMA. IL 10 MARZO INIZIERANNO I CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI PRESSO LA NUOVA SCUOLA EDA DI LINGUA E CULTURA ITALIANA DELL’AUSER LAZIO

L’obiettivo della scuola è duplice: favorire l’inclusione sociale dei nuovi cittadini e realizzare al contempo percorsi formativi di lingua italiana che rispondano alle nuove esigenze della normativa in vigore. Sono stati avviati accordi di programma per il riconoscimento del percorso formativo presso il 4° Centro Territoriale Permanente per l’istruzione la formazione in età adulta “Luigi Di Liegro”, che permetterà agli stranieri in possesso da più di 5 anni del permesso di soggiorno (e con un reddito determinato dal decreto in base al nucleo familiare), di attestare il raggiungimento del requisito di conoscenza della lingua al livello A2, finalizzato ad ottenere la Carta di Soggiorno CE di lungo periodo, documento molto ambito perché praticamente non ha scadenza. I corsi di livello A1 e A2 si svolgeranno il giovedì pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00 e la domenica mattina dalle 10.00 alle 12.00 presso la sede Spes di Pietralata, in via Michelotti 33. I docenti volontari sono pensionati. Il loro coinvolgimento è stato costruito con l’impegno dello Spi e della categoria Flc. La nuova scuola ha rapporti di rete con alcune tra le più importanti scuole di italiano per migranti operanti all’interno delle associazioni di volontariato e del privato sociale, che agiscono nell’area della capitale e in altri territori: infatti dal 3 dicembre 2010 l’Auser Lazio è stata inserita nella Rete Scuolemigranti, nata ufficialmente il 20 aprile del 2009.


TARANTO. L’AUSER SCENDE IN CAMPO IN PROTESTA CONTRO LA ASL

L’Auser di Taranto scende in campo a difesa dei malati dopo la decisione dell’Asl di chiudere gli ospedali di Massafra e Mottola e tagliare decine di posti letto, puntando su servizi territoriali. L’Auser fa da eco ai problemi a cui un anziano, o chiunque ne abbia bisogno, va incontro rivolgendosi a questi servizi: il servizio di prenotazione telefonica è sempre occupato e se lo si trova libero i comandi dati da digitare sulla tastiera del telefono per accedere ai servizi non sono facili da seguire. Per non parlare dei tempi di attesa delle visite che fanno poi optare, in base alle urgenze, alle visite private. A questo punto la presidente dell’Auser si chiede: se un’associazione di persone esperte riscontra queste difficoltà, un anziano non assistito come farà? O come può far fronte ai costi delle visite private? Da qui l’invito dell’associazione a realizzare un servizio di prenotazione che non sia un ostacolo da sormontare per le persone anziane e che vivono in una condizione di disagio. L’Auser a tal proposito si dichiara disponibile ad incontrare i vertici della Asl per contribuire a trovare le migliori soluzioni a questo problema.
Fonte: Il Corriere del Giorno


LAMEZIA TERME. L’AUSER ORGANIZZA UN INCONTRO PER PARLARE DEL SUD E DELL’ITALIA UNITA

In occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, l’Auser di Lamezia Terme presenta “I valori dell’Auser per una nuova Italia unita”, un’iniziativa sul tema del Sud e l’Unità d’Italia. All’evento, introdotto da Antonio Levato, Presidente Regionale Auser, interverranno istituzioni locali, il Segretario Generale Cgil Calabria Sergio Genco e Roberto Mosi, Coordinatore Educazione Adulti presso Auser Nazionale. L’appuntamento è martedì 15 marzo, alle ore 10 presso l’Hotel Lamezia.


“INFORMATICA D’ARGENTO”: CON AUSER IMOLA UN CORSO DI INTERNET PER LA TERZA ETÀ

Chi ha detto che Internet è uno strumento solo per i giovani? Per avvicinare anche gli anziani al mondo del computer e del web Auser e Spi-Cgil di Imola promuovono “Informatica d’argento”, un corso d’informatica incentrato in particolare sull’uso di Internet e della posta elettronica. Obiettivo è offrire, soprattutto a chi ha scarse possibilità di uscire e muoversi, nuovi strumenti e opportunità per comunicare, relazionarsi con gli altri, ma anche tenersi informati e usufruire dei servizi on line. Il corso, della durata di cinque incontri, si terrà presso Auser Imola (in via Amendola 8) tutti i martedì e i giovedì, dalle 15 alle 17, a partire dal 5 aprile.
Per informazioni e iscrizioni: Auser Imola, tel 0542/256.81
auserimola@auserimola.it


SICILIA. ANZIANI A SCUOLA DI PC ALL’AUSER VITTORIA

L’associazione Auser Vittoria, nell’ambito del progetto “Attivamente – Percorsi di Invecchiamento Attivo” realizzato in collaborazione con l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “E. Fermi” di Vittoria, presenta il II°corso di alfabetizzazione informatica Livello base rivolto agli adulti ed anziani. Il corso gratuito della durata di 20 ore, con lezioni settimanali di 2 ore ciascuna, inizierà il 12 marzo alle ore 9,00 e si terrà presso l’aula multimediale dell’Istituto di via Como 435. Il progetto prevede la partecipazione di un gruppo di studenti in veste di tutor, coordinati da un insegnante esperto nelle tecnologie informatiche e telematiche che insegneranno a loro volta ai 25 partecipanti al corso tutti i segreti del computer. Un’iniziativa utile, in quanto troppo spesso gli anziani rischiano di essere esclusi dalla possibilità di utilizzare i nuovi strumenti tecnologici (computer, telefonia, fotocamere digitali, altri mezzi quali, ad es. Bancomat?etc) ma anche positiva dal punto di vista dell’integrazione tra diverse generazioni.
Fonte: attivamente08@yahoo.it


PADERNO D’ADDA (LC). CORSI DI COMPUTER E CERAMICA

L’Auser Filo d’Argento di Paderno d’Adda, in collaborazione con la cooperativa sociale Paso, organizza un corso di ceramica e un corso per imparare a utilizzare il computer, destinati a tutti i soci e chiunque voglia cimentarsi in queste discipline. Il corso “Ceramica…che passione!” si terrà nel laboratorio di ceramica di Cascina Maria a Paderno d’Adda ogni giovedì dalle 20.30 alle 22.30 con inizio il 17 marzo 2010. Nel corso si terranno lezioni di tecniche di foggiatura, dalle forme più semplici fino a quelle più complesse; lezioni di introduzione all’uso del tornio, di decorazione (smaltatura, decorazione e cottura) e imparare a conoscere le varie argille e le relative tecniche di lavorazione. Il corso di informatica invece si terrà nell’aula informatica di Cascina Maria a Paderno d’Adda ogni lunedì dalle 20.30 alle 22.30 con inizio il 14 marzo 2011. Le lezioni si concentreranno sull’introduzione all’uso del computer e del sistema operativo Windows; creazione e gestione archivi informatici; introduzione a internet, navigazione e gestione informazioni; creazione e gestione posta elettronica; creazione e gestione testi e immagini. Le iscrizioni si ricevono presso la sede Auser di Paderno d’Adda oppure telefonando al 335-83.500.94. Fonte: www.merateonline.it


ROVERETO (TN). NONNI E SCOLARI AL PC

Al computer hanno fatto centro due generazioni, nella scuola media di Roveredo in Piano: il laboratorio di alfabetizzazione informatica ha “diplomato” 11 nonni e 11 scolari. Tutti promossi con lode: “Alunni di prima media e nonni della locale associazione Auser sono stati formati dal docente Giorgio Concini – ha tracciato il bilancio la dirigente dell’istituto comprensivo Carla Varnier -. Dodici lezioni per un totale di 20 ore, che hanno dato la formazione di base nei programmi office, word, excell, power point. Abbiamo aperto le iscrizioni a scuola, per il secondo corso di livello avanzato: ci saranno i nonni e gli studenti di seconda e terza media”. Per festeggiare gli allori del “diploma” (un attestato di frequenza), la scolaresca ha dirottato il post-lezione dal laboratorio in pizzeria, con la dirigente Varnier e Lucia Pagliaro presidente locale dell’Auser.


SACILE (PN). IL PROGETTO “AMBIENTE AMICO” VARCA LA SOGLIA DELLA RSA

A supporto dei malati ricoverati nella sezione post acuti del reparto di Medicina, raddoppia l’iniziativa avviata all’inizio dell’anno nella sede ospedaliera di Sacile con il titolo “Giù dal letto”. In questi giorni, infatti, l’esperienza è stata proposta, per ora in via sperimentale, anche nella Rsa (Residenza Sanitaria Assistenziale) ubicata nel complesso ospedaliero di via Ettoreo. Il progetto, in questo caso, si chiama “Ambiente amico” mentre, in relazione al progetto “Giù dal letto”, vede l’Auser e l’associazione Erikaforever come protagonisti. L’iniziativa è rivolta a pazienti che, superata la fase critica della malattia, sono destinati ad essere ricoverati per un periodo che può protrarsi nel tempo. Lo scopo del progetto è quello di prendersi cura delle necessità psicologiche e sociali di questo tipo di paziente per far sì che possa essere “addolcito” il periodo della degenza. Per questo i volontari dell’Auser e di Erikaforever, ai quali si sono aggiunti anche gli scouts di Sacile, il pomeriggio si recano in ospedale per trascorrere momenti di serena relazione con i post acuti ricoverati in Medicina. Gli incontri, avviati ufficialmente all’inizio dell’anno, hanno già ottenuto risultati positivi e sono attesi con interesse dai ricoverati. Visto il successo ottenuto in Medicina, considerando la crescita del numero dei volontari, gli organizzatori hanno pensato di estendere l’esperienza alla Rsa con un nuovo progetto denominato “Ambiente amico”, avviato in via sperimentale nei giorni scorsi. Stessi gli obiettivi previsti per i degenti della sezione post acuti, anche se si aggiunge alle iniziative proposte dalle animatrici di cui la Rsa. Parallelamente a queste iniziative continuano gli incontri con il counselor Giacomo Mirabella per la formazione dei volontari.


A BOLOGNA UN NUOVO SERVIZIO DI BANCO ALIMENTARE PER LE FAMIGLIE PIÙ COLPITE DALLA CRISI

Ha preso il via a Sant’Agata Bolognese (BO) un nuovo servizio di Banco Alimentare promosso da Auser Bologna, Agesci e Caritas, per distribuire prodotti alimentari ai cittadini del territorio più bisognosi e colpiti dalla crisi. Una volta al mese i volontari delle tre associazioni, grazie alla collaborazione dei Servizi del Territorio, distribuiranno ai cittadini che ne hanno più necessità i prodotti alimentari (in via di scadenza, ma ancora in perfetto stato di conservazione) prelevati dai volontari di San Giovanni in Persiceto dai supermercati e dalle mense. Questa nuova iniziativa si inserisce al fianco di diversi progetti consolidati da tempo: da anni, infatti, in diversi comuni della provincia bolognese i volontari Auser ritirano le merci in scadenza dai supermercati di Coop Adriatica e li distribuiscono alle famiglie più bisognose, lottando contro gli sprechi e dando, nello stesso tempo, il proprio contributo attivo alla lotta alle povertà.
Per informazioni: www.auserbologna.it


IMOLA. L’AIUTO CONCRETO DELLA SPESA SOLIDALE DELL’AUSER

Da più di un anno è attivo ad Imola il progetto “Spesa solidale”, un servizio promosso da Auser in collaborazione con l’Ausl, il Comune, Asp e i supermercati aderenti all’iniziativa. Il servizio consiste nel raccogliere generi alimentari invendibili perché vicini alla scadenza o perché rovinati nella confezione, come pasta, frutta, verdura e latticini che i supermercati, tra cui Conad e Coop, consegnano all’Auser. Gli operatori volontari coinvolti ritirano i prodotti il martedì e il venerdì mattina e consegnano la “borsa solidale” nel pomeriggio delle giornate citate alle famiglie segnalate dall’Asp in base ai requisiti di necessità e di affidabilità. I volontari, oltre a consegnare i beni, svolgono anche compiti molto “delicati”. Al momento della consegna, infatti, stilano una scheda personalizzata della famiglia, con tutti gli elementi necessari per capire alcuni aspetti socio-sanitari utili al confezionamento e più precisamente se ad esempio sono presenti dei bambini, o se ci sono diete particolari da seguire (diabetici, celiaci, intolleranze alimentari). Inoltre è presente un buono di consegna in cui sono indicati i prodotti recapitati e la loro scadenza che viene firmato all’atto del ritiro. Un servizio fondamentale questo che dà sostegno a tante famiglie in difficoltà. Negli ultimi tempi è infatti aumentato il numero delle famiglie che non riescono a far fronte alle esigenze quotidiane e proporzionalmente è aumentata la richiesta di aiuto. È per questo che l’Auser si è resa disponibile con i suoi volontari ad allargare il numero delle famiglie, dando risposte concrete ai bisogni.
Fonte: www.auserimola.it


SALSOMAGGIORE TERME. UNA FESTA PER I VOLONTARI AUSER

Si è recentemente tenuta a Salsomaggiore Terme “I colori del grano”, la festa dell’Auser in cui viene riconosciuto il contributo dato dai volontari dell’associazione. In questa serata, il sindaco di Salsomaggiore Terme Massimo Tedeschi e l’assessore Giorgio Pigazzani hanno ringraziato i volontari per il prezioso lavoro che svolgono in supporto alla comunità. Nel corso del 2010, infatti, i volontari Auser, 12 uomini e 28 donne, hanno totalizzato 10.073 ore al servizio della città, di cui 289 del coordinamento, 5.607 per l’attività educativa, 1.065 per la vigilanza scolastica, 1.896 per il taxi sociale, 1.216 per l’informazione al pubblico e il servizio Cup.
onte: www.comune.salsomaggiore-terme.pr.it


SAN GIOVANNI SUERGIU (CI). FESTA DEL TESSERAMENTO AUSER

È prevista per sabato 12 Marzo alle ore 16.00 presso la sede in via Bellini, un’assemblea generale di tutti gli associati Auser al fine di programmare, tra gli altri punti all’ordine del giorno, il programma di attività sociale 2011. Al termine dei lavori seguirà la Festa del Tesseramento Auser, un’occasione per stare insieme e festeggiare il tesseramento 2011. Durante la serata verrà proiettato un video fotografico riguardante un iniziativa svolta nel 2010.
Fonte: www.auser.sardegna.it


VARESE. UNIVERSAUSER PRESENTA IL LIBRO “STORIA DELLE DONNE DA EVA A DOMANI”

Giovedì 10 marzo alle ore 17.45 presso lo Spazio ScopriCoop in Via Daverio, Universauser in collaborazione con Coop Lombardia propone la presentazione del libro “Storia delle donne da Eva a domani” di Michela Zucca, antopologa specializzata in cultura popolare, storia delle donne, analisi dell’immaginario. Il testo è concentrato sul tema delle donne e vuole tentare di delineare una storia di quelle donne che non erano né aristocratiche, né borghesi, né intellettuali, né cittadine (almeno fino a periodi recenti): quelle che hanno sempre lavorato, in casa e fuori. Quelle che hanno fatto figli, cucinato pasti, amministrato case determinando la sopravvivenza di intere generazioni di esseri umani. E vuole ricordare sentimenti e azioni anche di quelle che hanno lottato, da sole o al fianco dei propri uomini, contro l’ingiustizia e per un mondo in cui chiunque potesse avere pane a sufficienza per vivere.
Fonte: brambilla.bruna@gmail.com


CREMONA. I CORSI DI AUSER INSIEME IN CITTA’ E PROVINCIA

Sono in partenza nel mese di marzo i corsi del ricchissimo programma dell’Auser Insieme Università Popolare delle LiberEtà di Cremona. Ci saranno corsi di potenziamento della memoria, acquaticità per over 50, degustazione di vino, taglio e cucito, corsi di informatica e per l’utilizzo di programmi-base, yoga dolce, alimentazione naturale, primo soccorso, training autogeno, trucco e comunicazione. Per conoscere l’intera gamma d’offerta ci si può rivolgere all’Ufficio di segreteria della Cgil in via Mantova 31 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 18. Oppure telefonando allo 0372.448678, o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica unipop@auser.lombardia.it
Fonte: www.cremonaonline.it


RIBERA (AG). INAUGURATA NUOVA SEDE AUSER

Con la benedizione dei locali da parte del parroco e il tradizionale taglio del nastro fatto dal sindaco Carmelo Pace, sabato 5 marzo è stata inaugurata in corso Margherita 266 la nuova sede dell’associazione di volontariato “Amici della Terza età – Auser Ribera” . L’associazione riberese opera nella “città delle arance” da circa 25 anni e tra le iniziative realizzate nel campo delle attività culturali e sociali per sconfiggere la solitudine dell’anziano, particolare rilievo hanno l’Università popolare della Terza età, l’attività ginnico-motoria, l’allestimento di laboratori pittorici e musicali, e da quest’anno anche l’avvio dell’iniziativa nazionale “Filo d’argento”, servizio di telefonia e di ascolto dei problemi degli anziani.
Fonte: emilycastelli@teletu.it


SALERNO. A TEATRO CON L’AUSER

Due piacevoli serate di promozione culturale sono in programma nei prossimi giorni presso l’Auser Salerno Orientale. Domenica 13 Marzo alle ore 18:30 presso l’Auditorium del Centro Sociale di Salerno, con il patrocinio del Comune di Salerno e dello Spi-Cgil provinciale, la compagnia teatrale dell’associazione “I Sempreverdi” mette in scena la commedia di Eduardo De Filippo “Questi fantasmi”, con regia di Ciro Girardi. L’ingresso è gratuito ed aperto a tutta la cittadinanza fino ad esaurimento posti. In occasione, invece, dell’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia, l’Auser Salerno Orientale, in collaborazione con l’Associazione Medici Artisti Salernitani, organizza martedì 15 marzo alle ore 19:00 un incontro dove il dott. Lauriello, fantasista dei Medici Artisti, presenterà il suo spettacolo composto da poesie, canzoni ed inni nonché racconti che rievocheranno le vicende che hanno portato all’Unità d’Italia e le tappe principali dell’Italia dal 1861 ad oggi.
Fonte: tafurogiuliano@hotmail.it


OSIMO (AN). CONVEGNO SULLA DONNA NELLA STORIA E NELL’ATTUALITA’
In occasione del mese della donna e dell’anniversario dell’Unità d’Italia, l’Auser Osimo, il Coordinamento Spi donne della Cgil e il l’Assessorato alla culture del Comune di Osimo organizzano venerdì 18 marzo alle ore 16.00 l’evento “Marzo donna” che avrà luogo nella Sala Convegni presso Grotte Cantinone in Via Fonte Magna. Al convegno, dal titolo “Donne: quali traguardi? La donna nella storia e nell’attualità” interverranno l’Assessore alla cultura e la responsabile del coordinamento Spi. Durante l’evento vi sarà inoltre la proiezione del dvd “Essere donne: gli anni ’60 delle lavoratrici italiane”. Per omaggiare i presenti, al termine del convegno verranno distribuiti dei distintivi tricolore.
Info: cell. 339.4079588 tel. 071.715632 – 714447


Anziani e dintorni


MILANO. LA CARITAS AMBROSIANA E GRUPPO SEGESTA ORGANIZZANO UN CONVEGNO SUI MALTRATTAMENTI DEGLI ANZIANI
Nell’ambito dei rischi di maltrattamento psicologico nel lavoro di cura con l’anziano fragile, la Caritas Ambrosiana e il Gruppo Segesta organizzano, con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Milano e Inrca, il convegno “Se l’amor mal-tratta”. L’incontro avrà luogo mercoledì 16 marzo alle ore 9.00 nella Sala Conferenze presso il Centro Servizi Banca Popolare di Milano in via Massaia, 6 e sarà caratterizzato, oltre che dagli interventi dei rappresentanti dei gruppi promotori dell’iniziativa e degli assessori comunali e provinciali alle politiche della famiglia, da interventi di sociologi e psicologi esperti nel settore. La presenza al Convegno è gratuita e inoltre verrà rilasciato ai un attestato di partecipazione. Il Convegno rilascia crediti E.c.m. Regionali a medici, psicologi, educatori professionali, assistenti sanitari, O.s.s., e infermieri.


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


NESSUN ELECTION DAY, I COMITATI REFERENDARI PER IL SI’ NON SI ARRENDONO

Nessun Election Day. La data fissata dal governo per la consultazione referendaria è il 12 giugno. I due comitati “per l’acqua bene comune” e “vota sì” per fermare il nucleare avevano proposto di far coincidere, invece, la consultazione popolare con quella del ballottaggio delle elezioni amministrative (29 maggio). Lo sdoppiamento delle date che produce costi altrimenti evitabili (almeno 400 milioni di euro in più) è evidentemente finalizza a scoraggiare la partecipazione popolare che deve superare il 50% degli aventi diritto al voto. I Comitati per l’Acqua Bene Comune e Fermiamo il Nucleare interpretano questa notizia come timore del governo del voto degli italiani, e che quindi questa volta i referendum possano raggiungere il quorum e vincere. I timori del governo sono fondati – anche se non giustificano la decisione presa – come dimostra il 1.400.000 firme raccolte per i quesiti sulla ripubblicizzazione dell’acqua, un risultato mai ottenuto prima. Petizione che però ha avuto come risposta quella che apprendiamo dalle agenzie: una arrogante chiusura al confronto e l’assoluta indifferenza alla possibilità che cittadine e cittadini siano messi nelle condizioni migliori per esercitare il loro diritto al voto. Il comitato promotore dei referendum per la ripubblicizzazione dell’acqua e quello contro il nucleare non si scoraggiano e sperano nella “forza” dei propri sostenitori, fiduciosi di “festeggiare” quindi l’inizio dell’estate.
Fonte e info: Comitato Referendario 2 Sì Per L’Acqua Bene Comune Paolo Carsetti – Tel. 06.6832638; Cell. 333.6876990 e-mail: segreteria@acquabenecomune.org www.referendumacqua.it
Comitato Vota Sì’ Per Fermare Il Nucleare Maria Maranò cell. 3472184795 segreteria@fermiamoilnucleare.it www.fermiamoilnucleare.it


ALTERNAJA 2011

Per il terzo anno consecutivo, dopo le esperienze del 2009 e del 2010, Arci Servizio Civile Roma propone laboratori di servizio civile, denominati Alternaja. Si tratta di un periodo di servizio civile volontario che i ragazzi svolgono presso la rete di ASC Roma, con un impegno di tre mesi, in modo non estemporaneo, compreso all’interno di un progetto portato avanti nell’ambito della promozione culturale, sociale, ambientale e dei diritti, di tutela del patrimonio artistico. A seguito di una formazione generale sui temi della pace, nonviolenza, democrazia e legalità, e di una specifica relativa al progetto, i volontari selezionati vengono avviati alle attività del progetto prescelto. Per il 2011 sono disponibili 23 posti, in 8 progetti, presso Arci Roma, Arci Servizio Civile Roma, Biblioteca Luciano Lama/Cgil, Fondazione Istituto Gramsci, IsIAO, Insieme per l’Aniene, Legambiente Nazionale, Lunaria. L’esperienza è totalmente autofinanziata dalla rete ASC Roma, a differenza della Mininaja del Ministro La Russa, che pesa sui contribuenti per circa 63 euro al giorno, e i cui ritorni sulla comunità sono quantomeno opinabili. Ai partecipanti spettano assicurazione per le attività previste, buono pasto, tessera per mezzi pubblici, attestato di partecipazione valutabile in ambito di Servizio Civile Nazionale, buono libri per chi porta a termine l’esperienza. Il servizio è previsto per 3 mesi nell’arco di tempo aprile/luglio 2011.
Per informazioni, progetti, regolamento e modulistica: Arci Servizio Civile Roma Via Acciaresi 7 00157 Roma roma@arciserviziocivile.it www.arciserviziocivileroma.net 06/41735120.


ROMA. INSEDIATO L’OSSERVATORIO NAZIONALE PER IL VOLONTARIATO

Si è insediato presso il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali l’Osservatorio Nazionale per il Volontariato, che dal 2 gennaio 2011 è stato rinnovato nella sua composizione. L’Osservatorio è presieduto dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi ed è composto da dieci rappresentanti delle organizzazioni e delle federazioni di volontariato operanti in almeno sei regioni, da due esperti e da tre rappresentanti delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative. L’organismo partecipa alla realizzazione delle attività per l’Anno Europeo del Volontariato con l’obiettivo di incoraggiare e sostenere – in particolare attraverso lo scambio di esperienze e di buone pratiche – gli sforzi dell’Unione Europea, degli Stati membri, delle autorità locali e regionali per promuovere nella società civile condizioni favorevoli alla diffusione della cultura del volontariato come risorsa per la costruzione del bene comune. Tra i partecipanti all’Osservatorio in qualità di invitati permanenti anche Patrizia Mattioli, Coordinatore Nazionale area tematica Eda-Uniauser presso Auser Nazionale.
Fonte: www.volontariatoggi.info


MILANO. DON CIOTTI E MARIO DRAGHI PER PARLARE DI LOTTA ALLE MAFIE

Quello di venerdì 11 marzo sarà il primo dei numerosi seminari interuniversitari sulle mafie nelle regioni settentrionali promossi da Libera e da sette Università milanesi per informare e sensibilizzare i cittadini sul tema della presenza delle mafie nella regione. Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera e Mario Draghi, Governatore della Banca d’Italia, saranno i protagonisti dell’incontro del primo seminario “Mafie a Milano e nel Nord: aspetti sociali ed economici” che si svolgerà appunto venerdì 11 marzo alle ore 11 presso l’Aula Magna dell’Università degli studi di Milano in via Festa del Perdono, 7.
Per maggiori informazioni sull’evento e sui prossimi incontri telefonare al numero 02.7723210 oppure inviare una mail a milano@libera.it
Fonte: lorenzo.frigerio@libera.it


LA BANDIERA DELLA PACE COME TESTIMONIANZA DEL NOSTRO NO ALLA GUERRA E ALLA VIOLENZA
Tavola della pace, Coordinamento Nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani, Rete italiana per il disarmo e numerose altre associazioni promotrici della campagna “La pace dai balconi”, invitano tutti i cittadini ad unirsi alla campagna solidale verso i giovani e i popoli in lotta per la dignità, i diritti umani, la libertà, la democrazia e lo stato di diritto nel mondo arabo esponendo al proprio balcone di casa la bandiera della pace. Per dare una mano alla pace, basta acquistare una bandiera e compiere due gesti significativi: appenderla alla propria finestra lasciandola ben visibile fino al 25 settembre 2011 quando si svolgerà la prossima Marcia per la pace Perugia-Assisi e firmare la “Dichiarazione di pace” per ricordare a tutti che l’Italia deve ripudiare la guerra e lottare contro la povertà, tagliare le spese militari, investire sull’educazione, rispettare i diritti umani e prendersi cura della Terra. Sul sito www.perlapace.it è possibile scaricare la scheda da compilare per acquistare le bandiere da esporre e consultare la documentazione inerente la “Dichiarazione di pace”. La campagna invita inoltre a scattare una foto della bandiera del proprio balcone di casa e inviarla all’indirizzo: redazione@perlapace.it. Per aderire alla campagna mandare una mail a segreteria@perlapace.it


Europa mondo/Speciale Anno Europeo del Volontariato


PREMIATI A BRUXELLES I VINCITORI DEL SILVER ROSE AWARD DI SOLIDAR
Grande successo per l’11° edizione del Silver Rose Awards di Solidar la cui premiazione si è svolta martedì 1 marzo al Parlamento Europeo a Bruxelles. Dopo il benvenuto di Josef Weidenholzer, Presidente di Solidar e Véronique De Keyser Europarlamentare e ospite dell’evento, László Andor, Commissario per l’Occupazione, affari sociali e integrazione, ha introdotto i vincitori del Rose Silver Award. Il Presidente del Gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo Martin Schulz ha presentato il premio alla carriera a Robert Badinter per il suo costante impegno per i diritti umani, e in particolare per il suo ruolo nell’abolizione della pena di morte in Francia nel 1981. Philip Cordery, segretario generale del Partito dei Socialisti Europei ha consegnato il Premio Giustizia Sociale Europea al sindacato di Riga (Trade Union of Health) per la sua lotta contro i tagli nel sistema sanitario lettone derivanti dalle politiche di austerità messo in atto dal governo. Infine, Zita Gurmai Europarlamentare, Vice-presidente della Commissione per gli Affari Costituzionali e Presidente del Pse Donne ha consegnato il Premio Internazionale di Solidarietà al Labour Education Foundation in Pakistan, per il suo lavoro di protezione sociale dei lavoratori. Questa edizione giunge in un momento molto delicato, in cui tunisini, egiziani e altri nordafricani stanno lottando per la libertà, i loro diritti democratici e per il cambiamento del sistema. È così che Solidar esorta ancora una volta l’UE e gli Stati membri a non guardare a questi eventi semplicemente in termini di conseguenza di migrazione, ma a mostrare invece più solidarietà e sostegno verso le persone che coraggiosamente lottano per la libertà e la democrazia.
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU