Area riservata

Anno 14 numero 9 – 2 marzo 2011

Scritto da
2 Marzo 2011
Agenzia settimanale – Anno 14 numero 9 – mercoledì 2 marzo 2011
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale.
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet www.auser.it


AuserInforma


UNA CERTIFICAZIONE DI QUALITA’ PER LE UNIVERSITA’ POPOLARI DELL’AUSER. AL VIA IL PROGETTO “BOLLINO BLU”
Parte il progetto “Certificazione Auser di qualità delle Università Popolari e dei Circoli Culturali affiliati”. Un vero e proprio “bollino blu” che attesterà la qualità dell’offerta formativa e culturale di una realtà in grande crescita nel nostro Paese. Un progetto innovativo ed unico nel suo genere, non solo per Auser, ma per tutto il settore dell’apprendimento non formale. A varare la fase sperimentale del progetto con l’approvazione del Regolamento, è stata l’Assemblea dei presidenti delle Università e dei responsabili delle strutture culturali Auser, riunitasi a Roma il 2 marzo 2011. Una rete che raggruppa in Italia 535 sedi e coinvolge oltre 138.000 partecipanti. Il Regolamento definisce le procedure per la domanda, i requisiti di ammissione alla candidatura, gli indicatori e i criteri di accettazione. Sarà un apposito Comitato Scientifico costituito da docenti ed esperti nel settore dell’educazione degli adulti, ad esaminare le richieste. Le Università Popolari che otterranno il “bollino blu” saranno iscritte in un apposito “Albo Auser delle Università Popolari certificate” che sarà reso pubblico. Per accedere alla candidatura occorre essere associazione di volontariato o di promozione sociale; dimostrare la presenza di uno statuto, di organi direttivi, di bilanci trasparenti, nonchè di un’esperienza di durata almeno triennale nell’attività culturale e formativa. il Comitato Scientifico ha individuato 18 indicatori e criteri di accettazione. Per ottenere la Certificazione di Qualità, le Università Popolari dovranno dimostrare la rispondenza ad almeno 12 dei requisiti previsti come ad esempio, la professionalità dei docenti, l’attenzione ai diversamente abili, l’interculturalità, l’attenzione alle generazioni più giovani, alle fasce deboli dei cittadini, l’offerta di corsi legati alle tematiche sociali ed ambientali, l’uso di attestati e di materiali didattici ad hoc.
Tutte le info su www.auser.it

5 PER MILLE 2009. AUSER FRA I PRIMI DIECI
L’Auser figura all’ottavo posto negli elenchi del volontariato, relativi alla raccolta del 5 per mille 2009 e da poco pubblicati dall’Agenzia delle Entrate. Le scelte espresse per Auser sono state 220.236 per un importo di 2.859.003,59 euro. Se si somma l’importo proporzionale per le scelte cosiddette “generiche” si arriva ad un totale di 3.508.058,47 euro.

www.agenziaentrate.gov.it


SABATO 5 MARZO ABBRACCIO COLLETTIVO AL COLOSSEO

Sabato 5 marzo 2011 tutti intorno al Colosseo per un abbraccio simbolico ad uno degli emblemi della cultura e dell’arte italiana nel mondo. L’abbraccio al Colosseo rappresenta il momento clou della Campagna “Abbracciamo la cultura” a sostegno dei beni culturali, dello spettacolo e del cinema italiano promossa da un ampio cartello di associazioni ed istituzioni fra queste, solo per citarne alcune, la Cgil, Legambiente, il WWF, l’Arci ed anche l’Auser. La coalizione “Abbracciamo la cultura” nasce per dare vita a un impegno diffuso per una forte assunzione di responsabilità da parte della collettività affinchè venga definito un quadro trasparente di regole e di risorse certe, che diano priorità alla cura del patrimonio culturale italiano. I tagli operati dalla legge finanziaria alla cultura sono pesantissimi e penalizzano fortemente l’occupazione in questo settore, le condizioni di lavoro, la professionalità e l’entusiasmo di tanti giovani.
Tutte le info sull’appuntamento e sulla campagna sul sito www.abbracciamolacultura.it


12 MARZO MANIFESTAZIONE A DIFESA DELLA COSTITUZIONE, AUSER ADERISCE ALL’INIZIATIVA

L’Auser Nazionale ha aderito ufficialmente e con grande convinzione alla manifestazione nazionale “A difesa della Costituzione. Se non ora quando?” del prossimo 12 marzo. Chi volesse inoltrare la propria adesione e comunicare le iniziative in programma lo può fare collegandosi al sito www.adifesadellacostituzione.it dal quale è possibile scaricare l’appello e il volantino.


LASTRA A SIGNA. NON SOLO PIGOTTE

Le donne del Laboratorio Auser di Lastra a Signa, non sono solo brave a realizzare pigotte, ma sono anche brave attrici. Nei giorni scorsi sono andate al Centro Sociale Residenziale del Comune, dove risiedono in mini appartamenti degli anziani, soli o in coppia ed hanno presentato agli ospiti del Centro e agli altri cittadini presenti il loro spettacolo “Costumi e società… la vita cambia”. Uno spettacolo costituito di letture sceniche, su testi scritti da loro, su un argomento scelto insieme, e musiche, nelle quali le donne del laboratorio, per la prima volta, si sono cimentate anche a cantare. Durante la serata alla quale hanno partecipato il vicesindaco Angela Bagni, la responsabile regionale delle sartorie Auser Adriana Sensi, e il Presidente Regionale Giovanni Forconi, vi sono stati momenti toccanti e di coinvolgimento del pubblico. Inoltre il prossimo 6 marzo le socie del Laboratorio Auser presenteranno la mostra fotografica “Donne” unitamente alla mostra di manufatti “Le mani delle donne”.


FANO (PU). CONFERENZA SULLA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE DELL’ANZIANO

Nell’ambito delle varie iniziative promosse, l’Auser Filo d’Argento di Fano organizza, con il sostegno del Csv, il seminario “Esperienze e nuovi orizzonti di prevenzione per costruire e vivere una terza età senza patologie”. L’incontro, patrocinato dalla Provincia di Pesaro Urbino, il Comune di Fano, Ambito Territoriale 6 di Fano, Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e Asur Marche 3, si terrà il 5 marzo alle ore 9.00 a Fano presso la Cassa di Risparmio in via Montevecchio, 114. Questo seminario di studi ha la finalità di fare il punto sui dati ed approfondire nuovi orizzonti e opportunità per lo sviluppo e il benessere della persona, in relazione a tematiche come le patologie psicofisiche riguardante gli anziani e in particolare le persone affette da demenza. Durante l’apertura dell’evento, alle ore 9.00, Luigi De Vittorio, Vicepresidente nazionale Auser, interverrà sul tema “Gli anziani oggi in Italia” e, a seguire una serie di interventi di esperti di neurologia e neuro-psicologia dell’anziano inerenti ai servizi per le persone affette da demenza. Nel pomeriggio il centro diurno “Margherita” di Fano, il responsabile dei progetti coop per il sociale e le associazioni Aima – Afma prenderanno la parola per esporre il loro operato e dare comunicazioni e informazioni. Dopo un breve dibattito, Almerino Mezzolani, Assessore alla sanità della Regione Marche interverrà a conclusione dell’evento.


VARESE. ALL’UNIVERSAUSER MANGIARE BENE PER VIVERE MEGLIO

Secondo il Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro un terzo dei tumori più comuni può essere evitato attraverso la dieta, l’attività fisica ed il controllo del peso corporeo. Infatti, l’alimentazione ricca di cibi troppo raffinati, il consumo elevato di prodotti animali e lo stile di vita sedentario favoriscono lo sviluppo di patologie cronico-degenerative. Di questo si parlerà nella conferenza “Il cibo dell’uomo. Mangiar bene per vivere meglio”, organizzata da Universauser Co.p.a.c.(Cooperativa alimentare di prodotti biologici) sabato 5 marzo alle ore 9,30 presso la Sala Montanari (ex Cinema Rivoli) a Varese. Relatore dell’evento sarà il dott. Franco Berrino, epidemiologo, Direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e Preventiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Gli studi del Dott. Berrino hanno dimostrato che riequilibrando la dieta è possibile modificare l’ambiente interno e ridurre nel sangue la concentrazione di certi fattori che favoriscono lo sviluppo di alcuni tumori e che ostacolano la guarigione. La dieta proposta si ispira alla tradizione mediterranea e a quella macrobiotica. Al termine della conferenza seguirà un pranzo che si svolgerà presso il salone dell’Oratorio di Biumo Inferiore in Piazza XXVI Maggio. Per partecipare è necessaria la prenotazione chiamando Auser (0332-341843) o Co.p.a.c (0332-332927). Fonte: Bruna Brambilla Presidente di Universauser.
Info: cell 333-4169612 tel 0331-866746 mail: brambilla.bruna@gmail.com


CARNAGO. L’AUSER ACCOMPAGNA GLI ANZIANI DAL MEDICO E AL SUPERMERCATO

Gli anziani soli di Carnago e di Caronno Varesino, dal primo marzo possono contare su un nuovo servizio offerto dall’Auser Insieme Carnago. Con l’acquisto di una nuova auto, l’associazione ha deciso di ampliare i servizi di aiuto alla popolazione anziana. All’attività di socializzazione si aggiunge ora quella di accompagnamento e trasporto per visite mediche, disbrigo pratiche, ma anche per la spesa al supermercato. Per usufruire del servizio occorre prenotarsi telefonando al numero verde del Filo d’Argento 800-995988 oppure al numero 0331-985252 il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 12.


VICENZA. INSIEME, CON PASSIONE E SOLIDARIETA’

Grande partecipazione di pubblico, ma anche di amministratori locali, alla giornata del tesseramento Auser che ha coinvolto assieme i 5 Circoli Auser dell’Altipiano di Asiago. Uno spettacolo teatrale accompagnato dalle voci della Corale dell’Altopiano ha caratterizzato la giornata, durante la quale i presidenti dei Circoli hanno illustrato le loro attività, i servizi e i progetti. In molti hanno sottolineato l’importanza di aprirsi alle nuove generazioni, sensibilizzando i giovani al volontariato. L’Auser di Conco, per esempio, ha presentato il suo servizio di accompagnamento dei bambini della materna, ed il progetto di alfabetizzazione informatica che coinvolge i ragazzi nel ruolo di tutor.


FURTO ALL’AUSER FILO D’ARGENTO DI PIETRASANTA

Hanno forzato la porta del ripostiglio scegliendo con cura gli oggetti più importanti, rubandoli. Obiettivo dei malviventi: l’Auser-Filo d’Argento di Pietrasanta. Nella notte tra sabato 19 e domenica 20 febbraio l’associazione è stata vittima del furto di oggetti donati negli anni da parte di tanti cittadini e che servivano per il mercatino mensile dell’antiquariato grazie al quale l’associazione ricavava fondi per le proprie spese. Il presidente dell’associazione Manuela Bini si appella, per risollevarsi dal colpo, al buon cuore delle famiglie: “Se qualcuno ha degli oggetti che non adopera più, potrebbe donarli all’Auser- Filo d’Argento che li metterà in vendita nel mercatino. Purtroppo non c’è molto tempo per organizzare quello di marzo e dovrà essere annullato: servirebbe davvero tanta generosità”.
Fonte: auser.versilia@libero.it


BOTTEGONE (PT). L’AUSER E L’ARCI OMAGGIANO LE DONNE

L’Auser di Bottegone, frazione del comune di Pistoia di 6.000 abitanti, grazie al lavoro costante del presidente Giovanni Arcioni e dei soci è orgogliosa di definirsi come l’unica associazione che svolge numerose iniziative sociali con quasi 200 iscritti. Nello specifico, l’associazione organizza presso il centro “Incontrarci”, sede dell’Arci provinciale con cui collabora l’Auser, serate in cui si balla in compagnia di buona musica dal vivo, festeggiamenti dei compleanni dei soci, uscite in centro e, cosa molto originale, corsi di computer, in collaborazione con l’Arci e la scuola Martin Luther King, in cui i nipoti insegnano ai nonni l’uso del pc. Inoltre, sempre presso questa sede, è possibile ricevere informazioni mediche e usufruire del servizio di misurazione della pressione a cura della Misericordia di Bottegone. In occasione dell’ 8 marzo festa della donna l’associazione ha in programma una giornata di “festeggiamenti” presso un ristorante del posto, che inizierà alle ore 13.00 con il pranzo, alle ore 15.30 tutti in pista da ballo con musica e allegria e, a fine serata, un rinfresco in cui verranno consegnate delle mimose a tutte le donne. Per iscriversi e per informazioni: Giovanni, tel. 347 5067542


PAOLA. EDUCARE ALLA MONDIALITA’, POSITIVA COLLABORAZIONE AUSER E LICEO SCIENTIFICO

Con il seminario “Educare alla mondialità: la diversità culturale come valore aggiunto” che si è tenuto nei giorni scorsi, presso il museo di Badia la mattina e, nel pomeriggio, presso l’auditorium del Liceo Scientifico G. Galilei di Paola, il circolo Auser di Paola ha potuto aggiungere un altro tassello al progetto “La cultura del legno: dalla musica alla tecnologia”. Il seminario infatti è parte integrante di detto progetto che l’Auser sta realizzando a Badia con i fondi protocollo di intesa fondazioni bancarie e volontariato in sinergia con il comune di Paola e con altre associazioni di volontariato e non. Il seminario è stato articolato in due momenti: in mattinata la visita presso la struttura di Badia che ospita una mostra di strumenti musicali, l’escursione lungo il sentiero retrostante la chiesa di Badia e l’incontro didattico con trenta studenti del Liceo Scientifico G. Galilei di Paola tenuto dalla guida naturalistica Irene Crea; nel pomeriggio l’incontro con il relatore del seminario dott. Hesham Almolla presso l’auditorium del Liceo, ospiti del Dirigente Scolastico dott.ssa Anna Filice che ha dato seguito a quella fattiva collaborazione Liceo-Auser iniziata qualche anno fa e che proseguirà anche negli anni futuri.


AMANTEA (CS). UNA GIORNATA PER CELEBRARE L’UNITA’ NAZIONALE

Nel 150° anniversario dell’Unità Nazionale l’Amministrazione Comunale di Amantea e Circolo Auser di Amantea organizzano sabato 12 marzo una giornata celebrativa che avrà inizio alle ore 09.30 con raduno presso il Lungomare “c.f.m.m. Natale De Grazia” con l’alzabandiera e la benedizione del tricolore; successivamente l’Unità navale M.M. deporrà una corona d’alloro in ricordo di tutti i caduti per l’Italia Unita. Il corteo si sposterà poi per le vie della città fino alla Casa delle Culture dove il sindaco e il presidente Auser faranno un loro breve intervento. Alle ore 17.30, infine, presso l’Auditorium Auditorium Scuola Media “G. Mameli” vi sarà la proiezione del filmato sul Risorgimento sull’interessante esegesi dell’inno di Mameli fatta da Roberto Benigni al Festival di Sanremo.


AVELLINO. DUE GIORNI ALL’AUSER IN ONORE DELL’UNITA’

In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia l’Auser di Avellino, in collaborazione con la Cgil, organizzano due giornate a tema presso la sede dell’associazione in via Colombo, 10. Venerdì 4 marzo alle ore 18:30 verrà proiettato il film-documentario “ma che Storia?” di Gianfranco Pannone, il quale nella stessa sera riceverà il premio Cinework 2011 consegnato dal Segretario Generale Cgil Campania Michele Gravano. Venerdì 11 marzo invece, sempre presso la sede Auser, alle ore 17.30 verrà proiettato il film di Roberto Rossellini “Viva l’Italia e Vanina Vanini”.
Fonte: auser1@interfree.it


ANCONA. A TEATRO CON GLI SPETTACOLI DE “I GIOVANI DI IERI”

Lunedì 7 marzo alle ore 16.30 presso il Teatro Sperimentale di Ancona, i “Giovani di ieri”, Associazione artistica culturale ricreativa dell’Auser di Ancona, presenta “Essenza di donna”, uno spettacolo in due parti messo in scena dai soci con canti, recite e poesie. Sempre al Teatro Sperimentale, giovedì 28 aprile “I Giovani di ieri” realizzano uno spettacolo per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Canteranno i soci, diretti dal prof. Marco Flumeri.
Fonte:
presidente.reg.marche@auser.it


TAVARNELLE (FI). NONNI AL CINEMA CON L’AUSER

“Al Cinema di pomeriggio” è la decennale rassegna di film per anziani e non, che anche quest’anno il Comune di Tavernelle, il Comune di Barberino e il Cinema Olimpia organizzano in collaborazione con la Confraternita di Misericordia, l’Auser Insieme e la Sezione Soci Coop. Tutti gli spettacoli, in programma per sei lunedì con inizio 7 marzo, si terranno al Cinema Olimpia alle ore 15:30. Appuntamento speciale sarà quello di lunedì 11 aprile che concluderà la rassegna con “Al cinema con i nonni”, una proiezione che coinvolgerà nonni e nipoti. Al fine di permettere una partecipazione numerosa, L’Auser organizzerà, con i propri mezzi, il trasporto delle persone che abitano nelle frazioni dei due Comuni e un piccolo ristoro durante le pause dei film. Per informazioni e per richiedere il servizio di trasporto: Punto di accoglienza Tel. 055 8050875; Urp Tavarnelle Tel. 055 8050824; Ufficio Servizi Sociali Barberino Tel. 055 8052229; Auser Tel. 333 9729130.
Fonte: auservolontariato.taba@gmail.com


SISSA (PR). AUSER, OLTRE 21MILA SERVIZI

Oltre 21 mila interventi in un anno “per arricchire il cuore di tutti”. E’ con queste parole che il presidente provinciale dell’Auser Corrado Rossi ha voluto sottolineare il costante impegno garantito anche per tutto il 2010 dall’Auser nei comuni di Sissa, Trecasali e Roccabianca. Oltre 50 volontari si impegnano in favore dei più deboli assistendo i bambini delle scuole, gli anziani con il taxi sociale e le presenze alle case di riposo “Don Prandocchi-Cavalli”, “Gottofredi” e “Poli” oltre che garantire la propria collaborazione nella cura del verde pubblico e nelle attività culturali. Sono più di 9 mila solo a Sissa gli interventi garantiti dall’Auser : qui operano 24 persone divise tra uomini e donne,12 i volontari che operano nel Comune di Trecasali e 20 nel Comune di Roccabianca. A beneficiare del lavoro dell’Auser sono diverse fasce d’età, soprattutto gli anziani. Il presidente Rossi ha poi aggiunto: “Il superamento degli oltre 21 mila interventi ci inorgoglisce tutti. Queste nuove pratiche arricchiscono il cuore di ognuno di noi.”


TERAMO. L’AUSER INAUGURA LA NUOVA SEDE

L’Auser Teramo inaugura la nuova sede di viale Crucioli, 9 il 5 marzo alle ore 17,00. Il pomeriggio avrà in programma la Festa della donna e l’allestimento della mostra degli allievi del Liceo Artistico di Teramo che esporranno le loro opere. Rimangono confermati gli appuntamenti di questo mese dell’associazione: oltre alla festa del 5 marzo, lunedì 7 e 14 marzo la prof.ssa Maria G. Esposito terrà due incontri per celebrare l’anniversario della proclamazione dell’Unità d’Italia; lunedì 21 marzo il prof. Adelmo Marino farà un incontro sulla storia della Fortezza di Civitella e infine il prof. Lattanzi, del Centro diabetologico di Teramo, sarà presente lunedì 28 marzo per parlare delle problematiche riguardanti la malattia del diabete. Oltre ai numerosi corsi per il tempo libero come quelli di pittura ad olio, le lezioni di informatica, di inglese e spagnolo e di fotografia, l’associazione è anche attiva con i servizi a tutela delle persone che hanno bisogno come il servizio gratuito d’informazione e supporto domiciliare Filo d’Argento 800 99 59 88 che è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 16,00 alle 18,00. Tra le novità, l’associazione ha attivato insieme alla Provincia di Teramo e lo Spi Cgil un corso gratuito di formazione per assistenti domiciliari. Infine, ogni venerdì dalle ore 17,00 alle ore 18,00 l’Associazione Auser ospita il punto informativo di Emergency.
Fonte: info@auserteramo.itwww.auserteramo.it


IMOLA. TRE NUOVE INIZIATIVE DELL’AUSER

Tre nuove interessanti iniziative in programma nel calendario dell’Auser di Imola. Marzo sarà il mese dedicato alla salute: mercoledì 9 marzo alle ore 15,00 presso il Centro sociale la Stalla in via Serraglio, il Direttore del Reparto di Geriatria dell’Ausl di Imola Mauro Michelini e il dottor Roberto Merli, interverranno nell’incontro pubblico sul tema “I principali problemi dell’anziano. Come prevenirli e curarli”. Lunedì 21 marzo invece, l’associazione, in collaborazione con l’Azienda Unità Sanitaria Locale di Imola, organizza presso il centro sociale Tiro a Segno alle ore 15 una conferenza sul “Futuro della prevenzione e cura dei tumori a Imola” presieduta da Antonio Maestri, nuovo Direttore dell’Unità operativa di Oncologia dell’Azienda Usl di Imola. Il mese di aprile invece sarà interamente dedicato al progetto “Internet d’Argento. Formazione permanente 2011”, un corso di cinque incontri, ogni martedì e giovedì dalle 15 alle 17, di informatica nei quali verrà insegnato agli anziani la navigazione in internet e la creazione e gestione della posta elettronica. Il corso avrà inizio martedì 5 aprile.
Per ulteriori informazioni: Auser Imola tel 0542.25681 mail auserimola@auserimola.it SPI CGIL tel 0542.605632 mail antonietta_mirri@er.cgil.it


VALLE OLONA (VA). QUATTRO RUOTE PER SFUGGIRE ALLA SOLITUDINE

Sono stati 438 gli accompagnamenti effettuati a partire dal maggio 2010, quando è partito il servizio di trasporto sociale svolto da Auser Filo d’Argento di Valle Olona. “Non si tratta solo di persone che hanno bisogno di essere accompagnate in ospedale a fare delle visite mediche – spiega uno dei volontari – Fra loro ci sono anche disabili, chi non ha nessuno che lo porti al cimitero, a fare la spesa”. Questo lavoro è fatto da trenta volontari, un terzo dei quali sono donne impegnate nell’attività di sostegno telefonico; il restante sono uomini e donne che, nel tempo libero, compiono servizi di trasporto con mezzi propri. A favore dei disabili, poi, è stato istituito uno sportello aperto il mercoledì dalle 15 alle 17 nella sede di via Brambilla 1, per aiutarli nei problemi della quotidianità e nel disbrigo delle pratiche per l’invalidità. Lo sportello risponde ai numeri: 0331 481344/485330.
Fonte: La Prealpina


LA SPEZIA. ANZIANI E LA CRISI

Per fare fronte all’allarme sociale che colpisce la popolazione anziana spezzina, la Spi Cgil organizza e conduce diverse attività. “Con il supporto dell’Auser – ha dichiarato la Segretaria provinciale Patrizia Vistori – cerchiamo di condurre attività che aiutino gli anziani. Abbiamo già partecipato alla manifestazione ‘Se non ora quando’ e festeggeremo anche l’8 marzo. Ma la situazione rimane difficile, organizzeremo anche molte assemblee perché le donne sono sole e dobbiamo fare aggregazione per evitare che vengano escluse dalla vita sociale.” Con questo intento Spi Cgil, grazie ad un accordo con il comune di Arcola, è riuscita ad ottenere un centro dove le donne potranno ritrovarsi e condurre attività socializzanti. “Il 3 marzo – conclude Patrizia Vistori – la presentazione ufficiale. Abbiamo fatto molto per ottenere questo centro e ci siamo riuscite.”


RECANATI. CONVEGNO SUI DIRITTI UNIVERSALI DELL’UOMO
L’Auser Volontariato di Recanati, in collaborazione con AFAR (Associazione Filo d’Argento) e SPI e con il patrocinio del Comune di Recanati, domenica 13 marzo alle ore 10.00 presso il ristorante Anton organizza la “Festa di Primavera”, all’interno della quale si terrà il convegno “I diritti universali dell’uomo fra dichiarazione Onu e Costituzione Italiana: affinità e differenze”. Tra i relatori del convegno il dott. Vito D’Ambrosio, Giudice di Cassazione e Marica Guiducci, Politica e solidarietà internazionale presso l’Auser Nazionale. Vi saranno, inoltre, un pranzo sociale alle ore 13.00 e in mostra pubblicazioni della casa editrice UTET. I
nformazioni: recanati.lega.spi@marche.cgil.it tel 071 7570421 fax 071 7573697


Anziani e dintorni


MILANO. LA FEDERAZIONE ALZHEIMER ITALIA E 01 DISTRIBUTION INSIEME PER L’ALZHEIMER
Sabato 5 marzo, alle ore 17.30, presso l’Acquario Civico di Milano (viale Gadio, 2), la Federazione Alzheimer Italia, premierà con borse di studio otto giovani laureati che hanno realizzato interessanti tesi su questa malattia. La Federazione ha destinato una borsa di studio del valore di 1000 euro ciascuno a quelle tesi che si siano distinte per innovatività, rigore metodologico, impatto clinico, scientifico e sociale. Alla premiazione sarà presente anche il regista Pupi Avati, che presenterà l’uscita in dvd del suo film “Una sconfinata giovinezza” che ha come tema principale proprio l’Alzheimer. Il dvd sostiene direttamente la Federazione ospitandone all’interno lo spot video istituzionale “La stanza della memoria” che fa vivere, attraverso la metafora di una stanza che lentamente si svuota, il sintomo più riconoscibile della malattia: la perdita della memoria. L’evento gode del patrocinio dell’Assessorato alla Salute del Comune di Milano ed è aperto al pubblico gratuitamente. È possibile prenotarsi, fino a esaurimento posti, chiamando il numero 02 465 467 24.
Per info: www.alzheimer.it


Associazionismo Volontariato Terzo Settore


ACQUA E NUCLEARE: VOTIAMO A MAGGIO PER GARANTIRE LA PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA ED EVITARE UNA STANGATA ECONOMICA. CONFERENZA STAMPA IL 3 MARZO DAVANTI A MONTECITORIO

Poco più di un mese fa la Corte Costituzionale ha ammesso i quesiti referendari per la ripubblicizzazione dell’acqua e contro il nucleare. A questo punto il Governo deve indire le date in cui i cittadini italiani saranno chiamati a votare. Per questo, giovedì 3 marzo, il Comitato “Vota Sì per fermare il nucleare” e il Comitato Referendario “2 Sì per l’Acqua Bene Comune” organizzano il 3 marzo alle ore 11, un presidio davanti a Montecitorio per chiedere che la tornata referendaria sia accorpata a quella delle elezioni amministrative che con ogni probabilità si terranno entro maggio. Di fronte a Montecitorio, si terrà una conferenza stampa in cui verranno forniti i costi di tre diversi appuntamenti elettorali.
Fonte: Luca Faenzi Ufficio Stampa Comitato Referendario “2 Sì per l’Acqua Bene Comune” ufficiostampa@acquabenecomune.org +39 338 83 64 299


RETE ITALIANA PER IL DISARMO E TAVOLA DELLA PACE DENUNCIANO ARMI ITALIANE IN LIBIA

Nel 2009 l’Italia ha esportato in Libia attraverso Malta oltre 79 milioni di euro di armi ad uso militare della ditta Beretta. Armi fabbricate in Italia che in realtà non hanno mai toccato il suolo maltese. Dalle Relazioni della Presidenza del Consiglio italiano sull’export di armamenti però non risulta alcuna autorizzazione all’esportazione di queste armi né a Malta né alla Libia. Le ipotesi sulle responsabilità dell’accaduto possono essere o che una ditta italiana ha esportato queste armi senza l’autorizzazione del Governo italiano (armi che poi sarebbero state fermate alla dogana maltese) oppure – cosa più probabile – che vi è stata un’autorizzazione da parte di qualche ufficio del Governo italiano che però non è stata mai notificata né nelle Relazioni al Parlamento né all’Unione Europea. Un valore così alto di armi leggere potrebbe significare centinaia se non migliaia di fucili e pistole, proprio le armi protagoniste maggiormente in questi giorni di rivolta. Com’è potuto accadere? La Rete Italiana per il Disarmo e dalla Tavola della Pace chiedono al governo Berlusconi dei chiarimenti su questo gravissimo episodio, delle risposte che devono essere date in modo da non sentirci in qualche modo “complici” del terrore che sta dilagando in questi giorni in Libia.
Per maggiori informazioni a riguardo: Rete Italiana per il Disarmo – Francesco Vignarca – 328.3399267 – segreteria@disarmo.org Giorgio Beretta – 338-3041742 Tavola della Pace – Ufficio Stampa: Floriana Lenti 338/4770151 stampa@perlapace.it 075/5734830 – Fax 075/5739337


DI NUOVO IN VIGORE LE TARIFFE POSTALI AGEVOLATE, MA PER POCO

Sono arrivate le tariffe agevolate per il non profit, così come prevede il decreto del 23 dicembre 2010 e saranno a disposizione delle associazioni almeno fino a quando non verranno esauriti i 30 milioni di euro che il governo ha stanziato ad hoc per il 2011. Dal mondo del volontariato arriva la reazione di Marco Granelli presidente di CSVnet: “Esprimiamo soddisfazione ma non possiamo dimenticare che, negli ultimi dieci mesi, il non profit è stato costretto a operare senza alcuna agevolazione. Chiediamo al Governo – aggiunge – di fare quanto necessario per superare il limite del 31 marzo come già previsto nel Milleproroghe. Di fronte al prevedibile esaurimento dei fondi, dobbiamo sollecitare le istituzioni affinché individuino ulteriori risorse da spendere sulle agevolazioni postali per tutto il 2011. Le associazioni saranno comunque costrette ad ingegnarsi per fare economia, individuando strategie comunicative ‘alternative’, più efficaci e meno costose”.
Fonte: Ufficio Stampa CSVnet, Responsabile: Maria Teresa Rosito tel 3453618162, Addetta Stampa: Clara Capponi cell. 3402113992 tel. 06 45504996 Mail:
ufficiostampa@csvnet.it


REDATTORE SOCIALE COMPIE DIECI ANNI
Il 21 febbraio 2001, nasceva Redattore Sociale, prima agenzia giornalistica sui “temi del disagio e dell’impegno sociale in Italia e nel mondo”. Molto nuova era la testata e molto “anomalo” l’editore: la Comunità di Capodarco, riconosciuta tra le realtà dell’accoglienza non profit più significative in Italia. Redattore Sociale ha coltivato fin dall’inizio l’ambizione di essere un’agenzia generalista, ma dal punto di vista sociale. Il suo notiziario quotidiano cerca di unire cronache e commenti di attualità, con l’attenzione ad ambiti poco frequentati dalle altre testate come gli anziani e la non autosufficienza, l’impoverimento delle famiglie, l’immigrazione, le condizioni dei detenuti, dei rom, dei senza dimora, di diritti violati. E si occupa costantemente, usandolo come fonte privilegiata, del mondo del volontariato, un mondo che non è fatto solo di personaggi, di gesti “eroici”, di raccolte fondi, ma anche di storie e di denunce, di gestioni di servizi, di forme diverse di azione sociale accomunate dal disinteresse per il lucro. Il 2011 sarà per l’agenzia un anno speciale, con varie iniziative all’insegna del decennale. Tra queste, la nuova versione della Guida per l’informazione sociale: non più un’edizione stampata biennale, ma un sito web di “fatti e numeri in continuo aggiornamento”, con centinaia di schede utili per giornalisti, amministratori e operatori sociali.
Fonte: www.redattoresociale.it


Europa mondo/Speciale Anno Europeo del Volontariato


2011 GLI OBIETTIVI DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER L’ANNO DEL VOLONTARIATO
“Se si trattasse di un Paese, sarebbe il più grande Stato membro dell’Unione” così John Macdonald, capo della task force istituita dalla Commissione Europea per coordinare l’Anno Europeo del Volontariato, definisce i 100 milioni di cittadini europei che rappresentano il mondo del volontariato. Tra gli obiettivi di quest’anno celebrativo il capo della task force mette in primo piano le condizioni necessarie per facilitare l’opportunità di fare volontariato. “Vogliamo promuovere il networking tra le associazioni e lo scambio di buone pratiche, utile per consentire a un’organizzazione di un Paese di capire come un’organizzazione di un altro Paese è riuscita a superare ostacoli simili ai suoi”. Sul fronte del riconoscimento del volontariato ci sono varie iniziative, tra cui quella della John Hopkins University (che ha riscosso il parere favorevole della Commissione Europea) che sta collaborando con il Centro Europeo per il volontariato e i Centro di servizio per il volontariato del Lazio per convincere una quindicina di stati membri ad adottare nel 2011 il manuale di misurazione del volontariato elaborato con l'”European volunteer mesaurement project”. La Commissione Europea ha, inoltre messo a disposizione 8 milioni di euro al fine di sensibilizzare i cittadini europei sui temi e le attività del volontariato.
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi

MENU