Area riservata

Anno 17 numero 14 – 9 aprile 2014

Scritto da
9 Aprile 2014
Agenzia settimanale – Anno 17 numero 14 ? mercoledì 9 aprile 2014
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it

Dona Il tuo 5 per mille all?Auser per non dimenticarti degli anziani!  Metti la firma nella casella ?Volontariato? e scrivi il nostro codice fiscale 97321610582
 


AuserInforma


IL FILO D?ARGENTO PREMIATO A BRUXELLES DALLA FONDAZIONE INTITOLATA A RE BALDOVINO
Il Progetto Filo d?Argento è stato insignito a Bruxelles di un riconoscimento nell?ambito del concorso europeo ?L?Innovazione Sociale nell?Invecchiamento Attivo?, promosso dalle fondazioni King Baudouin in collaborazione con la Caixa (Spagna) e la Unicredit (Italia). Il concorso è stato lanciato ?per promuovere e supportare l?innovazione nel campo dell?invecchiamento attivo e in salute in Europa. Il concorso vuole cercare soluzioni innovative in questo campo che rispondano a problemi ed esigenze attraverso modalità sostenibili e socialmente virtuose.? Al di là del premio in sé è significativo che il Filo d?Argento sia stato selezionato fra le oltre 220 candidature, fra cui il Comitato di Gestione composto da un pool internazionale di esperti e ricercatori ha selezionato prima una rosa di 20 finaliste (di cui solo 2 dall?Italia) e da queste le vincitrici. Ciascuna di queste 20 finaliste sono state studiate anche sul campo attraverso un intervento di uno dei ricercatori. Per il Filo d?Argento il ricercatore Marco Socci, dell?Inrca, ha partecipato per due giorni ad una serie di incontri e partecipazioni attive ai servizi che si svolgevano nel punto di ascolto di Ticino Olona (MI).
E proprio l?altra candidatura italiana si è aggiudicata il secondo posto, con il progetto Abitare Solidale svolto nella provincia di Firenze in collaborazione – è stato sottolineato durante la cerimonia – con Auser Firenze. Gli altri vincitori sono il progetto svedese ?Passion for Life?, al primo posto, e il belga ?Protocol 3?. In conseguenza del premio assegnato il Filo d?Argento riceverà un contributo di mille euro e sarà inserito in una pubblicazione – attualmente in fase di preparazione – che conterrà anche una serie di indicazioni rivolte alla Commissione Europea.
Nel sito www.changemakers.com è riportata la motivazione dell?assegnazione del premio al Filo d?Argento.
 
MILANO. LA CURA NON HA ETA?, GRANDE PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO ORGANIZZATO DA AUSER LOMBARDIA
“La cura non ha età – La conciliazione familiare per vivere intensamente tutte le fasi della vita” è il titolo del convegno organizzato da Auser Lombardia, in collaborazione con l’associazione Pari e Dispari che si è svolto il 7 aprile a Milano presso la Sala delle Colonne di BPM. Lella Brambilla, presidente di Auser Lombardia, nella sua presentazione ha evidenziato le difficoltà contingenti, dovute alle mutate condizioni demografiche e alla crisi ancora in atto. Ha sollecitato alcune riflessioni sulla conciliazione: fra lavoro e paternità e maternità, conciliazione fra studio e lavoro (e anche fra lavoro e studio, nella logica di un apprendimento permanente che favorisca la riconversione professionale), fra lavoro ed attività di cura soprattutto nei confronti delle persone più anziane.   Elisabetta Donati (Associazione Pari e Dispari), docente all’Università di Torino e Associazione Pari e Dispari, ha affrontato i temi legati al processo d’invecchiamento e ai fattori che lo hanno determinato, analizzando poi il tema della cura, della conciliazione e dei problemi ad esse collegati.  Enzo Costa, presidente di Auser Nazionale. Costa, in particolare, ha ricordato che gli over 65 sono ormai il 21 per cento e che il fenomeno è in crescita: ?Vogliamo dare voglia di vivere a chi esce dalla fase lavorativa e nel 50 per cento dei casi entra in depressione perché si sente accantonato dalla società e non ha più autostima?.
Per info: www.auser.lombardia.it  
 
SARONNO. RACCOLTA FONDI PER L?ALZHAUSER CAFFE?
Alzhauser Caffè di  Saronno è nato nel  2006 e da allora ad oggi ha percorso molto strada. Oggi è un progetto  dove ci si prende cura delle persone che soffrono di Alzheimer ed altre forme di Demenza Senile.  Offre supporto, vicinanza, sollievo ai malati di Alzheimer e ai loro familiari. Infatti è impresa ardua affrontare l’esordio della malattia di Alzheimer, tanto per chi lo vive che per i suoi familiari. Oltre ai problemi pratici, infatti, presto sopraggiunge anche il senso di impotenza e di isolamento, e l’impressione che nessuno possa capire cosa stiamo affrontando. I servizi completamente gratuiti per i fruitori, sono: uno sportello di supporto psicologico ed informativo per familiari; laboratori pomeridiani; un gruppo di Auto-mutuo-aiuto per familiari, dove potersi confrontare e confortare assieme a persone che vivono una realtà simile alla propria; un servizio di selezione badanti qualificate. 
Alzhauser Caffè ha avviato una campagna di raccolta fondi per permettere di portare avanti le attività  di laboratorio con la collaborazione di alcuni professionisti (psicologo, musicoterapista, danzamovimentoterapista). Come aiutare? Cliccando sul sitohttp://www.retedeldono.it/progetti/auser-volontariato-saronno-onlus/finanzialzhauser
 
SESTO FIORENTINO. PRANZINSIEME, UN NUOVO SERVIZIO PER CONTRASTARE IL DISAGIO ECONOMICO
Si chiama ?Pranzinsieme? il nuovo servizio attivo presso il Circolo Auser Zambra di via Pasolini a sostegno delle persone che si trovano in condizioni di disagio economico. Il progetto è stato inaugurato lo scorso 5 aprile e si avvale della collaborazione della del Comune, della Società della Salute, di  Auser e del Centro di ascolto. Le persone in condizioni di necessità economica e sociale indirizzate dagli assistenti sociali e dal Centro d?Ascolto potranno d?ora in avanti consumare un pranzo completo al costo massimo di due euro, dal lunedì al venerdì. Il servizio sarà finanziato con risorse del bilancio comunale. Al costo massimo di due euro sarà fornito un pasto completo composto da un primo, un secondo, un contorno e frutta, offrendo anche la possibilità di scelta tra diverse pietanze. È previsto inoltre un menu per chi ha necessità di mangiare in bianco e alternative dettate da motivi religiosi.
I locali dell?Auser potranno accogliere al massimo 30 persone per ciascun pranzo ed è dunque necessario prenotarsi entro le 10 del giorno precedente al numero 3402248641 (Angiolo) oppure 3488358065 (Roberto).
 
?ABITARE SOLIDALE ?DIVENTA  UN  ?SOCIAL CULT?  E DA FIRENZE SPOPOLA NEI PICCOLI CENTRI
Anche a Signa come in molti centri limitrofi a Firenze,  scatta ?Abitare Solidale? nato per l?appunto nel capoluogo fiorentino   con la  collaborazione tra Auser e Artemisia, si è rapidamente diffuso,  grazie alla multifunzionalità che offre a più persone che  riescono ad trovare una famiglia ingrandita, fronteggiando la crisi, e imparando a condividere i propri spazi, cooperando nell?amministrazione domestica in generale e ottimizzando costi e benefici. Compagnia, cooperazione, abolizione dei salassi degli affitti, insomma una rivoluzione che è diventato ormai un social cult grazie all?iniziativa di Gabriele Danesi, l ?ideatore di Abitare Solidale. Finora 500 contatti, per un totale  di 86 coabitazione e 172 famiglie coinvolte. A Signa collaborano al progetto  anche Pubblica Assistenza, Misericordia,  Unicoop, e Pollicino onlus.  Per informazioniabitaresolidaleauser@gmail.com
 
TARANTO. PRIMAVERA DI SOLIDARIETA?
Per i mesi di aprile e maggio, l?Auser Filo d?Argento di Taranto ha preparato un ricco programma di socializzazione. Tante iniziative e proposte che spaziano dalla conoscenza del territorio con visite guidate a musei e siti archeologici, a spettacoli teatrali, conferenze mediche, gite, spettacoli culturali, senza trascurare la musica e il ballo e la buona cucina.
Inoltre tutti  mercoledì dalle 9.00 alle 12.00 in sede è aperto lo sportello informativo per avere  una risposta alle  problematiche varie del quotidiano come tasse, bollette, canoni, cup etc. Tutti i lunedì dalle 9.30 alle 11.30 è aperto il laboratorio creativo manuale con uncinetto, chiacchierino, ferri.
Gli anziani soli e in difficoltà possono contare sul gruppo di volontari del Filo d?Argento, disponibili a visite domiciliari, passeggiate, compagnia telefonica ed accompagnamento a visite e controlli medici.
 
MARTINA FRANCA (TA) L?AUSER  FILO D?ARGENTO ORGANIZZA UN MARE DI INIZIATIVE
Nel Tarantino  l?associazione Auser Filo D?Argento   che da decenni operante nella città di Martina Franca  grazie all?intraprendenza del gruppo di volontari, soci e socie offre una variegata offerta di attività che vanno dal  corso di cucito, al corso di alfabetizzazione, apprendimento delle nozioni di  informatica,  all?offerta  di laboratori della memoria , l?organizzazione delle cure termali collettive, e  tanto altro. Per informazioni rivolgersi presso la nuova sede in via della Mottola  1B, di Martina Franca  oppure al contatto telefonico 393/2114453393/2114453 oppure ausermartinafranca@gmail.com
Fonte: Auser Filo D?Argento Martina Franca
 
AUSER DI PAOLA (CS) E AMANTEA (CS)  INSIEME ALL?ASMEV  TENDONO UNA MANO AI PROFUGHI
Giunta al terzo anno  il progetto ?SanitAmica ? realizzato da Auser Paola e Amantea e dall?Asmev, venerdì 4 aprile  ha accolto l?ultimo gruppo di immigrati sbarcati a Siracusa circa un mese e mezzo fa. L?attività svolta dall?equipe di medici dell?Asmev è fondamentale infatti questo gruppo di 18 maschi, sbarcati il 28 febbraio scorso, sono stati sottoposti a visite di accertamento e check up, per poi passare nelle strutture di prima accoglienza del cosentino. Auser e Asmez grazie a questo progetto hanno realizzato un ambulatorio medico, dove volontari di medici specializzati in diversi ambiti forniscono tutte le dovute cure alle centinaia di profughi ma, anche di cittadini indigenti del Tirreno cosentino.
Fonte: Gazzetta del Sud
 
BORGOMANERO. MANICURE IN CASA DI RIPOSO CON IL PROGETTO “PONY DELLA SOLIDARIETÀ”
Dal mese di  marzo EnAIP Borgomanero aderisce al progetto ?Pony della solidarietà?, iniziativa dell?Auser di Borgomanero che coinvolge gli studenti delle scuole superiori, per prestare aiuto e tenere compagnia agli anziani della città o ricoverati nelle case di riposo. Ben venticinque ragazzi dei corsi dell?obbligo hanno dato la loro disponibilità all?attività di volontariato per dedicare qualche ora del loro tempo alle persone anziane e sole.  Le allieve dei corsi per estetiste offriranno anche un piccolo servizio di manicure alle ospiti che lo desiderano.
Fonte: corrieredinovara.it
 
PIOVE DI SACCO (PD). UN FACE MOUSE GRAZIE ALL?AUSER
Grazie ad un generoso contributo di 3.800 euro da parte dell?Auser Millacampi, la cooperativa Magnolia ha acquistato un ausilio informatico ?faceMouse? che permetterà il controllo completo del computer anche ai disabili motori gravi e gravissimi. In questo modo anche chi è privo dell?uso degli arti, potrà interagire attraverso il computer e questo sofisticato apparecchio che permette di registrare i movimenti del capo o di una parte del corpo.
 
L?IMPEGNO SOCIALE DI AUSER VOLONTARIATO COLICO PREMIATO DA IPERAL
Auser Volontariato Colico è stata premiata da Iperal e dai suoi clienti per il quotidiano impegno sociale sul territorio e per questo ha ricevuto la somma di 2.700 Euro.
Il riconoscimento è maturato nell?ambito del progetto ?La spesa che fa bene 2013? promosso dalla catena di ipermercati. Nello specifico, Iperal ha candidato 50 Onlus del territorio, invitando la sua clientela ad esprimere la propria preferenza e dividendo così la somma destinata al progetto in base alla classifica finale. Auser Volontariato Colico ha dimostrato di essere conosciuta ed apprezzata sul territorio, dal momento che i numerosi voti ricevuti le hanno permesso di classificarsi ben al quattordicesimo posto.
Ha dichiarato il Presidente Andrea De Bernardi: ?Si tratta di un grande onore per la nostra associazione, che vede così premiati sia li costante impegno sul territorio, sia l?azione dei numerosi volontari che si adoperano ogni giorno per garantire i servizi ai nostri iscritti.
 
UN?ESTATE IN ?EN PLEIN AIR? A COMACCHIO (FE)  GRAZIE ALLA CONVENZIONE TRA COMUNE E AUSER
Il Comune di Comacchio e l?Auser locale hanno sottoscritto  una convenzione ?Parco aperto mi diverto? che coinvolgerà 5 tra aree verdi e parchi comunali che resteranno aperti dalla fine di maggio fino alla fine dell?estate, grazie alla collaborazione  dei volontari dell?Auser, i quali garantiranno: apertura, il presidio, e la sorveglianza di tali strutture. Il cortile del nido comunale ?il Giglio? resterà aperto dal 2 maggio al 31 luglio, ma sarà riservato ai bambini frequentanti e alle loro famiglie; cancelli aperti anche  per il cortile  del centro infanzia ?L?albero delle meraviglie?, per l?altro centro infanzia ?Parcobaleno?, il Parco della Resistenza, di Corso Garibaldi, e il cortile del Capanno Garibaldi  del lido delle Nazioni. L?apertura dei parchi ha come obbiettivo quello di far trascorrere giornate  all?aperto, nel verde a famiglie e bambini, riscoprendo il colore e il sapore del sano divertimento in piena natura, valorizzando allo stesso tempo le risorse ambientali del territorio. L?Auser  lancia un appello  a coloro che vogliano offrire la loro opera volontarie nelle aree verdi, per informazioni rivolgersi allo 0533/318703.
Fonte: la Nuova Ferrara
 
CECINA E RIPARBELLA. IMPARARE A TENERE L?AGO IN MANO
L?Auser di Cecina e Riparbella, organizza per i propri soci, a partire dal 11 aprile 2014, presso la sede in Via Bellini, 15, un corso di base di cucito gratuito con l?ausilio di socie volontarie esperte. L?orario sarà, indicativamente, dalle ore 16.30 alle 18,30 di ogni venerdì, festività escluse. 
Per informazioni e dettagli contattare, nei seguenti orari: 09.00?12.00/15.00?18.00:
Sede di Cecina: 0586632112;   Sede di San Pietro in Palazzi: 0586661690segreteria@ausercecina.it 
 
?DIAMO RITMO ALLA VITA? E AUSER ORIA (BR)DONA UN DEFIBRILLATORE
I volontari  del circolo Auser ?Pucci Schifone? di Oria,  il 5 aprile  nell?ambito della campagna ?Diamo ritmo alla vita?, hanno consegnato un defibrillatore all?Istituto Ites di Calò, durante una conferenza di studenti del triennio, a cui hanno partecipato anche il direttore del 118 provinciale insieme alla coordinatrice della centrale operativa. La consegna del defibrillatore all?Ites di Calò, è stato a seguito di altre donazioni fatte sul territorio ad altre scuole medie, primarie, e materne. Il prossimo step è organizzare all?interno delle scuole un gruppo di volontari tra docenti e personale Ata, che siano in grado di utilizzare gli apparecchi cardiaci e siano pronti all?esecuzione di un primo soccorso nell?eventualità in cui sorga un emergenza.
Fonte:  La Gazzetta di Brindisi
 
ORISTANO: ?LEGGENDO ANCORA INSIEME? IN CARCERE  E NEI GIARDINI PUBBLICI
La manifestazione culturale ?Leggendo ancora insieme?  inserita nel progetto ?il maggio dei libri? avrà tra le sue tappe anche il carcere di Massama, in cui i detenuti in gruppi di 50, potranno partecipare alle due ore di letture di temi classici quali l?Iliade, l?Odissea, e l?Eneide, che saranno scanditi in 4 appuntamenti fino al 18 aprile.  Una vera novità per i carcerati  che potranno partecipare  a giornate all?insegna della cultura e della riscoperta di patrimoni letterari classici.  Il programma di iniziative  è stato promosso  dall?associazione Euristic, in collaborazione  con il Centro servizi culturali Unla, con pARTIcO-Rali, Hanife Ana, Insieme, la Biblioteca comunale, la libreria Mondadori, all?interno della campagna nazionale per la promozione della lettura, voluta dal Ministero per i Beni culturali e sotto l?alto Patrocinato della Repubblica e il patrocinio dell?Unesco. Altra occasione di lettura cambiando scenario e spostandoci nei giardini pubblici  di  viale Repubblica e Torangius, dove Auser e Asl promuoveranno manifestazioni  dedicate a neo mamme, anziani assieme ai bambini ricoverati nel reparto di Pediatria dell?Ospedale San Martino.
Fonte: La Nuova Sardegna
 
PRENDE IL VIA IL PROGETTO DEI  36 ORTI SOCIALI DI GAMBETTOLA (FC)
Il  5 aprile alle ore 16 a Gambettola, per la prima volta, prende il via l?iniziativa targata Auser, molto attesa dagli anziani della zona, il sindaco nella cerimonia di inaugurazione ha assegnato a ogni volontario un orto, che  è stato dotato  di una presa d?acqua alimentata da un pozzo, con un recinto a delimitare l?area al cui interno è stata posizionata una casetta di legno per il deposito di attrezzi. Gli orti sociali nel complesso sono 36, la cui preparazione  delle terre è stata eseguita dalla Ceisa di Savignano; i lavori eseguiti sono stati svolti su un?area di 2500 metri quadrati nell?area di via Malbona.  L?Auser si occuperà della cura degli orti tramite i volontari assegnatari, e verrà nominato un comitato che  avrà il compito di disciplinare  i rapporti e le attività nelle aree ortive . L?obbiettivo è favorire la socialità  e la partecipazione .
Fonte: il Resto  del  Carlino
 
ALL?AUSER DI MERATE (LC) UN BOOM DI SERVIZI  E  IN CRESCITA  L?ASSISTENZA DEL ?FILO D?ARGENTO?
La scorsa settimana  si è svolta la riunione annuale per presentare il bilancio dell?anno 2013 dell?Auser di Merate, oltre sessanta soci partecipanti, la soddisfazione è stata grande soprattutto vedendo i numeri ; con  un totale di 1615 ore di volontariato, più di 18mila i kilometri percorsi, e un servizio di assistenza del Filo d?Argento sempre più in crescita con 3350 telefonate per un totale di  600 ore . ?L?impegno e la disponibilità dei volontari sono il cuore pulsante dell?associazione del suo operato ? è quanto sostenuto dal Presidente dell? Auser locale. In crescita sono i servizi di trasporto verso le strutture sanitarie e i centri terapeutici, un?attività fondamentale soprattutto per le  persone anziane che non hanno nessuno che provveda alle proprie esigenze quotidiane.
Fonte: La Provincia di Lecco


Anziani e dintorni


 
VENEZIA. LA VITA DIFFICILE DEI PENSIONATI, L?ALLARME DEL PRESIDENTE REGIONALE AUSER
Un quarto dei residenti in provincia di Venezia sono pensionati ? 231.079 in tutto su poco più di 850.000 abitanti ? e di questi più della metà percepisce una pensione, al netto delle imposte, inferiore a mille euro al mese, anche nel caso in cui percepiscono (in aggiunta alla modesta pensione) anche il contributo di assistenza per problemi di salute e autosufficienza. È questa la drammatica realtà fotografata dall?Auser ? l?associazione per la Terza Età con 1.500 sedi, 300.000 iscritti e 40.000 volontari a livello nazionale ? sulla base dei dati dell?Inps del Veneto relativi alle pensioni erogate nel 2013. «I conti si fanno presto a fare» spiega Franco Piacentini, presidente dell?Auser del Veneto ed ex presidente del Comitato paritetico Inps del Veneto «nei dati dell?osservatorio statistico dell?Istituto di previdenza sociale si può chiaramente trovare, sia a Venezia che nel resto del Veneto, la conferma che negli ultimi dieci anni il potere d?acquisto delle pensioni ha subito una perdita del 30% e che circa metà dei pensionati percepisce meno di 1.000 euro mensili lordi, che al netto delle trattenute fiscali e delle imposte locali diventano circa ottocento euro». Anche nel caso di cumulo di pensioni (vecchiaia più contributo di assistenza sanitario o accompagnatoria, o l?invalidità o, ancora, la pensione del superstite per un coniuge che ha maturato una sua pensione lavorando) la stragrande maggioranza di pensionati percepisce meno di 1.000 euro nette al mese o poco più.
 


Associazionismo, volontariato, terzo settore


LUCCA. COMUNICAZIONE SOCIALE AL FESTIVAL DEL VOLONTARIATO
Un convegno sulla comunicazione sociale  si svolgerà a Lucca nel corso del Festival del Volontariato sabato 12 aprile dalle 9.30 alle 11.30. L’incontro si terrà presso il complesso del Real Collegio nel centro storico di Lucca. Nella prima parte del convegno ?L?Italia che fa bene? – Presentazione del Manifesto. Introduce: Edoardo Patriarca Presidente Centro Nazionale per il Volontariato. Il cantante Francesco Guasti presenta il videoclip ?Scintilla contro scintilla? girato nel carcere di Sollicciano. Intervengono: Antonio Polito Direttore Corriere del Mezzogiorno, Luca Mattiucci Corriere della Sera Susanna Petruni Uno Mattina Tg1, Giovanna Rossiello Tg1 Fa? la cosa giusta, Gianni Riotta La Stampa Luca Calzolari Il Giornale della Protezione Civile.
Modera: Gianluca Testa VolontariatOggi.info
A seguire alle ore 10.30 Real Collegio – Sala A “Ogni periferia è un centro: le nuove frontiere delle comunicazione sociale”.  Intervengono: Luca De Biase Fondazione Ahref, Riccardo Bonacina Direttore editoriale Vita Donata Columbro Giornalista e blogger, Andrea Volterrani Forum nazionale Terzo settore. Modera: Giulio Sensi Volontariato Oggi
Tutte le informazioni sul Festival del Volontariato   sul sito www.festivalvolontariato.it.
Gianluca Testa: 338 4722720338 4722720, g.testa@volontariatoggi.info
Giulio Sensi: 348 8046591348 8046591, g.sensi@volontariatoggi.info
 
SAVE THE DATE. FQTS, LA FORMAZIONE GENERA CAMBIAMENTO, BENESSERE, FELICITA’
Il prossimo 16 aprile a Roma presso la sede di Acri in via del Corso 267, dalle ore 9.00 alle 12.00 si terrà da parte di FQTS la presentazione dei prodotti di laboratorio. Dopo i saluti di  Pietro Barbieri, Portavoce del Forum nazionale del Terzo Settore e Giuseppe Guzzetti, Presidente ACRI, la sessione di lavoro? La formazione come cambiamento sociale: il progetto FQTS?  vedrà la partecipazione di Mauro Giannelli, Coordinatore nazionale del progetto FQTS ; Luigi Bobba, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Alla seconda sessione ?Il benessere equo e sostenibile dal punto di vista delle persone, prodotto del laboratorio ricerca intervento FQTS 2013?, partecipano Leonardo Becchetti, Università di Tor Vergata; Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione CON IL SUD; Giovanni Ferri, Università LUMSA
 
ROMA, CONVEGNO SUL FENOMENO DELLA PROSTITUZIONE MINORILE ORGANIZZATO DA FIABA
?Educare a crescere, La Baby Prostituzione e i mezzi di comunicazione nell?Era della Globalizzazione?  è il titolo del convegno che si terrà a Roma lunedì 14 Aprile 2014 alle ore 17 presso la Sala delle Colonne della Camera dei Deputati, via Poli 19. L?iniziativa è promossa dalla  FIABA in collaborazione con l?Associazione ?L?Albero Verde della Vita? e ?Il Festival della Vita? con l?obiettivo di informare e sensibilizzare sul fenomeno sempre più dilagante della baby prostituzione e del ruolo che i media hanno nell?educazione delle generazioni future.  Interverranno esperti ed operatori del sociale e dei mass media.
Per info: Segreteria organizzativa FIABA tel. 06 4340080006 43400800 Mail:simona.tondato@fiaba.org
 
GLI OGGETTI IN PLASTICA DI REFUGEE SCART ALLE OFFICINE CREATIVE DI ROMA
Complementi d?arredo, collane, orecchini, accessori, oggetti raffinati e creativi realizzati tutti in materiali recuperati nelle discariche dei rifiuti e trasformati i dalle mani di dodici rifugiati politici africani.  Dal 30 marzo gli  oggetti fatti di plastica riciclata dagli artigiani di REFUGEE ScART sono in vendita presso le Officine creative di Roma, un piccolo spazio speciale a due passi da San Pietro che accoglie originali e creative esperienze artigianali. Aperto da lunedi’ a sabato dalle ore 10:30 alle 19 e domenica dalle ore10:30 alle 13:30 Officine Creative e’ in via del Falco 12, Roma 00193  Cell: 328 1449112328 1449112.
 
AREZZO E CASENTINO : ?DARE CREDITO ALL?INCLUSIONE SOCIALE?
Il nuovo servizio  di ?prestito sociale? attivato all?inizio di dicembre 2013  finanziato dalla Regione Toscana è riuscita ad approvare già 43 richieste di finanziamento per un importo di 75 mila euro. Un buon risultato per il progetto ?Dare credito all?inclusione sociale?, che vede la Caritas come intermediario principale nei distretti socio-sanitari di due comuni coinvolti quello di Arezzo e del Casentino. L?iniziativa è nata per fornire un supporto economico alle famiglie residenti nei due comuni, che non riescono a coprire le spese per soddisfare i bisogni primari, come fare la spesa, curarsi, acquisto del materiale scolastico ect.. quindi avere la possibilità di accedere a un offerta formativa culturale. Le famiglie che hanno avuto accesso a questi finanziamenti  hanno seguito percorsi personalizzati per il reinserimento sociale  grazie a dei tutor che li hanno accompagnati come ?angeli custodi?.
Fonte: Famiglia Cristiana
 
Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
Nazionale Via Nizza 154 00198 Roma tel. 06/8440772506/84407725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi