Area riservata

Anno 17 numero 21 – 28 maggio 2014

Scritto da
28 Maggio 2014
Agenzia settimanale – Anno 17 numero 21 -mercoledì  28 maggio 2014
L’Agenzia Auser è un servizio d’informazione dell’Auser Nazionale. 
Viene inviata via E-mail. E’ inoltre visibile sul sito internet 
www.auser.it
Dona Il tuo 5 per mille all?Auser per non dimenticarti degli anziani!  Metti la firma nella casella ?Volontariato? e scrivi il nostro codice fiscale 97321610582
 


AuserInforma


PROGETTO FORM?ATTIVA, IL 29 MAGGIO A PALAZZO VECCHIO A FIRENZE IL CONVEGNO CONCLUSIVO
Si svolgerà a Firenze  il  29 maggio, dalle ore 9,30 alle 14,  presso la prestigiosa Sala dei Dugento di Palazzo Vecchio, il Convegno di chiusura del progetto Form?Attiva, progetto di Auser Nazionale finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ai sensi della legge 383/2000. Il progetto, tutto centrato sull?apprendimento permanente, in ogni fase della vita, aveva come obiettivo la promozione della qualità dell?offerta  formativa e culturale  delle Università e dei Circoli culturali dell?Auser, attraverso la diffusione  di un ?sistema di certificazione?.
Il progetto si è sviluppato nel corso di un anno, prevedeva la realizzazione di una Banca Dati pubblica che verrà presentata nel corso del Convegno e di un Albo Auser di docenti ed esperti certificati che faciliteranno la comunicazione e la diffusione interna ed esterna delle iniziative.
Sei la regioni coinvolte. Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Puglia e Sicilia, ben 90 collaboratori e volontari Auser sono stati formati per diffondere l?importanza della Certificazione di qualità.
Il convegno sarà anche l?occasione per distribuire una ?Guida alla qualità? un pratico manuale che aiuterà i responsabili delle Università popolari e dei circoli culturali ad orientarsi ed acquisire informazioni.
Nell?ambito del Convegno si terrà la tavola rotonda ?Dal progetto Form?Attiva alle reti territoriali per l?apprendimento permanente?.
Il Convegno di Firenze prevede inoltre la consegna degli attestati di qualità 2014 dell?Auser. Bollini Blu e i Bollini verdi per le Università e i Circoli che hanno risposto a tutti i criteri per la Certificazione di qualità.
 
“FATTI DI UN?ALTRA PASTA” SU QUOTIDIANI E RADIO NAZIONALI
In vista delle giornate di raccolta fondi del 7 e 8 giugno, Auser ha predisposto una campagna di comunicazione declinata  su alcuni quotidiani nazionali e locali e diverse radio.
La pubblicità sociale ?Fatti di un?altra pasta? con il testimonial Gianmarco Tognazzi verrà pubblicata nei prossimi giorni su tutte le edizioni locali di  Repubblica, L?Unità, Il Messaggero, Il Giorno, L?Osservatore Romano e il Corriere di Como. 
Lo spot radiofonico è già in rotazione su Radio Babboleo  di Genova, Radio TSN-Sondrio, Radio Rete Centrale- Sicilia ( provincie di Catania, Ragusa, Enna, Caltanissetta, Agrigento), Radio Studio Delta- Emilia Romagna (provincie di Forlì Cesena, Ravenna Rimini, Pesaro Urbino, Arezzo, Bologna, Rovigo, Repubblica di San Marino) e Radio Città Continental- Lecco, Radio Piemonte Sound.
 
CARPI. CAREGIVER DAY DI ANZIANI E NON SOLO, SABATO 31 INTERVENTO DI ENZO COSTA
Anziani e non solo in collaborazione con la Regione Emilia Romagna  organizza  a Carpi dal 28 al 31 maggio una serie di incontri e iniziative sul tema del Caregiver. Il presidente nazionale dell?Auser Enzo Costa, parteciperà all?appuntamento previsto per sabato 31 in piazza dei Martiri porticato del Cortile d?Onore a partire dalle ore 15.00.
 
5 PROGETTI AUSER LAZIO VINCITORI DEL BANDO DELLA REGIONE  “UN TAGLIO ALLA POVERTÀ”
LA Regione Lazio ha stanziato un finanziamento di oltre 7 milioni di euro per creare, con strumenti concreti, un nuovo sistema di welfare che impegna il mondo del terzo settore con le sue migliori energie nella lotta alla povertà e nella costruzione di una società civile laziale solidale e attiva. ?Un taglio alla povertà?, è questo il nome del Bando. Sono 76 i progetti vincitori del Bando, dei quali 32 contro la povertà assoluta, 44 contro le ?nuove povertà? che coinvolgono disoccupati e cassintegrati, padri separati, donne sole con figli piccoli, disabili, minori in situazione di disagio, anziani soli, stranieri, prevedendo percorsi di reinserimento lavorativo, case per l?accoglienza, laboratori per ragazzi, sportelli di ascolto, attività per combattere la dispersione scolastica. La distribuzione dei progetti investe l?intero territorio laziale, concentrando 20 progetti su Roma, 24 sulla Provincia, 14 sulla provincia di Frosinone, 8 sulla provincia di Latina, 6 sulla provincia di Rieti e 4 sulla provincia di Viterbo.
In questa importante operazione, l?Auser del Lazio svolge un ruolo da protagonista nel territorio, risultando assegnataria in una rete di 5 progetti dei quali 1 su Roma, 4 su Latina e 1 su Frosinone. Ognuno di questi progetti è stato costruito in sinergia con altri soggetti del terzo settore, tra i quali sia partner storici, con i quali l?Auser ha già operato al fine di costruire un sistema di welfare locale, sia nuovi soggetti, con i quali le sinergie messe in campo negli ultimi anni stanno dando nuovi sviluppi. Nel dettaglio, i progetti finanziati prevedono a Roma la messa in campo di azioni di contrasto al fenomeno del barbonismo domestico in collaborazione con la Cooperativa Sociale Ambiente e Lavoro; a Latina in ATS con la Confraternita Delle Stimmate l?avvio di servizi di mensa, empori alimentari, banco alimentare, recupero di cibi freschi e redistribuzione a mense e comunità, ma anche azioni di contrasto al fenomeno del barbonismo domestico e interventi per il superamento di situazioni di forte emarginazione connessi a disabilità o grave fragilità psico-sociale; a Frosinone in Ats con Ada e Anteas  è prevista l?attività di consegna dei pasti a domicilio.
 
SIAMO ARRIVATE DA STRADE DIVERSE, RICERCA  DEL CESVOT SULLA PARTECIPAZIONE DELLE DONNE NEL VOLONTARIATO TOSCANO
Cesvot inaugura la nuova collana di ebook con la ricerca ?Siamo arrivate da strade diverse?. I percorsi della partecipazione femminile nel volontariato toscano. Il volume, consultabile gratuitamente sul sito di Cesvot www.cesvot.it  presenta i risultati dell?indagine condotta da Rossana Trifiletti e Stella Milani dell?Università di Firenze. Il mondo del volontariato registra un?alta presenza di donne ma, come emerge anche dalla rilevazione Istat, gli uomini sono ancora la maggioranza, soprattutto nella fascia d?età over 45. Inoltre la presenza femminile non si distribuisce equamente in tutti i settori e livelli. Le donne si concentrano soprattutto nel volontariato socio-sanitario e il loro numero si assottiglia nei ruoli dirigenziali.  La bassa presenza di donne alla guida delle associazioni è una questione che ha molto a che fare con la vita democratica all?interno delle organizzazioni, con la loro struttura e composizione generazionale e, come accade anche in altri contesti, con la faticosa conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. La ricerca, che ha coinvolto 25 associazioni regionali e nazionali, mostra un volontariato femminile che va oltre lo stereotipo di ?angelo del focolare?. Le volontarie sono in prevalenza donne con un livello di studi superiore alla media, che hanno investito fortemente nella propria realizzazione personale e che, non di rado, hanno anche compiuto un percorso di vita politica in altri contesti sociali.
Nel volume sono pubblicati 10 casi studio con interviste alle rappresentanti dell?associazione Adatta, cooperativa Alice, Auser Toscana, Avis Toscana, Casa della donna, La città delle donne, associazione Ireos, associazione Le Mafalde, Centro Olympia De Gouges, Comitato senese ?Se non ora quando??.
 
18°EDIZIONE DEL PREMIO FILO D?ARGENTO VEDE  VINCITRICE  FLORA GESTRI GRECO
L?Auser volontariato Toscana  ha conferito il premio Auser Filo d?Argento  giunto alla 18°edizione  a Flora Gestri Greco che con le sue pubblicazioni, e con le sue ricerche  ha descritto il tema delle  condizioni  delle donne nel corso dei secoli, la premiazione si svolgerà  il 6 giugno alle ore 15.30 , nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio a Firenze. La medaglia  che sarà conferita alla vincitrice è stata realizzata da Roberto Ciabani.  Il premio è andato a quest?artista per tutta l?attività  storico-letteraria resa sino ad oggi, tra le sue opere vanno citate ?Le donne della Roma antica?, ?Donne dossier- La Storia negata? , ?Ipazia? dedicato alla filosofa martire del paganesimo.
Fonte: La Nazione Pistoia
 
CAMPI DI BISENZIO. INIZIATIVA PER RIFLETTERE SUL GIOCO D?AZZARDO PATOLOGICO
L?Auser volontariato Campi di Bisenzio in collaborazione con la scuola di cinema Anna Magnani di Prato, il prossimo 5 giugno alle ore 19,30 presentano presso il circolo Arci Il porto della storie, il cortometraggio Slot. Seguirà un dibattito sul tema del gioco d?azzardo patologico al quale parteciperanno fra gli altri, il regista Massimo Smuraglia, gli operatori del Sert locale. Modera la dottoressa Cipriani Mengozzi. Il circolo Arci che ospita l?iniziativa ha compiuto la scelta no-slot e no-superalcolici.
 
A CASERTA L?AUSER PRESENTA LA RICERCA NAZIONALE  SU ANZIANI E GIOCO D?AZZARDO PREMIANDO I GESTORI VIRTUOSI
?L?azzardo non è un gioco?. E? questo il titolo dell?iniziativa che si è svolta lo scorso giovedì 22 maggio al Coffea di via San Carlo a Caserta e che poggia sui risultati della ricerca su anziani e azzardo, realizzata da Auser e Gruppo Abele. L?iniziativa è stata presentata ed introdotta da Elisabetta Luise, presidente di Auser Caserta. Durante l?incontro sono stati premiati i due esercizi virtuosi del casertano che hanno rimosso le slot machines, il primo il Bar Coffea  di  Celestino Sarnelli e il secondo il Crazy horse di Pinetamare, entrambi hanno aderito al movimento no slot. L?altro aspetto importante è stata la presentazione della documentazione relativa alla delibera  del 17 marzo 2014 del consiglio Comunale di Caserta, di adesione  alla campagna nazionale  dei sindaci per la legalità contro il gioco d?azzardo e no slot. L?ultimo passo  è   la notifica formale al Comitato Nazionale Anci dell?avvenuta adesione  da parte di Caserta, è che questo  che chiedono a gran voce le associazioni e tutti coloro che hanno partecipato all?incontro alla Sala Coffea.
 
A MILANO VIENE PRESENTATO ?IL PROGETTO SOCIALE DI AUSER NELLA CITTA? METROPOLITANA?
L?Auser di Milano il 4 giugno alle ore 9.30 presso la Casa dei Diritti, illustrerà ?il progetto sociale di Auser nella Città Metropolitana?, che si riferisce all?insieme di attività che l?associazione  intende offrire alla comunità per tracciare delle opportunità per coloro che sono soggetti in età fragile  e che necessitano della rete di servizi e di promozione solidale che questo grande contenitore racchiude,  e in più vuole mettere in evidenza la grande capacità  e creatività che la schiera dei 2500 volontari quotidianamente impiega nell?intercettare  i bisogni dei più deboli. Il Seminario avrà il contributo dell?Assessorato alle politiche sociali di Milano e  si chiuderà con l?intervento del Presidente dell?Auser Nazionale Enzo Costa. Inoltre saranno presentati  i vari progetti radicati nei territorio, entrando nello specifico delle realtà periferiche  , dei quartieri e delle realtà sconfinate delle RSA.
 
A CASTIGLIONE D?ADDA(LO)  L?AUSER VIENE PREMIATA DALLA FIERA DELLE BENEMERENZE
Il 2 giugno verrà celebrata  a Castiglione d?Adda  la manifestazione per la consegna delle benemerenze civiche 2014,per l?occasione  come ogni anno ci sarà l?esibizione della Filarmonica castiglionese e la consegna della Costituzione ai giovani compaesani che hanno compiuto i 18 anni. Quest?anno spicca nella lista dei destinatari delle benemerenze l?Auser locale Rosa Camuna, per la testimonianza di solidarietà sociale e assistenza ai soggetti fragili  resa sino ad oggi, e per aver svolto un ruolo importante con l?amministrazione comunale soprattutto nel trasporto dei disabili e dei malati. Ad essere premiate saranno la famiglia Croce e il comitato organizzatore della fiera di San Bernardino,  che da oltre 52 anni concede le proprie strutture per lo svolgimento della manifestazione che per quest?edizione ha ottenuto anche il patrocinio della Regione Lombardia.
Fonte: Libertà
 
A CAGLIARI  : CONVEGNO CONCLUSIVO PER IL PROGETTO AUSER SARDEGNA IN RETE
A Cagliari il 26 maggio alle ore 16.00 presso la sala del Consiglio di Palazzo Regio, si è tenuto il convegno conclusivo del Progetto Auser Sardegna in rete.  L?iniziativa è nata grazie alla sinergia tra Fondazione per il Sud  e la rete Auser della Sardegna, che ha garantito un?omogeneizzazione  degli interventi per l?assistenza e il sostegno degli anziani e dei soggetti fragili, accrescendo l?esercito di volontari nella promozione della solidarietà e dell?impegno sociale sul territorio. La  rete Auser ha voluto promuovere un ? Welfare attivo? fondato su risorse finanziarie  adeguate ai bisogni sociali grazie all?incontro di forze tra interventi pubblici, Terzo settore e cittadini. All?incontro conclusivo del progetto ha partecipato la Presidente di Auser Sardegna Franca Cherchi,  il Presidente di Fondazione per il Sud Carlo Borgomeo, esponenti delle autorità locali, e le conclusioni sono state fatte dal Presidente Auser Nazionale Enzo Costa.
 
NUOVO GEMELLAGGIO PER L?AUSER CENTOSTELLE DI BETTOLLE (SI)
L?Auser ?Centostelle ? di Bettolle, ha firmato un  nuovo gemellaggio con l?Auser ?Volontariato? di Lanciano e l?obbiettivo è garantire una condivisione di esperienze culturali  nello spirito della solidarietà e della cooperazione tra le diverse sedi dell?associazione sul territorio. Il primo gemellaggio era stato fatto il 31 agosto del 2013 con  il Centro d?Incontro Anziani ?Clemente Nosego? di San Damiano d?Asti.  L?Auser di Bettolle e l?Auser di Lanciano hanno celebrato il gemellaggio il 25 aprile 2014 con la partecipazione del Presidente della Regione Abruzzo Nicola Zaccardo e il Sindaco di Lanciano Mario Pupillo che hanno auspicato una collaborazione duratura e proficua nel tempo.
 
IL CIRCOLO AUSER DI BUTERA(CL)  ORGANIZZA UN CONVEGNO PER LA PREVENZIONE DEL DIABETE
Il circolo Auser di Butera nel programma delle attività ludico-culturali-sociali previste per il 2014 ha organizzato un convegno per il giorno 31 maggio dalle ore 17.30  presso il Cine Teatro Comunale ?Giulio Scuvera? sul tema della prevenzione  e la cura del diabete, una patologia molto diffusa non solo tra la popolazione anziana, ma sempre più spesso in età giovanile. L?obbiettivo di quest?iniziativa  è fornire un?adeguata informazione multidisciplinare grazie agli interventi di un team di esperti che rilasceranno indicazioni utile all?accettazione e alla giusta convivenza con la malattia. L?incontro dal titolo ?Il Diabete: Insieme per conoscerlo? è realizzato in collaborazione con l?A.D.I. associazione diabetici italiani della Sezione di Gela e con la collaborazione del comune di Butera
 
UNA MIRIADE DI APPUNTAMENTI CON IL CICLO ?POMERIGGI ALL?AUSER TERAMO?
È  appena iniziato il ciclo di incontri culturali  ?Pomeriggi all?Auser Teramo? con il primo appuntamento domenica 25 maggio con la visita al giardino officiale di Propezzano. Sono previsti per il mese di giugno, per  l? 8 è prevista  una gita a Roma , presso le Scuderie del Quirinale, per ammirare le opere  della pittrice messicana Frida Kahlo; il 19 giugno la visita alla Casa  di Riposo De Benedectis; il 23 giugno  si svolgerà un incontro interculturale ?Diversità e Pluralità per arricchire la cultura di tutti? e per chiudere il 30 giugno Salute e Benessere: ?Emergenza estate? con la presentazione della guida contro i rischi per gli anziani nella stagione estiva. Per informazioni contattare la sede Auser Teramo allo 08/61 244971 dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00-18.00.
 
A VOGHERA(PV)  RISATE IN COMPAGNIA DEGLI ATTORI E DEI CLOWN DELL?AUSER
Il 26 maggio alle ore 21.00 presso  l?Auser di Voghera è stata presentata la commedia ?Baruffa in sacrestia?  della Compagnia teatrale  Auser ?Di nuovo in scena?, una rappresentazione ironica   delle diatribe , quella di stampo politico, tra il parroco e il sindaco, ambientata in un paese del basso Oltrepo  pavese. Lo spettacolo ha visto  la partecipazione dei ?Clown in corsia? dell?Auser Voghera- Gruppo Sorriso che hanno regalato dei palloncini colorati ai bambini e si sono destreggiati in giochi di magia per animare la serata. L?ingresso allo spettacolo è a offerta libera e verrà devoluto in beneficienza per la? missione  Kiev? sostenuta dall?associazione Vip (Viviamo in positivo) per l?acquisto di medicinali oncologici per i bambini ricoverati nell?ospedale di Kiev.
Per informazioni contattare  lo 0383/212668 oppure tamburo47@yahoo.it .
Fonte: La Provincia
 
DUE NUOVE AUTO PER L?AUSER  DI VALSESSERA (BI)
L?Auser di Valsessera   è riuscita ad ottenere due nuove vetture di cui una, modello Ford  B- MAX   è stata il frutto di una donazione da parte di un imprenditore di Pray rimasto anonimo,  e l?altra un Fiat Doblò è stato acquistato grazie  ai contributi  delle fondazioni e del 5X1000. Dopo le numerose richieste   avanzate dall?associazione le auto sono finalmente arrivate soprattutto grazie alla generosità e alla solidarietà mostrata nei confronti delle attività rese da Auser nella comunità nei confronti di anziani e soggetti fragili, ma un?altra esigenza impellente è quella di nuovi autisti volontari. Le richieste sono passate da 544 nel 2007 a 750 del 2013. Infatti i numeri parlano chiaro le attività di trasporto solidale nella vallata, raggiunte tra il 2006 e il 2013  sono di  4588 trasporti, con 215mila kilometri percorsi  e 10369 ore.
Fonte: la Stampa
 
L?AUSER DI PIACENZA FESTEGGIA IL  SUCCESSO DEI CORSI DELL?UNIVERSITA? DELL?ETA? LIBERA  E SI PROIETTA VERSO NUOVI ORIZZONTI
Il 21 maggio si è svolta la festa di chiusura di fine anno accademico 2013/2014 dell?Università Popolare dell?età libera ?Giuseppe Malvermi?  dell?Auser Piacenza, che  ha visto la partecipazione  di tutti gli studenti, docenti e in Via dell?Arte di San Siro, che si sono ritrovati per il tradizionale aperitivo.  Il Presidente  di Auser Sergio Danese e il referente dell?Università Marco Marchetta, insieme al Prof. Pisani hanno illustrato i risultati dell?ultimo anno accademico,; in otto mesi di lezioni ci sono stati  300 corsisti, mantenendo il numero minimo  di 14 a ogni corso. L?offerta non è rivolta solo agli anziani , ma a tutti gli adulti, inoltre sono nati anche i corsi di lingua cinese e russa per andare incontro alle esigenze di coloro che per motivi lavorativi e per le occasioni che il mondo del lavoro  della società attuale presenta possono cogliere al volo questa opportunità. Tra le novità del prossimo anno, i corsi di ? Arte- Leggere l?opera? e ?Storia del Cinema del 900?-1° e 2° modulo?. I corsi saranno organizzati per moduli , il primo dal 20 dicembre e il secondo dal 20 gennaio al 20 aprile 2015.
Per iscriversi  consultare il sito www.auserpiacenza.it
 
L?AUSER DI CERTALDO(FI) ORGANIZZA UN? PRANZO INSIEME? NEL PARCO DI CANONICA
L?Auser Verde Argento di Certaldo ha organizzato lo scorso weekend  un ?Pranzo Insieme? nel Parco di Canonica, sulle colline che si ergono alle spalle della città patria del Boccaccio,   e i volontari hanno cucinato e preparato una bella grigliata. È stata un?occasione  per stare tutti insieme, Auser e il gruppo degli anziani della casa di riposo ?Giglioli? e le persone diversamente abili del Centro ?Papiro?. Per concludere in bellezza questa giornata  accompagnati dalle note della fisarmonica si sono aperte le danze di liscio. Hanno partecipato  anche i rappresentanti del Comune, il Segretario dello SPI Cgil Aladino Giorgi, e un gran numero di volontari dell?Auser.
Fonte: La Nazione
 
PULMINO A NOVE POSTE PER L?AUSER FILO D?ARGENTO DI NOVARA 
L?Auser Filo d?Argento di Novara il 7 giugno  a partire dalle 11.30 in Piazza delle Erbe, partecipa alla raccolta fondi Auser Nazionale, ?Fatti di un?altra pasta? ,  per il sostegno degli anziani, e in contemporanea si svolgerà l?inaugurazione del nuovo pulmino  a nove posti per il trasporto di disabili e soggetti fragili. Una giornata all?insegna della solidarietà e dell?impegno sociale , l?Auser Filo d?Argento di Novara, è stata una degna rappresentante, basta guardare i risultati del bilancio 2012-2013 delle attività, si è passati dai 96.000km percorsi  del 2012 ai 112.000 dello scorso anno così come il significativo incremento degli utenti nello stesso periodo per quanto concerne assistenza e trasporto solidale.
 
A MODENA ANCORA APERTA LA SFIDA PER ?L?ASSOCIAZIONE DEL CUORE?
A Modena ancora arrivano i tagliandi dei modenesi con le preferenze per ?L?associazione del cuore?. La Gazzetta di Modena con questa iniziativa intende  promuovere e valorizzare le persone e le associazioni di volontariato in cui lavorano, e la grande rete di solidarietà presente sul territorio, risorsa  preziosa per la comunità. Attualmente si attestano nelle prime posizioni : Associazione Vivere Sicuri, Acat, ASS.g.p., Apt, Anici e Auser.
Fonte: La Gazzetta di Modena
 


Associazionismo, volontariato, terzo settore


 GIORNALE RADIO SOCIALE CRESCE CON IL NUOVO SITO
Crescono i contatti e le interazioni del Giornale Radio Sociale. Più notizie ed approfondimenti, grazie al nuovo sito www.giornaleradiosociale.it, lanciato venti giorni fa.
Al Gr quotidiano di tre minuti infatti, si aggiunge ogni giorno una fotonotizia in apertura, che richiama con l?immediatezza dell?immagine, il fatto del giorno.
Attualità che viene analizzata con l?editoriale del direttore e con la sezione ?altre notizie?, dove  trovano spazio tutte le news che meritano un maggiore approfondimento,  e con la pagina dei blog dei redattori, dedicati a temi diversi, dall?economia alla musica.
Nell?ottica di rete è fondamentale il lavoro svolto sui social network.
 
LE DONNE RESISTONO, LA NUOVA CAMPAGNA DELLA CASA INTERNAZIONALE DELLE DONNE DI ROMA
#ledonneresistono è la nuova campagna promossa da Lorella Muzi e dalla Casa Internazionale delle donne di Roma. L?iniziativa mira a raccogliere testimonianze, immagini e materiale che siano esempio di resistenza femminile per costruire a breve un social wall e rendere l?hashtag virale, citando esempi di vita e di lotta da rendere pubblici per la loro grande importanza. L?intento è di creare un movimento di auto valorizzazione delle donne, la versione moderna della vecchia econografia americana ?we can do it?.
 
TUTTI IN PIAZZA IL 2 GIUGNO ?PER UN?ITALIA LIBERA E ONESTA?
I circoli  di  Libertà e Giustizia scendono in piazza   XX settembre a Modena contro la corruzione e l’illegalità  ? Per un’Italia libera e onesta?. Lunedì 2 giugno 2014 dalle ore 14.00. Sul palco Gustavo Zagrebelsky, Sandra Bonsanti, Stefano Rodotà, Lorenza Carlassare, Marco Travaglio, Elisabetta Rubini, Carlo Smuraglia, Giancarlo Caselli, Alberto Vannucci, Paul Ginsborg, Gaetano Azzariti e Roberta De Monticelli. Fabrizio Gifuni  leggerà le pagine che riguardano la storia italiana  e Maurizio Landini   mostrerà un video testimonianza. I circoli di  Libertà e Giustizia  stanno organizzando pulman e trasferimenti in treno o in macchina  verso il luogo di svolgimento della manifestazione.
Per maggiori informazioni vai sul sito http://www.libertaegiustizia.it/
 
IL CONAGGA  E LA CAMPAGNA ?METTIAMOCI IN GIOCO?LANCIANO UNA SFIDA AI GIOVANI CON IL CONCORSO NAZIONALE ?ARTS AGAIST GAMBLING?
Il Conagga il Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d?Azzardo in collaborazione con la campagna ?Mettiamoci in gioco? promossa anche dall?Auser ha indetto  a margine  del  suo  XV Convegno Nazionale  che si terrà a Reggio Emilia il 28 novembre 2014, un Concorso Nazionale rivolto ai più giovani dal titolo ?Art against gambling?. Il concorso  ha l?obbiettivo di promuovere una sensibilizzazione  sul tema del gioco d?azzardo, coinvolgendo i giovanissimi che attraverso   manifesti, fotografie, video come spot o cortometraggi, canzoni, poesie, racconti, fumetti ci comunicheranno  un loro pensiero  sui rischi di questo ?cancro della società attuale? . I giovani che vinceranno non si aggiudicheranno solo dei premi, ma vedranno pubblicati i loro ?prodotti? divenire dei materiali itineranti in un?apposita mostra del Conagga che girerà l?Italia per favorire riflessioni  e interventi di prevenzione del gioco d?azzardo. Sul sito www.conagga.it  è pubblicata una pagina specifica sul concorso e le modalità in cui si svolgerà, ulteriori informazioni sono contenute sul profilo facebook alla pagina ?Conagga?, oppure sul sito del partner aderente del concorso, la campagna nazionale ?Mettiamoci in gioco? su www.mettiamociingioco.org
SOLO NELLA PRIMA SETTIMANA IN  420 HANNO CONSULTATO E DATO LA LORO OPINIONE SUL ? CIVIL ACT?
Nella prima settimana di consultazione pubblica , attraverso l?indirizzo mail messo a disposizione dal Governo per inviare delle opinioni e considerazioni sul nuovo disegno di legge riguardante la riforma del Terzo Settore, il cosiddetto ?Civil Act?, hanno già scritto in 420 , tra  privati cittadini e gruppi di persone che hanno avuto  delle esperienze nel mondo del no profit e del volontariato. Il Sottosegretario al Welfare Luigi Bobba ha già visionato tutto il materiale e i contributi della società civile, in attesa dell?approvazione definitiva  del disegno di legge delega previsto per il 27 giugno. Luigi Bobba ha ribadito che questo disegno di legge non intende in alcun modo annullare la legislazione esistente nel Terzo Settore, ne tanto meno invalidare le normative inerenti agli enti di promozione sociale e al volontariato. L?obbiettivo del  ?Civil Act? è creare una regolamentazione comune delle varie forme organizzative. ?La riforma dovrà tenere conto di tre livelli: le persone, la forma organizzative, la rete tra le varie associazioni? questo è quanto ha dichiarato il Sottosegretario Luigi Bobba.
 
A COMO ? PER DIRE NO ALLA  SCHIAVITU? ?APPRODA LA CAROVANA ANTIMAFIE
Per giovedì 29 maggio è previsto l?arrivo della Carovana internazionale antimafie che avrà il compito di diffondere messaggi di solidarietà e legalità, ma soprattutto dire basta alla tratta degli esseri umani, alla schiavitù nel Terzo millennio,  e allo sfruttamento degli immigrati, calpestando dignità e rispetto. L?iniziativa si svolgerà in  Spazio Gloria  di Via Varesina  dalle 9.00 alle 13.00  in programma poi l?incontro con le scuole superiori per affrontare il tema  ?la  tratta degli esseri umani? con la proiezione del film  di Emanuele Crialese ?Terraferma?. Fondamentale la testimonianza del senegalese Yvan Sagner, leader della rivolta  del 2011 in Puglia contro il caporalato. Per le ore 21.00 è previsto l?incontro  aperto alla cittadinanza  in Piazza Martinelli, con lo spettacolo teatrale ?Animelle. Un euro al chilo?. La giornata è organizzata da Auser, Arci, Acli, CSV comasco, Libera Como, Cgil, Spi, Comune di Como e molte altre associazioni che si battono nella lotta allo sfruttamento.
Fonte: La Provincia
 
?MILANO ALTRUISTA? VOLONTARIATO FLESSIBILE MA FUNZIONALE
Nasce nel 2010 la piattaforma solidale di ?Milano altruista? sulla scia di Hands of network negli States ,e attualmente coinvolge 2800 volontari che vengono indirizzati verso oltre 200 onlus che appartengono alla rete solidale del progetto. Una piattaforma capace di far convergere domanda e offerta del Terzo settore  così da poter gestire gli orari e gli impegni di chi lavora e delle attività e dei servizi che offrono le realtà del no profit e non solo . Basta specificare il settore  a cui si è interessati e il tempo da dedicare è il sito Internet  a trovare la soluzione ottimale. ? Milano altruista? comprende  diversi ambiti e molteplici servizi: dall?assistenza nelle scuole, associazioni e contiene anche progetti come la giornata aziendale, le attività sociali da svolgere per  il conseguimento di crediti delle scuole internazionali ect.. ?Dopo un periodo di assestamento, ora sono le onlus a entrare nell?ottica di un volontariato flessibile , apprezzando il fatto di poter  disporre  di un gran numero di potenziali volontari? questo è quanto ha dichiarato la Presidente Odile Robotti.
Per informazioni o per diventare volontario accedere tramite il sitowww.milanoaltruista.org
 
UN INCONTRO PER AFFRONTARE IL TEMA DE?I DIRITTI UMANI NEL  SAHARA OCCIDENTALE?
  Il 12 giugno alle ore 15.00 presso il Senato della Repubblica, nella Sala dell?Istituto di Santa Maria in Aquiro,  l?Intergruppo Parlamentare di Amicizia con il Popolo Saharawi in collaborazione con il Robert F. kennedy Center for Justice and Human Rights Europe e  Amnesty International Italia ,hanno organizzato un incontro per discutere del tema dei diritti umani nel Sahara Occidentale. Prima dell?apertura della tavola rotonda verrà proiettato il film- documentario ?Solo per farti sapere che sono viva? , parteciperanno ai lavori : il presidente dell?Intergruppo Parlamentare di Amicizia con il Popolo Saharawi, il direttore ?Partner for Human Rights? RFK Center, la regista, scrittrice del film.
L?accesso alla sala è consentito fino al raggiungimento della capienza massima. Per  partecipare occorre comunicare la presenza entro le ore 14.00 di lunedì   9 giugno aeuropepress@rfkcenter.org
 
EUROSTAT CONFERMA  CHE IN ITALIA ?LE PARI OPPORUNITA??NELLE ISTITUZIONI DEVONO  ANCORA FARSI STRADA
Nell?ultima indagine statistica a cura di Eurostat è abbastanza nitida la panoramica per quanto riguarda la percentuale delle presenze ?rosa? nei vari livelli delle istituzioni sul territorio italiano. Nelle posizioni di vertice del potere politico opera il 70/75% di uomini. La dominanza del genere maschile ha in qualche generato una crisi dal punto di vista etico, politico, economico e sociale che non ha eguali. Occorre considerare il tema  delle ?Pari Opportunità? come leva del cambiamento  e di risanamento di una società più equilibrata. Guardando le indagini  riguardo la percentuale delle donne  nelle cariche amministrative(non politiche) di maggior livello all?interno dei Ministeri, vediamo che corrisponde al 32% contro il 68% degli uomini. Senza parlare delle percentuali inerenti alla presenza femminile nelle istituzioni finanziarie delle grandi aziende  dove è nulla ovvero 0% nella posizione di CEO amministratore delegato, 7%dirigenti  e il 17% direttori non esecutivi. Nelle amministrazioni di giustizia  la percentuale femminile è del 22%, mentre nelle banche il rapporto è di 1 su 16.
 
Agenzia d’Informazione a cura dell?Ufficio Stampa Auser
06/8440772506/8440772506/8440772506/8440772506/8440772506/8440772506/8440772506/8440772506/8440772506/8440772507725 fax 06/8440.7777
E-mail ufficiostampa@auser.it Sito internet: www.auser.it
Categorie articolo:
Agenzia d'informazione AUSER

I commenti sono chiusi