Area riservata

Auser Cultura Lombardia, come ripartire

Scritto da
22 Luglio 2020

di Fulvia Colombini, coordinatrice Auser Cultura Lombardia

In data 27 maggio 2020 si è svolta una riunione, molto partecipata (circa 30 persone presenti), nella quale si è articolata una riflessione specifica sui temi dell’invecchiamento attivo con particolare attenzione alle proposte, varie e poliedriche, che ricadono sotto la denominazione “Auser Cultura”: corsi, conferenze, formazione, visite guidate, laboratori, ginnastica dolce, yoga, etc.

La situazione di emergenza dovuta alla pandemia ha determinato una pressoché generalizzata sospensione di tutte le attività che prevedevano l’incontro tra le persone. Sono state messe in atto, sul territorio, alcune lodevoli iniziative di resistenza attraverso l’offerta di alcuni corsi e conferenze via web, oppure modalità varie (gruppi whatsapp o altro) per mantenere vivi i contatti con i corsisti e per non disperdere il patrimonio di relazioni accumulate negli anni.

La riapertura a settembre si presenta problematica, perché dovrà fare i conti con la necessità di rivedere la congruità degli spazi e di ridimensionare il numero dei partecipanti, nonché di predisporre le idonee misure di sicurezza. Sarà complicato per le persone riacquistare la necessaria fiducia per frequentare con serenità le aule al chiuso e con la presenza simultanea di più corsisti; molti riterranno più sicura la propria abitazione, pur esprimendo il bisogno di poter continuare a godere delle proposte culturali.

Queste brevi riflessioni, condivise durante la riunione, portano a considerare indispensabile la necessità di attrezzarci per offrire una proposta Culturale ON LINE, che non sostituisca la proposta tradizionale, ma che le si affianchi, valorizzandola e puntando ad un suo sviluppo, graduale nel tempo. Il rischio, rimanendo fermi e non costruendo queste opportunità, è quello di perdere una parte consistente dei nostri associati che potrebbero rivolgersi ad altre Associazioni o altre strutture in grado di fornire questi servizi.

Un’offerta formativa ON LINE deve essere valutata anche in chiave di sviluppo, perché può allargare la nostra base di riferimento, includendo coloro che per varie ragioni hanno difficoltà a raggiungere il luogo fisico delle attività. L’analfabetismo informativo rappresenta, soprattutto per gli anziani, una grave forma di esclusione sociale.
Abbiamo condiviso alcuni obiettivi in ambito strategico, che si riportano in sintesi.

OBIETTIVI PER IL PROSSIMO AUTUNNO:
– predisporre un progetto in ogni comprensorio, o in alcune Ala del comprensorio, per offrire almeno un corso ON LINE, da aggiungere all’offerta tradizionale;
– acquisire l’abbonamento alla piattaforma ZOOM, che si ritiene adeguata alla necessità di Auser Cultura, e formare una o due persone volontari o dipendenti che gestiscano tecnicamente la
piattaforma durante i collegamenti;
– individuare un gruppo di Associati che desiderino partecipare ON LINE e predisporre un progetto
di alfabetizzazione, per fornire loro una breve formazione su come collegarsi e utilizzare la
piattaforma;
– Individuare alcuni docenti disponibili a proporre lezioni e corsi ON LINE;
– il Regionale AUSER potrà formare i tecnici dei comprensori che, in breve, acquisiranno
l’autonomia necessaria; predisporrà un intervento di alfabetizzazione da utilizzare a favore degli
associati.

OBIETTIVI STRATEGICI PER IL FUTURO:
Inclusione nei confronti di coloro che non hanno la possibilità di muoversi e di spostarsi dalla
propria abitazione, che non sono autosufficienti, che hanno condizioni di salute precaria o
cagionevole;
Allargamento della nostra base sociale verso coloro che amano le tecnologie e che si
rivolgerebbero ad altri per soddisfare le proprie preferenze e i propri bisogni;
Crescita dell’Associazione Auser attraverso lo sviluppo di nuove capacità e nuove opportunità;
Cambiamento utilizzando un periodo di crisi per migliorare la nostra attività e la nostra capacità
di attrazione, stando al passo con i tempi.

Categorie articolo:
AttivaMente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *