Area riservata

Guardare avanti e lavorare per il futuro

Scritto da
11 Novembre 2020

di Lucia Piccirilli, coordinatrice Auser Cultura Abruzzo

Forse è mancato il calore di una stretta di mano, il potere avvolgente di un abbraccio, l’allegria di un brindisi ma ospitati nella cornice della nostra stanza jit.si.meet, i partecipanti all’Assemblea hanno acclamato Magda Micheli alla presidenza dell’Associazione Auser Provinciale L’Aquila. E da questa nuova pagina partiamo per raccontare attività e iniziative. La nostra sfida, ora, è di usare ogni mezzo possibile per continuare a rendere visibili le risorse creative delle nostre associazioni anche quando si trema senza lasciarsi travolgere. Oggi non si può essere autoreferenziali, se si lavora insieme si condividono idee e progetti raggiungendo buoni risultati. I problemi legati al Covid sono complessi, ci sentiamo feriti e impauriti ma bisogna ripartire con una gradualità che inviti al movimento, al rivivere la città, al riappropriarci delle bellezze della quotidianità anche al «tu per tu» che persino a distanza di un metro o un metro e mezzo può diventare un incontro che arricchisce. La cultura è la chiave per ricominciare e così la nostra Università per tutte le Età, ha scelto di rilanciare i sui corsi in presenza, per chi volesse anche a distanza, proprio per mostrare che anche in tempi di crisi è possibile guardare avanti e lavorare per il futuro. E così la coinvolgente docente del corso di inglese, l’inesauribile pazienza del docente di informatica, l’empatia dell’insegnante di yoga, la maieutica della docente di disegno e l’esperienza dell’insegnante di lingua araba, restituiranno il desiderato senso della normalità e faranno ritrovare l’entusiasmo dello stare insieme nel pieno rispetto delle norme Covid. Entusiasmo che senz’altro appagherà durante le passeggiate per il centro storico aquilano. Organizzati da Auser Abruzzo, nei quattro incontri saremo accompagnati da una appassionata guida turistica.

Palazzo Dragonetti

 

Percorreremo le strade della nostra città non solo per riscoprirne storia e bellezza ma per riappropriarci, ciascuno, dei nostri rituali quotidiani. Tornare dal commerciante di fiducia, riuscire a prendere un caffè al bar rispettando le norme, uscire per andare in libreria e comprare fisicamente il libro che vogliamo leggere e che commenteremo nei nostri incontri “Leggiaminsieme” l’ultimo venerdì di ogni mese nella sala conferenze della CGIL L’Aquila. Le nostre iniziative, i nostri incontri vogliono sottolineare quanto sia importante non restare soli. Il desiderio di ognuno di noi è quello di tornare a ciò che ci appartiene, alle abitudini, semplici, quelle che danno un senso alla nostra vita, che l’arricchiscono di valore e di significato. Certo non sarà una ricetta magica che risolverà ogni problema ma senz’altro ci aiuterà a non ricadere in un distruttivo isolamento e a ritrovare una rinnovata, vitale, capacità di adattamento.

 

 

 

Categorie articolo:
AttivaMente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *