Area riservata

TOSCANA, COMPETENZE DIGITALI: AVVIATI I CORSI IN PRESENZA NELLA ASSOCIAZIONI AFFILIATE. FORMATI 400 VOLONTARI

Scritto da
13 Giugno 2023

di Renato Campinoti, Auser Cultura Toscana

Stanno svolgendosi in questo mese di Giugno i primi corsi in presenza sulle competenze digitali nelle Associazioni affiliate, singole o in piccoli raggruppamenti, in praticamente tutti i Territoriali di Auser Toscana. Al tempo stesso, con la conclusione del corso di Auser Territoriale Firenze, sono venuti a conclusione tutti i corsi dei 14 Territoriali con oltre 100 partecipanti e con altrettanti attestati rilasciati dalla Presidente regionale di Auser. E’ da questi corsi Territoriali, tenuti dai volontari formatisi nel Corso regionale sostenuto da Cesvot, che sono emersi ulteriori “Facilitatori”, come li abbiamo chiamati, i quali, sotto la supervisione dei nostri “docenti” (Valentina Lippi, Vincenzo Sacco e Pierluigi Gabriellini) sono ora in grado di insegnare ai soci della propria Associazione riuniti finalmente in presenza dove, è facile immaginare, la lezione assume un’efficacia maggiore.
E’ già partita Pistoia con la Valdinievole, che ha pure vinto un bando del Cesvot rivolto ai giovani e che svolgerà a Pieve a Nievole (dove Auser gestisce un vero e proprio laboratorio con numerose postazioni con computer) il corso per tutte le Associazioni della zona.
E’ già partito Prato con il corso rivolto alle Associazioni cittadine e con la previsione di tenere un corso in val di Bisenzio a Settembre
E’ già partito Livorno, che svolgerà il corso nella biblioteca di Collesalvetti insieme all’Auser locale e a quello di Fauglia.
E’ già partito Arezzo con un corso in città e dove sono in preparazione corsi a Foiano e altre località.
E’ già partita Pisa che, nel Valdarno inferiore, ha organizzato un corso itinerante per le Associazioni di Santa Croce, Montopoli, Ponte a Egola e Santa Maria a monte.
E’ già partito Empoli, con un corso locale che riguarderà le Associazioni cittadine e dove si pensa di sviluppare altri corsi in autunno, a cominciare da Auser Montelupo.
E’ già partita Siena, anch’essa con un corso rivolto alle Associazioni di città e dove è già programmato un corso a settembre nella importante realtà di Auser Bettolle.
E’ già partita la Versilia con due corsi rivolti a Viareggio e a Pietrasanta.
Sono in corso di preparazione i corsi nella piana lucchese, a Altopascio e Capannori.
Sono in fase di avvio corsi in Valdarno con l’inizio del corso di Incisa/Figline e dove si stanno organizzando altri corsi per i centri maggiori come Montevarchi.
Gli altri Territoriali stanno programmando l’avvio dei corsi nella “sessione autunnale” di Ottobre/Novembre, nella quale saranno comunque programmati altri corsi in tutte le realtà territoriali.
Così Auser Territoriale Piombino-Val di Cornia che prevede un corso a Piombino e uno a San Vincenzo.
Così Auser Territoriale Grosseto che prevede un Corso autunnale a Scansano (probabilmente insieme ad altre Auser di zona) e uno a Grosseto città.
Anche Auser Territoriale Massa Carrara ha previsto un corso per le Associazioni locali da tenersi in autunno. Auser Firenze, ora che ha terminato il corso Territoriale, provvederà a individuare le Auser affiliate in cui svolgere i Corsi.
Come si vede non è eccessivo valutare che, tra corsi territoriali e quelli in programma nelle Associazioni affiliate, a fine anno saranno circa 400 i volontari che hanno partecipato ai Corsi sulle competenze digitali di Auser Toscana.
L’impegno è quello di ripetere, sempre per le Associazioni affiliate, una analoga attività anche per il 2023, fino a raggiunger un numero complessivo che si avvicini agli 800 volontari partecipi di questa opportunità formativa.
Si tratta, vale la pena ripeterlo, di una necessità per essere al passo con gli strumenti indispensabili per i rapporti con la pubblica amministrazione, le banche ecc. (vedi lo Spid), ma è soprattutto un modo per combattere, nei fatti, il rischio di emarginazione delle generazioni più anziane in un mondo che avrà sempre più nel digitale uno strumento di conoscenza e di cittadinanza attiva.

 

Categorie articolo:
AttivaMente

I commenti sono chiusi

MENU