Area riservata

Emergenza Coronavirus: migliaia di volontari Auser in aiuto degli anziani più fragili

Scritto da
1 Aprile 2020

Telecompagnia agli anziani soli, spesa e farmaci consegnati a casa, realizzazione di mascherine 
e tanti giovani volontari a dar man forte


Sul sito dell’associazione www.auser.it 
l’elenco di tutti i servizi attivi

Centinaia di telefonate ogni giorno per fare  compagnia agli anziani soli che non possono uscire di casa; spesa  e farmaci consegnati a domicilio; volontarie delle sartorie solidali che cuciono mascherine; servizi di trasporto per persone che devono affrontare cure salvavita come i dializzati e i malati oncologici. 
E  tanti giovani che chiedono di dare una mano. Da qui l’accordo con la rete degli studenti universitari e l’Udu. 
In questa lunga e difficile emergenza, l’associazione Auser è mobilitata con i suoi volontari, migliaia in tutta Italia, ad aiutare le persone anziane e sole ad affrontare le lunghe giornate a casa.
Centinaia le telefonate che giungono ogni giorno al Numero Verde  del Filo d’Argento Auser 800-995988 (solo dal fisso) e dai vari numeri locali.

L’Associazione  ha messo online tutti i servizi  di Auser di aiuto alla persona, attivi sul territorio nazionale (in continuo aggiornamento). “Auser c’è” è un lungo elenco facile da consultare in ordine alfabetico dalla A alla Z, da Milano a Palermo,  con iniziative e numeri utili da chiamare. 
Pur fra tante  difficoltà, la rete solidale Auser è vicina agli anziani più fragili e soli.

“La compagnia telefonica è diventata una delle attività più importanti – sottolinea il presidente Auser Enzo Costa – per dare un po’ di conforto agli anziani soli a casa, poi c’è la consegna della spesa e dei farmaci, altri servizi fondamentali. E sono felice di vedere quanti giovani si stiano mobilitando per affiancare i  nostri volontari”.

A questo link “Auser c’è”  un viaggio nell’Italia  vicina ai suoi anziani

A questo link la galleria fotografica  I nostri volontari in azione

Categorie articolo:
Comunicati stampa

I commenti sono chiusi