Area riservata

Le donne dell’Auser alla manifestazione “Se non ora quando?”

Scritto da
14 Febbraio 2011

Una grande partecipazione. Proseguiamo la mobilitazione per uscire dal silenzio, a partire dall’8 marzo.

 Le  donne dell?Auser di tutte le generazioni hanno segnato con una grande partecipazione  la manifestazione di ieri ?Se non ora quando??.

E l?inizio di una riscossa culturale ed etica, è il primo passo per la riconquista di una dignità che era stata svilita e mortificata. Le donne dell?Auser condividono l?importanza di proseguire  la mobilitazione e l?impegno per tenere alta e forte l?attenzione su questi temi  nel nostro Paese.

Servono tanti 8 marzo, non solo mimose e basta, ma soprattutto la voglia di partecipare e  di contare di più; di uscire dal silenzio  e dalla rassegnazione e di raccontare un?altra storia fatta di donne anziane e giovani che segnano le loro giornate con la fatica e l?impegno nel lavoro, nella società, nella famiglia. Cittadine protagoniste di un?Italia diversa  che vuole uscire dal pantano.

Le donne dell?Auser proseguiranno la mobilitazione con una specifica iniziativa il prossimo 12 aprile a Roma sulla presenza e sulla valorizzazione del ruolo delle donne nell?associazione, e  porteranno questi temi all?attenzione della prossima Conferenza di Organizzazione dell?associazione che si terrà a Chianciano il 26, 27 e 28 maggio 2011.

Leggi il comunicato dell’Osservatorio Pari Opportunità di Auser

Categorie articolo:
Comunicati stampa

I commenti sono chiusi

MENU