Area riservata

Scontri Pisa, Auser sottoscrive e condivide le parole del Forum Terzo Settore Toscana e Forum Terzo Settore Pisa

Scritto da
24 Febbraio 2024

Il presidente Nazionale Pantaleo: “Fatto gravissimo. L’immagine di ragazze e ragazzi picchiati dalle forze dell’ordine non può essere giustificato in un Paese democratico”

“Prefetto e questore devono chiarire che cosa è successo a Pisa. Le immagini delle violente cariche contro gli studenti e le studentesse che manifestavano suscitano sconcerto e preoccupazione”.
A dirlo sono il Forum Terzo Settore Toscana e il Forum Terzo Settore Pisa, dopo le cariche della polizia avvenute a Pisa durante un corteo studentesco pro-Palestina.
“Partecipare ad una manifestazione pubblica per la pace deve restare un momento di normalità bella vita di ogni persona e mai avremmo pensato di trovarci a commentare in Toscana un fatto così grave – dicono i Forum – L’intervento muscolare e aggressivo delle forze dell’ordine rischia di dare una immagine fortemente sbagliata dello Stato ed in fondo anche diseducativa. Reprimere la volontà di cimentarsi nella partecipazione pubblica e nella cittadinanza attiva delle giovani generazioni che si affacciano alla vita sociale nelle proprie comunità desta profonda preoccupazione ed allarme nelle associazioni e nelle cooperative toscane del Forum del Terzo Settore.”
“Le autonomie sociali toscane riunite nei forum del Terzo Settore chiedono allora alla prefettura ed alla questura quali siano le circostanze che hanno portato all’arresto di alcuni ragazzi che manifestavano in modo pacifico, e ci chiediamo perché sia scattata una carica così frontale ed aggressiva ad un corteo di ragazze e ragazzi”.
“Non si può rischiare di intimidire la voglia di manifestare le proprie idee delle giovani generazioni. Chiediamo a tutti i parlamentari toscani senza differenza di appartenenza politica di sollecitare il Ministro dell’Interno Piantedosi per una spiegazione formale esauriente e convincente di ciò che è successo a Pisa” hanno concluso.
Il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo ha infine rimarcato:
“quello che è successo a Pisa e Firenze è gravissimo. L’immagine di ragazze e ragazzi picchiati dalle forze dell’ordine non può essere giustificato in un Paese democratico. Ci deve essere un modo diverso di gestire le manifestazioni e invece si ha la sensazione che il dissenso diventa in ogni occasione un problema di ordine pubblico. L’auser solidarizza con gli studenti e si augura che possa essere fatta la massima chiarezza sui gravi fatti di ieri.”

 

Categorie articolo:
Comunicati stampa · Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU