Area riservata

Certificazione di qualità, alcune modifiche per le domande

Scritto da
16 Luglio 2015

Dopo tre anni dall’inizio del progetto Auser di certificazione di qualità delle Università popolari e dei Circoli culturali, cambiano alcuni criteri per la presentazione delle domande.
Le modifiche si sono rese necessarie in riferimento all’Accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali siglato il 10 luglio, in sede di Conferenza Stato-Regioni, relativo alla costituzione delle reti territoriali per l’apprendimento permanente, che assegna per la prima volta un ruolo da protagonista al Terzo Settore nell’erogazione di servizi di formazione per l’apprendimento formale e non formale.
Il Comitato Scientifico ritiene che raccogliere la sfida insita nell’Accordo sia un’opportunità da non perdere, ed ha dunque  deciso di includere o formulare in modo più articolato le domande di certificazione.

Dal 1 settembre 2015 dunque, tutte le Università Popolari e i Circoli Culturali, sia quelle che facciano domanda di assegnazione per la prima volta del bollino blu o verde, sia che ne chiedano il rinnovo, dovranno far pervenire all’Auser le richieste sulla base dei modelli di domanda  aggiornati (in allegato o scaricabili dal sito www.auser.it al link  Apprendimento Permanente) corredate di opportuna documentazione.
Potranno ottenere il bollino blu le Università Popolari che dimostreranno di soddisfare almeno 14 requisiti (di cui 6 obbligatori) e il bollino verde i Circoli Culturali che dimostreranno di soddisfare almeno 9 requisiti (di cui 6 obbligatori).
Tutte le informazioni e i materiali sono disponibili a questa pagina

Categorie articolo:
Notizie

Comments

MENU