Area riservata

Perugia, con “Servizio Buongiorno” per prevenire l’isolamento degli over-70

Scritto da
21 Ottobre 2020

Soli, con pensioni all’osso e servizi insufficienti: è la condizione che spesso vivono gli anziani di Perugia. Per questo la Fondazione Cassa di Risparmio finanzia il progetto “Servizio Buongiorno” (realizzato da Auser, Comune, associazione Liberi Amministratori di Condominio, Elce Viva, Vivi il Borgo, Ya Basta! Spi-Cgil, Unione degli universitari) nell’ambito dell’avviso “Welfare di prossimità per la popolazione anziana”, edizione 2020. «Il progetto “Servizio Buongiorno” – spiega la presidente dell’Auser Franca Gasparri – intende prevenire l’isolamento sociale degli over 70 del centro storico strutturando e sperimentando un servizio innovativo di assistenza ed erogazione di attività, anche domiciliare, di sostegno psicologico ed inclusione finalizzato alla individuazione preventiva dei bisogni specifici che le persone anziane esprimono».

Categorie articolo:
Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *