Area riservata

Pray (BI), con il progetto “Riattivamente” per creare un presidio medico a disposizione degli anziani

Scritto da
7 Novembre 2018

Il vecchio asilo nido di Pray (BI) si trasforma. Una parte dei locali sono stati destinati alla biblioteca, ma un’altra ala potrebbe presto accogliere un piccolo presidio medico a disposizione degli anziani che avranno la possibilità di incontrare specialisti di vari settori. E’ il progetto «Riattivamente», che vede in prima linea l’Auser Valsessera con i Comuni di Pray e Coggiola e altre associazioni del territorio impegnate nell’ambito sociale. «Abbiamo presentato la documentazione per prendere parte a un bando regionale – spiega Paolo Chioso dell’Auser -. Ora speriamo che passi per poter ottenere i contributi utili a partire». Chioso poi aggiunge ancora: «Come Auser da qualche tempo stavamo pensando a un’idea per dare un servizio verso la popolazione anziana dei nostri Comuni. “Riattivamente” è un progetto che coinvolge dottori del territorio, ma anche associazioni e Comuni. Abbiamo già avuto l’appoggio di alcuni medici. La nostra idea è quella di ricavare uno spazio nell’ex asilo nido di Pray come punto di ritrovo per gli anziani della zona». L’idea è di aprire il locale il giovedì, giorno del mercato settimanale.

Categorie articolo:
Notizie

I commenti sono chiusi