Area riservata

Terremoto Turchia e Siria, oltre 24mila euro raccolti dalla campagna Auser a favore di Intersos. L’iniziativa prosegue

Scritto da
19 Aprile 2023

Sono 24.310 gli euro raccolti fino ad oggi dalla rete Auser nella campagna a sostegno dell’organizzazione umanitaria Intersos presente con i suoi operatori nelle zone della Siria e della Turchia più devastate dal terremoto. “Sono state tantissime le iniziative  promosse nei territori dai circoli Auser a cui va il nostro ringraziamento – sottolinea il presidente nazionale Domenico Pantaleo – anche questa volta la rete associativa ha fatto sentire forte la sua voce solidale”.

Fino ad oggi sono state almeno 12.500 le persone che hanno beneficiato del supporto degli operatori umanitari di Intersos sia a livello medico che di protezione sociale. Sono stati distribuiti più di 4.500 kit per l’igiene personale e della donna e per ripararsi dal freddo. Oltre 4.300 le consulenze mediche realizzate.

Nella notte tra il 5 e il 6 febbraio, un  terremoto di magnitudo 7,8 colpiva vaste zone della Turchia sud-orientale e della Siria settentrionale, decine di migliaia fra morti e feriti, interi villaggi rasi al suolo. Gli operatori di Intersos si sono attivati da subito nella Siria settentrionale con interventi di protezione sanitaria e sociale, sono stati distribuiti  migliaia di kit di emergenza ed effettuate  migliaia  di visite grazie alle cliniche mobili attrezzate.

 La campagna  prosegue, le donazioni vanno versate sul conto corrente intestato ad Auser Odv Federazione Nazionale:
 IT 21 K 01030 03201 000002823323 nella causale indicare: Terremoto Turchia Siria e l’Auser di riferimento.

 

TERREMOTO TURCHIA SIRIA PROSEGUE LA CAMPAGNA AUSER A FAVORE DI INTERSOS. MIGLIAIA LE PERSONE AIUTATE
 
Oltre 24.000 euro sono già stati raccolti da Auser e l’impegno prosegue! Le donazioni sul conto corrente intestato ad Auser Odv Federazione Nazionale:
IT 21 K 01030 03201 000002823323 nella causale indicare: Terremoto Turchia Siria e l’Auser di riferimento.
Categorie articolo:
Notizie

I commenti sono chiusi

MENU