Area riservata

Pari Opportunità

Osservatorio Nazionale Auser Pari Opportunità e Politiche di genere

 

L’Osservatorio Pari Opportunità Politiche di Genere si è confermato negli ultimi anni un ottimo strumento di proposta, monitoraggio, sostegno e coordinamento delle attività, sia nazionali, sia territoriali. Per questo 8 marzo è stato inaugurato questa pagina sul sito di Auser nazionale dedicato alle attività dell’Osservatorio P.O. in cui troveranno spazio locandine e comunicati delle numerose iniziative nei territori.
Partiamo da noi, formalizzando gli Osservatori P.O. regionali, con uno sguardo al rispetto della norma antidiscriminatoria per un reale riequilibrio di genere e perché il raggiungimento degli obiettivi paritari non sia solo un problema delle donne, ma di tutta l’associazione.
Fuori da noi vediamo che discriminazioni e violenze sulle donne, in famiglia come nei luoghi di lavoro ed in quelli di ritrovo, continuano ad essere esercitate nell’indifferenza generale della politica e nella tolleranza sociale. Mentre il patriarcato accomuna la violenza ed i maltrattamenti da nord a sud del Paese, il divario di genere peggiora ed i diritti faticosamente conquistati stanno arretrando; il carico del lavoro di cura e la riduzione del welfare sociale pesa quasi esclusivamente sulle donne, con un retaggio culturale che ci vede ancora uniche responsabili della cura dell’infanzia, delle persone anziane e della famiglia.
Ripartiamo dal nostro costante impegno, in rete con il sindacato, le associazioni femminili e le istituzioni, consapevoli che un linguaggio più inclusivo, la non sottovalutazione delle violenze e le nostre azioni quotidiane, daranno un contributo al miglioramento sociale.
Siamo in un momento di grande tristezza e di forti tensioni tra i Paesi a seguito dell’aggressione militare della Russia in Ucraina, dove si combatte una guerra di cui non possiamo prevedere l’esito, mentre in altre parti del mondo i diritti delle nostre sorelle, donne e bambine, continuano ad essere calpestati. Dobbiamo lottare anche per loro! Le azioni quotidiane delle donne impegnate in Auser sono sempre rivolte a realizzare i concetti di PACE, intendendo non solo la mancanza di guerre e di conflitti, ma anche la pace sociale nella vita pubblica e la pace nelle relazioni della vita privata e della solidarietà.
Siamo state coraggiose, affrontando anche tematiche complicate, adesso andiamo avanti con tenacia per costruire insieme un mondo migliore. Abbiamo alle spalle il tanto lavoro fatto dalle donne prima di noi, che si sono impegnate perché venissero riconosciuti i diritti delle donne, lungo un cammino per la promozione della parità ed il riconoscimento della differenza femminile. Un cammino difficoltoso, che viene da lontano e che non è ancora finito, che si concretizza anche nei progetti di scambio intergenerazionale con le giovani donne ed i ragazzi nelle scuole, perché i diritti e la Pace, non sono garantiti per sempre.
Buon 8 marzo a tutte!

Vilma Nicolini – Osservatorio P.O. Auser nazionale
Lella Brambilla – Presidenza Auser nazionale

 

25-05-2022 – Una finestra sul mondo – “Uno sguardo femminista sulla guerra”

Auser Informa – Numero Speciale dedicato all’8 marzo

76° anniversario dal voto alle donne. Perchè è importante non dimenticare

“L’amore che non è”: in scena a Vicenza per l’8 marzo lo spettacolo teatrale tratto dal libro di Enzo Rapisarda ex capo della squadra mobile di Verona

Vilma Nicolini eletta responsabile dell’Osservatorio Nazionale Pari Opportunità e Politiche di genere dell’Auser

Una storia non finita – Le donne e il ’68


PROSSIME INIZIATIVE:

21/03/2022 – Auser Lombardia – “I talenti, l’arte e la cura: storie di comunità” – Webinar – LOCANDINA

25/03/2022 – Auser Perugia – “Le donne in nero di Perugia si incontrano per manifestare contro le guerre” – LOCANDINA

 

 

 

 


MENU