Area riservata

“Per il lavoro ci metto la firma”. La rete Auser condivide e sostiene la campagna referendaria della Cgil

Scritto da
30 Aprile 2024

La rete Auser condivide le ragioni della campagna referendaria promossa dalla CGIL e sosterrà la raccolta delle firme sui quattro quesiti proposti.
“Il lavoro è un diritto costituzionale e deve essere tutelato, deve essere stabile perché un lavoro precario toglie libertà all’individuo e deve essere dignitoso e ben retribuito. Sosteniamo i quattro quesiti referendari che mirano a smontare quelle leggi che hanno prodotto nel tempo un mondo del lavoro pieno di precarietà e insicuro. Siamo al fianco della Cgil in questa campagna che pone al centro il lavoro e i lavoratori per cambiare con un grande sforzo collettivo quelle norme che hanno leso i diritti dei lavoratori rendendoli più poveri e vulnerabili” così il presidente nazionale Auser Domenico Pantaleo.
La raccolta firme è partita il 25 aprile, ricordiamo che è possibile firmare i Referendum anche online con Spid e Cie al link: https://www.cgil.it/referendum

Categorie articolo:
Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MENU